Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘bioetica’

Primo master di Bioetica Clinica e Consulenza Etica in ambito sanitario

Posted by fidest press agency su domenica, 20 gennaio 2019

Roma. Prende il via la I edizione del Master di II livello di Bioetica Clinica e Consulenza Etica in ambito sanitario. Un corso post-laurea congiunto organizzato da due prestigiosi istituti di formazione di Roma: l’Istituto di Bioetica e Medical Humanitas della Facoltà di Medicina e Chirurgia “A Gemelli” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e l’Istituto di Filosofia dell’Agire Scientifico Tecnologico (FAST) della Facoltà Dipartimentale di Medicina e Chirurgia dell’Università Campus Bio-Medico di Roma. Sei settimane e quattro week-end di lezioni frontali a partire da lunedì 21 gennaio presso il Policlinico “A. Gemelli” di Roma, sotto la direzione scientifica del Prof. Antonio Gioacchino Spagnolo e del Prof. Vittoradolfo Tambone.
Ad aprire il corso il prossimo lunedì, alle ore 9, sarà il Prof. Riccardo Zoja – Presidente della Società Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni (SIMLA) e professore ordinario di Medicina Legale e delle Assicurazioni presso l’Università degli Studi di Milano – con una lettura sul ruolo della Bioetica clinica nell’ambito della Medicina Legale e delle Assicurazioni.
SIMLA da sempre si propone di promuovere e tutelare la cultura medico-legale a livello scientifico, legislativo, sociosanitario e professionale e di difenderne i principi etici e deontologici. Dubbi e conflitti morali nella pratica clinica e negli aspetti organizzativi ad essa collegati sono comuni, il Master si pone quindi l’obiettivo di fornire i giusti strumenti teorico-pratici a tutti i professionisti che a diversi livelli siano coinvolto nei processi decisionali in ambito sanitario.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno: “Farmaci innovativi e sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 novembre 2018

Parma, Venerdì 23 novembre, alle ore 9, in Aula Filosofi (Via Università 12) si svolgerà il convegno “Farmaci innovativi e sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale”, organizzato dal Centro Universitario di Bioetica (UCB) dell’Università di Parma. Dopo i saluti delle autorità e l’introduzione di Vittorio Bertelè, Istituto Mario Negri, si terrà la tavola rotonda dal titolo “La ricerca del Value: dare il giusto prezzo ai farmaci in rapporto all’efficacia”, moderata da Luigi Ripamonti, giornalista del Corriere della Sera. Partecipano Luca Baldino, Direttore Generale AUSl Piacdenza, Lucia Busatta, Università di Padova, Maurizio de Cicco, Vice Presidente Farmindustria, Giovanni Fattore, Università Milano, Bocconi, Pietro Lisi, medico e paziente, Giovanni Pitruzzella, Avvocato Generale Corte di Giustizia UE, Fausto Roila, Medico Oncologo, Azienda Ospedaliera di Perugia. Conclusioni a cura di Anna Rosa Marra, AIFA, Direttore dell’Azienda Vigilanza Post_Marketing.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

APRA: “Le nuove forme di famiglia nella filmografia e nei media” nel quadro del corso estivo di Bioetica

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 luglio 2016

carlo climati“Un dialogo sereno, animato da uno spirito di sincera accoglienza e di rispetto delle differenti sensibilità. E’ questo il percorso da ritrovare, oggi, quando si parla dei temi della famiglia”.
E’ il messaggio lanciato da Carlo Climati, giornalista e scrittore, nella sua conferenza tenuta all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum nel XV corso estivo di Bioetica “Famiglia, vita e società” che si è concluso venerdì scorso.
“Troppo spesso – ha spiegato Carlo Climati – il dibattito sui temi della famiglia è stato caratterizzato da toni accessi e aggressivi, anche attraverso certi mezzi di comunicazione. La contrapposizione priva d’ascolto e il muro contro muro non possono dare alcun frutto. E’ necessario ripartire da un atteggiamento costruttivo di dialogo tra le differenti sensibilità e i diversi modi di vedere la famiglia”.Carlo Climati ha preso spunto dal testo della canzone “The sound of silence” di Simon e Garfunkel per parlare del problema dell’incomunicabilità nel mondo di oggi.“La prima regola per comunicare – ha affermato Carlo Climati – non è parlare, ma ascoltare. Il testo della bellissima canzone di Simon e Garfunkel parla di ‘persone che sentono senza ascoltare’. E’ uno dei maggiori rischi della società di oggi, in cui la comunicazione è soltanto apparente. A volte siamo rinchiusi nel nostro guscio e non siamo disposti ad aprirci ad un autentico ascolto dell’altro”. “Tra i più grandi mali della società contemporanea – ha sottolineato Climati – c’è sicuramente il pregiudizio. Cioè: un giudizio che viene dato prima. Prima di conoscersi, di guardarsi negli occhi e stringersi la mano. Questo può accadere, purtroppo, anche quando si parla dei temi della famiglia. Non a caso, Papa Francesco, ci ha invitato spesso ad abbandonare la tentazione della rigidità e ad aprire il nostro cuore alla cultura dell’incontro”.
“La strada da percorrere – ha concluso Carlo Climati – è quella di ripartire dalla conoscenza e dall’accoglienza degli altri. Ognuno, se vuole, può fare lo sforzo di dialogare serenamente con quelle realtà familiari che possono, in apparenza, sembrare lontane, rinunciando a qualunque atteggiamento di chiusura. Un grande santo, Massimiliano Kolbe, diceva che “Solo l’amore crea”. Partendo dall’amore e dalla ricerca dell’ascolto di ogni essere umano si potranno trovare strade veramente nuove per vivere, oggi, in spirito di autentica serenità ed amicizia con tutti”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pupi Avati mercoledì al Regina Apostolorum come testimonial di un progetto nato per le scuole

Posted by fidest press agency su martedì, 12 luglio 2016

Ateneo Pontificio Regina ApostolorumRoma Mercoledì 13 luglio alle ore 17,30 nel quadro del XV esimo Corso Estivo di Bioetica “Famiglia, Vita e Società”, in corso presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (APRA) fino al 15 luglio, si terrà l’incontro con il regista Pupi Avati. L’occasione sarà propizia per raccontare ai partecipanti alla giornata dedicata al tema: “Famiglia, diritto e dottrina sociale” e a tutti coloro che vorranno partecipare il progetto “Amare le differenze, per un amore che fa la differenza” che il regista ha avviato con l’associazione “Non si tocca la famiglia” pensato per le scuole medie e superiori. L’idea di questo connubio è nato sulla scorta del film in sei puntate “Un matrimonio” diretto da Pupi Avati che apre proprio ad una importante riflessione socio culturale sottolineando anche lo splendore e la ricchezza sottese alle differenze tra uomo e donna, soprattutto all’interno di un matrimonio che nel caso specifico è composto da una coppia unita da 50 anni.
Il senso del progetto- dichiara la Presidente Giusy D’Amico dell’Associazione Non si tocca la famiglia- è orientato alla rivalutazione della famiglia, vera e propria cellula di amore ed inoltre vuole avviare una riflessione culturale sull’istituto matrimoniale, avviando i ragazzi ad un confronto sulle varie realtà genitoriali, oggi presenti nella nostra società.
Pupi Avati, testimonial d’eccezione, ha offerto la sua collaborazione, come tributo all’esperienza duratura e felice del suo matrimonio, di una famiglia in cammino, che naturalmente ha superato alcune prove che la vita dà ma che gli ha donato moltissimo come dei figli e nipoti. Il progetto nelle scuole avrà durata di sei mesi, http://www.nonsitoccalafamiglia.org/news/66-nuovo-progetto-con-pupi-avati.html

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

E’ nato il Centro Universitario di Bioetica

Posted by fidest press agency su sabato, 9 luglio 2016

parma universitàParma. E’ stato istituito all’Università di Parma il Centro Universitario di Bioetica (UCB – University Center of Bioethics), un nuovo Centro interdipartimentale di ricerca che vuole svolgere un ruolo di coordinamento e di promozione della ricerca bioetica in Ateneo, attraverso il metodo del confronto interdisciplinare e pluralistico.Il Direttore della nuova struttura è il prof. Antonio D’Aloia, del Dipartimento di Giurisprudenza, ordinario di Diritto Costituzionale e docente di Biodiritto, promotore della nascita del Centro. Gli altri componenti del Comitato direttivo sono il prof. Guido Fanelli, del Dipartimento di Scienze Chirurgiche, ordinario di Anestesia e Rianimazione, la prof.ssa Tiziana Frusca, del Dipartimento di Scienze Chirurgiche, associato di Ginecologia e Ostetricia, il prof. Alessio Malcevschi, del Dipartimento di Bioscienze, docente di Genetica agraria e la prof.ssa Maria Cecilia Mancini, del Dipartimento di Economia, docente di Aspetti economici e normativi delle biotecnologie.Al Centro hanno aderito più di 100 docenti e ricercatori dell’Università di Parma, che appartengono a tutte le aree coinvolte nella riflessione bioetica.Finalità principale del Centro è l’approfondimento, in un contesto di dialogo e interazione tra diverse competenze e orientamenti culturali, delle questioni di ordine etico, medico, sociologico, giuridico ed economico connesse allo sviluppo delle scienze e delle biotecnologie applicate alla persona umana (ingegneria genetica, biologia sintetica, neuroscienze, robotica, nanotecnologie), ai progressi della medicina (procreazione, decisioni di fine vita, trapianti e donazioni di organi), alle prospettive della salute come diritto individuale e interesse collettivo (dignità del malato, diritto di rifiutare le cure, consenso informato, medicina predittiva, TSO). A questo nucleo fondamentale dei temi bioetici, il Centro affiancherà l’analisi dei problemi legati alla cd. ‘bioetica della sopravvivenza’, che consente di recuperare alla dimensione tematica del progetto questioni legate alla sostenibilità ecologica e ambientale, alle diseguaglianze nell’accesso ai beni primari per la vita e la dignità umana (acqua, cibo, assistenza sanitaria), alla tutela degli animali.Tra gli obiettivi del Centro, che lavorerà attraverso gruppi tematici in cui saranno valorizzate tutte le competenze presenti, c’è quello di partecipare attivamente al dibattito pubblico, anche con azioni divulgative e informative rivolte al territorio e alle scuole, di svolgere attività di consulenza e di collaborazione in favore di ordini e collegi professionali, nonché di enti pubblici e di soggetti privati, attivi nel campo della ricerca scientifica, biotecnologica, medica, chirurgica o, in generale, nell’assistenza sanitaria. Particolare attenzione sarà dedicata alla preparazione degli studiosi più giovani, proponendo l’istituzione di corsi per il conseguimento di dottorati e di percorsi formativi specialistici o la costituzione di specifici progetti di ricerca, anche prevedendo il conferimento di borse di studio o l’assegnazione di premi di laurea. Inoltre, si cercherà di sviluppare una intensa collaborazione con il mondo delle imprese che operano nei settori di interesse del Centro, nonché con altre istituzioni e strutture di ricerca, non solo universitarie, di livello sia nazionale e internazionale. Il Regolamento del Centro prevede l’istituzione di un Comitato scientifico composto da studiosi e personalità, anche esterni all’Università di Parma, che hanno una riconosciuta esperienza scientifica o professionale sui temi di interesse di UCB.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parte all’APRA il 15esimo Corso Estivo Internazionale di Aggiornamento in Bioetica “Le sfide della bioetica oggi”

Posted by fidest press agency su martedì, 28 giugno 2016

ateneo-regina-apostolorumRoma dal 4 all’8 luglio 2016 ed un secondo modulo “Famiglia, educazione e società”, che si svolgerà dall’11 al 15 luglio 2016. Da non perdere le conferenze di martedì 11 luglio alle 20,30 con il Prof.re Marchesini e il 14 luglio alle 20,30 con il giurista Gianfranco Amato presso l’Ateneo Pontifico Regina Apostolorum Via degli Aldobrandeschi, 190.
Sta per partire il 15esimo Corso Estivo Internazionale di Aggiornamento in Bioetica che si compone di due moduli, primo “Le sfide della bioetica oggi”, si terrà dal 4 all’8 luglio 2016. Questo modulo, pensato per coloro che vogliono comprendere i principi alla base della bioetica secondo un approccio multidisciplinare, è organizzato in collaborazione con la Facoltà di Bioetica, l’Università Anáhuac del Messico e la Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani.
Il secondo modulo “Famiglia, educazione e società”, che si svolgerà dall’11 al 15 luglio 2016, si propone invece di riflettere sulla famiglia fondata sul matrimonio come culla della vita e cellula originaria della vita sociale, analizzando ciò che rischia di distruggerla minandola al suo interno. Inoltre si vuole fare il punto anche sulle buone prassi atte a promuovere la dignità della persona e l’integrazione sociale ed è organizzato dalla Facoltà di Bioetica in collaborazione con l’Istituto di Scienze Religiose (APRA), l’Ass. “Non si tocca la famiglia”, Crescere in Famiglia, La Manif Pour Tous Italia e dall’Associazione Arché.
In programma diverse conferenze che hanno come tema: Famiglia e matrimonio; Famiglia, Diritto e Dottrina sociale; Famiglia e cura della vita; Famiglia, scuola ed educazione e Famiglia e gender. In calendario numerosi laboratori e serata con illustri ospiti che tratteranno diversi argomenti quali: Universo formato single; Omogenitorialità; Come educare i ragazzi alle virtù; Cineforum sulla figura del padre a cura di Roberto Marchesini; In dialogo con Pupi Avati: la bellezza della famiglia ed una conferenza di Gianfranco Amato.
Da non perdere martedì 11 luglio alle 20,30 la conferenza del Prof.re Marchesini, il quale approfondirà tematiche importanti ed emergenti quali: “Cosa significa essere genitori? Cosa significa essere padre? Qual è il cuore del rapporto padre-figlio? Quali sono le caratteristiche principali della paternità? Paternità e maternità sono interscambiabili? Rifletteremo su questi argomenti con Marchesini, psicologo e psicoterapeuta, aiutati dalla visione di alcuni spezzoni del film Courageous.
Mentre il 14 luglio alle 20,30 è in programma la conferenza di Gianfranco Amato, giurista in prima linea contro l’ideologia gender, la quale verterà sulla natura prepolitica e pregiuridica dell’istituto familiare, anche attraverso un documentato excursus storico, alla luce degli attuali tentativi di manipolazione dello stesso istituto perpetrati a livello normativo, e sulla necessità di un impegno pubblico dei cristiani in difesa della famiglia, analizzato anche nell’ottica degli insegnamenti contenuti nel Magistero della Chiesa cattolica. (Michela Coluzzi)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bioetica: In ricordo di Giovanni Berlinguer

Posted by fidest press agency su sabato, 19 marzo 2016

Giovanni BerlinguerRoma lunedì 21 marzo 2016, ore 11.00 aula Marini Bettolo, Edificio di Botanica piazzale Aldo Moro 5, ha luogo la presentazione del volume 4 anno XXIII di “Bioetica. Rivista interdisciplinare in ricordo di Giovanni Berlinguer”. Personalità di primo piano della cultura italiana, Giovanni Berlinguer ha contribuito con la sua intensa attività di docente e saggista a diffondere la cultura scientifica e l’analisi critica del sistema sanitario italiano. È stato deputato al Parlamento italiano e al Parlamento europeo, ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali e, in particolare, è stato presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica, oltre che membro del Consiglio sanitario nazionale. Coordina l’incontro Vincenzo Nesi, preside della facoltà di Scienze Matematiche, fisiche e naturali. Intervengono Maurizio Mori, direttore della rivista, Piergiorgio Donatelli, Alberto Oliviero e Fabrizio Rufo della Sapienza e Silvana Salerno del Centro Ricerche Enea – Casaccia.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum partecipa alla conferenza internazionale “Maternal Health Care and the Catholic Conscience”

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 agosto 2015

Ateneo Pontificio Regina ApostolorumRoma. Il 31 agosto si apre l’undicesima Conferenza Internazionale promossa da MaterCare International (MCI), dal titolo “Maternal Health Care and the Catholic Conscience”, associazione costituita da un gruppo internazionale di ostetrici e ginecologi cattolici, che si prende cura della salute delle madri e dei loro bambini. Lo scopo è quello di svolgere il lavoro enunciato dall’ Evangelium Vitae (il Vangelo della Vita) di cui ricorre, quest’anno, il ventesimo anniversario ed in coincidenza dell’anno dedicato al Sinodo sulla Famiglia.
A questo appuntamento così importante ha risposto affermativamente anche l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (APRA), che vi parteciperà con l’intervento di Padre Joseph Tham LC, dal titolo “Catholic Teaching on Religious and Conscientious Objections to Unjust Laws” previsto per il primo settembre alle ore 11. Un’occasione importante, dichiara il Decano della Facoltà di Bioetica dell’APRA, per cercare insieme di rispondere alla realtà vissuta da molti medici, quando per legge sono chiamati ad “operare” contro la loro coscienza ed il loro credo. E prosegue Padre Tham, attingerò, per la costruzione del mio intervento alla Teoria della Legge Naturale di San Tommaso d’Aquino.
Il Santo espone nella teoria come, in forza della partecipazione alla legge eterna,ogni creatura possiede un’inclinazione naturale al modo corretto di agire e al fine. Equesta “partecipazione” è chiamata appunto legge naturale. Ed inoltre, la luce della nostra ragione naturale consente di distinguere ciò che è bene da ciò che è male. Il convegno si chiuderà il 4 settembre.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teologia del corpo

Posted by fidest press agency su sabato, 9 luglio 2011

Roma, dal 9 all’11 novembre 2011 convegno internazionale dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum sul tema della Teologia del Corpo. All’incontro parteciperanno esperti da varie parti del mondo, che approfondiranno questa tematica da una prospettiva interdisciplinare: bioetica, filosofica, giuridica, biblica, umanistica, teologica, pastorale e anche dal punto di vista artistico e della comunicazione. Il convegno intende dare un’equilibrata e interdisciplinare visione del corpo, che serva anche di base a riflessioni ulteriori e che possa rispondere alle questioni riguardanti la dignità e la grandezza del corpo e il suo ruolo nel mistero della salvezza. Presenterà, dunque, i fondamenti filosofico-teologici sul valore del corpo umano, che nella sua unità inscindibile con l’anima costituisce l’essenza dell’uomo. Fra i numerosi argomenti che saranno trattati: introduzione generale alla teologia del corpo (Prof. P. Pedro Barrajón LC), la teologia del corpo e l’evangelizzazione (Mons. Savio Hon Tai – Fari), la teologia del corpo e la pastorale sanitaria (Mons. Sygmund Zymonsky), la teologia del corpo nell’arte (Prof.ssa Yvonne Dohna), importanza e significato della teologia del corpo (Cardinale Carlo Caffarra), il futuro della teologia del corpo (Prof. Michael Waldstein). Il convegno è rivolto a tutte le persone interessate che desiderano conoscere meglio la novità e la profondità di questa tematica. Inoltre il convegno è di particolare importanza per gli studenti di filosofia, teologia, bioetica, giurisprudenza e arte, perché consente di approfondire le caratteristiche legate alla persona umana nella quale la corporeità ha un valore oggi emergente. Il programma completo del convegno si può vedere sul sito http://www.upra.org

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corso estivo facoltà bioetica

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Roma, 27 giugno 2011, alle 10.00 Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, in via degli Aldobrandeschi 190. Il tema del corso, che si svolgerà dal 27 giugno al 9 luglio 2011, sarà “La bioetica quarant’anni dopo: tra l’esperienza del passato e le sfide future”. L’obiettivo è quello di ripercorrere la storia della bioetica attraverso le sue trasformazioni e il suo sviluppo nella società occidentale, fino alla sua dimensione ormai globale. Tra i vari temi che saranno trattati: la bioetica e i diritti umani, la nascita e lo sviluppo della biogiuridica, la biopolitica, la medicina rigenerativa, bioterrorismo e biosicurezza, l’interdisciplinarietà della bioetica, la bioetica nelle religioni, fede e ragione nella bioetica, il rapporto tra bioetica e deontologia medica, bioetica e mass media, bioetica e psicologia. Il corso si rivolge a tutte le persone interessate al mondo della bioetica, operatori nel campo della salute, docenti e laureati di tutte le professioni. Il programma completo si può leggere sul sito dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum:www.upra.org

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un concorso mondiale di arte e bioetica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 giugno 2011

La Cattedra UNESCO di Bioetica e Diritti Umani, stabilita nella sede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e dell’Università Europea di Roma, ha indetto un Concorso Mondiale di Arte Contemporanea e Bioetica. La prima edizione del concorso è dedicata al tema della Vulnerabilità Umana. Ispirandosi agli articoli 8 e 12 della Dichiarazione Universale di Bioetica e Diritti Umani dell’UNESCO, gli artisti sono invitati ad interpretare creativamente l’ideale etico del rispetto per la diversità culturale e di ispirare sollecitudine verso ogni vita umana, rappresentando il rispetto verso le persone vulnerabili. Le opere saranno esaminate da una giuria internazionale composta da sei esperti di arte e di bioetica, fra cui il dott. Mario Ursino, Vice Soprintendente alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, il dott. Ludovico Pratesi, Direttore Artistico del Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro, e il dott. Ermanno Tedeschi, Presidente della Fondazione Elio Toaff per la Cultura Ebraica. Le undici opere vincitrici saranno esposte a New York, nell’atrio della sede centrale delle Nazioni Unite, in concomitanza con l’Assemblea Generale dei Delegati ed Ambasciatori, dal 3 al 6 ottobre 2011. Inoltre, saranno esposte a Houston (Texas), e a Roma, presso la sede della Cattedra UNESCO, dal 9 al 16 ottobre 2011, in occasione della seconda edizione del Workshop “Bioetica, Multiculturalismo e Religioni”, che avrà come tema quello della vulnerabilità umana. Altre esposizioni sono in corso di organizzazione presso prestigiose sedi legate al mondo dell’arte. Le trenta opere finaliste saranno raccolte in un catalogo, corredate dalla biografia dell’artista e da una sua spiegazione dell’opera stessa. Il primo premio è di 5000 dollari. I dieci premi ex aequo sono di 500 dollari ciascuno. Le undici opere verranno poi messe all’asta ed il ricavato verrà devoluto alla ricerca scientifica e alle attività realizzate dalla Cattedra UNESCO di Bioetica e Diritti Umani. Le opere d’arte, figurative o astratte che siano, devono riferirsi al tema della Bioetica e dei Diritti Umani ed essere adatte ad un’esposizione pubblica, a giudizio del Comitato Organizzatore del Concorso Mondiale di Arte Contemporanea e Bioetica, il quale auspica la partecipazione degli artisti a prescindere dalla loro età, razza, genere, nazionalità, cultura, religione o credo. La Cattedra di Bioetica e Diritti Umani dell’UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura), stabilita presso la Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Europea di Roma, si prefigge di promuovere l’arte della convergenza e della cooperazione nel campo dell’etica globale in un’ottica plurale, a partire da quei valori universali presenti in tutte le culture, che riguardano il bene, la verità e la bellezza; vuole assicurare l’effettiva protezione della dignità umana e dei diritti fondamentali; cerca di stimolare un più grande interesse, di accrescere la sensibilità sociale, la compassione e la discussione circa le Scienze della Vita, la Bioetica e i Diritti Umani. Il Concorso, che in questa prima edizione prevede opere di pittura e fotografia, verrà gradualmente esteso ad opere di tutte le arti nelle prossime edizioni. Il bando della prima edizione scade il 30 giugno 2011.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il laboratorio della bioetica

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 marzo 2011

Roma, 29 marzo, ore 17.00 Sapienza Università di Roma Aula Sergi, Dipartimento di Biologia e Biotecnologie “Charles Darwin” (sede di Antropologia) * Piazzale Aldo Moro 5 L’autore ne discute con Massimo Cozza, Segretario Nazionale FP Cgil-Medici Ernesto Di Mauro, Docente di Genetica Molecolare – Sapienza Università di Roma Eugenio Lecaldano, Direttore Master in Etica Pratica e Bioetica, Sapienza Università di Roma Michele Prospero, Docente di Scienza della Politica – Sapienza Università di Roma Intervengono  Ignazio Marino, Senatore, Presidente Commissione d’inchiesta sul Servizio Sanitario NazionaleStefano Rodotà, Professore Emerito di Diritto civile – Sapienza Università di Roma ModeraSimone Pollo, docente di Bioetica – Sapienza Università di Roma.Il 10 marzo la Camera ha discusso il testo della legge sul fine vita, approvata in Senato nel marzo del 2009. Il testo, che verrà sottoposto al voto dei deputati agli inizi di aprile, è stato ed è tuttora oggetto di numerose critiche soprattutto perché sono in molti a ritenere che la legge, qualora venisse approvata, sottrarrebbe di fatto al cittadino il diritto che gli è riservato dall’articolo 32 della Costituzione: “nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario” e “la legge stessa non può violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”. Ma quella del fine vita è una delle tante questioni di bioetica che in Italia dividono scienziati, politici e opinione pubblica in fazioni contrapposte: dalla fecondazione assistita all’eutanasia, dalle sperimentazioni diingegneria genetica alla ricerca sulle cellule staminali.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Appoggio Agenda bioetica del governo

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 gennaio 2011

«Il Movimento per la vita sarà al fianco di Formigoni, così come sarà al fianco di Cota nel loro impegno a correggere l’applicazione della legge 194» afferma il presidente del Movimento, Carlo Casini,  a seguito della sentenza del Tar di Milano. «La decisione del Tar è irragionevole nella interpretazione dell’ordinamento giuridico vigente, ma rafforza la tesi proposta dal Mpv, da ultimo nella Conferenza nazionale della famiglia, che, cioè, la riforma del sistema di prevenzione dell’aborto è doverosa e possibile, già ora, ma esige un intervento statale, particolarmente per la riforma dei consultori e per le conseguenti modificazioni della legge 194. È apprezzabile che in varie regioni italiane, per esempio nel Lazio, vi siano proposte di correzione della attuale perversa gestione della legge 194, ma questi lodevoli tentativi produrranno effetto modesto se non vi sarà una riforma nazionale.  «Poiché il governo propone “l’agenda bioetica” come progetto che dovrebbe consentire all’Udc di assicurare la fine della legislatura, sarebbe colpevole da parte dell’Udc» conclude Casini «non assumere l’iniziativa di dare contenuto a quella agenda chiedendo la riforma dei consultori e delle parti della legge 194 fino ad ora interpretate in senso abortista e non promettere l’appoggio esterno se la risposta governativa fosse positiva».

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La bioetica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 settembre 2010

Le questioni morali dal concepimento all’eutanasia Elena e Luca Nave  (Collana Tascabili F.to 13×19,5 – 128 pagg. € 6.50 ISBN 978-88-7273-677-7 –  € 6.50)  Un argomento di grande attualità, trattato con corretta imparzialità, una ricca disamina delle possibilità che ha l’uomo di intervenire sulla nascita, sulla morte, sulla salute dei suoi simili e non solo, alla luce dei problemi morali. Il testo spiega che cos’è la bioetica, quando è nata e perché; quali sono gli orientamenti, sia laici che cattolici, in materia di inizio e fine vita (aborto, procreazione assistita, eugenetica, staminali, testamento biologico, accanimento terapeutico, eutanasia), trapianti e clonazione; come si pone la bioetica in relazione alla natura e agli animali: quando la tecnologia può salvare il mondo.
Elena Nave collabora con la cattedra di Bioetica dell’Università degli Studi di Torino; è autrice, con Beppino Englaro, del libro Eluana. La libertà e la vita, ed è socia della Consulta di Bioetica Onlus.
Luca Nave, docente di Pratiche Filosofiche presso la Scuola Superiore di Counseling Filosofico, collabora con il Master in Bioetica ed Etica applicata dell’Università degli Studi di Torino. Direttore della Rivista Italiana di Counseling Filosofico, è autore di diverse pubblicazioni, tra cui per Xenia Tascabili: Il counseling. Entrambi vivono e lavorano a Torino. (bioetica)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il parlamento e la bioetica

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 agosto 2010

«Apprezzo le dichiarazioni odierne di Gasparri come del resto quelle recenti del ministro Sacconi sulla necessità che le questioni bioetiche trovino posto al centro dell’attuale verifica politica e della ricerca di un consenso più vasto per proseguire la legislatura» afferma Carlo Casini, presidente del Movimento per la vita. «Ricordo però che lo stesso Gasparri, insieme al vicepresidente del Gruppo Pdl, Quagliarello, hanno presentato al Senato la proposta di un riconoscimento pieno dell’uguaglianza di tutti gli esseri umani a partire dal concepimento, una proposta che va alla radice di tutte le questioni bioetiche e che è espressa nella riforma dell’articolo 1 del Codice civile per riconoscere che la capacità giuridica comincia dal concepimento e non solo dalla nascita. «Anche la modifica dell’articolo 1 del C.C. deve dunque entrare tra i temi compresi nell’agenda bioetica del governo e diventare cemento unitivo nella ricerca delle alleanze. Infatti l’Udc ha presentato la medesima proposta alla Camera ed al Senato. Una proposta che ha trovato un amplissimo consenso in primo luogo di scienziati e giuristi e poi di carattere popolare quando è stata sottoscritta e presentata in forma di iniziativa popolare. «Essa deve essere un elemento decisivo nello sforzo di proseguire la legislatura per ottenere obbiettivi davvero di grande rilievo nel campo dei valori non negoziabili» conclude Casini. «La Lega incorrerebbe in un grandissimo errore se si sottraesse a questo progetto condiviso da gran parte del suo elettorato»

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Comitato di Bioetica degli Ospedali Riuniti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 5 maggio 2010

Bergamo. E’ già al lavoro il nuovo Comitato di Bioetica degli Ospedali Riuniti nominato meno di un mese fa dalla Direzione Aziendale. La presidenza è stata affidata ad Antonio Spagnolo, attuale direttore dell’Istituto di Bioetica dell’Università Cattolica di Roma e uno dei maggiori esperti italiani su questo tema così complesso, in cui si fondono filosofia e diritto, statistica e genetica, medicina e ricerca clinica. Insieme a lui lavoreranno clinici, esperti di bioetica,  farmacologi, esperti in ambito giuridico e rappresentanti delle professioni sanitarie e dei cittadini nel rispetto della normativa vigente e della virtuosa tradizione del Comitato di Bioetica dei Riuniti.    Tra le principali funzioni affidate ai professionisti che compongono il Comitato, c’è quello di valutare, approvare con carattere vincolante, e monitorare i protocolli di ricerca clinica, da un punto di vista scientifico, bioetico, legale-assicurativo ed economico, con l’obiettivo di garantire la tutela dei diritti, della sicurezza e del benessere dei soggetti coinvolti negli studi clinici condotti agli Ospedali Riuniti, facendosi allo stesso tempo pubblico garante di questa protezione.
Il neopresidente Antonio Spagnolo, 54 anni, dal novembre dello scorso anno ha aggiunto al già prestigioso curriculum la carica di direttore dell’Istituto di Bioetica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, dove si è laureato in Medicina nel 1981 e dove ha ricoperto la carica di docente di bioetica. Specializzato in cardiologia e in medicina legale, Spagnolo è laureato in filosofia ed è autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche su diversi temi dell’etica in campo biomedico e in particolare dell’etica della sperimentazione. (Antonio spagnolo)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cattedra Unesco di bioetica

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 marzo 2010

Roma 22 marzo 2010, alle 18,00, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e l’Università Europea di Roma (via degli Aldobrandeschi 190) si terrà la Presentazione della Cattedra Unesco di Bioetica e Diritti Umani. Interverranno il Prof. Henk Ten Have, Direttore della Divisione di Etica della Scienza e della Tecnologia dell’UNESCO, il Prof. Alberto García, Direttore della Cattedra UNESCO di Bioetica e Diritti Umani, Padre Friedrich Bechina, F.S.O., Officiale della Congregazione per l’Educazione Cattolica, e il Prof. Enrico Garaci, Presidente del Consiglio Superiore di Sanità. L’incontro sarà preceduto da un saluto dell’Amb. Lucio Alberto Savoia, Segretario Generale della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, di Padre Pedro Barrajón LC, Rettore dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, e di Padre Paolo Scarafoni LC, Rettore dell’Università Europea di Roma.  L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura – UNESCO –   ha firmato un accordo con l’Università Europea di Roma e l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, con il quale si stabilisce una Cattedra UNESCO di Bioetica e Diritti Umani. La Cattedra è inserita all’interno dell’Istituto di Bioetica e Diritti Umani, sostenuto dalla Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Europea di Roma. La cattedra promuove un ampio interscambio di idee e la condivisione di esperienze diverse attraverso il dialogo tra le istituzioni di educazione superiore di diversi paesi, specialmente dei paesi in via di sviluppo. Le principali aree di interesse della Cattedra sono le seguenti: Neurobioetica, Bioetica, Multiculturalismo e Religioni, Bioetica e Mass media, Bioetica ed Arte, Etica delle nanotecnologie, Dignità ed equità nella salute delle donne, Bioetica ed Ecologia umana, Osservatorio di bioetica.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Etica e bioetica in sanità

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 marzo 2010

Sovigliana di Vinci 6 marzo alle ore 11, nei locali dell’Agenzia in via Oberdan. Un appuntamento informativo e introduttivo per quanti fossero interessati a frequentare il corso di alta formazione “Etica e bioetica nelle professioni della salute”, organizzato dall’Agenzia per la formazione dell’Asl 11, si svolgerà  L’edizione di quest’anno sarà dedicata all’approccio metodologico per l’analisi dei casi clinici e sarà suddivisa in sei moduli. Le iscrizioni scadranno il 18 marzo 2010.  Il programma dettagliato e la scheda di iscrizione al corso, o ad uno o più moduli che si intende frequentare, sono reperibili sul sito http://www.usl11.toscana.it, nello spazio dedicato all’Agenzia per la formazione, alla pagina dei corsi di alta formazione organizzati dall’Agenzia, nella voce “area etica”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La bioetica di fronte alle biotecnologie

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 febbraio 2010

Roma 2 marzo 2010, a, alle 17.10, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (via degli Aldobrandeschi 190), nell’ambito del Master in Scienza e Fede, si terrà la conferenza con ingresso libero “La bioetica di fronte alle biotecnologie”. Parlerà Padre Gonzalo Miranda, L.C., docente della Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.  Padre Gonzalo Miranda, L.C. è nato a Gerona, in Spagna. Nel 2001 ha fondato la Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, della quale è stato Decano fino al 2006. E’ autore di numerose pubblicazioni su temi di bioetica e di morale, argomenti ai quali dedica la sua intensa attività didattica e di conferenze in Italia e all’estero. L’incontro con Padre Gonzalo Miranda, L.C. fa parte della serie di conferenze “Biotecnologie e questioni bioetiche”. La conferenza sarà trasmessa anche in videoconferenza a Bologna, presso l’Istituto Veritatis Splendor (Via Riva di Reno, 57). Il rapporto tra Scienza e Fede è un tema con cui ci si confronta sempre più spesso. Da una parte gli incessanti sviluppi della scienza e della tecnica suscitano nuove ed urgenti questioni etiche ed antropologiche. Dall’altra ci troviamo di fronte al pluralismo culturale e religioso, che suscita il bisogno di proporre punti di incontro verso il dialogo e la comune ricerca della verità. L’obiettivo del Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum è sviluppare competenze teorico-culturali sul rapporto tra Scienza e Fede in generale, fornendo un’ampia e profonda formazione su ciò che tale rapporto significa nell’attualità.  Il Master rientra nel quadro del Progetto STOQ (Science, Theology and the Ontological Quest), portato avanti dall’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum insieme ad altre cinque università pontificie: Lateranense, Gregoriana, Santa Croce, Salesiana e San Tommaso d’Aquino, sotto gli auspici del Pontificio Consiglio della Cultura e con il supporto della John Templeton Foundation. (gonzalo)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corso di etica e bioetica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 febbraio 2010

Sovigliana di Vinci. Una nuova edizione del corso di alta formazione “Etica e bioetica nelle professioni della salute” è in procinto di iniziare. Per parteciparvi occorre iscriversi entro il 18 marzo 2010. Il corso, che si svolgerà nei locali dell’Agenzia per la formazione, in via Oberdan a Sovigliana di Vinci, dal 26 marzo al 5 giugno prossimi, è rivolto ai laureati in medicina e chirurgia, nelle professioni sanitarie, in farmacia, psicologia, scienze dell’educazione, scienze della comunicazione, filosofia, sociologia, giurisprudenza. E’ rivolto anche ai componenti dei comitati etici. Il corso di etica e bioetica sarà dedicato all’approccio metodologico per l’analisi dei casi clinici e sarà suddiviso in sei moduli. Chi fosse interessato ad approfondire i contenuti e le modalità di svolgimento del corso di alta formazione potrà assistere alla sua  presentazione sabato 6 marzo, alle ore 11, nei locali dell’Agenzia per la formazione a Sovigliana. Il programma dettagliato e la scheda di iscrizione al corso, o ad uno o più moduli che si intende frequentare, sono reperibili sul sito http://www.usl11.toscana.it, nello spazio dedicato all’Agenzia per la formazione, alla pagina dei corsi di alta formazione organizzati dall’Agenzia, nella voce “area etica”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »