Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘bagaglio’

Enac: nessun extra-costo per bagaglio in stiva

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 luglio 2020

Enac ha precisato che nessun costo aggiuntivo può essere richiesto dalle compagnie aeree al passeggero per l’imbarco del bagaglio in stiva.”Ottima notizia! Vigileremo, pronti a segnalare ogni eventuale violazione” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Anche eventuali aggiramenti della disposizione, attraverso un aumento del prezzo del biglietto, saranno oggetto di un esposto. Non sarebbe accettabile, infatti, approfittarsi di queste nuove regole” prosegue Dona.”Resta da capire come mai altri Paesi non abbiamo introdotto analogo divieto di utilizzare le cappelliere, peraltro valido solo per gli aerei, quando il problema di un possibile assembramento e di contatti ravvicinati per recuperare il proprio bagaglio c’è anche per i treni” conclude Dona.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ferrara in bici e senza bagagli

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

All’Hotel Annunziata, il nuovo servizio di Visit Ferrara per tutti gli appassionati del cicloturismo e per chi vuole lasciare le valigie in un posto sicuro e andare alla scoperta della città, anche senza essere cliente dell’albergo.In fondo, era normale che accadesse, in una città come Ferrara, che già negli anni ’90 contendeva il primato dell’uso delle biciclette da parte dei suoi abitanti a capitali europee del manubrio quali Amsterdam o Copenaghen. Era normale ma è stato il lancio del Consorzio Visit Ferrara a imprimere la spinta per una serie di iniziative volte a incentivare e valorizzare questa vocazione al ciclismo, che è col tempo entrata nel DNA della perla estense quanto il Palazzo dei Diamanti con le sue mostre o la forma inconfondibile del Castello che ne è il cuore pulsante. Ed è proprio a 50 metri da una delle rocche più famose d’Italia che l’Hotel Annunziata – autentico gioiello dell’ospitalità ferrarese – ha interpretato il concept inclusivo e sinergico promosso da Visit Ferrara diventando punto di noleggio bike aperto anche ai turisti che non soggiornano in albergo, con una scelta da acquolina in bocca per ogni ciclista, che va dalle city bike alle cruiser bike, fino alle footbike.Ma c’è di più, perché – in un momento che vede emergere la lotta tra modalità di accoglienza consolidate e nuove frontiere della permanenza turistica – Visit Ferrara si arricchisce, grazie all’Hotel Annunziata, di un punto deposito bagagli per visitatori esterni e per chi utilizza AIRBNB ma al checkout deve abbandonare la camera, trovandosi nella sempre seccante condizione di non sapere dove lasciare le valigie mentre trascorre una giornata alla scoperta di Ferrara. Per prenotare il servizio, i turisti possono utilizzare le due app BAGBNB e STASHER, dove l’Hotel Annunziata è presente come “punto deposito bagagli”. È l’ennesimo punto segnato dal Consorzio degli operatori turistici della Provincia di Ferrara, nato per promuovere un territorio in grado di soddisfare le richieste di qualsiasi tipologia di turista, incoraggiando l’accesso a un’offerta che parla di arte, storia, enogastronomia, cicloturismo, eventi, mare e tanta natura. https://www.visitferrara.eu

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ryanair mette fine al bagaglio a mano gratuito

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 novembre 2018

Dal 1° novembre 2018, chi vola con Ryanair e vuole portare con sé un bagaglio da 10 chilogrammi, ma non ha acquistato l’imbarco prioritario, dovrà pagarlo. Se si decide di registrare il bagaglio al momento della prenotazione iniziale, il costo per il bagaglio da 10 kg sarà di 8 euro. Se viene aggiunto successivamente alla prenotazione fino a 40 minuti prima dell’orario di partenza previsto) il costo sarà di 10 euro. Questo bagaglio dovrà essere depositato al banco consegna bagagli prima di passare il controllo di sicurezza. Potrà essere ritirato nell’aerea di recupero bagagli all’aeroporto di destinazione. Quei passeggeri che non hanno aggiunto il bagaglio a mano da 10 kg al momento della prenotazione possono acquistarlo anche direttamente all’aeroporto, ma naturalmente le condizioni cambiano. Se il bagaglio viene acquistato al banco deposito bagagli costa 20 euro, altrimenti, se viene fatto al gate di imbarco, il costo sarà di 25 euro. In aereo si potrà portare un bagaglio a mano piccolo che misuri non più di 40x20x25 cm. Queste dimensioni sono aumentate rispetto a prima che erano di soli 35x20x20 cm. Per chi ancora non lo sapesse, esistono già dei mini trolley che misurano proprio 40x20x25 cm, quindi se il viaggio è molto breve e non dura più di un weekend, può darsi che questo piccolo bagaglio sia sufficiente a contenere tutto il necessario. L’importante è che questo bagaglio possa essere posizionato sotto il sedile di fronte. Le cappelliere saranno riservate ai passeggeri che hanno acquistato l’imbarco prioritario. Attenzione a non fare i furbi perché ai check-in e ai gate Ryanair avrà dei nuovi misuratori bagagli adattati alle nuove misure. Informa infatti la compagnia che “Se il bagaglio piccolo gratuito dei clienti che non hanno acquistato l’imbarco prioritario non si adatta al nuovo misuratore, ciò significa che il loro bagaglio è più grande del 25% rispetto alle misure consentite. Pagheranno una tariffa sul bagaglio pari a 25 euro e questo sarà etichettato e imbarcato in stiva”. Solo a chi viaggia con un neonato o a un bambino sotto i due anni sarà permesso portare una piccola borsa in più da 5 kg. Secondo Ryanair i principali benefici del nuovo regolamento saranno la diminuzione dei ritardi dei voli, ma di fatto, quello del bagaglio è un costo in più per i viaggiatori.. Oggi si pagano 25 euro per valigie di massimo 20 chili. L’obiettivo è quello di convincere i passeggeri a spedire il bagaglio per ridurre il più possibile i tempi di imbarco ed evitare ritardi nella partenza dei voli. Secondo quanto afferma la compagnia in una nota, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, il 60% dei viaggiatori non sarà interessato dai cambiamenti.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un nuovo Risorgimento culturale

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 ottobre 2010

“Abbiamo oggi il compito di custodire il nostro passato, quello del Msi, quello di An, quello dei sacrifici fatti dai tanti militanti per la politica, perché è assolutamente necessario che esso costituisca il bagaglio di riferimento per le nuove generazioni, al fine di costruire un grande movimento di centro-destra consapevole delle proprie origini e proiettato al futuro” – commenta così AreaNazionale, l’associazione facente capo agli onorevoli Menia e Moffa (Fli), la scelta di dar vita a un nuovo movimento politico, dopo la riunione di ieri nella sede di Farefuturo. “Fli trarrà la sua linfa vitale dal territorio, cercando di dare una risposta concreta alle esigenze dei cittadini e motivando tutti quei militanti che fanno della politica una propria ragione di vita” – continua l’editoriale di oggi sul sito di AreaNazionale. Secondo i finani: “Fli si propone di comunicare senza steccati e senza pregiudizi, ascoltare e dialogare, costruire una rete per capire cosa unisce e cosa può ancora unire il Paese, perché ora più che mai è necessario spingere il bottone della ripartenza”. E sul futuro dell’Italia l’associazione di Menia e Moffa si propone l’ardito compito di “dar vita a un nuovo Risorgimento culturale, che deve passare attraverso un percorso di riforme organiche e radicali, istituzionali e sociali, per restituire efficienza e credibilità allo Stato e alle sue articolazioni e, nel contempo, riattivare l’ascensore sociale attraverso la legalità e la meritocrazia”. AreaNazionale conclude con un riferimento al Presidente Cossiga: “In Italia, u! n leader deve conquistare rispetto e autorevolezza giorno per giorno, tutti i giorni, aveva tuonato molti anni fa Francesco Cossiga dalle colonne del ‘Washington Post’, siamo sicuri che Gianfranco Fini saprà essere il nuovo leader del centrodestra italiano”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alemanno e le tariffe taxi

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 giugno 2010

«Avanzo una proposta per trovare un’intesa nell’adeguamento delle tariffe taxi, in modo da non penalizzare l’utenza in un momento di crisi economica, dando però  risposta alle giuste esigenze della categoria, che da oltre tre anni non gode di alcun adeguamento tariffario».È quanto dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. «Questa proposta – spiega il Sindaco – riassume le condizioni più favorevoli che sono state fino ad ora avanzate dai diversi rappresentanti della categoria, ovvero fissare a 1,42 euro il costo chilometrico della tariffa progressiva per i primi cinque km e 45 euro, più 1 euro per ogni bagaglio di grandi dimensioni, per la tariffa da e per l’aeroporto di Fiumicino. Rimangono i 35 euro della tariffa fissa per l’aeroporto di Ciampino e i 120 euro della tariffa fissa per Civitavecchia. Verranno introdotte a beneficio dell’utenza altre due tariffe fisse per Castello della Magliana e Parco dei Principi (Fiera di Roma), rispettivamente a 25 e 30 euro».  «Queste nuove tariffe – sottolinea Alemanno – dovranno entrare in vigore in autunno. Ho dato mandato all’assessore Marchi di convocare i sindacati di categoria nella mattinata di domani per raggiungere un’intesa». «Insieme alle nuove tariffe – precisa il Sindaco – entrerà in vigore anche la nuova disciplina, che prevede un adeguato decoro nell’abbigliamento, massima cortesia da parte della categoria nei confronti dell’utenza e l’obbligo di pubblicità delle tariffe sulle autovetture. Un provvedimento che si unisce all’operazione di trasparenza iniziata con l’apertura del box informativo presso l’aeroporto di Fiumicino, che in appena un mese ha registrato migliaia di visitatori». «È la prima volta che l’intera manovra tariffaria passerà al voto del Consiglio comunale di Roma e anche questa – ribadisce Alemanno –  è una dimostrazione di grande trasparenza e partecipazione di questa Amministrazione». «Auspichiamo – conclude il Sindaco – che su questa base si trovi, prima dell’entrata in vigore delle tariffe, un accordo con il Comune di Fiumicino che consenta di eliminare la disparità per l’utenza aeroportuale che oggi paga tariffe diverse a seconda se utilizzi un taxi di Roma o di Fiumicino dall’aeroporto».

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Viaggiare in aereo e perdere i bagagli

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 agosto 2009

Sara’ capitato di aspettare il bagaglio davanti al nastro trasportatore e, con un tonfo al cuore, constatare che la propria valigia non c’e’ o arriva con la maniglia divelta o il carrellino privo di ruote. Che fare? La prima cosa è quella di andare all’Ufficio oggetti smarriti (lost&found), presentare il proprio biglietto, il tagliando del bagaglio e compilare un modulo. Queste operazioni servono per avviare le ricerche del bagaglio perso. Il viaggiatore che vuole essere risarcito, per il bagaglio perso o danneggiato, deve presentare anche una denuncia alla compagnia aerea con la quale ha volato. Spesso si dimentica di effettuare questa operazione, confortati dalle assicurazioni degli addetti all’Ufficio oggetti smarriti che il bagaglio sara’ prontamente ritrovato e riconsegnato. Occorre pero’ fare attenzione ai tempi entro i quali fare la denuncia, poiche’ si rischia di non ricevere il risarcimento dovuto. La Convenzione di Varsavia stabilisce tempi e valori diversi in relazione ai voli nazionali e internazionali e prevede un rimborso a kg di bagaglio, indipendentemente dal valore del bene perduto (salvo il caso di maggiore dichiarazione di valore): * Per i voli nazionali la denuncia, alla compagnia aerea va presentata entro 3 giorni dall’arrivo per i danni ed entro 14 giorni per lo smarrimento; in caso di perdita, manomissione o danneggiamento, il risarcimento arriva fino ad un massimo di 222 euro per bagaglio; *Per i voli internazionali occorre presentare la denuncia entro 7 giorni dall’arrivo per i danni e 21 giorni per lo smarrimento. La compagnia aerea rimborsa 20 dollari per ogni chilo di bagaglio, fino ad un massimo di 20 kg. * Si puo’ chiedere anche il rimborso degli abiti acquistati, allegando ovviamente le ricevute e il risarcimento del danno “biologico” subìto, la cui quantificazione e’ lasciata alla valutazione del passeggero che, peravere soddisfazione, dovra’ con molta probabilita’ rivolgersi al Giudice di pace. (Primo Mastrantoni, segretario dell’Aduc)

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aerei bagagli: sanzionare l’incuria e la disorganizzazione

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 luglio 2009

Giusta la denuncia del Commissario ai Trasporti della U.E. sullo smarrimento dei bagagli che è arrivato, ormai, a un livello assolutamente inaccettabile: un bagaglio ogni 64 passeggeri viene smarrito; a questi è necessario aggiungere i bagagli danneggiati e quelli consegnati in ritardo con evidenti disagi e danno di chi viaggia. Un disservizio, questo, dovuto all’incuria delle Compagnie aeree e delle Società aeroportuali che gestiscono il servizio. Le normative in merito prevedono un rimborso fino a 1.000 € in caso di smarrimento, o il rimborso di spese giustificate, sostenute a causa della non consegna del bagaglio. Tutto ciò non è sufficiente! Occorrono, da parte della Commissione, regole chiare e sanzioni certe quando il disservizio supera certi limiti. È necessario, quindi, avere norme europee che responsabilizzino e sanzionino l’incuria e la disorganizzazione delle società di gestione. Ai viaggiatori alcuni consigli utili:  Evitare di inserire nelle valigie spedite documenti e materiale di valore;  Indicare in modo evidente il proprio indirizzo di residenza, quello di permanenza all’estero e il numero telefonico, affinché si possa essere facilmente contattati; Evidenziare, con un segno di riconoscimento personale, il proprio bagaglio in modo da evitare lo scambio di valige.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bicistaffetta da Ostia a S, Benedetto del Tronto

Posted by fidest press agency su martedì, 7 luglio 2009

Ostia Lido (Roma) dall’8 al 12 settembre a San Benedetto del Tronto lungo l’antica Via Salaria, itinerario n. 9 del progetto FIAB di Rete ciclabile nazionale “Bicitalia”. Nel corso della manifestazione itinerante, organizzata  dalle associazioni romane FIAB “Ruotalibera-FIAB”, “Ostia in Bici” e “Naturamici”, per promuovere la realizzazione di quel percorso ciclabile che collega il Tirreno con l’Adriatico, i partecipanti pedaleranno con il proprio bagaglio al seguito e in completa autonomia. Non sono previsti automezzi di servizio. Nel corso della Bicistaffetta sono programmati incontri con gli Enti locali e le Associazioni cittadine per sollecitare il loro coinvolgimento nel progetto. All’iniziativa prenderanno parte dirigenti nazionali, regionali e locali FIAB, oltre che attivisti. Il termine ultimo per le iscrizioni è il 30 luglio, mentre i dirigenti devono registrarsi entro il 20 dello stesso mese.  E’ prevista la possibilità, per chi volesse, di partecipare anche a singole tappe. Il dislivello del percorso (m. 2.550 in un totale di 330 km) tuttavia, sconsiglia la partecipazione a chi non è esperto ed allenato. Tutte le informazioni dettagliate su programma, tappe, Km., e moduli di iscrizione sono  disponibili su  http://www.bicistaffettafiab09.org/home.php
Ma come nasce la Bicistaffetta? “La Bicistaffetta – ricorda Antonio Dalla Venezia, Presidente nazionale FIAB – nasce nel 2001 per sollecitare tutti i livelli di Governo del territorio, a riconoscere BicItalia come progetto di Rete Ciclabile nazionale e per chiedere in particolare a Governo e Parlamento di destinare almeno 200 milioni di euro (400 miliardi l’anno, dicevamo all’epoca) per lo sviluppo della mobilità ciclistica, di cui la rete BicItalia diventi elemento principale. Nei primi anni l’obiettivo era raggiungere in bici Roma pedalando lungo gli itinerari nazionali che partivano, a seconda delle situazioni, dai punti estremi della penisola, in particolare quelli in direzione nord-sud o viceversa. L’obiettivo era di essere ricevuto da Ministri e Parlamentari. Poi è stato deciso di promuovere anche gli itinerari che corrono lungo l’ass ovest-est. Fino ad arrivare, quest’anno, a voler celebrare l’itinerario dei due mari, lungo la storica ed antica Via del Sale”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Storia non cretina

Posted by fidest press agency su domenica, 5 luglio 2009

Lettera al direttore. Gentile direttore, perché due persone della stessa generazione, vissute nella stessa società, con un bagaglio di conoscenze suppergiù corrispondenti, a un dipresso della stessa intelligenza, su determinati argomenti che toccano la sfera morale, fanno ragionamenti del tutto contrastanti? Perché una di quelle persone riesce a ridere di soddisfazione alla notizia che è stata approvata la legge sulla sicurezza, e l’altra prova rabbia e tristezza? Non dovrebbero ragionare suppergiù alla stessa maniera? E se non è questione di cultura, d’intelligenza, che cosa è che fa la differenza? Qualcuno sorriderà, mi prenderà in giro, dirà eufemisticamente che sono un’ingenua, anziché dire che sono una cretina, ma io sono persuasa che a fare la differenza sia il cuore. C’è chi è d’animo buono e chi non lo è. (Francesca Ribeiro)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

TAM Airlines e bmi per i voli in Brasile e Regno Unito

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 aprile 2009

TAM Airlines (BOVESPA: TAMM4, NYSE:TAM), la più grande Compagnia aerea brasiliana, e la Britannica bmi, la seconda più grande Compagnia aerea che opera sull’Aeroporto di Heathrow, a Londra, hanno avviato un accordo operativo di codeshare da oggi, 14 Aprile. Approvato da parte dei funzionari di entrambi i paesi, la fase iniziale dell’accordo bilaterale consentirà alle due Compagnie di ampliare i servizi per i clienti che viaggiano tra Brasile e Regno Unito, con il risultato conseguente di maggiori opzioni di destinazioni in entrambi i Paesi e connessioni convenienti per le più grandi città Brasiliane e Britanniche.  Grazie a questa partnership, i clienti potranno godere di procedure di prenotazione dei voli semplificate, collegamenti comodi con un solo biglietto e la possibilità di controllare il bagaglio fino alla destinazione finale.  Nella prima fase, i clienti di TAM saranno in grado di volare da San Paolo all’Aeroporto di Heathrow a bordo di moderni Boeing 777-300ER, con 365 posti totali tra classe esecutiva ed economica. A Heathrow, i voli di ritorno operati da bmi che andranno verso Aberdeen, Edimburgo e Glasgow in Scozia, e Birmingham e Manchester in Inghilterra saranno disponibili, utilizzando il codice JJ *.
TAM Airlines (www.tamairlines.com) è leader nel mercato domestico brasiliano da luglio 2003, e ha chiuso il mese di Febbraio con il 49.9% di market share domestico. TAM, opera voli regolari su 42 destinazioni in Brasile e grazie ad accordi commerciali con compagnie regionali raggiunge 79 differenti destinazioni sul mercato brasiliano. In Febbraio la quota di mercato di TAM tra le compagnie brasiliane che operano voli internazionali è stata dell’ 85.1%. Le operazioni all’estero di TAM comprendono voli su 18 destinazioni negli Stati Uniti, Europa e Sud America: New York, Miami e Orlando (Stati Uniti d’America), Parigi (Francia), Londra (Inghilterra), Milano (Italia), Francoforte (Germania), Madrid (Spagna), Buenos Aires e Cordoba (Argentina), Santa Cruz de la Sierra (Bolivia), Santiago (Cile), Asuncion e Ciudad del Este (Paraguay), Montevideo e Punta del Este (Uruguay), Caracas (Venezuela) e Lima (Peru). TAM ha siglato accordi di codeshare che rendono possibile la condivisione di posti sui voli con compagnie aeree internazionali, per consentire ai passeggeri di viaggiare su altre 64 destinazioni negli Stati Uniti, Europa e Sud America. TAM è stata la prima Compagnia aerea brasiliana a lanciare un programma fedeltà; attualmente il programma ha oltre 5,5 milioni di iscritti e ha emesso più di 7,4 milioni di biglietti in cambio dei punti accumulati.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »