Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 203

Posts Tagged ‘banking’

Global Banking Forum

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 maggio 2021

Il prossimo 11 maggio i principali protagonisti del mondo del credito e della finanza si confronteranno in tre sessioni (ore 9.30 – 16) in diretta streaming su http://www.eccellenzedimpresa.it per un’ampia riflessione a più voci sui grandi temi e le sfide che attendono il mondo del credito alla luce dell’innovazione tecnologica, del processo di raggruppamento degli istituti e della ripresa economica post pandemia. Luigi Consiglio, presidente di GEA – Consulenti di direzione, ha rilevato: “La trasformazione del sistema creditizio si interseca con una situazione economica eccezionale. La digitalizzazione ha favorito l’ingresso di nuovi protagonisti e nuove pratiche di mercato. Questi scenari richiedono da parte dei sistemi finanziari e di credito investimenti, ma anche un cambiamento culturale profondo.”. “La ripresa che tutti ci auspichiamo dovrà poter contare sul supporto del sistema bancario. Si dovranno trovare anche nuovi strumenti finanziari per raccogliere e indirizzare il risparmio privato. L’Italia resta uno dei Paesi con i più alti tassi di risparmio personale, una risorsa importante che potrebbe essere utilizzata per favorire la crescita del sistema economico del Paese.” aggiunge Ugo Loeser, amministratore delegato di Arca Fondi SGR e che proprio su questo tema coordinerà la tavola rotonda del pomeriggio. Apriranno i lavori del Forum Enrico Sassoon, direttore di Harvard Business Review Italia e presidente di Eccellenze d’Impresa, Massimo Gaudina, capo della Rappresentanza a Milano della Commissione europea che dà il patrocinio all’iniziativa, Rony Hamaui, segretario generale di ASSBB Associazione per lo Sviluppo degli Studi di Banca e Borsa e docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e Angelo Tantazzi, presidente di Prometeia. Nella prima sessione, dedicata ai nuovi modelli strategici e operativi che caratterizzano l’evoluzione del sistema bancario, interverranno, moderati da Nazzareno Gregori, presidente di ASSBB e direttore generale di Credito Emiliano: Patrizia Grieco presidente di MPS, Giuseppe Latorre partner e head of Financial Services di KPMG, Elena Lavezzi head of Southern Europe di Revolut, Giuseppe Lusignani vicepresidente di Prometeia, Giovanni Sabatini, direttore generale di ABI e Davide Serra amministratore delegato di Algebris Investments.La successiva sessione avrà come tema centrale la riflessione sul vortice della trasformazione digitale. A parlare di nuovi protagonisti, nuova organizzazione e nuovi sistemi di pagamento si alterneranno: Ugo Cotroneo managing director & partner di Boston Consulting Group, Elena Goitini amministratore delegato di BNL BNP Paribas, Alessandra Losito direttrice generale di Pictet Wealth Management Italia, Roberto Nicastro presidente di Aidexa, Ignazio Rocco ceo di Credimi e Pietro Sella ceo di Sella Group, moderati da Angelo Tantazzi, presidente di Prometeia. L’ultima sessione lancerà uno sguardo oltre la crisi, analizzando gli strumenti finanziari migliori per sostenere lo sviluppo. Coordinati da Ugo Loeser ceo di Arca Fondi SGR, interverranno: Ugo Bassi direttore Mercati finanziari della Commissione europea, Raffaele Jerusalmi amministratore delegato di Borsa Italiana che patrocina l’evento, Monica Mandelli managing director di KKR, Victor Massiah past president di ASSBB, Giovanni Sandri country head for Italy di BlackRock e Giovanni Tamburi presidente di Tamburi Investment Partners.Prima delle conclusioni dell’intensa giornata di lavori, affidate al presidente di GEA – Consulenti di direzione Luigi Consiglio, interverrà Alessandra Perrazzelli, vicedirettrice generale di Banca d’Italia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

ll Private Banking incontra le Istituzioni e le Autorità di Vigilanza

Posted by fidest press agency su sabato, 17 aprile 2021

AIPB, Associazione Italiana Private Banking, apre virtualmente al pubblico le porte della propria Sede per offrire un’occasione unica di incontro e confronto tra Istituzioni e Autorità di Vigilanza. Mercoledì 21 aprile, dalle 9:30 alle 13:00, in diretta streaming, importanti ospiti coordinati dall’Avv. Luca Zitiello, managing partner dello Studio Legale Zitiello Associati, membro del Collegio dei Probiviri di AIPB, Vicepresidente della commissione tecnica Tax & Legal & Compliance si confronteranno sulle loro funzioni, sulla protezione del risparmio e degli investitori e sull’importanza dell’educazione finanziaria. Ad aprire i lavori, l’Avv. Luca Ferrais, Senior Advisor della Direzione V – Regolamentazione e Vigilanza del Sistema Finanziario, che affronterà il tema del ruolo e dei compiti del MEF e dell’impatto di quest’ultimo sull’industria del risparmio. Altro tema di grande attualità, gli strumenti per trasferire risorse all’economia reale nel panorama regolamentare italiano ed europeo. A seguire, il dott. Michele Carofiglio, Vice Capo del Servizio Vigilanza sul comportamento degli intermediari della Banca d’Italia cercherà di fare maggiore chiarezza sul ruolo e i compiti di Banca d’Italia, ponendo attenzione sul ruolo del risparmio e degli investitori e dell’educazione finanziaria, dal punto di vista delle autorità. Per approfondire questi temi e spiegare, nello specifico, le relative competenze, interverranno, a seguire il Dott. Federico Picco, Staff Commissario Di Noia di Consob, e la Dott.ssa Elena Bellizzi, Titolare del Servizio di vigilanza sulla condotta di mercato di IVASS.L’evento, gratuito, e aperto al pubblico, offre un’occasione davvero unica di vedere Istituzioni e Autorità di Vigilanza sedute intorno a un tavolo per dibattere di alcuni dei temi più rilevanti della scena economico-finanziaria del Paese, mettendo a disposizione di un ampio pubblico un punto di vista privilegiato sulle prospettive del private banking in Italia e della promozione e della tutela dell’investimento nel nostro Paese. È possibile iscriversi a questo evento mediante il seguente link: https://bit.ly/3dc1Uus

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le frontiere del banking e finance: nuovi paradigmi in continua evoluzione

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 febbraio 2021

Economia e Finanza, L’Avv. Fabio Cristini (StayFintech) esperto in Banking e Finance nell’ambito della Vigilanza Bancaria, commenta i nuovi paradigmi del settore in continua evoluzione alla luce della prossima nomina alla guida del Dicastero del Tesoro che dovrà tirare fuori il Paese dall’emergenza sociale ed economica: “Le recenti evoluzioni del mondo bancario e finanziario ci fanno assistere ad una duplice tendenza: da un lato la disintermediazione degli attuali canali di erogazione del credito e dei servizi di pagamento così come li conosciamo, con l’entrata in campo di piattaforme Big Tech quali Google, Amazon, Facebook – dall’altro il forte impatto dell’avvento di asset virtuali come nuovo sistema sia di pagamento che di investimento. Il tutto accompagnato da una forte tendenza delle banche a monetizzare i propri crediti non performing nel rispetto delle sempre più rigide indicazioni della BCE al fine di garantire una stabilità patrimoniale ed una sana e prudente gestione degli NPE. Ne deriva un quadro variegato e complesso, oggetto di continua evoluzione e mutamento – commenta l’Avv. Cristini fondatore insieme al collega Avv. Davide Cresci della piattaforma stayfintech.com per la creazione un network di esperti, professionisti e interessati in cui discutere e confrontarsi sugli sviluppi regolamentari e di business legati al Fintech in Italia – Sarà fondamentale – conclude – arrivare quanto prima ad un concetto di progressiva sostituzione delle rigide normative con indicazioni, regolamenti e linee guida delle Autorità di settore, le uniche in grado di garantire una regolamentazione al passo con l’evoluzione del mondo tecnologico e finanziario”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

XVI edizione del Private Banking Forum di AIPB

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 novembre 2020

Il Private Banking italiano si conferma un settore in salute, stimato dalla clientela e con margini di crescita nel prossimo biennio. AIPB stima che gli 908 miliardi di euro di masse gestite attualmente possano salire a quasi 1000 miliardi di euro nel 2022. Un traguardo che porterebbe l’industria ad aumentare il suo peso tra i canali distributivi fino a rappresentare un terzo della ricchezza investibile delle famiglie italiane. Paolo Langé, Presidente di AIPB ha dichiarato in apertura del suo intervento “Gli Italiani oltre a essere un popolo di risparmiatori stanno crescendo anche come investitori consapevoli: i 4.500 miliardi di euro di ricchezza finanziaria delle famiglie pongono infatti l’Italia al quarto posto tra i principali Paesi europei. E questo rappresenta un fattore di stabilità per il Paese, soprattutto se lo consideriamo assieme al basso tasso di indebitamento privato che è un ulteriore elemento di forza per il futuro. La pandemia ha alimentato la consapevolezza generale che il risparmio è un valore, ma se non viene indirizzato verso buoni investimenti rischia di inaridire e da risorsa vitale di trasformarsi addirittura in freno all’economia. In questo quadro, il ruolo del nostro settore (il Private Banking) assume oggi una rilevanza ancora maggiore che in passato. La nostra missione è salvaguardare e investire con attenzione e lungimiranza il risparmio delle famiglie”. Commentando l’impatto della pandemia sui portafogli degli Italiani, Langè ha poi aggiunto – “A una perdita del valore degli investimenti del primo trimestre dell’anno, dovuta agli effetti della pandemia, è seguito un veloce recupero nel secondo che ha ridotto significativamente la perdita registrata dai portafogli delle famiglie. Nei primi tre mesi dell’anno incertezza e paura per il futuro hanno fatto crescere liquidità e depositi, e contrarre il risparmio gestito e amministrato. I portafogli della clientela private sono stati i più colpiti perché esposti ai mercati finanziari più di quanto non lo siano i risparmi delle famiglie retail, composti per oltre il 50% da depositi bancari. A partire da aprile, i clienti sono tornati però ad investire andando a cogliere le opportunità presenti nei mercati e riportando i depositi su livelli più fisiologici. Tali andamenti sono stati guidati in larga parte dai professionisti del Private Banking che lucidamente hanno dimostrato di saper gestire la straordinarietà del momento e in modo incisivo saputo limitare le uscite dai prodotti gestiti nel primo trimestre favorendo invece gli investimenti nei tre mesi successivi”.La seconda sfida riguarda l’evoluzione digitale del nostro servizio, con l’obiettivo di sviluppare soluzioni tecnologiche innovative che facciano sentire i clienti meno soli e continuino a far percepire la nostra presenza. E qui entra in campo la questione delle competenze: al crescere della complessità, dobbiamo offrire un set di competenze più ampie, e non di natura esclusivamente finanziaria”. Sulle previsioni per il prossimo biennio il Presidente di AIPB ha infine concluso: “L’ipotesi che il vaccino venga distribuito a partire dalla prossima estate dovrebbe riportare l’Italia al livello di attività pre-Covid nel 2023. Riteniamo che nel prossimo biennio la propensione al risparmio si manterrà comunque a livelli molto elevati e che solo nel 2022 i consumi torneranno a crescere in linea con il PIL. Questo porterà ad una crescita nel biennio dei flussi investiti dalle famiglie in attività finanziarie stimabile in oltre 200 miliardi di euro. Nello stesso periodo, gli asset affidati agli operatori di Private Banking sono previsti in crescita. Nel 2022, il mercato servito dal Private dovrebbe quindi raggiungere quasi 1000 miliardi di masse totali in gestione. In questo quadro l’industria arriverebbe così a rappresentare un terzo della ricchezza investibile delle famiglie italiane. Soggetti più consapevoli del potenziale dei loro investimenti portano ad uno sviluppo dell’economia del Paese e ad un aumento del benessere delle famiglie. Per questo motivo ci auguriamo che il ruolo della consulenza finanziaria professionale non venga trascurato nei tavoli europei Next Generation EU e Capital Market Union, ma anzi venga valorizzato e considerato per il valore che può rappresentare”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prima soluzione di digital banking in Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 6 ottobre 2020

Grazie all’accordo, la challenger bank che con oltre 1 milione e 300mila clienti attivi si conferma la prima soluzione di digital banking in Italia, integra la propria offerta assicurativa con le soluzioni RC Auto proposte da Zurich Connect. I clienti, direttamente dall’app di Hype, potranno calcolare un preventivo e, in pochi e semplici passaggi, stipulare la polizza per auto, moto e furgoni in maniera totalmente digitale, addebitandone il costo direttamente sul proprio conto HYPE.Con un’offerta competitiva e un altissimo livello di customer experience, le due realtà soddisferanno le esigenze di un pubblico orientato all’innovazione e all’utilizzo di servizi digitali. La partnership sposa la strategia di crescita delle due società, che vede nelle sinergie tra brand complementari la risposta alle esigenze dei clienti.HYPE arricchisce così l’offerta della propria sezione assicurazioni che, lanciata lo scorso febbraio 2019, ha registrato una crescita di oltre il 600%.Antonio Valitutti, CEO di HYPE, commenta: “L’offerta di HYPE continua ad evolvere seguendo i mutamenti economici e sociali in atto e adattandosi alle richieste dei clienti. Ad oggi dialoghiamo con una customer base ampia e variegata e continuiamo ad ampliare la platea dei partner di cui integriamo i servizi, proprio per andare incontro alle diverse esigenze del pubblico. I risultati confermano la validità della nostra strategia: Hype è sempre più usata e la fruizione di servizi a valore aggiunto è in costante crescita. Zurich Connect è una realtà, come noi, votata all’innovazione e al digitale: siamo entusiasti sia entrata a far parte del nostro ecosistema. Importanti novità sono in arrivo per gli hyper in questa seconda metà del 2020 e siamo certi che la nostra rappresenterà una risposta concreta alla domanda di servizi digitali che oggi è così forte”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Italiani e banking digitale

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 luglio 2020

Che il lockdown abbia messo una marcia in più alla digitalizzazione di moltissimi settori e attività è ormai assodato, ma entrando nello specifico dell’analisi del comparto bancario i risultati che emergono riflettono un’accelerazione straordinaria. È questo il caso anche di HYPE che, essendo una soluzione di mobile banking nativa digitale per definizione, ha una clientela portata alla fruizione dei servizi da remoto ma ha comunque registrato straordinari incrementi nell’evoluzione d’utilizzo. Tra marzo e maggio 2020, ad esempio, i clienti già attivi che hanno scelto HYPE come conto primario sono aumentati di ben il 71% rispetto al trimestre precedente. Questa dinamica riflette il progressivo e rapido incremento del livello di maturità nell’approccio e utilizzo dei servizi bancari attraverso i canali virtuali verificatosi nel periodo di stop forzato. Che il trend della digitalizzazione del settore fosse comunque partito lo si evince anche dal tasso di crescita annua dell’utilizzo della soluzione di banking digitale attestatosi attorno al 75%, a fronte di una base clienti praticamente raddoppiata (passati dai 676mila conti di maggio 2019 agli 1,183 milioni di maggio 2020).Nel periodo marzo/maggio 2020, oltre al già citato aumento del 71% di quelli che hanno utilizzato HYPE come conto primario, si è registrata una dinamica simile anche nei pagamenti con carta sui siti e-commerce, aumentati dell’89%. Inoltre, le funzioni più usate nel trimestre sono state il pagamento di bollette (+61%), le ricariche telefoniche (+50%) e l’utilizzo della funzione PagoPA (+14%).Cosa è cambiato, invece, in termini di composizione sociale e anagrafica nella customer base HYPE? Il distanziamento sociale ha spinto la crescita del pubblico femminile, aumentato del 4%, che passa dal 32 al 36% del totale. Quanto alle fasce di età, è aumentata del 3% la componente under-18, mentre non si riscontrano significative variazioni nelle altre fasce, tra cui resta preponderante quella dei giovani tra i 18 e i 29 anni (43%) mentre trentenni, quarantenni e cinquantenni si spartiscono quasi equamente gran parte del resto (alle prime due categorie fanno capo il 15% ciascuna, mentre alla terza fa capo il 12%).La visione di HYPE sulla rapida evoluzione e accelerazione dei servizi finanziari digitali che trova riscontro nell’osservazione puntuale del comportamento della propria customer base, ha ulteriore conferma nei trend internazionali fotografati da molteplici analisi come la recente indagine “Retail Banking in the New Reality”, condotta su 5mila consumatori del retail banking in 15 Paesi da Boston Consulting Group. Lo studio rileva che, a livello globale, il 24% de clienti bancari prevede di utilizzare meno le filiali o di smettere del tutto di recarvisi; il 44% degli intervistati di età compresa tra i 18 e i 34 anni si è iscritto per la prima volta al banking online o mobile nelle settimane in cui le misure di contenimento sono state in vigore. Gli italiani si sono distinti per una propensione digitale superiore alla media: il 27% prevede di ridurre o cessare di frequentare le filiali anche a crisi terminata. E il 58% dei clienti bancari italiani si è dichiarato pronto ad aprire un conto attraverso online o mobile banking nel caso in cui la filiale non fosse accessibile. D’altronde nel lockdown gli italiani sono stati quelli che hanno più intensificato la propria attività online con la banca di riferimento: lo ha fatto il 51% mentre il 54% ha aumentato l’uso del mobile. Insomma, gli italiani hanno saputo trasformare la crisi in opportunità. Spetta agli operatori finanziari restituire ora servizi adeguati alla nuova tipologia di domanda.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Economia reale e private banking

Posted by fidest press agency su domenica, 19 gennaio 2020

Milano Martedì 21 gennaio 2020, ore 10:30 – Piazza Affari 6 presentazione del Quaderno di Ricerca Intermonte SIM, Politecnico di Milano – School of Management e AIPB su “Economia reale e Private Banking: una analisi dell’impatto del settore sul Paese” Programma:
10h30 Discorso di benvenuto Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato Borsa Italiana
10h40 Discorso di benvenuto Paolo Langé, Presidente AIPB
10h50 Introduzione ai lavori Guglielmo Manetti, Amministratore Delegato Intermonte Sim
11h00 Esposizione della ricerca Prof. Giancarlo Giudici – Politecnico di Milano – School of Management
11h40 Tavola rotonda. Panel: Saverio Perissinotto – Direttore Generale Intesa Sanpaolo Private Banking, Andrea Ragaini – Vicedirettore Generale Banca Generali, Federico Sella – Amministratore Delegato Banca Patrimoni Sella & C., Guglielmo Manetti – Amministratore Delegato Intermonte Sim

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il nuovo modo di fare banking passa dal tradizionale al personale

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 dicembre 2019

Nell’attuale scenario italiano, affinchè le piccole e medie imprese riescano ad affermarsi sul mercato, è necessario che si trovino nella condizione di potersi focalizzare sul core business, dunque di poter contare su servizi su misura, accessibili e sicuri che semplificano la gestione di tutti i processi aziendali che sono a supporto delle attività di progettazione, sviluppo, vendita e distribuzione di prodotti e servizi. In questo contesto è fondamentale che chi offre servizi finanziari comprenda quanto sia strategico focalizzarsi sulla user experience, che non deve significare semplicemente proporre una valida esperienza di utilizzo di un certo servizio o prodotto, ma garantire che questa esperienza sia personalizzata e possa crescere e modellarsi quotidianamente in funzione delle reali necessità dell’utente. Ed è qui che si inserisce il tema dell’open banking – che genera una vera e propria rivoluzione, sia per le istituzioni finanziarie tradizionali, incalzando l’adozione di metodi innovativi, sia per le aziende, abilitandole alla crescita ma allo stesso tempo richiedendo loro un cambiamento interno della mentalità tipica aziendale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Gateway Adds Retail Banking Executive to Lead Expansion

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 dicembre 2019

Gateway First Bank announced today Greg Wagner is joining the team as Retail Banking Executive. Wagner will be responsible for the strategic direction and leadership of all Retail Banking Centers as well as Gateway’s Retail Consumer Banking product line, product delivery, and client experience. In May of 2019, Gateway Mortgage Group merged with a 100-year-old community bank to create Gateway First Bank. For the first time in history, a mortgage company evolved to become a bank, combining the technology and service that made Gateway Mortgage successful with the strength, security, and product breadth of a bank. “Gateway is committed to a better way to bank,” says Stephen Curry, Chairman and CEO. “Greg is the kind of person who rolls up their sleeves to look at every aspect of the customer experience, including product design, technology utilized, and quality of service provided. We are leading the way in financial services while remaining intensely focused on our founding principle that we will deliver on our commitment ‘on time, every time.’” Wagner brings over 25 years of retail banking leadership with the last 10 years at BOK Financial as the Senior Vice President of Consumer Delivery. He has overseen consumer and small business results across delivery channels, including 125 banking centers in eight states, small business delivery team, and call center sales, secure message and chat. Throughout his career, Wagner has led over 200 Banking Centers in diverse metropolitan, suburban and rural communities. Wagner’s specialty is leading high performing teams to deliver best-in-class results in employee engagement, client experience, unit profitability and operations management.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Barclays creates new Sustainable and Impact Banking Group

Posted by fidest press agency su sabato, 2 novembre 2019

Barclays today announces the launch of a new Sustainable and Impact Banking group, led by Brian Reilly, Global Head of Sustainable and Impact Banking. The newly created group will focus on identifying new, high-growth clients that are solving global environmental and social challenges, and advising existing Banking clients on sustainable growth strategy and finance.
By working in partnership with existing coverage teams at Barclays to both support and lead client relationships, the Sustainable and Impact Banking group will identify and cover new companies, most of them emerging growth companies, focused on sustainability or social impact, and will advise such companies on financing and strategic opportunities. The group will also work with environmental, social and governance (“ESG”) investors, building unique insights into this rapidly growing investor base in order to advise both existing and new clients of Barclays on ESG metrics and positioning.
The new group will build on Barclays’ existing credentials in sustainable banking, having advised on equity offerings and private placements for corporations operating across the ESG space; sustainability-linked credit facilities – including the first ever in the US; and more than $57 billion of green, sustainable or social bonds for clients since January 2018, including the first ever from a UK bank.The Sustainable and Impact Banking group will incorporate the Social Impact Banking initiative, launched in early 2018 under the leadership of Jed Lynch in the Americas and May Jaramillo in EME. The team will also partner closely with Debt Capital Markets, specifically Susan Barron, Global Head of Green and Sustainable DCM, and with the Private Capital Markets team, headed globally by Angus Whelchel. Reflecting the importance of sustainability at Barclays across the entire firm, the Sustainable and Impact Banking team will work with the Sustainability & ESG team to coordinate and contribute to Barclays’ sustainability and climate change strategy, and will leverage the team’s intelligence in global ESG matters.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Future Developments of Banking

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 ottobre 2019

Taipei 2018 was held at Taipei World Trade Center Hall 1 from December 7th to 8th, 2018. Apart from world-famous speakers, this event also featured exhibitors from seven countries, including 35 teams and 150 companies and research institutes across Taiwan. This is the biggest fintech innovation exchange platform in Taiwan.This report analyzes the development trends in fintech based on observations of this event to provide insight for Taiwanese fintech companies as well as businesses and government agencies looking to introduce fintech.
Background of FinTech Taipei 2018, touching on future trends in banking. Development of open banking and includes new trends in financial compliance such as financial inclusion and the role of supervisory authority in the Fintech era Key findings on the rise of innovative financial services and the subsequent influence.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lazard Announces Leadership Appointments in UK Investment Banking

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 settembre 2019

Lazard Ltd (NYSE: LAZ) announced today that it has named Cyrus Kapadia as Chief Executive Officer (CEO) of Lazard Investment Banking in the UK and William Rucker, CEO of the business since 2004, as Chairman, effective immediately. Archie Norman, Chairman of the business since 2013, will continue to serve Lazard as a Special Adviser to Lazard’s CEO.
Mr. Kapadia, most recently Deputy Head of UK Investment Banking, joined Lazard in 1996. He has worked with clients across numerous industry sectors and leads the Technology, Media and Telecommunications Advisory Group in London, one of Lazard’s most active teams in the UK. Mr. Kapadia has had a wide range of corporate finance experience including providing advice to many of the UK’s largest companies and private equity sponsors.Mr. Rucker has served as CEO of Lazard’s Investment Banking business in the UK for the past 15 years. He began his investment banking career at Lazard in 1987. As Chairman, he will continue to work closely with Mr. Kapadia and the UK Investment Banking team, focusing in particular on key client relationships and growth initiatives.Mr. Norman, a Senior Adviser for Lazard Investment Banking in the UK since 2003, has served as Chairman of Lazard UK Investment Banking since 2013. He was appointed Chairman of Marks & Spencer in October 2017.
Lazard in London is a principal office of the firm’s global network. It has been a major presence in London’s financial center since 1877, and added institutional asset management services in 1953. Located in the heart of Mayfair, it is one of Lazard’s largest offices, with senior professionals representing all of Lazard’s advisory services.
Lazard’s UK Investment Banking business has advised or continues to advise on a number of significant transactions. These include advising Blackstone, KIRKBI and the Canada Pension Plan Investment Board on its acquisition of Merlin Entertainments; Saputo on its acquisition of Dairy Crest; Takeaway.com on its acquisition of JustEat, PLC; WPP on the sale of 60% of Kantar to Bain Capital; Smith & Nephew on its acquisition of Osiris Therapeutic; Daily Mail Trust Group on the sale of its shares in Euromoney PLC; and Merck on its global alliance with GSK.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

JMP Group Announces Addition of Elgin Thompson to Investment Banking Division

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 luglio 2019

JMP Group LLC (NYSE: JMP), an investment banking and alternative asset management firm, announced today that Elgin Thompson has joined JMP Securities as a managing director in its technology investment banking group. Based in the firm’s New York office, Mr. Thompson will concentrate on the Internet, digital media, and software as a service.“Elgin is an accomplished M&A banker with extensive relationships in the technology sector,” said Carter Mack, president of JMP Group. “His transactional background and comprehensive knowledge of the Internet and digital media space fit well within JMP’s increasingly recognized technology franchise. Elgin’s arrival quickly follows the addition of Raj Dayalan, another managing director with Internet and software expertise. By attracting them both to our platform, we’ve deepened our commitment to providing JMP’s corporate clients in the technology industry with impactful strategic advice and top-tier execution capabilities.” Prior to joining JMP Securities, Mr. Thompson was a managing director at Digital Capital Advisors, an advisory boutique focused on emerging technology companies. Mr. Thompson previously served as senior vice president of strategy and corporate development at GridNetworks, a venture-backed Internet infrastructure provider, where he was instrumental in negotiating the company’s sale. Earlier in his career, he was a senior member of the technology and media investment banking groups at Bear Stearns and Merrill Lynch and practiced mergers and acquisitions law with DLA Piper and Wildman Harold (now Lord & Locke). Mr. Thompson holds an MBA from the Kellogg School of Management at Northwestern University, a JD from Temple University Beasley School of Law, and a BA from Northern Illinois University.JMP Securities is a full-service, middle-market investment bank with a technology industry practice consisting of six managing directors in investment banking and four senior equity research analysts covering software, Internet and digital media, cybersecurity, IT infrastructure, and industrial and energy technology. The firm’s technology investment banking group has executed 118 capital raising and strategic advisory transactions with an aggregate value of more than $37 billion since 2014.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

William Blair Expands Industrials Investment Banking Team

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 luglio 2019

William Blair, a premier global boutique with expertise in investment banking, investment management, and private wealth management, today announced that Julien Darmon and Alvaro Hernandez joined the firm’s industrials investment banking team in the London office. Mr. Darmon joins as a managing director, and Mr. Hernandez as a director.
“Our European investment banking business continues to grow at a significant pace, and we are committed to attracting the highest levels of talent to ensure our clients’ ongoing success,” said Anu Sharma, head of European Investment Banking.Mr. Darmon joins from Robert W. Baird Ltd.’s London office where he was a managing director. Prior to that, he was a managing director at Harris Williams. Over the past two decades, Mr. Darmon advised on industry-shaping transactions involving private and publicly traded companies in the industrials sector, including the sale of Celli S.p.A. to Ardian, IP Cleaning S.p.A. to Tennant Company, Audiotonix Limited to Astorg Partners, and Cimbria Holdings Limited to AGCO.Mr. Hernandez most recently was a director for PricewaterhouseCoopers Corporate Finance in N.Y. Before that, he worked in Madrid for Rothschild and Société Générale. He has focused on the industrials sector for 14 years, completing global transactions including the sale of GE Appliances to Haier, Indal to Philips Electronics, and advised Gardner Denver Thomas in the multiple acquisitions of TriContinent, Zinsser Analytic, and ILS.“Julien and Alvaro bring a wealth of experience to our leading industrials investment banking team, and are highly respected for their deep industry knowledge,” said Matt Zimmer, head of Services & Industrials Investment Banking. “We welcome them to our growing team and are excited to continue our advisory transaction momentum globally.”
In 2018, William Blair was the No. 1 advisor to sponsor related deals for transactions under $2 billion¹. William Blair’s Services & Industrials Investment Banking team has been extremely active with more than 50 transactions in 2018 including Parenco’s €460 million sale to Smurfit Kappa, Nora’s €385 million sale to Interface, and Alpha’s $750 million sale to EnerSys.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Philippines Banking Market

Posted by fidest press agency su domenica, 26 maggio 2019

The “The Philippines Banking Market: 2019-2020 Outlook” report has been added to ResearchAndMarkets.com’s offering.This report provides a complete and detailed analysis of the banking sector for the Philippines. The researcher presents in-depth business intelligence in a standard format across countries and regions, providing a balanced mix between analysis and data.
The Philippines banking sector remains in a nascent stage of development, and most Filipinos tend to engage in financial activities using less formal channels such as pawnshops. Nonetheless, the banking sector has been expanding its services to encompass a growing proportion of the population; loans and deposits have been growing at CAGRs of 16.4% and 11.4% respectively from 2013 to 2017.Throughout this period of stellar growth, the quality of loans in the banking sector has increased with NPL ratios decreasing across most loan categories from 2013 to 2017. Despite these favourable factors, banks have also been prudent in managing their capital, and liquidity and capital adequacy ratios generally exceed the regulatory minimums imposed by the central bank.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

City University of Seattle Offers Accelerated Pathway for Banking Employees to Earn Business Degrees

Posted by fidest press agency su sabato, 9 marzo 2019

City University of Seattle is offering a credit alignment program for banking employees that substantially reduces the cost and time to complete a business degree. City University of Seattle is the first and only university in the state to align the American Bankers Association’s (ABA) professional development training, offered nationwide to banking professionals, into industry-relevant degree programs. Through a unique partnership with the ABA’s regional association, City University of Seattle is providing university credit for forms of banking education provided by the Washington Bankers Association (WBA). The credit alignment program aligns with the University’s mission to support workforce development through education.The banking finance sector consists of 1,741 bank branches, which is 2.5 times the number of Starbucks in Washington state, according to data compiled by the WBA. With 83 WBA-member banks representing 88,000+ direct and indirect employees, the credit alignment opportunity has the potential to contribute significantly to local economies by encouraging ongoing professional and leadership development in the financial sector, while addressing retention and advancement opportunities. In addition to credit alignment that can reduce the time to degree completion by as much as a year, employees from affiliated banking associations will receive a 15 percent tuition scholarship toward a degree at City University of Seattle.
City University of Seattle is an affiliate of the National University System, a network of accredited nonprofit, private universities that is expanding its nationwide effort to assess prior training and education, which includes identifying competency-based and prior-learning approaches. National University System higher education institutions, which include National University, City University of Seattle, John F. Kennedy and Northcentral University, have established credit policies and workforce partnerships, many of which include a scholarship component, with Boeing, YMCA, and numerous public safety agencies.
Currently, the credit alignment through City University of Seattle and the ABA has identified 20 ABA courses that can be applied toward the following business degrees at City University of Seattle: Master of Business Administration, Bachelor of Arts in Management and an Associate. City University of Seattle has served the non-traditional student for over 40 years with programs that are uniquely geared to address the needs of working adults by combining the academic rigor of top-tier graduate programs with the convenience of a flexible format.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La crescita dello “shadow banking”

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 febbraio 2019

Le banche stanno per andare in soffitta? Non è una battuta. Pochi crederebbero che nel mondo della finanza le banche non siano più i “number one”. Eppure lo conferma il rapporto “Global Shadow Banking Monitoring Report 2017” del Financial stability board (Fsb), il Consiglio per la stabilità finanziaria. Si ricordi che è l’organismo internazionale con il compito di monitorare il sistema finanziario mondiale per ridurre il rischio sistemico. In passato è stato presieduto anche da Mario Draghi. Secondo tale rapporto, alla fine del 2016 gli attivi finanziari globali totali ammontavano a 360.000 miliardi di dollari. Cinque volte e mezzo il Pil mondiale. Essi sono così suddivisi: 160.000 miliardi gestiti dagli organismi finanziari non bancari, 138.000 dalle banche, 26.000 dalle banche centrali e il resto da istituti finanziari pubblici. Gli organismi finanziari non bancari, cioè “gli enti e le attività dell’intermediazione del credito che operano fuori dal sistema bancario regolare”, sono considerati e chiamati dallo Fsb “shadow banking”, sistema bancario ombra. Secondo il Consiglio non sarebbe è una definizione spregiativa. Sta di fatto che essi manovrano cifre spaventose, se si confrontano con quelle del Pil mondiale. Per evidenziare tutta la fragilità e i rischi del sistema finanziario, è, inoltre, doveroso rilevare che non sono inclusi i noti derivati finanziari otc e altri prodotti speculativi, di cui più volte abbiamo denunciato la pericolosità. I non bancari comprendono le assicurazioni con 29.000 miliardi di dollari di attivi concentrati negli Usa e in Europa, i fondi pensione con 31.000 miliardi, il 60% dei quali in mano americana, e ben 100.000 miliardi dei cosiddetti “Other Financial Intermediaries” (OFI) che includono vari tipi di fondi d’investimento, hedge fund, holding finanziarie e altri organismi finanziari, spesso “molto fantasiosi” e speculativi. Circa la creazione del credito, però, le banche mantengono ancora il primato con 69.000 miliardi, pari al 77% del totale, lasciando molto indietro il settore dei citati OFI. Il che significa che questi ultimi sono attratti soprattutto da settori molto distanti da quelli concernenti l’economia reale. Nel frattempo gli OFI hanno registrato un grande aumento in Europa. Ad esempio, rappresentano il 92% di tutti gli attivi finanziari del Lussemburgo, il 76% dell’Irlanda e il 58% dell’Olanda. L’area euro conta detti attivi per 32.000 miliardi di dollari, superando gli Usa, dove, in realtà, stanno diminuendo, e di molto la Cina, dove, al contrario, è in atto una crescita straordinaria. All’interno degli OFI vi è un settore in continuo aumento che rappresenta ben 45.000 miliardi di attivi considerati molto rischiosi anche dallo Fsb. Si chiama “narrow measure of shadow banking”, un nome senza senso anche in inglese e impossibile da tradurre in italiano in modo comprensibile. Non è la prima volta che prodotti finanziari molto rischiosi vengono chiamati, volutamente, in modo stravagante e fuorviante. Secondo il Consiglio per la stabilità finanziaria, le operazioni “narrow measure” sono molto più rischiose in quanto utilizzano massicciamente la leva finanziaria, operano cioè con grandi numeri ma pochi capitali propri. Di conseguenza sono vulnerabili ai rischi di rinnovo delle posizioni e di estensione della scadenza (rollover risk) e a quelli di eventuali massicci ritiri di fondi per timore di insolvenza (run), in particolare quando si rendono dipendenti da finanziamenti di breve periodo. Sono esattamente le situazioni che si erano create alla vigilia della Grande Crisi del 2008 e che hanno provocato il crollo del sistema.Circa le citate operazioni “narrow measure” gli Usa sono ancora i primi con il 31%, seguiti dall’Europa con il 22% e dalla Cina con il 16%. E’ molto rilevante il fatto che le Isole Cayman, il “paradiso fiscale” per eccellenza, con 4.700 miliardi di attivi, rappresentano il 10% del totale! Nei passati 5 anni la quota del settore bancario si è andata riducendo di anno in anno, rimpiazzata da una crescente e sempre più ingombrante presenza dello shadow banking. La tendenza è stata ancor più forte in Europa. Comunque, resta sempre molto elevata l’interconnessione tra tutti i vari settori, bancari e non. Perciò permane il rischio di crisi sistemiche. Gli studi fatti dal Financial stability board sono encomiabili e di grande aiuto. Però, la velocità e le dimensioni degli attuali processi finanziari sono davvero straordinarie e ci impongono una domanda. Le autorità di controllo sono veramente capaci di governarli oppure tentano di inseguire queste evoluzioni finanziarie che, di fatto, finiscono col dettare i movimenti e le regole di comportamento dei mercati e dei loro principali attori? E’ un dubbio inquietante che lascia sconcertati. (Mario Lettieri già sottosegretario all’Economia e Paolo Raimondi economista)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Banking Industry in South Africa 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 settembre 2018

The South African banking sector which has total assets of R5.14-trillion, remains highly concentrated with the five largest banks holding 91% of total assets as of 31 December 2017.While the country’s big banks dominate, the sector is also diversified with 36 South African banking institutions registered with the Reserve Bank and 30 foreign banks with approved representative offices in South Africa. There are over 6,000 credit providers registered with the National Credit Regulator.The banking landscape is changing rapidly as banks face increasing competition from technology-based financial services – from newly established banks to retailers offering mobile transactional banking accounts.Competition coming from newly-licensed commercial banks and growing credit granting from other credit providers is likely to encourage the big four banks to place increasing emphasis on growing customer numbers with innovative product offerings, especially to attract lower-income earners.Competition from newly established Discovery Bank, Bank Zero and TymeDigital, which aim to disrupt the sector, may force big banks to intensify efforts to modernise technology platforms to satisfy customers’ demand.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

12th Annual Fraud Conference 2018 – Banking and Payments

Posted by fidest press agency su domenica, 4 marzo 2018

This conference will provide access to key financial industry strategists and thinkers who will help to provide key insights into the risks associated with the development of new products and services across the world of banking and payments.The key learning points and opportunities will be as follows:A global update on fraud risk, trends, initiatives and challenges. The impact of new technologies, new types of criminal activity and what we can expect to see.
Background briefings around the sector, what different stakeholders in the industry are experiencing, where they are focused and innovations. This covers the banks, processors, support businesses, data analytics, social media, divergent stakeholders and customer perceptions and also the legal and investigatory aspects.
Helping to provide a context to fraud prevention strategy and tactics, comparisons with other countries, markets, across channels and products. Taking into account new technology and changes to behaviour.A great opportunity to connect with and discuss issues with key people across the fraud prevention and risk management industry.The conference will hear from practitioners from the financial services industry will feature along with those who provide key products and services. We will hear from experts in the mobile phone industry as well as those who manage data, develop new products, the cards schemes, international fraud prevention solution providers, law enforcement and legal services plus many others.As always, networking is an essential part of the conference and we allow quality time to enable delegates to maximise the value they gain from attending the conference.Join us in London for this conference and get to grips with the strategic challenges which face the financial world today.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Professionisti del banking: I più richiesti e i più pagati

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 giugno 2017

banca-ditalia“Negli ultimi anni il processo di digitalizzazione ha pervaso il mondo bancario: per rimanere al passo con i tempi gli istituti di credito hanno subito una profonda metamorfosi e ciò ha condizionato inevitabilmente la forza lavoro del settore.” È quanto si evince dalla lettura dei dati della Salary Guide 2017, l’indagine annuale di Hays, condotta su un campione di oltre 250 aziende e 1.400 professionisti, che fotografa l’andamento del mercato del lavoro in Italia.Per far fronte alle nuove sfide tecnologiche, le aziende che operano nel settore Banking stanno infatti focalizzando la ricerca su figure altamente specializzate. Tra i più richiesti, i profili con competenze in ambito Risk e Compliance management, oltre ai professionisti di Internal Audit, poiché ricoprono un ruolo da attori principali nell’evoluzione del settore e nel continuo mutamento di regolamenti e direttive dettate da BCE e Banca d’Italia. Non registrano flessioni i professionisti dalla forte anima commerciale, in particolare avranno maggiori possibilità di inserimento quei profili esperti nella gestione di grandi patrimoni. Al contrario, la parabola occupazionale è discendente per tutti coloro che operano all’interno delle filiali classiche, ad eccezion fatta sempre per le figure commerciali.Secondo la Hays Salary Guide, inoltre, i responsabili delle risorse umane in ambito Banking stanno selezionando per lo più professionisti con competenze tecniche molto specifiche e capaci di reagire proattivamente alle novità di un mercato in continua evoluzione. In un contesto sempre più “global”, gli interlocutori risultano dislocati molto spesso fuori dai confini nazionali: per questo motivo è essenziale la conoscenza della lingua inglese. Richiesta la laurea in Economia, Scienze Bancarie o un MBA.
Per quanto riguarda le politiche retributive, il gap tra i salari top e quelli minimi rimane consistente. Le aree che continuano ad offrire le retribuzioni più alte sono il Corporate & Investiment Banking e il Private Banking. Tra i professionisti più pagati*, si piazzano ai primi posti i Business Partner dell’area Private Banking e le figure Analyst in ambito Corporate & Investiment Banking con una retribuzione annua di 100.000 €, seguiti dai profili Sales specializzati in Asset Management con una retribuzione di 95.000 € all’anno.Nei prossimi mesi, è prevista una certa stabilità del mercato che influenzerà positivamente le domanda di professionisti del settore

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »