Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘automotive’

Torino: per il futuro di infrastrutture e automotive

Posted by fidest press agency su sabato, 6 aprile 2019

La vitalità economica dell’Italia, nel medio e lungo periodo, dipenderà dalla salute dell’automotive e dallo sviluppo delle infrastrutture strategiche, tra le quali la Tav. Ne è convinto l’Europarlamentare Stefano Maullu (FdI), organizzatore del convegno “Infrastrutture e automotive: il futuro della mobilità in Piemonte”, programmato per la giornata di lunedì 8 aprile a Torino, tra le 17 e le 19, all’interno dell’AllegroItalia Golden Palace di via dell’Arcivescovado 18. Tra i partecipanti, oltre a Bartolomeo Giachino del movimento SìTav/Sì Lavoro, figureranno anche Gianmarco Giorda (Direttore di Anfia Automotive) e Simonpaolo Buongiardino, presidente di Federmotorizzazione. “In una congiuntura storica in cui la crescita dell’Italia è pari a zero, il Paese ha il dovere di puntare tutto sullo sviluppo infrastrutturale e sul sostegno alla filiera dell’automotive, una vera e propria eccellenza italiana – afferma l’Eurodeputato Stefano Maullu; – Il settore dell’automotive, già colpito da una perdita di 130mila posti di lavoro in pochi anni, ha bisogno di tutto il supporto possibile, anche da parte dell’Europa. Per testimoniare l’interesse europeo per il tema, basterà citare la recente approvazione del “pacchetto mobilità” da parte del Parlamento Europeo, con il quale si intendono contrastare il dumping e le pratiche illegali nel trasporto stradale, assicurando nel contempo migliori condizioni di lavoro per i conducenti. Queste battaglie, a cui si aggiunge quella per una serena transizione verso una mobilità sostenibile, rappresentano uno dei fondamentali pilastri del mio impegno a Bruxelles, e sono deciso a portarle avanti in ogni sede, con tenacia e determinazione, con l’obiettivo di difendere efficacemente il comparto italiano. Lo stesso discorso – prosegue Maullu – vale per le infrastrutture e le grandi opere, che rappresentano il naturale volano per lo sviluppo e la crescita economica del Paese. Dalla Tav, in particolare, dipenderanno la competitività del Piemonte e l’interconnessione dell’Italia con l’Europa, due obiettivi fondamentali che il governo italiano sembra avere inspiegabilmente accantonato. Se l’Italia non vorrà essere tagliata fuori dalle grandi vie commerciali dell’Europa, il nodo sulla Tav dovrà essere sciolto subito, il prima possibile, senza perdere un solo istante”. Al convegno, la cui moderazione è stata affidata al giornalista Pierluigi Bonora (promotore del Forum Automotive), prenderanno parte anche Paolo Cardi, direttore business Italscania, Patrizio Loffarelli (responsabile infrastrutture e portualità Assotir), Giuseppe Garesio (Ad di Synergie Italia), l’imprenditore Fabrizio Comba, Fabio Dadati dell’Associazione Matteoli e Barbara Galli, mobility BU Directori di Doxsa, oltre Corrado Bergagna (presidente Assoruote) e Ercole Messina (presidente Airvo).

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

India’s Automotive Lubricants Market

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 marzo 2019

The “India Automotive Lubricants (Comprehensive Techno-Commercial) Market Analysis and Forecast, 2013-2030” report has been added to ResearchAndMarkets.com’s offering.The demand for automotive lubricants stood at 1,418 KTPA in 2018 and is projected to grow at a CAGR of 3.59% during 2019-2030 in India.Growing use of automotive lubricants in various end-use sectors such as two-wheelers, passenger cars and commercial vehicles is the key factor aiding market growth.Though mineral oils hold the largest share among all the automotive lubricants used in the country, the demand for synthetic and semi-synthetic lubricants is expected to grow at a rapid pace in the coming years.Moreover, availability of a variety of automotive lubricants across various segments such as engine, gear, grease and transmission fluids would have a positive impact on the country’s automotive lubricants market during 2019-2030.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lavorare nel digital automotive: 5 nuove professioni

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 marzo 2019

Il digitale ha radicalmente cambiato il mondo in cui viviamo, creando per i consumatori nuove esigenze e nuovi bisogni, a cui le aziende sono tenute a rispondere. Questo cambio di paradigma ha coinvolto anche il settore automotive: la forte settorialità che contraddistingue questa industry richiede figure specializzate che, pur digital, abbiano competenze specifiche del settore. Le opportunità lavorative non mancano: secondo un’indagine il 75% dei concessionari italiani ha dichiarato di voler aumentare il numero di persone impiegate nell’area web e digital all’interno della propria azienda. MotorK ha quindi individuato 5 nuove professioni da tenere d’occhio se si vuole trovare un lavoro in questo settore: il Customer Advisor, l’Automotive Digital Manager, il Car Influencer, il BDC manager e lo Small Data Analyst.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

FORUM AutoMotive 2019 tra passato e presente delle due ruote

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 marzo 2019

Milano 18 marzo (Enterprise Hotel in Corso Sempione, 91, dalle ore 9) la passione per le quattro, due e più ruote sarà come da tradizione al centro della prossima edizione di #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore. A ricordare i fasti dell’industria italiana delle due ruote saranno due splendidi esemplari in esposizione per gentile concessione del Museo Nicolis di Villafranca (Verona), partner ormai abituale di #FORUMAutoMotive e Museum of the Year (riconoscimento internazionale vinto a The Historic Motoring Awards), la “Bianchi Freccia d’Oro” del 1933 e la Garanzini “Lusso 6HP” del 1925.Elegantissima nella sua livrea con fregi oro e azzurri, la “Freccia d’Oro”, oggi accuratamente restaurata, negli anni Trenta è balzata alla ribalta delle cronache in quanto Benito Mussolini vi si fece fotografare in sella.
In quegli anni la Bianchi registrò un boom di vendite dovuto in buona misura al fatto che per guidare questa 175 cc non occorrevano né targa né patente, oltre che all’elegante design e all’attenta cura per le rifiniture e a un equo rapporto qualità/prezzo. Anche grazie a questo modello, la Bianchi divenne il maggior produttore italiano di moto leggere.
La Garanzini “Lusso 6Hp” monta un motore bicilindrico JAP di 677 cc in grado di erogare 15 cv. Garanzini è stata un’azienda italiana attiva negli anni Venti nel settore della costruzione artigianale di motociclette, nata dalla passione del fondatore Oreste Garanzini, pilota motociclistico che si aggiudicò anche due titoli nazionali nel Campionato Italiano Velocità, di cui il secondo su una motocicletta di propria produzione.Con un occhio, incantato, al passato, ma senza perdere di vista il presente e futuro della mobilità; ospite d’eccezione, in esposizione a #FORUMAutoMotive sarà la Vespa Elettrica, icona contemporanea della tecnologia italiana nel mondo, sinonimo di connettività avanzata e silenziosità, personalizzazione e accessibilità, rispetto dell’ambiente e unicità di stile. Valori da sempre appartenuti a Vespa e che oggi, in Vespa Elettrica trovano ancora una volta totale realizzazione, confermando Vespa, all’interno del mondo Piaggio, come brand da sempre avanti nel tempo rispetto al proprio mercato.
Con una autonomia massima fino a 100 km e un tempo per la ricarica completa di 4 ore, Vespa Elettrica è in grado di garantire una guida facile, agile e piacevole nei percorsi cittadini, nel più assoluto silenzio e senza vibrazioni, contribuendo a rendere le città meno caotiche e più vivibili, e contrastando l’inquinamento, sia dal punto di vista delle emissioni sia da quello acustico. Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili sul sito http://www.forumautomotive.eu

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Icahn Automotive to Offer Scholarships for Future Automotive Technicians

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 marzo 2019

Icahn Automotive Group LLC, an Icahn Enterprises L.P. company, which owns and operates leading auto repair and maintenance providers Pep Boys, AAMCO and Precision Tune Auto Care, will award scholarships for the 2019-2020 school year to qualified students studying to become professional automotive technicians. The scholarship program is part of Icahn Automotive’s recently announced Race to 2026 initiative that aims to increase the number of trained technicians and help fill an industry-wide talent gap projected to grow to 46,000 over the next seven years. Icahn Automotive awarded the first scholarship at its Race to 2026 launch event earlier this month at NASCAR Technical Institute. Jonathan Fanstill, a military veteran enrolled in Universal Technical Institute’s automotive technology program, is maintaining a 4.0 grade point average and anticipated to graduate in December 2019. Fanstill was recognized for his passion for the future of the industry, his interest in learning as much as he can about evolving automotive technology and his commitment to caring for customers.Twelve additional $2,500 scholarships will be awarded to students enrolled full- or part-time in high school, college, or trade school pursuing an automotive technician degree or certification. Applications will be accepted from March 1, 2019 through April 30, 2019, and recipients will be announced in June 2019. In addition to the application, students are also required to submit written essays or videos describing “Why I want to be a top technician” and two letters of recommendation. All applications and related materials will be reviewed by the Icahn Automotive scholarship panel, which includes technicians and other employees.Now one of the largest service chain operators in North America, Icahn Automotive offers a broad range of industry-leading opportunities and career paths, as well as benefits such as tuition assistance, an apprenticeship program and company-sponsored certifications. https://www.icahnautomotive.com/scholarship.html.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La filiera dell’automotive di fronte alle sfide del mercato globale

Posted by fidest press agency su domenica, 3 marzo 2019

E’ stata presentata alla Borsa Italiana: Cambio di marcia – La filiera dell’automotive di fronte alle sfide del mercato globale, il primo studio sulla filiera italiana realizzato da Cassa Depositi e Prestiti, SACE SIMEST e ANFIA, in collaborazione con AlixPartners. Al convegno parteciperanno diversi protagonisti del settore: car makers, OEM, fornitori, banche, consulenti e attori del Sistema Paese.Al centro della pubblicazione le nuove sfide del settore, un’analisi dei bilanci dei 50 top player italiani e una panoramica delle soluzioni del Gruppo CDP per la filiera, comparto che contribuisce al 5,6% del PIL e impiega il 7% della manodopera di tutta l’industria manifatturiera nazionale.
È uno scenario in profondo mutamento, quello che sta affrontando il settore dell’automotive a livello globale. Mentre il baricentro di produzione e consumi si sposta sempre più verso Est e con l’incognita dei dazi USA a pesare sugli scenari di breve termine, una vera e propria rivoluzione tecnologica sta investendo i diversi ambiti di quest’industria, con impatti non solo sui produttori e sulle grandi case automobilistiche, ma anche sui fornitori e tutta la filiera, alle prese con piani di investimenti sfidanti, processi di aggregazione, fusioni e acquisizioni che stanno cambiando il volto dell’intero comparto.
È in questo contesto di grande complessità che nasce Bilancio a 4Ruote, il primo studio sul settore dell’automotive e la sua filiera italiana – una galassia di circa 5.700 imprese, molte delle quali PMI, che da sola contribuisce al 5,6% del PIL nazionale, dando occupazione al 7% degli addetti di tutta l’industria manifatturiera – realizzato da Cassa depositi e prestiti, SACE SIMEST e ANFIA, in collaborazione con AlixPartners.
“L’automotive rappresenta una parte rilevante del patrimonio industriale del Paese, con importanti riflessi sull’economia nazionale anche in termini di indotto – afferma Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di Cassa depositi e prestiti – Con il nuovo Piano Industriale Cassa depositi e prestiti si rivolge per la prima volta a tutte le imprese, dalle grandi alle piccole, e grazie ad un’offerta integrata e capillare di prodotti sarà in grado di offrire un supporto concreto anche alle numerose PMI che fanno parte, in modo sia diretto che indiretto, della filiera di produzione degli autoveicoli”.
“L’Italia e l’Europa continuano a rappresentare un’eccellenza nel mondo globale dell’auto, dei componenti e dei servizi collegati – ha commentato Dario Duse, Managing Director di AlixPartners –. Quelle che all’inizio erano viste come sfide annunciate, prima tra tutte il C.A.S.E. (connettività, guida (sempre più) autonomia, condivisione e soprattutto elettrificazione), stanno diventando sempre più realtà. L’industria e la filiera, dopo alcuni anni positivi, hanno la necessità di gestire i cambiamenti importanti attraverso una maggiore apertura a tecnologie, industrie e logiche d’investimento che non appartenevano all’industria di alcuni anni fa. Per vincere le competizioni future serve la capacità di innovare, di “contaminarsi” positivamente per sviluppare e integrare nuovi modelli di business e tecnologie in un contesto dove aspetti economici, politici e – soprattutto per l’Europa – regolamentari sulle emissioni rappresentano sfide importanti”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fraunhofer opens new project center for lightweight automotive construction

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 settembre 2018

The Fraunhofer-Gesellschaft opened its inaugural project center at the Opole University of Technology in Poland. The newly established research platform goes by the name of Fraunhofer Project Center for Advanced Lightweight Technologies (ALighT) and is the fruit of a partnership between the Fraunhofer Institute for Machine Tools and Forming Technology IWU and the Opole University of Technology. This project center unites both partners’ expertise in the development of production processes, new design ideas and pricing strategies for the manufacture of lightweight hybrid components, in particular for the automotive industry.
Lightweight construction is one of the greatest challenges facing the automotive industry. Electric motors and hybrid engines increase vehicle weight, which must be compensated by lightweight components. Lightweight materials and innovative processes can help achieve a decisive reduction in fuel consumption, CO2 emissions and production costs. In order to support automakers in reaching these ambitious goals, the Fraunhofer-Gesellschaft and the Opole University of Technology have joined forces to set up the Fraunhofer Project Center for Advanced Lightweight Technologies on the university’s campus. The new Fraunhofer project center was officially opened in the presence of: Poland’s Deputy Prime phD Minister Jarosław Gowin; Marcin Ociepa, permanent Secretary in the Ministry of Entrepreneurship and Technology; Fraunhofer President Prof. Reimund Neugebauer; Arkadiusz Wiśniewski, Mayor of Opole; Prof. Marek Tukiendorf, Rector of the Opole University of Technology; Prof. Welf-Guntram Drossel, managing director of the Fraunhofer IWU; and Prof. Lothar Kroll, Division Director at Fraunhofer IWU and Managing Director of the Fraunhofer Project Center ALighT. (font: Fraunhofer)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Automotive Edge Computing Consortium to Present at Mobile World Congress Americas

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 settembre 2018

The Automotive Edge Computing Consortium (AECC) today announced that it will lead the presentation and panel titled “Driving Data to the Edge” at the GSMA’s Mobile World Congress Americas at the Los Angeles Convention Center on Friday, Sept. 14, 2018, from 10:30 to 11:30 a.m. The AECC will also be a featured panelist in Friday’s session titled “From Automotive Manufacturer to Smart Mobility Service Provider,” from 12:15 to 1:15 p.m.With more than 200 presentations and 2,000 attendees expected over the three-day Mobile World Congress Americas show, the AECC presentation and panel discussions will be where attendees can learn more about the organization’s cross-industry efforts to understand the continuous evolution of big data and connected vehicles.“We look forward to welcoming anyone interested in the future of big data, next-generation mobile networks and cloud computing as it applies to the connected vehicle ecosystem,” said Ken-ichi Murata, president and chairperson of the AECC, and project general manager of the ITS & Connected Management Division at Toyota. “We invite attendees to listen to the presentation and panels and meet with the AECC at Mobile World Congress Americas to learn how our consortium of cross-industry players is driving best practices for the coming automotive and computing convergence.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Auto elettriche: l’Italia in ritardo nella produzione e diffusione

Posted by fidest press agency su domenica, 10 giugno 2018

di Gianni Girotto, Portavoce MoVimento 5 Stelle Senato. Ho pubblicato il mio intervento in Aula in dichiarazione di voto per il M5S relativamente alla proroga del Collegio dirigente di ARERA, ma oggi ci tenevo a proporvi un particolare, due minuti, di tale intervento. Come sentirete, lancio un allarme relativamente ai posti di lavoro, dal momento che già l’Italia, a causa delle scellerate scelte politiche nel settore delle energie rinnovabili, ha perso circa 120mila posti di lavoro negli ultimi anni, ma ora il pericolo è quello relativo alla filiera italiana dell’automotive (che secondo questo studio afferisce complessivamente 800mila impiegati, secondo quest’altro, addirittura 1,2 milioni).Ora, come ho avuto modo ampiamente di spiegarvi nel corso dell’ultimo anno con tutta una serie di miei video farciti di dati e disposizioni di legge, l’Italia è terribilmente in ritardo nel processo obbligatorio di passaggio dai veicoli benzina/diesel a quelli a bassissime emissione (insomma elettrici/idrogeno per farla breve). E attenzione che quando dico obbligatorio lo intendo proprio in senso giuridico/legale, dal momento che già nel lontano 2011 il “Libro bianco sui trasporti” dell’Unione Europea, prescrive che entro il 2030 le città dovranno dimezzare l’uso delle auto con motore a scoppio, ed eliminarle del tutto entro il 2050 (e parallelamente aumentare il trasporto su ferro – guarda un po’ esattamente quello che dice il M5S), ma evidentemente la vecchia politica italiana ignora questo semplice dato normativo. Ed ignora, come detto tante volte, che le auto elettriche, non servono solo ad avere città ad aria più sana e pulita, ma essendo sostanzialmente di “pacchi di batteria su ruote”, anche a risolvere il puzzle delle fonti di energia rinnovabile, in quanto fungeranno da “magazzino” per stoccare gli eccessi di produzione (tipicamente diurni del fotovoltaico) ed andare in soccorso della rete aiutandola nei momenti di difficoltà (dispacciamento elettrico), funziona questa remunerata e che diventerà la principale fonte di reddito dei produttori di energia del futuro, quando le centrali fossili chiuderanno. E i risultati di queste ignoranze sono che per appunto manca una politica industriale relativa, e quindi le nostre imprese di settore, mediamente bravissime, con numerose punte di eccellenza, si muovono “alla cieca”, nel senso che devono appoggiarsi/riferirsi ai costruttori e ai mercati esteri, visto che quelli interni sono praticamente assenti, e naturalmente questo non giova alla loro salute.Diversamente, Cina e 10 Stati USA, per dare certezza agli operatori, che possono così investire in loco, ha stabilito per legge delle percentuali vincolanti di vendita di veicoli elettrici, in modo che qualsiasi costruttore di automobili che voglia vendere in tali nazioni debba vendere per l’appunto anche una quota minima di tali veicoli nella versione elettrica (per la Cina parliamo dell’8% minimo entro il 2020). Viceversa in Italia la situazione è tale che per esempio negli (ancora troppo pochi) appalti pubblici per l’acquisto di autobus elettrici, spesso i pochi produttori italiani non partecipano nemmeno, e i veicoli medesimi vengono forniti, indovinate un po’, dalla Cina, alla faccia dell’Italia patria dell’automobile. (fonte il Blog delle Stelle)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

FORUMAutoMotive 2018 tra passato, presente e futuro della mobilità

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

A Milano, il 20 marzo ospiti d’onore la FIAT 1100 E, la Eva EsseEsse9 e la Vodafone Giga Bike. La passione per le quattro, due e più ruote sarà il perno centrale anche della prossima edizione di #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore in programma a Milano il 20 marzo (Enterprise Hotel in Corso Sempione, 91, dalle ore 9).
Ad evidenziare anche iconograficamente questa passione contribuirà la presenza di alcuni esemplari di veicoli protagonisti della storia della mobilità a motore, dal Ventesimo secolo agli anni a venire.A ricordare i fasti dell’industria automotive italiana sarà uno splendido esemplare in esposizione per gentile concessione del Museo Nicolis di Villafranca (Verona), partner ormai abituale di #FORUMAutoMotive, la FIAT 1100 E del 1950.
Questo raro modello risale al Secondo dopoguerra e nasce da alcune modifiche estetiche (fra cui l’applicazione di un cofano bagagli posteriore) apportate alla 508C Nuova Balilla 1100, ribattezzata poi 1100 B. La vettura esposta è la creazione della Carrozzeria Castagna di Milano che negli anni a cavallo fra le due guerre si impose in tutto il mondo con le sue eleganti carrozzerie costruite su telai prestigiosi. Il cabriolet “Vistotal” deve il suo nome al particolare parabrezza senza montanti laterali, brevettato nel 1936, che permette al guidatore una visibilità totale della strada davanti a sé. In sintonia con il parabrezza è anche il volante trasparente, un’opera d’arte vista solo su vetture di maggiore importanza.
Ispirata alle moto del passato, ma totalmente immersa nel presente con uno sguardo diretto alla mobilità elettrica del futuro, è la moto Eva EsseEsse9, realizzata da Energica Motor Company S.p.A., il primo costruttore di moto elettriche supersportive made in Italy.
Il nome di questo modello è ispirato al vero nome della Via Emilia, storica arteria che attraversa la Motor Valley Italiana. Nell’anima di questo terzo modello Energica l’innovazione si fonde con la preziosa tradizione dei motori della terra emiliana. Tecnologia e passione si coniugano in un design interamente studiato dall’ufficio stile Energica su cui primeggiano i componenti strutturali a vista e l’equipaggiamento che prevede una sella di ispirazione classica con tessuto soft touch e un fanale full led con DRL, un ovale di luce incastonato in una preziosa corona di alluminio lavorato dal pieno.Guarda decisamente al futuro della mobilità a due ruote il terzo super vehicle che sarà esposto a #FORUMAutomotive, Vodafone Giga Bike, rappresentazione di una mobilità più connessa, sicura, sostenibile e flessibile.Bike intelligente, estensione del pilota sempre connesso e abituato ad avere il massimo controllo attraverso lo smartphone incastonato a filo della carrozzeria, Vodafone Giga Bike prefigura e sperimenta gli scenari futuri della mobilità che vedranno i veicoli connessi fra loro, con le persone e le infrastrutture. La Concept superbike targata Vodafone è stata concepita per avere due motori elettrici che scatenino la trazione alle doppie ruote posteriori, presentando un assetto di marcia che può variare in tempo reale grazie a una semplice App dedicata, da gestire dal display inserito nella parte superiore della carrozzeria. L’altezza da terra, l’interasse, la posizione della sella, l’inclinazione del manubrio e la regolazione della forcella monobraccio, tutto si modificherà in tempo reale.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accordo per supportare 60 PMI della filiera produttiva del settore automotive

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 marzo 2018

SACE SIMEST, Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, e Prima Sole Components, azienda leader nel settore della componentistica per automotive, firmano un accordo a sostegno di 60 PMI fornitrici del gruppo industriale laziale. Nell’ambito dell’accordo, le aziende fornitrici di Prima Sole Components potranno rafforzare la propria liquidità attraverso il pagamento anticipato delle forniture eseguite, ottenere le garanzie necessarie per l’esecuzione di nuovi contratti di fornitura in Italia e all’estero, proteggere il proprio fatturato dal rischio di mancato pagamento e recuperare i crediti insoluti in tutto il mondo. Inoltre, tramite SACE SIMEST, avranno a disposizione un’importante gamma di soluzioni per crescere e consolidarsi sui mercati internazionali: dai finanziamenti a tasso agevolato di SIMEST alle garanzie che SACE offre a supporto dell’internazionalizzazione.
«Con entusiasmo abbiamo aderito all’iniziativa proposta da SACE SIMEST – ha dichiarato Maurizio Stirpe, Presidente del Gruppo Prima – in quanto da sempre la nostra politica si fonda sul sostegno e la stretta collaborazione con i nostri fornitori. L’accordo di filiera in parola ritengo possa essere l’espressione massima del modus operandi del nostro Gruppo verso i nostri fornitori-partner; aprendo le porte ad una nuova visione delle interrelazioni nel mondo della subfornitura ».«Questo accordo conferma il nostro impegno nel supportare un settore, come quello dell’automotive, che si è rivelato capace di fare molto bene sui mercati internazionali – ha dichiarato Alessandro Decio, Amministratore Delegato di SACE. Nel 2017, infatti, il comparto ha toccato il 24 miliardi di export e, secondo le nostre previsioni, è destinato a crescere nei prossimi tre anni. Dietro a questi successi ci sono anche le tante aziende che compongono la filiera produttiva e che rappresentano un’imprenditoria di qualità che deve essere sostenuta. SACE e SIMEST sono pronte per affiancare queste aziende nell’operatività di tutti i giorni ma anche nella grande sfida dei mercati internazionali».L’intesa firmata oggi rafforza una partnership di lungo periodo, con il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione che ha sostenuto la decisa strategia d’internazionalizzazione del Gruppo Prima Sole in diverse occasioni. SACE – oltre ad aver deliberato lo scorso dicembre una linea di reverse factoring da 10 milioni di euro – ha garantito diverse linee di credito dedicate alla penetrazione e al presidio di mercati esteri. Inoltre SIMEST ha recentemente acquisito una quota di minoranza nella società Sole Components, promuovendo lo sviluppo del Gruppo in Brasile (al seguito di FCA) e in Germania (al seguito di Daimler nel segmento Truck).Il Gruppo Prima Sole, controllato dalla famiglia Stirpe, è attivo da circa 40 anni nella progettazione, produzione e commercializzazione di componentistica in plastica, principalmente destinata al settore automotive. Grazie agli stabilimenti produttivi in Italia e all’estero, il Gruppo riveste oggi il ruolo di player globale per il segmento di riferimento, collaborando con le principali case automobilistiche mondiali ed esportando la metà del proprio fatturato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Panasonic Automotive Exhibits at CES 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 gennaio 2018

Panasonic Smart Design CockpiPanasonic Corporation showcased a new SUV that incorporates Panasonic’s latest dual display system and head-up display (“HUD”), and three next-generation cockpit/cabin system concepts to meet vehicle advances expected over the next decade at CES 2018 from January 9 to 12 in Las Vegas.Panasonic has delivered its in-vehicle infotainment equipment to major global automakers for more than 65 years. Recently, there have been growing expectations for further evolution of such systems as vehicles undergo a paradigm shift towards a future with autonomous and electric vehicles. Infotainment systems are expected to play a more significant role than ever before in improving vehicle safety and comfort. Panasonic will contribute to the evolution of the advanced driver assistance system (ADAS) by combining Panasonic Group’s extensive consumer electronics technologies with in-vehicle technologies refined in the course of developing infotainment equipment.
The cockpit system enables its passengers a new exciting mobility experience while driving even in the automated driving mode, while enjoying a panoramic view. The cabin concept is designed for a future vision of autonomous driving by combining solutions and expertise for a better life, that have been refined by Panasonic living space and automotive systems technologies. (photo: Panasonic Smart Design Cockpi)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Hitachi Automotive Systems and Clarion Announce the Development of “Park-by-Memory”

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 gennaio 2018

Smartphone screen displayHitachi Automotive Systems, Ltd. and Clarion Co., Ltd. today announced the development of Park-by-Memory autonomous parking technology that remembers the environment surrounding users’ home parking spaces. Moving forward, the companies will aim for the initial adoption of this system through proposals to automotive manufacturers.
In recent years, as traffic accidents caused by operational mistakes during parking are becoming a social problem, anticipation is increasing for the early adoption of safe autonomous parking technology that does not rely on human operation. Thus, as a technological response to this issue, the two companies have developed Park-by-Memory, which can be used to automatically park vehicles in frequently used parking spaces such as at home or at work. This technology was achieved by combining Clarion’s external recognition technology with steering and brake actuators and integrated vehicle control technology provided by Hitachi Automotive Systems.In order to memorize parking environments and parking patterns, Park-by-Memory integrates bird’s-eye footage provided by SurroundEye®*, an original camera system by Clarion that is fitted to the left and right sides of the front and back of the vehicle, with detection data on surrounding structures obtained using sonar signals as well as GPS positional information. This enables vehicles equipped with Park-by-Memory to notify drivers that it is possible to park when the vehicle approaches memorized parking spaces. Drivers can initiate autonomous parking by simply pressing a button in the vehicle, or by using their smartphone app.Park-by-Memory uses high-precision image recognition data from SurroundEye® so that it can autonomously park in parking spaces of various shapes, including parking spaces only designated by white lines. In addition, the use of existing general vehicle navigation GPS information, rather than using a specialized positional information system, has facilitated the technology’s early introduction.Hitachi Automotive Systems and Clarion will continue to enhance the development of driving support technology through advanced external recognition and integrated vehicle control technology, support autonomous driving vehicles and autonomous parking technology that is being rapidly developed by automotive manufacturers, and contribute to initial practical application. (photo: Smartphone screen display)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

DAIHEN to Supply Wireless Charging Stations for Electric Vehicles

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 novembre 2017

automotiveWiTricity, the industry pioneer in wireless power transfer over distance, today announced that DAIHEN Corporation, a global leader in electric power transmission, distribution products and industrial robotics, has secured a license to commercialize wireless charging stations for electric vehicles (EVs) utilizing WiTricity’s patented technology. DAIHEN began shipments of wireless charging systems for industrial materials handling in 2016 after entering into a licensing and technology transfer agreement with WiTricity. DAIHEN will now use WiTricity’s DRIVE 11 wireless charging system as the reference design for its own line of standards-compliant wireless chargers for battery electric and hybrid electric vehicles. As major automotive markets such as India, China, France, Germany and the UK pledge to go all-electric over the next few decades, and with all global carmakers now at work developing vehicles equipped with wireless charging, DAIHEN seeks to leverage its position as a leading supplier of electric power transmission and distribution. WiTricity’s DRIVE 11 reference design will accelerate DAIHEN’s product development and enable it to deliver highly efficient and interoperable wireless charging stations that meet global automotive standards. With its license to sell WiTricity’s DRIVE 11 wireless power transfer system, DAIHEN is enabling EV market growth and future vehicle autonomy.The WiTricity DRIVE 11 system includes a charging pad that can be mounted on or flush with the ground, and uses WiTricity’s patented magnetic resonance technology to send power to a vehicle parked above it, requiring no cables or moving parts. The DRIVE system has industry-leading charge and efficiency rates, and is capable of charging all vehicle types – from low ground clearance sports cars to high ground clearance SUVs. Carmakers, Tier 1 suppliers and technology providers like WiTricity are cooperating to develop global standards that will enable all vehicles equipped for wireless charging to receive power at any wireless charging station. DAIHEN sees opportunity to supply wireless charging stations for use at private residences, commercial parking lots and public parking facilities.“DAIHEN saw wireless power transfer as a foundational technology for the factory of the future, and as we planned our entrance into the automotive market, we knew that WiTricity’s technology would be a natural and necessary fit,” said Ryohei Tanaka, DAIHEN general manager and chief engineer of research and development. “WiTricity’s technology offers flexible and efficient wireless charging experiences, and its DRIVE 11 system enables us to deliver that experience to the rapidly expanding global EV market.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

AAPEX 2017 to Highlight Impact of Technology on Automotive Aftermarket

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 settembre 2017

aapex17More than 2,200 exhibiting companies and nearly 50 AAPEXedu sessions are lined up for this year’s event. New AAPEX 2017 programs with a focus on technology include: The first-ever AAPEX Mobility Park with underhood training, a scan tool theatre, plus an electric vehicle display. The Mobility Park will be located behind the Sands Expo in the LINQ parking lot.
The Technology Intersection for a look at technology not yet available in the automotive aftermarket industry. Schaeffler, Bosch and other exhibiting companies will provide demos in this section in the Venetian Ballroom, Upper Level 2.
The Technology and Telematics Forum V5.0 with a focus on cyber security, vehicle-to-vehicle (V2V) communication, vehicle data and OE technology. The Congress of Automotive Repair and Service (CARS) – sponsored by the Automotive Service Association (ASA) – and the Auto Alliance will present the forum on Thursday, Nov. 2, from 9 a.m. to noon, at the Venetian.
All-new Let’s Tech presentations for the latest on technology-related products, tools and mobile apps in 20 minutes or less. Presentations will take place on the Let’s Tech stage in the Upper Level Lobby, Sands Expo.AAPEXedu technology sessions to stay ahead on advanced vehicle technologies, technology standards, disruptive technologies, battery and start/stop technology, and more. Visit AAPEXedu for a schedule.
A keynote session on each day of AAPEX to address the Future of the Vehicle, the Future of the Buyer and the Future of the Shop. Sessions start at 8 a.m. daily.
The AAPEX 2017 Service Professionals Program, sponsored by MAHLE, with an all-new Service Professionals Summit, “Emerging Technology: How Will the Aftermarket Prepare?” The Summit will take place Nov. 2, from 5 p.m. to 6 p.m. at the Venetian, with a reception for service professionals immediately following the event.The new programs and AAPEXedu sessions are all included in the AAPEX online attendee registration fee of $40 (U.S.) through Friday, Oct. 13. To register, visit: http://www.aapexshow.com/bw.AAPEX is a trade-only event and is not open to the general public. Registration for approved and credentialed media is free and can be completed at http://www.aapexshow.com/bwmedia.Approximately 158,000 automotive aftermarket professionals from more than 140 countries are projected to be in Las Vegas during AAPEX and the SEMA Show. AAPEX is co-owned by the Auto Care Association and the Automotive Aftermarket Suppliers Association (AASA), the light vehicle aftermarket division of the Motor & Equipment Manufacturers Association (MEMA). For more information, visit http://www.aapexshow.com or e-mail: info@aapexshow.com. On social media, follow AAPEX at AAPEX17. (photo: aapex17)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Automotive Flooring Market Worth $947.4 Million by 2025

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

san franciscoSan Francisco, PRNewswire/ The global automotive flooring market is expected to reach USD 947.4 million by 2025, according to a new report by Grand View Research, Inc. The rapidly growing automotive industry across the globe has been and is expected to drive the overall market growth. Further, the changing consumer preferences towards enhanced passenger comfort and vehicle aesthetics is anticipated to propel market growth over the forecast period.
The increasing use of insulating mats and related products for carpet protection, comfort, and aesthetics in passenger cars is expected to drive the product demand in the near future. The growing importance of noise reduction and thermal insulation is also expected to have positive impacts on the product demand during the forecast period.The demand for floor carpets in automobiles for the protection of floor is directly proportional to the demand for vehicles. The increasing production of LCV and HCV in Asia Pacific is expected to drive the product demand in commercial vehicles, mainly on account of the presence of a large number of major OEMs in economies such as China and India.The industry is expected to witness the highest growth in the mats product segment, expected to grow at a CAGR of 6.0% during the forecast period, in terms of revenue. The presence of key manufacturers with a massive geographical reach such as ACC, AGM Automotive, and 3M Company, with a gamut range of carpets and mats, is expected to drive the overall industry demand over the forecast period. Browse full research report with TOC on “Automotive Flooring Market Analysis By Material (Polyurethane, Polypropylene, Nylon, Rubber, Others), Product (Carpets, Mats), Application (Passenger cars, LCV, HCV) And Segment Forecasts, 2014 – 2025” at: http://www.grandviewresearch.com/industry-analysis/automotive-flooring-market
The automotive flooring market was valued at USD 608.0 million in 2016 and is expected to grow at a CAGR of 5.2% during the forecast period on account of the increasing global vehicle production.The polyurethane material segment accounted for the largest share of industry revenues in 2016, and is also expected to witness the highest growth over the forecast period at a CAGR of 6.0%, attributable to the increasing use of the material for the manufacture of auto components.Carpets accounted for the largest share among products, and this segment is slated to grow at a CAGR of 5.0% during the forecast period, mainly driven by automotive production and the growing need for advanced carpeting solutions for NVH reduction and sound damping.The automotive flooring market in Asia Pacific dominated the global industry, and is slated to witness growth to the tune of 5.9% during the forecast period, primarily on account of the rapidly-growing automotive production in the region.The key strategies adopted by the industry players include acquisitions and distribution agreements. For instance, AGM Automotive Inc. acquired Durmont Austria, a textile manufacturer involved in the production of carpets for commercial building and automotive applications.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dopo anni di crisi il settore automotive registra il segno positivo

Posted by fidest press agency su domenica, 30 luglio 2017

auto ford1Nonostante la crescita dell’economia italiana sia stata in media più lenta rispetto agli altri Paesi, negli ultimi due anni si sono registrati nel settore automotive i primi segnali di ripresa: in Italia sono aumentate le immatricolazioni di auto nuove e nel 2015 sono stati spesi ben 30,4 mld di euro per l’acquisto, +20% rispetto al 2014, e 148,1 mld di euro per sostenere i costi di gestione (-11% vs 2012). Il prezzo medio speso è di 19.096 euro, mentre calano nettamente le emissioni di CO2 (-21% negli ultimi 7 anni).
Alla luce di questi risultati, la crisi del settore automotive è dunque alle spalle? Come si sta evolvendo il mercato e cosa ci riserva il futuro? Quali sono le incognite e le opportunità?Per rispondere a queste domande, il Corporate Vehicle Observatory di Arval Italia ha realizzato il libro “Rapporto CVO: dati e analisi del settore automobilistico”, una fotografia sul comparto che ha preso in esame i dati a livello mondiale ed europeo con un focus sull’Italia. Un’analisi approfondita relativa alla produzione di veicoli, al parco circolante, al mercato dell’usato, alle emissioni, ai consumi di carburante e ai loro costi. Il rapporto analizza anche il mercato dell’auto aziendale in Italia, illustrandone il quadro fiscale e le differenze con l’Europa, approfondendo le diverse forme del noleggio, e fornisce uno sguardo rivolto al futuro. Il tutto si inserisce in un quadro completo sulla situazione economica nel mondo, in Europa e in Italia, nella quale si sviluppa il business legato al mondo dell’auto.A livello mondiale, nel 2015 sono stati venduti quasi 90 milioni di autoveicoli. L’Europa, con oltre 19 milioni, è il terzo mercato dopo l’Asia/ Oceania/ Medio Oriente (quasi 43,9 milioni) e l’America (oltre 25,2 milioni). Nel 2015, rispetto al 2014, l’Europa è cresciuta del +2,4% – toccando la quota del 21,2% sul totale mondiale -, ma tra i Paesi europei è l’Italia, con oltre 1,7 milioni di unità, quello che ha ottenuto la crescita più significativa (+15,6%). Un dato positivo ma ben lontano dal numero di vendite registrate in Germania (oltre 3,5 mln) e nel Regno Unito (quasi 3,1 mln). Il nostro Paese si distingue comunque per l’indice di motorizzazione tra i più alti al mondo, con 687 veicoli ogni 1.000 abitanti. Un dato inferiore solo agli USA (808).Gli automobilisti italiani hanno speso nel 2015 ben 30,4 mld di euro per l’acquisto di auto nuove, +20% rispetto al 2014, con un costo medio a vettura di 19.096 euro.
Per quanto riguarda, invece, i costi di esercizio, nel 2015 cala ulteriormente la spesa totale, con un valore pari a 148,1 mld di euro (-11% vs 2012): la voce predominante riguarda l’acquisto dell’auto e gli interessi per il finanziamento (50 mld di euro), a cui segue il costo del carburante con 35,4 mld di euro, un dato in calo del -26% rispetto al 2012 grazie alla diminuzione del prezzo del greggio. Diminuiscono anche i costi dell’assicurazione.
Anche le immatricolazioni di auto nuove ad uso noleggio (nel 2015 quasi 314 mila, +19% vs 2014) segue il trend di crescita evidenziato a livello generale, rappresentando circa il 20% del totale delle immatricolazioni registrate a livello nazionale. Un risultato trainato soprattutto dall’incremento dai settori del noleggio a lungo e breve termine.
Auto aziendale: trattamento fiscale e confronto europeo, l’Italia poco competitiva
In Italia il peso delle immatricolazioni intestate a società è stato nel 2015 pari al 36% del totale. Un dato nettamente inferiore alla Germania (66%), Uk (54%), Francia (49%) e Spagna (44%).Tra i principali motivi si segnala il diverso trattamento fiscale: in Italia la detraibilità dell’IVA è pari al 40% contro il 100% dei paesi europei. La deducibilità è pari al 20%, contro il 100% degli altri paesi europei. Ciò comporta una riduzione di competitività delle nostre aziende rispetto a quelle europee che godono di un regime fiscale più favorevole.
Dopo un secolo in cui l’automobile si è diffusa tra le popolazioni sono emersi bisogni nuovi nell’utilizzo del veicolo, resi possibili subito o nel medio periodo dalle nuove tecnologie digitali e di comunicazione. L’auto del futuro dovrà pertanto essere Connessa, Autonoma, Condivisa, Elettrica (C.A.C.E). Sono queste le sfide a cui l’industria dovrà rispondere, per permettere alle persone di essere sempre connesse con gli altri mentre si spostano, di consultare altri dispositivi o semplicemente dedicarsi ad altre attività mentre l’auto si guida da sola, di utilizzare altre forme di mobilità condivise evitando sprechi, e di guidare auto ad energie alternative.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Come cambia l’acquisto dell’auto nell’era digitale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 aprile 2017

automotiveVerona ad Automotive Dealer Day,dal 16 al 18 maggio 2017. Come cambia l’acquisto dell’auto nell’era digitale? Quali sono gli strumenti maggiormente utilizzati dagli acquirenti e quali le strategie messe in campo dai concessionari?
Durante Automotive Dealer Day XV, l’evento B2B leader in Europa del settore auto, organizzato da Quintegia e che si terrà a Verona, verranno fornite prospettive di personalità di riferimento del settore per contestualizzare e dare risposta a queste e altre domande.Come, infatti, dimostrano recenti studi di settore effettuati da Google (Gearshift 2016), il processo di scelta e di acquisto di un’auto nuova è un percorso “omni-channel” che comprende l’utilizzo di una vasta gamma di strumenti e canali di informazione tra cui siti web, strumenti “mobile”, test drive e visite ai concessionari.
Nel 2016, infatti, il 39% degli acquirenti di auto intervistati dice di aver consultato più fonti di informazioni (omni-canalità) rispetto ai suoi precedenti acquisti di auto nuove. Inoltre, l’81% degli acquirenti impiega fino a 3 mesi per scegliere l’auto che acquisterà e il 24% inizia il processo pensando ad un’auto ma alla fine ne compra una diversa. Sono molti i fattori che possono, dunque, contribuire a far cambiare idea all’acquirente, tra cui troviamo la valutazione del prodotto attraverso la visualizzazione di video online, di cui fa uso il 78% degli utenti. I video più visualizzati (55%) sono quelli “professionali” prodotti dalle stesse case auto, rispetto a quelli fatti produrre da terzi o a quelli amatoriali.Tra gli strumenti offline più apprezzati, invece, si posizionano in vetta alla classifica le visite al concessionario e il contatto con un addetto alle vendite. Questi fattori rimangono, quindi, fondamentali per la scelta da parte dell’utente del concessionario dove procedere con l’acquisto: il 58% degli intervistati sostiene di aver acquistato l’auto presso un concessionario che prima non conosceva e che sono, di media, 2,8 le visite che ha effettuato presso un concessionario prima di acquistare la propria auto, facendo mediamente 1 test drive.
Questo significa, dunque, che il concessionario ha bisogno di personale altamente qualificato e preparato ad interagire con un cliente sempre più informato, per sfruttare al meglio i contatti diretti che ha a disposizione per instaurare un rapporto di fiducia e indirizzare la scelta finale di acquisto.Uno dei focus dell’evento, giunto alla sua quindicesima edizione, sarà, quindi, incentrato sulle nuove tecnologie e il loro impatto nel mercato auto e nel business dei concessionari, con numerosi workshop e masterclass.
Tra i relatori più attesi: Charles Mills, Vice Presidente, Global Retail, di J.D. Power, azienda americana di fama mondiale che conduce studi e ricerche in ambito automotive; Mark N. Scarpelli, Chairman di NADA, l’Associazione Nazionale Americana dei Concessionari auto che rappresenta circa 16.000 concessionari auto statunitensi, che durante la sua carriera ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui il “General Motors Mark of Excellence Award”, 2010 – 2015, (workshop di apertura “Nuova forza al business: tecnologie, processi, persone”, di martedì 16 maggio). Sarà la volta poi dell’attesissimo Trevor Finn, CEO di Pendragon, il più grande Gruppo britannico di concessionari, che nel 2016 è stato nominato dal magazine Motor Trader, nella classifica dei “Top 60 Movers & Shaker”, come il “personaggio più influente dell’industria automobilistica nel Regno Unito” (workshop di mercoledì 17 maggio “Al digitale serve il fisico: strategie omni-channel”).A completare l’area tematica sulle nuove tecnologie, due importanti premi: il Premio per l’Innovazione Gestionale 2017, che mira a individuare il dealer che ha saputo distinguersi nell’innovare la gestione della propria azienda e il prestigioso Internet Sales Award, che premia la capacità di gestione online del proprio business.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

MOTORK raccoglie 10 milioni di dollari di investimento per offrire prodotti e servizi digitali al settore automotive

Posted by fidest press agency su sabato, 25 marzo 2017

automotiveMotorK, azienda che sta innovando l’intero comparto europeo della distribuzione nel settore automotive, annuncia oggi di aver ricevuto il suo primo finanziamento: un investimento di 10 milioni di dollari guidato dalle società europee di venture capital 83North e Zobito. La notizia rappresenta un traguardo significativo non soltanto per MotorK, da anni in prima linea nella digital transformation nel settore automobilistico, ma anche per l’ecosistema nazionale: si tratta infatti del più alto finanziamento di “serie A” mai ottenuto finora da un’azienda digital italiana.Il finanziamento, ufficializzato durante Internet Motors – la due giorni di incontri dedicata alla definizione degli scenari futuri di tutto il comparto auto – servirà a potenziare ulteriormente il team dell’azienda (che conta già quasi 200 dipendenti) e la sua espansione a livello europeo ed extraeuropeo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La componentistica italiana per l’automotive

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 gennaio 2017

cassa depositi e prestitiEssa punta sull’internazionalizzazione e cresce nel mondo, con un ampio potenziale di sviluppo ulteriore e un effetto traino per l’intera filiera, pari a oltre 65 miliardi di euro di nuovo export entro 2020. E’ quanto emerge dallo studio dedicato alla componentistica per l’automotive pubblicato oggi da SACE (Gruppo Cassa depositi e prestiti): “Più veloce, più lontano: il cambio di marcia della componentistica”. Se da una parte l’industria di produzione di autoveicoli è presente su una pluralità di geografie e aumenta in misura significativa le proprie esportazioni, la componentistica resta concentrata su mercati tradizionali come quello europeo (circa il 70% del totale export). SACE ha individuato 12 mercati di opportunità che – entro il 2021 – genereranno vendite per oltre 75 miliardi di euro. Oltre a regioni note come Cina, Messico e India, ci sono anche economie asiatiche di frontiera, per cui risulta fondamentale adottare forme di internazionalizzazione ‘avanzate’ attraverso un approccio strutturato e adeguate soluzioni finanziario-assicurative.
Un trend che trova conferma nella crescente attività in questo settore di SACE e SIMEST, il polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo Cdp. Sono molte le aziende della componentistica che si sono già rivolte a SACE e SIMEST per entrare o rafforzare la loro presenza in mercati ad alto potenziale per il loro business. Storie di successo che provengono da tutta la Penisola e vedono protagonista tutta la filiera dell’automotive, le PMI affianco delle grandi aziende.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »