Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘biennale venezia’

L’Ungheria al 10° Carnevale Internazionale dei Ragazzi della Biennale di Venezia

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

Venezia sabato 23 febbraio p.v.: ore 11.00 e ore 16.00 domenica 24 febbraio p.v.: ore 11:00 e ore 16:00 lunedì 25 febbraio p.v.: ore 9.45 e ore 12.15 Ca’ Giustinian (San Marco 1364/a)
laboratori creativi “Hack the Science a cura del Palazzo delle Meraviglie, Budapest.
Nell’ambito del programma dell’Ungheria vengono presentate da una parte attività inerenti la matematica e l’informatica attraverso l’utilizzo di una escape room “Codice svelato”, dall’altra laboratori che, tramite esperimenti spettacolari, portati direttamente dal Palazzo delle Meraviglie di Budapest, dimostreranno ai partecipanti quanto sia interessante il mondo della scienza.
Il Palazzo delle Meraviglie di Budapest è uno spazio scientifico-ludico con più di 250 giochi, 8 unità tematiche (l’Atelier della Natura, il Portico degli Scienziati, il Magnetismo, la Stazione spaziale, il Mondo della Nascita, Illusioni, la Stazione Logica ed il Meleto di Newton), 4 escape room, cinema circolare con proiezioni in 5D e 9D, e che propone tra le sue attività spettacoli scientifici nella Sala vetrata e il laboratorio degli esperimenti di Richter Gedeon.
In occasione del 10. Carnevale Internazionale dei ragazzi il Palazzo porta una selezione di tutte queste meraviglie per permettere ai visitatori di testare il proprio ingegno e conoscere il mondo che ci circonda, attraverso il gioco.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

57° Esposizione Internazionale di Arte della Biennale di Venezia

Posted by fidest press agency su martedì, 4 aprile 2017

BV_MessicoVenezia giovedì 11 maggio alle ore 11.30 presso l’Arsenale di Venezia, Sale d’Armi tesa B, alla presenza dell’artista, del curatore, Pablo León de la Barra e del Direttore Generale di INBA, Lidia Camacho Camacho.
Il Messico alla 57. Esposizione Internazionale di Arte della Biennale di Venezia presenta Life in the folds di Carlos Amorales.Life in the folds (il titolo si riferisce al romanzo di Henri Michaux pubblicato nel 1949) è un’opera d’arte totale in cui le diverse discipline coinvolte tra cui arti visive, grafica, animazione, film, musica, letteratura, poesia e performance convergono attivando riflessioni non convenzionali. Risultato di un’estesa ricerca Life in the folds scaturisce dalla tensione fra il concreto e l’astratto, luogo in cui si manifestano una serie di immagini poetiche associate ai luoghi in cui troviamo la vita; non in mezzo alla pagine, bensì nelle pieghe, nelle rotture, negli interstizi e nelle cose più piccole. (foto: BV_Messico)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mr. Richichi alla Biennale di Venezia: in vendita un permesso di soggiorno

Posted by fidest press agency su domenica, 13 novembre 2016

richichiL’artista Mr Richichi approda alla Biennale di Venezia con un’opera sull’immigrazione e criminalità. Sarà infatti in vendita un permesso di soggiorno, o meglio la sua rappresentazione, al prezzo del viaggio che un immigrato, oggetto dell’opera e titolare del permesso, ha pagato alla criminalità organizzata per raggiungere l’Italia clandestinamente e attraversando il mare. La somma ottenuta sarà poi trasferita dal sistema dell’arte al titolare del permesso di soggiorno rimborsando così quest’ultimo per il pagamento ingiusto sostenuto. E’ quindi un lavoro che contempla il concetto di giustizia oltre a muovere dinamiche finanziarie che sono solite nel lavoro dell’artista.
L’esposizione si colloca all’interno del progetto “A Level” che raccoglie interventi artistici su urbanistica e criminalità, e sarà da oggi visitabile presso l’Arsenale, Spazio Thesis in occasione degli eventi collaterali alla Biennale – Quindicesima Mostra Internazionale di Architettura. La sua realizzazione è stata possibile grazie all’attività di GangCity e del Politecnico di Torino. (foto: Richichi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un progetto di Philippe Daverio

Posted by fidest press agency su martedì, 28 giugno 2011

philippe daverio

Image by emilio fano via Flickr

Bologna 29 giugno 2011, alle ore 19.00 Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni (Via Manzoni, 2 ) nuovo ciclo di mostre: 1000 + 1000 + 1000 un progetto di Philippe Daverio Ad inaugurare la sezione regionale del Padiglione Italia alla 54° esposizione internazionale d’arte della Biennale di Venezia interverrà Vittorio Sgarbi. Alla mostra della Biennale Regionale partecipano 17 artisti: Armodio, Vasco Bendini, Maurizio Bonora, Dino Boschi, Renzo Crociara, Roberta Crocioni, Pirro Cuniberti, Clemente Fava, Vittorio Gui, Nicola Nannini, Mauro Mazzali, Lidia Puglioli, Germano Sartelli, Ivo Sassi, Franco Savignano, Alberto Zamboni e Wolfango. Le mostre che verranno inaugurate
• Piano nobile e piano terra “BonOmnia 2006” rivisitata in occasione dei 1000 della Biennale di Venezia Opere d’arte contemporanea
• Scalone I 1000 di 13 x 17, quelli che vollero salvare la Biennale di Venezia nel 2005 Opere d’arte contemporanea
• Piano terzo Tiziano Terzani Clic! 30 anni d’Asia. La mostra Fotografie.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

54° Esposizione Internazionale d’Arte Biennale di Venezia

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Sgarbi

Image by SiciliaToday via Flickr

Roma Palazzo Venezia 24 giugno alle ore 19.00,Via del Plebiscito il Presidente del Consiglio, Onorevole Silvio Berlusconi visiterà la mostra della Regione Lazio promossa dal Padiglione Italia alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia per il 150°dell’Unità d’Italia.
L’esposizione è curata da Vittorio Sgarbi presenta le opere di oltre 100 artisti laziali – pittori, scultori, fotografi – ritenuti più rappresentativi degli ultimi dieci anni per il 150º dell’Unità d’Italia
La partecipazione alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte quest’anno ha tutti i caratteri dell’eccezionalità. Il progetto curatoriale affidato al professor Vittorio Sgarbi offre la possibilità di porre l’attenzione sull’arte italiana con una prospettiva di ampio raggio, che riserva un ruolo di rilievo al 150° anniversario dell’Unità d’Italia, prevedendo numerose e importanti iniziative speciali in Italia e nel mondo. L’idea che sostiene L’arte non è cosa nostra, titolo del Padiglione Italia alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia 2011, è stata quella di affidare la selezione degli artisti di maggiore interesse nel panorama nazionale dal 2001 al 2011 ad un Comitato composto da oltre duecento scrittori e intellettuali, provenienti da campi diversi della cultura, presieduto da Emmanuele Francesco Maria Emanuele. Il progetto di Vittorio Sgarbi partendo dall’Arsenale veneziano, si è esteso dunque in tutta Italia, costruendo una rete di iniziative che ne definiscono e approfondiscono il senso, allargando gli spazi e le modalità d’intervento e prevedendo numerose e importanti iniziative speciali, tra cui: le esposizioni promosse nelle regioni italiane in collaborazione con le amministrazioni regionali; le attività programmate negli Istituti Italiani di Cultura, promosse in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri ed i progetti condotti con le Accademie di Belle Arti, attuati in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I gemelli Ingrassia alla Biennale di Venezia

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2011

I gemelli Carlo e Fabio Ingrassia (Catania, 1985), due giovani artisti della Galleria Lo Magno, sono stati selezionali dall’Accademia di Catania per partecipare alla 54° Esposizione internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, in programma dal 4 giugno al 27 novembre. I gemelli Ingrassia saranno presenti con due istallazioni o macchine-struttura nel Padiglione Italia allestito all’Arsenale dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con il Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte contemporanee (PaBAAC), e affidato alla curatela del critico d’arte Vittorio Sgarbi. Una delle opere che sarà esposta a Venezia, tra l’altro, è stata in mostra a Modica nella Galleria Lo Magno dal 12 dicembre 2010 al 15 gennaio 2011, nell’ambito della collettiva “L’unico tratto” a cura di Piero Zuccaro. La ricerca dei Gemelli Carlo e Fabio Ingrassia sovverte il modo tradizionale di concepire le grammatiche del colore, fino a far dissolvere la scultura nel tratto della matita ,dove attraverso la saturazione e le velature del grigio, scaturisce il colore. Il loro lavoro è realizzato a quattro mani, grazie a una naturale predisposizione fisica, in quanto uno è mancino e l’altro destrorso, ciò che consente di lavorare contemporaneamente, sullo stesso supporto cartaceo. Per Giuseppe Lo Magno, fondatore e direttore della Galleria omonima, si tratta di una conferma degli ottimi risultati raggiunti grazie alla valorizzazione degli artisti emergenti. (gemelli)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Cina alla Biennale di Venezia

Posted by fidest press agency su sabato, 28 Maggio 2011

Milano 6 giugno alle 16 all’Accademia di Brera incontro con Peng Feng, critico d’arte e docente all’Accademia centrale dell’Arte di Pechino, e Pan Gongkai, designer del padiglione cinese all’Expo di Shanghai, docente all’Accademia centrale dell’arte di Pechino e uno degli artisti ospiti del padiglione cinese della Biennale dell’arte di Venezia di quest’anno. Al centro dell’incontro, organizzato dall’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano in collaborazione con l’Accademia di Brera, sarà la descrizione e il commento del critico Peng Feng delle opere esposte dagli artisti cinesi alla 54esima Biennale del 2011, diretta da Bice Curiger e aperta dal 4 giugno al 27 novembre 2011. Le opere di Cai Zhisong, Liang Yuanwei, Pan Gongkai, Yang Maoyuan e Yuan Gong, pur essendo assai diverse per stile, materiali e lavorazione, hanno tutte in comune la ricerca del “bello”, ma in senso cinese. «La bellezza nell’estetica occidentale è definita di solito dalla luce – spiega Peng -, mentre in Cina la bellezza viene messa in relazione con il sapore. Alla luce nella tradizione occidentale corrisponde la presenza del sapore in quella cinese. I cinque sapori, del resto, sono un aspetto dei cinque elementi che, nella filosofia cinese antica, spiegano l’origine di tutte le cose». All’analisi delle opere della Biennale si accompagnerà l’intervento di Pan Gongkai, uno degli artisti più interessanti tra quelli chiamati a rappresentare la Cina in questa edizione della mostra. Partendo dalla sua opera, Snow melting in lotus, Pan parlerà dell’importanza della pittura con pennello e inchiostro (da lui stesso usata in chiave attualissima nell’opera esposta in Biennale) nella tradizione pittorica cinese, spiegando le ragioni per cui questa forma artistica costituisca ancora oggi il sine qua non dell’espressione visiva e spirituale in Cina, veicolo per la presentazione e la conservazione dello spirito culturale nazionale contenuto nei dipinti del passato.
Ecco allora il profumo del te, dei fiori di loto, delle erbe medicinali, dell’incenso e dell’alcol presi a soggetto principale dei lavori dei cinque artisti cinesi. Per mostrare metaforicamente, secondo Peng, «la riconciliazione tra l’uguaglianza e la diversità».

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Miquel Barceló

Posted by fidest press agency su sabato, 30 Maggio 2009

MBportraitVenezia 7 giugno – 22 novembre 2009 Padiglione della Spagna, Giardini della Biennale nell’ambito della 53. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale  Promosso da: Ministero de Asuntos Exteriores y Cooperación e Agencia Española de Cooperación Internacional para el Desarrollo, AECID In collaborazione con: Sociedad Estatal para la Acción Cultural Exterior Il vincitore del Premio Nacional de Artes Plásticas del 1986 e del Premio Príncipe de Asturias de las Artes del  2003, l’artista Miquel Barceló – originario di Palma di Maiorca – rappresenta la Spagna alla 53. Esposizione  Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, che inaugurerà nel mese di giugno 2009. L’esposizione, a cura di  Enrique Juncosa, attuale direttore dell’IMMA – Irish Museum of Modern Art di Dublino, riunisce dipinti di grande  formato e di recente creazione che, assieme ad altri realizzati anteriormente, offrono una panoramica del lavoro  dell’artista dall’anno 2000.  La mostra, dal titolo “Miquel Barceló”, si svolge attorno a temi già analizzati da  questo autore di cinquantadue anni – come i primati, i paesaggi africani e la schiuma delle onde del mare – che  l’hanno portato ad essere uno degli artisti spagnoli contemporanei più stimati a livello internazionale. Accanto  alle opere di Barceló, saranno esposti anche alcuni lavori dell’artista e scrittore francese François Augierás  (1925-1971), opere di piccolo formato che ritraggono scene di vita quotidiana in Africa.
Miquel Barceló comincia ad essere conosciuto a livello internazionale dopo la sua partecipazione alla Bienal de Sao Paulo del 1981 e a Documenta VII di Kassel del 1982, confermandosi come una delle maggiori rivelazioni dell’arte spagnola. Le sue opere sono esposte nei musei e nelle gallerie più importanti del mondo. Nel 1996 il Centro Pompidou di Parigi gli dedica un’importante retrospettiva. Nel 2004 è il primo artista contemporaneo vivente ad esporre al Museo del Louvre, con una serie di acquerelli che illustrano la Divina Commedia. La sua ultima grande mostra in Spagna, realizzata presso il Centro de Arte Contemporáneo de Málaga, raccoglie il lavoro di venti anni in Africa. Il commissario di questa esposizione è Enrique Juncosa, critico ed ex vicedirettore del Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía e dell’IVAM di Valencia, che torna ad incontrarsi con Barceló nel Padiglione Spagnolo della Biennale di Venezia. Miquel Barceló vive e lavora tra Parigi, Maiorca e lo stato del Mali.  (foto mbportrait)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Biennale di Venezia

Posted by fidest press agency su domenica, 22 marzo 2009

(7 giugno-22 novembre 2009) Gli artisti invitati a partecipare alla 53. Esposizione Internazionale d’Arte con opere appositamente realizzate sono: Matteo Basilé, Manfredi Beninati, Valerio Berruti, Bertozzi&Casoni, Nicola Bolla, Sandro Chia, Marco Cingolani, Giacomo Costa, Aron Demetz, Roberto Floreani, Daniele Galliano, Marco Lodola, MASBEDO, Gian Marco Montesano, Davide Nido, Luca Pignatelli, Elisa Sighicelli, Sissi, Nicola Verlato e Silvio Wolf. Tra costoro vi è Valerio Berruti, l’artista, che con i suoi trentadue anni è da considerarsi il più giovane partecipante. Ha scelto per l’occasione di far firmare la colonna sonora della sua installazione a Paolo Conte. Un incontro speciale tra due piemontesi d’eccezione: un giovane artista che vede in Conte un maestro e un cantautore che sublima il suo legame con l’arte. Il nuovo Padiglione Italia all’Arsenale, che sarà ingrandito inglobando agli spazi dell’ex Padiglione Italiano un secondo edificio e passerà così dagli attuali 800 mq. a 1.800 mq. di superficie affacciandosi sull’adiacente Giardino delle Vergini, costituirà una delle principali innovazioni della 53. Esposizione della Biennale di Venezia. Nel comunicare l’elenco degli artisti selezionati, i curatori Beatrice Buscaroli e Luca Beatrice hanno voluto sottolineare alcuni degli elementi alla base della loro scelta. Innanzitutto la logica da cui la scelta stessa è derivata: “non una semplice selezione di artisti ma una  vera e propria mostra, che risponde a un tema specifico, a un concept.”

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »