Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘bibliografia’

Mostra ‘8 marzo 2017, donne e lavoro’

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 marzo 2017

Roma Fino al 31 Marzo 2017 Sala della Biblioteca di Scienze della Formazione Via Milazzo 11 a. Esposizione di libri con bibliografia. Quest’anno il tema per la gGiornata Internazionale delle Donne è il lavoro “Women in the Changing World of Work: Planet 50-50 by 2030”. L’auspicio è che il globale cambiamento nel mondo lavorativo con le rivoluzioni tecnologiche e digitali e le conseguenti opportunità scaturite, porti con sé un maggiore sviluppo e rafforzamento delle condizioni e della qualità della vita lavorativa delle Donne.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Introduzione all’Islam

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 giugno 2011

Il libro presenta la figura di Maometto nei suoi aspetti salienti e offre una panoramica dello sviluppo storico dell’Islam. Viene poi esposta la dottrina islamica a partire da un’analisi approfondita delle fonti, il Corano e la Sunna (Tradizione). Il volume è corredato da un’ampia bibliografia e da un indice dei nomi. di Paolo Branca Edizioni San Paolo 352 pagine € 20,00

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Leggere la Shoah

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 gennaio 2010

In occasione del 27 gennaio, giornata della memoria in commemorazione delle vittime del nazismo, del fascismo e della Shoah, un aggiornamento della bibliografia di libri per ragazzi già presente nel volume Viaggio ad Auschwitz / Leggere l’Olocausto pubblicato da Idest nel 1998 con il contributo di LiBeR. Più volte LiBeR si è occupato del tema, proponendo percorsi di lettura per ragazzi.Un’importante occasione fu proprio la pubblicazione, nel 1998, di Viaggio ad Auschwitz, la documentazione di un viaggio di studio compiuto con i ragazzi delle scuole medie del Comune di Campi Bisenzio nel maggio del 1997. Uno strumento utile per impostare scelte di lettura adeguate alle diverse fasce d’età e per l’adozione di materiali documentari a supporto di una corretta e consapevole attività di studio e approfondimento del tema anche in ambito didattico. Il libro si presenta infatti in formato “testa-coda”: sul verso della pubblicazione è proposto Leggere l’Olocausto, un quaderno di lavoro realizzato con la collaborazione di LiBeR con, al centro, la proposta di lettura, aggiornata in questa occasione in LiBeRWEB. Nel campo della letteratura giovanile il tema della Shoah ha saputo guadagnarsi una presenza sempre rilevante, dai classici del dopoguerra alle opere più recenti, trovando forme nuove di rivisitazione attraverso una feconda contaminazione dì generi letterari, testimonianze storiche e fughe ne! fantastico. La proposta di lettura per ragazzi compresa nella bibliografia documenta i vari versanti del tema, quasi sempre narrato attraverso le vicende dì giovani protagonisti.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mediterraneo: un mare d’inferno

Posted by fidest press agency su martedì, 30 giugno 2009

Greenpeace lancia il rapporto “Un Mare d’Inferno – il Mediterraneo e il cambiamento climatico”, che conferma che anni di ricerche scientifiche ormai dimostrano in modo inequivocabile che anche il Mediterraneo sta cambiando, Alto Adriatico, mari del sud Italia (Sicilia, Puglia e Calabria), e Alto Tirreno (soprattutto Arcipelago Toscano e mar Ligure) registrano già gravi danni a causa del cambiamento climatico. Il rapporto è una rassegna di alcuni esempi eclatanti, e di certo non è esaustivo dell’enorme mole di dati scientifici noti.  Con una bibliografia di quasi trenta pubblicazioni scientifiche, lo scopo del rapporto è di mettere a disposizione di tutti, con un linguaggio semplice e franco, le “prove” di un fatto ormai ben noto agli scienziati: il cambiamento climatico è già tra noi. Il rapporto evidenzia come il cambiamento climatico non agisce in isolamento, ma insieme a troppi altri fattori di degrado quali l’inquinamento, la distruzione delle coste e la pesca eccessiva e distruttiva. E’ necessario gestire meglio le attività umane che operano sul mare e uno degli strumenti più utili in tal senso sono le riserve marine. “Dobbiamo mettere al sicuro grandi aree di mare per garantire il funzionamento di questo ecosistema- aggiunge Giannì. -Un mare in salute potrà resistere meglio allo stress imposto dal riscaldamento globale, mentre un mare malato non ce la farà. E noi con lui!”. Greenpeace ha presentato una proposta per una rete di Riserve Marine che copra il 40% del Mediterraneo, lungo le coste e in altura per proteggere specie ed habitat costieri e marini che siano più sensibili al cambiamento climatico. La realizzazione di questa rete, al 2012, è stata decisa dalla  Convenzione di Barcellona (il principale Accordo Internazionale per la protezione del  Mediterraneo) con la Dichiarazione di Almeria, adottata nel gennaio 2008.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lacune bibliografiche

Posted by fidest press agency su sabato, 27 giugno 2009

Lettera al direttore Gentile direttore, una lunga trasmissione (Enigma Raitre 26 giugno) dedicata a streghe e mistiche e al loro rapporto non soltanto spirituale con il sacro. Si è parlato dell’ultima grande mistica italiana, Gemma Galgani, e non è stato fatto il minimo cenno ai due libri più importanti dedicati alla santa: La follia della croce di J.F. Villepelé, (Città Nuova), che la esalta, e La Sposa di Gesù Crocifisso  (Kaos Edizioni) del nostro Renato Pierri, che la distrugge. E sarebbe stato interessante, poiché si parlava della sensualità espressa nelle estasi da questa santa, citare quella dell’11 agosto 1902: “O amore, o amore infinito! Vedi: l’amor tuo mi penetra con troppa veemenza fino nel corpo…Fallo fallo!…Ch’io muoia e muoia d’amore…Calma, calma o Gesù; se no l’amor tuo finirà con l’incenerirmi! O amore, amore infinito! Fa che l’amor tuo  tutta mi penetri; altro da te non vo’. Mio Dio, mio Dio, ti amo…”. (Miriam Della Croce)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »