Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘berlino’

Alfio Caruso: Salvate gli italiani. Mussolini contro Hitler Berlino 1944

Posted by fidest press agency su martedì, 24 settembre 2019

Nel luglio ’44, sul treno verso Rastenburg, dove il 20 luglio avrà l’ultimo incontro con Hitler appena sopravvissuto all’attentato di von Stauffenberg, Mussolini spiegò al generale Morera, comandante della missione militare italiana a Berlino, che il suo compito più impellente sarebbe stato salvare i 700 mila connazionali presenti in Germania, fascisti o antifascisti che fossero, e rimandarli a casa sani. Ad aiutare Morera fu un gruppetto di diplomatici dell’ambasciata i cui uomini di punta furono il ventisettenne consigliere d’ambasciata Giangaleazzo Bettoni e il delegato della Croce Rossa Armando Foppiani. Battendosi in nome di un’Italia senza ideologie, sebbene rappresentassero la Repubblica Sociale, questi italiani perbene, oggi dimenticati, riuscirono a impedire che i militari delle divisioni Littorio e Italia fossero inviati quale forza lavoro a farsi macellare sul fronte orientale; a strappare alla forca i condannati a morte per aver rubato una saponetta e a tutelare i 70 mila soldati e ufficiali italiani che continuavano a manifestare una netta opposizione al nazismo. Grazie anche all’inedita testimonianza di Renzo Morera, Prisca Bettoni e Oreste Foppiani, Alfio Caruso fa finalmente luce su una pagina eroica e sconosciuta della Seconda guerra mondiale. 224 pagine Neri Pozza Editore.
Alfio Caruso (Catania, 1950), una laurea, una moglie, tre figli, una nuora, due nipotini, dopo quattro romanzi con Leonardo e Rizzoli si è dedicato con Longanesi alla storia italiana del Ventesimo secolo. Ne ha narrato l’escalation mafiosa (Da Cosa nasce Cosa, Perché non possiamo non dirci mafiosi, Io che da morto vi parlo, Milano ordina: uccidete Borsellino), l’abbondanza di misteri (Il lungo intrigo), i più importanti episodi della seconda guerra mondiale (Italiani dovete morire, Tutti i vivi all’assalto, Arrivano i nostri, In cerca di una Patria, Noi moriamo a Stalingrado, L’onore d’Italia). Con Einaudi ha pubblicato due romanzi, Willy Melodia e L’arte di una vita inutile, con Salani Breve storia d’Italia.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nell’ottobre 2019 The Student Hotel di Berlino aprirà le sue porte

Posted by fidest press agency su martedì, 17 settembre 2019

Dopo Dresda, Berlino è la seconda città tedesca ad ospitare un The Student Hotel. Situata nel cuore cittadino, il centralissimo distretto di Mitte, non lontano da Alexanderplatz, la struttura riflette perfettamente la tipica combinazione di stile berlinese: un mix di grunge e glamour. Nel motto dell’organizzazione è racchiusa una filosofia di vita: “Insieme, possiamo essere eroi”, che rimanda ai tempi in cui fare tutto insieme faceva la differenza. Questo senso della comunità si riflette nell’approccio scelto: con un totale di oltre 450 camere di design, un cinema all’aperto, una sala fitness, il Coffeeshop gestito in collaborazione con “Concierge Coffee”, l’area di co-working e un ristorante appartenente alla propria catena di ristorazione “The Commons” si celebra il senso del vivere condiviso. Invece di rimanere chiusi in camera, gli ospiti possono relazionarsi, trascorrere del tempo insieme, divertirsi e dare vita a quei progetti che faranno il futuro di tutti noi. Condivisione è la parola magica, perché nel The Student Hotel, il lavoro, il divertimento, il design e il comfort si fondono e creano un’atmosfera stimolante per tutti. Gli aspetti estetici rispecchiano i valori su cui si poggia il The Student Hotel, che si distingue in modo netto dagli altri hotel prima di tutto in termini di design. Ovunque si guarda, si vede qualcosa che cattura l’attenzione. L’abbinamento degli stili Retrò, Memphis e della Berlino anni 80 mette perfettamente in luce le dinamiche proprie del The Student Hotel, dei suoi ospiti e dell’area circostante.Per varcare la soglia, non occorre necessariamente essere uno studente. Una nuova idea di ospitalità prende forma in un concept ibrido: una casa per studenti, un hotel, un’area eventi e uno spazio di co-working, tutto in uno. Un luogo dove spiriti creativi da tutto il mondo ed esperienze eterogenee si incontrano. Tutti sono i benvenuti nel The Student Hotel. È il luogo per chi è curioso, avventuroso e alla ricerca di nuove scoperte.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Germania: sputi e insulti contro un rabbino della comunità di Berlino

Posted by fidest press agency su domenica, 4 agosto 2019

Non si placano gli episodi di antisemitismo in Germania. Nel fine settimana scorso, un’altra vicenda ha messo in allarme gli ebrei del paese. A denunciarla è stata la Comunità ebraica di Berlino, dove il rabbino Yehuda Teichtal è stato insultato e fatto oggetto di sputi da due uomini che si sono rivolti a lui in arabo.Il rabbino aveva appena prestato servizio alla sinagoga che si trova nel distretto di Wilmersdorf, quando in strada è accaduto tutto:“Vivo a Berlino da 23 anni e non ho mai vissuto una cosa del genere. È stata una situazione minacciosa, soprattutto perché avevo mio figlio con me. Sfortunatamente, dobbiamo dire che l’aggressione contro gli ebrei ha sviluppato una vita propria, sia nei cortili della scuola che nelle strade di Berlino”.Teichtal ha continuato fotografando la situazione in merito all’antisemitismo nella capitale tedesca:“La maggior parte delle persone a Berlino non vuole accettare questa aggressione contro gli ebrei come parte triste della vita quotidiana ebraica”.Teichtal è nato nel 1972 negli Usa, nel quartiere di Brooklyn ed è stato ordinato rabbino all’età di 23 anni a New York. Nel 1996, lui, sua moglie e la sua famiglia si trasferirono a Berlino “con un biglietto di sola andata”:“Sono venuto per restare. Da un incidente del genere, per quanto difficile, non lascerò che la mia immagine della Germania e di Berlino venga distrutta”.L’ennesimo episodio antisemita sta mettendo in allarme le Comunità ebraiche tedesche e soprattutto quella di Berlino, dove l’odio antiebraico si ripete con preoccupante ripetizione.Secondo le ricerche il Rias – l’ufficio preposto per la raccolta dei dati sull’antisemitismo – il distretto di Charlottenburg-Wilmersdorf (dove è avvenuta l’aggressione a Teichtal) è il secondo posto a Berlino per frequenza di attacchi antisemiti (80 nel 2018), preceduto solo dal distretto di Mitte (146 nel 2018).Perché le autorità tedesche sembrano non voler rendersi contro della situazione?

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Berlino, la città moderna Libri, follie e musiche prima del buio

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 gennaio 2019

Milano Giovedì 10 gennaio ore 18.30 Casa Manzoni, Via Morone 1 Berlino, la città moderna. Libri, follie e musiche prima del buio.Dall’Europa intera, tutti, ma proprio tutti accorrevano a Berlino negli anni che precedettero la lunga notte del nazismo. Erano intellettuali come Kafka, Walser, Roth, Auden, Isherwood, Nabokov, Pasternak. E quasi tutti scrivevano – romanzi, poesie, racconti, reportages, saggi di filosofia -, sorretti da una intensa fiducia nella parola, una fede laica che di lì a poco sarebbe stata messa a tacere. Luigi Forte, eccellente germanista e giornalista culturale, in Berlino città d’altri (Neri Pozza) ha raccolto le storie di molti di loro, e il soggiorno in una metropoli capace di accogliere e stupire.Ma a Berlino, città senza muri, approdavano anche molti ragazzi, ignari che il proprio domani non ci sarebbe stato. Come Lili Grün, giovane viennese che insegue la propria vocazione per il teatro e che scriverà Tutto è jazz (Keller Editore), romanzo di una gioventù trascorsa nelle cantine della musica più moderna, oggi per la prima volta pubblicato in Italia, con la traduzione e la cura di Enrico Arosio, giornalista e traduttore.Letture, immagini e musiche ci faranno immergere in un clima di festa dai ritmi anticonformisti. L’ultimo ballo dell’Europa.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Berlino, 9 novembre 1938: La notte dei cristalli

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 novembre 2018

By Emanuel Baroz. Con il pretesto dell’uccisione a Parigi del terzo consigliere d’ambasciata da parte di un giovane ebreo per vendicare la deportazione della sua famiglia, venne attuata in tutta la Germania questa notte di terrore orchestrata dalla propaganda di Goebbels, per punire quest’ultimo oltraggio degli ebrei al popolo tedesco.La notte tra il 9 e il 10 novembre 1938 si consumava in Germania uno dei più odiosi e ignobili attentati contro la comunità ebraica tedesca, passato alla storia e tuttora ricordato come la “notte dei cristalli”. Lo spunto fu l’atto di un ragazzo ebreo diciassettenne che, vistosi ripetutamente negato il rinnovo del passaporto, andò all’ambasciata tedesca di Parigi ed esplose cinque colpi di pistola al secondo consigliere, von Rath, ferendolo gravemente. E ancora una volta il caso giocò un ruolo determinante nella successione degli avvenimenti. Von Rath morì il 9 novembre, mentre tutti i “magnati” del regime erano a Monaco per festeggiare con Hitler il 9 novembre 1923: quel giorno, in uno scontro con la polizia berlinese che ne stroncò il tentativo insurrezionale, Göring era stato ferito e Hitler arrestato. Verso le ore 21, un messo si avvicinò a Hitler e gli sussurrò la ferale notizia: von Rath era morto. Cosa successe dopo lo dicono le cronache di allora. Un’orgia di sangue e di violenza, magistralmente guidata, si abbatté sulla comunità ebraica tedesca: migliaia di vetrine di negozi ebrei infrante a colpi di mazze e bastoni; sessanta sinagoghe incendiate; trentamila ebrei tirati giù dai propri letti nel cuore della notte, in parte ammazzati a bastonate mentre altri “barbari” buttavano dalle finestre i mobili; i superstiti trattenuti in arresto per essere inviati a morire a Dachau e a Buchenwald; le piazze delle città trasformate in enormi bracieri, ove furono bruciati migliaia di libri non graditi ai nazisti.Si avverava la profezia del poeta Heinrich Heine, che quasi un secolo prima aveva ammonito: “Ricordatevi che prima si bruciano i libri e poi si bruciano gli uomini”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Berlino in Arte 2018

Posted by fidest press agency su martedì, 27 febbraio 2018

Berlino Vernissage: venerdì 2 marzo h.18.00/20:00 August 35, Auguststr. 35, Orari di apertura dal 3 al 7 marzo: h.16.00/19.00; chiuso mercoledì Ingresso libero. Espongono gli artisti: Veronika Ban, Cor Fafiani, Memo Fornasari, Johannes Genemans, Stefano Iosca, Stefania M.T. Pellegatta, Paolo Remondini, Julio Saldana Manero, Antonio Salinari, Roswitha Schablauer, Georgeta Stefanescu. Torna per il quinto anno consecutivo a Berlino l’immancabile appuntamento con la mostra “Berlino in Arte”, curata dall’équipe dello storico dell’arte italiano Sabrina Falzone e dedicata all’arte contemporanea internazionale. L’esposizione, che sarà visitabile nella prima settimana di marzo nel dinamico quartiere berlinese del Mitte, vedrà la partecipazione di artisti provenienti da ogni parte del mondo.Dall’Italia provengono non solo le opere di un artista del Novecento, Memo Fornasari, vissuto tra il 1910 e il 1982, ma anche degli autori contemporanei Stefano Iosca, Stefania M.T. Pellegatta, Paolo Remondini e Antonio Salinari, particolarmente attivi sulla scena artistica italiana. Dalla Spagna arrivano nella capitale tedesca le opere di Julio Saldana Manero, dall’Austria i dipinti di Roswitha Schablauer e dalla Svizzera l’opera “Entre” realizzata dalla rinomata romena Georgeta Stefanescu. Inoltre, in mostra sarà possibile ammirare anche le sculture di due artisti d’origine olandese Johannes Genemans e Cor Fafiani.Dulcis in fundo, nella saletta interna dello spazio espositivo August 35 verrà allestita la personale della pittrice attualmente in voga a Berlino, Veronika Ban, d’origine slovena ma d’adozione berlinese.Così la Auguststrasse, la famosa “via delle gallerie”, sarà teatro di nuove tendenze d’arte dal 2 marzo. Un evento da non perdere. http://www.sabrinafalzone.info

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giovanni Rana apre un nuovo ristorante a Berlino

Posted by fidest press agency su domenica, 7 Mag 2017

giovanni ranaBerlino. Giovanni Rana inaugura il suo primo ristorante in Germania e offre agli amanti della cucina italiana la possibilità di gustare la sua pasta fresca e le sue creative ricette proprio nel cuore di Berlino. Si tratta del quarto ristorante aperto dal Gruppo Rana nel mondo, che si aggiunge agli altri ristoranti europei di Londra e Lussemburgo e a quello oltre oceano di New York. Il nuovo ristorante tedesco si affianca anche ai 22 ristoranti “Giovanni Rana” presenti in Italia. Con questa apertura prosegue l’espansione sia in Italia che all’estero della ristorazione firmata Rana. Il nuovo ristorante “Giovanni Rana” si trova nel Mall of Berlin, il grande centro commerciale della città situato nella centralissima Leipziger Platz, a pochi passi dalla famosa porta di Brandeburgo e dal Palazzo del Reichstag.
La formula proposta è quella dello “show food”, qualità e freschezza sono godibili a partire dalla vista… ma il gusto arriva subito dopo! La pasta fresca è perfetta per questo genere di format, in quanto naturalmente, senza nessuna precottura, cuoce in un batter d’occhio. Dalla cucina a vista, ispirata alla condivisione delle tradizionali cucine di casa, è possibile soddisfare la propria curiosità culinaria e le proprie papille gustative dall’aperitivo al pranzo e fino alla cena, il tutto berlinoall’insegna dell’estrema qualità delle materie prime.A fare gli onori di casa per l’inaugurazione nella capitale tedesca è stato proprio Giovanni Rana, fondatore e presidente del Pastificio Rana, che ha accolto gli ospiti del suo nuovo ristorante:“Sono molto felice di essere a Berlino, nel cuore della Germania. – ha dichiarato Giovanni Rana – Una città vibrante, cosmopolita, crocevia di culture diverse e di tante tradizioni culinarie. Luogo ideale per portare non solo la nostra pasta fresca, ma anche tutta la tradizione culinaria italiana!” Per tutti i berlinesi e anche per i molti viaggiatori in visita a Berlino, un posto dove poter vivere l’esperienza di una cucina sapiente e semplice al tempo stesso, in grado di coniugare tradizione, creatività e gratificazione per il palato, all’interno di un ambiente caldo e accogliente. Questo nuovo ristorante è il luogo ideale per tutti coloro che si trovano a mangiare fuori casa, non hanno molto tempo a disposizione ma non rinunciano alla qualità e al gusto della buona cucina italiana.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo: Roma sbarca a Berlino per ‘ITB Travel Fair’

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 marzo 2017

berlinoBerlino fino al 12 marzo nella Capitale tedesca Roma torna protagonista sulla scena internazionale delle fiere di settore dedicate al turismo. Primo palcoscenico di questo rilancio, nel segno dell’accoglienza e della sostenibilità, è “ITB Berlin Travel Fair”, tra le più importanti Fiere e Borse turistiche al mondo.
Una scelta non casuale per la promozione turistica della Città Eterna: da sempre Roma e l’Italia sono in cima alle preferenze dei turisti tedeschi. La Germania è il terzo paese per provenienza di turisti che scelgono gli alberghi della Capitale (dietro Usa e Regno Unito) e primo per la preferenza accordata alle strutture complementari (residence, B&B, case per ferie, campeggi e ostelli). Nel 2016 sugli oltre 14 milioni di arrivi negli alberghi romani, i tedeschi sono stati oltre 513mila e le presenze hanno toccato quota 1,59 milioni. Spicca la quota di mercato del turismo tedesco nell’extra-alberghiero, che incide per il 17%, la più alta tra i Paesi esteri.
Roma Capitale sarà presente a Berlino nell’area dedicata alla Regione Lazio insieme a 35 imprese romane. Alberghi, luxury, cultura, spettacolo, parchi a tema: ogni settore sarà rappresentato al meglio per garantire a turisti e operatori internazionali la possibilità di conoscere da vicino la nuova stagione del turismo romano.
Roma“I turisti tedeschi da sempre amano Roma e le sue meraviglie. Un rapporto privilegiato che ora puntiamo a consolidare. Il nostro obiettivo, grazie al rinato Dipartimento Turismo di Roma Capitale, è quello di presentare ai professionisti del settore uno sguardo completo sull’offerta turistica della città, in grado di soddisfare tutti i gusti e le esigenze. Abbiamo deciso di dare un impulso concreto al nostro piano operativo turistico e di farlo nel miglior modo possibile: al fianco delle imprese romane che ogni giorno offrono un’accoglienza di qualità. Roma vuole tornare ad essere protagonista. Con due obiettivi, l’accoglienza e la sostenibilità”, spiega l’assessore al Turismo di Roma Adriano Meloni.
Ampio spazio sarà dedicato anche alla promozione dei pacchetti turistici e alla “Roma Pass”, la card che consente un’offerta integrata per musei, siti archeologici e trasporto pubblico locale nelle Foro romanodue versioni da 72 ore e 48 ore. Si parlerà anche dei nuovi Pit, i Punti informativi turistici, con un occhio sempre più attento al digitale e alla personalizzazione dei servizi, e in particolare di quelli informativi: il portale http://www.turismoRoma.it e il call center multilingue 060606.
Natura e archeologia saranno in primo piano. Roma, la città più verde d’Europa, presenterà gli itinerari tra parchi, ville e dimore storiche. Per la prima volta, grazie all’accordo tra Roma Capitale e Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma, i turisti potranno visitare i Fori imperiali in un unico grande percorso nel cuore della Capitale. Da maggio a ottobre 2017 tornerà anche “Viaggio nei Fori”, l’esperienza interattiva che fa rivivere la storia della fondazione dei luoghi in cui si svolgeva la vita civile e religiosa dell’Impero, a un passo dal Colosseo.
Queste sono solo alcune delle novità, senza dimenticare tutto quello che da sempre rende unica Roma: la lirica, il teatro, la buona cucina e i vini, le sue vie più eleganti, dove ci si può concedere un po’ di shopping, tra grandi boutique, botteghe artigiane e pezzi unici del Made in Italy.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“E’ stata una follia rendere noti i nomi dei Poliziotti che a Sesto San Giovanni hanno fermato il killer di Berlino”

Posted by fidest press agency su sabato, 24 dicembre 2016

anis-amri“C’è infatti il timore che gli Agenti, ma anche le loro famiglie, possano subire delle ritorsioni da parte dei terroristi islamici. Si sarebbe dovuta tutelare l’identità dei Poliziotti, così come avviene per i militari impegnati all’estero nelle attività di contrasto al terrorismo”. E’ quanto afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia. “E’ incredibile la superficialità con cui è stata gestita la vicenda da parte dello stesso Governo – dice Maccari -, che rendendo nota l’identità degli Agenti di Polizia, le loro foto e persino i loro comuni di provenienza, ha dimostrato di sottovalutare il rischio di rappresaglie da parte dei terroristi, mettendo a rischio le vite dei nostri colleghi ed anche dei loro familiari. Auspichiamo che almeno si cerchi di porre riparo garantendo la massima tutela dei Poliziotti coinvolti e dei loro familiari, oltre a rafforzare ulteriormente l’azione di controllo e contrasto del rischio terrorismo nell’intero Paese, che con l’uccisione di Anis Amri ha dato un duro colpo all’Isis”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Berlino: attentato terroristico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 dicembre 2016

berlino“Sono profondamente scioccato e rattristato per l’attacco spaventoso contro persone innocenti nel mercatino di Natale a Berlino”. Così Paolo Alli in una sua nota ufficiale come Presidente dell’Assemblea parlamentare della NATO “Ancora una volta, – aggiunge – i terroristi hanno dimostrato ciò che li contraddistingue profondamente: un completo disprezzo per i valori civili e della vita umana. Inoltre, a nome di tutti i membri dell’Assemblea parlamentare della NATO, vorrei sottolineare la nostra solidarietà verso il popolo tedesco. Vorrei anche offrire il nostro profondo cordoglio alle famiglie e agli amici delle vittime di questo tragico attacco”.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scopri l’Italia a Berlino

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2016

Berlino Dal 21 marzo al 1 aprile, bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni potranno partecipare gratuitamente ad una caccia al tesoro di 4 giorni con l’aiuto di tablets e coordinate gps.Sono aperte le iscrizioni per la seconda edizione di “Scopri l’Italia a Berlino! Entdecke Italien in Berlin! New Edition”, un programma ricreativo bilingue proposto dall’associazione bocconcini di cultura, in cooperazione con l’associazione Freunde der Herman-Nohl-Schule ed il centro Sternschnuppe durante le Osterferien (vacanze scolastiche pasquali).Il programma si rivolge a bambini di origine italiana, per rafforzare la loro identità biculturale e a bambini senzaberlino origini italiane, per far conoscer loro aspetti della cultura italiana. Conoscenza ed apertura nei confronti di culture diverse dalla propria rappresentano solide fondamenta per far crescere i cittadini europei di domani. Durante quattro giorni di esplorazioni urbane, guidate da tablets, coordinate gps e due educatori qualificati, i piccoli esploratori andranno alla scoperta di alcuni luoghi e persone della cultura italiana presente e passata che hanno lasciato (o stanno lasciando) il segno in diversi quartieri della città di Berlino.I bambini possono iscriversi al primo gruppo (dal 21 al 24 marzo) oppure al secondo (dal 29 marzo al 1 aprile). I gruppi prevedono massimo 15 partecipanti l’uno. Punto di ritrovo al mattino alle ore 9:00 ed al pomeriggio alle ore 16:00 è il Jugendclub Feuerwache (Hermannstrasse 74, 12347 Berlin-Neukölln). La partecipazione è gratuita, perchè le attività sono finanziate all’interno del progetto “Wir bilden Deutsch=Land” promosso dal BSFV (federazione nazionale delle associazioni scolastiche), a sua volta inserito nel programma nazionale “Kultur Macht Stark! Bündnisse für Bildung” promosso dal Bundesministerium für Bildung und Forschung (Ministero tedesco per l’istruzione e la ricerca). Maggiori informazioni ed il modulo per iscriversi sul sito http://www.bocconcini.net e alla pagina Facebook Bocconcini di Cultura.Oltre ai corsi ricreativi durante le vacanze scolastiche, l’associazione bocconcini di cultura (attiva a Berlino dal 2012 al fine di mantenere, sostenere e sviluppare la conoscenza della lingua e cultura italiana tra bambini e ragazzi) organizza anche corsi di lingua e cultura italiana per bambini dai 6 e 16 anni, corsi di sostegno per l’apprendimento scolastico, aggiorna quotidianamente il calendario degli eventi in italiano a Berlino per bambini e ragazzi, promuove eventi, visite guidate, laboratori, incontri e tavole rotonde sull’educazione bilingue o plurilingue. Buon divertimento allora a tutti i piccoli esploratori!(Fonte http://www.bocconcini.net – Corritalia.de)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Berlino in Arte 2016

Posted by fidest press agency su sabato, 23 gennaio 2016

zenomauroBerlino Auguststr. 35. Dal 26 al 31 gennaio 2016. Vernissage 26 gennaio dalle ore 18:30 alle 20:00 Orari di apertura: h.17.00/20.00; chiuso domenica. Ingresso libero. Ecco a Berlino l’immancabile appuntamento annuale con il progetto espositivo “Berlino in Arte 2016”, curato dall’équipe di Sabrina Falzone e dedicato all’arte contemporanea internazionale. La mostra, fissata per l’ultima settimana di gennaio nel vivace quartiere berlinese del Mitte, vedrà la partecipazione di artisti provenienti da tutto il mondo, che lo storico dell’arte Sabrina Falzone ha avuto l’onere e l’onore di selezionare in base ai requisiti di qualità artistica e novità espressiva.Tra gli artisti scelti ricordiamo i più importanti in Italia: Riccardo Dametti, Dì Berg, Luca Marchetti L M Art, Mauro Martin, Mariano Pieroni, Luigi Tosti, Luisella Traversi Guerra, Franco Trevisan, Yaya, Zeno Da Verona e lo storico artista Tony Priolo (1925-2010) grazie al figlio Ferdinando Priolo, che sta omaggiando la memoria paterna facendo conoscere in tutto il mondo il contributo storico-artistico del compianto maestro Priolo. Mentre dall’estero sono stati scelti gli artisti di talento: Alissa Grün dalla Francia, Oxana Kozhemyakina dalla Russia, Lydia Moawad dal Libano, Susan N. McCollough dagli Stati Uniti d’America, Eva Rossi-Kivimaki dalla Finlandia, Hayat Saidi dal Marocco e Georgeta Stefanescu dalla Svizzera. Così la Auguststrasse, la rinomata “via delle gallerie”, sarà teatro di nuove tendenze d’arte dal 26 gennaio. Un evento da non perdere. (foto: mauro, zeno)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’anticoagulante Xarelto della Bayer

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 settembre 2013

L’anticoagulante Xarelto della Bayer secondo quanto riportato da alcuni media tedeschi avrebbe causato alcuni casi di effetti collaterali negativi – quasi 1.000 di quest’anno, e fra questi si segnalerebbero ben 72 decessi.L’Istituto federale per i farmaci e i dispositivi medici tedesco (BfArM) ha registrato un numero crescente di casi sospetti che sarebbero connessi all’utilizzo dell’anticoagulante Xarelto della Bayer. Nel 2012, medici e pazienti avrebbero segnalato alla BfArM un totale di 750 casi sospetti per reazioni avverse, tra cui 58 decessi, mentre solo nei primi otto mesi di quest’anno sarebbero già 968 i casi di effetti avversi, con 72 morti, come ha annunciato l’autorità a seguito di un’inchiesta della rivista “Der Spiegel”. Tuttavia, la BfArM ha sottolineato che “un nesso causale tra farmaco e effetti collaterali non è certo.”Lo Xarelto è uno dei prodotti commercialmente più importanti della Bayer e dovrebbe portare più di due miliardi di euro l’anno nelle casse della multinazionale farmaceutica in tutto il mondo. Basti pensare che nella sola Germania, il numero delle dosi giornaliere prescritte è stato pari a 0,7 milioni di euro nel 2011, ma è aumentato a 25,5 milioni nel 2012, come risulta dal rapporto 2013 sulla prescrizione di farmaci che sarà pubblicato giovedì a Berlino.
Pur evidenziando che anche la Bayer non ha dato peso a tali eventi dal momento che sarebbero solo “segnalazioni spontanee” di medici e consumatori, Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”, invita l’Agenzia Italiana per il Farmaco (AIFA) a fare le opportune verifiche per eliminare ogni dubbio fra gli operatori sanitari ed i pazienti.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giovani disoccupati: venite in Germania

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2013

L’incapacità manifesta degli ultimi governi italiani nel dare risposte alla disoccupazione giovanile e alla formazione, sembra ci stiano portando alle soglie di una teutonica e fantozziana umiliazione di massa. La prova? Le dichiarazioni del ministro dell’Economia tedesco Philipp Rösler che proprio la settimana scorsa ha lanciato un appello ai giovani degli stati del Sud Europa in crisi per invitarli a fare corsi di formazione professionale in Germania. É il quotidiano “Welt am Sonntag” a riportare testualmente il “Venite in Germania”, del superministro in un’intervista rilasciata al giornale. Nell’economia tedesca, infatti, risultano essere disponibili decine di migliaia di posti di formazione. Per i diplomati non è certo una decisione facile andare almeno tre anni in un paese straniero. “Ma la porta è aperta per i giovani meridionali, che sono i benvenuti” ha riferito il ministro. Ed ha continuato: “Dobbiamo far capire che hanno la prospettiva di rimanere come professionisti -. Beh, con doppia cittadinanza”.É, quindi, questa la risposta quasi ufficiale della ricca Germania alla piaga della disoccupazione giovanile che come hanno reso noto tutte le statistiche, in alcuni paesi dell’Unione Europea ha raggiunto percentuali estremamente elevate, come in Italia dove ogni mese supera un nuovo record negativo. Mercoledì prossimo i ministri del lavoro dell’Unione europea discuteranno ulteriori misure contro la disoccupazione giovanile a Berlino. I capi di Stato e di governo dell’UE al vertice di Bruxelles avevano già stanziato 60 miliardi di euro per gli anni 2014 e 2015 per fermare il fenomeno. Lo stesso Rösler ha sottolineato come queste prime misure europee costituiscano un contributo significativo alla lotta contro la disoccupazione dei giovani, ma ha anche evidenziato che “Più importanti dei programmi di lavoro, tuttavia, sono le riforme strutturali nei loro rispettivi paesi”.Riforme che per Giovanni D’Agata presidente e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, tardano ad arrivare nonostante l’ultimo provvedimento del governo “Letta” che da autorevoli lavoristi ed economisti é stato già soprannominato “la favola dei 200 mila posti di lavoro” per la carenza di effettive ed adeguate coperture e la temporaneità delle misure assunte, che ne determina la loro certa inefficacia nel lungo periodo tale da non incidere, se non marginalmente, nella lotta a quella piaga che é sotto gli occhi di tutte e che solo interventi strutturali potrà cercare di fermare. Fumo negli occhi, insomma, che non arresterà la fuga, già avviata, di giovani verso le economie più solide, tra cui quella tedesca che dopo l’annuncio del ministro titolare del dicastero più importante nel settore si prepara ad attendere un esodo che rischia di essere di massa, se il nostro Paese non invertirà la rotta.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mohamed Magani: Un tempo berlinese

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 ottobre 2011

View, Algeri, Algeria

Image via Wikipedia

Un tempo berlinese racconta la storia di un algerino, emigrato da circa 25 anni in Germania, che ritorna nella sua terra negli anni Novanta, alla vigilia della discesa del paese all’inferno. Dopo che un amico di Berlino gli ha riferito gli echi di un dramma avvenuto in Algeria al tempo in cui si trovava nella Legione Straniera – dramma che a priori avrebbe travolto tutti i componenti di una famiglia – l’emigrato pur avendo rimosso ogni traccia della sua storia naturale, crede di ravvisare nei fatti riportati dall’amico la sorte della sua stessa famiglia, dimenticata e messa da parte per tutto il tempo dell’emigrazione. Deciso ad approfondire, vivrà il ritorno sui binari, e tra un treno e l’altro registrerà e osserverà i primi segni dello sconvolgimento del paese. Finisce così per lasciarsi raccontare la sua stessa biografia da un viaggiatore, un sedicente – o autentico – “amico d’infanzia”, che nella speranza di essere riconosciuto come tale, insegue e assilla la vittima nei vari spostamenti. A costui, però, il protagonista oppone il proprio passato ricostituito a Berlino, il proprio spazio-tempo della memoria.
Mohamed Magani è nato nel 1948 a El Attaf, Algeria. Per molti anni ha vissuto in esilio in Europa come scrittore perseguitato. Attualmente è docente presso l’università di Algeri e presidente del Pen Club Algeria.
Autore: Mohamed Magani Collana: Nuove Lune 65 Categoria: letteratura straniera/algerina
Pagine: 200 ISBN 978-88-497-0767-0 Prezzo: € 17,00

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo Aeroporto Internazionale

Posted by fidest press agency su martedì, 23 marzo 2010

Roma 24 marzo 2010  ore 10,00 Piazza di Pietra Sala del Tempio di Adriano  La Camera di Commercio Italiana per la Germania e la Promex S.c.p.a. hanno il piacere di presentare in anteprima europea la nascita del nuovo Aeroporto Internazionale di Berlino – Brandeburgo a Schonefeld (BBI).  L’aeroporto Berlino-Schonefeld, aperto al traffico civile nel 1947, è stato fino al 1990 l’aeroporto di Berlino Est e il più importante della Repubblica Democratica Tedesca.  Per l’apertura ufficiale prevista per il 30 ottobre 2011 verrà notevolmente ampliato tanto da diventare, con la chiusura degli aeroporti di Tegel e Tempelhof, l’unico aeroporto di Berlino nonché il più moderno in Europa. Per l’occasione verrà ribattezzato Flughafen Berlin- Brandenburg International (BBI) e sarà dedicato all’ex cancelliere Willy Brandt.Con l’allargamento dell’Unione Europea verso est, il Land Brandeburgo che circonda la capitale Tedesca, si troverà esattamente al centro dell’Europa, diventando così uno snodo logistico di primaria importanza tra Europa orientale ed occidentale. Da qui si potranno  raggiungere 200 milioni di consumatori dei nuovi mercati dell’est e trarranno molti vantaggi le aziende multinazionali che dal 2001 ad oggi hanno creato su questi territori una loro sede: Daimler, Goodyear Dunlop, Rolls-Royce ed altre 345 aziende tra cui importanti Aziende Italiane del calibro di Gruppo Riva, Iris Ceramica,  Zuegg e Gruppo Menarini.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Christiane Seiffert “Io: Berlino”

Posted by fidest press agency su martedì, 3 novembre 2009

libretia galleriaRoma via degli Ombrellari 25 inaugurazione venerdì 13 novembre 2009, ore 18.00 fino al 13 dicembre 2009 mostra di ‘Christiane Seiffert – Io: Berlino’. Presenta il lavoro che l’artista tedesca ha dedicato a Berlino, sua città di residenza. La Seiffert, di cui s.t. ha tenuto la prima personale in Italia nel dicembre del 2007, realizza dittici costituiti dall’accostamento di due immagini formato cartolina: la prima immagine è una semplice cartolina postale su cui è riprodotto un edificio, un monumento, un paesaggio significativo di un luogo geografico o, in questo caso, della città di Berlino. A questa immagine ‘turistica’ l’artista accosta un auto-ritratto in cui lei stessa si trasforma, attraverso minimi accorgimenti, nell’edificio, nel monumento o nel paesaggio riprodotto sulla cartolina postale. Christiane Seiffert ci presenta così la sua versione personalissima della grande metropoli nella serie di dieci dittici realizzati elaborando set minimali costruiti con materiali appartenenti al suo vissuto quotidiano. Posizionandosi al centro di uno spazio fittizio, creato molto spesso ricorrendo ad un lenzuolo che definisce lo spazio, l’artista si circonda dei giocattoli della figlia – bambole ed automobiline – e degli strumenti quotidiani – mestoli e pentole – per ricreare il contesto della finzione di cui lei sola è assoluta protagonista. Ri-percorrendo i luoghi simbolici della città novecentesca prima e dopo la guerra, prima e dopo la divisione della metropoli in due parti in seguito all’erezione del Muro, la Seiffert guarda a Berlino con ironia e passione, giocando a farsi lei stessa porta di Brandeburgo, stazione della metropolitana Banhof Zoo, orso araldico, opera dell’artista Kate Kollowitz, uccisa qui negli anni ’20 del XX secolo. In questa inaspettata declinazione al femminile della capitale dell’ex Reich anche i simboli legati alla storia della città e dei suoi conflitti acquistano una nuova dimensione, caratterizzata da una freschezza di sguardo e da una sottile ironia che rende Berlino, ancora una volta, il luogo in cui il nuovo può sempre ancora succedere senza che ci sia sempre la Storia con la S maiuscola a raccontarci, ancora oggi, questa città.  la mostra è parte dell’iniziativa del Comune di Roma “Venti di libertà”1989-2009 Roma celebra la caduta del Muro di Berlino  (libreria galleria)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »