Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘autovie venete’

Autovie venete: preallarme

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 febbraio 2012

Italiano: Cambia Competenza tra Autovie Venete...

Image via Wikipedia

Neve in arrivo questa notte, secondo le ultime previsioni meteo, e temperature bassissime. Condizioni che hanno fatto scattare, in Autovie Venete, il “pre-allarme”. Tutte le attrezzature (lame, spargitori e botti) entro le ore ventidue di questa sera saranno posizionate al Centro Servizi di Palmanova per entrare in attività immediatamente. Su tutta la rete autostradale è già stato effettuato il trattamento antighiaccio, ma per garantire la sicurezza della circolazione è necessario iniziare a ripulire il manto stradale non appena comincia a nevicare. Per quanto riguarda il raccordo Villesse-Gorizia attualmente interessato dai lavori di trasformazione in autostrada, grazie agli accordi sottoscritti con le Prefetture e gli enti territoriali, in caso di “codice rosso” ovvero di nevicate molto fitte, sarà chiuso alla circolazione. I numerosi cantieri aperti e le deviazioni che lo caratterizzano, infatti, lo rendono particolarmente vulnerabile. Nel momento in cui la pulizia non risultasse sufficiente a mantenere le condizioni di sicurezza, quindi, dovrà essere chiuso.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: Ghiaccio e neve sotto controllo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 novembre 2011

Border between Friuli-Venezia Giulia and Venet...

Image via Wikipedia

Oltre 1 milione e 300 mila euro l’investimento medio annuale di Autovie Venete per gestire la viabilità invernale. E’ una vera e propria “macchina da guerra” quella che Autovie Venete mette in campo per mantenere l’autostrada in condizioni di essere percorsa, d’inverno, anche in caso di ghiaccio o neve. Sedici spargisale (usati per prevenire la formazione di ghiaccio), 14 autobotti (entrano in azione per garantire una migliore rimozione della neve) e 72 lame (puliscono il manto stradale dalla neve) sono i mezzi utilizzati, mentre il “fattore umano” è costituito da una serie di squadre (un responsabile operativo, sei manutentori e altrettanti assistenti) che intervengono a chiamata. Un software dedicato, gestito dalla Centrale Radio Operativa o dal personale in servizio per la viabilità invernale, seleziona in automatico chi deve intervenire a seconda della zona territoriale interessata, utilizzando i numeri di telefono di una mailing list dove sono riuniti i diversi referenti, delle ditte che supportano la Società in questo servizio. Effettuati sempre di notte (durante il giorno il forte flusso di traffico presente sulla rete non reggerebbe la presenza di mezzi che procedono a 40 all’ora), gli interventi preventivi sono attivati sulla base di accurate previsioni meteorologiche. Alla rete di 11 postazioni fisse che rilevano temperatura, grado di umidità e vento, da quest’anno, a disposizione dei Servizi Manutentivi, si affianca un nuovo programma informatico che elabora, utilizzando sofisticati modelli matematici, i dati rilevati dalle stazioni meteo del Friuli Venezia Giulia e del Veneto. I due strumenti, integrati fra loro, hanno un elevato grado di attendibilità e quindi consentono di svolgere un efficace lavoro di prevenzione soprattutto per quanto riguarda la formazione di ghiaccio. In caso di precipitazioni nevose (prevedibili, ma non eliminabili…) entrano in azione le “lame sgombraneve”, operanti in formazioni da 3, dette “treni di lame”: il mezzo operativo che precede gli altri in corsia di sorpasso rimuove la neve e la deposita alla propria destra, dove sopraggiunge dapprima il mezzo operativo in corsia di marcia e successivamente quello in corsia di emergenza, fino all’allontanamento completo dalla carreggiata di tutta la neve depositata. Il servizio è operativo dal 15 novembre al 15 marzo (sempre che le condizioni meteo non richiedano una proroga) e comporta un investimento di non poco conto. Premesso che la sicurezza non ha prezzo e che il costo è strettamente collegato con il numero di trattamenti effettuati, lo scorso inverno Autovie Venete, ha impegnato oltre 1 milione e 300 mila euro.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: modifiche alla viabilità

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 novembre 2011

The Passante di Mestre.

Image via Wikipedia

L’evoluzione dei lavori sul raccordo autostradale Villesse-Gorizia richiede, man mano che i cantieri si spostano, modifiche alla viabilità. Nei prossimi giorni, esattamente lunedì 21 novembre riaprirà, a Villesse, la pista in uscita chiusa dallo scorso mese di giugno, con conseguente ripristino della viabilità d’accesso all’Ikea. L’apertura della pista, che si innesta sulla Strada Provinciale numero 3 in direzione Romans, resterà in vigore fino al completamento definitivo dello svincolo di Villesse. Mercoledì 23 novembre, invece, sarà Gradisca la località interessata da una modifica: in direzione Villesse verrà chiusa l’uscita dal raccordo e quindi, chi arriva da Gorizia, non potrà uscire a Gradisca, ma dovrà proseguire fino a Villesse. Una seconda chiusura, sempre a Gradisca, riguarderà la rampa d’entrata dello svincolo in direzione Villesse. Conseguenze sui tratti gestiti da Autovie Venete anche a causa dei lavori in programma sul Passante di Mestre, che sarà chiuso al traffico dalle ore 20,00 di
sabato 19 alle ore 22,00 di domenica 20 novembre. Il flusso di traffico in transito sulla A4 e diretto verso Padova/Milano, sarà deviato sulla A57 tangenziale di Mestre. Oltre a questi interventi, numerosi sono i
lavori in programma nei prossimi giorni. In A4 rifacimento della pavimentazione nel tratto Palmanova-San Giorgio di Nogaro, in direzione
Venezia venerdì 18 dalle ore 19.00 fino alle 6.00 del mattino di sabato 19 novembre. Sempre venerdì 18 dalle 21,00 alle 6 del mattino, stesso lavoro nel tratto Villesse-Palmanova in direzione Villesse. Cantiere per pavimentazioni anche nel tratto Portogruaro-Latisana, in direzione
Trieste, dalle 20.00 di lunedì 21 alle 6.00 del mattino di martedì 22 novembre Tutti questi interventi richiederanno la chiusura della corsia di marcia con scorrimento del traffico in corsia di sorpasso. Proseguono pure i lavori di manutenzione sui ponti. Sabato 19 novembre, dalle 7 del mattino alle 17,00 chiusura della corsia di marcia tra San Stino di Livenza e Cessalto, in entrambe le direzioni per lavori sui ponti che attraversano i fiumi Livenza e Malgher. Venerdì 18 novembre, in A28, interventi di ripristino di alcune travi con chiusura temporanea della corsia di marcia: i cavalcavia interessati sono quello all’altezza dello svincolo di Villotta, in direzione Portogruaro e quello
posizionato tra l’uscita di Pordenone “Centro Commerciale” e Cimpello in direzione Conegliano. Anche in questi casi il traffico scorrerà sulla corsia di sorpasso.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

(fidest) Autovie Venete: Consiglio di Amministrazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 settembre 2011

Autostrade of Italy

Image via Wikipedia

Previsioni confermate per il bilancio d’esercizio (1 luglio 2010-30 giugno 2011) della Concessionaria, i cui risultati, anticipati dalle “trimestrali” – tutte positive – sono decisamente buoni. Il fatturato è di 139 milioni 588 mila euro a fronte dei 122 milioni 713 mila euro dell’esercizio precedente. Cresciuto, e non di poco, anche il margine operativo lordo (Mol), passato dai 46 milioni 665 mila euro agli attuali 55 milioni 384 mila euro. Un indicatore di redditività estremamente importante e significativo, perché evidenzia il reddito dell’azienda basandosi solo sulla sua gestione caratteristica, al lordo, quindi, di interessi, tasse e deprezzamento dei beni e ammortamenti. Meno brillante, a causa della maggiore imposizione fiscale che ha fatto sentire i suoi effetti durante questo esercizio, la cifra relativa agli utili: mentre quello ante-imposte, che nell’esercizio precedente era di 27 milioni 449 mila euro è passato a 31 milioni 594 mila euro quello netto, che era di 18 milioni 830 mila euro è sceso a 16 milioni 395 mila euro
Sul versante della governance, il Consiglio ha scelto la soluzione interna per il “dopo Melò”. A partire dal primo ottobre, data in cui l’amministratore delegato della Concessionaria passerà definitivamente al Gruppo Toto (pur restando nel CdA di Autovie fino a dicembre per seguire la delicata partita finanziaria) le deleghe saranno redistribuite fra il presidente della società Emilio Terpin e il direttore operativo Enrico Razzini. Al presidente Terpin, quindi, andranno tutte le deleghe istituzionali che non presentano nessun problema di incompatibilità, mentre a Razzini faranno capo tutte quelle gestionali. Ridefinendo l’organigramma aziendale su queste basi la società, che dispone di professionalità di elevato livello in tutti i settori strategici, sarà perfettamente in grado di affrontare gli impegni dei prossimi anni, il tutto con un risparmio complessivo di 148 mila euro – sugli emolumenti degli amministratori.
E’ di 148 mila euro il risparmio complessivo derivante dal nuovo assetto di Autovie Venete. In linea con quanto richiesto dal presidente della Regione Tondo, infatti, la redistribuzione delle deleghe con le funzioni gestionali assegnate all’ingegner Razzini che ha assunto il ruolo di direttore generale ad interim, ha portato a una riduzione dei costi. L’assemblea dei soci del 2009 aveva stabilito in 30 mila euro il compenso per il Presidente di Autovie Venete e in 16 mila 200 euro quello per i Consiglieri. Complessivamente 208 mila euro.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: esodo

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 settembre 2011

L’esodo vero e proprio è finito, ma non il traffico intenso sulla rete autostradale di Autovie Venete. Complice il bel tempo ma anche, probabilmente, una diversa distribuzione delle vacanze, lo scorso fine settimana sono stati numerosi gli “ingressi”, soprattutto dal valico di Tarvisio, a conferma che chi può sceglie periodi meno affollati per le ferie. Una tendenza che caratterizzerà anche questo week end, per il quale Autovie Venete prevede flussi di traffico ancora abbastanza sostenuti a cominciare da venerdì 2 settembre, sia in A4 sia in A23, in entrambe le direzioni di marcia. I transiti si intensificheranno durante le ore serali, soprattutto sulla A4 in direzione Venezia e alla barriera di Trieste Lisert. Ancora più intenso, ma senza congestioni, il flusso previsto per sabato 3 settembre. Sulla A4 Venezia Trieste in direzione Venezia, traffico sostenuto durante tutta la giornata, con possibili code in uscita ai caselli di Latisana, San Donà di Piave e San Stino di Livenza. Possibili rallentamenti, in serata, in uscita alla barriera di Trieste Lisert e nei pressi dei nodi di interconnessione. Giornata decisamene più tranquilla quella di domenica 4 settembre, durante la quale prevarranno gli spostamenti di breve e medio raggio, una mobilità locale diretta principalmente verso le località balneari. La “Regata storica” in programma a Venezia, in ogni caso, sarà un evento catalizzatore che contribuirà a mantenere sostenuto il traffico sulla direttrice Ovest dell’autostrada A4. Per quanto riguarda i mezzi pesanti, i divieti di circolazione saranno in vigore dalle 16,00 alle 22,00 di venerdì e dalle sette del mattino alla mezzanotte di domenica. Sul versante dei lavori, un intervento particolarmente impegnativo è in programma per sabato 10 settembre sul raccordo Villesse-Gorizia. Dalle 3 del mattino a mezzogiorno, sarà chiuso il tratto compreso fra gli svincoli di Gradisca d’Isonzo e Villesse, in entrambe le direzioni. I percorsi alternativi, sulla viabilità ordinaria, saranno indicati in loco e sono pubblicati sul sito di Autovie Venete.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autostrade: traffico intensissimo

Posted by fidest press agency su sabato, 20 agosto 2011

bus bkk traffico

Image by LucaZ FeliXONE via Flickr

(fidest) A23 nel tratto Udine-Nord Palmanova e barriera di Trieste Lisert, in entrata, i punti della rete autostradale di Autovie Venete che hanno fatto registrare le maggiori congestioni nella giornata di sabato 20 agosto. Code costanti anche se a tratti, sulla A23, hanno caratterizzato tutta la mattinata e la prima parte del pomeriggio, con un picco di 18 chilometri fra le  11,00 e mezzogiorno.  Alle 17 e 30 l’incolonnamento era sceso a 3 chilometri, esaurendosi per le 18,00.  E’ cresciuto costantemente,  invece,  a partire dal primo pomeriggio il flusso di traffico in arrivo da oltre confine che ha interessato la barriera di Trieste Lisert dove, alle 17 e 30, la coda in entrata si sviluppava su 18 chilometri, intervallati da tratti a lento scorrimento. Pannelli mobili per la segnalazione di code (aggiornati man mano con la lunghezza) attivati a Duino, sulla costiera triestina e sul raccordo che dalla Slovenia raggiunge la barriera di Trieste Lisert. Traffico intensissimo sull’intera rete durante tutta la giornata di sabato e aree di servizio sempre affollate, con record di presenze a Zugliano Sud e Gonars Nord. Rallentamenti e code a tratti fra Villesse e Latisana si sono verificati in momenti diversi sia durante il mattino sia durante il pomeriggio. Il picco di traffico, fra San Giorgio e Latisana in direzione Venezia si è registrato fra le 8 e le 10 del mattino con quasi 3 mila transiti all’ora.  Nei momenti di maggior congestione, sui pannelli a messaggio variabile presenti sulla rete autostradale, venivano pubblicati i messaggi di “uscita consigliata” prima dei tratti a maggior intensità di traffico. Conseguenza immediata: l’incremento delle uscite ai caselli che precedevano la congestione e questo è frutto del diffondersi dell’uso dei navigatori. In questi casi, infatti, basta impostare un nuovo percorso selezionando l’opzione “escludi autostrada” per venir dirottati sulla viabilità ordinaria, per rientrare poi in autostrada in un tratto meno trafficato. Pochi, per fortuna, gli incidenti con lievi conseguenze per le persone, ma con inevitabili ulteriori rallentamenti della circolazione. Molto efficace si è confermata l’adozione di una misura già sperimentata con successo l’estate scorsa e riproposta, potenziata, quest’anno:  oltre alle 38 sedi di officine per il soccorso meccanico normalmente operative, grazie a un apposito accordo, sono  stati creati una serie di nuovi  “presidi” in corrispondenza dei caselli di Venezia Est, San Donà di Piave, Portogruaro, Latisana,  Palmanova, Villesse, Redipuglia e Udine Sud. In questo modo,  il tempo di intervento si è ridotto notevolmente e, di conseguenza, lo sgombero dei veicoli incidentati o guasti è avvenuto con maggior rapidità. Le temperature elevate registrate durante la giornata hanno fatto scattare anche la distribuzione di acqua,  alla barriera di Trieste Lisert, dove sono state distribuite oltre 10 mila bottiglie.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

(Fidest) Autovie venete: esodo estivo

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2011

Bollino nero per tutto il week end Si preannuncia all’insegna del grande traffico anche questo fine settimana su tutta la rete autostradale Autostrada A4 e  A23 sotto pressione da venerdì 5 a domenica 7 agosto, con tempi di percorrenza molto superiori alla media,  lunghe attese ai caselli, forti rallentamenti in prossimità delle interconnessioni tra A4, A23,  A57 e A28.  Prudenza, massima attenzione e rispetto delle norme del Codice della strada le parole d’ordine per un viaggio senza problemi. Per chi è diretto in Slovenia, Autovie Venete ricorda che l’acquisto delle vignette può essere effettuato nelle aree di servizio di Bazzera Sud, Calstorta Sud, Fratta Sud, Gonars Sud, Duino Sud e Nord, Zugliano Est L’incremento del traffico, iniziato già da oggi (giovedì 4 agosto), proseguirà durante tutto il fine settimana, con elevati picchi di transiti venerdì 5, a cominciare dalla prime ore del mattino.  Tutta la A4, in entrambe le direzioni di marcia, sarà interessata da code e rallentamenti. I nuovi arrivi di turisti aumenteranno i transiti in direzione Trieste, con le maggior criticità previste  nei tratti compresi fra il Passante di Mestre e San Donà di Piave, Latisana e nodo di Palmanova, nodo di Palmanova e Trieste Lisert. I primi rientri di chi le vacanze le ha già fatte, invece, renderanno più intenso il flusso in direzione Venezia, soprattutto nei tratti Villesse – San Giorgio di Nogaro, Latisana- San Donà di Piave, oltre che * come sempre * in tutti i principali caselli della rete:  Latisana , San Donà di Piave, San Stino di Livenza, Portogruaro e alla barriera a Trieste Lisert. Traffico super intenso e concentrato soprattutto nel tardo pomeriggio, anche sulla  A23 Palmanova Udine sud,  in entrambe le direzioni di marcia. Possibili code al casello di Udine Sud e continui “stop and go” lungo tutto l’asse autostradale, ben oltre la confluenza tra A4 e A23. Traffico sempre molto sostenuto, e ancora in aumento,  è previsto per tutta la notte fra venerdì 5 e sabato 6 agosto, la giornata a maggior criticità. Per questo il Ministero dei trasporti ha esteso il divieto di circolazione ai mezzi pesanti che non potranno quindi viaggiare dalle ore 16,00 di venerdì 5 agosto fino alle 23,00 di sabato 6. Circolazione consentita fra le 23 di sabato 6 e le sette del mattino di domenica, vietata, invece dalle sette del mattino di domenica fino alle 24,00. Le condizioni del traffico, sabato 6 agosto, saranno analoghe a quelle del giorno precedente, ma con un’intensità di transiti superiore e quindi con rallentamenti e code sia in A4, lunghi tempi di attesa al Lisert e ai principali caselli. Ancora più forte, rispetto al venerdì, il traffico sulla A23 Palmanova Udine Sud: sostenuto in direzione Palmanova, critico in direzione Tarvisio. Possibili code al casello di Udine Sud e al nodo con la A4. Circolazione difficile anche domenica 7 agosto, salvo una miglior fluidità in caso di condizioni metereologiche non positive. In questo caso, infatti, scendono i transiti dei pendolari diretti alle località balneari.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: traffico in crescita

Posted by fidest press agency su domenica, 17 luglio 2011

Previsioni traffico confermate anche per questo secondo week-end di luglio, con traffico in crescita (+ 10,62%) su tutta la rete, ma con meno disagi alla circolazione rispetto allo stesso periodo del 2010. Le uscite ai caselli sono passate, nella fascia oraria compresa fra la mezzanotte e le 14,00 di sabato 16 luglio, dalle 63 mila 054 del 2010, alle 69 mila 491 di quest’anno, con una media oraria di transiti compresa fra i 2 mila e 600 e i 2 mila 700 veicoli all’ora. Il traffico è stato molto sostenuto su tutta la rete, ma le code e i rallentamenti sono stati contenuti. Decisamente positivi gli effetti dell’attivazione, al Lisert, di due piste in più, che hanno smaltito fra i 350 e i 400 veicoli l’ora. Nonostante l’incremento del 38,86% dei transiti, infatti, solo fra le cinque e le sei del mattino di sabato si sono registrati 3 chilometri di coda, mentre la scorsa estate, nella stessa fascia oraria i chilometri erano cinque. Ancora più efficace l’effetto nelle ore successive. Nel 2010 tra le sette del mattino e le 14, la coda non è mai scesa sotto gli 8 chilometri, mentre quest’anno ci sono stati al massimo 700 metri sul piazzale. Sono benefici che sicuramente si faranno sentire anche nei prossimi esodi, durante i quali però, di fronte a volumi di traffico che saranno di molto superiori, potranno influire fino a un certo punto sulle code. Per quanto riguarda la rete autostradale nel suo complesso, rallentamenti si sono verificati sia all’altezza del nodo di Palmanova (confluenza fra A23 e A4) sia sulla A4, in direzione Venezia, fra Palmanova e San Giorgio di Nogaro. Un incidente, accaduto poco dopo le 11 e 30, fra Palmanova e San Giorgio di Nogaro, ha provocato code fino a un massimo di 6 chilometri che sono state risolte rapidamente. Hanno lavorato a pieno ritmo i caselli di Latisana (+ 3,73% con transiti in uscita passati dai 12 mila 395 del 2010 ai 12 mila 857 di quest’anno), dove il piazzale è sempre stato pieno, anche quelli di San Stino, San Donà e Cessalto. Queste uscite autostradali, utilizzate da chi si dirige rispettivamente a Caorle e Iesolo, scontano l’effetto navigatori Tom Tom di nuova generazione, di cui molti veicoli stranieri sono dotati. Una volta impostato il percorso verso le località balneari, infatti, questi navigatori che “leggono” il traffico, se individuano un flusso molto elevato, modificano automaticamente l’itinerario, indirizzando il guidatore verso percorsi alternativi. Quando il piazzale di San Stino si riempie, ad esempio, il navigatore consiglia di uscire a Cessalto, per poi proseguire sulla viabilità esterna all’autostrada.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: traffico con bollino rosso

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 luglio 2011

Motorway A4, Italy

Image via Wikipedia

Traffico: bollino rosso per tutto il fine settimana Ancora lavori al casello di Portogruaro e cantieri mobili per il completamento degli sfalci Lavori a ritmo serrato sulla rete di Autovie Venete. L’intervento più impegnativo riguarda il casello di Portogruaro dove, nella notte tra sabato 16 e domenica 17 luglio, saranno chiuse tutte le piste in entrata. Percorrendo la A28 in direzione Portogruaro, chi è diretto a Venezia dovrà uscire allo svincolo di Portogruaro e rientrare a San Stino di Livenza. Anche chi viaggia in direzione Trieste e Udine dovrà uscire a Portogruaro, per poi rientrare in A4 a Latisana. Oltre alla segnalazione della chiusura, in ogni caso, sul posto sono indicati i percorsi alternativi. Sempre in A28 in direzione Conegliano, tra Porcia e Fontanafredda, proseguono i lavori sul ponte sul rio Buion. Gli interventi saranno eseguiti di giorno, durante tutta la settimana, con la chiusura della corsia di marcia. Sulla A4, cantieri notturni (dalle 21 alle 6 del mattino), mobili, per lo sfalcio delle siepi centrali, da lunedì 18 a domenica 24 luglio, con chiusura della corsia di sorpasso durante l’intervento. Ancora cantieri mobili, in A4, A23, e A28, lungo brevi tratti dell’autostrada in entrambe le direzioni per il ripasso della segnaletica orizzontale delle corsie di emergenza con riduzione della carreggiata. Per quanto riguarda il traffico durante il week end (15-17 luglio), bollino rosso “fisso”. Autovie Venete, infatti, prevede traffico intenso su tutta la rete in entrambe le direzioni, con maggiori concentrazioni di flusso sulla A4 in direzione Trieste e, sulla A23, nel tratto Udine sud Palmanova. Probabili rallentamenti ai caselli di Latisana, San Donà di Piave, San Stino di Livenza e Portogruaro, nonchè alla barriera di Trieste Lisert in entrambe le direzioni. Già da domani venerdì 15 luglio è previsto un incremento del traffico su tutta la A4 in entrambe le direzioni con picchi di transiti nelle ore serali in direzione Trieste. Possibili code in uscita alla barriera di Trieste-Lisert. Analoga la situazione sulla A23 Palmanova-Udine. Al traffico prettamente “vacanziero”, questo fine settimana si aggiungerà quello legato a due eventi * la Festa del Redentore a Venezia, in calendario per domenica e la manifestazione “Lignano Dance Festival” a Lignano, in programma per sabato 16 luglio, con un’intensificazione dei flussi in direzione Venezia e possibili rallentamenti al casello di Latisana. Traffico intenso durante tutta la giornata di sabato 16, in entrambe le direzioni, anche in A23, nel tratto Udine-sud * Palmanova. Domenica 17, infine, traffico sostenuto soprattutto in direzione Trieste con intensificazione dei flussi in serata. Possibili rallentamenti, sulla A23 al casello di Udine Sud, in uscita, per il concerto di “Bon Jovi” allo Stadio Friuli.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: traffico autostradale

Posted by fidest press agency su domenica, 10 luglio 2011

Trentadue per cento di traffico in più, alla barriera di Trieste Lisert, rispetto al 2010, ma niente code (5 chilometri lo scorso anno nella stessa giornata). “Un risultato superiore alle attese – è il commento dell’assessore regionale ai trasporti e vice Commissario Riccardo Riccardi – che ci fa ben sperare per il prossimi fine settimana anche se non ci illudiamo di aver risolto del tutto il problema”. Soddisfazione palese quella di Riccardi, che snocciola i dati relativi alle prime ore. “Dalla mezzanotte di venerdì 8 luglio alle 14 di sabato 9, dalla barriera del Lisert sono usciti 14 mila 020 veicoli (erano 10 mila 578 nel 2010), ovvero il 32,54% in più, senza nessun problema.” L’incremento delle piste in uscita (da 7 a nove) tutte automatiche (pagamento con carte di credito o denaro cash), ha avuto un riflesso positivo da non sottovalutare anche su quelle dotate di telepass, che hanno registrato un notevole incremento dei transiti, nella stessa fascia oraria. “Questo perché – spiega Riccardi – non essendoci code, chi aveva il telepass ha potuto arrivare senza intoppi al casello e transitare velocemente, liberando così con più rapidità il piazzale che non si è riempito”. Un successo, insomma, che premia l’impegno di tutta la struttura della Concessionaria, il cui team ha lavorato in tempi stretti e in un ambito territoriale estremamente complesso dal punto di vista ambientale. Il traffico, durante la notte fra venerdì e sabato e per tutta la mattinata, è stato molto sostenuto, come da previsioni, e i transiti sono cresciuti complessivamente su tutta la rete rispetto al 2009: + 3,81% al casello di Latisana e + 7,4% a San Donà di Piave, uscita utilizzata soprattutto da chi si dirige verso Eraclea e Iesolo. Rallentamenti si sono verificati, durante la notte sulla A57 ex tangenziale di Mestre fra il Terraglio e il Bivio A57-A27 in direzione Trieste; al casello di Latisana sia in entrata sia in uscita, con un inizio di coda tra le 9 e le dieci del mattino. Più che sostenuto, durante tutta la mattinata, il traffico si è congestionato per brevi periodi soltanto a causa di una serie di piccoli incidenti, senza gravi conseguenze per le persone. In situazioni di flussi elevati, infatti, basta un micro tamponamento per rallentare la circolazione: quattro chilometri di coda sulla A4 in direzione Venezia alle 10 del mattino fra il nodo di Palmanova e San Giorgio di Nogaro; rallentamenti e code fra Latisana e Portogruaro in direzione Venezia verso le 11 e poco dopo, sempre in A4 fra San Stino e Portogruaro in direzione Trieste. Rallentamenti per traffico molto intenso sulla A23 tra Udine Sud e il nodo di Palmanova durante tutta la mattinata, con code a tratti

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cantieri ridotti sulla rete di Autovie Venete

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 luglio 2011

Highways near Trieste, Italy

Image via Wikipedia

Pochi i cantieri attivi durante la prossima settimana (dall’11 al 15 luglio) sulla rete autostradale di Autovie Venete. Pochi e, per la maggior parte “mobili” , quindi con limitati disagi per il traffico. Ce ne saranno in A4 e A23, con chiusura temporanea della corsia di sorpasso, per consentire di completare i lavori di sfalcio e diserbo delle siepi centrali, nonché il rifacimento della segnaletica orizzontale. In questo caso i cantieri richiederanno una semplice riduzione temporanea della carreggiata. Sempre durante la prossima settimana, il casello di Portogruaro, sarà interessato da una serie di lavori (costruzione di una passerella di attraversamento) che coinvolgeranno, in fasi diverse, le piste di entrata e di uscita. Ancora in A28 corsia di marcia chiusa * per tutta la settimana- in entrambe le direzioni nel tratto Porcia Fontanafredda, per lavori sul ponte del rio Buion. Per quanto riguarda le previsioni del traffico per il week end compreso fra venerdì 8 e domenica 10 luglio, bollino rosso (ovvero traffico molto intenso), sabato 9 su tutta la rete, soprattutto sulla A4 Venezia-Trieste. L’incremento dei flussi, iniziato come sempre già da questa mattina, (venerdì 8), si accentuerà in serata, con possibili rallentamenti alla barriera di Trieste Lisert. Transiti in aumento anche sulla A23, Palmanova-Udine in direzione Palmanova. Per sabato, Autovie prevede un ulteriore incremento, in entrambe ledirezioni, con possibili rallentamenti, oltre che alla barriera di Trieste Lisert, anche ai ai caselli di Latisana, San Donà di Piave, San Stino di Livenza e Portogruaro. Traffico sostenuto pure sulla A23 in direzione Palmanova. Domenica 10 luglio, il maggior flusso si concentrerà in direzione Venezia, per i rientri dalle località turistiche, ma tutta la rete sarà interessata da un maggior flusso di veicoli, tipico delle giornate estive. Anche in questo caso, oltre al Lisert, saranno i caselli di Latisana, San Donà di Piave, San Stino di Livenza e Portogruaro ad essere più “sotto pressione”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: programmazione lavori

Posted by fidest press agency su domenica, 3 luglio 2011

Lavori in sequenza sul raccordo Villesse-Gorizia, con numerose chiusure notturne. La prima in programma, nei prossimi giorni, è prevista per lunedì 4 luglio, dalle 19,00 alle 6 del mattino di martedì 5. Durante la notte, infatti, sarà avviata la prima fase delle operazioni riguardanti il varo del primo dei due ponti strallati previsti sulla rotonda di Sant’Andrea. Si tratta della posa del “concio” centrale della struttura sulla quale poggerà l’arco in acciaio che caratterizzerà l’opera. il tratto interessato dalla chiusura è quello compreso tra la rotatoria di Sant’Andrea e lo svincolo di Farra d’Isonzo in direzione Villesse mentre, in direzione Gorizia, quello tra l’autoporto SDAG e la rotatoria di Sant’Andrea. L’itinerario alternativo sarà presente sul posto e consultabile anche sul sito di Autovie Venete (www.autovie.it) Sempre durante la prossima settimana, il casello di Portogruaro, sarà interessato da una serie di lavori (costruzione di una passerella di attraversamento) che coinvolgeranno, in fasi diverse, le piste di entrata e di uscita In particolare, dalla mezzanotte di domenica 10 luglio, alle sei del mattino di lunedì 11 tutte le piste in entrata saranno chiuse. Chi arriva da Pordenone, quindi, non potrà entrare in A4, ma dovrà uscire allo svincolo di Portoguraro. In loco, oltre agli avvisi, saranno predisposti gli itinerari alternativi

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: traffico intenso ma scorrevole

Posted by fidest press agency su sabato, 2 luglio 2011

Autostrade of Italy

Image via Wikipedia

Transiti sostenuti, come da previsioni, sulla rete autostradale di Autovie Venete in questo primo week end estivo. In progressivo aumento già da venerdì sera, il traffico si è sempre mantenuto fluido, sia durante la notte tra venerdì e sabato, sia durante la mattinata. Nessun incidente di rilievo, salvo qualche micro tamponamento risolto velocemente. Dalla mezzanotte di venerdì 1 alle ore 12 di sabato 2 luglio, alla barriera di Trieste Lisert sono usciti 11 mila 979 veicoli, con un incremento del 10,45 % rispetto al 2010 (10 mila 846 uscite). Praticamente stabili le uscite al casello di Latisana (10 mila 551 uscite nel 2010, 10 mila 561 quest’anno), mentre un lieve calo (-1,7%) è stato registrato al casello di San Donà di Piave (da 4 mila 891 a 4 mila 808). Complessivamente, sull’intera rete, il traffico è cresciuto del 3,19% rispetto al 2010. Per domani, domenica 3 luglio Autovie Venete prevede traffico ancora sostenuto sulla A4 Venezia Trieste in entrambe le direzioni di marcia, con possibili rallentamenti alla barriera di Trieste Lisert e, per quanto riguarda la A23 Palmanova Udine Sud, in prossimità del bivio con la A4. Al traffico di rientro, infatti, si aggiunge quello dei pendolari diretto principalmente verso le località balneari della costa. Anche domani il divieto di transito per i mezzi pesanti è in vigore dalle 7 del mattino alle 24,00

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: reperimento risorse

Posted by fidest press agency su sabato, 2 luglio 2011

Il Consiglio di Amministrazione di Autovie Venete, riunito a Trieste, ha dato mandato all’amministratore delegato Dario Melò, di proseguire gli approfondimenti relativamente all’offerta presentata dalle banche per il finanziamento dei lavori della terza corsia della A4 Venezia-Trieste. L’ulteriore approfondimento, si rende necessario per verificare la possibilità di avviare, in tempi rapidi, la due diligence (l’attività finalizzata alla raccolta e alla verifica delle informazioni di natura economica, gestionale e strategica indispensabile per avere un quadro completo sul profilo di rischio del progetto della società), limitandone l’ambito, in questa prima fase, agli aspetti tecnici, del traffico, legali, assicurativi ed economico-finanziari. Nessuno stop estivo su questo versante, ha assicurato Melò, che conta di avviare l’attività entro la metà del mese di luglio. Operazioni così impegnative e complesse, d’altra parte, richiedono pazienza, costanza e tenacia, caratteristiche che al Consiglio di Amministrazione di Autovie non sono mai mancate. Durante il consiglio, l’ad Melò ha informato i consiglieri sull’esito – ritenuto positivo – dell’incontro fra il presidente della Regione e Commissario per l’emergenza in A4 Renzo Tondo affiancato dall’assessore e vice – Commissario Riccardo Riccardi con il presidente dell’Anas Pietro Ciucci. Tutti i soggetti coinvolti, Struttura commissariale, Concessionaria e Anas sono al lavoro per il raggiungimento di un obiettivo condiviso: avviare, il più rapidamente possibile, le azioni necessarie per consentire la raccolta delle risorse economiche e l’avvio dei cantieri di tutte le opere previste dal piano finanziario.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: previsioni traffico

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 luglio 2011

Scuole chiuse, vacanze in arrivo, traffico in aumento anche sulla rete autostradale. Per questo primo week end di luglio, le previsioni di Autovie Venete segnalano traffico sostenuto, fin da oggi (venerdì 1 luglio) in particolare sulla A4 Venezia Trieste in entrambe le direzioni di marcia, con un’intensificazione del flusso veicolare nelle ore serali. Possibili rallentamenti alla barriera di Trieste Lisert e sulla A23 Palmanova Udine Sud, in direzione Palmanova. Bollino rosso per sabato 2 luglio, con traffico intenso sulla A4 Venezia Trieste in direzione Trieste e possibili code ai caselli di Latisana, San Donà di Piave e San Stino di Livenza. Anche sulla A23 Palmanova Udine Sud è previsto un incremento del flusso sia in direzione Palmanova sia verso Tarvisio durante tutta la giornata. Rallentamenti, in serata, sulla A4 Venezia Trieste. Più fluido il flusso previsto per domenica 3 luglio, con traffico ancora sostenuto sulla A4 Venezia Trieste in entrambe le direzioni di marcia, con possibili rallentamenti alla barriera di Trieste Lisert e, per quanto riguarda la A23 Palmanova Udine Sud, in prossimità del bivio con la A4. Al traffico di rientro, infatti, si aggiunge quello dei pendolari diretto principalmente verso le località balneari della costa. Divieto di transito per i mezzi pesanti, sia sabato sia domenica dalle 7 del mattino alle 24,00. Il calendario con le previsioni del traffico è consultabile sulla home page del sito di Autovie Venete (www.autovie.it). I giorni della settimana sono caratterizzati da colori diversi: giallo per il traffico sostenuto; rosso per il traffico intenso; nero per il traffico critico. Inoltre cliccando sulle giornate contrassegnate da uno di questi tre colori, si aprirà una finestra con i dettagli del traffico previsto per quella data. Autovie Venete raccomanda agli utenti di informarsi prima di partire, di mantenere uno stile di guida corretto e di rispettare le norme del codice della strada, in particolare il mantenimento della distanza di sicurezza. La trasgressione di questa regola, infatti, rappresenta la causa principale dei tamponamenti.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: Dario Melò lascia

Posted by fidest press agency su martedì, 28 giugno 2011

Ritorno al privato per Dario Melò, amministratore delegato di Autovie Venete, che dal primo settembre intraprenderà una nuova sfida professionale. Lo ha comunicato oggi (lunedì 27 giugno) al Consiglio di Amministrazione della Concessionaria riunito a Trieste nella sede di via Locchi. Una decisione – già anticipata ai vertici della Regione – e sicuramente “non presa a cuore leggero” – ha affermato Melò, che andrà a ricoprire un ruolo prestigioso in una realtà del settore privato. Consapevole del momento delicato che Autovie attraversa, il manager ha dato la sua disponibilità a proseguire la collaborazione fino al raggiungimento dell’obiettivo: il reperimento delle risorse finanziarie necessarie alla realizzazione della terza corsia della A4. Dopo aver ringraziato Melò per l’opera fin qui svolta, il presidente di Autovie Emilio Terpin ha sottolineato la tenacia dimostrata durante il suo lavoro che ha consentito di raggiungere due importanti risultati: la concessione di un prestito ponte di 150 milioni di euro dalla Cassa Depositi e Prestiti e di un finanziamento .per 1 miliardo di euro (di cui 250 milioni diretti e 750 a disposizione dei finanziatori della società). “In questi mesi – ha dichiarato Terpin – il confronto è stato anche molto acceso, come accade spesso quando ci si trova a gestire partite complesse, ma sempre leale e soprattutto produttivo”. Terpin ha poi informato il Consiglio che a Melò è stato chiesto anche di restare in CdA proprio per seguire al meglio, insieme a tutto il gruppo di lavoro e a Friulia, l’iter del finanziamento. Il presidente Terpin ha poi delineato ai componenti del Cda, lo scenario attuale, sia per quanto riguarda il versante economico finanziario, sia per quanto concerne i lavori. La società, infatti, è ancora in attesa dell’attivazione del Fondo di Garanzia per le Opere Pubbliche (Fgop), un elemento fondamentale per poter iniziare la trattativa con il pool di banche che ha presentato l’offerta per il finanziamento di 1 miliardo 800 milioni di euro. Nel puzzle delle risorse finanziarie, mentre alcuni dei tasselli, fra i quali la disponibilità della Bei, sono già al loro posto, non altrettanto si può dire del Fgop. La richiesta, da parte di Autovie, per poter disporre di questo ulteriore strumento, è stata da tempo inviata all’Anas e proprio per rimuovere ulteriori ostacoli, se ce ne sono, giovedì 30 giugno i vertici di Autovie e della Regione Friuli Venezia Giulia incontreranno, a Roma, i rappresentanti dell’Anas. Immediatamente dopo, il 1 luglio, è stato convocato un nuovo Cda, durante il quale, alla luce dell’esito dell’incontro, saranno stabiliti i passaggi successivi per avviare quanto più celermente possibile la due diligence, atto propedeutico all’inizio della trattativa vera e propria. Durante il Consiglio sono stati anche trattati gli affidamenti di una serie di servizi, tra i quali l’integrazione degli interventi di manutenzione delle pavimentazioni autostradali nella sinistra Tagliamento; l’affidamento (durata quadriennale) della manutenzione della segnaletica; il servizio di ingegneria relativo alle attività di direzione e coordinamento dei lavori del secondo lotto della variante della Strada Statale numero 352 “di Grado”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: Previsioni traffico

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Fase due nella realizzazione del sovrapasso varato qualche giorno fa sul raccordo Villesse-Gorizia: per completare la struttura, nella notte fra sabato 25 (a partire dalle ore 21) e domenica 26 giugno (entro le 8 del mattino), saranno posate le piastre in calcestruzzo armato, intervento che richiederà la chiusura, in entrambe le direzioni, del tratto compreso tra gli svincoli di Gradisca e Villesse. Un’altra chiusura, sempre sul raccordo Villesse-Gorizia, è in programma dalle ore 21.00 di mercoledì 29 alle ore 6.00 di giovedì 30 giugno, per la demolizione del sovrapasso in corrispondenza della rotatoria di Sant’Andrea. Il tratto interessato dalla chiusura è quello compreso tra la rotatoria di Sant’Andrea e lo svincolo di Farra d’Isonzo in direzione Villesse mentre, in direzione Gorizia, quello tra l’autoporto SDAG e la rotatoria di Sant’Andrea. Oltre a questi due interventi, particolarmente impegnativi, durante la prossima settimana, sono stati pianificati una serie di lavori di asfaltatura e ripavimentazione: in A23, tra Udine sud e il nodo di Palmanova, in direzione Trieste, proprio alla confluenza fra A4 e A23, la notte tra lunedì 27 e martedì 28 giugno verranno pavimentate due delle quattro corsie. Il traffico scorrerà pertanto sulle due corsie che rimarranno aperte. In A4, nella notte fra martedì 28 e mercoledì 29 giugno, fra San Giorgio di Nogaro e Palmanova in direzione Trieste, saranno eseguiti due interventi di ripavimentazione con chiusura temporanea della corsia di marcia o di sorpasso.Iil traffico scorrerà sulla corsia di sorpasso. Sulla A28, all’altezza del Rio Sentirone, chiusura della corsia di marcia fra Porcia e Fontanafredda in direzione Conegliano dal 27 giugno al 3 luglio, per consentire l’allestimento del cantiere di manutenzione del ponte. Sempre in A28, infine, martedì 28 giugno chiusura alternata delle corsie di marcia e sorpasso nei pressi della barriera di Conegliano, per i lavori di posa della segnaletica luminosa. Per quanto riguarda il traffico nel fine settimana (24-26 giugno), le previsioni segnalano flussi particolarmente intensi su tutta la rete autostradale di Autovie Venete. Più sostenuto del solito il transito di veicoli provenienti da oltre confine. In Austria e Germania, infatti, la festività del Corpus Domini è uno dei ponti tradizionalmente utilizzati per raggiungere le località balneari dell’alto Adriatico. Già da oggi (venerdì 24 giugno), il traffico è stato significativo in direzione Trieste e per la serata sono previsti rallentamenti alla barriera di Trieste-Lisert. Traffico intenso anche sabato 25, in particolare sulla A4, con possibili code in uscita al casello di Latisana, in direzione Lignano e Bibione. Situazione analoga domenica 26 giugno, con una maggior concentrazione dei flussi in entrata al casello di Latisana e in direzione Venezia.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: previsione traffico

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 giugno 2011

Stagione estiva già iniziata sulla rete autostradale di Autovie Venete. Il ponte del 2 giugno, infatti è stato caratterizzato, come da previsioni, da traffico piuttosto sostenuto, con qualche rallentamento e code a tratti alla barriera di Trieste Lisert. Previsioni che si ripropongono anche per il prossimo fine settimana, che sarà interessato da un aumento del traffico proveniente soprattutto da oltre confine. A Pentecoste (domenica 12 e lunedì 13 giugno), tradizionalmente, si intensificano gli arrivi dei turisti dall’Austria e dalla Baviera, la maggior parte dei quali diretti verso le spiagge dell’Alto Adriatico e della Dalmazia. Sarà la barriera di Trieste Lisert, come sempre, il punto più sotto pressione fin da venerdì 10 giugno, mentre sabato 11 i flussi aumenteranno – soprattutto in uscita – al casello di Latisana in direzione Lignano e Bibione. Anche domenica 12 giugno, traffico sostenuto e possibili rallentamenti, questa volta in entrata, al casello di Latisana nonché sull’intera A4 in direzione Venezia e sulla A23 in direzione Tarvisio. Numerosi i lavori programmati nella settimana compresa fra lunedì 13 e venerdì 17 giugno: chiusura al traffico dell’area di servizio di Brugnera sud in direzione Portogruaro dalle ore 21,00 di lunedì 13 alle 6,00 del mattino di martedì 14 giugno per lavori di ripavimentazione delle piste di ingresso e di uscita dall’area; sempre in A28 chiusura della corsia di marcia nel tratto compreso fra Godega di Sant’Urbano e Conegliano, in direzione Conegliano per interventi di manutenzione alle telecamere. All’altezza del Rio Sentirone, ancora in A28, chiusura temporanea della corsia di marcia nel tratto compreso fra Porcia e Fontanafredda, in direzione Portogruaro, nelle giornate di mercoledì 15 e giovedì 16 giugno. Venerdì 17, gli stessi lavori sono stati programmati in direzione Conegliano. Sulla A4, nel tratto compreso fra le uscite di Redipuglia e di Trieste Lisert, in entrambe le direzioni, chiusure temporanee – durante la notte – per consentire il prelievo di campioni d’asfalto. Interventi di ripavimentazione, sempre in A4, nel tratto compreso fra San Giorgio di Nogaro e Palmanova in direzione Trieste, nella notte fra giovedì 16 e venerdì 17 giugno, con chiusura della corsia di marcia o di sorpasso. Tutti gli interventi in programma, ovviamente, verranno effettuati compatibilmente con le condizioni metereologiche.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lavori su rete autovie venete

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 giugno 2011

La messa in sicurezza della parete rocciosa che costeggia lo svincolo di accesso da Monfalcone all’autostrada A4, parete interessata da fenomeni franosi, richiederà la chiusura, per due notti di seguito, della rampa di ingresso. Dalle 21,00 di martedì 7 giugno alle 7 del mattino e nella stessa fascia oraria di mercoledì 8 giugno, chi arriva da Monfalcone città, diretto a Trieste, dovrà utilizzare la viabilità ordinaria o entrare in A4 a Redipuglia. Da lunedì 6 a sabato 11 giugno, lungo tutta la rete autostradale (A4, A28 e A23), in entrambe le direzioni, sono stati pianificati lavori di rifacimento della segnaletica stradale, lavori che saranno eseguiti alternando la chiusura della corsia di marcia e di sorpasso. I cantieri, a basso impatto sulla circolazione, in A4 e A23 saranno attivi solo di notte, mentre sulla A28 saranno diurni. Sempre di notte, saranno anche effettuati una serie di interventi di sostituzione o riparazione di guard rail, alternando la chiusura delle corsie di marcia e di sorpasso, mentre sulla A23, tra il nodo di Palmanova e l’uscita di Udine Sud saranno sostituite o risistemate parti di barriere laterali. In questo caso la chiusura alternata riguarderà la corsia di marcia e di emergenza. In presenza di flussi di traffico elevato, i lavori saranno sospesi. Ancora in A4, nel tratto compreso tra Villesse e Sistiana in direzione Trieste, da martedì 7 a giovedì 9 giugno, interventi di pulizia dei sottobarriera centrali richiederanno la chiusura della corsia di sorpasso. Chiusura per due mesi, a partire da martedì 7 giugno, infine, per lo svincolo di uscita di Villesse del raccordo Villesse Gorizia. Gli utenti provenienti da Gorizia e diretti a Villesse (o che desiderano raggiungere il centro commerciale Ikea), dovranno quindi uscire a Gradisca e dirigersi verso la Strada Statale 305 “di Redipuglia”. Arrivati al semaforo, dovranno girare a sinistra, proseguendo ancora fino alla nuova rotatoria (all’altezza dell’albergo Al Ponte) e da lì, girando a destra, si immetteranno sulla Strada Regionale 351 in direzione Cervignano.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: previsione traffico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 giugno 2011

Autostrade of Italy

Image via Wikipedia

Traffico sostenuto già da oggi (mercoledì 1 giugno), sulla rete di Autovie Venete, con rallentamenti in serata alla barriera di Trieste Lisert (in uscita). Per il ponte del 2 giugno (festa della Repubblica in Italia e festività dell’Ascensione in Austria, Svizzera, Germania e Francia) Autovie prevede traffico intenso sull’intera rete. Giovedì 2 giugno, il traffico sarà particolarmente sostenuto sulla A4, in direzione Trieste con possibili rallentamenti in uscita alla barriera di Trieste Lisert e al casello di Ronchis, uscita di Latisana. Flusso intenso anche sulla A23 Palmanova Tarvisio, in direzione Palmanova per traffico proveniente dall’Austria. Nella giornata festiva il divieto di circolazione per i mezzi pesanti di massa superiore alle 7 tonnellate e mezza entrerà in vigore dalle 7 del mattino e durerà fino alle ore 24,00. Venerdì 3 giugno, traffico molto intenso sulla A4 Venezia Trieste con rallentamenti sia in uscita alla barriera di Trieste Lisert, sia in direzione Venezia soprattutto per la presenza di mezzi pesanti che riprenderanno il viaggio dopo il blocco della circolazione del giorno precedente. I momenti più “critici” si verificheranno, probabilmente, durante le prime ore della notte e nelle prime ore del mattino, con possibili rallentamenti nei pressi dei principali caselli e delle interconnessioni con le altre autostrade. Anchesabato 4 e domenica 5 il flusso di veicoli resterà sostenuto, con possibili rallentamenti e code in entrata al casello di Latisana e alla barriera di Trieste Lisert. Divieto di circolazione per i mezzi pesanti anche domenica 5 giugno dalle 7 del mattino alle 24,00. Lunedì 6 giugno, la ripresa del traffico commerciale dopo le pause infrasettimanali, potrà causare ancora rallentamenti e qualche coda ai principali caselli (Trieste Lisert, Villesse, Portogruaro), nei pressi delle aree di servizio e sui nodi di interconnessione (A23, A28, A57). Fin dalle prime ore del mattino i flussi saranno consistenti per proseguire, durante tutta la giornata, con valori al di sopra della media stagionale.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »