Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘barcellona’

La nuova collezione Atelier Pronovias 2020

Posted by fidest press agency su sabato, 27 aprile 2019

Barcellona. PRONOVIAS, brand leader mondiale nel settore della moda sposa, ha presentato la nuova collezione Atelier Pronovias 2020.Le modelle internazionali Blanca Padilla, Cindy Bruna, Devon Winsdor, Maria Borges e Keke Lindgard hanno brillato durante l’anteprima della tanto attesa sfilata, e hanno continuato a farlo su una passerella con una scenografia unica, all’insegna del concetto creativo “Beyond The Stars”. Hervé Moreau, direttore artistico della maison, ha commentato i modelli della collezione Atelier Pronovias 2020: “È la collezione più stimolante ed elaborata della storia della Maison. Ogni capo e modello richiede molto lavoro manuale ed è concettualmente e visivamente legato all’estetica “Beyond The Stars”.“Beyond The Stars” è il claim della nuova collezione Atelier Pronovias 2020, ispirata all’infanzia che Hervé Moreau ha vissuto a Nizza, dove ha avuto il suo primo contatto con l’arte al Museo Marc Chagall. Famoso per aver dipinto mondi di fantasia, amore e gioia, Chagall celebra la radiosità delle spose ritraendo le loro bellissime silhouette che sembrano galleggiare in armoniosi paesaggi da sogno circondate da fiori, uccelli e stelle luminose.La collezione reinterpreta in modo unico l’universo di Chagall, impreziosendo gli abiti con straordinari strass grazie all’abilità dei sessanta appassionati maestri di sartoria che lavorano nell’atelier di Pronovias. Una proposta caratterizzata da modelli ricchi di stelle, lune splendenti e delicati uccelli ricamati a mano.Abiti da sogno che esaltano e celebrano la silhouette femminile, confezionati con tagli impeccabili e nuovi tessuti come il Crêpe Couture, il tulle ricamato o i pizzi francesi.
Questa innovativa collezione è stata creata per una vestibilità perfetta che offre alla sposa comfort, ma anche praticità. Ogni abito è stato disegnato per essere leggero e consentire movimenti aggraziati ed eleganti come quelli delle spose da sogno dei capolavori di Chagall. Maquillage modelle: Victor Alvarez. Hair stylist modelle: Beatriz Matallana.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

AIM Group International festeggia 10 anni a Madrid e apre un nuovo ufficio a Barcellona

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 settembre 2018

Madrid AIM Group International, agenzia leader nell’organizzazione di congressi, meeting ed eventi, celebra il decimo anniversario della sua presenza in Spagna con l’ufficio di Madrid e annuncia l’apertura di un nuovo ufficio a Barcellona. L’annuncio è stato dato ieri durante il party tenuto a Madrid, che ha coinvolto clienti, partner, fornitori, giornalisti e rappresentanti del settore.L’ufficio AIM Group di Madrid in 10 anni ha realizzato più di 1.000 eventi per 230 clienti con quasi 100.000 partecipanti coinvolti, in 35 diverse destinazioni. Questi pochi dati descrivono il dinamismo dell’agenzia sul mercato spagnolo.“10 anni fa abbiamo aperto un piccolo ufficio a Madrid con l’obiettivo di offrire l’esperienza del nostro gruppo ai clienti anche in Spagna, – spiega Gianluca Buongiorno, presidente AIM Group International -. Da allora, abbiamo ottenuto importanti risultati tanto da posizionarci tra le aziende leader del mercato, con un solido business a livello regionale, nazionale e internazionale e clienti di piccole, medie e grandi dimensioni, sia del segmento corporate che associativo”.La crescita del business in Spagna e la determinazione a rafforzare la presenza del gruppo a livello internazionale sono tra le motivazioni dell’apertura del nuovo ufficio a Barcellona, che consentirà ad AIM Group di collaborare in modo più efficace con i clienti operando nel capoluogo catalano come organizzatore di congressi ed eventi e Destination Management Company specializzata. “Barcellona è la prima destinazione in Europa per il mercato dei congressi secondo le statistiche internazionali, perciò poter essere attivi in una città così dinamica ed entrare a far parte della meeting industry locale ci motiva fortemente – sottolinea Marco Quagliarella, Director International Operations di AIM Group International -. Siamo sicuri di poter così offrire più soluzioni ai clienti e sviluppare nuovo business”.L’ufficio di Barcellona riporta alla Country Manager di AIM Spain, Natalie Alagna, che dichiara: “Siamo davvero soddisfatti dei risultati raggiunti ed entusiasti per la prospettiva di operare a Barcellona con un nuovo ufficio, che sarà gestito da Felipe Gonzales Del Moral, figura senior del nostro team di Madrid. Il nostro obiettivo è posizionarci tra i migliori professionisti sul mercato, mantenendo il nostro approccio tailor-made, la stessa qualità di esecuzione e pensiero innovativo, e con il nostro entusiasmo tipicamente spagnolo”.L’entusiasmo è stato tangibile ieri sera al 10 Years Celebration Party, svolto nell’originale atmosfera di The Haciendas Club a Madrid, cui hanno partecipato circa cento ospiti, insieme al top management di AIM Group e tutto il team AIM Madrid.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

34º Congresso della Società Europea di Riproduzione Umana e di Embriologia (ESHRE)

Posted by fidest press agency su domenica, 8 luglio 2018

Barcellona. Storicamente, il ruolo dell’embriologo è stato e rimane fondamentale nella valutazione e selezione degli embrioni vitali ad essere trasferiti nell’utero materno nei trattamenti di Riproduzione Assistita. Questa premessa costituisce il punto di avvio dello studio del titolo “Using Artificial Intelligence (AI) and Time-Lapse to improve human blastocyst morphology evaluation”, che il Dottor Marcos Meseguer, embriologo di IVI Valencia, ha presentato nel corso del 34º Congresso della Società Europea di Riproduzione Umana e di Embriologia (ESHRE), che si è chiuso ieri a Barcellona. “Questa ricerca mostra come l’Intelligenza Artificiale (IA) sia la tecnologia più veloce e attendibile di cui dispone l’embriologo per classificare embrioni utilizzando immagini in Time-Lapse, oltre ad apportare conformità nei processi, di fronte alla variabilità ed eterogeneità legate al lavoro dell’operatore umano”, ha spiegato il Dottor Meseguer, autore dello studio.E’ la conclusione a cui arriva questo lavoro, al quale partecipa l’Universidade Estadual Paulista (UNESP), e a cui hanno preso parte cinque embriologi di quattro Paesi differenti, che hanno analizzato 223 embrioni secondo i criteri convenzionali di morfologia, necessari per la selezione degli embrioni. “L’Intelligenza Artificiale – ha dichiarato la Dott.ssa Daniela Galliano, Direttrice del Centro IVI di Roma – misura, interpreta, analizza e distingue le differenti parti dell’embrione, selezionandolo secondo questi criteri, perfezionando il suo processo man mano che si amplia il numero degli embrioni valutati”.“L’applicazione dell’IA alla classificazione della blastocisti umana è economica, non invasiva e più affidabile della classificazione da parte di un operatore. Invece di un essere umano che osserva migliaia di immagini, l’Intelligenza Artificiale le valuta, apprende e quantifica continuamente informazioni aggiuntive. Come è stato dimostrato, questa tecnologia può effettivamente migliorare le nostre capacità di valutare la vitalità degli embrioni” – ha aggiunto la Dott.ssa Galliano. Uno dei modi di avere un’esatta valutazione della vitalità embrionaria e ridurre la soggettività che influisce sul processo di selezione degli embrioni è l’uso dell’elaborazione di immagini digitali e le tecniche di Intelligenza Artificiale, in collaborazione con il Time-Lapse, che consente di scegliere il momento per valutare l’embrione, sempre alla stessa ora, cosa che garantisce molta attendibilità al processo. Questa analisi è svolta nello stesso modo in qualsiasi parte del mondo, dal momento che è realizzata sulla base di immagini fisse e standardizzate in Time-Lapse.In ogni caso, le blastocisti umane rappresentano sfide attuali per il riconoscimento di immagini di Intelligenza Artificiale; pertanto, prima di stabilire la loro applicazione clinica, sono necessari maggiori studi indipendenti per dimostrarne la riproducibilità.
IVI nasce nel 1990 come la prima istituzione medica in Spagna completamente specializzata nella riproduzione umana. Da allora ha aiutato a nascere più di 160.000 bambini, grazie all’utilizzo delle più avanzate tecnologie di riproduzione assistita. All’inizio del 2017, IVI si è fusa con RMANJ, diventando così il più grande gruppo di riproduzione assistita del mondo. Attualmente conta più di 70 cliniche in tutto il mondo ed è leader nel campo della medicina riproduttiva. https://ivitalia.it/http://www.rmanj.com/

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una nave di libri per Barcellona

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 aprile 2018

Civitavecchia. Dal 21 al 24 aprile, a bordo della Cruise Barcelona della Grimaldi Lines salperà dal porto di Civitavecchia Una Nave di Libri per Barcellona 2018, evento imperdibile che ospiterà a bordo scrittori, registi e attori in viaggio verso Barcellona.
La nave salperà il 21 aprile dal Porto di Civitavecchia, farà una tappa il giorno successivo a Porto Torres dove si imbarcherà una delegazione composta da rappresentanti istituzionali, musicisti, produttori agroalimentari con la partecipazione dello chef algherese Cristiano Andreini che, a conclusione del progetto Suoni e parole della Sardegna in Spagna curato dalla Thorn & sun communication, daranno vita a concerti, laboratori e degustazioni per i partecipanti alla Nave dei libri e per i tour operator spagnoli invitati a bordo per presentare la Sardegna e le sue ricchezze naturalistiche e culturali.
La Nave approderà a Barcellona alla vigilia della Giornata mondiale del libro. La Festa di San Giorgio nel capoluogo catalano si celebra in forma del tutto particolare: Barcellona si riempie di rose, libri, poeti e scrittori coinvolti in centinaia di eventi culturali che animano l’intera città. Durante la giornata è usanza che gli uomini regalino una rosa alle donne e ne siano contraccambiati con un libro.
“L’idea dei Catalani – sottolinea Sergio Auricchio, ideatore della Nave dei libri – di associare la Rosa, simbolo dell’amore, al Libro, simbolo della cultura, è di grande impatto emotivo”. Ma anche il viaggio sarà un evento: “Sulla Nave – aggiunge il nuovo direttore di “Leggere:tutti” Carlo Ottaviano – saliranno scrittori, poeti, attori, cantanti e musicisti dando vita a numerosi eventi sia all’andata che al ritorno e le ore di navigazione voleranno via”.
La giornata del 23 aprile, proclamata dall’Unesco Giornata mondiale del libro nella data simbolica in cui ricorre l’anniversario della morte degli scrittori Miguel de Cervantes e William Shakespeare, è molto sentita in Catalogna. La festa del Dia de Sant Jordi nacque infatti come opposizione al franchismo individuando la cultura come il migliore mezzo di lotta al fascismo.
Tra coloro che hanno già confermato la loro presenza a bordo: l’”autrice rivelazione” Cristina Caboni con l’ultimo romanzo La rilegatrice di storie perdute (Garzanti); lo scrittore e politico Mario Capanna con Noi tutti (Garzanti) che individua un fil rouge tra il ‘68 e il prossimo futuro; la giornalista e nostra collaboratrice Fiorella Cappelli che intervisterà alcuni autori a bordo; Antonella Cassanelli con L’uovo del sergente (Albatros); Claudio Damiani, una delle voci più significative della poesia italiana contemporanea, che presenterà sulla Nave Cieli Celesti (Fazi) e Heroes y otros poema (Pee-Texps) all’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona; Renato Ferrari con Quota 80 (Fondazione Argentina Altobelli); Marco Belocchi e Maria Letizia Avato con Il curioso incontro delle parallele (Centro Studi Tindari Patti); Assunta Gneo con Tira fuori l’anima (Europa Edizioni); Maria Rita Guerra con il libro per grandi e piccoli Tutti i bambini sono bravi…ma i grandi non lo sanno!!! (Agra Editrice); il giornalista e scrittore Roberto Ippolito con un libro-rivelazione, Eurosprechi (Chiarelettere); Riccardo Mazzeo che presenterà il libro scritto con Zygmunt Bauman Elogio della letteratura; Haidar Hafez, candidato Nobel per la Pace, con Lezioni di pace. Il Corano, l’islam e il terrorismo spiegati ai miei allievi; lo scrittore e viaggiatore per gli oceani Simone Perotti con il magnifico Atlante delle isole del Mediterraneo (Bompiani); Irma Kurti, premiata autrice albanese con In assenza di parole (Kimerik), Massimo Lugli, noto giornalista e scrittore, inviato de la Repubblica per la cronaca nera e autore di romanzi gialli con Il criminale (Newton Compton); lo scrittore ed esperto di narrativa di viaggio Vittorio Russo con Transiberiana (Sandro Teti editore); lo scrittore Fabio Stassi una certezza nel panorama editoriale italiano con i suoi ultimi libri La lettrice scomparsa e Angelica e la cometa (Sellerio); la scrittrice, sceneggiatrice, paroliera Carla Vistarini (autrice di indimenticabili canzoni per Ornella Vanoni, Mia Martini, Mina e molti altri) con il suo ultimo romanzo Se ricordi il mio nome (Corbaccio) intervistata da Fiorella Cappelli.
Inoltre, sulla nave parteciperà il collettivo teatrale Voci nel deserto con gli attori che riproporranno brani di scrittori, filosofi, poeti scritti decine ed anche centinaia di anni fa, ma che ancora oggi sono di drammatica attualità (“La raccolta differenziata della memoria)”.
Spazio alla musica con i concerti di Davide Casu, Claudia Crabuzza e Caterinangela Fadda; il Coro polifonico di Atzara, che si terranno tutti al Porto di Barcellona il 23 aprile (“Suoni e parole della Sardegna in Spagna”) Infine, per festeggiare l’anniversario di Gioachino Rossini, sarà proposta un’intervista immaginaria al grande compositore, accompagnata dalla sua musica, con testi di Gianni Zagato e voce di Gino Manfredi.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Catalogna: quanto la democrazia è violenza

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 ottobre 2017

barcellona referendum“Quanto sta accadendo in Catalogna è sconvolgente e travalica l’essere a favore o contro l’indipendenza della zona. Una pagina triste delle democrazia spagnola in cui lo Stato ha riversato sui cittadini che si sono recati alle urne una violenza inaudita. Invece di usare la forza non sarebbe stato più opportuno mettere la politica al centro di un dibattito sul futuro della Catalogna, della Spagna e dell’Europa? Anche perché oggi si è aperta una ferita tra Stato e cittadini che sarà difficile rimarginare” Lo dichiara in una nota Vincenza Labriola, deputata di Forza Italia. ( n.r. In Catalogna lo stato centrale ha mostrato i muscoli provocando 844 feriti tra i quali alcuni gravi. E’ una violenza che non trova giustificazione anche se il governo centrale può vantare di aver agito per il rispetto della legge. Ciò che ci chiediamo è perché enfatizzare tanto una iniziativa locale se poi il capo del governo spagnolo in un comunicato alla chiusura dei contestatissimi seggi ha detto che la maggioranza assoluta dei catalani non vuole l’indipendenza. Il voto a questo punto sarebbe stata la risposta più eloquente per negare la scelta del governo locale.)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Kurdish-European Society condemns the terrorist attack in Barcelona

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 agosto 2017

barcelonaA van rammed into a crowd in Barcelona.Several people were killed and many innocent children were injured. The terror group IS confessed to the act.The Kurdish-European Society (KES) condemns the cowardly deed.The President of KES Kahraman Evsen expresses condolences to the relatives and friends of the killed and to all Spaniards. Evsen continues: “In the fight against terrorism and violent extremism, we stand firmly on the side of the Spanish people.
We as Kurds in particular can feel the pain and sorrow of our Catalan friends. In Kurdistan, we have been exposed to the terror of extremist groups for years and have made many sacrifices in the fight against the IS. The terrorists have not managed to intimidate us. On the contrary, in Iraq and Syria we were able to successfully repulse them. Together with our Spanish and Catalan friends, we will also defeat the terrorists in Spain.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’attentato di Barcellona è l’ennesimo colpo inferto all’Europa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 agosto 2017

europa comunitaria2“E’ all’Occidente e alla nostra identità. Serve una reazione forte, un moto di coscienza di tutti contro un unico nemico e che ci spinga sulla strada della collaborazione e dell’unità senza cedere a false semplificazioni che creano solo conflitti ideologici”. A dirlo è Paolo Alli, Presidente dell’Assemblea Parlamentare della Nato e deputato di Alternativa Popolare ai microfoni di Tgcom24.”Sulla prevenzione del terrorismo in Europa sono stati fatti molti passi in avanti – ha aggiunto – ma è evidente che non basta: serve ancora più collaborazione tra i sistemi di intelligence della Ue e della comunità internazionale. I nostri sono tra i migliori ed i più efficienti ed efficaci e questa è una delle ragioni per le quali finora la prevenzione ha avuto effetti positivi. Inoltre, è necessaria una difesa comune europea con l’ambizione di difendere i comuni confini. Solo così si crea la coscienza di essere una reale unione degli Stati Uniti d’Europa, quell’unione che De Gasperi aveva prospettato già molti anni fa”. E ha concluso: “Molti si erano probabilmente illusi che con la riconquista di qualche roccaforte dell’Isis il terrorismo fosse stato sconfitto. Purtroppo invece ci troviamo a renderci conto drammaticamente del contrario. La lotta sarà ancora lunga e, poiché il terrorismo ha dimostrato doti di grande resilienza, si manifesterà anche secondo modalità nuove e imprevedibili. Non possiamo abbassare la guardia, anzi la sfida diventa sempre più complessa”. (n.r. Quante volte abbiamo sentito in passato dopo un evento terroristico le stesse parole? Troppe per non crederci oggi. Sembra quasi che taluni paesi europei non siano interessati a condividere le informazioni di intelligence e semmai a servirsene per usi reconditi. E l’Europa dov’è?)

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Terrorismo, il Coisp dopo gli ultimi fatti di Barcellona

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 agosto 2017

pianese“A circostanze eccezionali si risponda con provvedimenti eccezionali. Servono investimenti sostanziali perché si recuperino potenzialità di intervento perse negli anni passati”“I drammatici anni che stiamo vivendo in cui l’Europa, funestata da continue incursioni terroristiche, è messa di fronte a una minaccia multiforme e imprevedibile, ci impongono di immaginare risposte sinergiche e ampiamente diffuse in un sistema che non si faccia mai cogliere alla sprovvista. L’Occidente sta certamente affrontando circostanze che sono di volta in volta imprevedibili e implacabili, e di fronte a fatti eccezionali bisogna rispondere con provvedimenti eccezionali. E’ indispensabile immaginare l’implementazione di un sistema di controllo del territorio alla luce della recente direttiva del Ministro dell’Interno, Minniti, relativa anche alle competenze specifiche di ogni forza di polizia, e per far questo bisogna prevedere investimenti sostanziali per arruolamenti straordinari che ci facciano recuperare le potenzialità di intervento perse negli anni passati”.
Lo afferma Domenico Pianese, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, dopo gli ultimi drammatici fatti terroristici che hanno funestato Barcellona. L’ultima di un’oramai lunga lista di eventi puntualmente rivendicati dai terroristi dell’Isis che da anni stanno sconvolgendo l’Europa e, in generale, il mondo occidentale.
“Viviamo in un Paese – conclude Pianese – che sul fronte antiterrorismo ha saputo fin qui incarnare un modello di efficienza, grazie alla professionalità delle sue Forze di intelligence e alla lungimiranza di chi si è occupato di questa delicatissima materia. Ma le buone idee non bastano, né si possono ignorare gli allarmi che sono giunti tanto dal Ministro quanto dal Capo della Polizia a proposito della necessità di rinvigorire e ringiovanire la Polizia. Servono forze e risorse che, di fronte alla vita dei propri cittadini, lo Stato non può e non deve negare”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Roma Capitale e Barcellona insieme per l’innovazione digitale

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 febbraio 2017

barcellonaBarcellona. Dati aperti, partecipazione, smart city, trasparenza, trasformazione digitale e software libero. Sono questi i temi su cui Roma Capitale e Barcellona hanno ufficializzato un’intesa sottoscritta oggi, in occasione dell’apertura della Digital Social Innovation Fair 2017, dall’Assessora a Roma Semplice Flavia Marzano e dalla Commissaria del Dipartimento di Tecnologia e Innovazione Digitale del Comune di Barcellona Francesca Bria.Il testo dell’accordo, approvato ieri dalla Giunta Capitolina, prevede l’avvio di una partnership tra le due amministrazioni e il supporto reciproco sia in ambito comunitario che internazionale per la realizzazione di progetti comuni sui principali temi dell’innovazione digitale.“È per noi un grande onore poter collaborare con Barcellona, la città che, già da qualche anno, è in cima alle classifiche sulle smart city a livello mondiale – dichiara Marzano – questa collaborazione servirà da stimolo per riaccreditare Roma nel panorama internazionale”.“Ci impegniamo a promuovere non solo la cooperazione tra le nostre amministrazioni ma anche quella tra le nostre comunità: vogliamo coinvolgere le associazioni imprenditoriali e culturali perché siano parte attiva dello scambio di informazioni e buone pratiche per una smart city inclusiva, circolare e democratica”, aggiunge Bria. Primo passo operativo dell’intesa sarà l’attuazione di una strategia congiunta sulla trasformazione digitale e la migrazione verso il software libero, il cui utilizzo è già stato previsto da una delibera della Giunta Capitolina dello scorso ottobre.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seconda edizione di IoT Solutions World Congress

Posted by fidest press agency su sabato, 22 ottobre 2016

energiaStezzano (BG) Schneider Electric, lo specialista globale nella gestione dell’energia e nell’automazione, è Diamond Sponsor della seconda edizione di IoT Solutions World Congress (IoTSWC16), che si tiene a Barcellona dal 27 al 27 marzo. L’evento si è affermato come un momento di altissimo livello per scoprire e confrontarsi su casi d’uso reali delle tecnologie e soluzioni IoT.
Innovation at Every Level in pratica, per i nostri clienti. Schneider Electric porterà all’evento tutte le sue più innovative tecnologie e soluzioni, metterà in campo i suoi migliori esperti, dimostrerà la propria leadership nell’IoT con una innovazione senza precedenti della sua architettura e piattaforma EcoStruxure. Questa architettura sfrutta il potere dell’IoT, per cambiare il volto delle città, trasformare il settore industriale e arricchire le nostre vite: prodotti connessi, controllo della rete a livello edge, applicazioni, analytics, servizi forniti in cloud o on premise sono i componenti di questa evoluzione. I visitatori potranno sperimentare dal vivo come le tecnologie, le piattaforme e le soluzioni abilitate dall’IoT che l’azienda offre possono aiutare ad ottenere grandi vantaggi.
· Efficienza nei processi di business, con maggiore produttività e profitto
· Maggiore disponibilità e performance degli asset grazie alle analytics predittive
· Operatività più intelligente, automazione, controllo
· Più sicurezza e più mobilità per la forza lavoro
· Un’azienda nel suo insieme più efficiente, connessa e sostenibile
Schneider Electric avrà uno stand all’evento durante il quale sono previsti diversi interventi dei suoi esperti, tra cui il kenyote di Prith Banerjee e interventi di: Cyril Perducat, Executive Vice President of Digital Services & IoT; John Tuccillo, Senior Vice President of Global Industry and Government Affairs; George Wrenn, CSO & Vice President of Cybersecurity; e altri manager internazionali di segmento o mercato. Sarà presente anche nell’area “test bed” dell’evento, in cu verranno mostrate, in condizioni d’uso reale, molte delle più recenti tecnologie e piattaforme sperimentali del settore.
Schneider Electric è lo specialista globale nella gestione dell’energia e dell’automazione. Con un fatturato di circa 27 miliardi di Euro nel FY2015, i nostri oltre 160.000 dipendenti servono clienti in più di cento Paesi, aiutandoli a gestire la loro energia e i loro processi in modo sicuro, affidabile, efficiente e sostenibile. Dal più semplice interruttore al più complesso sistema di gestione, la nostra tecnologia, i nostri software e servizi migliorano il modo in cui i nostri clienti gestiscono ed automatizzano le proprie attività. Le nostre tecnologie connesse stanno ridisegnando le industrie, trasformando le città ed arricchendo le nostre vite. In Schneider Electric tutto questo lo chiamiamo Life is On. http://www.schneider-electric.it

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Regorafenib migliora in modo significativo la sopravvivenza globale nei pazienti con tumore del fegato non resecabile

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 luglio 2016

barcellonaBarcellona, fino al 2 luglio 2016 durante la sessione orale “Liver Malignancies” alle ore 17:40 saranno presentati i dati sulla sicurezza e la tollerabilità dello studio di fase III RESORCE con il farmaco regorafenib nel trattamento dei pazienti con carcinoma epatocellulare non resecabile (HCC), in progressione di malattia durante trattamento con sorafenib (Nexavar ®). In questo studio, il trattamento con regorafenib più migliore terapia di supporto (BSC) ha migliorato significativamente la sopravvivenza globale (OS) rispetto al gruppo di controllo trattato con placebo più BSC. Tale risultato si traduce in una riduzione del 38% del rischio di morte. La sopravvivenza globale mediana è dello studio di fase III RESORCE con il farmaco regorafenib nel trattamento dei pazienti con carcinoma epatocellulare non resecabile (HCC), in progressione di malattia durante trattamento con sorafenib (Nexavar ®). In questo studio, il trattamento con regorafenib più migliore terapia di supporto (BSC) ha migliorato significativamente la sopravvivenza globale (OS) rispetto al gruppo di controllo trattato con placebo più BSC.
“L’incidenza del tumore del fegato è in continuo aumento a livello globale. Esiste solo una opzione di terapia sistemica approvata per il trattamento dei pazienti affetti da questa malattia, e attualmente non ci sono opzioni di trattamento di seconda linea dimostrate o approvate”, ha affermato Dr. Jordi Bruix, BCLC Group, Liver Unit, Hospital Clinic, University of Barcelona, IDIBAPS, CIBEREHD, Spagna. Dr. Bruix è lo sperimentatore principale dello studio RESORCE e precedentemente anche dello studio di fase III SHARP di sorafenib nel trattamento del carcinoma epatocellulare.
“I risultati di regorafenib nello studio RESORCE si potrebbero tradurre in ulteriore speranza per i pazienti, fornendoai medici, infermieri e agli operatori sanitari una seconda opzione di trattamento di dimostrata efficacia, molto necessaria nel trattamento del tumore del fegato. L’utilizzo della terapia sistemica in modo appropriato e tempestivo è importante per migliorare i risultati per i pazienti, e potenzialmente offre ai pazienti la possibilità di ricevere entrambe le opzioni di trattamento che hanno dimostrato efficacia, ha aggiunto “, Dr. Bruix. Oltre a l’endpoint primario dello studio, tutti gli endpoint secondari, valutati con i criteri mRECIST (modified Response Evaluation Criteria in Solid Tumors ) e RECIST 1.1, sono stati altrettanto raggiunti. La sopravvivenza mediana libera da progressione di malattia (PFS) è stata 3,1 verso 1,5 mesi rispettivamente (HR = 0,46 (95% CI 0,37-0,56; p <0.001). Il tempo mediano di progressione di malattia (TTP) è stato 3,2 vs 1,5 mesi (HR 0,44;. 95% CI 0,36-0,55; p <0.001). Il tasso di controllo della malattia (che comprende risposte complete e parziali e stabilizzazione della malattia) è stato del 65,2% vs 36,1% (p <0,001). Il tasso di risposta globale (risposte complete e parziali) è stato del 10,6% vs 4,1% (p = 0,005 ), rispettivamente. Tutti gli endpoint secondari soprariportati sono stati calcolati utilizzando i criteri mRECIST. La sicurezza e la tollerabilità di regorafenib sono stati generalmente simili al suo profilo noto. Gli eventi avversi più comuni (grado 3 o superiore) sono stati l’ipertensione (15,2% nel gruppo regorafenib vs 4,7% nel gruppo placebo), reazione cutanea mano-piede (12,6% vs 0,5%), fatigue (9,1% vs. 4,7%) e diarrea (3,2% vs. 0%). Sulla base dei dati dello studio RESORCE, Bayer prevede di presentare richiesta di autorizzazione all’immisione in commercio per il trattamento del carcinoma epatocellulare non resecabile nel corso del 2016.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una Nave di Libri per Barcellona

Posted by fidest press agency su sabato, 5 marzo 2016

barcellonaBarcellona dal 20 al 24 aprile la VII edizione si svolge in forma particolarmente coinvolgente: durante la Festa di “San Giorgio, i libri e le rose” gli uomini regalano alle donne una rosa e vengono contraccambiati con un libro. Si tratta di una grande manifestazione popolare all’insegna dell’amore per i libri e per la cultura, durante la quale la città che si riempie di rose e libri, con autori per le strade a firmare copie ai loro fans, e poeti che recitano le loro poesie nelle piazze.
Leggere: tutti ogni anno è sulla Rambla con un grande stand con i libri degli scrittori che partecipano all’evento a bordo della nave Grimaldi Lines. Anche il viaggio è pertanto particolarmente coinvolgente, grazie a scrittori, attori, registi e cantanti che ne prendono parte.
Leggere:tutti cura il programma letterario e culturale sulla Nave dei Libri per Barcellona, organizzata in collaborazione con Grimaldi Lines, perchè anche il viaggio verso Barcellona sia all’insegna dell’amore per i libri e per la cultura.
Molti e di grande richiamo gli autori che hanno già accolto con entusiasmo l’invito di salire a bordo. Tra questi gli scrittori Diego De Silva, Emanuela Ersilia Abbadessa, Mario Bernardi Guardi, Roberto Ippolito, Lorenzo Marone, Sara Rattaro, Roberto Riccardi, Vittorio Russo, Fiorella Cappelli, Anna Appolloni, Gaetano Savatteri e il regista Mimmo Calopresti, lo chef Renato Bernardi. Sulla nave sarà inoltre allestita la mostra fotografica “I tanti Pasolini”, realizzata dall’Archivio Riccardi e curata da Maurizio Riccardi e Giovanni Currado, in occasione dei 40 anni della scomparsa di uno degli intellettuali più illuminati del novecento italiano.L’attracco nel capoluogo catalano è previsto per la sera del 21 aprile. Il giorno successivo ci sarà la possibilità di visitare la città, mentre il 23 aprile si parteciperà alla grande festa di “San Giorgio, i libri e le rose”; anche Leggere:tutti sarà sulla via principale di Barcellona con un’installazione dal significato tanto delicato quanto importante. Sulla Rambla infatti sarà posizionata una barca, utilizzata dai migranti per arrivare in Italia in cui saranno esposti i libri, scritti nelle lingue dei Paesi del Mediterraneo. Un simbolo per affermare con forza che non esistono confini né di razza né di colore e che la cultura può, anzi deve, essere portatrice di messaggi di pace e di solidarietà.Il tema della migrazione è tra l’altro il filo rosso degli incontri organizzati quest’anno per “Una nave di libri”. A bordo infatti ci saranno autori, arrivati in Italia come migranti, oggi considerati tra le voci più originali del panorama letterario nazionale e non solo: tra questi, Anilda Ibrahimi, giornalista e scrittrice albanese oggi residente in Italia, e la giovane italo-libanese Leyla Khalil.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bianca D’Aponte ritorno a Barcellona

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2016

bianca d'aponteBarcellona. È ormai una figura internazionale Bianca d’Aponte, che verrà per la seconda volta omaggiata a Barcellona nel “Bianca d’Aponte International”, in programma il 6 marzo al CAT (Centre Artesà Tradicionàrius). La serata è organizzata dall’Associazione barcellonese “Cose di Amilcare”, costola spagnola del Club Tenco, capitanata da Sergio Secondiano Sacchi, coadiuvato da Steven Forti.
Come per la passata edizione alcune canzoni della giovane cantautrice di Aversa, scomparsa nel 2003 all’età di 23 anni, verranno eseguite tradotte in varie lingue. Ci sarà poi l’incontro tra la canzone e la letteratura al femminile: canzoni basate su versi di poetesse o a loro dedicate. Quello di Barcellona è il primo di una serie di appuntamenti annuali dedicati alla cantautrice, che proseguiranno il 28 e il 29 ottobre ad Aversa, in occasione della XII edizione del Premio Bianca d’Aponte (come sempre con la direzione artistica di Fausto Mesolella), per concludersi a dicembre a Sanremo.
La conferma di Aversa come Città di musica (da Cimarosa a molti altri compositori), arriva oggi grazie a Bianca d’Aponte, varcando anche i confini nazionali. Basta leggere i nomi di chi parteciperà a questa edizione del Bianca d’Aponte International: Alessio Arena, Idil Ayral, Indiana Carsin, Vera Gottschall, Enric Hernàez, Katres, Tamar McLeod Sinclair, Fausto Mesolella, Steven Munar, Olden, Yannis Papaioannou, Miquel Pujadó, Ulrich Sandner, Stelios Togias, Zacharis Vamvakousis, Christiana Vlanti, Peppe Voltarelli. A presentare la serata sarà Steven Forti. Oltre a “Cose di Amilcare” e all’Associazione Bianca d’Aponte, hanno collaborato all’organizzazione: BarnaSants, Club Tenco, Istituto Italiano di Cultura di Barcellona, Zibaldone @Contrabanda FM. La grafica sarà curata da un artista noto in tutto il mondo come Marco Nereo Rotelli.È intanto stato avviato il bando per il concorso del Premio Bianca d’Aponte, l’unico in Italia dedicato esclusivamente a cantautrici. La partecipazione è gratuita, mentre la scadenza per le iscrizioni è fissata al 23 aprile 2016. Alla vincitrice sarà attribuita una borsa di studio di € 1.000; per la vincitrice del Premio della Critica la borsa di studio sarà di € 800. Novità di quest’anno è la creazione di una nuova sezione, “Musica della poesia”. Le artiste interessate dovranno musicare e interpretare in canzone una poesia, a propria scelta, di un/una poeta/essa, proposto/a dall’organizzazione; quest’anno la poetessa prescelta è Alda Merini.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuova Ford Kuga

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

barcellonaFord ha svelato al Mobile World Congress di Barcellona la nuova Kuga, annunciato il lancio del SYNC 3 e rivelato i dettagli della strategia europea sul FordPass, la nuova piattaforma digitale di customer experience che guiderà la trasformazione dell’Ovale Blu nel passaggio da costruttore d’auto a provider di mobilità.Al Mobile World Congress, il Presidente e CEO di Ford Mark Fields ha annunciato che l’Ovale Blu triplicherà gli investimenti sulla ricerca e lo sviluppo di tecnologie di assistenza alla guida, accelerando il lancio di dispositivi di guida semi-autonoma come l’assistenza nel traffico (Traffic Jam Assist) e il parcheggio completamente automatico (Fully Active Park Assist), che saranno disponibili a bordo delle auto di produzione entro 3 anni.Nel corso del keynote che terrà alla kermesse dedicata al mondo dell’hi-tech, Mark Fields ribadirà l’importanza globale del Ford Smart Mobility Plan, la strategia per anticipare i bisogni di mobilità dei consumatori e trasformare l’esperienza di chi si sposta mediante l’implementazione di tecnologie cloud e di connettività, l’elaborazione di ‘big data’ e l’analisi degli scenari di mobilità, che in futuro saranno alla base dello sviluppo della guida autonoma.
Nell’ambito della strategia FordPass, l’Ovale Blu ha confermato che il programma giungerà in Europa nel corso di quest’anno e ha annunciato partnership con BP e Mobile City, un servizio di gestione del pagamento del parcheggio. Una delle prime soluzioni di mobilità alternativa inserite nel bouquet di FordPass sarà il programma Ford Carsharing, già attivo in Germania e sviluppato in collaborazione con Flinkster.“Nel guardare al futuro, è chiaro che ci troviamo nel pieno di una rivoluzione che si estende dai servizi di carsharing e giunge alla guida autonoma per trasformare l’esperienza di mobilità e la customer experience”, ha dichiarato Fields. “Tecnologia e innovazione sono gli strumenti che ci permettono di cogliere le opportunità presentate dai nuovi scenari e migliorare la vita delle persone cambiando il modo in cui mondo ci si sposta”.La nuova generazione della Ford Kuga eleva il SUV dell’Ovale Blu a nuovi livelli di tecnologia, sicurezza e design. Sarà disponibile con innovazioni come il sistema di connettività e comandi vocali SYNC 3, al debutto europeo, una gamma completa di tecnologie di assistenza alla guida e una serie di motorizzazioni che include il nuovo TDCi 1.5 da 120 cavalli.L’elenco delle tecnologie innovative disponibili a bordo della nuova Kuga comprende il sistema di parcheggio semiautomatico (Active Park Assist) con funzione di parcheggio in perpendicolare, la versione aggiornata del sistema di frenata automatica in città (Active City Stop) e la trazione integrale intelligente (Intelligent All-Wheel-Drive).

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

MediaTek investe 300 milioni di dollari in startup e imprenditori innovativi

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 aprile 2015

media tekSPAGNA, Barcellona MediaTek annuncia Mediatek Ventures, nuova branca di investimento strategico. Con sede a Hsinchu, Taiwan, MediaTek Ventures investirà inizialmente nelle startup nate in Cina, Europa, Giappone e Nord America con un fondo di 300 milioni di dollari.MediaTek Ventures investirà in modo intensivo nelle startup innovative che si occupano di sistemi semiconduttori e dispositivi, infrastrutture internet, servizi e IoT, con l’obiettivo di creare un ecosistema che collabora intorno agli obiettivi corporate di MediaTek in ambito comunicazioni, computing, media online e analytics. Gli investimenti includeranno tutte le fasi di finanziamento con un approccio multidisciplinare focalizzato sulla creazione di valore. Con MediaTek Ventures, l’azienda vuole portare 17 anni di innovazione nell’intero settore dell’elettronica, diversificando le soluzioni di prodotto, e monitizzare le opportunità che derivano dalla nuova generazione di imprenditori.“Non ci limiteremo a una sola regione per cercare l’eccellenza e l’innovazione. Grazie a MediaTek Ventures, sarà nutrita una nuova generazione di aziende leader a livello mondiale. Siamo orgogliosi di permettere agli imprenditori e alle startup di realizzare i propri sogni e di promuovere le aziende che hanno il potenziale di creare valore per l’utente finale e risolvere i più grandi problemi nel mondo”, afferma David Ku, Chief Financial Officer, MediaTek.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiusura ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto?

Posted by fidest press agency su domenica, 7 novembre 2010

“Continua la protesta degli abitanti del comune e del circondario per l’annunciata chiusura dell’ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto”. Così L’On. Scilipoti  (IDV), con riferimento alla prossima chiusura dell’indispensabile ospedale sito nella provincia di Messina. “Si sono persi moltissimi posti letto, e poi ancora interi reparti. Presto, rimarranno solo delle mura vuote. Dobbiamo scongiurare la chiusura dell’ospedale e dare sostegno energico alla voce potente del popolo che si leva contro la chiusura dell’ospedale di Barcellona, per evitare un danno enorme al loro sacrosanto diritto all’assistenza, chiusura che incide – continua il deputato di Italia dei Valori –  anche sui comuni limitrofi di Castroreale Terme, Terme Vigliatore, Furnari, Fondachelli Fantina, Rodì Milici, Falcone, Montalbano Elicona, Novara di Sicilia ed altri, un comprensorio di circa
100.000 abitanti”. “Non si può far vincere la logica aziendale del far quadrare i bilanci della sanità – conclude l’On. Scilipoti (IDV) – quando la contropartita è il danno alla salute di cittadini impotenti che pagano tasse su tasse per avere servizi pubblici essenziali e non si possono curare con celerità. Già è stato eliminato lo scalo merci dalla stazione ferroviaria; aggiungiamo la mancata realizzazione del teatro Mandanici, opera eternamente incompiuta; e la cattiva gestione della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti che ha fatto raddoppiare la bolletta; adesso anche l’ospedale sta per chiudere. Attenzione: la città muore!”. (Dott. Giuseppe Cuschera)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Barcellona, un ko imprevedibile

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Nel ko casalingo del Barcellona contro la cenerentola Hercules non ci credeva nessuno, o quasi. I dati Matchpoint dicono che gli scommettitori che hanno puntato sul segno 2 si contano sulle dita di una mano e, tra questi, c’è anche chi ha fatto il “colpaccio”.  Incredibile la giocata effettuata da un cliente Matchpoint di Porto S.Elpidio che ha puntato 10 euro sulla vittoria dell’Hercules (offerta a ben 30 volte la posta!) abbinata al pari del Bayern col Werder e alla vittoria con un solo gol di scarto dell’Inter a San Siro con l’Udinese. Un’intuizione da veggente che gli ha fruttato 3.802 euro di vincita, meritatissimi.   Una curiosità: lo 0-2 del Camp Nou valeva 100, ma fin qui non si è spinto nessuno…
6659    17    INTER – UDINESE    ESITO FINALE 1X2 HANDICAP (A -1.0)    X    3.25    (1)    VINCENTE
6675    7    BAYERN MONACO – WERDER BREMA    ESITO FINALE 1X2    X    3.90    (X)    VINCENTE
6700    12    BARCELLONA – HERCULES    ESITO FINALE 1X2    2    30.00    (2)    VINCENTE

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Inter batte il Barcellona a 3-1

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 aprile 2010

Abbiamo visto una Inter volitiva che non si è piegata allo svantaggio iniziale ma ha saputo rimontare con una grande prestazione dilagando nel secondo tempo. I catalani hanno speso tutte le loro energie nel primo tempo e realizzato al ventesimo minuto di gioco la rete con Pedro con un tiro dai 14 metri che ha freddato Julio Cesar. Abbiamo dovuto aspettare il 48° per consentire a Maicon di realizzare la rete del pareggio. Con un abile contropiede lo segue Milito che serve il brasiliano e gli consente la rete del due a uno. Completa il trittico un tiro di Milito con una deviazione di un difensore. La reazione dei catalani non si fa attendere ma è troppo tardi. L’Inter resiste agli attacchi contenendo gli avversari nonostante il serrato assedio alla porta di Julio Cesar. Ora l’Inter è attesa alla prova finale al Camp Nou per la finale di Madrid.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »