Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Posts Tagged ‘beni archeologici’

Roma: parcheggi piazza Cavour. Ritardo lavori

Posted by fidest press agency su sabato, 31 dicembre 2011

Italiano: Il Palazzo di Giustizia (detto "...

Image via Wikipedia

I lavori per l’ultimazione del parcheggio di piazza Cavour hanno subito un leggero ritardo rispetto al cronoprogramma originale determinato dalla scoperta di un manufatto archeologico a 7-8 metri di profondità nella zona della rampa di accesso al parcheggio sul lato di via Crescenzio. Il rinvenimento avvenuto agli inizi di ottobre, in una zona cruciale del cantiere, ha determinato la necessità di modificare la sequenza delle lavorazioni e la logistica di cantiere, provocando un rallentamento dei lavori in una porzione del parcheggio lungo il fronte prossimo a Castel Sant’Angelo.
Tra i ritrovamenti un ambiente rinascimentale di circa due metri per due del tardo Quattrocento, datato grazie alla ceramica trovata al suo interno. Questo ambiente è strettamente collegato con alcuni canali di scolo e di drenaggio probabilmente di epoca romana. Il manufatto archeologico è stato segnalato alla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma e alla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Roma, che ne hanno seguito congiuntamente l’esame, fino al rilascio, ai primi di dicembre, dell’autorizzazione a procedere emessa dalla Direzione Regionale. Dopo l’esecuzione del rilievo, consegnato alla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, il manufatto è stato rimosso e smontato. La completa riqualificazione di piazza Cavour sarà riconsegnata alla città il 24 gennaio 2012.“Del resto – dichiara il Sovraintendente ai Beni Culturali di Roma Umberto Broccoli – è da sempre evidente che, scavando a Roma, si possano trovare resti antichi della città da considerare testimonianze materiali della sua storia”

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La pittura pompeiana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

pompeianaNapoli Museo Archeologico  Piazza Museo Nazionale, 19 fino al 31/12/2009. Tra le attività messe in campo dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei, finalizzate alla valorizzazione del Museo Archeologico Nazionale di Napoli ed alla affermazione della sua storia e della sua identità culturale, e’ la riapertura al pubblico – dopo alcuni anni di chiusura – di due delle sue grandi collezioni: la Collezione Affreschi, che raccoglie piu’ di 400 affreschi restituiti dalle città vesuviane distrutte dall’Eruzione del 79 d.C., e la Collezione Farnese (da settembre 2009), che nasce nel 1500 ad opera di Alessandro Farnese, futuro papa Paolo III e che costituisce la più grande raccolta storica di statue antiche al mondo. Un gruppo di pitture, di notevole bellezza, proviene dalla Casa del Poeta Tragico; esse rappresentano la Ierogamia di Zeus e Hera, Achille e Breseide, ed il Sacrificio di Ifigenia. Tuttavia la parete di IV stile non esauriva il tema figurativo solo nel quadro mitologico centrale, ma presentava inoltre quadretti minori, vignette, fregi, molto spesso con Eroti, soggetti di origine ellenistica che vengono raffigurati, insieme alle loro compagne, le Psychai, come bambini occupati nelle piu’ svariate attività umane degli adulti. Un tema a parte, nelle pitture, e’ costituito dal paesaggio, in origine rappresentato sullo sfondo delle scene mitologiche di gusto idillico, poi come paesaggio nilotico, popolato da pigmei, coccodrilli ed altri animali, piu’ noti dopo la conquista romana dell’Egitto.(immagine pompeiana)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Area archeologica dei teatri a Posillipo

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 aprile 2009

La Soprintendenza Speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei comunica che l’area archeologica dei teatri di Pausilypon, inserita nella manifestazione Archeologia e Natura nella baia di Napoli, è momentaneamente chiusa al pubblico a causa del grave episodio di cronaca nera avvenuto in zona limitrofa. Resta aperta al pubblico la sola Grotta di Seiano. La riapertura dell’area sarà comunicata in tempi brevi.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »