Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘bollino nero’

L’ONU ha respinto la risoluzione sull’introduzione del bollino nero

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 dicembre 2018

Grande successo del Made in Italy. La tanto temuta risoluzione per l’introduzione di bollini allarmistici, tasse discriminatorie, etichette a semaforo e via dicendo, proposta come soluzione al problema dell’obesità, che non avrebbe tutelato le eccellenze del Made in Italy, è stata respinta dalla II Commissione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (ONU).La notizia non poteva arrivare in un giorno migliore: oggi, 14 dicembre, si celebra, infatti, il “Made in Italy Day”, indetto dai produttori italiani, alla cui Petizione, lanciata proprio in occasione della giornata, Adiconsum ha aderito.Siamo soddisfatti della vittoria ottenuta in sede Onu – dichiara Danilo Galvagni, Vicepresidente di Adiconsum nazionale – Siamo, infatti, convinti che per combattere obesità e malattie la strada giusta non sia l’apposizione di etichette “folkloristiche”, ma campagne informative e formative sulla corretta alimentazione con il contributo delle Associazioni Consumatori per mettere in grado il consumatore di scegliere l’alimento meno nocivo alla propria salute con etichette più trasparenti e complete, privilegiando i prodotti del Made in Italy, a filiera corta e tracciabile. Il problema è il rapporto tra qualità e giuste quantità dei prodotti. La risposta è nella Dieta Mediterranea, dichiarata dall’Unesco, Patrimonio immateriale dell’Umanità.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

(Fidest) Autovie venete: esodo estivo

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2011

Bollino nero per tutto il week end Si preannuncia all’insegna del grande traffico anche questo fine settimana su tutta la rete autostradale Autostrada A4 e  A23 sotto pressione da venerdì 5 a domenica 7 agosto, con tempi di percorrenza molto superiori alla media,  lunghe attese ai caselli, forti rallentamenti in prossimità delle interconnessioni tra A4, A23,  A57 e A28.  Prudenza, massima attenzione e rispetto delle norme del Codice della strada le parole d’ordine per un viaggio senza problemi. Per chi è diretto in Slovenia, Autovie Venete ricorda che l’acquisto delle vignette può essere effettuato nelle aree di servizio di Bazzera Sud, Calstorta Sud, Fratta Sud, Gonars Sud, Duino Sud e Nord, Zugliano Est L’incremento del traffico, iniziato già da oggi (giovedì 4 agosto), proseguirà durante tutto il fine settimana, con elevati picchi di transiti venerdì 5, a cominciare dalla prime ore del mattino.  Tutta la A4, in entrambe le direzioni di marcia, sarà interessata da code e rallentamenti. I nuovi arrivi di turisti aumenteranno i transiti in direzione Trieste, con le maggior criticità previste  nei tratti compresi fra il Passante di Mestre e San Donà di Piave, Latisana e nodo di Palmanova, nodo di Palmanova e Trieste Lisert. I primi rientri di chi le vacanze le ha già fatte, invece, renderanno più intenso il flusso in direzione Venezia, soprattutto nei tratti Villesse – San Giorgio di Nogaro, Latisana- San Donà di Piave, oltre che * come sempre * in tutti i principali caselli della rete:  Latisana , San Donà di Piave, San Stino di Livenza, Portogruaro e alla barriera a Trieste Lisert. Traffico super intenso e concentrato soprattutto nel tardo pomeriggio, anche sulla  A23 Palmanova Udine sud,  in entrambe le direzioni di marcia. Possibili code al casello di Udine Sud e continui “stop and go” lungo tutto l’asse autostradale, ben oltre la confluenza tra A4 e A23. Traffico sempre molto sostenuto, e ancora in aumento,  è previsto per tutta la notte fra venerdì 5 e sabato 6 agosto, la giornata a maggior criticità. Per questo il Ministero dei trasporti ha esteso il divieto di circolazione ai mezzi pesanti che non potranno quindi viaggiare dalle ore 16,00 di venerdì 5 agosto fino alle 23,00 di sabato 6. Circolazione consentita fra le 23 di sabato 6 e le sette del mattino di domenica, vietata, invece dalle sette del mattino di domenica fino alle 24,00. Le condizioni del traffico, sabato 6 agosto, saranno analoghe a quelle del giorno precedente, ma con un’intensità di transiti superiore e quindi con rallentamenti e code sia in A4, lunghi tempi di attesa al Lisert e ai principali caselli. Ancora più forte, rispetto al venerdì, il traffico sulla A23 Palmanova Udine Sud: sostenuto in direzione Palmanova, critico in direzione Tarvisio. Possibili code al casello di Udine Sud e al nodo con la A4. Circolazione difficile anche domenica 7 agosto, salvo una miglior fluidità in caso di condizioni metereologiche non positive. In questo caso, infatti, scendono i transiti dei pendolari diretti alle località balneari.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »