Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘attestato’

Ad Unicam incontro sulla corretta alimentazione

Posted by fidest press agency su domenica, 9 Mag 2010

San Benedetto del Tronto. 12  Maggio presso la Sala Conferenze del Polo Didattico Unicam di Bioscienze e Biotecnologie di San Benedetto del Tronto, un workshop teorico-pratico sul tema “La digestione è quando ti fa male la pancia. Senso comune e teorie ingenue: quali ostacoli per una corretta alimentazione?”. L’interessante tema sarà sviluppato dalla Prof.ssa Paola Nicolini, docente in Psicologia dello sviluppo e dell’educazione al Dipartimento di Scienze dell’Educazione e della Formazione dell’Università di Macerata.“L’educazione alimentare – sottolinea il dott. Gilberto Mosconi della Scuola di Bioscienze e Biotecnologie – rappresenta uno dei possibili ambiti professionali dei laureati in biologia della nutrizione, per questo è nata l’idea di approfondire questo tema. Il seminario è, infatti, rivolto agli studenti del corso di laurea Unicam in Biologia della Nutrizione, oltrechè agli insegnanti delle Scuole di San Benedetto, e affronterà la problematica di come senso comune e teorie ingenue possano rappresentare un ostacolo nell’educazione ad una corretta alimentazione. Nel corso della parte pratica sarà commentato un lavoro di indagine effettuato dagli studenti sulle conoscenze diffuse nell’ambito della nutrizione”.   L’incontro si svolgerà in due sessioni, mattino ore 10.00-13.00 e pomeriggio ore 15.00-17.00, ed sarà proposto agli studenti anche come attività propedeutica alla kermesse “Impariamo giocando a nutrire il futuro” grazie alla quale, ad inizio estate, il polo didattico Unicam di San Benedetto del Tronto sarà aperto per un giorno ai bambini delle scuole primarie che avranno l’opportunità di divertirsi con i giochi sulla nutrizione preparati dai laureandi del corso di primo livello in Biologia della Nutrizione. Gli studenti del Corso di Laurea in Biologia della Nutrizione che avranno partecipato al workshop e superato il test di valutazione finale, riceveranno convalida di crediti per attività libera. A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Emergenza educativa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 gennaio 2010

La segreteria provinciale dell’IDV esprime profonda solidarietà al Vescovo nel suo appello accorato ai giovani protagonisti degli atti vandalici di Piazza Brin affinché non smarriscano il senso dell’umano. L’emergenza educativa oggi proviene dall’incapacità sociale, culturale e politica di cogliere la realtà nei suoi contenuti etici, prima ancora che nella sua valenza tecnica ed economica. Ed è ovvio – al di là di ogni sterile polemica sulla laicità dello Stato -che la Chiesa, nella fedeltà ai suoi principi primi, sia al momento l’unica generatrice di interrogativi morali in grado di oltrepassare l’orizzonte liquido della modernità. La società occidentale, che da sempre ha avuto bisogno di affidarsi all’idealità per cogliere nella caducità delle cose il senso dell’essere, è oggi ad un bivio, ampiamente attestato dall’emergenza educativa in atto. Quanto ci rimanda la quotidianità è infatti espressione di un crescente disagio senza nome, sorvolato negligentemente dal mondo politico e manipolato consapevolmente dai media. Il bullismo è semplicemente la declinazione giornalistica del fenomeno. Si tratta di un fenomeno molto più complesso. Le nuove generazioni sembrano a questo proposito estremamente paradigmatiche. Indiscutibilmente godono di agi impensabili, ma rischiano di perdere quello che ha contraddistinto gli adolescenti di ogni altra epoca. La possibilità di sognare, di poter cambiare le cose e di dare un senso morale alla propria socialità, poiché l’unica percezione verosimile della realtà tende pericolosamente a coinvolgere gli aspetti materialistici del vissuto. L’elemento più delicato che si delinea all’interno di questo discorso, a meno che non venga fermato dalla recessione incalzante, è la sotterranea possibilità che la realtà colta nella sua dimensione eminentemente tecnica ed economica possa generare un’etica neutra, impotente dinnanzi ai grandi interrogativi esistenziali. Il nichilismo, inconsapevole, dunque passivo, come risposta alla frammentazione dell’essere e all’indecifrabilità delle proprie emozioni, consegnate a rituali di appartenenza sterili e conformistici, lontani da ogni chiara percezione identitaria. Immaginiamo sia a partire da questa constatazione, che si muove il profondo appello di Monsignor Moraglia, affinché i ragazzi comprendano la reale portata dello smarrimento interiore. Ed immaginiamo che sia Suo desiderio che la politica non continui a soprassedere di fronte al preoccupante svuotamento morale che essa stessa ha in parte concorso a determinare, accettando semplicisticamente ogni forma di relativismo. L’Italia dei Valori non è un partito relativistico. E questa analisi rappresenta un attestato politico. Per quanto concerne l’antipolitica, crediamo sia degna di menti più raffinate delle nostre.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Equipollenza titoli di studio militari

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 settembre 2009

Il Decreto Interministeriale del 16 aprile 2009 ha previsto il riconoscimento dell’equipollenza delle specializzazione conseguite al termine di corsi frequentati dai sottufficiali con i titoli rilasciati dagli istituti professionali, anche ai fini dell’ammissione agli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di II grado. A chi interessasse il riconoscimento può trovare un fac-simile di domanda, preparata da presentare ad un istituto professionale; l’istanza in marca da bollo deve essere accompagnata da una attestato del corso svolto. Nome Cognome  Residenza  Recapiti telefonici  lì  Spett.le  Istituto (Raccomandata a mano o r/r) oggetto: istanza di riconoscimento del Diploma di qualifica di “—”.  Spett.le Istituto Professionale,  in virtù dell’art. 1, comma 1, del decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, emanato il 16.04.2009 di concerto con i Ministri della difesa, dell’economia e delle finanze, del lavoro, della salute e delle politiche sociali, lo scrivente, Ispettore/Sovrintendente del Corpo della Guardia di Finanza in servizio presso __ col grado di __, chiede il riconoscimento del Diploma di qualifica di “—-” corrispondente alla specializzazione/qualifica/abilitazione di “—” (elencata nell’annessa tabella “A” al citato decreto interministeriale) ottenuta a seguito di corsi ed esami presso __ della Guardia di Finanza.  Ad ogni buon fine si allega:  copia conforme dell’attestazione rilasciata dal Comando —;  copia del decreto interministeriale datato 16.04.2009;  stralcio della tabella “A” del citato decreto interministeriale, relativo alla corrispondenza dei corsi della Guardia di Finanza con i diplomi professionali ex D.M. 14 aprile 1997). All’uopo dichiara:  di essere nato a —–;   il —- ;  codice fiscale (fonte il Grifone Piemonte Associazione “Finanzieri,Cittadini e Solidarietà”)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 21 Comments »

Isfol, label europeo delle lingue 2009

Posted by fidest press agency su sabato, 19 settembre 2009

È partita la “gara” dedicata ai progetti più significativi e innovativi nell’ambito dell’insegnamento delle lingue. Il premio è un prestigioso riconoscimento: il Label europeo delle lingue, un attestato di qualità volto a valorizzare le iniziative che, a livello nazionale e a tutti i livelli dell’educazione e della formazione professionale delle lingue, dimostrano di possedere caratteristiche innovative e originali. Il Label linguistico europeo è un’iniziativa della Commissione europea nata dalle indicazioni esposte nel Libro Bianco “Insegnare ed apprendere. Verso la società conoscitiva” di E. Cresson (1955) in cui veniva profetizzata la necessità impellente, per l’Europa, di promuovere la conoscenza e l’uso di due lingue straniere oltre alla corretta padronanza della lingua materna. Per l’area, della formazione professionale il riconoscimento potrà essere assegnato a diverse tipologie di beneficiari: agenzie formative di enti locali e di associazioni sindacali e datoriali, enti di formazione professionale, scuole di lingue, centri di ricerca, aziende (specie Pmi), università e scuole, organizzazioni no-profit e ong. Per partecipare alla gara.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »