Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘assistenza integrata’

Festa per conoscere la SLA

Posted by fidest press agency su domenica, 15 Maggio 2011

Borgonuovo di Sasso Marconi (Bologna) Nella manifestazione “Oltre il muro!” organizzata dall’AssiSLA Onlus, associazione regionale per l’assistenza integrata contro la SLA, presso il Centro Sociale di Borgonuovo di Sasso Marconi, ic’erano anche i damisti. La giornata di solidarietà per conoscere la Sclerosi Laterale Amiotrofica era iniziata alle ore 16.15 con un dibattito informativo di conoscenza della SLA al quale erano presenti il Dott. Fabrizio Salvi, che presta la sua opera al BENE (Bellaria Neuroscienze) e il presidente di AssiSla Onlus, il Dott. Filippo Martone. Alle ore 17,30 si sono svolte in una sala appositamente allestita del Centro Sociale di Borgonuovo due “Simultanee di dama italiana”, organizzata dal Circolo Damistico “Giovanni Falcone” e l’adesione della Delegazione provinciale della Federdama; la prima ha avuto come protagonista il Maestro Federico Piras e la seconda il Maestro Ettore Pazzi. Sono state in assoluto le prime “Simultanee” organizzate in provincia di Bologna da quando è stata fondata nel lontano 1960 all’ombra delle Due Torri la Federazione Italiana Dama. Nell’occasione si è svolto un torneo di dama rivolto ai bambini e ragazzi dai 7 ai 14 anni. Uno dei protagonisti della giornata è stato Gianluca Fantelli, musicista e malato di SLA da 4 anni che aiuta chi, come lui, è affetto da questa malattia. Da evidenziare anche il triangolare di calcio tra la squadra dell’associazione BeNe (Bellaria Neuroscienze), la rappresentativa del Centro Sociale di Borgonuovo e la Formazione dei Giornalisti Sportivi Gergs – USSI. (p40)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fazio: necessaria assistenza integrata diabetici

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 novembre 2009

Ogni anno si registrano 150 mila nuovi casi di diabete di tipo 2 nel nostro Paese. “Ecco perché in futuro, se le cose non cambiano, si creerà un problema di sostenibilità. Ormai è ineludibile e urgente cambiare rotta, puntando su un’assistenza integrata dei diabetici sul territorio”. Lo sottolinea il viceministro alla Salute Ferruccio Fazio, intervenendo a Roma a un incontro sul diabete. “I ricoveri per questa patologia sono infatti la spia di un problema a livello di territorio. Occorre puntare sulla prevenzione – dice – e un ruolo cardine spetta ai medici di medicina generale”. Una sorta di rivoluzione che permetterà di riconoscere e trattare i soggetti a rischio, prima che sviluppino la malattia. Riducendo al minimo i ricoveri in ospedale. “Dalle società scientifiche e dalle associazioni di specialisti e medici di base – aggiunge Fazio – ci aspettiamo importanti indicazioni su come favorire una migliore articolazione dell’assistenza a livello territoriale, anche nelle Regioni non virtuose”, alle prese con i piani di rientro. “Ormai per il diabete siamo a un punto di non ritorno – conclude Cesare Cursi (Pdl), presidente della commissione Industria, commercio, turismo del Senato ed ex sottosegretario alla Salute – per questo è essenziale un coordinamento fra le Regioni, potenziando i centri specializzati sul territorio e puntando sulla prevenzione”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »