Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘astrofisici’

INAF: gli astrofisici precari si incatenano allo Zodiaco

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 giugno 2018

Roma. Questa mattina un gruppo di ricercatori e tecnici ultraspecializzati, precari storici dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, si sono incatenati presso la sede nazionale dell’ente, in viale di Parco Mellini (Zodiaco) a Roma, e manifestano contro il piano di assunzioni dell’ente che pur in presenza di risorse e di norme ha avviato solo 60 stabilizzazioni rispetto ai circa 300 aventi diritto.La decisione, ribadita in più occasioni, non rispetta le circolari applicative che la Funzione Pubblica ha emanato per avviare in modo più generale possibile un piano assunzionale per gli enti pubblici di ricerca, grazie anche ad un investimento di 4,5 mln per l’INAF derivato dalla legge di bilancio.USB e i ricercatori incatenati richiamano l’attenzione del nuovo esecutivo Conte e del Parlamento sulla ricerca pubblica italiana, sulle stabilizzazioni ancora parziali e sulla necessità di incrementare i fondi destinati a questi enti, per uscire dal precariato ma anche per migliorare le condizioni di estrema arretratezza in cui sta degradando il settore.
I ricercatori INAF minacciano di ‘campeggiare’ sotto al cielo di Roma davanti alla sede dell’INAF, continuando le loro ricerche e le loro osservazioni dello spazio, fino a che l’ente non applicherà le norme e non avvierà un piano assunzionale che preveda l’assunzione di tutto il personale precario storico al di là dei requisiti della stabilizzazione.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Nikola Uzunovski

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 gennaio 2010

Milano fino al 18/2/2010 via Domodossola 17, galleria Federico Luger My Sunshine – Venezia 2009 L’artista conclusa l’esperienza alla 53ma Biennale di Venezia, per il Padiglione macedone, ripartirà con la mostra laboratorio che nasce come work in progress attraverso una ricerca che sviluppa da cinque anni.  Nel progetto di Nikola Uzunovski i danni che l’assenza di luce naturale provocano a livello fisico e psicologico sono il punto di partenza di una vasta ricerca che ha coinvolto e continua a coinvolgere astrofisici, ingegneri, architetti, ambientalisti e analisti sociali, invitati dall’artista a sviluppare insieme il progetto, il cui risultato finale si realizzerà nella copia del sole stesso. Ricreare copie del sole, moltiplicarne realmente l’immagine, realizzando un pallone di materiale trasparente dentro al quale uno specchio in plastica riflettente ed un sistema di rotazione dello specchio che permette di indirizzare il riflesso verso una data direzione. Il design del pallone e’ piuttosto semplice, invece lungo e complesso e’ il tempo dedicato dalle persone che hanno lavorato e lavoreranno per portare a termine l’impresa di riuscire a far decollare il nuovo prototipo. La mostra-laboratorio si estenderà attraverso cicli di incontri-conferenze anche al di fuori della galleria in luoghi istituzionali.  Il laboratorio continua per tutto il periodo della mostra che inaugura il 12 gennaio fino al termine il 18 febbraio, dove si potrà far parte di un processo che e’ stato fatto per i nostri sogni, senza da essi farci svegliare.
Nikola Uzunovski – Zemun, Belgrado, Serbia, 1979 vive e lavora tra Venezia ed Helsinki. Nel 2007 vince il premio Young European Artist Trieste Contemporanea. Nel 2008, ha partecipato a Greenwashing. Ambiente: Pericoli, Promesse e Perplessità, collettiva di artisti provenienti da tutto il mondo, alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino. Il prototipo di My Sunshine e’ stato realizzato da Nikola uzunovski in occasione della residenza a Pollinaria, in Abruzzo, con il video relativo My sunshine, Campo Imperatore (2008). Personale Snow negli spazzi della galleria Federico Luger. Vince il concorso VIDEO.it (2009). Partecipa con My Sunshine, alla 53°Biennale di Venezia, (2009). Sempre nel 2009 partecipa a due collettive: Qui e’ altrove, Palazzo De Sanctis Castelbasso (TE). Le Temps de la Fin, nello spazio d’arte contemporanea la Tôlerie, Parigi, (2009). (Immagine: sunshine)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »