Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 106

Posts Tagged ‘atmosfera’

Atmosfera natalizia al castello di Gropparello

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 novembre 2019

Gropparello (PC) Castello di Gropparello Via Roma 84, dall’1 dicembre 2019 e fino al 6 gennaio 2020, il Castello di Gropparello si trasforma in un avamposto dell’atmosfera natalizia sulle colline piacentine, in un trionfo dorato di glasse di zucchero e camini accesi, secondo il più classico dei copioni festivi. Ogni giorno, dalle 11:30 – e nei weekend anche alle 15:30 – si rinnova l’appuntamento per una visita nello spirito del Natale antico, tra ricchi broccati, spezie profumate, arance steccate, fiocchi e bacche rosse che invadono le sale plurisecolari, vestite per l’occasione di ghirlande e luci. Il grande albero torna a trionfare nella Sala d’Armi, dove il clavicembalo e l’arciliuto attendono i loro musicisti, mentre il salotto da tè del piano nobile viene invaso dal profumo di miele e fiori d’arancio. Nelle antiche cucine, il tavolo centrale sfoggia una splendida composizione di zucche e melograni, attorno alla quale la servitù si affaccenda febbrilmente per sfornare creme fumanti alla vaniglia e biscotti al sapore di uvetta di zibibbo e cannella per i bambini. La antiche bambole di famiglia attendono infine nell’angolo di diventare compagne di giochi davanti al fuoco di un grande camino, in quel clima di gioia che circonda l’Avvento. Il costo della visita guidata, con prenotazione consigliata, è di 10 euro a persona (15 euro per quella alle 16:00 del primo gennaio). È prevista anche una visita notturna alle 22:00, con prenotazione obbligatoria, per chi partecipa alla cena alla Taverna Medievale del sabato sera. Il 25 e il 26 dicembre, il Castello si prende invece un meritato riposo.
In più, per i bambini giornata di animazione con dame e cavalieri sia l’8 dicembre, sia il 6 gennaio 2020.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Grand Hotel Principe di Piemonte: iniziative di fine anno e oltre

Posted by fidest press agency su martedì, 12 dicembre 2017

hotel principe di piemonteViareggio (LU) Il Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio (LU), meta affermata anche per eventi aziendali grazie all’ampia disponibilità di sale congressi perfettamente equipaggiate e all’incomparabile atmosfera versiliese, apre le proprie porte al vasto pubblico con due iniziative a cavallo della fine dell’anno. Alla tradizionale festa di capodanno, che quest’anno valorizzerà ancor più lo straordinario banqueting di casa dopo la quarta riconferma di fila delle due stelle al ristorante Il Piccolo Principe, si affianca infatti il 20 gennaio un evento di grande originalità e destinato davvero a tutti: la cerimonia del tè secondo l’antica tradizione giapponese.
Relax, gusto e benessere alla fine dell’anno con un’offerta speciale, valida dal 29 dicembre al 2 gennaio, per festeggiare l’arrivo del 2018. Uno o più pernottamenti in camera doppia, accesso alla piscina panoramica riscaldata a 36°C, 50 minuti al percorso Thermarium della Spa, utilizzo area fitness, ricca prima colazione a buffet e ogni pomeriggio la merenda servita con cioccolata calda e le prelibatezze di stagione presso il bar coronano il cenone del 31 dicembre 2017 servito negli eleganti saloni del Ristorante Regina, all’interno dell’hotel. Lo chef Giuseppe Mancino metterà la propria arte pluristellata al servizio degli ospiti, con un menu speciale all’insegna delle tipicità versiliesi creativamente reinterpretate.Da segnalare il servizio di baby sitting per i bambini dai tre anni in su durante il cenone.I costi dipendono dalla tipologia di camera prescelta.

principe di piemonte1

Il 20 gennaio le sale del Grand Hotel ospiteranno invece la cerimonia del tè secondo il rito e l’abbigliamento tradizionale giapponese. L’evento è accessibile con un biglietto di 20 euro a persona. Dopo la cerimonia è prevista una degustazione di una dose di tè matcha giapponese più un dolcetto.
All’evento, molto importante sia per il numero potenziale dei partecipanti sia per il livello delle personalità coinvolte, dedicheremo un comunicato stampa ad hoc nei giorni subito precedenti. «Teniamo ora a sottolineare», dichiara l’hotel manager Marco Bendotti, «l’inizio di una diversificazione nel raggio e nella struttura dei nostri eventi. Dopo esserci affermati presso il pubblico aziendale desideriamo aprire la bellezza delle nostre sale e offrire la nostra expertise nella ricettività Mice anche a nuove tipologie di eventi e a ospiti eterogenei per provenienza e gusti».
Grand Hotel Principe di Piemonte, storico e prestigioso hotel di lusso che si affaccia sul lungomare di Viareggio, è membro di Small Luxury Hotels of the World, brand che raccoglie centinaia di prestigiosi alberghi nel mondo. Sorto nei primi anni Venti, ha rivisto la luce nel 2004 dopo due anni di restauro conservativo, che lo hanno riportato all’antico splendore.
Gli ambienti intimi e accoglienti, raffinati e di lusso, dai quali ammirare lo splendido panorama delle Alpi Apuane e del lungomare di Viareggio, attraggono durante tutto l’anno turisti leisure e Mice. Le 106 camere, 87 standard e 19 suite, sono disposte sui cinque piani, ognuno di questi arredato con uno stile differente. E anche i ristoranti “Piccolo Principe” e “Regina” hanno certamente reso celebre l’albergo nel tempo. Il Grand Hotel Principe di Piemonte è la sede ideale per convention e meeting di altissimo livello.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Radon è la causa principale del tumore polmonare

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 agosto 2017

tumore polmoneSecondo l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) il Radon è la causa principale del tumore polmonare, dopo il fumo. Esiste solo una normativa per gli edifici pubblici. Il componente del Dipartimento Tematico Tutela del Consumatore, Giovanni D’AGATA. chiede a Governo e Regioni un intervento in materia per gli edifici privati e più controlli per quelli pubblici. Pare ormai, che da anni, l’opinione pubblica italiana abbia dimenticato gli effetti distruttivi per la salute umana del radon. Come è noto, infatti, il radon è un gas radioattivo naturale inodore e incolore prodotto dal decadimento radioattivo dell’uranio presente nel terreno e che poi si diffonde nell’aria presente nel sottosuolo che è in costante scambio con l’aria dell’atmosfera. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.) ha stimato che, dopo il fumo, il radon è la causa principale del tumore polmonare. In ambienti aperti la concentrazione del gas non raggiunge quasi mai livelli pericolosi, mentre nei luoghi chiusi (abitazioni, scuole, ambienti di lavoro, ecc.) può raggiungere concentrazioni elevate potenzialmente dannose per la salute. Alcune statistiche circa le morti connesse al radon, parlano di cifre impressionanti e secondo talune sarebbe la causa diretta per oltre 20.000 decessi nella sola Unione Europea ogni anno ed oltre 3.000 in Italia. E’ noto da tempo che interventi di risanamento, possano ridurre notevolmente l’impatto della presenza di tale gas all’interno degli edifici. Lo stesso dicasi, per le strutture di nuova costruzione, per le quali si stanno diffondendo tecniche che, in linea di principio, si basano sulla ventilazione ed aspirazione naturale o forzata dell’aria del suolo e sono diversificate in funzione della tipologia costruttiva e delle caratteristiche geologiche del terreno, consentendo una riduzione pressoché totale della concentrazioni di radon. In Italia non c’è ancora una normativa per quanto riguarda il limite massimo di concentrazione di radon all’interno delle abitazioni private. Si può fare riferimento ai valori raccomandati dalla Comunità Europea di 200 Bq/m3 per le nuove abitazioni e 400 Bq/m3 per quelle già esistenti. Una normativa invece esiste per gli ambienti di lavoro (Decreto legislativo n° 241, del 26/05/2000) che fissa un livello di riferimento di 500 Bq/m3. E’ necessario, secondo il Componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, anche per ridurre i costi sociali connessi all’aumento delle neoplasie polmonari ed in considerazione delle molteplici concause, tra queste centrali ad idrocarburi o a carbone, centri industriali altamente inquinanti, nascita di nuovi termovalorizzatori, che Governo e Regioni, ciascuno nell’ambito di propria competenza, intervengano immediatamente a sanare questo vuoto normativo al fine di favorire interventi di risanamento dei vecchi edifici statuendo nuovi obblighi per quelli di nuova costruzione, nonché più controlli e verifiche del rispetto della normativa esistente, su quelli pubblici.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lombardia: lotta all’inquinamento atmosferico

Posted by fidest press agency su martedì, 25 ottobre 2016

regione lombardia“Ancora una volta in Regione Lombardia scarseggia il coraggio nella lotta all’inquinamento atmosferico. Dalla Regione ci aspettavamo un protocollo vincolante per i Comuni e non l’ennesima carta d’intenti per coordinare gli interventi di riduzione delle polveri sottili. Sotto questo aspetto, Maroni riesce nella mirabolante impresa di far rimpiangere addirittura il Celeste, che pur combinando poco sul tema, qualche misura prescrittiva e obbligatoria per tutti i Comuni aveva il coraggio di prenderla”, così Gianmarco Corbetta, capogruppo del M5S Lombardia, sull’avvio della sperimentazione del “Protocollo di collaborazione per l’attuazione di misure temporanee per il miglioramento della qualità dell’aria e il contrasto all’inquinamento locale”.
“L’impressione è che, quando si tratta dell’aria che respiriamo, nessun politico si prende l’onore di fare scelte difficili, ma utili a salvare vite umane. In assenza di politiche strutturali (e relative risorse) per risolvere davvero il problema dello smog, si adottano solo misure tampone senza nemmeno renderle vincolanti per i comuni. E’ necessario invertire la rotta, attraverso una presa di coscienza collettiva e un cambiamento culturale, perché non possiamo più permetterci di compromettere il bene più prezioso: la nostra salute e quella del nostro ambiente”, conclude Corbetta.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carlo Santi presenta “Il quinto Vangelo”

Posted by fidest press agency su domenica, 16 gennaio 2011

Modica 20 gennaio alle ore 17,30 Casa Campailla (Via Posterla 29) presentazione di “Il quinto Vangelo” e il sequel “La Bibbia oscura” (2010)  di Carlo Santi. Secondo l’originale formula della rassegna che apre i salotti e le biblioteche di case private e dimore storiche all’incontro tra scrittori e lettori, Carlo Santi dialogherà con il pubblico nella suggestiva atmosfera di Casa Campailla. Interverrà Enrichetta Guerrieri, presidente di “Oltre la luna”. Modererà Ilenia Basile.
Carlo Santi (Abano Terme, 1963), consulente aziendale e del lavoro, ha pubblicato vari testi sul Diritto del lavoro e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (Ed. Conquiste del Lavoro), prima di dedicarsi al genere thriller/noir.
I suoi ultimi libri, “Il quinto Vangelo” (Seneca edizioni – CIESSE edizioni) e “La Bibbia oscura” (Booksprint – CIESSE edizioni), sono considerati da molti la risposta italiana al “Codice da Vinci”. I due thriller si basano rispettivamente sul controverso Vangelo di Maria Maddalena, perduto nei primi secoli dell’era cristiana, e su un’inquietante profezia di Nostradamus. Protagonista dei racconti è un’unità segreta del Vaticano, il “Sanctum Consilium Solutionum”, diretta dal “Risolutore” Tommaso Santini, che ha il compito di proteggere e custodire i più reconditi segreti della Santa Sede dalle insidie ordite da sette sataniche, terroristi islamici e fanatici seguaci dell’Anticristo, in un vortice avvincente di avventure, suspense e misteri.
Al termine dell’incontro, sarà offerto un rinfresco a base di dolci tipici e vini da meditazione. La rassegna “Oltre le pagine di un libro” è organizzata in collaborazione con la Libreria Mondadori di Modica e con il contributo della Biscotteria Nonna Margherita e della Fioreria Artenatura.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bellevue

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 novembre 2010

Napoli 16 dicembre ore 19 fino al 28 febbraio 2011 Studio Trisorio Napoli Via Riviera di Chiaia, 215 sarà inaugurata la mostra Bellevue di Raffaela Mariniello. La mostra fa parte del progetto Souvenirs d’Italie iniziato nel 2006 con l’intento di osservare le trasformazioni delle più note città italiane diventate preda del turismo di massa. Raffaela Mariniello ha fotografato con taglio ironico i centri storici di città come Roma, Pisa, Venezia, Firenze, Milano, Napoli. Nelle sue immagini a colori di grande formato, i siti culturalmente più significativi sono sospesi in un’atmosfera provocatoriamente surreale che fa riflettere su come la brama consumistica e omologante finisca col sottrarre ai luoghi la propria identità. Il paese del Grand Tour sembra diventato un grande spazio di intrattenimento. I luoghi vengono fagocitati voracemente ma non veramente esplorati, le città sono consumate ma non conosciute, il turista diventa spettatore avido di mirabilia. Il parco di divertimenti a tema, l’Italia in miniatura, è il modello ridotto di questo processo. Ed è qui che attualmente è approdata l’osservazione della Mariniello, traducendosi non solo in fotografie ma anche in video ed installazioni. La mostra è divisa in due parti e segue il ritmo del turismo stagionale: mete d’inverno/mete d’estate. La seconda parte della mostra intitolata I nuovi dei sarà presentata a giugno 2011, sempre allo Studio Trisorio di Napoli.
Raffaela Mariniello vive e lavora tra Napoli e Milano. Ha partecipato a numerose mostre in Italia e all’estero.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Che fine ha fatto Gesù Bambino?

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 novembre 2010

Perugia 4 dicembre 2010. L’ora “X” è scoccata e c’è chi è già sulle tracce del “nostro” infante smarrito: l’Associazione Amici del Presepe di Città di Castello assicura che, prima del 25 dicembre, gli italiani, e il resto del mondo, potranno avere notizie certe su Gesù Bambino e, allo scopo, dà appuntamento alla “XI Mostra Internazionale dell’Arte Presepiale”, che, nella Cattedrale del paese perugino, dal 4 dicembre 2010 al 10 gennaio 2011, sarà il quartier generale  della campagna per il “ritorno al Natale della nostra tradizione” (però con un quid moderno).  Per la magica atmosfera della Festa più bella dell’anno, bambinello e presepe possono benissimo convivere con Babbo Natale e l’abete agghindato, ma i primi due non dovrebbero essere dimenticati e sostituiti con i secondi, che non appartengono alla nostra storia. Per scongiurare l’abbandono totale della nostra tradizione, l’Associazione  tifernate chiama a raccolta tutti gli uomini, e le donne, di buona volontà perché s’impegnino a far tornare Gesù Bambino e il presepe come rappresentanti del Natale all’italiana.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pittura di Piero Bartolini

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Museo del sale di Cervia dal 1 al 31 luglio le tele dell’autore cesenate  Piero Bartolini. L’autore sarà al museo nelle serate del 9 e del 23 luglio dalle ore 21.00 alle ore 23.00 per rispondere alle domande, richieste e curiosità del pubblico.  I Luoghi dell’Oro Bianco è il titolo della sua esposizione che mette in mostra  una  serie di bellissimi dipinti che propongono i suggestivi paesaggi e gli affascinanti luoghi del sale. L’autore ha voluto e saputo cogliere con grande maestria l’anima di questi luoghi suggestivi offrendo al pubblico l’opportunità di immergersi e di godere della  atmosfera così particolare  ritratta nelle tele.  Simbolismo e vita: sono  due tra i temi principali delle opere dell’artista cesenate. Elemento particolare e caratterizzante della sua  pittura sono gli articoli di giornale che appaiono  sulle tele insieme alle pennellate Fatti storici e cronache del giornale diventano infatti oggetto immancabile dei suoi quadri.   La sua produzione pittorica è stata, ed è tuttora, quantitativamente consistente ed apprezzata dalla critica. Ha ottenuto vari riconoscimenti ed è stato nominato nel 1978 “accademico d’Italia” ad honorem. MUSA è a ingresso libero e aperto tutte le sere dalle 20.30 alle 23.30 (bartolini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il marketing non va in vacanza

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 giugno 2010

Bardolino Lido Holiday Lago di Garda (VR) 10 Luglio dalle ore 21,00  si terrà “Stay in.Connecting!   Il marketing non va in vacanza”  il tradizionale incontro della  Community, per incontrarsi e salutarsi prima della pausa estiva. Manager, professionisti ed addetti ai lavori si danno appuntamento per conoscersi, rivedersi, relazionare e stringere nuovi e proficui rapporti professionali  in un’atmosfera magica in riva al lago. 500 professionisti, consulenti e manager di aziende e agenzie, imprenditori, dirigenti e autorità, giornalisti della stampa, radio, Tv, Internet, celebrità dello spettacolo e dello sport verranno trascinati dalla musica che caratterizza le tipiche notti estive del lago di Garda.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La tragedia di Cernobyl

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 aprile 2010

Greenpeace ricorda oggi il ventiquattresimo anniversario del disastro di Cernobyl. Questa mattina dieci attivisti di Greenpeace, di cui alcuni con tute bianche e maschere antigas, portano una mostra fotografica davanti alla Camera dei Deputati a Montecitorio, per sottolineare le conseguenze dell’incidente di Cernobyl, esponendo uno striscione con la scritta “Stop follia nucleare”. Il 26 aprile 1986 a Cernobyl si verificò il più grave incidente nucleare della storia, con una violenta esplosione che rilasciò in atmosfera cento volte la radioattività sprigionata dalle bombe atomiche sganciate su Hiroshima e Nagasaki. La nube radioattiva arrivò fino in Europa Centrale e in Italia. «A ventiquattro anni da Cernobyl, la propaganda filo-nucleare continua a sottostimare gli effetti della tragedia di Cernobyl e il numero dei morti causati dall’incidente- spiega Andrea Lepore, responsabile campagna nucleare di Greenpeace- Purtroppo la stima dei morti causati dall’incidente è di oltre duecentomila e nessuno di loro deve essere dimenticato». La propaganda filo-nucleare parla infatti di soli 65 morti, riferendosi a malapena al numero dei lavoratori e soccorritori morti in seguito all’esplosione. Ma l’Accademia Russa delle Scienze dimostra che anche le stime del Cernobyl Forum, che indicavano novemila morti, erano state troppo caute e che i morti dovuti all’incidente di Cernobyl sono oltre duecentomila. Nel 1987, l’anno dopo Cernobyl, oltre l’80% dei cittadini italiani ha votato contro il nucleare. In seguito all’esito dei tre referendum proposti, tutte le centrali nucleari in Italia furono chiuse. «Il governo intende imporre all’Italia il nucleare e si prepara a una campagna di disinformazione sui rischi e i costi di questa pericolosa tecnologia. Così, non solo dimostra di non curarsi della volontà espressa dai cittadini, ma anche di non avere imparato nulla dagli errori passati» conclude Lepore. Le centrali francesi EPR che il governo vorrebbe far costruire in Italia sono state dichiarate carenti nel sistema di controllo dalle autorità di sicurezza francese, britannica e finlandese. Inoltre, secondo i documenti resi noti dall’associazione francese “Sortir du nucleaire”, potrebbero essere pericolose quanto quella di Cernobyl, perché sottoposte al rischio di analoghi incidenti

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Apre a Capri monomarca Nardelli Gioielli

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 marzo 2010

Aprirà a Capri a giugno “Sunsation” il primo monomarca Nardelli Gioielli. Una piccola “gemma” incastonata nel cuore dell’Isola Azzurra in Via Listrieri 1, a pochi passi dalla mitica Piazzetta. Uno scrigno prezioso dove troveranno spazio tutte le collezioni del brand campano, prima fra tutte, proprio la linea “Sunsation”, da cui prende nome il monomarca, costellata di luccicanti soli in oro tempestati di diamanti bianchissimi. Ma all’appello non mancheranno altri pezzi cult del marchio: dai cuori infiammati di Flame of Passion al solitario “Due” passando per gli eleganti polsini da uomo tutti da personalizzare.Bianco e azzurro molto tenue i colori che dominano la boutique ispirata alle tipiche atmosfere capresi. L’arredamento è in legno laccato total white, mentre, il pavimento è in gres porcellanato semilucido. L’apertura caprese segue un triennio fatto di successi per l’azienda dei fratelli Domenico e Bruno Nardelli. L’incremento del fatturato per l’azienda si è attestato intorno al 15% per anno, grazie ai brillanti risultati della linea femminile “Flames of Passion”, che ha avuto come madrina una testimonial d’eccezione come Adriana Volpe, e alla diffusione, sempre più articolata sul territorio, dei prodotti della linea Nardelli Uomo. Con quasi cinquecento punti vendita, Nardelli Gioielli copre infatti ormai l’intero territorio nazionale ed ha iniziato una fase espansiva anche oltre confine, con penetrazione su mercati come quello giapponese, arabo, maltese, francese e statunitense.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: Cuore di scimmia

Posted by fidest press agency su martedì, 9 marzo 2010

di Elisabetta Carta “Da piccola credevo che Sebastiano fosse un orco, come quello delle favole, che mi era toccato per padre. La cosa non mi dava molto pensiero, sia perché ero così abituata all’atmosfera delle favole da confonderle con la realtà, sia perché gli orchi non erano poi così cattivi, tant’è vero che spesso si redimevano, come quello de La bella e la bestia o come il rospo che poi diventava principe. Pensavo che tutti ce la potessero fare a vincere la propria natura oscura e quindi anche a lui davo una possibilità”. Attraverso le esperienze di una bambina che diventa donna, le vicissitudini di un grande artista e della sua famiglia, fra Roma e la Sicilia, dagli anni Quaranta ai giorni nostri.  Elisabetta Carta debutta giovanissima al teatro di Genova con la regia di L. Squarzina ne La vita di Molière di Bulgakov, per cui vince la “Noce d’Oro” come miglior attrice giovane. Prosegue la carriera teatrale interpretando innumerevoli ruoli da protagonista, fra cui il personaggio di Desdemona nella prima regia di G. Lavia L’Otello di Shakespeare. Interpreta anche Lady Macbeth, Fedra e Rosa di Zolfo. Affronta la stagione della prosa televisiva degli anni Settanta interpretando numerose commedie e sceneggiati, anche radiofonici, prestando la voce a Madame Bovary. Nel cinema, con il film L’amore probabilmente di G. Bertolucci, partecipa nel 2001 alla mostra di Venezia. È nata e vive a Roma. Questo è il suo primo romanzo. Pag. 356 – Euro 18 ISBN 978 – 88 – 7606 – 245 – 2 – Edizioni ll Foglio  Introduzione di Walter Pedullà

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rugby: torneo sei nazioni

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 febbraio 2010

Dal 6 febbraio al 20 marzo si gioca il torneo Sei Nazioni, la più importante e avvincente sfida rugbistica d’Europa. Virgin Radio, l’emittente del rock e dello sport, sarà in prima fila e racconterà il torneo attraverso la voce di uno che di quel torneo conosce molto bene ogni aspetto e ogni segreto, soprattutto quelli che di solito non si raccontano.  Lui è Paul Griffen, uno dei più conosciuti giocatori del rugby azzurro. Nato in Nuova Zelanda e naturalizzato italiano, è il numero 9 più simpatico della palla ovale, con all’attivo 42 presenze nella Nazionale italiana. L’uomo ideale per assicurare quel tocco di energia e humor al quale sono abituati gli ascoltatori di Virgin Radio.  In occasione delle partite dell’Italia, all’interno di una serie di appuntamenti dedicati, Griffen introdurrà l’ascoltatore nell’atmosfera del torneo centenario presentando le squadre in campo, le formazioni, i precedenti, il pronostico e raccontando le abitudini e i retroscena del pre e post partita. Al termine lo stesso Griffen commenterà a modo suo gli incontri. Questo il calendario: Sabato 06 febbraio a Dublino IRLANDA – ITALIA Domenica 14 febbraio a Roma ITALIA – INGHILTERRA Sabato 27 febbraio a Roma ITALIA – SCOZIA Domenica 14 marzo a Parigi FRANCIA – ITALIA Sabato 20 marzo a Cardiff GALLES – ITALIA (griffen)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mutevoli Atmosfere a Musa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 gennaio 2010

Cervia 30 gennaio partirà “Mutevoli Atmosfere”, la mostra di immagini fotografiche  di grande fascino realizzate da Carlo Croatti, fotografo per passione del circolo fotografico 24/36 di Castiglione di Cervia.  Si tratta di  immagini che dipingono l’ambiente della salina in situazioni atmosferiche inusuali o in momenti in cui la luce particolare mette in risalto peculiarità che normalmente passano inosservate. Così gli ambienti assumono un aspetto particolarmente suggestivo e sono in grado di  suscitare forti emozioni. Si tratta quindi di un viaggio guidato all’interno di un ambiente  in cui protagonista è la natura vista sotto diversi aspetti, in occasioni e periodi dell’anno diversi. A volte vengono sottolineati i chiaroscuri, a volte passano in primo piano alcuni particolari.   Attraverso le immagini scattate e scelte da Croatti,  i luoghi e gli ambienti che sono sotto i nostri occhi tutti i giorni, si mostrano come mai li abbiamo osservati e appaiono incredibilmente suggestivi e stimolanti  Alcune  immagini sono in bianco e nero,  alcune sono scattate di giorno, altre di notte, in diverse stagioni dell’anno quasi ad voler  mostrare  tutte le sfaccettature di un  luogo naturale dal  fascino  assolutamente straordinario e  dalla forte carica  emozionale.  Le immagini resteranno in mostra fino al 27 febbraio  Il museo è aperto  sabato, domenica e festivi dalle 15.00 alle 19.00.(cervia)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stop veicoli più inquinanti

Posted by fidest press agency su domenica, 17 gennaio 2010

Roma 17/1/2010 Oggi non potranno circolare all’interno della fascia verde cittadina tutti i veicoli più inquinanti. Il divieto riguarda: autoveicoli (compresi mezzi commerciali) a benzina e diesel “euro 0”;  motoveicoli e ciclomotori a due tempi “euro 0”;  autoveicoli (compresi mezzi commerciali) diesel “euro 1” e “euro 2”; minicar diesel e benzina “euro 0”; minicar diesel “euro 1”.  Come previsto dal piano di intervento operativo comunale per contenere i livelli delle polveri sottili è stata decisa la limitazione della circolazione sulla base dei dati forniti questa mattina da Arpa Lazio che hanno evidenziato livelli di pm10 superiori ai limiti imposti (50 microgrammi per metrocubo) nelle stazioni Prenestina, Cinecittà, Corso Francia, Magna Grecia e Tiburtina. Il provvedimento è stato deciso anche sulla base delle previsioni meteorologiche che risultano favorevoli al ristagno degli inquinanti nei bassi strati dell’atmosfera.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il tè protagonista

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 dicembre 2009

Roma  Via Sistina 67 InterContinental De La Ville inaugura la nuova Sala da Tè e per l’occasione dà il via, il 14 dicembre, ai pomeriggi dedicati alla pasticceria viennese. Complici le rigide giornate invernali e lo shopping natalizio per le vie del centro, sarà ancora più piacevole, per romani e turisti, rifugiarsi in questa elegante e accogliente dimora d’antan, in cima alla scalinata di Trinità dei Monti. Fino al 23 dicembre  si potrà gustare il meglio della pasticceria viennese accompagnato da miscele di tè selezionate e personalizzate da Ronnefeldt in esclusiva per la “Saletta” dell’InterContinental De La Ville. Il tutto, in un’atmosfera resa ancora più suggestiva da un’arpista, il 14 dicembre, e dalle note dei più famosi brani di musica natalizia per tutto il periodo delle feste. Protagonisti dei pomeriggi viennesi saranno la chef pasticcera dell’InterContinental di Vienna, Nadine Burdinski e lo chef dell’InterCntinental di Roma, Umberto Vezzoli. Entrambi stuzzicheranno i palati dei golosi con i tradizionali dolci viennesi come le famose Sacher, Linzer ed Esterhazy torte, l’Apple Strudel ed i biscotti tipici del Natale viennese. Con soli 9 euro si potrà quindi gustare un tè (scegliendolo fra le tante miscele) accompagnato da un piatto di assaggi di dolci. La Saletta ospiterà eventi a tema per un tè dal gusto ancora più speciale. ‘Una calza per la Befana’, per la gioia di grandi e piccini, si svolgerà il 6 gennaio con dolci tradizionali e, come tiene a sottolineare lo chef Vezzoli, “rigorosamente di nostra produzione”: il castagnaccio, le sfogliatelle alla ricotta dolce, la torta della nonna. I clienti avranno in omaggio una calza, mentre i bambini anche una piccola befana. ‘Pomeriggio da innamorati’ caratterizzerà il pomeriggio del 14 febbraio, per festeggiare San Valentino con un cuore ed un bacio, entrambi rigorosamente di cioccolato, da gustare insieme ad una buona tazza di tè, un cappuccino Montecarlo o un caffè Marocchino. Gli innamorati che dopo aver trascorso il pomeriggio nella Saletta, ceneranno nel ristorante La Piazzetta dell’InterContinental De La Ville, troveranno un intrigante menù a sorpresa che prevede anche uno sconto del 10% e un piccolo omaggio. E ancora, marzo dedicato ai celiaci che, grazie all’abile maestria e fantasia dello chef Vezzoli potranno assaggiare dolci gustosi, ma senza glutine, ed avranno l’opportunità di portarsi a casa una confezione di prelibatezze dedicate a loro.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Per un nuovo trattato sul clima

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 novembre 2009

Roma, 4 dicembre 2009 (orario: 10-13) Ex  Hotel Bologna – Senato della Repubblica,  Via Santa Chiara 5 La crisi climatica è in atto: l’aumento medio delle temperature e dei fenomeni atmosferici estremi sono alcuni dei suoi effetti più evidenti. Le sue cause sono chiare e note. La comunità scientifica dell’IPCC (il Panel intergovernativo sul cambiamento climatico), nel suo ultimo Rapporto ha documentato che per contenere l’aumento della temperatura media rispetto all’era preindustriale di 2 °C, ed evitare esiti globali drammatici e non più controllabili, sarebbe necessario contenere le concentrazioni di  gas di serra in atmosfera entro le 450 ppm in volume: ciò richiede riduzioni delle emissioni dei Paesi più industrializzati dell’ordine dell’80-95% entro il 2050 e dell’ordine del 25-40% entro il 2020.  L’Italia non può rimanere in coda né frenare il processo di riduzione dei gas di serra, ma deve invece svolgere un ruolo di traino, insieme all’Unione Europea, per portare al successo la trattativa di Copenhagen (7-18 dicembre). Presiedono:   Gianni Silvestrini, Direttore Scientifico Kyoto Club e Raimondo Orsini, Direttore Fondazione per lo Sviluppo sostenibile 10:00 – 10:30 Le proposte di Kyoto Club e della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile per la Conferenza di Copenaghen (7 – 18 dicembre 2009) Catia Bastioli, Presidente Kyoto Club – Edo Ronchi, Presidente Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile 10:30 – 12:00 Interventi di:  Emma Bonino, Vice-Presidente Senato della Repubblica  Stefania Prestigiacomo, Ministro dell’Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare – invitata Pasquale Pistorio, Presidente onorario STMicroelectronics  Flavio Morini, Delegato Ambiente e Tutela del Territorio ANCI Emma Marcegaglia, Presidente Confindustria  – invitata Corrado Clini, Direttore generale Ministero dell’Ambiente – invitato Pietro Colucci, Presidente FISE-Assoambiente 12:00 – 13:00 Interventi di: Vittorio Cogliati Dezza, Presidente Legambiente, Giuseppe Onufrio, Direttore Esecutivo Greenpeace Italia, Stefano Leoni, Presidente WWF Italia, Giuseppe D’Ercole, Responsabile Ambiente Cisl, Paola Agnello Modica, Responsabile Ambiente Cgil, Andrea Costi, Responsabile Ambiente Uil.   Partecipano: Toni Federico, Comitato tecnico Scientifico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Gianluigi Angelantoni, Vice-Presidente Kyoto Club, Francesco Ferrante, Vice-Presidente Kyoto Club.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lain Faulkner: British Style

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2009

lainBologna fino al 10/12/2009 Via Farini, 26 Galleria Forni Saranno una ventina le opere in mostra, da un formato minimo di cm. 50 x 50 fino a un massimo di cm. 122 x 122, tutte realizzate nel corso del 2009. Faulkner ha scelto il linguaggio figurativo per rappresentare frammenti di quotidianità ove protagonista e’ la figura. I suoi personaggi sono sempre rappresentati in interni molto chic, permeati da un’atmosfera “very British” e circondati da oggetti che rivelano passioni sportive quali il golf, il volo, le auto d’epoca, indubbiamente prerogative delll’alta borghesia. Un sottile velo di ironia si posa sulla scena senza celare pero’ l’inquietudine che inevitabilmente affiora, nonostante l’ostentata calma e serenità; si avverte netta la sensazione di solitudine, di isolamento. Il benessere di cui godono queste persone, i loro oggetti, le loro passioni non sembrano riscaldarne gli animi, tutto e’ avvolto da un denso silenzio.  Non vi e’ una morale di fondo, non e’ certo questa l’intenzione di Faulkner, al contrario un evidente distacco emotivo lascia emergere il solo aspetto narrativo, poiche’ l’autore non aspira a comprendere la realtà ma a trafiggerla, ad appuntarla. I soggetti sono quindi figure colte in momenti qualsiasi della loro esistenza e non costituiscono mai il punto focale dell’opera quanto piuttosto risultano essere semplici protagonisti dell’azione presa in esame. Non si tratta quindi forzatamente di un’analisi della condizione umana, ma semplicemente della raffigurazione di un preciso istante, l’indagine di uno dei tanti fotogrammi che compongono la nostra quotidianità. Le evidenti capacità pittoriche, il sapiente uso del colore e della luce fanno di questo giovane artista uno dei maggiori esponenti della figurazione britannica contemporanea. Lain Faulkner nasce nel 1973 a Glasgow, dove si diploma alla School of Art nel ’96. (lain)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Scientiae Munus” sul mistero di Tunguska

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2009

lago chekoParma 10 novembre alle 17,30 nell’Auditorium di Banca Monte Parma (via Bruno Longhi, 9), il fisico nucleare Giuseppe Longo, presidente dell’Associazione Tunguska, terrà la conferenza “Il mistero di Tunguska: un secolo più tardi”. Nel corso dell’appuntamento si ripercorrerà la storia di questi cento anni di ricerche e di ipotesi, si darà conto dei risultati delle diverse spedizioni che sono andate sul posto e si avanzerà anche una nuova ipotesi sulle cause dell’esplosione. Cosa successe davvero nel 1908 a Tunguska, in Siberia? Un’esplosione enorme, pari a centinaia di atomiche di Hiroshima: 80 milioni di alberi abbattuti su 2150 chilometri quadrati, il boato udito a 1000 chilometri di distanza. Per dare una spiegazione si sono susseguite le ipotesi più diverse: l’ira del dio Ogdy, l’annichilazione di un pezzo di antimateria, reazioni di fusione di materiale cometario, materiale fissile extraterrestre, un micro buco nero, un’astronave aliena, un’esplosione di gas e altro ancora. La più probabile? L’impatto con l’atmosfera di un asteroide o del nucleo di una cometa. Comunque, si è trattato di un evento catastrofico che non ha mai smesso di far parlare di sé, ispirando anche film e libri e mantenendo intatto il suo suggestivo alone di mistero per tutto il Novecento e anche oltre.  Ora, a circa cento anni di distanza, quell’esplosione sarà al centro martedì prossimo del nuovo appuntamento di “Scientiae Munus”, il ciclo di conferenze di cultura scientifica a carattere divulgativo promosso dalla Provincia e dall’Università degli Studi di Parma (Dipartimento di Fisica) in collaborazione con LTT-Laboratorio di Telematica per il Territorio e con Banca Monte Parma.
Giuseppe Longo ha a lungo insegnato all’Università di Bologna ed è uno dei massimi esperti del “mistero di Tunguska”, al quale si è dedicato dal 1991. Sempre nel 1991 ha partecipato alla prima spedizione italiana nel sito dell’esplosione, costituita da esperti in varie discipline (geodinamica, geofisica, geochimica, paleobotanica) di università italiane e russe; diverse altre ne sono seguite, sempre condotte dal Dipartimento di fisica dell’Università di Bologna. I risultati di queste ricerche hanno permesso di identificare 14 elementi quali possibili costituenti del corpo cosmico. (lago cheko)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Stop auto interno fascia verde

Posted by fidest press agency su sabato, 31 ottobre 2009

Roma dalle 7.30 alle 20.30 di domenica 1 novembre, non potranno circolare all’interno della fascia verde cittadina tutti i veicoli più inquinanti.  Il divieto riguarda: autoveicoli (compresi mezzi commerciali) a benzina e diesel “euro 0”;  motoveicoli e ciclomotori a due tempi “euro 0”;  autoveicoli (compresi mezzi commerciali) diesel “euro 1” e “euro 2”; minicar diesel e benzina “euro 0”; minicar diesel “euro 1”.  Come previsto dal piano di intervento operativo comunale, per contenere i livelli delle polveri sottili, è stata decisa la limitazione della circolazione sulla base dei dati forniti questa mattina da Arpa Lazio che hanno evidenziato livelli di pm10 superiori ai limiti imposti (50 microgrammi per metro cubo) nelle stazioni Tiburtina, Fermi, Francia, Preneste, Magna Grecia, Cinecittà. Il provvedimento è stato deciso anche sulla base delle previsioni meteorologiche che risultano favorevoli al ristagno degli inquinanti nei bassi strati dell’atmosfera.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »