Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘avvocatura’

“Avvocatura e magistratura nella Costituzione”

Posted by fidest press agency su martedì, 12 giugno 2018

Modena 14 giugno, dalle 15.30, presso la Camera di Commercio di Modena in Via Ganaceto incontro organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Modena in collaborazione con il Consiglio Nazionale Forense dal titolo “Avvocatura e magistratura nella Costituzione” Si parlerà di quella che, se attuata, diventerebbe una vera e propria rivoluzione copernicana perché si trasformerebbe il potere giudiziario, in amministrazione della giustizia, inteso come servizio alla comunità e in particolare al cittadino grazie ad una piena e vera parità tra Avvocatura e Magistratura, con un pieno riconoscimento costituzionale della funzione dell’Avvocato.“Solo apparentemente è un tema per addetti ai lavori, dato che ogni cittadino ha interesse ad avere una giustizia equa che consenta a chiunque di vedere tutelati i propri diritti con un giusto processo. Come categoria ogni giorno operiamo affinché questi principi fondanti trovino coerente applicazione, ma abbiamo al tempo stesso la convinzione che una consacrazione esplicita anche all’interno della Costituzione del ruolo dell’avvocatura renderebbe ancora più percepibile la nostra funzione di contrappeso nell’ambito dell’amministrazione della giustizia” ha sottolineato l’avvocato Daniela Dondi, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Modena.
A rendere ancora più interessante e qualificato l’incontro in programma per giovedì prossimo saranno i relatori Andrea Mascherin, Presidente Nazionale del Consiglio Forense, CNF, e Giovanni Canzio, Primo Presidente Emerito della Corte di Cassazione. Sono inoltre previsti gli interventi degli avvocati Rosa Capria, Consigliere Segretario CNF, Giuseppe Pacchioni, Vicepresidente CNF, e Celestina Tinelli, Consigliere CNF.Sarà quindi un’occasione per parlare della Costituzione italiana, con particolare attenzione agli articoli che fissano i principi ai quali si deve ispirare l’amministrazione della giustizia, e della proposta del Consiglio Nazionale Forense che chiede di inserire un esplicito riferimento all’Avvocatura all’interno della carta costituzionale per dare piena attuazione alla parità tra l’esercizio della professione di avvocato e quella di magistrato.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il ruolo dell’avvocatura nella tutela dei diritti fondamentali

Posted by fidest press agency su domenica, 31 gennaio 2016

convegno avvocaturaSi è svolto a Milano, presso il Salone Valente, il convegno “Il ruolo dell’avvocatura nella tutela dei diritti fondamentali. Italia e USA a confronto sui diritti LGBTI” organizzato da Rete Lenford, con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Milano, AIJA International Association of Young Lawyers, AIAF (Associazione Italiana degli Avvocati per la Famiglia e per i minori) Lombardia ed AIGA (Associazione Italiana Giovani Avvocati).Hanno preso la parola, tra gli altri, l’avvocata Maria Grazia Sangalli, presidente di Avvocatura per i Diritti LGBTI, l’avvocato Remo Danovi, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano e James Esseks, Attorney at Law Director of the American Civil Liberties Union, che ha vittoriosamente patrocinato avanti la Corte Suprema degli Stati Uniti la causa Obergefell v. Hodges, con la quale è stato esteso alle persone omosessuali il diritto fondamentale al matrimonio.“Dovremmo concentrarci sui bambini in questa situazione. Indipendentemente dal fatto che il secondo genitore può legalmente adottare il bambino, il bambino vivrà con entrambi i suoi genitori. Danneggia il bambino non avere nessun rapporto giuridico con entrambi i genitori. Come può essere potenzialmente una buona cosa?” ha affermato l’avvocato James Esseks.“In Italia il Legislatore sembra non voler risolvere i problemi concreti delle famiglie” ha affermato la Presidente di Rete Lenford Maria Grazia Sangalli. “Negli Stati Uniti, lo ha ricordato oggi Esseks, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha rilevato come le leggi che vietano i matrimoni tra persone dello stesso sesso danneggiano ed umiliano i bambini nati nelle famiglie omogenitoriali privandoli del riconoscimento, della stabilità e della certezza del futuro che il matrimonio offre”, ha aggiunto Sangalli.“Le coppie gay e lesbiche non possono limitarsi ad attendere l’intervento legislativo per vedere riconosciuto il proprio diritto fondamentale al matrimonio, ma devono rivendicare con forza i loro diritti nelle aule dei tribunali, chiedendone il riconoscimento alla magistratura. In questo sarà determinante il ruolo dell’avvocatura” ha dichiarato Antonio Rotelli, cofondatore di Rete Lenford.“I diritti fondamentali delle persone non possono essere rimessi ad un voto di maggioranza, non possono dipendere dall’esito di un’elezione o un referendum”, ha evidenziato Marica Moscati, professoressa di diritto di famiglia della University of Sussex. “Negli Stati Uniti, in Sudafrica ed in altri Paesi la minoranza gay oppressa ha ottenuto il matrimonio egualitario grazie all’intervento della Corti Supreme che hanno applicato il principio di uguaglianza delle persone espresso dalle Costituzioni”, ha concluso Moscati. (foto: convegno avvocatura)

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Riforma dell’Ordinamento Forense

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

“28 mila Avvocati su 230 mila risultano in età pensionabile: è il dato emerso da una ricerca condotta da Azione Universitaria per la Libertà ( movimento universitario vicino al Pdl). Mandiamo a casa i pensionabili per favorire i giovani,  così Andrea Volpi Capogruppo al CNSU del Centro-Destra- Universitario. “I dati a nostra disposizione – continua Andrea Volpi – ci confermano che gli Avvocati italiani in età pensionabile risultano essere il 12,3 % degli iscritti all’Ordine. Se l’intenzione dei promotori della Riforma è quella di garantire un percorso di qualità e di sfoltire la rosa degli aspiranti avvocati sarebbe utile iniziare da chi per motivi di età non si presenta neanche in aula per difendere i propri clienti. Il Consiglio Nazionale Forense (CNF) e l’ Organismo Unitario dell’ Avvocatura (OUA) con l’approvazione di tale riforma cercano di portare a casa un risultato utile solamente arafforzare i privilegi e le rendite di casta ed a pregiudicare l’ingresso nel mondo del lavoro degli aspiranti avvocati.” “La vera rivoluzione invece consisterebbe  nell’inserire il tirocinio all’interno del corso di studi e nelle scuole di specializzazione attraverso accordi tra Facoltà e Ordini, non una chiusura netta all’accesso alla professione  che palesa  un meccanismo di autodifesa con la quale la casta intende smaltire l’enorme mole di professionisti del diritto presenti in Italia, vanificando gli sforzi e i sacrifici dei giovani studenti di Giurisprudenza. Una maggior selezione è auspicabile per aumentare il livello di qualità degli Avvocati italiani e certamente utile alla riduzione del numero degli abilitati all’esercizio  della professione, ma non può rappresentare una ghigliottina sulle ambizioni e sul futuro dei giovani universitari” conclude i dirigente di Azione Universitaria.

Posted in Confronti/Your opinions, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »