Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘arte povera’

Mostra: Villa e Collezione Panza, Varese

Posted by fidest press agency su sabato, 9 gennaio 2010

Continua fino al 28 marzo 2010, nelle Scuderie e nelle sale di Villa e Collezione Panza a Varese, la mostra “Arte Povera: energia e metamorfosi dei materiali”, realizzata grazie alla collaborazione tra Villa e Collezione Panza e il Mart, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto. In esposizione oltre 20 opere – tra cui spettacolari installazioni – appartenenti alle Collezioni del Mart.  In particolare a partire da sabato 9 e domenica 10 gennaio 2010 e per tutti i weekend fino al 28 marzo il FAI offre al pubblico la visita guidata gratuita alla mostra per gruppi fino a un massimo di 30 persone. Sia sabato che domenica appuntamento alle 11.30 e alle 16.00 per partecipare alla visita guidata gratuita per apprezzare, attraverso la voce di giovani laureati in storia dell’arte e specializzandi, il mondo affascinante e complesso dell’arte povera. Il costo del biglietto è di 10 euro. Non è richesta la prenotazione.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Federico Sguazzi

Posted by fidest press agency su domenica, 12 aprile 2009

clochartMontecatini (PI) Fino al  al 21/5/09 Castello Ginori di Querceto Querceto) Il ClochArt a cura di Ursula Vetter  Si delinea fra il ferro, i legni usurati, le plastiche varie, la carta riciclata e le pennellate informali di oli e catrame, la fiaba neo-gotica e metropolitana di Federico Sguazzi, nella mostra di scultura, pittura e collages, che s’inaugura a San Vincenzo (LI), presso il Palazzo della Cultura, e nel giorno di Pasqua, nelle sale della galleria Accademia Libera Natura e Cultura (Associazione Marco Polo) al Castello Ginori di Querceto (Montecatini VC – PI). Artista e libero pensatore, residente nello storico centro toscano di Suvereto (GR), alle porte della Maremma, Federico Sguazzi, -Il ClochART-, proviene da un percorso poliedrico che comprende la fotografia, la pittura, il design, fino alla piu’ recente produzione sul filo conduttore di un’inedita -arte povera- nel recupero progressivo dei materiali piu’ disparati, dal legno alle plastiche e polisteroli abbandonati, ai filanciani, ritrovati nell’ambiente urbano e naturale e ricontestualizzati da un intuitivo intervento intenzionale e istintuale insieme, nell’opera minimalista e di sintesi finale, dalle incisive suggestioni concettuali. -L’idea del clochard- dice l’autore -nasce in modo naturale e spontaneo dall’associazione della parola -clochard’, il barbone, con la parola -Art’ che ne rispecchia la sua filosofia, la vita stessa-.Cosi’ Federico -Come un barbone, vive quindi, come la maggior parte della gente, degli avanzi, dei rifiuti della società stessa, ma con quel nulla che ha, crea tutte le sue cose-.  Nell’azione informale dell’artista, i materiali duri e osti, acquisiscono luminescenze argentee di luna, tendenzialmente nordiche, nella poesia interna costruita, per opposizione, dalla durezza originaria dei supporti.  L’intuizione e’ piu’ accentuata nella scultura, fra installazione e design, dove l’opera finita e’ già riconosciuta nell’ambiente, in un gioco completamente esoterico, che sfida il concetto stesso di -caso-.  Il mistero esistenziale si manifesta cosi’, fra contorni semplici e dinamismi di forte impatto, alla luce confortante di un sorriso seducente ed enigmatico, dagli etruschi a Leonardo, fino alla linea elegante ed eternamente nostalgica di Modigliani.  http://www.athenaspazioarte.com (foto clochart)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »