Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘arti’

Roma Capitale, Scuole d’Arti e dei Mestieri ‘in mostra’ per il Mese della Fotografia

Posted by fidest press agency su martedì, 12 marzo 2019

Le Scuole d’Arte e dei Mestieri di Roma Capitale partecipano al Mese della Fotografia con esposizioni a tema curate dagli studenti dei corsi di fotografia analogica e digitale.
Si parte oggi con l’inaugurazione della mostra presso la Scuola “Scienza e Tecnica”, tutta votata ai temi del contrasto, sia contenutistico che “materiale”: stampe ai sali d’argento sui toni del bianco e del nero, per raccontare paesaggi, ma anche solitudine, delicatezza e sensibilità, suggestioni visive e spunti letterari.“Immagini e parole”, “Roma Letteraria” e “Passaggio Ponte – Riscoprire la lentezza” sono invece gli spunti delle immagini che aprono la mostra della Scuola Ettore Rolli, programmata per il prossimo 14 marzo. Filo conduttore, la narrazione visiva di una Roma raccontata da scrittori, cantanti e poeti, da assaporare con calma per coglierne appieno tutta la poesia.“I corsisti di fotografia delle Scuole d’Arti e dei Mestieri di Roma Capitale inquadrano la nostra città dai punti di vista più originali. Queste opere ‘raccontano’ una professione tutta protesa all’avanguardia, dall’analogico al digitale, con una scintilla di creatività che fa la differenza: quale migliore occasione del Mese della Fotografia di Roma per misurarsi con i segreti e le innovazioni di settore”, dichiara Carlo Cafarotti, Assessore Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.
– Scuola d’Arte e dei Mestieri “Scienza e Tecnica” – Viale Glorioso, 5 (Trastevere): dall’8 Marzo al 5 aprile 2019, inaugurazione in data 8 Marzo alle 18.00. La scuola è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 15,30 alle ore 20,30.
– Scuola d’Arte e dei Mestieri “Ettore Rolli” – Via Macedonia, 120, terzo piano dell’edificio: dal 14 al 31 Marzo 2019, inaugurazione in data 14 Marzo alle 18.00. La scuola è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 16 alle ore 20.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Media e arti performative nelle politiche di inclusione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 dicembre 2018

Milano si terrà presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore (Via Nirone, 15) il 17 gennaio 2019 dalle 9.30 alle 19.30 (Aula N. 110) e il 18 gennaio 2019 dalle 9.30 in poi (Aule N. 111 – N. 112). Nel corso della prima giornata verrà presentato il volume Migrazioni e comunicazione politica. Le elezioni Regionali del 2018 tra vecchi e nuovi media (a cura di Marina Villa, Milano, FrancoAngeli, 2019) e verranno diffusi i dati sui temi oggetto del volume.I fenomeni migratori e i processi di inclusione dei migranti si intrecciano costantemente con processi e fenomeni di rappresentazione mediale, artistica e performativa. Dai reportages di documentazione all’utilizzo del teatro sociale, dalle rappresentazioni nei discorsi politici alle scelte dei policy makers, dalle sperimentazioni artistiche alle pratiche materiali, è impossibile affrontare in chiave attiva e progettuale le realtà migratorie contemporanee senza assegnare il giusto peso ai media, alle arti, alle esperienze creative. Mediazioni è una iniziativa finanziata quale ricerca di interesse di Ateneo dall’Università Cattolica e promossa dal Dipartimento di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo. Essa intende affrontare queste realtà con due intenti. Da un lato, con studiosi e ricercatori, mappa i campi del discorso politico e dei documenti dei policy makers nazionali e internazionali per comprendere gli utilizzi effettivi o possibili dei media e delle arti. Dall’altro lato, con operatori del settore, intende costruire reti di conoscenza reciproca e di diffusione di buone pratiche per produttori, artisti, formatori.Il convegno (il primo di due occasioni di confronto previsti nel corso della ricerca) presenta i primi risultati della ricerca e ne discute con studiosi, giornalisti, policy makers, operatori, produttori, artisti e creativi.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Le arti della Cina”

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 novembre 2018

Milano 3 dicembre – Milano, Via Clerici 5 (secondo piano) Ore 18.30 Continuano gli incontri culturali organizzati dalla Scuola di Formazione Permanente della Fondazione Italia Cina con l’obiettivo di far conoscere la Cina moderna al grande pubblico italiano. Protagonista di questo evento sarà l’arte contemporanea cinese e le sue nuove frontiere.
A fare il quadro sullo stato attuale sarà Giacomo Agosti, attore, regista e docente all’Accademia di Brera, che sarà accompagnato da alcuni giovani studenti/artisti cinesi. L’evento sarà inoltre animato dalla partecipazione di Matteo Demonte e Ciaj Rocchi con la loro graphic novel, Chinamen, storia di cento anni di comunità cinese a Milano; Silvio Ferragina che si esibirà in una suggestiva performance di arte calligrafica cinese coniugata alla musica e Yujia Hu, in arte Theonigiriart, instagrammer di seconda generazione che ha dato vita a star e icone internazionali con quadri di sushi e sashimi. L’incontro sarà moderato dalla giornalista ed esperta d’arte Francesca Amè. “La nostra Scuola di Formazione Permanente da anni porta avanti la missione di dare vita a eventi e luoghi di incontro per avvicinare le persone – ha detto la Coordinatrice didattica, Jada Bai – perché solo con la reciproca conoscenza esiste una vera integrazione”. La Scuola di Formazione Permanente festeggia quest’anno dieci di anni di attività e di impegno nell’organizzazione di corsi di lingua cinese per bambini ed adulti, corsi di lingua italiana all’interno del progetto ministeriale Marco Polo Turandot e formazione aziendale focalizzata al mercato cinese.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival poesia 2017

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

fewstival poesiaDal 18 al 24 settembre 2017 Unione Terre di Castelli – (Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola, Zocca e Guiglia) e il comune di Castelfranco Emilia sono nove comuni del modenese faranno da scenario per l’ormai tradizionale rassegna d’inizio autunno dedicata alla poesia e alle sue contaminazioni con le altri arti. Un coro di voci diverse che testimoniano quanto la poesia sia uno strumento prezioso e malleabile, in grado di parlare alle donne e agli uomini del nostro tempo.
Ad accendere le luci dei nove comuni modenesi coinvolti nel festival, mercoledì 20 settembre alle ore 21 al Teatro Fabbri di Vignola, una grande inaugurazione con la poetessa Patrizia Valduga che leggerà i suoi versi estrosi e multiformi; a seguire la lezione magistrale del filosofo Massimo Cacciari che rifletterà a tutto tondo sui rapporti tra la poesia e le altre arti; chiuderà la serata il concerto di uno dei flautisti più celebrati del mondo, Andrea Griminelli,accompagnato dal chitarrista Andrea Candeli. Nella sua carriera Griminelli ha suonato al fianco di stelle del calibro di Luciano Pavarotti, Sting, Andrea Bocelli ed Elton John.
Altro appuntamento da non perdere è l’incontro previsto per venerdì 22 settembre sempre a Vignola alle 17 e 30, intitolato “Dialogo sulla poesia europea” che avrà per protagonisti il massimo poeta olandese, Willem Van Toorn e il nostro Sergio Zavoli. A loro il compito di confrontarsi su un tema scottante e attuale come quello dell’Europa, del suo passato e del suo futuro e di rispondere alla domanda se esista o no una poesia europea che unisce i popoli e le lingue al di là delle frontiere, leggendo anche i loro testi.
Poi toccherà alla canzone d’autore e al rap “d’autore” raccontare il fil rouge con la poesia; lo faranno Francesco Guccini e Muburutu, il rapper più letterario d’Italia, sempre venerdì 22 settembre a Castelfranco Emilia alle ore 21. Linguaggi diversi, tra tradizione e innovazione, alla ricerca di nuovi ritmi e stili che cercheranno di fare il punto sul rapporto fra poesia a musica oggi. Ancora rap, questa volta più cinico e ironico, con il concerto di Willie Peyote previsto sabato 23 settembre a Castelnuovo Rangone.
Il rapporto fra la musica e la parola sarà protagonista anche nella domenica conclusiva del festival, dedicata a “John Lennon. La musica, l’arte, la poesia”. Si parte al pomeriggio con la conversazione fra il giornalista di Repubblica Michele Smargiassi e Antonio Taormina, curatore dell’antologia di scritti di John Lennon “Immagina” che raccoglie brani di prosa, poesia e disegni tratti dagli unici due libri pubblicati in vita da John Lennon, scritti mentre i Beatles stava diventando un fenomeno culturale planetaria. A seguire, il gruppo di attori che da anni accompagna Claudio Longhi farà una lettura scenica tratta da “Immagina”, dando vita a un mondo fantastico, grottesco, a volte malinconico, capace di accendersi di rabbia e tenerezza e di lasciarsi contaminare dagli echi della politica, dell’amore e della musica. Chiuderanno la serata e saluteranno l’edizione 2017 di Poesia Festival, i Beatbox, la cover band dei Beatles più famosa d’Europa che farà rivivere l’energia esplosiva del quartetto di Liverpool non solo con le note musicali ma anche con gli strumenti d’epoca e i vestiti dei quattro baronetti, nel cinquantesimo anniversario di “Sgt. Pepper”.
Sempre fra musica e parola si colloca anche la conversazione fra Morgan e il giornalista del Resto del Carlino Leo Turrini, prevista sabato 23 a Vignola. Ad aprire una serata che si annuncia imperdibile sarà il poeta Gianni D’Elia con letture di poesie dedicate alla nostra nazione, “All’Italia: poesie civili da Dante a oggi”. Poi toccherà al vulcanico cantante e musicista italiano, fondatore dei Bluvertigo, suonare e cantare e raccontare il suo rapporto con l’Italia, con il mondo dello spettacolo, con la parola. Sempre Leo Turrini, nell’antemprima di lunedi 18 settembre a Castelnuovo Rangone, racconterà la vita del Drake e l’epica della velocità nella poesia italiana del Novecento assieme ai poeti Bertoni, Alperoli, Rentocchini e al critico letterario Galaverni.Dallo scorso anno si rinnova l’appuntamento ‘al femminile’ con le autrici italiane di poesia: quest’anno, sabato 23 a Levizzano, toccherà a Silvia Bre, Nina Nasilli e Luigia Sorrentino per la prima volta su un palco insieme. Un’altra donna protagonista al Poesia Festival sarà Vivian Lamarque, sempre lo stesso giorno a Castelnuovo Rangone, poetessa in grado di toccare corde profonde e vive in tutti noi grazie al suo percorso dentro alle tematiche familiari. E ancora, poesia dialettale di alto livello quella che sarà di scena a Levizzano Rangone sabato 23, grazie al siciliano Nino De Vita, al trevigiano Fabio Franzin e al brianzolo Dome Bulfaro. Quest’ultimo sarà anche il maestro di cerimonia per una novità del Poesia Festival 2017, il campionato italiano di Slam Poetry, “Castelli Poetry Slam” che avrà per protagonisti Nicolas Cunial, Eugenia Gallim Sergio Garau, Francesca Gironi, Simone Sovogin, Julian Zhara. Sarà il pubblico a decretare il vincitore di questa forma poetica, nata dalla strada come il rap, che utilizza una recitazione a ritmo serrato.Chiudiamo questa carrellata sulla manifestazione con un importante appuntamento intitolato “L’Alzheimer: la malattia, la cura, l’amore, la poesia”, che vuole indagare la dimensione sanitaria, sociale e anche poetica di un male dei nostri giorni. A questo incontro tra scienza e poesia, tra dolore e ricordi, parteciperanno il presidente della società italiana di Gerontologia e Geriatria, Marco Trabucchi, il giornalista Michele Farina, autore del libro “Quando andiamo a casa? Mia madre e il viaggio per comprendere l’Alzheimer. Un ricordo alla volta”, Franca Grisoni, curatrice dell’antologia “Alzheimer d’amore. Poesie e meditazioni su una malattia” e i poeti Vivian Lamarque, Alberto Bertoni e Davide Rondoni. (festival poesia)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuvola Creativa Festival delle Arti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 maggio 2017

nuvola creativaRoma venerdì 9 giugno 2017 ore 17.00 – 23.30 Inaugurazione (Dal 9 al 10 giugno 2017) MACRO (Museo D’Arte Contemporanea Roma) Testaccio – Spazio Factory – La Pelanda Piazza Orazio Giustiniani seconda edizione di Nuvola Creativa Festival delle Arti dal titolo: Living Nature – Arte, dibattiti e incontri su temi ambientali.Il Festival con la direzione artistica di Antonietta Campilongo è promosso dall’Associazione Neworld, Nwart e Fengshuiroma architecture&design School, con il patrocinio dell’Assessorato Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi e la partnership del magazine di arte contemporanea Frattura Scomposta. Aree multidisciplinari: Arti visive, performance, video, reading, special guest, dibattiti, visite guidate e laboratori.
Nuvola Creativa – Festival delle Arti, nella sua prima edizione sottotitolata Grammelot, si è occupata di portare in superficie i linguaggi artistici delle nuove generazioni di migranti dando visibilità alle sue numerose contaminazioni culturali.
Quest’anno il focus del Festival si concentrerà, invece, su un dibattito rimasto sempre aperto nell’arte: la dialettica storicizzata tra uomo e natura.Living Nature, questo è il titolo del Festival, vuole proporre una riflessione su come e fino a che punto, l’uomo dei nostri tempi riesca ancora a percepire se stesso e il mondo che lo circonda come appartenente a una realtà unica e interconnessa. Affrontando questa riflessione sull’uomo e sull’ambiente, non si poteva fare a meno di ricordare come questa tematica sia anche il centro dell’interesse di altre forme di cultura; per esempio il Feng Shui, vera e propria arte del mettere in armonia uomo e ambiente. Arte e Feng Shui operano, infatti, con processi affini: utilizzano intuito e creatività più del pensiero logico e razionale.
Living Feng Shui, evento nell’evento del Festival delle Arti, vuole invitare ad entrare e diventare coprotagonisti di questo flusso inesauribile, apprendendo alcuni principi del Feng Shui che possono modellare la propria vita consapevolmente e in accordo con le leggi della natura. Nei due giorni del Festival queste due proposte vivranno nello spazio Factory, per descrivere insieme un percorso di avvicinamento e ritorno ad un senso profondo di Natura. (foto: nuvola creativa)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Raffaello – il Principe delle Arti – in 3D”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 febbraio 2017

raffaello1Il film (della durata di 90’) esordirà nei cinema italiani il 3, 4 e 5 aprile, distribuito da Nexo Digital per poi approdare nei cinema di 60 paesi del mondo. Dopo il successo dei primi 3 film, Sky e Nexo Digital, in collaborazione con i Musei Vaticani, e con Magnitudo Film, presentano il quarto film d’arte per il cinema: “Raffaello – il Principe delle Arti – in 3D”, la prima trasposizione cinematografica mai realizzata su Raffaello Sanzio (1483-1520).Il film è stato riconosciuto di interesse culturale dal MiBACT – Direzione Generale Cinema.
“Raffaello – il Principe delle Arti – in 3D”, prodotto da Sky 3D, con Sky Cinema e Sky Arte, segue il percorso tracciato dai 3 precedenti progetti, con un ulteriore apporto innovativo che pone l’accento su un aspetto ancora più cinematografico: è un connubio tra digressioni artistiche, affidate a celebri storici dell’arte, raffinate ricostruzioni storiche, che garantiscono un coinvolgimento intimo ed emotivo, e le più evolute tecniche di ripresa cinematografica in 3D ed UHD per un’esperienza visiva totalizzante e raffaellocoinvolgente.
La digressione artistica partirà da Urbino (città natale di Raffaello) passando per Firenze, per approdare a Roma e in Vaticano, al contempo apice ed epilogo del folgorante percorso artistico di Raffaello: un totale di 20 location e 70 opere, di cui oltre 30 di Raffaello, raccontate attraverso molteplici esclusive e punti di vista inediti. La digressione artistica sarà affidata al commento autorevole ed appassionato di tre celebri storici dell’arte: Antonio Paolucci, Antonio Natali e Vincenzo Farinella.
Le ricostruzioni storiche, ispirate a dipinti dell’800 che testimoniano frammenti di vita di Raffaello, rappresentano istantanee della vita dell’artista, momenti delicati ed evocativi capaci di coinvolgere emotivamente lo spettatore introducendolo nei capitoli di digressione artistica.A dare il volto a Raffaello Sanzio nelle ricostruzioni storiche sarà l’attore e regista Flavio Parenti (To Rome With Love, Io sono l’amore, Un Matrimonio). La Fornarina, la donna amata dall’artista, sarà interpretata da Angela Curri (La mafia uccide solo d’estate), mentre Enrico Lo Verso darà il volto a Giovanni Santi e Marco Cocci a Pietro Bembo. Scenografia e costumi sono stati curati da due eccellenze del cinema italiano, rispettivamente Francesco Frigeri e Maurizio Millenotti. La produzione esecutiva è affidata a Magnitudo Film. (foto: raffaello)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Arti & Mestieri Expo” promuove l’enogastronomia e l’artigianato Made in Italy

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 dicembre 2016

 

miss_cakefabio_campoliRoma dal 15 al 18 dicembre alla Fiera di Roma ritorna “Arti & Mestieri Expo”, il consueto appuntamento natalizio romano che quest’anno festeggia l’undicesima edizione. Una quattro giorni dedicata al gusto e alla creatività artigianale, con circa 250 espositori presenti in due padiglioni, dove è possibile respirare l’aria del Natale esplorando e ammirando i migliori prodotti manifatturieri Made in Italy.
“Arti & Mestieri Expo” si ribattezza come “l’happening del regalo a Roma”. Un punto di ritrovo per la famiglia in cui divertirsi alla ricerca di oggetti unici e originali che, nell’accogliente atmosfera natalizia, diventano presto il dono giusto da regalare.
Oltre alla parte espositiva, si conferma la Pedana dei Mestieri con un programma di eventi speciali con dimostrazioni e workshop per garantire il massimo coinvolgimento del pubblico e di chi espone.
Artigianato, enogastronomia, bellezza, cultura e tanto altro ancora. Una vera e propria festa per gli amanti del bello e del buono, del gusto e della creatività, tra stand, angoli d’arte, tradizione e manifattura, alternati a spazi di formazione e intrattenimento. Un punto di ritrovo per la famiglia in cui divertirsi alla ricerca di oggetti unici e originali, che diventa l’occasione ideale per trovare il dono giusto da regalare, in un’accogliente atmosfera natalizia. All’interno della Fiera sarà presente il Circolo dei Buongustai con il progetto “Mangio ergo sum” (Mangio dunque sono), che pone l’accento sul tema dell’evoluzione del settore enogastronomico, che a partire dagli anni 2000 si è accostato con sempre più forza ai tempi dello stile di vita sano e della cura della propria salute. Interverrà lo chef Fabio Camboli, presidente del Circolo dei Buongustai. Inoltre, sono previsti una serie di incontri con gli esperti della buona cucina, tra cui Eugenio Ceralli, maestro in lievitazione naturale e cottura al forno a legna, Giorgio Purificato, chef pasticcere, Fabio Albanesi, maestro panificatore, il Prof. Giorgio Pennazza e l’Ing. Marco Santonico del Campus bio-medico di Roma. Il 16 dicembre la scrittrice Alessandra Moneti presenterà il suo ultimo libro “Ci salveranno gli chef”, un titolo spiazzante, ma che nasconde un’interessante realtà. Il pittore Domenico Monteforte esporrà la propria “Ricettadarte”, con il progetto “Ognuno ha la propria tavolozza e ogni colore ha il proprio peso”, mentre sabato 17 dicembre ci sarà Davide Malizia, il vincitore del campionato mondiale di zucchero artistico.
Presente quest’anno anche la cake designer Eleonora Giuffrida, in arte Miss Cake, che porterà ad arti-e-mestieri-expoArti&Mestieri i suoi suggerimenti per fare del Natale una festa ancora più straordinaria. “Natale a casa Miss Cake” è infatti il titolo del progetto che la celebre cake designer ha realizzato per proporre ai visitatori stupende scenografie in tema con le festività, trasformando i dolci tradizionali con la pasta di zucchero e tanta fantasia. Due le atmosfere scelte quest’anno, molto diverse fra loro. La prima è “il regno dei ghiacci”, scenografia total white elegante e minimal chic, con i suoi biscotti decorati, gli alberi di meringhe e i soffici cupcake glitterati. Di tutt’altro tono la seconda scenografia, con una tavola imbandita nel colore più caldo e tradizionale: il rosso. In classico stile nordeuropeo, si avvale di effetti legno, casette di caramelle e su tutto un delicato profumo di cannella. I visitatori di Arti&Mestieri potranno iscriversi ai corsi di decorazione per realizzare, insieme con Miss Cake, cupcake, panettoncini e biscotti. Ci saranno corsi di livello base, aperti a tutti (bambini e adulti), e altri, come il modeling 3D su panettoncino, adatti a chi sa già lavorare la pasta di zucchero. I visitatori potranno misurarsi con la loro creatività, realizzando opere da portare a casa.All’interno della Fiera ci sarà anche uno spazio dedicato ai genitori e agli insegnanti per riscoprire il senso del gioco con i propri figli, in luoghi didattico-educativi all’insegna del divertimento con il progetto “Giochiamo con la Storia”. INGRESSO EST Orario visitatori Giovedì 15 dicembre – dalle 15.00 alle 18.00 Venerdì 16 – dalle 12.00 alle 20.00 Sabato 17 – dalle 12.00 alle 20.00 Domenica 18 – dalle 12.00 alle 20.00 Ingresso gratuito. (foto:Miss_Cake, FABIO_CAMPOLI, arti e mestieri)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival dell’Ambiente, delle Scienze e delle Arti

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 luglio 2016

giulia1Serramezzana (Salerno) 29 luglio si terrà nel suggestivo teatro all’aperto di Piazza XX Settembre, nel cuore di Serramezzana il Festival dell’Ambiente, delle Scienze e delle Arti ospiterà l’incontro con i giornalisti di GeaPress Marcella Porpora e Giovanni Guadagna dal titolo Controllo del territorio e criminalità. Traffici di fauna selvatica e corse di cavalli a Palermo, incentrato su un fenomeno purtroppo ancora presente in molti centri del sud Italia. Seguirà il concerto spettacolo Bella, Gabriella! con Giulia Ananìa, una dedica emozionale alla grande Gabriella Ferri e alla sua Roma di ieri e di oggi.
Un progetto nato dall’amore smisurato che la cantautrice, poetessa e paroliera Giulia Ananìa nutre per la nota interprete di canzoni popolari romane. Il concerto sarà per la prima volta in Cilento con una versione acustica d’eccezione: Giulia Ananìa (chitarra, voce e synt), Felice Zaccheo (mandolino), giuliaAndrea Ruggiero (violino) e con lo straordinario talento dei due attori Lilith Primavera e Tony Allotta. Le canzoni di Gabriella Ferri che raccontano una Roma spontanea, ingenua, poetica e ribelle si uniscono ai racconti della Roma metropolitana di oggi, un parallelo coinvolgente tra musica, street poetry e teatro.
Sul palco due attori, tra le canzoni della grande Ferri e i suoi testi, intonano le poesie scritte per lei da Pasolini e dai grandi poeti del suo tempo e quelle delle nuove generazioni che ne hanno raccolto il testimone.
Lo spettacolo, nato tre anni fa, ha in breve conquistato l’Italia andando in scena e registrando il tutto esaurito in alcuni dei festival e teatri più importanti con concerti-evento profondamente partecipati dal pubblico.
Giulia Ananìa è una paroliera, cantautrice e poetessa. La passione musicale di Giulia nasce da un amore smisurato per la voce e lo spirito di Gabriella Ferri, per la musica popolare italiana ma anche per la scena new folk indipendente internazionale.La serata sarà introdotta da Elisabetta Nepitelli Alegiani. L’ingresso agli eventi è gratuito. (foto: giulia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Domenica di Carnevale a Venezia

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 gennaio 2016

carnevale a venezia2carnevale a venezia1carnevale a venezia5

Musica, maschere, cibo, barche a remi e tanta voglia di divertirsi. Il Carnevale di Venezia 2016 “Creatum ovvero delle arti e delle tradizioni” ha vissuto oggi la sua seconda giornata di festeggiamenti con il tradizionale appuntamento della “Festa Veneziana” che ha portato in Canal Grande e fino al Rio de Cannaregio oltre 100 imbarcazioni a remi e 600 vogatori mascherati. Una seconda giornata da 15mila presenze lungo le due fondamenta del Canale di Cannaregio e con tanti veneziani protagonisti. I venti banchi allestiti dall’Aepe hanno distribuito circa 15mila cicchetti di cibo tipico veneziano per 40 tipi di piatti diversi uno dall’altro tipici della cucina veneziana. 50 le damigiane di vino da 50 litri ciascuna che hanno distribuito 2500 litri di vino. La giornata di festa si è aperta con la partenza del corteo acqueo di barche da punta della Dogana organizzato dal Coordinamento delle Associazioni Remiere Voga alla Veneta guidato dal consigliere Giovanni Giusto, delegato alla tutela delle tradizioni. A bordo delle barche che hanno riempito di barche a remi anche l’assessore al turismo Paola Mar e il Direttore artistico del Carnevale Marco Maccapani.Spettacolare il passaggio del corteo davanti alla Pescheria di Rialto dove sollevato dal braccio di una gru installata su una chiatta ha suonato la sua musica il “Pianista fuori posto” Paolo Zanarella sospeso nel vuoto facendo ballare la folla che affollava la riva davanti alla Pescheria di Rialto.Il corteo acqueo a mezzogiorno ha fatto il suo ingresso in Canale di Cannaregio dove l’attendeva due ali di folla e migliaia di turisti e veneziani. Dal palco allestito prima del ponte dei Tre Archi il Delegato alla tutela delle tradizioni del Comune di Venezia, Giovanni Giusto assieme all’ Amministratore Unico di Ve.La. SpA, Piero Rosa Salva e all’Assessore al turismo del Comune di Venezia, Paola Mar hanno scandito il count down per dare il via al gioco di colori e palloncini usciti dalla coda della Pantegana, il simbolo della Venezia che non muore e resiste. E poi tutti a gustare le specialità veneziane offerte dai banchetti dell’Aepe.”Grazie a tutti i veneziani che hanno voluto essere qui oggi e al loro impegno per realizzare questa festa assieme ai soci dell’Aepe – ha detto Giusto – oggi Venezia voleva essere protagonista e aveva voglia di farlo. E i veneziani sia quelli in barca che quelli qui sulle rive hanno dimostrato di esserci ancora”.”Sono emozionato non mi aspettavo uno spettacolo unico come questo – ha quindi aggiunto Marco Maccapani – i veneziani sono davvero capaci di fare grandi cose. Il pianista che suonava sospeso sulla gru e la gente che ballava sulle rive sono una fotografia che rimarrá a lungo nella mia memoria. E poi il tuffo in questo Rio di Cannaregio, quello che non ti aspetti. Non poteva esserci prologo migliore per il mio primo Carnevale. Ora mi aspetto che i veneziani si vestano in maschera e scendano in strada anche nelle prossime due settimane quando la festa entrerá nel vivo e aprirá il Villaggio delle meraviglie di San Marco”. “Ogni anno mi stupisco ma non smetterò mai di farlo quando arrivo in Rio di Cannaregio per la Festa veneziana – é il commento di Piero Rosa Salva – il successo di pubblico che questo prologo del Carnevale continua a riscuotere ogni anno conferma come sia giusto che la festa parta da qui e sia dedicata e organizzata dai veneziani che ancora vivono la Venezia quotidiana, quella che non sempre i turisti colgono apprezzano e riescono a conoscere. Voglio ringraziare per il grande impegno profuso in questo weekend tutte le forze dell’ordine che hanno garantito la sicurezza e la gestione dei flussi nei punti critici, involontari della protezione civile ma anche e soprattutto i dipendenti di Actv che hanno accettato di non interrompere il servizio per non penalizzare i trasporti acquei in città. I capitani, in particolare, hanno dato prova della loro professionalità districandosi in Canal Grande con grande capacità e attenzione senza penalizzare il servizio. Ci aspettano due settimane di grande lavoro ma abbiamo iniziato con il piede giusto”. (carnevale a venezia)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D’après Michelangelo.La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento

Posted by fidest press agency su martedì, 29 settembre 2015

D’après MichelangeloMilano. Castello Sforzesco Antico Ospedale Spagnolo 30 settembre – 10 gennaio 2016 ANTEPRIMA STAMPA 29 settembre ore 12.00 Sala Weil Weiss – Castello Sforzesco, Milano. Il ricco programma di iniziative ed eventi di ExpoinCittà destinato ad animare la vita culturale milanese per tutto il semestre dell’Esposizione Universale, si arricchisce di un nuovo appuntamento al Castello Sforzesco.
Da mercoledì 30 settembre sarà possibile ammirare la mostra “D’après Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento” nelle nuove sale espositive dell’Antico Ospedale Spagnolo, adiacenti al Museo della Pietà Rondanini da poco inaugurato.
Disegni, alcuni originali del grande genio del Cinquecento, dipinti, incisioni, preziosi oggetti d’arte permetteranno di conoscere un aspetto più intimo del maestro, riguardante la sfera della sua vita privata e delle sue amicizie: un piccolo nucleo compatto, per i quali è stata coniata la definizione di “fogli d’omaggio”.Tra gli anni Venti e Quaranta del Cinquecento, mentre Michelangelo attende alle committenze medicee (Sagrestia Nuova in San Lorenzo a Firenze) e a quelle pontificie (il Giudizio Universale della Sistina), il maestro intreccia importanti relazioni di amicizia con esponenti della nobiltà romana, siglate anche attraverso il dono di elaboratissime composizioni grafiche a matita. Non semplici disegni di studio (o non solo), bensì opere d’arte a tutti gli effetti in sé compiute.Questa produzione grafica rappresenta un vertice dell’attività michelangiolesca non soltanto per l’elevato grado di finitezza formale, ma anche per la complessità iconografica dei soggetti proposti, di tematica classica e mitologica nei doni per Tommaso Cavalieri, e di argomento sacro e devozionale in quelli per Vittoria Colonna.L’aspetto che questa mostra intende documentare è l’apparente, affascinante contrasto tra l’originaria destinazione privata di tali disegni, quasi “frammenti” di un intimo dialogo con gli amici, e la straordinaria, immediata fortuna che essi incontrarono presso gli artisti e i collezionisti del tempo.È interessante riflettere sulla evidente modernità di questo fenomeno, nel quale il disegno originale michelangiolesco, opera d’arte perfettamente autonoma e consapevole, diventa un modello – una sorta di brand contemporaneo, ricercato e “di moda” – largamente copiato, imitato e replicato in una serie di oggetti che, su diversi livelli e con tecniche artistiche differenti, si distinguono per la loro preziosità e il loro valore privato.”Il polo michelangiolesco del Castello Sforzesco, che trova il suo cuore nel nuovo Museo dedicato alla Pietà Rondanini, si arricchisce nell’autunno di ExpoinCittà di una nuova, raffinata esposizione dedicata al genio fiorentino, che inaugura i nuovi spazi espositivi dell’Antico Ospedale Spagnolo – dichiara l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno -. Una dimostrazione di come qualsiasi investimento in cultura e in progetti di condivisione della nostra straordinaria storia dell’arte generi sempre nuova bellezza e nuova conoscenza, offrendo ai milanesi e ai visitatori della nostra Città, sempre più numerosi e provenienti da tutto il mondo in questa estate di Expo Milano 2015, occasioni preziose per approfondire aspetti inediti della nostra identità culturale”.L’itinerario della mostra si articola in tre sezioni, attraverso una sequenza ordinata per cronologia e tematiche.La prima affronta il nucleo più antico di “fogli d’omaggio”: destinatario è il gentiluomo fiorentino Gherardo Perini “che ricevette in dono tre bellissimi disegni raffiguranti “teste divine”, tra cui la notissima Furia, una testa classica di vaga eco leonardesca nella deformazione prodotta dal grido e la cosiddetta Zenobia, immagine di seducente bellezza femminile. Appartiene a questo gruppo di “teste divine” anche la Cleopatra, disegno donato dal Buonarroti all’amico romano Tommaso Cavalieri.La seconda sezione della mostra è infatti dedicata interamente ai soggetti mitologici che il maestro ideò negli anni Trenta proprio per il giovane Tommaso, a siglare un rapporto di amicizia e stima esclusive. Se il Supplizio di Tizio simboleggia il tormento di un amore vincolato alla dimensione terrena, il volo di Ganimede verso il cielo, abbandonato fra le ali di Giove, rappresenta invece tutta la bellezza di un’elevazione intima e spirituale. La rassegna tenta di documentare in modo completo la fortuna vastissima che proprio questo soggetto incontrò, ispirando numerose versioni grafiche e svariate derivazioni nelle arti decorative ed incisorie, sino ad arrivare ad autonome rielaborazioni pittoriche, come la splendida Battaglia di Montemurlo dipinta da Battista Franco. Infine la Caduta di Fetonte, composizione ricercatissima nei circoli culturali a lui contemporanei, come attestato dalle fonti rinascimentali e dalle numerose repliche in disegni, stampe, cristalli, placchette e cammei.Nella terza parte della mostra l’attenzione si focalizza sui disegni per Vittoria Colonna, Marchesa di Pescara, con cui Michelangelo condivise un “comune sentire religioso e spirituale”, fino alla morte di lei nel 1547. È emblematica, in questo senso, la cosiddetta Madonna del Silenzio, che deve il nome al gesto compiuto da un San Giovannino che discende dal dio egizio Orus. L’opera, misteriosa in alcuni dettagli iconografici, è ben rivelatrice del clima di parziale clandestinità nel quale avvenivano gli incontri spirituali fra il maestro e la Marchesa. Ancor più nota e imitata è la rappresentazione della Crocifissione in cui, recuperando un artificio medievale, Michelangelo vi raffigura Cristo vivo sulla croce, in dialogo con il Padre. Infine, il maestro riscrive totalmente il significato della Pietà, scardinando l’impianto che lui stesso aveva adottato nella famosa Pietà Vaticana: ora si pone in primo piano il sacrificio di Cristo. La fortuna di quest’immagine va ben oltre i limiti cronologici del Cinquecento e capillare è la sua penetrazione nel territorio nazionale attraverso dipinti, disegni, ma soprattutto oggetti di oreficeria liturgica.
Delle oltre ottanta opere in mostra una parte proviene dagli istituti che hanno sede all’interno del Castello, soprattutto materiali a stampa e librari dalla Raccolta Bertarelli e dalla Biblioteca Trivulziana. Numerosi sono i prestiti concessi dalle maggiori raccolte italiane, principalmente i Musei Fiorentini e Casa Buonarroti, le Galleria dell’Accademia di Venezia, i Musei di Bergamo, Bologna, Napoli, Palermo, Roma, oltre a diversi Gabinetti di Stampe, collezioni private e alla Biblioteca Apostolica Vaticana.
Un apporto fondamentale giunge infine dalle maggiori collezioni d’Europa e Stati Uniti, offrendo l’occasione di ammirare opere mai esposte prima in Italia, provenienti da Amsterdam, Budapest, Cracovia, Écouen, Lipsia, Londra, Madrid, Oxford, Parigi, Rotterdam, Vienna, Zagabria, e, per gli Stati Uniti, New York e Washinghton. Una agile guida, edita da Marsilio, accompagnerà il visitatore lungo il percorso della mostra. E’ in preparazione, sempre da Marsilio, il catalogo scientifico che documenta il lavoro di ricerca svolto dai curatori in occasione della mostra: un volume di grande formato, con oltre 600 illustrazioni, arricchito da un DVD. (foto: D’après Michelangelo)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Appuntamento con… La musica accoglie le altre arti: la danza “le magie della realtà”

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 settembre 2015

giuseppe di salvoTrapani. Lunedì 7 settembre 2015 ore 21:30 Chiostro di San Domenico. “Le magie della realtà” è uno spettacolo nel quale si attua un’originale sintesi di musica e danza, inserito nell’iniziativa “Le settimane della danza” che celebra i vent’anni della Compagnia Moto Armonico Danza di Betty e Patrizia Lo Sciuto (con spettacoli, mostre, conferenze e performance fino al 16 settembre). II linguaggio della musica e quello della danza si integrano nel “raccontare” in immagini e suoni il “sogno” di una marionetta che, un po’ triste, di solito si muove in modo impacciato, rigido e a scatti. Vari tentativi di renderla più sciolta, di correre, di saltare, si concludono in fallimenti. Stanca e scoraggiata si addormenta e sogna di entrare in un mondo fantastico dove incontra vari oggetti diversi per forma, colore, dimensioni. Dialoga giocosamente con la musica e con le diverse sonorità dei vari strumenti musicali. A poco a poco acquista i caratteri delle forme degli oggetti con i quali entra in contatto, “diventa” questi oggetti. AI brusco risveglio la marionetta è più impacciata e sconsolata di prima, ma ecco che, cominciando a muoversi, scopre che magicamente ha “imparato” dall’esperienza vissuta durante il sogno ed è ora capace di saltare, correre, essere felice e fare tanti movimenti nuovi e divertenti. Tutto questo la fa sentire “viva” e con un corpo finalmente unito. In questa composizione coreografica, attraverso lo studio del movimento creativo, i linguaggi della musica e della danza interagiscono sottolineando le varie corrispondenze ed analogie. Le musiche originali di Eliodoro Sollima, vivaci e comunicative, ben rappresentano il divertente mondo che circonda la marionetta e vivacizzano i suoi movimenti. Ai diversi ritmi musicali corrispondono analoghi ritmi di movimento e viceversa, alle linee melodiche presenti nella musica corrispondono linee del movimento nello spazio. Vengono visualizzati così gli elementi base del movimento: spazio, ritmo, energia. Le melodie si concretizzano in linee continue/spezzate, in serpentine, forme, geometrie, “disegnando” nello spazio e rendendo quindi visibile la composizione musicale. II pubblico infantile mostra sempre vivace interesse per questo spettacolo, entrando subito in contatto con i linguaggi più immediati come la musica e la danza. I bambini trovano possibilità di identificazione nel personaggio/marionetta che acquista un proprio modo di essere arricchendosi nel fare esperienza delle cose. Metafora della continua scoperta che il bambino compie interagendo col mondo degli oggetti, costruendo il proprio sé corporeo attraverso il movimento e sperimentando, tramite il proprio corpo, la creatività del giocare. biglietti: Costo del biglietto 7,00 euro (intero) e 5,00 euro (ridotto). (foto Giuseppe di Salvo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuole arti e mestieri e tariffe

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 giugno 2011

Roma. “Le Scuole d’arti e mestieri di Roma non chiuderanno. Sono un patrimonio prezioso fatto di professionalità, biblioteche, corsi, laboratori ed attrezzature che è necessario salvaguardare abbattendo gli aumenti delle tariffe per i corsi ad alto contenuto professionale e riservando agevolazioni economiche per alcune categorie di cittadini, come i giovani sotto i 25 anni e coloro in cerca di primo impiego. E’ necessario che le tariffe siano adeguate, ma in alcuni casi l’aumento stabilito nella delibera approvata dalla Giunta, che però deve ancora essere sottoposta all’esame dell’assemblea capitolina, raggiunge il 300%: è una esagerazione che va modificata per evitare di esporre le scuole al rischio di chiusura”, lo dichiara in una nota il consigliere Pdl di Roma Capitale Fabrizio Santori, che questa mattina ha espresso la sua solidarietà durante la manifestazione di protesta in Piazza San Marco indetta da docenti e allievi delle scuole d’arti e mestieri capitoline.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Huang Kehua: Le illuminazioni della natura”

Posted by fidest press agency su sabato, 4 giugno 2011

Roma 4 giugno 2011, ore 12.00 Antisala della Libreria Sansoviniana (Piazzetta San Marco n. 13/a, Venezia) Inaugurazione mostra: “Huang Kehua. Le illuminazioni della natura” a cura di Vincenzo Sanfo. La mostra, che sarà aperta al pubblico fino 28 agosto 2011 (con ingresso dal Museo Correr, Ala napolenica di Piazza San Marco, con i consueti orari http://www.museiciviciveneziani.it) è organizzata dalla Biblioteca Nazionale Marciana, in collaborazione con il Centro Italiano per le Arti e la Cultura, che ospiterà nuovamente nelle sue Sale Monumentali (inserite nel percorso integrato dei Musei di Piazza San Marco) le straordinarie fotografie di Huang Kehua, che tanto successo hanno ottenuto nel 2010. L’opera di Huang Kehua, considerato uno dei più importanti fotografi contemporanei cinesi, scandaglia i percorsi della natura vista attraverso le illuminazioni di un occhio che vede ciò che non sempre è visibile.
Le sue fotografie cessano di essere tali in virtù di una capacità di sintesi visionaria, che trasforma le immagini in vere e proprie opere d’arte, spesso spiazzanti nella loro modernità. L’arte di Kehua è in grado di reggere il confronto con le opere dei grandi artisti del novecento come Pollock, Kline e i grandi dell’astrattismo americano. Nelle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana saranno esposte le opere di medie dimensioni mentre in una seconda sede (Palazzo Correr, Strada Nuova, Cannaregio 2217) saranno presentati i grandi formati. (acqua, fior di loto)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arti a confronto

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 gennaio 2011

Lettera al direttore. L’arte della Chiesa: “Si moltiplicano notizie che riferiscono di comportamenti contrari al pubblico decoro e si esibiscono squarci, veri o presunti, di stili non compatibili con la sobrietà e la correttezza, mentre qualcuno si chiede a che cosa sia dovuta l’ingente mole di strumenti di indagine…passando da una situazione abnorme all’altra, è l’equilibrio generale che ne risente in maniera progressiva, nonché l’immagine generale del Paese” (Angelo Bagnasco). L’arte di Dio: “Sia il vostro linguaggio: sì, sì; no, no; il superfluo procede dal maligno”; “Guai a voi, Scribi e Farisei ipocriti, poiché siete come sepolcri imbiancati che all’esterno appiono belli a vedersi, dentro invece sono pieni di ossa di morti e di ogni putredine”; “Ma guai a voi che siete ricchi, perché avete già la vostra consolazione. Guai a voi che adesso siete sazi, perché avrete fame. Guai a voi che ora ridete, perché sarete tristi e piangerete” (Gesù di Nazaret). Non volevo fare commenti, ma sugli ultimi versetti, uno brevissimo è d’obbligo: non li sentirete mai citare  dal Papa a Piazza San Pietro, oppure dai sacerdoti nelle chiese dei quartieri ricchi delle nostre città. (Miriam della Croce)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sesta edizione del Campus delle Arti

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2010

San Gemini (TR) 30 luglio si aprirà la sesta edizione del Campus delle Arti che ha già visto l’iscrizione di centinaia di ragazzi da tutta Europa per seguire, accompagnati dai loro strumenti musicali, le masterclass e i nuovi laboratori di teatro e di danza, attivi fino all’8 agosto. Angela Chiofalo, Direttore artistico, e Mario Cacciavillani, Direttore Scientifico, hanno inoltre organizzato anche quest’anno l’incontro Musical-Brain-2010 del 7 agosto, coordinato da Guido Barbieri e dedicato alla neuro-musicologia e al rapporto tra musica, scienza e medicina. Di seguito e in allegato inviamo il comunicato stampa, insieme al programma del Campus con i corsi attivati e i rispettivi docenti e una presentazione di Angela Chiofalo.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Festival – Incontro fra le arti”

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 luglio 2010

Maratea dal 26 luglio al 1 agosto 2010 l’Associazione Culturale Le Tre Torri organizza a Maratea una rassegna di cultura e spettacolo denominata “Festival – Incontro fra le arti”. Ancora una volta un cartellone ricco di sorprese per il festival “Incontro fra le Arti”, dopo l’edizione dello scorso anno che tanto successo ha riscosso per la sua formula innovativa.  Il Festival è un contenitore di eventi diversi per ogni serata.
Si parte lunedi 26 luglio con L’Ombra di ares, si prosegue martedì 27 luglio con lo spettacolo Tra jazz e fado, mercoledì 28 luglio con il Recital – quando mare e terra promettono il cielo. l’uomo e il mare dall’odissea ai contemporanei, venerdì 30 luglio con Caro Federico. omaggio a Fellini, sabato 31 luglio con La notte del premio e si conclude domenica 1 agosto con Notte Dell’opera.   La scorsa edizione, ha avuto come protagonisti nomi illustri del palcoscenico italiano quali Maria Grazia Cucinotta, Arisa, Vincenzo Mollica, Fioretta Mari, Mariano Rigillo, Pino Strabioli, Cosimo Fusco, Rocco Papaleo, Pietro De Silva  e molti altri.  Protagonisti di questa edizione saranno: Custodio Castelo, Massimo Popolizio, Sandra Milo, Pino Strabioli, Pino Mango, Enzo de Caro, Awa Ly, Mirka Viola, Alessandro Intini, Chiara Mastelli, Alfonso Paganini, Giovanni Fasanella, Roberto Tramutola e altri ospiti a sorpresa… Durante i pomeriggi del festival si svolgeranno i dialoghi  denominati appunto Maratea Dialogos nei quali si susseguiranno momenti culturali di particolare rilievo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Campus delle Arti 2010

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 giugno 2010

San Gemini (TR), da venerdì 30 luglio a domenica 8 agosto, la cittadina umbra di affascinante borgo medioevale impregnato di arte, storia e cultura, ospiterà il Campus delle Arti 2010: una possibilità, per tutti i giovani, di andare “In vacanza col tuo strumento”, come è il motto del Campus. Di studiare musica insieme, partecipare ai diversi corsi affidati a docenti, discutere, parlare e, in ultimo, fare musica insieme. Giunto alla sua sesta edizione, con la direzione artistica di Angela Chiofalo, il Campus – che fin dalla sua prima edizione si avvale della preziosa collaborazione della Fondazione IBM Italia – si suddivide anche per l’edizione 2010 in tre sezioni che ne hanno decretato il successo: quella scientifica con Musical-Brain 2010, una giornata di studi dedicata al rapporto tra musica e neuroscienze che è diventata l’originale specificità del Campus; quella musicale con Festival Campus con sei concerti; infine quella didattica In vacanza col tuo strumento, con corsi, masterclass e laboratori suddivisi in varie tipologie e offerte ai ragazzi di tutte le età. L’incontro dedicato ai rapporti, ancora tutti da esplorare, tra la musica e la scienza, si svolgerà quest’anno nel corso dell’intera giornata di sabato 7 agosto. Porta il titolo di MUSICAL-BRAIN-2010 e si avvale della direzione scientifica e musicale del neurologo Mario Cacciavillani e della pianista Angela Chiofalo e della collaborazione del critico musicale Guido Barbieri, che dirigerà scienziati e musicisti in un’originale Sinapsi Musicali: a partire dalle ore 15, presso il Centro Multimediale Santa Maria Maddalena, si alternano importanti nomi della neuropsichiatria, neuropsicologia, di neuroscienze, psichiatria e medicina delle arti per approfondire i meccanismi neurofisiologici e biochimici che stanno alla base della composizione, improvvisazione ed esecuzione musicale.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

IV° anniversario de La Fonderia Delle Arti

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 maggio 2010

Roma 21 Maggio 2010 – ore 21,00 Via Assisi, 31  Quarto compleanno della Fonderia delle Arti, la struttura polivalente diretta da Maurizio Boco e Giampiero Ingrassia, che dal 2006 promuove l’incontro tra musica, teatro, cinema e fotografia. L’appuntamento è venerdì 21 maggio 2010, alle ore 21.00, presso la sede di Via Assisi, 31 con i direttori artisti e lo staff didattico e organizzativo. Nel corso della serata, le porte della Fonderia delle Arti resteranno aperte a tutti, in modo da far  toccare con mano il lavoro svolto in questi anni e vivere le emozioni  con i vivaci fondatori.  Per la speciale occasione, la struttura di Via Assisi metterà a disposizione tutti i suoi spazi, proponendo esibizioni dal vivo e presentando i risultati degli  allievi dei vari corsi della scuola, in compagnia di numerosi ospiti attesi tra musicisti e attori. Quella di venerdì 21 maggio sarà insomma una vera e propria festa, concepita per celebrare insieme il quarto anno di attività dello spazio, animato dalle note musicali di performance spontanee e improvvisate e dalle immagini che ripercorreranno la storia della Fonderia delle Arti. La Fonderia delle Arti ospiterà altresì “Impronte”, mostra personale di Maria Listur

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arte e Industria a Torino

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

Torino fino al 27/6/2010 piazza Castello, Palazzo Madama Ceramica d’arredo 1927-1937 a cura di Valerio Terraroli ed Enrica Pagella  Mostra dedicata alla manifattura Lenci, in particolare alla produzione ceramica di piccole e grandi sculture d’arredo create nei laboratori torinesi della Lenci tra il 1927 e il 1937.  L’originalità della manifattura Lenci sta nell’aver coinvolto nell’ideazione e nella produzione ceramica, artisti anche molto diversi tra di loro.  Mario Sturani, Giovanni e Ines Grande, Elena Scavini, Felice Tosalli, Gigi Chessa, Sandro Vacchetti, Abele Jacopi, Nillo Beltrami, Claudia Formica sono i nomi che hanno dato lustro alla produzione Lenci, proponendo soluzioni personalissime e molto riconoscibili, alcune piu’ innovative e connesse all’arte contemporanea italiana ed europea, da Parigi a Vienna, altre legate alle tradizioni popolari. Il catalogo, pubblicato dalla casa editrice Umberto Allemandi di Torino, per la sua completezza e per la scientificità delle informazioni, e’ destinato a divenire il principale oggetto di consultazione e informazione relativo alla produzione Lenci del periodo in oggetto. La mostra sarà accompagnata da un ciclo di conferenze, organizzate in collaborazione con il Circolo dei Lettori, che segneranno un momento di approfondimento e di ampliamento della riflessione sulle tematiche della mostra. (lenci)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

VIII edizione festival delle arti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 giugno 2009

Cervia (RA) dal 26 al 28 giugno 2009 Piazza dei Salinari  L’estate a Cervia inaugura con il “Festival delle arti”, la popolare manifestazione si svolge nell’accogliente atmosfera della Piazza dei Salinari a ridosso del Porto Canale e di fronte al complesso archeologico dei Magazzini del Sale Darsena di Cervia. Organizzato dall’Associazione Culturale “Il Cerbero”, in collaborazione con il Comune di Cervia, con il patrocinio della Provincia di Ravenna e della Regione Emilia Romagna, il festival è giunto all’ottava edizione grazie al successo di pubblico conquistato. La “tre giorni” dedicata alle arti visive in strada, negli anni è diventata, per turisti e residenti, una delle feste popolari più attese dalla cittadina balneare. Centinaia di persone si radunano per assistere, come in un grande atelier a cielo aperto, alle esibizioni degli artisti che creano in diretta, mentre i bambini si organizzano tra colori, pennelli e matite sognando di diventare gli artisti del futuro. Sono 71 quest’anno gli artisti coinvolti: Silvano Angelini, Marzia Avallone, Cinzia Baccarini, Giulia Badessa, Alexandra Baglio, Irene Balducci, Serena Baroncioni, Deborah Baroni, Francesca Bartolini, Marcella Belletti Vittorio Berardi, Daniele Bianchetti, Francesca Bortolaso, Silvio Canini, Antonio Caranti, Silvana Cardinale, Gianpaolo Carroli, Barbara Casabianca, Silvia Casavecchia, Silvano Ceroni, Samuele Contarini, Pietro Coraggio, Giovanna Corsini, Gaia Cortesi, Massimo Di Bartolomeo, Daniele Di Tecco, Rino Di Terlizzi, Nicoletta Donini, Federica Fabbri, Simonetta Fontani, Donatella Forastieri, Jonathan Giordani, Carolina Gordini, Paolo Grande, Nives Guazzarini, Giancarlo Guidi, Alice Iaquinta, Claudio Irmi, Pasqualina Lacopo, Silvia Limarzi, Luisa Magarò, Mauro Magri, Giampiero Maldini, Claudia Majoli, Massimo Marchetti, Erika Marchi, Mascia Margotti, Luciano Medri, Cinzia Montanari,  Vilma, Migani, Morena Mussoni, Erica Olivieri, Oria, Fabrizio Pavolucci, Riccardo Resta, Martina Roberts, Graziella Salbaroli, Loretta Samorì, Ilse Sanftl, Carla Saraceni, Francesco Scaramuzzo, Luca Scarpellini, Giorgia Severi, Maria Serra, Vincenzo Silvestroni, Margherita Tedaldi, Teresio Troll, Raffaella Vaccari, Andrea Zaffi, Maddalena Zuddas, Paolo Zanoli.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »