Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘autostrada’

Autostrada A 24: mobilitazione dei sindaci

Posted by fidest press agency su martedì, 9 gennaio 2018

autostrade“Sosteniamo con convinzione la mobilitazione dei sindaci dei tanti comuni dell’area metropolitana, e dei cittadini romani che vivono nell’area orientale della Capitale – Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia – trattati come bancomat dal centrosinistra che non ha esitato a mettere le mani nei loro portafogli. L’irragionevole aumento delle tariffe autostradali su tratti ormai di uso quotidiano da parte degli automobilisti dell’hinterland la dice lunga sulle capacità del presidente Zingaretti di tutelare gli abitanti del Lazio, ma anche di opporsi a un governo del suo stesso colore politico che ha deciso questa assurda gabella. Siamo già scesi in strada nei giorni scorsi per protestare contro gli aumenti – conclude Santori – oggi ribadiamo il nostro sostegno al sit-in dei sindaci dell’area metropolitana a difesa dei cittadini che già pagano le tasse più alte d’Italia e meritano di essere tutelati dal Pd”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Arriva pedaggio light per due ruote

Posted by fidest press agency su domenica, 30 luglio 2017

autostrade“Arriva il pedaggio light per le due ruote: i motociclisti pagheranno di meno sulle autostrade, come è giusto che sia. L’Aiscat ha accolto la richiesta del Mit di rivedere finalmente il sistema di pedaggio per moto e scooter prevedendo una tariffa ad hoc. Una notizia tanto attesa che apprendiamo con grande soddisfazione, un bel regalo in vista dell’estate, e per la quale Alternativa popolare in questi anni si è battuta con determinazione sia in Parlamento che al Governo. Ricordo, infatti, la risoluzione a mia prima firma presentata in commissione Trasporti alla Camera lo scorso anno, insieme al dibattito che nel frattempo era stato avviato. Un percorso che parte da lontano, per il quale l’allora ministro Maurizio Lupi si era mostrato particolarmente sensibile alle legittime richieste delle associazioni e della federazione dei motociclisti”. E’ quanto dichiara il vicepresidente della commissione Trasporti della Camera, Vincenzo Garofalo, di Ap, che si è battuto per questo obiettivo anche come presidente dell’Intergruppo parlamentare ‘Amici delle due ruote’.
“L’Italia è uno dei pochissimi Paesi in Europa dove il pedaggio per i motocicli, peraltro con tariffe molto alte, è equiparato a quello delle auto. Il risultato è che ad oggi qualunque moto paga, ad esempio, la stessa cifra di un SUV ben più grande in dimensioni e potenza. Dal primo agosto non sarà più così. La creazione di una tariffa dedicata alle due ruote, inferiore del 30 per cento rispetto a quella delle auto, favorirà così – prosegue Garofalo – la circolazione dei motocicli sulle autostrade, con vantaggi evidenti che si rifletteranno sia sull’industria nazionale, che rimane la più importante d’Europa, sia soprattutto sulla sicurezza per i motociclisti dal momento che le autostrade sono di gran lunga le strade più sicure per questa categoria di utenti. Il tutto mentre oggi l’Istat certifica che sono sempre troppe le vittime di incidenti che coinvolgono gli utenti a due ruote, tra i più vulnerabili. E proprio ieri, con un emendamento a mia prima firma, la commissione ha approvato la modifica al nuovo Codice della Strada che prevede l’inserimento dei centauri nella definizione di utente ‘vulnerabile’”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli sprechi segnalati al governo

Posted by fidest press agency su martedì, 8 maggio 2012

Segnaliamo questi sprechi e i conseguenti risparmi: si possono risparmiare cinque miliardi rinunciando alla costruzione dell’autostrada Roma-Latina. Questa è una grande opera inutile perché non risolve l’ingresso a/da Roma dei pendolari e nemmeno la viabilità nazionale dei TIR, entrambi continueranno ad essere imbottigliati in file interminabili. La soluzione più economica ed efficace risiede nell’intermodalità e quindi nella riduzione dei flussi di auto private, in particolare nella costruzione della metropolitana leggera RM-Pomezia-Ardea e nel potenziamento della rete ferroviaria pontina.”

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Limitazioni al traffico sulla Villesse Gorizia e in A4

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2012

Pavimentazioni, interventi propedeutici alla realizzazione del nuovo svincolo, modifiche all’assetto della carreggiata e una serie di attività collaterali, sono in programma dalle ore 8.00 di venerdì 30 alle ore 18.00 di sabato 31 marzo sul raccordo Villesse Gorizia in prossimità dell’attuale svincolo di Gradisca. La rampa di ingresso allo svincolo, in direzione Gorizia, sarà quindi chiusa per tutta la durata dei lavori. I veicoli diretti a Gorizia, per raggiungere il capoluogo isontino dovranno quindi percorrere la viabilità ordinaria. Tutte le deviazioni saranno segnalate sul posto e pubblicate sul sito http://www.autovie.it/ itinerari alternativi. Lavori anche in A4, nel tratto compreso tra San Donà di Piave e Quarto d’Altino, dove sono attivi i cantieri per la costruzione della terza corsia. Sabato 31 marzo e domenica 1 aprile, durante il giorno, in un tratto di circa 600 metri, compreso tra il nodo A4/A57 tangenziale di Mestre e San Donà di Piave, la corsia di marcia in direzione Trieste sarà chiusa per mettere in sicurezza i mezzi operativi impegnati nell’infissione di palancole (barriere).

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiusura notturna del raccordo Villesse Gorizia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 luglio 2011

In entrambe le direzioni, dall’una di notte alle sei del mattino di giovedì 14 luglio nel tratto compreso fra lo svincolo di Villesse e la rotatoria di Sant’Andrea. Il traffico sarà deviato sulla viabilità ordinaria lungo gli itinerari alternativi. Sei ore di interruzione alla circolazione indispensabili per effettuare due diversi interventi. Il primo, nel tratto Villesse-Gradisca, è relativo a una serie di lavori di completamento del ponte sulla strada provinciale 18 che attraversa il raccordo. Nella notte tra giovedì e venerdì le operazioni consistono nella realizzazione della “soletta” del ponte effettuata con getti di calcestruzzo. Il secondo intervento, che interesserà il tratto Gradisca-Gorizia, riguarda invece il completamento della posa di barriere di sicurezza laterali, a delimitazione del cantiere e il taglio della vegetazione vicino alla carreggiata.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A28 e raccordo Villesse Gorizia. Chiusure per lavori

Posted by fidest press agency su sabato, 18 giugno 2011

Due interventi particolarmente impegnativi, sono in programma nella settimana compresa fra il 20 e il 26 giugno, sull’autostrada A28 in località Azzano Decimo e sul raccordo Villesse Gorizia. Il varo di un nuovo ponte che va a sostituire il sovrapasso sulla Strada Provinciale 18 demolito in febbraio, richiederà la chiusura al traffico dalle ore 20.00 di martedì 21 alle ore 6.00 di mercoledì 22 giugno,del tratto di raccordo compreso tra lo svincolo di Gradisca d’Isonzo e quello di Villesse in entrambe le direzioni. Come sempre, i lavori, in caso di condizioni metereologiche avverse, saranno rinviati. In A28, in comune di Fiume Veneto (località Praturlone), dalle ore 9.00 di giovedì 23 alle ore 24.00 di sabato 25 giugno, sarà chiuso al traffico lo svincolo di Azzano Decimo sia in entrata sia in uscita. In questo tratto autostradale, sono stati programmati una serie di interventi per il trattamento delle acque. In entrambi i casi, sul posto gli utenti troveranno indicati gli itinerari alternativi. Per quanto riguarda il traffico nel week end compreso fa venerdì 17 e domenica 19 giugno, Autovie Venete prevede traffico sostenuto in direzione Trieste con rallentamenti alla barriera di Trieste Lisert. Flussi intensi, quindi, come sempre nel periodo estivo, ma senza particolari criticità.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autostrada A4 e A28: Lavori in corso

Posted by fidest press agency su domenica, 8 maggio 2011

Sull’autostrada A4, tra l’allacciamento della A57 con la A4 e il casello di San Donà di Piave all’altezza del vecchio svincolo di Quarto d’Altino, saranno realizzati dei lavori di rinforzo delle banchine laterali all’autostrada attraverso l’inserimento di palancole (pannelli agganciati l’uno all’altro che vengono infissi in profondità nel terreno) parallelamente al bordo strada. I lavori verranno eseguiti per portare a termine l’ultima fase di demolizione del vecchio cavalcavia smantellato il mese scorso, ovvero la demolizione delle fondamenta dei pilastri. I lavori di palancolatura saranno eseguiti dalle 21.00 alle ore 6.00: in direzione Trieste durante la notte tra lunedì 9 e martedì 10 e, in direzione Venezia, nella notte tra martedì 10 e mercoledì 11 maggio. Per l’esecuzione dell’intervento sarà chiuso, per circa 100 metri, un tratto della corsia di marcia: il traffico scorrerà solo sulla corsia di sorpasso. Per quanto riguarda le manutenzioni, proseguono su tutta la rete autostradale le attività di controllo sui cavalcavia, ponti e manufatti. In particolare, da lunedì 9 e fino a venerdì 13 maggio, ci saranno ancora cantieri operativi in A28, per eseguire gli ultimi accertamenti e per eseguire interventi sui giunti dei ponti che attraversano l’autostrada. I lavori interesseranno in particolare i ponti sul fiume Reghena tra Sesto al Reghena e lo svicolo di Villotta in entrambe le direzioni; sul fiume Sile tra Villotta e Azzano X° in direzione Conegliano; sul Rio Becus tra l’uscita di Pordenone/centro commerciale e Pordenone sud in entrambe le direzioni, il sottovia del Valloncello e il ponte sul Rio Repolle in direzione Conegliano tra Pordenone sud e Porcia; il viadotto sulla rotatoria di Pordenone sud in direzione Conegliano. Per l’esecuzione degli interventi, che saranno eseguiti di giorno, saranno chiuse alternativamente le corsie di marcia e sorpasso.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiusure notturne sulla Villesse -Gorizia

Posted by fidest press agency su sabato, 16 aprile 2011

Da lunedì 18 a giovedì 21 aprile, chiusura del raccordo, in entrambe le direzioni, nel tratto Gorizia – Gradisca d’Isonzo Si concentreranno in tre notti una di seguito all’altra, i lavori di manutenzione sulla Villese-Gorizia nel tratto compreso tra Gorizia e Gradisca d’Isonzo. Gli interventi che richiederanno la chiusura del raccordo, in entrambe le direzioni, comprendono lo spostamento di barriere di sicurezza, rifacimento della segnaletica orizzontale e ripavimentazione degli spartitraffico centrali. La prima chiusura è in programma per lunedì 18 aprile dalle ore 21.00 alle ore 6.00 di martedì 19 aprile, la seconda dalle ore 21.00 di martedì 19 aprile alle ore 6.00 di mercoledì 20 e la terza, sempre con lo stesso orario, da mercoledì 20 a giovedì 21 aprile.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autostrada A4. Lavori in corso

Posted by fidest press agency su sabato, 16 aprile 2011

Lavori di ripristino strutturale su una trave del ponte sul fiume Tagliamento, in A4, fra Latisana e Portogruaro dalle 6.00 di sabato 16 alle 18,00 di domenica 17 aprile. Un intervento di manutenzione che è stato posticipato più volte per non interferire con altri lavori già avviati, cosa che avrebbe creato disagi eccessivi alla circolazione. Le previsioni meteo per questo fine settimana, inoltre sono ideali sia per la tipologia delle lavorazioni, sia per il flusso di traffico. Non dovrebbe piovere, infatti, ma le giornate si presenteranno nuvolose. I lavori, che consistono nel ripristino di una trave situata sotto l’impalcato del ponte, richiederanno la chiusura della corsia di marcia in direzione Venezia e il traffico scorrerà solo sulla corsia di sorpasso. Le operazioni, particolarmente complesse per la necessità di lavorare con una pensilina sospesa, dovranno essere svolte con la massima cautela in quanto il ponte non dispone della corsia di emergenza. Nonostante le lavorazioni vengano effettuate di giorno, il cantiere non potrà essere smantellato durante le ore notturne, in quanto i materiali utilizzati, per consolidarsi, non devono essere soggetti alle vibrazioni provocate dal traffico in transito. Sempre in A4, nel tratto compreso tra Redipuglia e Villesse in direzione Venezia, venerdì 15 aprile dalle 8 del mattino alle 19, saranno eseguiti una serie di carotaggi ( prelievi di campioni di asfalto tramite perforazioni) per la verifica periodica dello stato delle pavimentazioni. L’intervento richiederà la chiusura della corsia di marcia e il traffico, quindi, scorrerà solo sulla corsia di sorpasso.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Code per lavori sulla A4

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Durante un week end quasi estivo. “Purtroppo sì – conferma il direttore operativo di Autovie Venete Enrico Razzini –  ma i lavori devono essere fatti e sottolineo “devono” per questioni di sicurezza”.  “Capiamo i disagi degli automobilisti – aggiunge  – ma spero che anche loro capiscano che se apriamo un cantiere durante un week end, non lo facciamo certo per dare fastidio, ma perchè – evidentemente – non era possibile fare altrimenti. Lavorare il sabato e la domenica, è il caso di ricordarlo, non fa piacere a nessuno.”  “In questi mesi – prosegue Razzini – stiamo intervenendo in diversi punti della rete autostradale, a cominciare dalla barriera di Trieste Lisert,  pianificando i lavori al meglio nell’unico periodo utile, quello primaverile, quando le condizioni metereologiche lo consentono. Il tutto per garantire, durante l’estate, una circolazione quanto più sicura possibile”. Il tratto autostradale dove da venerdì sera è attivo il cantiere, sulla A57 in direzione Trieste fra il Terraglio e l’allacciamento con la A27, presenta una serie di criticità sul manto stradale (si manifestano spesso alla fine della stagione fredda) che hanno richiesto un intervento tempestivo. Proprio le insolite, alte temperature registrate nei giorni scorsi, infatti, hanno contribuito a deteriorare ulteriormente l’asfalto, rendendo necessario intervenire immediatamente.  Inoltre si tratta di lavori che vanno eseguiti a ciclo continuo (fresatura, preparazione per nuovo manto e riasfaltatura) e non possono essere interrotti. Perché fra venerdì e sabato? Perché durante la settimana il transito di mezzi pesanti non lo consente: troppo pericoloso e rischio tamponamenti troppo elevato. Perché non di notte? Perché il lavoro richiede minimo 24 ore per essere portato a termine correttamente. Perché proprio adesso? Perché è l’ultimo week end utile: il prossimo, l’autostrada dovrà essere chiusa per consentire a Veneto Strade l’abbattimento di un ponte, in località Quarto D’Altino, mentre quello successivo è Pasqua, il 7 maggio è prevista la visita del Papa in Veneto e Friuli Venezia Giulia e  poi, i fine settimana seguenti,  presenteranno un flusso di traffico in crescendo: dunque quello attuale era l’unico utilizzabile.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: Infotraffico in tempo reale

Posted by fidest press agency su martedì, 8 marzo 2011

Anche per la Strada Regionale 354, nel tratto Latisana – Lignano.   Grazie a una convenzione  fra Autovie Venete e Friuli Venezia Giulia Strade, approvata oggi in mattinata dal Consiglio di Amministrazione della società regionale e nel pomeriggio dal Cd della Concessionaria riunito a Trieste, il collegamento stradale fra il casello di Ronchis (Latisana) e la località balneare, sarà monitorato utilizzando una rete di telecamere e sensori, esattamente come avviene per l’autostrada. Questo permetterà di raccogliere e trasmettere i dati usando il data center di Autovie Venete che li indirizzerà al Centro Radio Informativo di Palmanova da dove, “tradotti” in informazioni, verranno pubblicati sui pannelli a messaggio variabile,  sul sito di Friuli Venezia Giulia Strade, su quello di Autovie Venete, diffusi dal Centro informativo Viaggiando e inseriti nel risponditore vocale (0432-92.51.11 oppure 040-31.89.111) attivo ventiquattro ore su ventiquattro. “Obiettivo della collaborazione – commenta il presidente di Autovie Venete Emilio Terpin – è quello di aumentare la sicurezza dei viaggiatori, fornendo loro informazioni sempre più aggiornate a capillari sulle condizioni di viabilità”.  “La strada regionale 354, essendo un’arteria strategica dal punto di vista turistico – sottolinea il presidente di Fvg Strade Giorgio Santuz – durante l’estate sopporta un carico di traffico molto elevato soprattutto durante i fine settimana. Poter diffondere le informazioni agli utenti sulla sua percorribilità, in tempo reale, significa consentire a chi viaggia di modificare il tragitto o di effettuare una sosta in attesa che il traffico cali, piuttosto che affrontare la coda”.  Santuz considera il progetto una sorta di “primo tassello di una collaborazione che potrà estendersi, in futuro, anche ad altre importanti strade, perché quando parliamo di viabilità e sicurezza, non possiamo ragionare per compartimenti stagni, ma dobbiamo prendere in considerazione tutto il territorio attraversato”.  All’ordine del giorno del Consiglio anche il controllo sullo stato di avanzamento del budget. L’amministratore delegato, Dario Melò, ha delineato la situazione al 31 dicembre 2010 che presenta ricavi gestionali pari a 72 milioni e 500 mila euro (con un incremento dell’1,4%) e un Margine Operativo Lordo (Mol) di 48 milioni e 200 mila euro, superiore del 3% rispetto a quello messo in preventivo. Passando a  illustrare i nuovi obiettivi individuati per l’esercizio 2010-2011,  rivisti dopo l’approvazione del piano finanziario contenuto nell’atto aggiuntivo alla Convenzione Autovie-Anas, l’amministratore delegato ha messo in luce una serie di condizioni migliorative, fra cui la leva delle tariffe che, dopo un lungo periodo di “stop” nel gennaio 2011 sono state sbloccate, a cui si affianca una diversa distribuzione degli ammortamenti.  A fronte di un valore della produzione stimato in 136 milioni, infatti, alla luce della nuova situazione, l’obiettivo è stato fissato a 150 milioni di euro. Ugualmente, il margine operativo lordo, è passato, in proiezione, da 44 a 51 milioni di euro e, di conseguenza, il risultato ante imposte previsto da 15 milioni di euro è salito a oltre 32 milioni. Una situazione, quella delineata dall’amministratore delegato, che va a rafforzare e consolidare la credibilità di Autovie Venete nei confronti del mondo finanziario. La Concessionaria, infatti,  anche grazie a queste ulteriori risorse,  si conferma una realtà in grado di affrontare gli impegni contenuti nel Piano Finanziario appena approvato.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Soccorso meccanico in autostrada

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 febbraio 2011

Le modalità di intervento per il soccorso meccanico in autostrada, le misure di sicurezza da adottare e le sinergie con il Centro Radio Informativo di Autovie Venete, sono i principali argomenti trattati durante la giornata di formazione che la Concessionaria ha organizzato per tutte le officine meccaniche che coprono questo servizio sulla rete autostradale, sia in previsione del prossimo esodo estivo, sia per quanto riguarda l’imminente apertura dei cantieri per la realizzazione della terza corsia della A4. Nel 2010, sono stati 8 mila 403 gli interventi effettuati sulla rete autostradale dalle 31 officine autorizzate, di cui 978 (il 13%)riferiti ai mezzi pesanti. La quota maggiore, nell’arco dell’anno, si è concentrata, naturalmente, nei mesi estivi (in luglio sono stati 1.093 mentre in agosto 1.116), a maggior flusso di traffico. Un intervento determinante, quello dei mezzi di soccorso meccanici, perché più rapidamente raggiungono il luogo del sinistro e più velocemente riescono a liberare la carreggiata, minori sono i disagi per gli utenti in transito. Il lavoro di questi professionisti, deve però integrarsi perfettamente con quello del personale di Autovie Venete su strada, degli operatori sanitari, dei vigili del fuoco e della Polstrada. “Centro di smistamento” delle direttive su come intervenire, è la Sala radio di Autovie, che coordina, insieme al Coa della Polstrada, la sequenza delle attività e le diverse fasi. La perfetta sincronia degli interventi e la complementarietà dei ruoli sono gli elementi che garantiscono l’efficacia dei soccorsi. In previsione dell’esodo estivo ma soprattutto dei prossimi lavori per la Terza corsia, che interesseranno il tratto Quarto d’Altino San Donà, sul quale confluisce la maggior parte del flusso di traffico in arrivo dal Passante, Autovie Venete ha ritenuto di proporre il corso di formazione per affinare ulteriormente le modalità operative e di comunicazione fra Centro Radio e officine, affrontando nel dettaglio le problematiche più frequenti, dalla scelta della tipologia del mezzo da far intervenire, al percorso che lo stesso deve seguire. Per quanto riguarda in particolare i cantieri della terza corsia, ai partecipanti è stato illustrato il “Protocollo operativo  per la gestione delle criticità da traffico” riguardante il tratto autostradale Padova-Mestre-Portogruaro, sottoscritto con Autostrade per l’Italia, Brescia-Padova, Cav-Venezia Padova, Polstrada, 118, Vigili del Fuoco e tutte le Prefetture competenti. Il documento, oltre a definire i ruoli e le modalità di comunicazione fra le diverse realtà, contiene anche i percorsi di accesso all’autostrada dall’esterno, le cosiddette entrate di emergenza, che verranno utilizzate proprio per raggiungere il più rapidamente possibile il luogo dell’evento.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autostrada ferroviaria alpina

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 febbraio 2011

Interrogazione dell’On. Stefano Esposito e dell’On. Giorgio Merlo (PD) “Trenitalia ha comunicato al Governo la cessazione del servizio di trasporto dell’Autostrada Ferroviaria Alpina. La responsabilità di questa decisione è attribuibile del tutto al Ministero dei Trasporti che, a differenza di quello francese, non ha approvato il budget necessario per garantire la continuità del servizio e non ha mai risposto alle sollecitazioni di Trenitalia. Ora, come a tutti noto, l’Autostrada Ferroviara Alpina è un servizio strettamente connesso con la futura nuova linea Torino-Lione e rivesta un’importanza fondamentale per l’Interporto di Orbassano. Ancora una volta siamo di fronte all’inerzia del Governo che solo a parole dice di voler realizzare la TAV, ma nei fatti cerca di affossare tutto ciò che va in quella direzione compromettendo i rapporti con il partner transalpino, che minaccia di far scoppiare uno scandalo internazionale. Per questo abbiamo presentato un’Interrogazione per capire come si sia potuti giungere a questo punto. Come mai non ci sono i finanziamenti per completare l’anno 2011? Come mai dopo 8 anni di sovvenzioni al servizio (50% italiano e 50% francese) ci si tira indietro all’ultimo momento con il rischio che i francesi lo gestiscano per intero nonostante la maggior parte dei clienti siano italiani? Come rispondere dello spreco di denaro fatto fino ad ora se ci si ritira da un servizio in corso e con quali responsabilità? Ma una domanda la rivolgiamo anche all’Assessore regionale Bonino, che non perde l’occasione per rassicurare circa la volontà del centrodestra di realizzare la TAV: cosa intende fare la Regione per salvare l’Autostrada Ferroviaria Alpina e il futuro di una delle sue partecipate più importanti quale è la SiTo di Orbassano?”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autostrada Roma-Latina

Posted by fidest press agency su sabato, 18 dicembre 2010

Pomezia 21 Dicembre 2010 conferenza pubblica presso la sala  cinema/teatro  in Via Filippo Re,5 angolo Via Orazio. per l’autostrada Roma-Latina. E’ l’ora della verità e dell’offensiva propositiva. E’ ormai assodato che l’informazione corretta non è di casa in chi  ha governato e governa la Regione Lazio.  Dopo l’approvazione al CIPE del progetto del così detto “Corridoio  Integrato Intermodale Roma-Latina”, è di nuovo partita la propaganda  e le bugie sui manifesti della Polverini. Si parla di Nuova Pontina, quando è una pesante autostrada a pagamento che si ferma a Borgo Piave di Latina;  che saranno impiegati 8.000 lavoratori l’anno, quando sul cantiere  saranno meno di 100 le maestranze occupate e altrettanti sull’indotto,  e di aver sbloccato oltre 2700 mln di euro quando le risorse certe sono  468 mln di euro (compreso IVA).  Ai pendolari si vende ancora l’illusione che l’autostrada risolverà  l’accesso a Roma. L’unica cosa certa sono i milioni di euro che verranno  intascati da Impregilo e soci, ma di benefici per i pendolari nemmeno l’ombra,  anzi con l’approvazione del progetto preliminare dell’innesto sull’A12,
decine di TIR e auto private provenienti dal nord e sud Italia, faranno  “compagnia” alle auto private bloccate nelle file interminabili, con la novità  che si pagherà il pedaggio e quotidianamente si formeranno serpentoni di lamiere lungo quello che noi definiamo il mostro di cemento e asfalto  dell’autostrada Roma-Latina. Le devastazioni arrecate le troviamo nelle centinaia di ettari di terreni espropriati, nell’abbattimento di decine di  case, nello sventramento del Parco di Decima-Malafede, nella chiusura di aziende agricole e produttive con la perdita di centinaia di posti di lavoro.  Tutto ciò è l’opposto dello sbandierato sviluppo del territorio.  Chiunque abbia un minimo di onestà intellettuale, sa bene che la soluzione del  problema risiede nella riduzione dei flussi, ma questo si può fare solo  pianificando un’alternativa intermodale sostenibile. Quindi, deve essere  progettata e costruita la metropolitana leggera Roma-Pomezia-Ardea,  potenziate le reti ferroviarie pontine, come il raddoppio di quel binario triste e  solitario della linea Nettuno-Roma, costruire i parcheggi di scambio alle stazioni  e adeguare in sicurezza tutta la Via Pontina fino a Terracina.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: Ghiaccio in arrivo

Posted by fidest press agency su domenica, 5 dicembre 2010

Quasi cento metri cubi di cloruro di sodio (una soluzione di acqua e sale al 15%), sparsi su tutta la rete autostradale gestita da Autovie Venete. Il trattamento, effettuato nella notte fra sabato 4 e domenica 5 dicembre per prevenire la formazione di ghiaccio. Allertate dalle previsioni metereologiche, le squadre formate dagli ausiliari della Concessionaria, dagli operai della manutenzione e dal responsabile operativo del servizio, hanno coadiuvato l’attività delle ditte esterne incaricate del servizio. L’intervento, pianificato già da due giorni grazie ai dati forniti dalle centraline meteo distribuite lungo tutta l’autostrada, prevede infatti, oltre al caricamento delle cisterne, la scorta ai mezzi spargisale che percorrono la rete. Sempre più sofisticate e precise, le stazioni metereologiche sono distribuite in posizione strategica e forniscono indicazioni attendibili già 48 ore prima che l’evento meterologico si manifesti. Posizionate a Mestre, sul Ponte sul Piave tra san Donà e Roncade, all’altezza del Ponte sul Tagliamento fra Latisana e Portogruaro, sul Ponte sull’Isonzo fra Villesse e Redipuglia, a Lisert (Ts), a Sistiana (Ts), a Udine, a Villotta (Ud), e in corrispondenza del Ponte sul Livenza, sono in grado di effettuare una vasta gamma di rilevazioni.  Registrano la consistenza della nebbia e la  visibilità da 0 a 500 metri; la temperatura dell’ aria e  del suolo, il punto di congelamento,la formazione di condensa sul terreno (un elemento di forte pericolosità perché fa scivolare le vetture), il vento (direzione e velocità) e la formazione di ghiaccio. I dati rilevati consentono di individuare tempestivamente le eventuali situazioni di crisi e di mettere quindi in atto, in presenza di formazioni ghiacciate o precipitazioni nevose, gli interventi più adatti a rendere sicura la viabilità. Il trattamento preventivo, in mancanza di precipitazioni piovose, mantiene a lungo la sua efficacia, mentre se piove, viene ripetuto. Già pianificata anche l’operatività della Concessionaria in caso di neve. Le “lame” (quella parte del mezzo deputata a spalare la neve) sono state posizionate in apposite aree di stoccaggio, distribuite ogni due caselli, per rendere più veloce l’intervento dei mezzi che, privi di questa parte, raggiungono rapidamente la postazione, agganciano la lama e partono per la pulizia delle carreggiate.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pavimentazioni sulla A4 Venezia-Trieste

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 novembre 2010

In orario notturno, tra le 21.00 di lunedì 15 e le 6.00 di martedì 16 novembre lavori di pavimentazione interesseranno la rampa di uscita del casello di Palmanova che sarà chiusa per i veicoli provenienti da Trieste. I mezzi, che dovranno raggiungere la zona di Palmanova, potranno uscire al casello di Villesse percorrendo la viabilità ordinaria attraverso percorsi alternativi indicati adeguatamente in loco. Prima dei lavori di chiusura dello svincolo sempre lunedì 15 ma dalle ore 19.00 e fino alle ore 21.00, lo svincolo di entrata sul tratto compreso tra il casello di Palmanova e la connessione con la A4 in direzione Udine-Venezia, sarà interessata da un restringimento della
corsia di sorpasso. Si ricorda che in caso di condizioni meteorologiche avverse, i succitati lavori verranno eseguiti con le stesse modalità e tempistiche, il giorno successivo.
Durante la prossima settimana, il giorno sarà stabilito in base alle condizioni del tempo, sarà chiusa la corsia di marcia tra Cessalto e San Donà di Piave in direzione Venezia. L’ intervento si svolgerà di notte tra le 21.00 e le 6.00 del mattino e interesserà circa un centinaio di metri di manutenzione dell’asfalto. Continuano anche i cantieri di manutenzione generale della rete autostradale: da martedì 16 a giovedì 18 novembre, in orario notturno, saranno attivi su tutta la A4 cantieri mobili per la potatura delle siepi centrali. Solo il tratto Redipuglia-Trieste Lisert in direzione Trieste sarà interessato da potature diurne per circa 1,5 km. Per quanto riguarda i cantieri permanenti sulla rete di competenza, sul Raccordo Gorizia-Villesse, nel tratto compreso tra Gradisca e Gorizia, resta il restringimento delle carreggiate in entrambe le direzioni, mentre, a seguito della chiusura delle rampe di collegamento della rotatoria di Sant’Andrea, i veicoli diretti a Gorizia devono uscire allo svincolo per l’autoporto Sdag. I lavori fanno parte dell’adeguamento a sezione autostradale del Raccordo che da inizio ottobre, stanno interessando la viabilità di accesso alla rotonda di Sant’Andrea. Sulla A23, permane lo scambio di carreggiata all’uscita del casello di Udine sud in direzione Via Verdi per la costruzione dell’incrocio a livelli sfalsati tra la Strada Provinciale 19 e la tangenziale ovest di Udine.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prova tecnica di funzionalità della A28

Posted by fidest press agency su sabato, 23 ottobre 2010

Brugnera Sud (A28), 23 ottobre per le ore 13,00 area di servizio da dove, con un bus si partirà per Cordignano, proseguendo poi per Conegliano fino all’interconnessione con la A27. Il rientro all’area di servizio è previsto per le ore 15 circa. Si potrà così assistere con i presidenti del Friuli Venezia Giulia Renzo Tondo e del Veneto Luca Zaia, accompagnati dagli assessori ai trasporti Riccardo Riccardi e Renato Chisso, alla prova tecnica di funzionalità della A28 e il testaggio dell’interconnessione con il nodo di Conegliano. Parteciperanno anche, oltre al presidente di Autovie Venete Emilio Terpin, un rappresentante dell’Anas e lo staff tecnico di Autovie Venete.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Truffe in autostrada

Posted by fidest press agency su sabato, 9 ottobre 2010

Sarà  la rapidità dell’interlocuzione unità all’abilità del proponente e alla buonafede del malcapitato, ma nonostante gli avvertimenti, le numerose denunce per fatti analoghi capita spesso che sprovveduti cittadini siano frodati a volte per poche decine di euro a volte anche di più. Fatto sta che la denuncia segnalata in data odierna a Giovanni D’AGATA, componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” rappresenta una storia di ordinaria fregatura in un autogrill come tante se ne sono sentite in passato sulle autostrade del sud ma che arriva sorprendentemente dal nord, in particolare nei pressi di Bologna. Questa volta, però il cittadino che si è sentito truffato ha ben pensato di sporgere immediatamente denuncia – querela innanzi ai carabinieri della stazione di Pianoro per sperare di recuperare alcune decine di euro sprovvedutamente consegnate ad un sedicente conoscente. Non ci resta dunque che sperare anche noi che le indagini della Procura e della Polizia Giudiziaria possano risalire ai responsabili e rivolgere un appello permanente ad ogni cittadino che nell’acquisto di qualsiasi bene bisogna accertarsi preventivamente della correttezza dell’affare da una parte e della professionalità del venditore dall’altra.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: andamento viario

Posted by fidest press agency su sabato, 25 settembre 2010

Pomeriggio difficile sull’autostrada A4, a causa di un tamponamento fra mezzi pesanti, accaduto alle 14 di oggi (venerdì 24 settembre). I mezzi, che procedevano in direzione Trieste, si sono tamponati nel tratto autostradale compreso fra San Stino di Livenza e Portogruaro. Uno di questi, che trasportava marmo, ha perso parte del carico che si è riversato sulla corsia di sorpasso. L’autostrada è stata chiusa ed è stata istituita l’uscita obbligatoria a San Stino di Livenza, con liberalizzazione del pedaggio. Alle 15,00 è cominciato il deflusso dei veicoli rimasti fermi a causa del sinistro, mentre la coda tra Cessalto e San Stino ha raggiunto i sette chilometri. Rallentamenti anche in direzione opposta a causa dei curiosi. Alle 14 e 30, un secondo tamponamento, sempre in direzione Trieste, ancora fra mezzi pesanti, ha provocato ulteriori disagi alla circolazione con code e rallentamenti fra il bivio A57 e San Donà di Piave. L’autostrada è stata riaperta alle 17,30 dopo la ripulitura del manto stradale sul quale si era riversato il gasolio fuoriuscito dai serbatoi. La colonna di veicoli ha raggiunto il suo punto massimo (10 chilometri nel tratto compreso fra il biovo A57 e San Donà di Piave e 7 chilometri fra Cessalto e San Stino) alle 16 e 30 e, inevitabilmente ne ha risentito anche la viabilità esterna, soprattutto nell’area di San Stino, complice il traffico intenso che caratterizza il venerdì.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Oggi traffico intensissimo sulla A4

Posted by fidest press agency su sabato, 7 agosto 2010

Coda ancora fissa sui 10 chilometri, alle 17,00 di sabato 7 agosto alla barriera di Trieste Lisert, dopo una notte durante la quale, complice il transito dei mezzi pesanti ripartito alla mezzanotte e permesso fino alle sette del mattino, la colonna di auto ha raggiunto i 20 chilometri, scesi lentamente durante la mattinata, ma mai sotto i 10. Un buon trenta per cento del traffico diretto verso Trieste è costituito da lavoratori stranieri che rientrano nei loro paesi d’origine per le ferie. Quest’anno, in particolare, anche molti di quelli che lavorano nel centro Italia, non avendo più a disposizione i traghetti della Tirrennia (gli altri operatori marittimi sono molto costosi) hanno scelto di spostarsi in auto. Un tragitto lungo, che necessariamente passa attraverso la barriera di Trieste Lisert, ma comunque meno oneroso: un terzo rispetto al biglietto di una nave.
Estremamente composito, dunque, il traffico che ha caratterizzato questo esodo da “bollino nero” sull’autostrada A4, con medie orarie di transiti che hanno sfiorato più volte i 3 mila veicoli ora e non sono mai scese sotto i 2 mila e trecento. Intenso anche il flusso diretto verso Venezia (2 mila 100 veicoli ora), molto meno quello proveniente dalla A23.  Alle 13,00 di sabato, al Lisert (dove dalle 9 del mattino è stata attivata la distribuzione d’acqua),  la coda era ancora attestata sui 10 chilometri e ha cominciato a calare soltanto nel primo pomeriggio. E tutto ciò nonostante le regolazioni concordate dei flussi attivate di concerto fra Autovie Venete e Passante di Mestre, nelle prime ore del mattino, per 45 minuti. Dalle 10,30 a mezzogiorno,invece, il traffico è stato deviato dalla A57 ex tangenziale di Mestre, verso la A27 e poi A28 per rendere il passante più fluido ed evitare il blocco dell’infrastruttura. I veicoli provenienti dalla tangenziale di Mestre e diretti verso il casello di Venezia Est per immettersi sulla A4, infatti, si sarebbero sommati a quelli già presenti sul Passante, rischiano di rallentare ulteriormente il flusso.
La chiusura temporanea ha permesso di deviare il traffico su due diverse direttrici, ovvero verso la A27 e la A28 (Mestre-Conegliano-Pordenone-Portograuro) e verso la A57 tangenziale di Mestre, dando respiro al tratto di A4, a due corsie. Non solo. Autovie ha liberalizzato i pedaggi al Lisert in due diversi momenti, quando la coda rischiava di allungarsi troppo, risalendo, a ritroso, verso il nodo di Palmanova e ha utilizzato anche il percorso alternativo, predisposto al casello di Villesse, che segnalava l’itinerario da seguire per raggiungere la Slovenia e la Croazia, “saltando” la barriera triestina. Attivo pure il by-pass in direzione A27-A28 che ha drenato una parte del traffico, soprattutto quello diretto verso le località balneari del Veneto. Pochi, e di scarso rilievo, gli incidenti, mentre sono state numerose le richieste pervenute al Centro Radio Informativo di Palmanova per soccorsi meccanici. Un servizio che, nei primi sei mesi del 2010 ha registrato 165 interventi per incidenti e 56 per uscite di strada; 304 le scorte tecniche ai trasporti eccezionali, 165 le situazioni di coda segnalate per incidenti e 162 di coda per traffico intenso, mille e 100 gli ostacoli rimossi dalla carreggiata, 15 i supporti a soccorsi sanitari e 2 mila e 200 per i soccorsi meccanici, 26  le segnalazioni di veicoli che transitavano contromano e in 92 i casi di presenza di animali. Un impegno poco conosciuto, ma determinante per garantire a chi viaggia, la sicurezza dell’autostrada.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »