Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Posts Tagged ‘bizantina’

L’arte bizantina attraverso lo sguardo degli studiosi italiani: documenti e immagini dai viaggi di studio del XX secolo

Posted by fidest press agency su domenica, 14 agosto 2022

Padova, dal 25 agosto al 30 dello stesso mese Palazzo Liviano, Piazza Capitaniato 7 Mezzanino e Aula Diano. La mostra, dedicata alla storia dell’arte bizantina in Italia sarà ospitata a Palazzo Liviano, già sede della Facoltà di Lettere, eretta, arredata e affrescata negli anni Trenta del Novecento da Ettore Fagiuoli, Giò Ponti e Massimo Campigli, tra i più noti architetti e pittori dell’epoca. Attraverso una serie di documenti fotografici, sarà possibile esplorare le vie percorse dai principali studiosi della disciplina: Adriano Alpago Novello (1932-2005), Sergio Bettini (1905-1986), Giuseppe Bovini (1915-1975), Géza de Francovich (1902-96), Fernanda de’ Maffei (1917-2011), Giuseppe Gerola (1877-1938) e Paolo Verzone (1902-1986). Una sezione della mostra sarà dedicata alla memoria degli storici dell’arte scomparsi più recentemente: Claudia Barsanti, Raffaella Farioli Campanati, Ennio Concina, Italo Furlan e Giancarlo Macchiarella.Diari, foto storiche e pubblicazioni mostreranno i viaggi fisici e intellettuali degli studiosi di storia dell’arte bizantina, che divenne materia di corsi universitari proprio a Padova e a Roma, durante una fase storica in cui la sensibilità di molti era rivolta verso la riscoperta della tradizione imperiale italiana. Un filmato-intervista registrato in occasione della mostra allestita alla Koç University in Istanbul (2018) celebrerà la memoria delle personalità non presenti nell’esposizione, escluse solo per ragioni logistiche. Grazie ai risultati di recenti congressi e alla presenza di pubblicazioni specifiche, sarà possibile sapere dove sono conservati gli archivi fotografici presenti in Italia, permettendo agli studiosi che parteciperanno al Congresso di ampliare le conoscenze rivolte alle esplorazioni delle antichità bizantine durante il Novecento. Curatore: Valentina Cantone, Dipartimento dei Beni culturali, Università di Padova. Comitato scientifico: Michela Agazzi (Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali, Università Ca’ Foscari Venezia), Livia Bevilacqua (Facoltà di Scienze della formazione, Università Cattolica di Milano), Valentina Cantone (Dipartimento dei Beni culturali, Università di Padova), Manuela da Cortà (ricercatore indipendente), Giovanni Gasbarri (Dipartimento di Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo, Sapienza Università di Roma). Grafica e allestimento a cura dell’arch. Marta Pellegrini. Enti partner: Dipartimento dei Beni culturali, Università di Padova; Archivio e fototeca Sergio Bettini, Università Ca’ Foscari Venezia; Centro per la documentazione della storia dell’arte bizantina, Sapienza Università di Roma; Centro studi e documentazione della Cultura Armena di Venezia.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Palermo Musica Antica 2010/11

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 novembre 2010

Palermo 26 novembre Chiesa dei Ss. Quaranta Martiri alla Guilla (via Gioeni, al Capo) ore 21,15  (Ingresso: Intero € 7,00; Ridotto € 5,00 (meno di 26 anni e oltre 65, allievi Conservatorio). Abbonamenti (4 concerti): Intero € 15,00; Ridotto € 14,00)
La manifestazione Palermo Musica Antica 2010/11, XXII, rassegna in abbonamento si svolgerà nell’arco di quattro concerti da novembre a febbraio. Il concerto inaugurale è affidato a due virtuosi dei propri strumenti: il violinista (violino barocco) Alessandro Tampieri, protagonista con “Accademia Bizantina” e con “Il Giardino Armonico” di numerosissime tournées e prestigiose incisioni, e del fisarmonicista Giorgio Dellarole, anch’egli con una cospicua carriera di livello internazionale all’ attivo. Incoerente Duo è il nome che i due artisti hanno coerentemente scelto per la loro inedita formazione, che li impegna in sonate del ‘600 (Cima, Castello, Frescobaldi, Pandolfi Mealli, Merula, Rognono) e del ‘700 con J.S. Bach e Corelli. Un programma “illustrativo”, assolutamente originale e spiazzante, in particolare per l’accostamento al repertorio antico di uno strumento dalla connotazione moderna, la fisarmonica, emancipandola per una volta dall’ambito popolare in cui è cresciuta.
Il secondo concerto della rassegna, giovedì 9 dicembre, con la partecipazione dell’ensemble “Les Eléments”, è interamente dedicato ad Alessandro Scarlatti, a cui il gruppo ha dedicato nel 2010 la pubblicazione, entusiasticamente accolta, del CD  (Discantica 209) della Serenata “Venere, Amore e Ragione” e del Concerto X. Del compositore palermitano stavolta si esegue un’altra Serenata, anch’essa scritta nel fecondo anno 1706, “Il Trionfo dell’Onestà”, per due voci di soprano, archi e basso continuo. Protagoniste due giovani cantanti specializzate nel repertorio antico, Veronica Lima (Venere nel CD, qui Cupido) e Valentina Vitti (Onestà). Il concerto viene completato con un concerto per flauto e uno per clavicembalo e archi, e dalla Sinfonia dalla Serenata del 1695 “Venere e Amore”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »