Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘assisi’

“Con il Cuore, nel nome di Francesco”

Posted by fidest press agency su domenica, 9 giugno 2019

Assisi Lunedì 10 giugno 20.35 su Rai1, dalla piazza Inferiore della Basilica di San Francesco. Ritorna la gara di solidarietà dei frati del Sacro Convento di Assisi “Con il Cuore, nel nome di Francesco”. Quest’anno verranno aiutate le mense francescane in Italia, i bambini portatori di handicap in Africa e i giovani delle periferie del mondo che non hanno accesso a strutture sociali, educative e sanitarie. Carlo Conti condurrà, lunedì 10 giugno alle 20.35 su Rai1, in diretta dal sagrato della Basilica di San Francesco d’Assisi, la serata benefica che da 17 anni aiuta e sostiene chi soffre e chi si trova in difficoltà.L’evento solidale vedrà la partecipazione di Giovanni Allevi, Amara, Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana, Enrico Brignano, Pierdavide Carone, Simone Cristicchi, Dear Jack, Andrea Griminelli, Gio di Tonno, Fiorella Mannoia, Antonio Mezzancella, Fabrizio Moro, Nek, Enrico Nigiotti, Piccolo Coro dell’Antoniano, Francesco Renga, Carly Paoli, Paola Turci e Paolo Vallesi, tutti uniti per una causa comune: ridare un sorriso a chi lo ha perduto.”I poveri sono la chiave di lettura della nostra umanità, – ha dichiarato il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato – il ‘termometro’ attraverso il quale possiamo misurare la nostra esistenza e capire se siamo in grado di accogliere, comprendere e guardare con compassione ed inclusività l’altro. Questo’termometro’ ci dirà se siamo ancora uomini con un cuore che batte oppure un esercito di macchine senza anima. Sarà presenta alla serata – ha concluso padre Fortunato – anche l’Amministratore Delegato Rai, Fabrizio Salini”.Carlo Conti ha presentato gli artisti che saliranno sul palco, annunciando anche “tante testimonianze. E poi il pubblico che ci darà – ha sottolineato – il calore, l’affetto per realizzare una serata proprio con il cuore. Sarà un appuntamento in cui il giorno dopo non si va tanto a guardare lo share, ma quello che ci interessa è il numero della raccolta fondi che anche quest’anno andrà principalmente alle mense francescane. A questo proposito, nel corso della serata, faremo un collegamento con Marco di Buono che è a Milano e che ci racconterà la realtà di queste mense”. Simone Cristicchi, che sarà uno dei protagonisti della serata, ha detto di essersi “interrogato a lungo sulla figura di Francesco. Sono andato a visitare i suoi luoghi: l’ultimo è stato l’eremo della Verna un luogo magico intriso di grande energia. Mi sono anche chiesto – ha aggiunto l’artista – che cosa ci può dire quest’uomo oggi. Cosa può dire a una umanità stanca. Non vedo gente cattiva, ma vedo una umanità stanca. Un caro amico, don Luigi Verdi dice ‘L’umanità oggi non è stanca perché ha camminato tanto, ma perché ha smesso di camminare’. Una analisi lucida”.L’evento che unisce musica, cultura e spiritualità vedrà la partecipazione di artisti della musica italiana e testimoni di solidarietà e fraternità come quella del calciatore della Lazio, Francesco Acerbi, che racconterà come la fede lo ha aiutato a seguito di una grave malattia; quella di Suor Rita Giaretta che da 25 anni lavora per la difesa e la reintegrazione di tante giovani donne sfruttate; quella di Ayric Hajilou Manouchehr, cristiano evangelico, fuggito dall’Iran insieme alla mamma e alla sorella per motivi religiosi; quella Don Dante Carraro, direttore di “Medici con l’Africa Cuamm”, sacerdote e medico, che parlerà di uno degli obbiettivi della raccolta di quest’anno: la costruzione di un reparto di pediatria in Sud Sudan.Claudio Cutuli per l’ottavo anno al fianco dei frati di Assisi e di “Con il Cuore, nel nome di Francesco”. Il Maestro tintore ha realizzato, per l’occasione, un foulard che riproduce la “Predica agli uccelli”, affresco della Basilica Superiore di San Francesco d’Assisi, utilizzando un filato di soia e stampato con pigmenti naturali. Anche quest’anno l’evento solidale andrà in onda, in diretta radiofonica, su Rai Radio1 con la conduzione affidata a Gian Maurizio Foderaro e a Marcella Sullo.Sarà possibile sostenere la campagna di solidarietà dei frati del Sacro Convento di Assisi, per poveri e dimenticati in Italia e nel mondo, con SMS e chiamate da rete fissa al 45515 dal 1° giugno al 1° luglio. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulare Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce e Tiscali. Oppure dona 5 euro al 45515 per ciascuna chiamata da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile e di 5 o 10 euro da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.L’iniziativa è promossa dal Sacro Convento di Assisi e dall’Istituto per il Credito Sportivo. Alla sua realizzazione hanno contribuito Fria, Poste Italiane e TIM. La produzione del programma “Con il Cuore, nel nome di Francesco” è affidata alla Rai con il patrocinio di Regione Umbria, Provincia di Perugia e Comune di Assisi.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Evento solidale “Con il Cuore, nel nome di Francesco”

Posted by fidest press agency su sabato, 8 giugno 2019

Assisi (Perugia) Si terrà domani 9 giugno alle 16.30, nella Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, la presentazione dell’evento solidale “Con il Cuore, nel nome di Francesco”. All’incontro interverranno, tra gli altri, il conduttore Rai, Carlo Conti, il Capostruttura Rai1, Angelo Mellone, e il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato. La serata benefica “Con il Cuore” si terrà lunedì 10 giugno alle 20.35 nella piazza inferiore della Basilica di San Francesco d’Assisi. L’evento, condotto da Carlo Conti, sarà trasmesso in diretta su Rai1 e Radio Rai1 e vedrà la partecipazione di tantissimi artisti. Il cast completo verrà annunciato in conferenza stampa. L’evento solidale vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Giovanni Allevi, Amara, Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana, Pierdavide Carone, Dear Jack, Andrea Griminelli, Gio di Tonno, Antonio Mezzancella, Fabrizio Moro, Nek, Enrico Nigiotti, Piccolo Coro dell’Antoniano, Francesco Renga, Carly Paoli, Paola Turci e Paolo Vallesi, tutti uniti per una causa comune: ridare un sorriso a chi lo ha perduto. Non solo musica, ma anche testimonianze come quella di suor Rita Giaretta e don Dante Carraro. Sarà possibile sostenere la campagna di solidarietà dei frati del Sacro Convento di Assisi, per poveri e dimenticati dal mondo, con SMS e chiamate da rete fissa al 45515 fino al 1° luglio. L’iniziativa è promossa dal Sacro Convento di Assisi e dall’Istituto per il Credito Sportivo. Alla sua realizzazione hanno contribuito Fria, Poste Italiane e TIM. La produzione del programma “Con il Cuore, nel nome di Francesco” è affidata alla Rai con il patrocinio di Regione Umbria, Provincia di Perugia e Comune di Assisi. Fonte: http://www.conilcuore.info by padre Enzo Fortunato.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

48esimo congresso nazionale dell’AIDP

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 giugno 2019

Assisi 7 e 8 giugno 2019. Il futuro del lavoro si fonderà sull’imprescindibile convergenza complementare di due intelligenze: quella umana e quella artificiale. Il programma della due giorni è fitto di interventi e dibattiti di grande rilievo e autorevolezza con personalità di primo piano del mondo accademico, dell’impresa, del giornalismo, del sindacato e delle istituzioni. I temi affrontati verteranno sulle nuove frontiere del lavoro, l’impatto delle nuove tecnologie e le mutate forme di organizzazione del lavoro.
“L’innovazione non è mai solo una questione tecnologica ma strategica. C’è sempre più la consapevolezza che a nulla serviranno le tecnologie se non ci riappropriamo del pensiero che nulla succede se le persone non lo fano accadere e che sono le persone che fanno la differenza, sempre e comunque, ottimizzando le innovazioni e dando loro il ruolo che hanno, un ruolo di supporto e di miglioramento della qualità della vita – spiegaIsabella Covili Faggioli, Presidente AIDP-.Questo significa un modo radicalmente diverso di affrontare la rivoluzione digitale perché rassicura la persona sulla sua importanza ed insostituibilità se non nei ruoli dove vuole essere sostituita per stare meglio. Sono tre secoli che il rapporto uomo macchina è complicato perché basato sulla paura. Paura che le macchine, in questo caso i robot, sostituiranno le persone mentre si è poi sempre verificato che è solo migliorata la qualità della vita e che si sono venute a creare nuove professionalità. Il 48esimo congresso nazionale dell’AIDP prende spunto da queste considerazioni di fondo per avviare un ampio dibattito e confronto su un tema strategico di frontiera, ossia far collaborare in una sorta di osmosi positiva le due intelligenze che della nuova era: quella umana e quella artificiale. Lo chiave di tutto, come dice il titolo del nostro congresso è nel concetto di pluralità.”
Il Congresso apre i lavori con l’intervento e i saluti di Monsignor Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi Nocera Umbra – Gualdo Tadino, prima degli interventi della Presidente AIDP nazionale, Isabella Covili Faggioli e di Adriana Velazquez,Presidente Aidp Umbria. Seguirà poi l’intervento del giornalista Oscar Gianninodal titolo, Il business in un mondo iper regolamentato. Interverranno, tra gli altri, durante le due giornate: Umberto Bertelè, Professore emerito di Strategia del Politecnico di Milano; Walter Passerini, giornalista economico; Marco Bentivogli,Segretario Generale Fim Cisl; Michele Tiraboschi,Ordinario di diritto del lavoro dell’Università di Modena e Reggio Emilia; Maurizio Sacconi,già Ministro del Lavoro e autore di Teoria e pratica delle relazioni adattive di prossimità; Bruno Siciliano, professore di Robotica, Università di Napoli Federico II; Luca Solari, Professore di Human Resources Università degli Studi di Milano. Prima della chiusura del congresso verranno consegnati i gli Aidp Award a tre aziende finaliste. Per il programma completo si rimanda al sito dell’AIDP: http://www.aidp.it.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra fotografica san Francesco e il Sultano Malik al-Kȃmil

Posted by fidest press agency su martedì, 21 maggio 2019

ASSISI (PERUGIA), – Si terrà venerdì 24 maggio alle 9.30 nella Sala Dono Doni del Sacro Convento di Assisi l’inaugurazione della mostra fotografica dedicata all’ottavo centenario dell’incontro a Damietta tra san Francesco e il Sultano Malik al-Kȃmil. Un percorso iconografico, con oltre cinquanta immagini, che parte dalle primissime rappresentazioni dell’incontro negli affreschi e nelle miniature medievali per arrivare alle proposte di artisti contemporanei come Marco Rupnik.Il percorso espositivo è commentato dallo storico Franco Cardini e dalle testimonianze del direttore del CEFID (Centro Francescano Internazionale per il Dialogo), padre Silvestro Bejan, e dal presidente del Co.Re.Is. (Comunità Religiosa Islamica Italiana), Yahya Pallavicini. Saranno questi ultimi due ad intervenire in occasione dell’inaugurazione.L’evento, che ricorda il coraggio e l’importanza del dialogo tra Cristianesimo ed Islam, sarà l’occasione per ammirare, nel Museo del Tesoro della Basilica di San Francesco, alcuni manoscritti medievali della Biblioteca del Sacro Convento contenenti narrazioni dell’incontro con il Sultano. Verranno esposti anche antichi inventari d’archivio che fanno menzione della reliquia del “corno del Sultano” donato al Poverello di Assisi. Grazie alla disponibilità del Centro Dantesco dei Frati Minori Conventuali di Ravenna sarà inoltre esposta una rarissima copia della prima edizione a stampa della “Divina commedia”, che nel canto XI del “Paradiso” ricorda con alcuni celebri versi l’incontro tra Malik al-Kȃmil e San Francesco.La mostra, aperta al pubblico fino al 1 settembre, è promossa dal Sacro Convento di san Francesco e dal Centro Francescano Internazionale per il Dialogo dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali, in collaborazione con il Co.Re.Is. e l’Archivio fotografico del Sacro Convento. Per maggiori informazioni http://www.sanfrancesco.org (foto mostra francesco e il sultano)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Notariato cattolico: “Scopo di lucro e utilità sociale tra prospettive future e norme statutarie da modificare”

Posted by fidest press agency su domenica, 12 maggio 2019

Assisi Venerdì 17 (ore 9-18) e Sabato 18 Maggio (9-13) Sacro Convento Serafico. L’importanza del ruolo dei professionisti nella vita civile, la competenza al servizio della società e la solidarietà. Saranno questi alcuni dei temi al centro della due giorni del VI congresso annuale che si svolgerà al Sacro Convento di Assisi il 17 e 18 maggio. Le relazioni di autorità civili e religiose, di notai, magistrati, avvocati, commercialisti saranno al centro della prima giornata dell’assise mentre il sabato sarà dedicato in particolar modo alla solidarietà e alla beneficenza.“La necessità di un confronto, il ruolo essenziale del notaio a garanzia dei cittadini e dei soggetti più deboli e la funzione di raccordo con il terzo settore, rappresentano il cuore del dibattito che, grazie a numerosi e prestigiosi ospiti, terremo nella due giorni di Assisi che prevede anche importanti momenti di solidarietà affinché lo spirito che ci guida di professionisti impegnati nel sociale abbia anche una immediata ricaduta sulla società”. Lo ha dichiarato Andrea Dello Russo, presidente nazionale Ainc illustrando il ricco programma della manifestazione che nella giornata di sabato prevede anche l’annuale assemblea dell’Associazione Italiana Notai Cattolici.La giornata di venerdì sarà aperta da Andrea Dello Russo, Presidente AINC, Fausto Cardella, Procuratore Generale della Repubblica presso Corte d’Appello di Perugia e Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino.Sono previste relazioni di Roberto Dante Cogliandro, Vicepresidente AINC, Prof. Giuseppe Recinto, Notaio Domenico De Carlo, Avvocato Carlo Orlando, Consigliere, di Monsignor Orazio Pepe, Assistente Ecclesiastico AINC, Prof. Andrea Orestano, Università degli Studi di Perugia, Notaio Andrea Fusaro, Dottore Commercialista Cristina Bertinelli, Notaio Giovanna Costamante e i saluti di Stefania Proietti, Sindaco del Comune di Assisi, Francesca Di Maolo, Presidente Istituto Serafico di Assisi, Salvatore Lombardo, Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, Filippo Brufani, Presidente del Consiglio Notarile di Perugia.Modera Claudia Marra, Giornalista RAI

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Minchia Signor Tenente”

Posted by fidest press agency su sabato, 4 maggio 2019

Assisi 23 maggio 2019 presso il Teatrino degli Instabili sito in Assisi, un evento teatrale con la messa in scena dello spettacolo “Minchia Signor Tenente” dell’autore Antonio Grosso.
L’allestimento è ad iniziativa dell’Associazione Teatrale Le Voci di Dentro di Assisi in occasione della ricorrenza dell’anniversario della strage di Capaci (PA) compiuta dalla mafia il 23 maggio 1992, dove persero la vita il Giudice Giovanni Falcone e la sua scorta.
L’Associazione teatrale Le Voci di Dentro collabora per questo evento con la Comunità Papa Giovanni XXIII, un’associazione internazionale di fedeli di diritto pontificio. Fondata nel 1968 da don Oreste Benzi è impegnata da allora, concretamente e con continuità, per contrastare l’emarginazione e la povertà. A tal proposito questa collaborazione ha portato alla presenza nel cast artistico di Carmelo Musumeci, siciliano, ergastolano, condannato per mafia ed ora, dopo 28 anni di carcere duro, in regime di libertà vigilata, che svolge servizio di volontariato presso la suddetta Comunità. Ecco alcune sue parole:
Per più di un quarto di secolo ho sempre pensato che mi avrebbero liberato solo quando avessi finito di scontare la mia pena, nell’anno 9999, com’è scritto nel mio certificato di detenzione. Penso che solo i sogni riescano a realizzare la realtà. E in questi 28 anni di carcere non ho fatto altro che sognare la libertà perché solo se la si cerca, la si può trovare. Ed io non mi sono mai stancato di cercarla, sia nella mia mente che nel mio cuore. Uscire dopo così tanto tempo dal carcere ti fa sentire come un cieco a cui si riaprono gli occhi. Ti sembra di essere come un morto che è uscito da una tomba. Ti senti stupito persino dello stesso stupore che provi e geloso che il tuo cuore ti nasconda parte delle tue emozioni. Sei preso da mille pensieri. E ti accorgi com’è bello affacciarsi a una finestra senza sbarre. Fuori, ogni secondo è un istante di vita, ma di vita vera. Sorridi e vivi. Ti commuovi e ti senti felice. Vedi migliaia di arcobaleni. E assapori tutto quello che ti circonda. E pensi a quanta vita c’è fuori, mentre dentro è tutto buio e morto. A tratti ti senti come un ladro che sta rubando un po’ di libertà e amore alla vita. Non credi che ci sia cosa più bella che camminare tenendo per mano la persona che ami. Ti accorgi che la vita vissuta è diversa da quella immaginata e che hai sognato per tanti anni. Ti sembra che tutte le persone ti osservino. Per non dare nell’occhio ti sforzi di non guardarle. E hai paura che quello sia un modo di vivere che non ti appartiene più.
Ringrazio l’Associazione Teatrale Le Voci di Dentro e il suo presidente Gianni Bevilacqua per avermi fatto partecipare a questa commedia “Minchia Signor Tenente”, che mi ha fatto sorridere, ridere, commuovere e riflettere, perché fare teatro fa bene e ti fa amare il mondo intero.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sua Maestà il Re di Giordania ad Assisi

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 marzo 2019

Assisi 29 marzo 2019 Sua Maestà il Re di Giordania, Abdullah II, farà visita, accompagnato da Sua Maestà la Regina di Giordania, Rania, alla Basilica di San Francesco d’Assisi per ricevere in dono, dai frati del Sacro Convento, la Lampada della pace di San Francesco per “la sua azione e il suo impegno tesi a promuovere i diritti umani, l’armonia tra fedi diverse e l’accoglienza dei rifugiati”. All’incontro di Assisi saranno presenti anche la Cancelliera tedesca, Angela Merkel, e il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.
Il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato, ha sottolineato che la lampada di San Francesco verrà consegnata dal Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, a Sua Maestà il Re Abdullah II che “in Medio Oriente e in tutto il mondo ha distinto sé stesso e il Regno Hascemita di Giordania attraverso la sua azione e il suo impegno tesi a promuovere i diritti umani, l’armonia tra fedi diverse, la riforma del sistema educativo e la libertà di culto, e allo stesso tempo ha dato ospitalità e un rifugio sicuro a milioni di rifugiati. Queste sono le ragioni per le quali abbiamo deciso di premiare Sua Maestà con la Lampada della Pace”.Alla conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta oggi alle 11.30 nella sede dell’Associazione Stampa Estera in Italia, hanno partecipato i frati del Sacro Convento, l’Ambasciatore del Regno Hascemita di Giordania in Italia, Fayiz Khouri, l’Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede, Pietro Sebastiani, il Portavoce dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania, Fabrizio Micalizzi, e il Direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato.Durante l’incontro è stato annunciato dal direttore di Rai Ragazzi, Luca Milano, il cartone animato sul Santo di Assisi che andrà in onda sulle reti Rai. “Un film d’animazione per ragazzi e famiglie, con attenzione particolare al pubblico che va dai 7 ai 14 anni – ha dichiarato il direttore Luca Milano -. Il film parte dall’incontro avvenuto nel 1219, ottocento anni fa, tra san Francesco e il Sultano d’Egitto. Da lì a ritroso, il film d’animazione presenta i momenti essenziali della vita del Santo di Assisi ai ragazzi d’oggi. Il film, avviato in produzione da Rai Ragazzi con uno studio di animazione torinese, sarà pronto per la trasmissione sulle reti Rai a fine 2019 e verrà quindi distribuito internazionalmente”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Visita ad Assisi di Sua Maestà il Re di Giordania

Posted by fidest press agency su martedì, 5 marzo 2019

Roma. Si terrà, domani 6 marzo alle 11.30 nella sede dell’Associazione Stampa Estera in Italia a Roma in Via dell’Umiltà, 83/c, un incontro dove verrà annunciata la data e il programma della visita ad Assisi di Sua Maestà il Re di Giordania, Abdullah II, per ricevere dalla comunità francescana del Sacro Convento la Lampada della pace di San Francesco, alla presenza del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.Gli ultimi insigniti della Lampada sono stati nel 2016 il Premio Nobel per la Pace, Juan Manuel Santos, e nel 2018 la Cancelliera tedesca, Angela Merkel, che parteciperà all’evento di quest’anno.
Sua Maestà il Re Abdullah II, si recherà ad Assisi per ritirare il dono dei francescani per “la sua azione e il suo impegno tesi a promuovere i diritti umani, l’armonia tra fedi diverse e l’accoglienza dei rifugiati”. All’incontro di domani saranno presenti il Direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato, l’Ambasciatore del Regno Hascemita di Giordania in Italia, Fayiz Khouri, l’Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede, Pietro Sebastiani, e il Portavoce dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania, Fabrizio Micalizzi.
Durante la conferenza di domani verrà annunciato, in occasione degli 800 anni dello storico incontro tra San Francesco e il Sultano, dal direttore di Rai Ragazzi, Luca Milano, il cartone animato sul Santo di Assisi che andrà in onda sulle reti Rai.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasimeno Music Festival

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 gennaio 2019

Assisi Dal 29 giugno al 5 luglio 2019 si svolgerà la 15a edizione del Trasimeno Music Festival organizzato dall’omonima associazione e con la direzione artistica della pianista canadese Angela Hewitt.La Basilica Superiore di San Francesco ad Assisi, il Castello del Sovrano Militare Ordine di Malta a Magione, la Basilica di San Pietro e la Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia, il Teatro Signorelli a Cortona, accoglieranno grandi interpreti della musica classica di fama internazionale e giovani musicisti di talento che nell’arco di una settimana si avvicenderanno sul palcoscenico in un’atmosfera serena, apprezzata dagli attenti spettatori provenienti da tutto il mondo.Oltre Angela Hewitt, si esibiranno al TMF 2019: Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi – Matthew Halls, direttore – Anu e Piia Komsi, soprani – Anna Bonitatibus, mezzo soprano – Diego Godoy, tenore – Christian Senn, basso – Gloria Campaner, pianoforte – William Crane, harmonium – Mark Simpson, clarinetto – Rodney Prada, viola da gamba – Camerata RCO (solisti della Royal Concertgebouw Orchestra, Amsterdam) – Il Pomo d’Oro, orchestra – Emöke Baráth, soprano – Francesco Corti, clavicembalo e direttore orchestra Il Pomo d’Oro. (A tale elenco di musicisti andrà aggiunto il nome di colui che suonerà la tiorba).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione del cortile di Francesco

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Assisi 21 e 22 settembre prossimi per il “Cortile di Francesco” – giunto alla sua quarta edizione s’incontreranno personalità della società civile, del mondo della religione, dell’arte e del giornalismo, nazionale ed internazionale, sul tema delle “Differenze”.
L’evento è organizzato dal Sacro Convento di Assisi, dal Pontificio Consiglio della cultura e dell’Associazione “Oicos riflessioni”, in collaborazione con la Regione dell’Umbria, e punta ad offrire uno spazio di incontro e di ritrovo fra fedi e culture diverse in dialogo.
Saranno più di 40 i relatori e 24 gli incontri in programma, raggruppati in sei sezioni: l’Uomo e il suo Ambiente, l’Arte, la Letteratura, l’Economia, la Geopolitica e la Comunicazione.Tra i partecipanti: il regista, Ferzan Ozpetek, l’attore Francesco Pannofino, il direttore del Parco Archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel, il direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, Eike Schmidt, il direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori, il direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria, Marco Pierini, i magistrati Raffaele Cantone e Giuseppe Pignatone, il fondatore di Libera, Luigi Ciotti, gli economisti Carlo Cottarelli e Jean-Paul Fitoussi, il fotografo Oliviero Toscani e l’artista Michelangelo Pistoletto, lo scrittore Tahar Ben Jelloun e il presidente della Federazione Nazionale della Stampa, Giuseppe Giulietti.
Oltre agli incontri sono previste mostre, proiezioni, eventi artistici guidati da Pistoletto e Toscani, che per la prima volta vedranno la partecipazione attiva del pubblico. La chiusura sarà affidata all’attore Francesco Pannofino che, nella Basilica Superiore di San Francesco, leggerà passi tratti da Bibbia, Corano e Parmenide accompagnato dal coro della Cappella Musicale della Basilica di San Francesco diretta da padre Giuseppe Magrino.
Al Cortile di Francesco – ha sottolineato padre Gambetti, nella conferenza stampa alla quale erano presenti anche il giornalista Rai Angelo Mellone e il referente di Oicos Riflessioni, Paolo Ansideri – “i ‘differenti’ possono trovare una tenda sotto la quale aprirsi reciprocamente all’ascolto e alla comunicazione. Qui è possibile fare un’esperienza di incontro con l’altro da noi”.”Unica è la dignità, – ha dichiarato il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura – ossia l’appartenenza all’essere umano, infinita è la pluralità dei volti, delle anime, dei pensieri”. Gli incontri – ha osservato il direttore della Sala del Sacro Convento, padre Enzo Fortunato – “provano a cogliere le differenze che vanno amate”. Per partecipare agli incontri e per avere tutte le informazioni sull’evento http://www.cortiledifrancesco.it

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torna il cortile di Francesco

Posted by fidest press agency su martedì, 7 agosto 2018

ASSISI (PERUGIA), Torna ad Assisi il “Cortile di Francesco”. Dopo il successo delle passate edizioni al via il quarto appuntamento, che si terrà il prossimo 21 e 22 settembre nella Basilica di San Francesco d’Assisi. Parteciperanno tra gli altri il Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, Card. Gianfranco Ravasi, gli economisti Carlo Cottarelli e Jean-Paul Fitoussi, e gli artisti Michelangelo Pistoletto e Oliviero Toscani. Due giorni di incontri, conferenze e workshop.Un programma ricco di eventi con ben 20 incontri e circa 30 relatori, ospiti internazionali, che vedrà la partecipazione di personalità della società civile, della cultura, della politica e dell’arte, ma anche tanti uomini e donne pronti ad ascoltare e a dialogare tra loro sul tema delle “Differenze”.Tutte le informazioni e il programma completo saranno disponibili nei prossimi giorni sul sito http://www.cortiledifrancesco.it.
L’evento realizzato dal Pontificio Consiglio della Cultura, dal Sacro Convento di Assisi, dalla Conferenza Episcopale Umbra e dall’Associazione Oicos Riflessioni e in collaborazione con la Regione Umbria si inserisce all’interno del progetto “Il Cortile dei Gentili”. E’ quanto rende noto il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Solennità del Perdono di Assisi 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 luglio 2018

Assisi Domenica 29 Luglio alle ore 21.00, “GLORIOSUS FRANCISCUS”, spettacolo di chiusura di Universo Assisi 2018. Michele Placido e Anonima Frottolisti in un viaggio attraverso musica e letteratura dedicato a San Francesco. Un percorso originale che muove dalle fonti manoscritte medievali e arriva alle opere a stampa rinascimentali, restituendo un’immagine antica e al contempo universale. Michele Placido è attore, autore e regista teatrale e televisivo. Esordisce a teatro ne “L’Orlando Furioso” di Luca Ronconi. Resta famosa la sua interpretazione del Commissario Cattani nel televisivo “La Piovra”. Come regista vanta una lunga serie di titoli premiati in molti festival internazionali. Ingresso libero, previa prenotazione (http://universoassisi.it/tickets/).
Lunedì 30 Luglio alle ore 21.00, torna ad Assisi, dopo la straordinaria esecuzione del 2017 presso il Sagrato della Cattedrale di San Rufino, il M° Leonardo Quadrini con la GRANDE ORCHESTRA SINFONICA RUSSA IN CONCERTO. Ad accompagnarli, questa volta, Fra Alessandro (tenore) oltre a Felicia Bongiovanni (soprano), Mauro Trombetta (baritono) e Giorgia Gazzola (mezzosoprano), il Coro Lirico di Craiova e quattro cori umbri che si alterneranno in un’ emozionante programma all’insegna della grande musica classica ed operistica: il Coro della Pace, il Coro Naharti della Valnerina, il Coro Musica Antiqua, il Coro Edi Toni. Il M° Quadrini, pianista accompagnatore del celebre soprano Katia Ricciarelli, direttore artistico dal 2005 del Teatro dell’Opera e Operetta “Elena Teodorini” di Craiova (Romania), direttore artistico di decine di festival e centinaia di concerti in Italia e all’Estero, ha collaborato con artisti fra i quali Enzo Garinei, Elio Pandolfi, Moni Avadia, Giancarlo Giannini, Lucio Dalla, Antonella Ruggiero, Ron, Mariella Nava, Sergio Cammariere.
La Porziuncola, custodita dalla maestosa Basilica Papale dedicata alla Madonna degli Angeli, dedica la serata di Martedì 31 Luglio (ore 21.00) proprio alla Vergine Maria attraverso un tributo in versi e musica dal titolo IN VIAGGIO CON MARIA, regia di Riccardo Leonelli. Un percorso poetico e musicale dedicato alla figura di Maria che si sviluppa attraverso i secoli, la musica e i versi di grandi poeti, da Jacopone da Todi ad Alda Merini, per comprendere come la figura della madre di Cristo sia stata centrale nel mondo letterario europeo non solo cristiano ma anche laico, scuotendo i cuori e le coscienze di generazioni di scrittori e compositori. La voce recitante è di Riccardo Leonelli, attore teatrale, cinematografico e televisivo apparso recentemente fra i protagonisti di fiction Rai come Il Paradiso delle Signore e Luisa Spagnoli, accompagnato da Francesco Falcioni (tastiera), Matteo Ceccarelli (violino) e dal tenore Frate Alessandro della Basilica di Santa Maria degli Angeli, che omaggerà la performance con la sua straordinaria partecipazione.
Giovedì 2 Agosto alle ore 21.00, il tradizionale CONCERTO DEL PERDONO, organizzato dalla Pro Loco di S. Maria degli Angeli, è affidato alla Banda Musicale del Corpo della Gendarmeria. Dirigono i maestri Dirett. Magg. Cimini Giuseppe e Vice Dirett. Cap. Iannilli Stefano. La banda, costituita nel 2007, per decisione del Comandante del Corpo della Gendarmeria, con il benestare dell’Em.mo Cardinale Presidente del Governatorato, si compone di circa 100 elementi, tutti volontari, diplomati in Conservatorio, di elevatissima professionalità e profonda vocazione musicale, provenienti dalle diverse bande militari italiane.
A conclusione degli eventi legati alle celebrazioni del Perdono, Venerdì 3 Agosto alle ore 21.00, la compagnia Rondine Balletto di Assisi, in co-produzione con il Teatro Stabile dell’Umbria presentano la prima nazionale di LE DUE VIE, balletto in atto unico che vedrà come madrina e padrino d’eccezione due danzatori noti al grande pubblico della televisione e del teatro, quali Anbeta Toromani e Alessandro Macario. In scena con loro l’attore umbro Rodolfo Mantovani e sei splendidi danzatori: Silvia Accardo, Davide Bastioni, Valerio Polverari, Lara Angela Rocco, Pietro Valente e Serena Vitali. Le coreografie di Valerio Polverari ed i testi di Padre Giuseppe Renda sostanziano il cammino di ogni essere umano che solo nella riconciliazione con sè stesso e con il Padre può dare senso e pace alla propria esistenza. Il Balletto di Assisi nasce con il preciso intento di essere ambasciatore nel mondo dello “Spirito di Assisi” attraverso il linguaggio universale della danza, ispirando ed ospitando coreografi e danzatori provenienti da tutto il mondo.Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Perdono di Assisi 2018: celebrazioni ed eventi alla Porziuncola

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 luglio 2018

porziuncola assisiAssisi. La Porziuncola, si sa, è una “porta sempre aperta” per tutti quelli – pellegrini e gente del luogo – che vogliono attingere alla grazia di Dio attraverso l’esperienza della riconciliazione. Nei giorni del Perdono, tale grazia è vissuta assieme alle migliaia di pellegrini, giovani e meno giovani, ma tutti desiderosi di percorrere anche solo pochi metri per varcare la “porta della vita eterna” e ricevere il dono dell’Indulgenza plenaria.
Anche quest’anno sono tanti gli eventi che ci aiuteranno ad entrare e vivere in pienezza questo tempo di grazia. Innanzitutto la presenza straordinaria in Porziuncola del Saio delle stimmate di San Pio da Pietrelcina: dal 29 luglio (accoglienza alle ore 10.45) al 2 agosto l’abito che il frate cappuccino indossava il giorno in cui il Signore gli fece dono delle stimmate, sarà accessibile alla venerazione dei tanti fedeli.
Il 29 luglio alle ore 19 inizierà il Triduo in preparazione al Perdono: le meditazioni di S. Ecc. Mons. Luciano Paolucci Bedini, Vescovo di Gubbio, introdurranno i pellegrini alla celebrazione della misericordia lucrata da san Francesco nella chiesetta di Santa Maria degli Angeli.
Mercoledì 1° agosto sarà il giorno dell’apertura della Solennità del Perdono. Alle ore 11, come di consueto, il M. R. P. Michael Perry, Ministro generale dell’Ordine dei Frati Minori, presiederà la Solenne Celebrazione Eucaristica che terminerà con la Processione di “Apertura del Perdono”: così detta perché da quel momento, cioè dalle 12 del 1 agosto, fino alle ore 24 del 2 agosto l’Indulgenza plenaria concessa alla Porziuncola quotidianamente si estende a tutte le chiese parrocchiali sparse nel mondo, e anche a tutte le chiese francescane.
Alle ore 19, i Primi Vespri saranno presieduti da S. E. Mons. Domenico Sorrentino Vescovo di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino. Seguirà l’offerta dell’incenso da parte del Sindaco di Assisi Stefania Proietti.La tradizionale Veglia di preghiera serale alle 21.15, con processione aux flambeaux, sarà guidata da p. Giuseppe Renda, Custode della Porziuncola.Il 2 agosto sarà possibile partecipare alle numerose Celebrazioni Eucaristiche, tra cui quelle delle ore 9, 11 e 19 saranno presiedute rispettivamente da S. E. Mons. Domenico Sorrentino, S. Ecc. Mons. Luciano Paolucci Bedini e dal M.R.P. Claudio Durighetto.A partire dalle ore 14.30 i giovani della XXXVIII Marcia Francescana, provenienti da tutte le regioni d’Italia e da alcune nazioni estere, varcheranno la porta della Porziuncola dopo aver camminato, per oltre una settimana, guidati dal tema “Con un nome nuovo”.
Il Ministro Provinciale dei Frati Minori di Umbria e Sardegna p. Claudio Durighetto, presiederà alle ore 19 i Vespri Solenni del Perdono.Durante i due giorni di festa la Basilica rimarrà aperta l’intera giornata per permettere ai pellegrini di accostarsi al Sacramento della riconciliazione. La Piazza della Basilica, invece, sarà la location di cinque eventi/spettacoli (Gloriosus Francisuc con Michele Placido, Concerto dell’Orchestra sinfonica russa, In viaggio con Maria, Concerto del Perdono della Banda della Gendarmeria Vaticana, il balletto Le due vie) che faranno da cornice alle Celebrazioni liturgiche della Basilica.Vedi il programma dettagliato su http://www.assisiofm.it.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La fascia di ulivi tra Assisi e Spoleto primo sito italiano inserito fra i patrimoni FAO

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 luglio 2018

Perugia. C’è un elemento senza il quale l’immenso patrimonio architettonico e culturale di cui l’Umbria è ricca non sarebbe altrettanto unico. Un oceano verde che si estende per 9212 ettari ed è composto da un milione e 200mila piante di ulivi coltivati tra Spoleto, Campello sul Clitunno, Foligno, Trevi, Spello e Assisi: un tesoro naturalistico e agricolo unico al mondo che rende l’Umbria famosa in tutto il mondo al pari delle sue città e borghi. D’ora in poi la “Fascia olivata Assisi-Spoleto” sarà ricordata per un altro aspetto. È infatti il primo sito italiano ad essere stato inserito nella lista dei Globally Important Agricultural Heritage Systems (GIAHS) dalla FAO, l’organizzazione dell’Onu per l’agricoltura e l’alimentazione.
Il programma GIAHS nasce con lo scopo di selezionare a livello planetario i paesaggi che si distinguano per la la ricchezza della loro biodiversità e per essere caratterizzati da un virtuoso rapporto tra comunità umana e ambiente circostante. Attraverso il progetto, la FAO punta a tutelare le tecniche tradizionali di gestione agricola per poi utilizzarle come strumento di sviluppo sostenibile dei territori tutelati. In questo modo, la tutela del paesaggio tradizionale diventa un fattore di promozione producendo vantaggi alla popolazione locale.“Questo riconoscimento è il frutto di una sinergia virtuosa tra pubblico e privato. Il risultato non sarebbe stato possibile senza lo sforzo di dialogo e la collaborazione tra i sei Comuni coinvolti, le realtà produttive e il know how di cui l’Umbria è ricca. È la dimostrazione che quando tutti remano in una stessa direzione e con obiettivi condivisi, tutto è possibile“ spiega Mauro Agostini, direttore generale di Sviluppumbria, Agenzia della Regione Umbria per la competitività e la crescita economica regionale. “I benefici che si attendono dall’inserita all’interno dei Giahs FAO sono molteplici” prosegue Agostini “Tra questi c’è l’incremento del valore economico dell’olio di oliva prodotto lungo la Fascia, la valorizzazione sociale, culturale, economica e turistica del territorio, la tutela della biodiversità dell’olivo e la conservazione e il ripristino del paesaggio a rischio vulnerabilità”.
“La decisione della FAO – aggiunge inoltre il sindaco di Trevi, coordinatore del progetto, Bernardino Sperandio – è anche un riconoscimento di caratura mondiale per le tante generazioni di agricoltori che, nei secoli, hanno impostato la produzione utilizzando unicamente le risorse naturali dei nostri luoghi e hanno saputo adattare le loro pratiche di gestione alle esigenze e peculiarità del territorio”.
L’inserimento nel programma FAO-GIAHS è stato ottenuto dopo un’attenta valutazione dei tecnici dell’organizzazione internazionale su cinque parametri: biodiversità agricola, un sistema di conoscenze e tradizioni locali, un insieme di valori condivisi, il sostentamento economico della popolazione e le caratteristiche peculiari e uniche del paesaggio in esame.
“È proprio il clima a rappresentare uno dei fattori peculiari che rendono unica e straordinaria la Fascia olivata Assisi-Spoleto, serbatoio di grande biodiversità” spiega Leonardo Laureti, dottore agronomo e produttore olivicolo, che ha collaborato al dossier per la candidatura FAO “A differenza delle regioni in cui tipicamente viene coltivato l’olivo, che sono bagnate dal mare, la nostra ha con un clima continentale. Si verificano così forti escursioni termiche, con inverni molto rigidi, mentre le estati possono essere estremamente calde. Statisticamente (ogni trent’anni circa) sopraggiunge una gelata che può provocare ingenti danni alle piante. Questi fattori, che possono apparire come delle “sventure”, sono in realtà la chiave del successo perché assicurano al prodotto finale un’eccellenza assoluta di qualità. Inoltre, a questi elementi se ne aggiunge un altro di natura pedologica. I monti della fascia pedemontana della catena preappenninica presentano un terreno calcareo che assicura agli olivi un drenaggio ideale, evitando ristagni idrici.”“Nel corso dei decenni la varietà di olivo tipica di questo territorio, il Moraiolo, si è adattata a queste particolari condizioni pedoclimatiche producendo un olio ricco in polifenoli con un carattere olfattivo erbaceo e spiccate note amare e piccanti, apprezzato in tutto il mondo.” conclude Laureti.
Ma l’annuncio della FAO potrebbe non essere l’unico riconoscimento mondiale per l’importanza della tutela della fascia olivata Assisi-Spoleto. Anzi, il suo inserimento nella lista dei GIAHS potrebbe dare impulso a un altro obiettivo. Ancora più ambizioso: l’inserimento nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. “Anche in questo caso – spiega Sperandio – occorre attendere la fine di una complessa procedura di candidatura all’UNESCO per la quale si rendono necessari approfonditi studi ed analisi in tema di patrimonio ambientale e paesaggistico. A quel punto, i nostri olivi potrebbero diventare un sito di eccezionale valore universale”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gran Concerto Corale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 giugno 2018

Assisi Venerdì 15 Giugno, alle ore 21.00 e con ingresso libero, ci sarà il secondo appuntamento per i festeggiamenti al Maestro Miserachs nella maestosa e stupenda Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli ad Assisi. Il Concerto Corale sarà trasmesso in diretta dalla WebTV della Porziuncola per i 75 anni del musicista Valentino Miserachs Grau.Il progetto, nato dalla volontà del Coro Laudesi Umbri di Spoleto e della Corale Porziuncola, di celebrare questo importante genetliaco e di onorare la città di Assisi con e della presenza del Maestro, è patrocinato dai Frati Minori dell’Umbria con la collaborazione dell’Associazione Culturale L’Orfeo di Spoleto.Miserachs è legato alla vita dei Laudesi Umbri di Spoleto e della Corale Porziuncola, per l’amicizia e la stima coltivate negli anni con il direttore e fondatore, il compianto P. Antonio Giannoni, e per aver avuto come allievi i due attuali direttori P. Matteo Ferraldeschi e P. Maurizio Verde. Per le due Corali e per i Frati Minori dell’Umbria Miserachs ha composto musica d’occasione: si segnala in particolare la Benedizione di San Francesco, con dedica: “alla cara e venerata memoria di P. Antonio Giannoni”, la Preghiera semplice composta per la seconda visita in Assisi di Papa Benedetto XVI nel 2011, e 3 grandi antifone In transitu Sancti Francisci.
Valentino Miserachs Grau, catalano di origine ma romano per formazione e appartenenza, già Preside del Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma, Direttore della Cappella Musicale Liberiana (Basilica di Santa Maria Maggiore in Roma), affermato e riconosciuto concertista e docente, si può giustamente dire “ultimo” compositore ed interprete nello stile della grande Scuola Romana che ha avuto in Giovanni Pierluigi da Palestrina il fondatore e massimo esponente. Miserachs quest’anno compie 75 anni: un genetliaco che non può restare “incelebrato” dai suoi due allievi e dalle rispettive corali. I cori concertanti: Laudesi Umbri di Spoleto e Corale Porziuncola della Basilica di Santa Maria degli Angeli, accompagnati all’organo dal Maestro Biagio Quaglino.La straordinarietà dell’evento è data non solo dalla grande musica, ma anche dal fatto che sarà il medesimo maestro MISERACHS a dirigere i Cori in Concerto.Un evento destinato a rimanere nelle pagine di storia della città di Assisi, che potrà vantare di aver ospitato uno dei più grandi polifonisti del panorama della grande Musica Sacra occidentale.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

11 manoscritti alchemici del XVI e XVII secolo verranno mostrati e illustrati al pubblico

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 giugno 2018

Assisi sabato 23 giugno alle 17.00 presso la Biblioteca del Sacro Convento di Assisi. Per la prima volta 11 manoscritti alchemici del XVI e XVII secolo verranno mostrati e illustrati al pubblico. Sarà il direttore della Biblioteca della Basilica di San Francesco, fra Carlo Bottero e il professore Paolo Capitanucci, dell’Istituto Teologico di Assisi, a presentare questo corpus iconografico, contestualizzandolo all’interno di quella tradizione di studi alchemici, ormai nota agli studiosi, che fin dai primordi ha caratterizzato l’ordine francescano.
Attraverso questi manoscritti i “francescani alchimisti” si proponevano fondamentalmente di indagare le leggi che presiedono ai processi di “perfezionamento” della materia e dello spirito umano, per sfruttare le virtualità presenti nella natura al fine di prestare soccorso a bisognosi ed ammalati. Per l’occasione verrà pubblicata la mostra online dedicata a questo importante “tesoro” sconosciuto. Il percorso della mostra offre agli appassionati una lettura d’insieme del significato che i manoscritti alchemici hanno rappresentato per i frati nel Medioevo e che ancora oggi sono oggetto di studio.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festa in Amicizia 2018

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 maggio 2018

Assisi dal 25 al 27 maggio torna la Festa in Amicizia 2018, l’atteso appuntamento che animerà la città di Assisi in una tre giorni ricca di vivaci iniziative facenti parte della rassegna di eventi culturali e sociali dedicati ai ragazzi del Serafico e alla popolazione umbra. Il tema di questa edizione è dedicato a “I colori della vita”, che richiama il “tutto connesso” espresso dal Papa nella “Laudato Si’”, proprio perché la vita non è altro che un insieme di magnifici colori connessi alla bellezza delle relazioni che la caratterizzano.Anche quest’anno il ricco programma della Festa in Amicizia si articolerà in tre momenti: lo spettacolo teatrale “ColoRadio”, realizzato dai bambini, dai ragazzi e dagli operatori del Serafico, che andrà in scena venerdì 25 maggio, alle ore 21, presso il Teatro Lyrick di Assisi; la performance artistica “Il Saio di Francesco”, che si svolgerà sabato 26 maggio dalle ore 15 presso il prato della Basilica superiore di San Francesco, grazie alla quale il Saio prenderà nuova vita attraverso la realizzazione di un disegno composto da più mani, da più materiali, frutto del contributo di tanti partecipanti; e per la giornata conclusiva di domenica 27 maggio, che si svolgerà all’Istituto Serafico, non poteva mancare il tradizionale “Pranzo in amicizia”, cui seguirà alle ore 17 la Santa Messa celebrata da Mons. Domenico Sorrentino, Vescovo della Diocesi di Assisi, Nocera Umbra e Gualdo Tadino.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Angela Merkel ad Assisi

Posted by fidest press agency su martedì, 17 aprile 2018

La cancelliera tedesca Angela Merkel, farà visita alla Basilica di San Francesco d’Assisi il prossimo 12 maggio per ricevere in dono, dai frati del Sacro Convento, la lampada della pace di San Francesco per “la sua opera di conciliazione in favore della pacifica convivenza dei popoli”. All’incontro, durante il quale la cancelliera terrà una lectio, sarà presente anche il presidente della Repubblica della Colombia e premio Nobel per la pace, Juan Manuel Santos. Il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, ha sottolineato che la lampada di San Francesco è “un dono che auspichiamo alimenti lo spirito programmatico dei governanti volgendolo sempre più alla ricerca del bene comune, dello sviluppo e dei rapporti tra i popoli sulla base di principi quali la cura della casa comune, la condivisione e l’integrazione. Un’Europa che, – continua padre Mauro – lo vediamo, ha ancora tanta strada da fare per giungere ad una possibile ‘unità plurale’. L’Europa deve confrontarsi con le luci e le ombre della sua storia e le difformità interne ed esterne, imparando ad accogliere l’altro e a superare le differenze”.
Alla conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta nella sede dell’Associazione Stampa Estera in Italia, hanno partecipato il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, l’Ambasciatore della Repubblica di Colombia in Italia, Juan Rafael Mesa Zuleta, il Consigliere Capo Ufficio Stampa e Affari Culturali dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania presso la Santa Sede, Julian Rössler, il Ministro Plenipotenziario dell’Ambasciata della Repubblica di Colombia presso la Santa Sede, Betty Escorcia, e il Direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato.
“In un contesto così drammatico di guerre e ingiustizie – ha dichiarato padre Fortunato – abbiamo bisogno di gesti e ‘luci’ di pace. E’ necessario e urgente maturare la consapevolezza che la guerra è la sconfitta dell’uomo”In preparazione dell’evento del 12 maggio si terranno una serie di incontri presso il Sacro Convento di Assisi: 21 aprile alle 17.00, dibattito sulla “crisi europea” e il 3 maggio dalle 9.00 alle 18.00 dal titolo “la cooperazione nell’Europa che cambia”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ultimo libro di Padre Enzo Fortunato: “Francesco il ribelle”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 marzo 2018

Assisi Sabato 10 marzo alle 17.00 si terrà, nel Salone Papale del Sacro Convento di Assisi, la presentazione dell’ultimo libro di Padre Enzo Fortunato, “Francesco il ribelle” edito Mondadori. Dopo i saluti iniziali del Custode del Sacro Convento, padre Mauro Gambetti, e della Presidente Regione Umbria, Catiuscia Marini, interverranno con l’autore il Presidente Conferenza Episcopale Italiana, Card. Gualtiero Bassetti, e il Direttore dell’Huffington Post Italia, Lucia Annunziata. Coordinerà l’incontro il direttore del TG1, Andrea Montanari. Le conclusioni saranno affidate al Vescovo di Assisi, Mons. Domenico Sorrentino. Dal 27 febbraio è disponibile in tutte le librerie l’ultimo libro di padre Enzo Fortunato, “Francesco il ribelle” edito Mondadori. Una nuova biografia del Santo di Assisi, con la prefazione del Segretario di Stato Va­ticano, Cardi­nale Pietro Parolin.Il volume risponde alla domanda sul perché tutti sono affascinati dalla figura di San Francesco, dalla sua vita e dalle sue azioni. In queste pagine si delineano i luo­ghi che Francesco ha visitato, i gesti e il linguaggio con cui ha formulato il suo messaggio, esplicitando la sua rivoluzione culturale. Francesco è l’uomo moderno, come moderna è la lingua che usa. L’attualità del pensiero e dell’azione del Santo di ieri sono le stesse di Papa Bergoglio oggi in un’epoca, la nostra, che non è tanto dissimile da quel medioevo.“Francesco il ribelle. Il linguaggio, i gesti e i luoghi di un uomo che ha segnato il corso della storia” Mondadori, 2018, 136 pp.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Assisi: Festività natalizie e riti religiosi

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 dicembre 2017

Natale del Signore alla PorziuncolaAssisi. Nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, dal 17 al 23 dicembre verrà proposto il Settenario in preparazione alla Solennità del Natale. Al mattino della vigilia, il 24 dicembre, ci saranno le celebrazioni eucaristiche secondo l’orario solito festivo, mentre – lo sottolineiamo particolarmente a beneficio di quanti abitualmente partecipano alle celebrazioni pomeridiane delle 17.00 e delle 18.00 – diversamente da tutte le altre domeniche nel pomeriggio ci sarà una sola Messa (della Vigilia di Natale) alle ore 17.30. Seguiranno i Primi Vespri di Natale con il canto della “Kalenda” e alle 23.30 la Veglia e S. Messa “nella Notte di Natale”, presieduta da p. Giuseppe Renda, Custode del Protoconvento della Porziuncola.
Per il 25 dicembre, tra le altre celebrazioni evidenziamo alle 11.30 la S. Messa solenne “nel giorno di Natale” presieduta da Sua Eminenza Card. Agostino Vallini, nominato circa un mese fa Legato Pontificio delle Basiliche Papali di Assisi.
Domenica 31 dicembre 2017 le celebrazioni, che si terranno secondo l’orario festivo, si concluderanno con i Primi Vespri della Solennità della SS.ma Madre di Dio – con il Canto del Te Deum di ringraziamento – e la S. Messa di fine anno con i giovani, che numerosissimi accorrono da tutta Italia per trascorrere il Capodanno ad Assisi con i frati della Porziuncola. Il tema di quest’anno è “… nella tua Terra”, per cogliere insieme il momento favorevole che Dio ha pensato per ciascuno, nella propria terra, nella propria vita benedetta. Presiede P. Graziano Malgeri.
Il nuovo anno si aprirà con le celebrazioni della Solennità della SS.ma Madre di Dio e la preghiera dei Secondi Vespri “in Cappella papale” con il Canto del Veni, Creator Spiritus. Il giorno dell’Epifania ci sarà il consueto Bacio del Bambino presso la Cappella del Presepe.
Si rimanda al sito della Basilica http://www.porziuncola.org per il programma dettagliato, ricordando la possibilità di seguire in diretta tutte le celebrazioni tramite la WebTV della Porziuncola.Una serie di Concerti, che si aggiungono ai due mariani – uno già tenuto in Basilica lo scorso 3 dicembre e l’altro intitolato “Canti a Maria” si terrà al Museo il giorno dell’Immacolata – è previsto per lo stesso periodo natalizio:
26 dicembre 2017 – ore 17.00: Chiostro del Convento “E il Verbo si fece carne”
Rappresentazione sul Natale del Signore con la partecipazione di Elisa Bovi e Frate Alessandro
29 dicembre 2017 – ore 21.00: Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli Rassegna corale “NATALE IN-CORO” Organizzata dall’Associazione Regionale Cori dell’Umbria
porziuncola assisi5 gennaio 2018 – ore 17.00: Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli – Cappella del Presepe
“Canti natalizi” Flauto: Andrea Ceccomori Arpa: Maria Chiara Fiorucci Soprano: Elisa Bovi con la partecipazione di Frate Alessandro
6 gennaio 2018 – ore 17.00: Chiostro del Convento “E il Verbo si fece carne” Rappresentazione sul Natale del Signore con la partecipazione di Elisa Bovi e Frate Alessandro
7 gennaio 2018 – ore 15.30: Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli: “Concerto dell’Epifania”
Coro “Laudesi Umbri di Spoleto – P. Antonio Giannoni” Organista: Angelo Silvio Rosati Direttore P. Matteo Ferraldeschi OFM
Infine, dall’8 dicembre al 7 gennaio 2018 per tutti i pellegrini sarà possibile visitare, nei locali del santuario e nel chiostro del convento, la classica Mostra internazionale di presepi “… Un mondo di presepi …”. Tra le novità della nuova esposizione: l’allestimento permanente, – su un’area di circa 20 mq – del presepe provenzale, un messaggio per i pellegrini che arriveranno in ogni periodo dell’anno del Dio fatto carne che Francesco d’Assisi volle vedere con gli “occhi del corpo”. Ma anche un bellissimo nuovo presepe giunto dalla Corea del Sud ed un altro realizzato a partire da materiali di recupero: un po’ quello che il Signore vuole fare con ciascuno di noi facendosi uomo … riscattare ciò che era perduto perché Lui fa nuove tutte le cose! (foto: natale del signore)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »