Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘beatrice lorenzin’

Interrogazione al ministro Lorenzin sulla morte della 50enne di Omignano

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 gennaio 2018

Lorenzin beatrice“Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha il dovere di accertare eventuali responsabilità politiche da parte della Regione Campania sulla morte di Barbara Di Matteo, una donna di 50 anni di Omignano, in provincia di Salerno, ricoverata in gravi condizioni all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania ma deceduta durante il tragitto da Salerno e Napoli perché nel nosocomio cilentano la tac non funziona da giorni: è quanto denuncia il deputato di Fratelli di Italia, Edmondo Cirielli, annunciando un’interrogazione parlamentare sul caso.“Siamo di fronte all’ennesimo episodio di malasanità targato De Luca. Da mesi spiega Cirielli – l’ospedale di Vallo della Lucania, per una chiara volontà politica, è in fase di smantellamento mentre l’ospedale di Agropoli, nonostante i proclami dell’ex sindaco Franco Alfieri e del governatore Vincenzo De Luca, commissario alla Sanità in Campania, resta chiuso”. “La morte di Barbara Di Matteo non può essere archiviata come tragica fatalità, perchè i cilentani, mentre il servizio pubblico è carente, sono costretti ad assistere al rilascio nuove convenzioni da parte della Regione Campania a strutture private. Convenzioni stranamente elargite recentemente e proprio in concorrenza col servizio pubblico. Con l’interrogazione chiederò al Ministro di far luce sull’ennesimo caso di malasanità in Campania. Mentre una volta al Governo chiederemo al nuovo Ministro della Salute un’ispezione per verificare la legittimità dell’operato della Regione Campania sul rilascio delle convenzioni ai privati” – conclude il deputato salernitano.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Diabete, Lorenzin lancia la campagna di screening in farmacia con uno spot

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 ottobre 2017

diabeteLo fa con uno spot Autoanalisi della glicemia e compilazione di questionario che valuta il rischio di essere colpiti dal diabete nell’arco dei prossimi dieci anni. Tutto questo sarà offerto gratuitamente da migliaia di farmacie italiane dal 14 al 20 novembre prossimi, in occasione della giornata mondiale del diabete che si celebrerà proprio il 14 di novembre. La campagna, che è stata inaugurata ieri a Roma, nel quartiere dell’Axa alla presenza del ministro della Salute Beatrice Lorenzin è realizzata da Federfarma in collaborazione con Sid (Società italiana di diabetologia) e Aild (Associazione italiana Lions per il diabete) ed ha il patrocinio di Fofi, Intergruppo parlamentare Qualità di vita e diabete, Fenagifar (Federazione nazionale associazioni giovani farmacisti) e Amd (Associazione medici diabetologi). L’iniziativa gode del supporto di Teva come sponsor educazionale. Lo stesso Ministro ha effettuato in prima persona il test ribadendo l’importanza della diagnosi precoce che deve essere comunque affiancata dall’adozione di abitudini alimentari e comportamentali corrette.
Marco Cossolo, presidente di Federfarma e Vittorio Contarina, vicepresidente nazionale e presidente provinciale a Roma hanno dichiarato: «Le farmacie parteciperanno a questa campagna di prevenzione» ha affermato Cossolo «per ribadire il ruolo importante che svolgono nel contenimento delle complicanze del diabete, nonché nel limitare i costi che altrimenti sarebbero molto alti per il Servizio sanitario nazionale. È un ruolo che non si gioca solo nella fase di cura delle malattie conclamate ma anche, quando possibile, come nel caso del diabete, nel prevenirne la comparsa e comunque intercettarne prima possibile i casi, dal momento che le terapie sono molto più efficaci quando la patologia viene trattata in fase iniziale». «La capillarità della presenza delle farmacie sul territorio» ha aggiunto Contarina «riesce a dispensare salute in ogni angolo del Paese. In questo caso lo faremo cercando di prevenire il diabete. Questo è uno dei ruoli che vogliamo ricoprire come farmacisti per migliorare la salute degli italiani e per far risparmiare lo Stato. Noi ci siamo e vogliamo fare la nostra parte. Dal 14 al 20 novembre aspettiamo i cittadini in farmacia».

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fertilità e ministero della Sanità. Al peggio non c’è mai fine…

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 settembre 2016

lorenzinProprio stamane scrivevamo che eravamo in attesa della nuova gaffe del ministero della Salute, dopo quella della prima campagna incentrata sul fare figli al piu’ presto e della seconda incentrata sul bianco buono e il nero cattivo (quindi razzista). Non abbiamo dovuto attendere molto. “La foto pubblicata nell’opuscolo realizzato in occasione del Fertility day non e’ quella che avevamo visto noi. Penso che ci sia stato un errore tecnico e di incapacita’”. Cosi’ il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. “Ci avevano mostrato un documento cartaceo che era diverso dalle immagini in alta definizione. Ovviamente, tengo a precisarlo, nessuno aveva intenzioni razziste. Certamente la campagna era proprio brutta, ma io faccio il ministro e non il comunicatore, quindi mi interessa il messaggio piu’ della campagna in se'”. E che peggio!!Non solo il nostro ministro cerca di spacciare per errore tecnico una copertina che comunque e’ stata scelta e diffusa, ma si da’ una martellata in testa dicendo che lei fa il ministro e non il comunicatore…. e quindi da oggi non sentiremo piu’ nessuna sua dichiarazione o intervento, ma vedremo solo atti con la sua firma e -speriamo- un suo portavoce con tanto di patente da comunicatore. Ne dubitiamo…. Ma in quale Pianeta vive il nostro ministro? Crede proprio che tutti i cittadini siano fessacchiotti e che la sua investitura sia ad opera di un qualche essere sovrannaturale di sua credenza piuttosto che frutto della politica, e quindi di numeri che formano maggioranze? Non ci piace attaccare le persone direttamente, percio’ saremo clementi rispetto alle capacita’ di connessione logica del nostro ministro. Siamo pero’ preoccupati per noi, governati da chi non sa cosa dice e che nega la sua propria funzione. E siccome stiamo anche parlando di fertilita’ -una questione molto importante vista l’incontenibile esplosione demografica sul Pianeta- la vicenda appare piu’ preoccupante.(Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Arsenico e riso. Ancora un allarme. Consigli

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 Maggio 2016

irrigazione riso2Un nuovo allarme per l’arsenico nel riso viene dall’Associazione dei medici americani: il contenuto di arsenico nell’urina dei bambini che mangiano riso raggiunge il doppio di quelli che non lo assumono. Sull’argomento eravamo intervenuti gia’ anni fa sollecitando l’allora ministro della Salute, Renato Balduzzi e poi l’attuale ministra, Beatrice Lorenzin, ad adottare provvedimenti per limitare il rischio di danni da arsenico. Lo scorso anno l’Istituto superiore di sanita’ ha tenuto un convegno su “Arsenico nelle catene alimentari”, nel corso del quale ne e’ stata ribadita la pericolosita’.
L’arsenico si trova nel suolo e l’acqua, viene assorbito dalle piante, indipendentemente dal fatto che siano coltivate, a parita’ di condizioni, con pratiche agricole convenzionali o biologiche, inoltre, la quantita’ di arsenico e’ maggiore nel riso integrale, rispetto a quello bianco, perché l’arsenico tende ad accumularsi negli strati esterni della pianta, che vengono rimossi quando viene prodotto il riso bianco. Ricordiamo che l’arsenico inorganico puo’ provocare tumori ai polmoni, alla pelle, al fegato, all’apparato urinario e attraversando la placenta puo’ causare un danno fetale.
Il riso e’ un alimento prezioso che contiene molte sostanze nutrienti importanti come proteine, vitamine, minerali e fibre. Per questo motivo dovrebbe far parte di una dieta equilibrata. Il riso e’ senza glutine ed e’, pertanto, un’alternativa a altri cereali che lo contengono, utile per coloro che soffrono di intolleranza al glutine stesso. Considerata la diffusione dell’arsenico nell’ambiente, per cause naturali e indotte dall’uomo, suggeriamo ai consumatori di variare la propria alimentazione e di lavare con acqua abbondante il riso prima della cottura: questa procedura rimuove circa il 30% del contenuto di arsenico inorganico nel riso.
(Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Smagliature in gravidanza

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 settembre 2014

smagliature in gravidanza“Le smagliature sono l’inestetismo più temuto dalle donne in gravidanze. Un problema che colpisce oltre il 50% delle italiane che stanno per far nascere un figlio. E che può causare problemi alla qualità della vita delle persone, soprattutto quando lasciano cicatrici, con danni permanenti. Bene quindi ha fatto il ministro della salute Beatrice Lorenzin a comunicare alle donne italiane, nel suo spazio su un noto settimanale, la necessità e i vantaggi di una prevenzione attiva nei confronti delle smagliature, attività che anche noi ginecologi svolgiamo quotidianamente nei nostri ambulatori – lo afferma il presidente nazionale della SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia) prof. Paolo Scollo -. Soprattutto perché la prevenzione si realizza abolendo il fumo e l’alcool, seguendo un’alimentazione corretta e soprattutto praticando un’attività fisica costante e quotidiana. Stili di vita corretti che a tutte le permettono alla donna di vivere in benessere. Ma che soprattutto in gravidanza permetteranno al nascituro una vita sana e serena”. “Purtroppo – aggiunge Scollo -, lo conferma la nostra attività quotidiana, troppe donne continuano a fumare e a consumare alcolici in gravidanza, dimenticando quanti danni possono causare al feto e a loro stesse! L’intervento del ministro, inoltre, è ancora più centrato soprattutto quando dice che, ovviamente, si possono usare anche creme per gestire al meglio l’insorgere delle smagliature, ma solo dopo consiglio del proprio medico che saprà consigliarvi quella più adatta a voi. Un utile richiamo al fatto che in questi mesi così delicati per la vita della donna (e del feto) è importante mantenere un rapporto molto stretto col proprio ginecologo”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ministero Salute chiede 1,2 miliardi di danni a Roche e Novartis

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 Maggio 2014

Lorenzin beatrice“Decisione condivisibile, a mio avviso è uno scandalo economico evidente” sostiene Matteo Piovella Presidente SOI,” Ma ora non si perda altro tempo : è necessario garantire l’accesso alle cure per i 100.000 pazienti che stanno perdendo la vista . Ad oggi non sono state attuate dal Ministero e da AIFA le precise indicazioni di SOI per rendere nuovamente disponibile l’utilizzo di Avastin in Italia”.
Milano, SOI, tramite il suo Presidente, condivide la decisione del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin di richiedere, sentito il parere dell’Avvocatura dello Stato, un risarcimento record per gli evidenti danni economici (dovuti alla nota contrapposizione Lucentis contro Avastin) subiti dal nostro Sistema Sanitario . “La certificazione che l’azione di denuncia di SOI è finalmente condivisa e fatta propria dalle istituzioni. E non è un risultato da poco vista l’iniziale diffidenza nei nostri confronti da parte di un sistema istituzionale refrattario ad ogni tipo di cambiamento di operatività se non sostenuto al proprio interno: situazione che ha messo in grave difficoltà la virtuosa esposizione della Società Oftalmologica Italiana, Ente Morale giuridicamente riconosciuto fondato 145 anni fa che rappresenta i 7000 oculisti italiani.
SOI si è responsabilmente attivata per garantire l’accesso alle cure per i pazienti affetti da maculopatia mettendo a disposizione la propria competenza tecnico scientifica del Ministro della Salute, di AIFA e del Consiglio Superiore di Sanità.
Il Consiglio Superiore di Sanità ha ritenuto che l’AIFA dovrebbe reintrodurre immediatamente Avastin tra i medicinali rimborsabili, oltre ad aggiungere alcuni distinguo che di fatto renderebbero impossibile l’utilizzo clinico del farmaco salva vista.
Purtroppo ad oggi questo non è successo e non sono state prese le decisioni necessarie per effettuare la terapia sui pazienti.
SOI ritiene necessario un decisivo e positivo sforzo da parte delle Istituzioni perché si attivino al più presto per rendere operative le proposte e le indicazioni tecnico scientifiche già più volte illustrate, al fine di garantire il diritto costituzionale di accesso alle cure da parte dei pazienti affetti da maculopatia legata all’età, una delle categorie di pazienti che, in conseguenza dell’età e della incalcolabile penalizzazione dovuta alla perdita della vista, risulta oggi tra le meno protette e considerate.

Posted in Diritti/Human rights, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Radio 24 Lorenzin (Pdl): “Berlusconi molto ingenuo”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 febbraio 2011

“La telefonata per Ruby alla questura Berlusconi non doveva farla: non doveva telefonare ne lui ne farla fare ad altri. Berlusconi è stato molto ingenuo”. Lo ha detto Beatrice Lorenzin del Pdl alla Zanzara su Radio 24. “Credo che non sapesse davvero che telefonando, anche se per aiutare una persona, in quel momento poteva incorrere in un possibile reato – ha continuato a Radio 24 –  e questa è la radice della sua innocenza. Non lo poteva nemmeno immaginare che stava facendo un errore”. E conclude ” Se l’avesse fatta fare ad un’ altra persona avrebbe avuto un retro pensiero che era una cosa che non si poteva fare – questa è la sua innocenza, questa è la sua ingenuità” (Maria Luisa Chioda)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »