Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 259

Posts Tagged ‘ascensori’

Condomini: ascensori e spese

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 gennaio 2014

Ormai e’ diventato un tormentone in tutte le riunioni condominiali dove si esprime l’italica volonta’ al litigio. Chi deve pagare le spese ordinarie e straordinarie dell’ascensore? Come e’ ripartita la quota? I condomini del piano terra contribuiscono? Proviamo a far luce. Le spese di ordinaria manutenzione, comprensiva di riparazioni, e’ ripartita tra tutti i condomini, secondo il criterio di ripartizione delle spese definiti dagli articoli 1123 e 1124 del Codice Civile, e cioe’ il 50% in ragione dei millesimi di proprieta’ degli appartamenti e il 50% in proporzione all’altezza del piano, considerato che, chi abita ai piani piu’ alti, fara’ un uso maggiore dell’ascensore. Le spese straordinarie devono, invece, essere ripartite, proporzionalmente ai millesimi, tra tutti i condomini proprietari dell’immobile. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ascensori: Il Tar annulla il decreto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 aprile 2010

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 5413 del 1 aprile 2010, ha annullato il d.m. 23 luglio 2009 n. 108 relativo alla sicurezza degli ascensori. In sostanza i proprietari d’impianti d’ascensore installati prima del 30 giugno 1999 avrebbero dovuto adeguarsi alle norme tecniche UNI – EN 81/80. Il provvedimento era stato fortemente criticato perche’ il suo intero costo (stimato da Confedilizia in circa 6 miliardi di euro) sarebbe ricaduto interamente sulle famiglie. Da qui il ricorso proposto dalla Confederazione Italiana della Proprietà edilizia (Confedilizia) contro il decreto ministeriale e il conseguente annullamento dello stesso da parte del Tribunale amministrativo laziale. A dire dei giudici amministrativi, tra le altre cose, il decreto non era stato adottato “per colmare evidenti carenze nell’attuale sistema di sicurezza, ma per finalita’ occupazionali, cioe’ per salvare posti di lavoro, senza preoccuparsi delle ricadute gravissime che tale politica ha sull’economia delle famiglie” (Tar Lazio n. 5413/10). Il ministro Scaiola ha annunciato l’intenzione di voler ricorrere al  Consiglio di Stato avverso questo provvedimento. Stando cosi’ le cose e’ utile capire quale debba essere il comportamento dei privati (soprattutto dei condomini) che erano interessati dall’applicazione del d.m. 108. Chi non ha ancora fatto eseguire la verifica, imposta dal decreto, puo’ tranquillamente evitarla e laddove lo ritenga, diffidare l’amministratore dal disporla. Per chi l’ha gia’ fatta effettuare e, magari, ha anche deliberato i lavori di adeguamento, e’ consigliabile la convocazione di un’altra assemblea per sospendere l’esecuzione di quella decisione, in attesa dell’eventuale pronuncia del Consiglio di Stato

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Verifica straordinaria per gli ascensori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2009

Il primo settembre è entrato in vigore il decreto del Ministro per lo sviluppo economico sulle nuove regole per migliorare la scurezza degli ascensori, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.189 del 17 agosto 2009. L’obiettivo è quello di adeguare allo stesso livello di sicurezza tutti gli ascensori in uso sul territorio italiano, molti dei quali obsoleti. In pratica, nel giro di cinque anni a partire dal primo settembre tutti gli impianti installati entro il 24 giugno 1999 dovranno essere sottoposti ad un’analisi dei rischi. Il mancato adeguamento a tali misure comporterà l’impossibilità di tenere in uso l’impianto. I destinatari dell’obbligo sono i proprietari degli impianti, amministratori, associazioni di piccoli proprietari immobiliari; imprese che effettuano manutenzione, riparazione e ammodernamento di ascensori; ASL e Ispettorato del lavoro. Il Provvedimento classifica le varie situazioni pericolose e fornisce azioni correttive che migliorino progressivamente e selettivamente la sicurezza di tutti gli ascensori esistenti. Elenca inoltre i rischi di livello (alto, medio e basso). Per valutare la situazione di rischio, sulla base delle norme di buona tecnica più recenti si deve richiedere e concordare una verifica straordinaria dell’impianto. La verifica va fatta: entro il 1 settembre 2011 per gli ascensori installati prima del 15 novembre 1964; entro il 1 settembre 2012 per gli ascensori installati prima del 24 ottobre 1979; entro il 1 settembre 2013 per gli ascensori installati prima del 9 aprile 1991; entro il 1 settembre 2014 per gli ascensori installati prima del 24 giugno 1999.  Dossier “Interventi per il miglioramento della sicurezza degli ascensori”

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ascensori ecologici per Deutsche Börse

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 luglio 2009

ThyssenKrupp Elevator si è aggiudicata il prestigioso contratto per la fornitura di 15 ascensori presso la nuova sede di Deutsche Börse a Eschborn (Germania). L’edificio di 92 metri a forma cubica, per un totale di 53.000 metri quadrati, ospiterà uffici, sale riunioni e numerose aule conferenza; al suo centro un atrio in vetro salirà dal piano terra sino al 24° e ultimo piano. Dodici ascensori ThyssenKrupp Elevator saranno installati attorno a questo elemento centrale, quattro dei quali saranno panoramici, con una struttura in vetro. Altri sistemi di elevazione saranno installati nella cucina e nel garage adiacente, che avrà una capienza di circa 320 auto. Nel rispetto dell’ecosostenibilità dell’edificio, la maggior parte degli ascensori saranno dotati di dispositivi di rigenerazione. L’energia generata durante la frenata sarà restituita alla rete elettrica per essere riutilizzata. Ciò consente un abbattimento del consumo d’energia del 30 percento rispetto ai modelli standard, oltre alla riduzione delle emissioni di CO2. Alcune cabine ascensori, inoltre, avranno un’illuminazione a LED a basso consumo che, rispetto alle normali lampadine, consuma il 90 percento di energia in meno e vanta una maggiore durata. Anche il Destination Selection Control (DSC) prodotto e installato da ThyssenKrupp Elevator agevolerà il risparmio energetico: I passeggeri selezioneranno il piano desiderato sul display touch screen del terminale posto all’esterno dell’ascensore e questo sistema intelligente di selezione della destinazione indicherà loro l’ascensore disponibile, riducendo così i tempi di attesa, i viaggi a vuoto e le inutili fermate, con un minore consumo d’energia. I primi dipendenti del Gruppo Deutsche Börse, una delle più importanti organizzazioni borsistiche al mondo, si trasferiranno nella nuova sede a partire dall’estate 2010.
ThyssenKrupp Elevator Italia è una divisione di ThyssenKrupp Elevator AG una delle società leader a livello mondiale nel settore ascensoristico, rappresentata da oltre 800 sedi in più di 60 paesi. Con circa 43.000 dipendenti, ha generato vendite per un valore di oltre 4,9 miliardi di euro nell’anno fiscale concluso il 30 settembre 2008. La gamma di prodotti comprende sistemi elevatori per il trasporto di persone, scale e tappeti mobili, montacarichi, ponti di imbarco per gli aerei, e servizi a valore aggiunto per ogni tipologia di prodotto.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »