Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘assemblea’

Assemblea Pubblica di Assolavoro

Posted by fidest press agency su sabato, 15 giugno 2019

Roma Lunedì 17 giugno, dalle ore 10.30, presso il Palazzo Montemartini (Largo Montemartini – adiacenze Stazione Termini), si terrà l’Assemblea Pubblica di Assolavoro, l’Associazione nazionale delle Agenzie per il Lavoro, dal titolo “Fondata sul Lavoro. Legale.”Dopo l’intervento introduttivo della Vicepresidente Patrizia Fulgoni, è previsto un videomessaggio di Raffaele Cantone, Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione e gli interventi de: il Procuratore Generale della Cassazione Riccardo Fuzio, il Capo dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro – Generale Leonardo Alestra, la Professoressa Stefania Pellegrini docente di Sociologia del Diritto all’Università di Bologna, il Monsignor Samuele Sangalli docente di Etica delle Professioni presso la Luiss e del Presidente di Assolavoro Alessandro Ramazza.Modera: Angelo Raffaele Marmo, Vicedirettore QN, Quotidiano Nazionale.Nel corso dell’Assemblea verrà analizzato e discusso il tema della Legalità come Principio inscindibile dall’attività lavorativa.Le Agenzie per il Lavoro, per poter operare, devono possedere stringenti requisiti di affidabilità ed essere iscritte in un apposito Albo istituito presso il Ministero del Lavoro. Per poter essere iscritte ad Assolavoro, inoltre, occorre sottoscrivere un apposito Codice Etico che prevede un ulteriore livello di affidabilità e di eticità, oltre quanto previsto dalla legge.Sui temi della legalità, in particolare, Assolavoro, in questi anni, si è costituita parte civile in diversi processi contro chi ha intermediato in maniera illecita, ha chiesto a più riprese in occasioni pubbliche e nelle audizioni istituzionali di equiparare il reato di caporalato a quello di mafia e ha recentemente sottoscritto un Protocollo di Intesa con l’Ispettorato Nazionale del Lavoro per creare le giuste sinergie per contrastare ulteriormente l’occupazione irregolare.In base ai principi sanciti dalla nostra Carta e in un’ottica che sia sempre più collaborativa tra i vari attori impegnati sul fronte del lavoro tutelato, di costante presidio e vigilanza contro le forme spurie di lavoro, Assolavoro ha ritenuto ineludibile incentrare la propria Assemblea Pubblica del 2019 su un momento di confronto pubblico con chi è impegnato in prima linea e con ruoli di grande responsabilità su questi fronti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Adiconsum su Assemblea Banca d’Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 maggio 2019

Roma. Le considerazioni finali della Banca d’Italia non sono state come sempre considerazioni politiche, ma, più del passato, hanno avuto un risvolto politico – dichiara Danilo Galvagni, Vicepresidente di Adiconsum nazionale.Il Governatore Visco, ha parlato nel segno della continuità con il passato, ma con una puntigliosa lista delle “cose” da fare, con un richiamo ad alcune priorità del Paese ed esprimendo un forte allarme sul futuro dell’Italia, dove saremmo più poveri senza l’Europa. Non vi è stato alcun cenno autocritico e la sostanziale assoluzione del sistema bancario e finanziario nazionale – denuncia Carlo Piarulli, Responsabile del Dipartimento Credito di Adiconsum nazionale.Non vi è stato alcun riferimento – prosegue Piarulli – alle forti penalizzazioni della clientela a seguito delle pressioni commerciali messe in campo da talune banche, alle crisi che hanno coinvolto centinaia di migliaia di risparmiatori, al mancato rispetto delle iniziative a tutela della clientela e alle prospettive derivanti dalle future applicazioni delle normative europee e nazionali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Pd denuncia il poco rispetto della Raggi per le prerogative assembleari

Posted by fidest press agency su domenica, 5 agosto 2018

Roma. De Vito su Fb sposa tutte le nostre denunce. Sono due anni che ripetutamente denunciamo la completa mancanza di rispetto istituzionale da parte della Sindaca e della sua Giunta nei confronti delle prerogative regolamentari e statutarie dell’Assemblea Capitolina e quindi dei suoi membri. Reiteratamente importanti provvedimenti vengono sottoposti al giudizio dell’aula all’ultimo momento, come è successo per la gara a doppio oggetto che ha segnato il destino dei lavoratori della Multiservizi, senza dare neanche il tempo a chi deve votare il provvedimento di poter leggerlo. Deliberazioni che giungono in aula, senza i pareri degli uffici, delle relative Commissioni e dei Municipi interessati. Municipi che a quanto pare stanno decidendo di non esprimere più il parere di loro competenza su provvedimenti che non hanno il doveroso parere dei Dipartimenti. Manovre vitali per la città, quali quella di assestamento di bilancio di 320 milioni complessivi, che vengono stravolte da un maxi emendamento last second della Giunta, che è bene ricordare è inemendabile, con il quale si sono sottratti ben 140 milioni alla possibilità dei Consiglieri Comunali di pianificare gli investimenti, possibilità che lo Statuto in materia di bilancio da in via esclusiva all’aula Giulio Cesare. Questo modo di lavorare è una delle cause per le quali la città in ginocchio. Ricordiamo a questa Giunta che i membri del Consiglio hanno ricevuto direttamente dagli elettori il mandato e che per rispetto degli elettori debbono esercitarlo. Oggi il Presidente dell’aula De Vito con il suo post su FB ha confermato le nostre denunce., meglio tardi che mai si dice a Roma. Forse la perdita di consensi, forse le spaccature interne al Movimento gli stanno facendo aprire gli occhi o forse sono state le grida dei lavoratori umiliati e traditi dai loro provvedimenti. Se è vero il “ravvedimento” di De Vito, noi non possiamo che accoglierlo favorevolmente, perché in questo momento drammatico che sta vivendo la nostra Capitale siamo ben consapevoli che non servono scontri politici ma solo ed unicamente trovare soluzioni per risollevare la nostra amata città.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assemblea di inizio anno della Caritas

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 novembre 2017

lateranense_ingressoRoma Sabato 11 novembre alle 9.30 nell’Aula Magna della Pontificia Università Lateranense (piazza San Giovanni in Laterano, 4) si svolgerà l’assemblea di inizio anno della Caritas diocesana di Roma con la presentazione del programma pastorale 2017-2018 dal titolo “Non lasciamoli soli”. Nel corso dell’incontro verrà presentato il Rapporto “La povertà a Roma: un punto di vista”. L’assemblea si aprirà con la lectio divina sulla parabola del Buon Samaritano. Intitolata “Andate e fate anche voi lo stesso” (Luca 10, 25-37), sarà guidata dall’arcivescovo Angelo De Donatis, vicario del Papa per la diocesi di Roma. Seguiranno gli interventi di padre Paolo Benanti, dell’Università Gregoriana, con la relazione “L’esperienza educativa nel tempo dei social e delle tecnologie digitali: crescere nel digital age”. Quindi il sociologo Giancarlo Cursi, dell’Università Salesiana, affronterà il tema “La pedagogia della carità nelle sfide educative del nostro tempo: famiglia-parrocchia-scuola, insieme per crescere nell’amore”. Successivamente il direttore della Caritas di Roma, monsignor Enrico Feroci, presenterà il Programma pastorale, l’Annuario e il Rapporto sulla povertà realizzati dall’organismo diocesano. Il Rapporto, intitolato “La povertà a Roma: un punto di vista”, è un volume di 240 pagine che affronta attraverso dati e testimonianze alcune tra le maggiori emergenze sociali della Capitale: “La povertà socio-economica”; “L’integrazione”; “Salute, dipendenze, disabilità”; “Educazione e cittadinanza”. Il libro verrà distribuito gratuitamente a tutti i partecipanti.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Assemblea pubblica pensionati

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 settembre 2017

manifesto pensionatiNapoli sabato 30 settembre alle ore 10,00 nella sede di Via Gabriele Jannelli 396 (raggiungibile via Tangenziale di Napoli svincolo Camaldoli e Via Metrò collinare stazione RIONE ALTO) incontro con i pensionati campani sulla strutturazione dell’Organizzazione “Pensionati d’Europa” in vista degli appuntamenti elettorali del 2018 e l’analisi della condizione generale dell’Italia e di Napoli in particolare. (n.r. Se pensiamo che i pensionati e i lavoratori vicini al pensionamento rappresentano il 18% se non di più degli elettori italiani e se solo il 70% di costoro andassero a votare per il loro movimento politico diventerebbero se non il primo di certo un importante partito nella galassia parlamentare italiana. Potrebbero esercitare un ruolo importante nella costruzione di un’idea paese che stiamo perdendo se i media invece di parlare, e con loro certi politici, solo di leggi elettorali, di schieramenti, di correnti, di candidature, affrontassero seriamente i reali problemi che ci affliggono dalla povertà sempre più estesa, al lavoro e al rilancio dell’economia e alla tutela della salute e alla sicurezza. Conosciamo Sommella e sappiamo bene quanta passione ci mette per la causa dei pensionati, e non solo, ma per vincere una battaglia c’è bisogno di grandi numeri, è bene non dimenticarlo e se i pensionati sino ad oggi in politica hanno fatto flop è proprio perché non hanno voluto sentirsi parte integrante della società per diventare elettori consapevoli e determinati.) (foto: manifesto)

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Si è conclusa a Firenze la tre giorni dell’assemblea EuroLat

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 maggio 2017

firenzeFirenze. L’eurodeputato spagnolo Ramon Jauregui (S&D), Presidente della delegazione dei deputati europei di EuroLat ha dichiarato: “EuroLat lavora per l’unità geopolitica dell’Europa e dell’America Latina. I 150 deputati europei e latinoamericani che partecipano a EuroLat chiedono ai rispettivi governi che, nella prossima plenaria dell’assemblea CELAC (Comunità dei Paesi Latinoamericani e dei Caraibi) che si terrà a El Salvador a ottobre, ci sia un impegno per un rafforzamento dei legami commerciali, politici e sociali fra le due sponde dell’Atlantico. Dopo la sessione inaugurale, aperta dal Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e dal sindaco di Firenze Dario Nardella, in cui si è discusso di tutti i grandi temi di stretta attualità in Europa e in America Latina (Brexit, attentato di Manchester, situazione in Colombia, Brasile, Cuba e Venezuela etc.), i deputati si sono riuniti in quattro commissioni di lavoro che hanno affrontato i temi più caldi nelle relazioni bilaterali fra Europa e America Latina. Nella commissione Affari Sociali si è discusso di responsabilità sociale delle imprese, di contrasto al lavoro nero, di lotta alle diseguaglianze attraverso politiche di coesione sociale, di sparizioni forzate di minori e di lotta alla violenza sui minori in America Latina. Nella commissione Affari Politici, invece, si è parlato di ristrutturazione del debito sovrano, di giustizia e lotta all’impunità e alla corruzione, di cooperazione nel campo dell’aviazione e della sicurezza aeronautica e di un impegno per il futuro per regolamentare in maniera migliore le lobby. Nella commissione per lo Sviluppo Sostenibile, i deputati hanno affrontato i problemi legati all’import da parte dell’Europa di soia transgenica dai paesi latinoamericani. Si sono inoltre occupati di come intensificare gli scambi fra ricercatori e studenti fra le due sponde dell’Atlantico per lavorare, ad esempio, a progetti infrastrutturali come quello di un cavo per la trasmissione dati ad alta velocità da Lisbona a Fortaleza (Brasile) o per migliorare la cooperazione in ambito sanitario in emergenze quali quella del virus Zica. Infine, i parlamentari hanno fatto il punto della situazione sull’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle politiche di coesione territoriale con i cosiddetti progetti triangolari, che includono cooperazione e scambio di buone pratiche fra un paese europeo e due o più paesi latinoamericani. Nella commissione Affari Economici e Finanziari, i deputati hanno votato a larga maggioranza un rapporto dell’eurodeputato italiano Nicola Danti (S&D) e del deputato del Parlamento andino Luis Fernando Dunque che riguarda le ripercussioni dei negoziati sul TTIP e TPP nelle politiche commerciali fra UE e America Latina, trovando un consenso ampio nonostante i recenti cambiamenti verificatisi con l’elezione del Presidente statunitense Donald Trump. Fra gli altri temi trattati dalla stessa commissione il futuro delle relazioni commerciali multilaterali per giungere a un messaggio comune da presentare alla prossima conferenza ministeriale della Organizzazione Mondiale del Commercio a dicembre a Buenos Aires. Infine si è tenuto un dibattito con un esperto della Fao sulla pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Assemblea Parlamentare della NATO condanna fermamente gli attacchi terroristici avvenuti a Istanbul

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 dicembre 2016

istanbul“Non ci può essere alcuna giustificazione per simili atti indiscriminati di terrorismo che dimostrano un cinico disprezzo per la vita umana. Tali atti servono solo a rafforzare la determinazione internazionale per sostenere i nostri valori democratici e sconfiggere la piaga del terrorismo internazionale” lo ha affermato Paolo Alli, Presidente dell’Assemblea parlamentare della NATO. “Solo poche settimane fa, – aggiunge – la Turchia ha ospitato la Sessione annuale dell’Assemblea a Istanbul e sono sicuro che tutti i membri dell’Assemblea si uniscono a me nell’esprimere solidarietà con il popolo turco. Alle famiglie delle vittime colpite da questo tremendo attacco va la nostra più profonda solidarietà”

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Appuntamento con la storia per Banca del Veneziano

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2016

veneziaL’istituto di credito cooperativo con base a Mira affronta oggi un passaggio cruciale verso la realizzazione del progetto di fusione con Banca Annia. A partire dalle ore 10 infatti, i Soci si riuniranno in Assemblea straordinaria nella sala convegni dell’Hotel Russott a Mestre (San Giuliano – Via Orlanda 4). Dopo una approfondita analisi dello scenario, a fronte del lavoro della Federazione Veneta delle BCC per stimolare i processi di fusione in regione e con la benedizione della Banca d’Italia, il CdA di Banca del Veneziano propone infatti ai Soci l’approvazione della fusione con la BCC che ha sede a Cartura perché «è un progetto che valorizza gli asset dei due istituti, rafforza il patrimonio e riqualifica l’investimento dei soci, nel rispetto dei valori del credito cooperativo», spiega il presidente Francesco Borga.Da questo “matrimonio” – una volta approvata la proposta – andrà a costituirsi un nuovo istituto: la Banca di Credito Cooperativo di Venezia, Padova e Rovigo- Banca Annia sc, con 41 le filiali operative in un’area di competenza di 114 Comuni dislocati nelle province di Padova, Venezia, Rovigo, Treviso e Ferrara.
Con circa 8.500 soci e 70 mila clienti la futura banca gestirà oltre 1,7 miliardi di raccolta e poco meno di 1,1 miliardi di impeghi, generando un margine di intermediazione di quasi 53 milioni di euro. Il CET1 finale è atteso a poco oltre il 12% e la copertura dei crediti deteriorati al 45%, entrambi dati in linea con la media italiana del settore.«Sarà una nuova e più grande famiglia, più forte nelle sfide del futuro», rimarca il presidente Borga. «La fusione avrà come effetto un ulteriore consolidamento del patrimonio e questo porterà un indubbio vantaggio per la compagine sociale».Il Consiglio di Amministrazione che ha guidato la Banca del Veneziano negli ultimi due anni è riuscito a riportare l’istituto nei binari della stabilità e della crescita, grazie ad un impegno forte del management e di tutti i dipendenti, ma soprattutto grazie alla fiducia ricostituita nei clienti e nei Soci. Oggi però, nel contesto della riforma del Credito Cooperativo, necessitano scelte forti che consentano di mettere la banca in sicurezza e costruire nuove opportunità di crescita
Come già evidenziato in occasione degli incontri con i Soci a Camponogara e a Mira, il CdA ha chiarito i vantaggi della fusione con Banca Annia: il mantenimento di tutte le filiali attualmente attive, l’istituzione di due presidi a Mira e a Bojon per il rafforzamento dei rapporti con i Soci e i clienti, la salvaguardia dei livelli occupazionali. In sintesi, la Banca del Veneziano nella futura realtà vedrà rafforzati i valori su cui ha sempre creduto e ispirandosi ai quali ha sempre lavorato: territorio, giovani e famiglie, PMI e istituzioni. Il rafforzamento di uno “stile” vicino alla comunità e al territorio che è proprio del credito cooperativo.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assemblea generale dell’Associazione italiana dei notai cattolici

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2016

Roberto Dante CogliandroRoma 14 ottobre alle ore 12:30 Largo S. Lucia Filippini n. 20 presso la sala Conferenze dell’Hotel S. Lucia Filippini si terrà l’Assemblea generale dell’Associazione italiana dei notai cattolici. L’Ainc oggi intende rappresentare al meglio il proprio ruolo sociale di civil servant, di professionisti al servizio della società per garantire, attraverso la professionalità e l’etica del lavoro, maggiore equilibrio sociale. Una visione non meramente assistenziale ma anzi di assunzione di responsabilità di chi è oggi classe dirigente.
La missione dell’associazione viene realizzata attraverso operazioni di vero e proprio welfare alternativo come il servizio in parrocchia o nelle carceri che offre supporto agli ultimi, ai più deboli in operazioni di grande valore umano: basti pensare agli immigrati che hanno bisogno del riconoscimento dei figli o all’anziano che ha bisogno di poter disporre di una piccola eredità; dall’altro lato una costante operazione di diffusione della conoscenza e di rappresentazione della necessità di un nuovo ruolo dei professionisti. Una vera e propria operazione costante di diffusione di una cultura della responsabilità. (foto: Roberto Dante Cogliandro)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Raggi: Predica bene e razzola male

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 agosto 2016

virginia raggi5Roma “Virginia Raggi, da candidata, aveva annunciato in pompa magna che il suo primo atto da Sindaco sarebbe stato quello di tagliare la carta di credito. Si è deciso giustamente per il taglio delle auto blu in Assemblea Capitolina, atto che Fratelli d’Italia per primo aveva già spontaneamente provveduto a formalizzare grazie all’iniziativa di Giorgia Meloni. Ma in questo nuovo contesto ciò che stona è che invece la Raggi detenga ancora la sua auto blu con autista, compresi i suoi assessori. Prosegue così la metamorfosi del Movimento 5 Stelle, nati incendiari e già oggi pompieri di una situazione ogni giorno sempre più imbarazzante. E allora vogliamo chiedere anche al Sindaco Virginia Raggi se, oltre ai collaboratori, ai dirigenti, ai cda e alle linee programmatiche abbia deciso di tenersi anche la carta di credito dell’ex sindaco Ignazio Marino”, così in una nota Fabrizio Santori e Francesco Figliomeni, rispettivamente consigliere regionale e comunale di Fratelli d’Italia.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Addio Cgil: Gli “incompatibili” verso un nuovo inizio!

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 giugno 2016

susanna_camussoRoma Assemblea 11 giugno – Roma – ore 10 Conferenza stampa alle ore 12.30 Centro Congressi Cavour – Via Cavour 50/a Con questa promessa un nutrito gruppo di quadri e delegati lascia la Cgil dopo aver subito l’ostracismo contro le libertà sindacali e il diritto a praticare il dissenso. Scommettono di essere soli i primi a lasciare un sindacato che ha deciso la loro incompatibilità con la linea della resa decisa da Susanna Camusso e Maurizio Landini. Lascia la Cgil il portavoce nazionale Sergio Bellavita alla guida della sinistra sindacale interna dal congresso, dopo essere stato licenziato dalla Fiom per la sola colpa di esprimere e organizzare il dissenso al potere padronale con cui Landini gestisce il sindacato dei metalmeccanici. Metà del gruppo dirigente del direttivo nazionale in quota dell’area fa la stessa scelta con a capo Maria Pia Zanni, Antonello Colaiacomo, Stefania Fantauzzi, la delegata più rappresentativa della Fca di Termoli, Domenico De Stradis della Fca di Melfi. Sono in molti i delegati e i quadri in Fca che hanno deciso di lasciare la Fiom dopo essere stati denunciati e condannati per “incompatibilità” con l’appartenenza all’organizzazione in quanto promotori di un comitato intersindacale di lavoratori che si prefiggeva di lottare contro il modello Marchionne. Quadri, delegati e delegate che non hanno accettato le nuove e pesanti subordinazioni che la maggioranza della Cgil ha deciso di introdurre nella vita dell’organizzazione per sancire se e come si sta dentro, calpestando la democrazia e lo statuto stesso. Con il nuovo inizio vogliono sancire la volontà di continuare la lotta per un sindacalismo democratico e di classe, per la ripresa del conflitto sociale contro le politiche d’austerità e per la riconquista dei diritti e della dignità del lavoro. Un nuovo inizio con un’altra organizzazione. Non accettano la capitolazione imposta da Landini e Camusso, nè gli angusti spazi di una minoranza che non può più esercitare l’opposizione.Si dicono certi che fuori dalla Cgil c’è una crescente domanda di sindacato da parte rilevante del mondo del lavoro che vede il sindacalismo confederale assente o complice dei processi di spoliazione di diritti, occupazione e salario.
Per questo l’Assemblea indetta per l’11 giugno a Roma sarà un evento importante e disegnerà il percorso che questi ormai ex dirigenti e militanti sindacali della Cgil intraprenderanno e proporranno come alternativa a tantissimi altri lavoratori.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assemblea straordinaria dell’Unione degli Italiani nel mondo del Friuli Venezia Giulia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 giugno 2016

triesteTrieste. L’occasione ha consentito l’elezione degli organismi, che da qui alla scadenza congressuale, fungeranno da indirizzo e da guida dell’Unione. All’ufficio di presidenza, Giacinto Menis, Angelo Mattone, Claudio Cinti e Giuseppe Bellissima. Ha aperto i lavori il segretario generale del Friuli Venezia Giulia, Giacinto Menis, rivendicando la funzione essenziale della Uil, in una zona transfrontaliera, nella quale l’impegno è maggiore, in funzione delle relazioni e dei servizi da fornire agli Italiani, residenti in Croazia e in Slovenia, augurandosi, pertanto, un contributo decisivo della Uim. Dopo il dibattito, partecipato dagli interventi di Fabio Vegliach, Lucio Vilevich e Fulvio Krizman, si è passati alle elezioni.In direzione sono stati eletti con voto unanime, Giacinto Menis, Claudio Cinti, Fulvio Krizman, Giampaolo Orzan, Ester Sau, Gianfranco Flora, Fabio Nemaz, Sergio Benvenuto, Andrea Holjar.
Lo stesso organismo ha votato l’ufficio politico di presidenza, attribuendo le funzioni a Fulvio Krizman, la vice-presidenza a Giampaolo Orzan, a completamento Ester Sau. Tesoriere, Gianfranco Flora. Il collegio dei revisori è risultato partecipato da Gennaro Montone, con funzioni di presidente, Fabio Vegliach e Giuliano Folchini, componenti. L’intervento di Angelo Mattone, segretario generale dell’Unione degli Italiani nel mondo, a conclusione dei lavori ha tratteggiato l’esigenza impellente di dare volto, contenuti e propulsione, soprattutto in Italia, nelle zone di frontiera, alla Uim, non solo costituendola o riorganizzandola, bensì caratterizzandola per le politiche di tutela di pensionati, giovani, lavoratori, che dovranno essere accompagnati e seguiti attraverso interventi coordinati con la UilPensionati, l’Ital-Uil e la Uil nelle loro destinazioni oltre i confini nazionali. Angelo Mattone ha annunciato al riguardo l’iniziativa di fine anno, la prima, si spera di una lunga serie, da organizzare a Roma per parlare, in base a dati specifici e all’elaborazione della Uim, di Mobilità globale. Necessità, esigenza, opportunità.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conclusa 80ma Assemblea AVIS

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 maggio 2016

Logo AVIS2.058.000 donazioni di sangue ed emocomponenti, 1.282.000 donatori di sangue e 3.412 sedi diffuse sul territorio: sono questi i numeri certificati dall’80ma Assemblea generale AVIS che si è conclusa oggi a Mantova presso il Palabam.
“Siamo contenti – ha dichiarato il presidente nazionale, Vincenzo Saturni – che dall’Assemblea emerga un’associazione sempre fortemente radicata sul territorio e capace di rispondere a circa il 70% di fabbisogno di sangue ed emocomponenti nel Paese, all’interno di un sistema trasfusionale che garantisce l’autosufficienza grazie al ruolo delle associazioni di volontariato. Gli interventi dei delegati e i gruppi di lavoro sono serviti per discutere e rilanciare la nostra azione in campi decisivi come la qualità e sicurezza del sangue, a tutela sia del donatore che del paziente ricevente, la chiamata e l’accoglienza del donatore, la scuola e la mission generale dell’Associazione.”
Il presidente Saturni ha poi ringraziato l’Avis provinciale Mantova e i volontari delle Avis territoriali per l’importante sostegno dato all’evento e per i numerosi eventi di aggregazione che si sono tenuti nella città virgiliana (dagli stand di prodotti tipici cucinati dai volontari, allo spettacolo in Piazza Sordello sulla Divina Commedia).
Per 3 giorni oltre 1.000 delegati hanno dialogato sul tema “Donare è cultura”, scelto non a caso vista la indicazione di Mantova come capitale italiana della cultura 2016.
All’Assemblea erano arrivati telegrammi di saluto del capo dello Stato, Sergio Mattarella, e del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.
Nel pomeriggio di sabato è intervenuto il sottosegretario al welfare, Luigi Bobba. Al centro del suo discorso c’è stata l’imminente approvazione della riforma del terzo settore e il successivo dialogo con le associazioni di volontariato – come più volte sollecitato da AVIS e ribadito anche a Mantova – per la stesura di decreti attuativi in grado di valorizzare le diverse anime e specificità del volontariato italiano.
Dall’Assemblea è arrivato a larghissima maggioranza il via libera per la costituzione di una fondazione che si occupi di diversi argomenti socio-sanitari e la condivisione delle iniziative che si terranno nel 2017, 90mo anniversario della nascita di AVIS. (logo avis)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Assemblea soci pedemontana

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 maggio 2015

EPSON DSC picture

EPSON DSC picture

L’Assemblea dei Soci di Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A. ha approvato il bilancio 2014 della Società ed ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione, con durata di un anno, così composto:
· Ing. Massimo Sarmi, Presidente;
· Ing. Galliano Di Marco e dott.ssa Ester Sala, Consiglieri
Nel corso della seduta sono stati nominati i componenti del nuovo Collegio Sindacale della Società: dott. Alessandro Fiore, Presidente, dott. Felice Morisco, dott.ssa Giulia Pusterla.
L’Assemblea dei Soci ha ringraziato il Consiglio di Amministrazione e il Collegio Sindacale uscenti.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un nuovo Consiglio di Amministrazione per BMTI S.c.p.a.

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 maggio 2015

dardanello-unioncamereL’Assemblea di Borsa Merci Telematica Italiana S.c.p.a. ha eletto oggi il nuovo Consiglio di Amministrazione. Il nuovo Presidente è Andrea Zanlari, Presidente della Camera di Commercio di Parma. I nuovi Consiglieri Tommaso De Simone, Presidente della Camera di Commercio di Caserta, e Tiziana Pompei, Vice Segretario Generale di Unioncamere. Durante l’Assemblea è intervenuto il Presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello, richiamando l’importante ruolo che BMTI svolge ormai da anni nell’ambito della trasparenza dei prezzi e dei mercati.
Ha, inoltre, sottolineato la volontà di Unioncamere e di tutto il sistema camerale di rilanciare e potenziare le attività di BMTI al fine di rafforzare il suo ruolo di strumento a supporto del sistema camerale e dei Ministeri delle Politiche Agricole e dello Sviluppo economico.Durante il suo intervento il Presidente Dardanello ha anche messo in evidenza che, grazie alle attività di assistenza e di servizio svolte da BMTI verso le Camere di Commercio, sono state sistematizzate e rese omogenee le rilevazioni effettuate dal sistema camerale su 17 comparti dell’agroalimentare, con oltre 4.000 declaratorie di prodotto. A questi dati si aggiungono quelli derivanti dalle contrattazioni reali effettuate sul mercato telematico gestito da BMTI nei 93 mercati regolamentati oggi attivi, quelli delle 5 Commissioni uniche nazionali su incarico del Ministero delle Politiche agricole e quelle derivanti dalle rilevazioni dei mercati all’ingrosso aderenti al Consorzio Infomercati. Il Presidente Dardanello ha concluso il suo intervento ringraziando Francesco Bettoni per aver guidato BMTI dalla sua nascita ad oggi e averla continuamente migliorata portandola al raggiungimento degli importati risultati ottenuti.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A35 Brebemi: l’assemblea dei soci approva all’unanimità il bilancio 2014

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 aprile 2015

santa_giulia_brescia_010_choistro_san_salvatoreBrescia. L’assemblea dei soci di ieri 9 aprile 2015 ha approvato all’unanimità il bilancio 2014 della Società di Progetto Brebemi. I ricavi dei soli 5 mesi della gestione autostradale ammontano a 11,7 milioni mentre i costi operativi dell’intero anno ammontano a 14,2 milioni di euro con una perdita d’esercizio di 35,4 milioni. A distanza di pochi mesi dall’anticipata apertura dell’infrastruttura, dalla seconda settimana di gennaio i volumi di traffico sono in continuo e sensibile aumento ed hanno registrato un incremento del 17% ed i ricavi sono aumentati del 35%. Ulteriori aumenti dei volumi di traffico e del numero degli utenti sono attesi tra poche settimane quando verrà completata l’apertura della Tangenziale Esterna di Milano da Melegnano ad Agrate (il 16 maggio) che interconnetterà la A35 Brebemi alla rete autostradale esistente della A1 e della A4. Altri importanti appuntamenti per il completamento dell’opera sono previsti entro pochi giorni quali l’apertura al traffico della variante di Bariano che “ favorirà “ il traffico proveniente da Crema indirizzandolo ai caselli della A35, la riqualificazione della Mandolossa in prossimità di Brescia. Rimane in attesa della risoluzione il “nodo Corda Molle” di Brescia che ritardando l’interconnessione con la A4 a Brescia Est, continuerà a penalizzare per qualche tempo la nuova autostrada. Oggi sono invece state aperte le due nuove aree di posteggio Adda Nord e Adda Sud nei pressi di Caravaggio che favoriranno la sosta ed il ristoro degli utenti in transito da Milano e da Brescia .
“Vogliamo continuare a crescere e siamo confortati dalla soddisfazione dei nostri clienti che considerano la A35 Brebemi un’autostrada sicura, veloce ed efficiente – afferma il Presidente di A35 Brebemi, Francesco Bettoni. Un’opera di questo tipo va misurata negli anni, non settimana dopo settimana, e una volta che l’opera sarà completata e verrà assicurata l’interconnessione con la rete infrastrutturale, la A35 Brebemi potrà sviluppare a pieno il suo forte potenziale”. “Per quanto riguarda il dovuto riequilibrio del nostro piano economico, questo ci è stato approvato dalla nostra concedente Cal e siamo ora in attesa delle risposte definitive da Roma – prosegue Bettoni. Sia chiaro, nessuno ci sta regalando nulla, abbiamo realizzato, con soldi privati, opere per 911 milioni per migliorare la viabilità dei comuni attraversati ed altre opere di compensazione chieste dal territorio, che sono costate più del puro tratto autostradale.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il presidente di Myanmar (Birmania) parla all’Assemblea generale dell’ONU

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 settembre 2012

Bolzano, Göttingen.L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) mette in guardia da una possibile revoca delle sanzioni contro la Birmania (Myanmar), almeno fino a quando alla minoranza musulmana dei Rohingya vengono negati i diritti di cittadinanza. La Birmania ha appena iniziato a muovere i primi passi verso la democratizzazione del paese. Ma la continua discriminazione di circa 800.000 Rohingya ai quali è stata ritirata collettivamente la cittadinanza, mostra quanto sia ancora lunga la strada per una vera democrazia. E’ prematuro in questo momento allentare la pressione sul governo birmano. Il presidente della Birmania Thein Sein il 27 settembre sarà a New York, davanti all’Assemblea generale delle Nazioni Unite, per chiedere la fine di tutte le sanzioni contro il suo Paese. L’Unione europea ha sospeso le proprie sanzioni a inizio estate 2012 per un anno. Gli Stati Uniti nel mese di agosto hanno esteso le restrizioni sulle importazioni di prodotti dalla Birmania ancora per un anno. L’Unione europea e i paesi del mondo musulmano hanno la possibilità di protestare davanti all’Assemblea generale delle Nazioni Unite contro l’esclusione arbitraria di un intero popolo solo a causa della sua fede. L’APM chiede che i Rohingya vengano finalmente riconosciuti come cittadini alla pari della Birmania. Per questo servirebbe abrogare la controversa legge sulla cittadinanza del 1982, che costituisce la base giuridica per la privazione della cittadinanza ai Rohingya.La Commissione europea, dopo i pesanti scontri tra i Rohingya e i Rakhine buddisti nel giugno di quest’anno, e il massiccio intervento da parte delle forze di sicurezza ai danni della minoranza musulmana il 26 agosto di quest’anno, ha chiesto al governo birmano di non continuare a negare la cittadinanza ai Rohingya. Gli Stati musulmani per la prima volta quest’anno vogliono discutere nell’ambito dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite della drammatica situazione dei Rohingya. Molti paesi musulmani nelle ultime settimane hanno inviato aiuti umanitari ai profughi Rohingya. Anche tra i paesi dell’ASEAN cresce la critica nei confronti della politica birmana sulla questione dei Rohingya. Molti dei paesi confinanti con la Birmania temono un esodo di Rohingya, poiché ormai tanti membri di questa minoranza non vedono più né sicurezza né un futuro nella loro patria. Anche l’ex primo ministro della Malaysia, Mahahtir Mohamad, la scorsa settimana ha chiesto che la Birmania conceda la cittadinanza ai Rohingya.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Unione Fiduciaria spa: assemblea soci

Posted by fidest press agency su domenica, 6 maggio 2012

Si è tenuta a Milano l’Assemblea Ordinaria dei soci di Unione Fiduciaria S.p.A., società fiduciaria delle Banche Popolari. L’assemblea presieduta dal Professore Tancredi Bianchi, ha esaminato ed approvato i risultati di Bilancio relativamente all’anno 2011. Il Bilancio d’esercizio approvato dall’odierna Assemblea chiude con un utile netto pari ad € 1.221.767. L’odierna assemblea ha provveduto altresì a confermare Amministratori della società il Dott. Vezio Manneschi e il Dott. Luigi Odorici, cooptati in sede di Consiglio di Amministrazione in data 23 febbraio u.s. Infine l’assemblea degli azionisti ha deliberato di conferire l’incarico di revisione contabile alla società PriceWaterhouseCoopers S.p.A.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assemblea della Democrazia Cristiana-Terzo Polo di Centro

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 febbraio 2012

Roma sabato 25 febbraio 2012, con inizio alle ore 10.00.L’Assemblea avrà luogo presso la sala convegni dell’Hotel Portamaggiore, ubicato in piazza di Portamaggiore n. 25, a Roma. All’incontro prenderanno parte anche gli iscritti di Rinascita della Democrazia Cristiana, in virtù del protocollo d’intesa siglato tra le Segreterie nazionali dei due partiti e ratificato all’unanimità nel corso dell’incontro del Consiglio nazionale congiunto svoltosi all’Hotel Michelangelo di Milano in data 18-02-2012. L’assemblea di sabato prossimo (25 febbraio 2012) è prodromica alla convocazione del Congresso provinciale della Democrzia Cristiana convocato per sabato 24 marzo 2012, sempre a Roma. Avremo dunque l’occasione di dibattere insieme alcuni temi che ci aiuteranno a preparare megli l’evento congressuale che – come di tutta evidenza – ha per il nostro partito un rilievo particolare anche a livello nazionale. Sarà anche l’occasione per esaminare le proposte del nostro partito in vista delle prossime elezioni amministrative in programma per il 6-7 maggio 2012.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assemblea del sindacalismo conflittuale

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2011

Roma, 3 dicembre Teatro Ambra Jovinelli, via Guglielmo Pepe 43, ore 09.00 – 14.00 L’Unione Sindacale di Base, insieme a Cib-Unicobas, SlaiCobas, USI e Snater, chiama i lavoratori, i delegati sindacali, gli studenti e tutti coloro che stanno subendo le conseguenze della crisi, delle misure dell’Unione Europea, del governo Berlusconi e di quello Monti, a discutere e confrontarsi in un’Assemblea nazionale che si terrà il 3 dicembre a Roma,  “Se è comprensibile il senso di liberazione che gran parte degli italiani sta dimostrando rispetto alla fine della compagine berlusconiana, il consenso quasi unanime delle forze politiche e della stampa al nuovo Governo non trova assolutamente d’accordo le forze sindacali conflittuali”, spiega, per l’Esecutivo nazionale USB, Fabrizio Tomaselli. “Monti non è un ‘salvatore della patria’ – evidenzia Tomaselli – e non riusciamo a vedere il suo ruolo distinto dalle banche, dalla finanza e dai poteri forti internazionali. Noi non ci stiamo a far pagare la crisi ed il debito a chi da anni vede ridursi lo stipendio, la pensione, il lavoro ed i diritti, mentre poche centinaia di soggetti a livello internazionale vedono aumentare spropositatamente i loro profitti. Non ci stiamo a delegare alla BCE e ad un governo mai eletto dal popolo il futuro di milioni di donne e uomini di questo paese; non ci stiamo a delegare a Cgil, Cisl e Uil, insieme a Passera e altri ex banchieri, il diritto, il salario e l’occupazione sui posti di lavoro”. Conclude il dirigente USB: “Il 3 dicembre ci riuniremo dunque in Assemblea, per costruire l’opposizione sindacale e sociale al governo delle banche e dell’Unione Europea, contro ogni patto con padroni e governo, per la democrazia e il pluralismo sui posti di lavoro, per costruire sin dai giorni successivi il percorso che, a partire dai territori e dai posti di lavoro porterà ad un grande sciopero generale”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »