Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘audiolibri’

Effe Radio, dal web alla produzione di audiolibri

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 ottobre 2020

Effe Radio è un portale web (www.efferadio.it) che offre un servizio d’informazione che coinvolge gli approfondimenti più vari: dall’attualità, al cinema, allo sport, passando per la cultura, l’università e il sociale. In questo contesto la macchina organizzativa di Effe Radio ha deciso di offrire un servizio di registrazione di audiolibri. Di cosa si tratta nello specifico? Effe Radio propone un servizio di registrazione audiolibri per case editrici e autori. Il progetto è quello di offrire registrazioni professionali di audiolibri per adulti e per bambini, che variano dalla prosa, alla poesia, al teatro, ai libri per l’infanzia e alla didattica.Grazie ai mezzi di registrazione utilizzati per i programmi della radio e delle dirette, più qualche altro accorgimento specifico a seconda delle esigenze, Effe Radio e i suoi speaker possono offrire registrazioni di qualità. In questo modo Effe Radio continua a puntare sulla cultura per offrire un servizio in più. E nel palinsesto del nuovo anno si apriranno anche nuovi spazi dedicati alla diffusione della cultura.Gli audiolibri sono ormai uno strumento essenziale e sempre più diffuso per far conoscere opere letterarie e ottenere visibilità. Gli audiobook sono sempre più ascoltati anche in Italia su diverse piattaforme dai grandi marchi editoriali e dagli editori indipendenti e assicurano una grande diffusione delle opere.L’offerta di Effe Radio si propone di garantire un servizio completo a 360°: registrazione audio, editing audio e fornitura del file finale in alta qualità per qualsiasi piattaforma di audiolibri.”Vogliamo offrire un servizio a 360° e, dopo la web radio, abbiamo deciso di puntare su questo settore – commenta Enrico Turello uno dei coordinatori del progetto – la piccola sala di registrazione ce l’abbiamo, la strumentazione anche, ma soprattutto abbiamo la passione per le produzioni audio e per questo abbiamo deciso di provare questa nuova avventura. Ci saranno tante novità in arrivo, tanto sui canali di Effe Radio, quanto dal punto di vista dell’audiolibro”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sono 4,08 milioni gli italiani che ascoltano audiolibri

Posted by fidest press agency su martedì, 10 dicembre 2019

E il 40% di loro, pari a 1,6 milioni, li sceglie solo o anche in lingua straniera. Questa modalità di fruizione di prodotti editoriali entra così con forza nei consumi culturali di una fetta rilevante di italiani: sono il 9% della popolazione tra i 15 e i 74 anni, in buona parte persone poliglotte. Sono cresciuti del 28,3% rispetto all’anno precedente, quando erano 3,18 milioni. Il numero medio di audiolibri ascoltati in un anno è di 3,1.È quanto emerge dai dati 2019 di Pepe Research elaborati dall’ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE) e presentati oggi a Più libri più liberi, la Fiera nazionale della Piccola e Media Editoria, in programma fino all’8 dicembre al Roma Convention Center La Nuvola, nel corso dell’evento Audiolibri e podcast. Dal progetto editoriale al piano produttivo.“I dati sull’andamento del mercato degli audiolibri e della loro “lettura” si inseriscono in un fenomeno molto più ampio che vede crescere il peso della voce narrante rispetto alla musica – ha spiegato il responsabile dell’Ufficio studi AIE Gianni Peresson -, come mostra l’indagine The Spoken World Audio Report 2019 di Edison Research, in cui si vede che l’ascolto di audio parlato (il 25% di tutti i contenuti) cresce di 5 punti percentuali rispetto al 2014 a svantaggio dell’ascolto di musica (oggi al 75%)”.
I device utilizzati: arrivano gli assistenti vocali. In un settore fortemente connotato dall’innovazione tecnologica, gli smartphone si confermano e rafforzano la loro posizione di primo device per l’ascolto: sono utilizzati dall’81% degli utenti. Seguono tablet e pc/notebook, entrambi al 53%, quindi lettori Mp3 (39%), lettori cd (34%) e a chiudere gli assistenti vocali, con il 31% (erano possibili più di una risposta). Significativa la performance degli assistenti vocali che, alla loro prima rilevazione, conquistano già quasi un ascoltatore su tre, percentuale destinata a crescere se si tiene conto che nel 2018 le famiglie dove erano presenti questi device erano l’11% del totale e, nel 2019, sono già cresciute al 15%.
Dove si comprano-scaricano gli audiolibri. In un Paese tradizionalmente poco propenso agli acquisti di prodotti culturali e informativi online, ben il 40% degli ascoltatori di audiolibri dichiara di avere un abbonamento a servizi come Audible o Storytel. Il 44% (anche qui era possibile più di una risposta) scarica gratuitamente da altri siti, il 28% ha acquistato singoli titoli da piattaforme come Google Play, Libri di Apple, Emons, Il Narratore, il 21% dal sito dell’editore. A seguire gli audiolibri su cd comprati in store fisici e online (20%), il prestito bibliotecario digitale (11%), gli audiolibri su cd presi in prestito in biblioteca (7%).
Perché si ascoltano audiolibri. Tra gli ascoltatori di audiolibri, il 21% cita tra i vantaggi di questa modalità il fatto di “poter ascoltare un libro mentre faccio altre cose come guidare, correre, viaggiare”, il 20% “ascoltare un libro dove e quando voglio”, il 14% “ascoltare un libro in lingua originale”, il 13% cita le esigenze di chi ha difficoltà alla vista, il 12% parla di “piacere di leggere senza affaticare la vista”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Veneto: audiolibri per gli anziani

Posted by fidest press agency su sabato, 13 marzo 2010

(Centro Maderna) Gli anziani ricoverati nelle Case di riposo di Feltre, Cesiomaggiore e Lentiai (Belluno) hanno sperimentato per un mese il progetto del Cilp (Centro internazionale del libro parlato) che ha consentito l’ascolto individuale o di gruppo di audiolibri. Il progetto, finanziato dalla Regione Veneto e dalla fondazione Cariverona, coinvolgerà ora tutte le 335 case di riposo del Veneto per un totale di 25mila utenti. I lettori mp3 per l’ascolto individuale e le apparecchiature per la fruizione di gruppo sfruttano un collegamento al portale internet del Cilp da cui gli utenti possono scaricare i testi vocali, selezionando gli audiolibri digitali raccolti nella biblioteca. La biblioteca digitale del Cilp contiene attualmente oltre 13mila opere. (news)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »