Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘braccianti’

Agricoltura: bonus braccianti e pescatori

Posted by fidest press agency su martedì, 18 Maggio 2021

“Quella dei braccianti agricoli è stata una delle categorie che, eroicamente, ha continuato a lavorare in tutto il periodo del lockdown, nonostante i leciti timori di contrarre il Covid-19, e garantendo l’approvvigionamento di cibo di qualità sulle tavole di tutti gli italiani. Nonostante ciò, nel 2020 si è registrata una flessione delle giornate lavorative. Per questo, plaudiamo alla conferma, da parte del ministro Stefano Patuanelli, dell’inserimento di una misura nel Sostegni Bis che possa indennizzare in qualche modo gli stagionali agricoli”. Lo dichiara Anna Bilotti, deputata M5S in commissione Agricoltura alla Camera. “Ringraziamo il ministro Patuanelli per la sensibilità dimostrata e siamo certi che la misura includerà anche i lavoratori della pesca, i quali hanno potuto beneficiare del bonus nel decreto Rilancio, un anno fa, grazie ad un nostro emendamento. La norma, che si sta approntando con il concerto del ministro del Lavoro, competente in materia, troverà il nostro massimo appoggio parlamentare”, conclude.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giovani e braccianti per la ripartenza dell’agricoltura

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 Maggio 2021

I nuovi contributi per i giovani in agricoltura e l’estensione dei sostegni ai braccianti sono segnali di una rinnovata attenzione del Governo, che permettono di guardare ai prossimi mesi con più ottimismo – dichiara Andrea Michele Tiso, presidente nazionale Confeuro. La protesta dei braccianti agricoli ha ottenuto i risultati sperati, spingendo l’esecutivo a riservare a questa categoria, che nell’ultimo anno ha perso centinaia di ore lavoro, lo stesso trattamento pensato per gli altri settori. Non c’erano ragioni per escludere i lavoratori dei campi dai benefici legati all’emergenza sanitaria. Anche se in ritardo, il Governo l’ha finalmente riconosciuto.L’altro importante capitolo riguarda i giovani, che potranno accedere a mutui a tasso zero e a contributi a fondo perduto per ampliare aziende già esistenti o avviare un progetto di start-up – continua Tiso. Anche in questo caso, il Governo ha riconosciuto la forza di rinnovamento dell’agricoltura introducendo incentivi mirati ad accelerare il ricambio generazionale. Negli ultimi cinque anni, il numero dei giovani imprenditori agricoli è cresciuto del 14%, con un grande balzo in avanti registrato proprio nel corso del difficile 2020. L’Italia è il primo Paese in Europa per numero di progetti condotti da giovani: sono più di 55mila gli under 35 alla guida di imprese agricole e allevamenti. Promuovere il loro valore aggiunto è il primo passo verso una ripartenza dell’agricoltura che sia al tempo stesso

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Agriturismi e bonus braccianti sono buone notizie

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 Maggio 2020

“Due buone notizie per il mondo agricolo italiano. La prima viene direttamente da Palazzo Chigi dove, grazie alla pubblicazione di una FAQ sul sito governo.it, si scioglie finalmente il nodo riguardante le attività turistico-alberghiere, includendo gli agriturismi. La seconda riguarda i braccianti agricoli che, grazie all’interessamento della ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, potranno contare su un bonus anche per aprile, così come già accaduto lo scorso marzo”. A dichiararlo è Giuseppe L’Abbate, Sottosegretario alle Politiche Agricole.Sul sito del Governo, infatti, si legge che le strutture turistico-ricettive di varia tipologia come gli alberghi, i bed and breakfast, affittacamere, casavacanze e le altre strutture extralberghiere potranno proseguire la propria attività, ma esclusivamente per le persone autorizzate agli spostamenti previsti dalle normative vigenti, e dunque non solo per quelli necessari per rientrare il prima possibile nei propri luoghi di residenza, abitazione o domicilio ma anche per lo svolgimento delle attività produttive e industriali, appena riavviate con il recente Dpcm 26 aprile 2020 .“Abbiamo anche risolto l’altra importante questione che era stata posta per cui non ricade sulla struttura ricettiva l’onere di verificare la sussistenza dei presupposti che consentono lo spostamento delle persone fisiche – prosegue Giuseppe L’Abbate – Ringrazio, poi, la ministra Nunzia Catalfo per aver accolto le richieste dei sindacati agricoli, Uila in testa, compiendo uno sforzo incredibile per trovare le risorse necessarie per garantire il bonus anche per questa categoria di lavoratori tra le più precarie e fragili del paese. Mi auguro – conclude il Sottosegretario L’Abbate – che venga riconfermato dal Consiglio dei Ministri e non si dia ulteriore adito a voci che hanno parlato di una loro volontaria esclusione”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Parlamento Europeo discute dei braccianti del ghetto di Rignano nella totale assenza degli europarlamentari italiani

Posted by fidest press agency su sabato, 24 novembre 2018

Bruxelles. Nella totale assenza dei parlamentari europei italiani, a Bruxelles sono state discusse dalla Commissione Petizioni del Parlamento Europeo, la petizione proposta dal Segretario Generale della Federazione Sindacale Mondiale George Mavrikos, sulle condizioni dei braccianti del ghetto di Rignano, e quella del parlamentare del Partito Comunista Greco Sotiris Zarianopoulos.Entrambe le petizioni sono state preparate dopo le due visite effettuate a Rignano dallo stesso Mavrikos e da Zarianopoulos, accompagnati dai militanti dell’Unione Sindacale di Base.La Commissione Petizioni ha ascoltato sull’argomento Nzita Patric Konde del Coordinamento Lavoratori Agricoli USB, che ha portato il grido di aiuto e le denunce provenienti dai braccianti che vivono nel ghetto di Rignano, e ha stabilito che la petizione merita di rimanere aperta e che si tratta di una questione urgente, tanto da decidere di inviare una richiesta di spiegazioni al governo italiano e da stilare un elenco di raccomandazioni che richiamano le precedenti decisioni prese dall’Europarlamento in materia di sfruttamento e di migranti.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ai braccianti di Carpi i lavori autostradali

Posted by fidest press agency su martedì, 20 luglio 2010

La graduatoria provvisoria per l’affidamento dei lavori del quarto lotto della terza corsia dell’A4 (appalto integrato riguardante il tratto Gonars-Villesse) vede al primo posto la Cmb, Società Cooperativa Muratori e Braccianti di Carpi con un ribasso sui lavori pari al 31,26% e del 22,00% sulla progettazione. La commissione istituita dal Commissario per l’emergenza autostradale e presidente del Friuli Venezia Giulia Renzo Tondo ha aperto oggi (lunedì 19 luglio) a Trieste le buste contenenti le offerte  economiche presentate dalle imprese che hanno partecipato alla gara. Al secondo posto la Cdc, Cooperativa Costruzioni, seguita dalla Icop spa. “Un altro passo avanti nell’iter di realizzazione della terza corsia – commenta l’assessore regionale ai trasporti e  vice commissario Riccardo Riccardi – in questo caso particolarmente significativo perché comprende non solo l’ampliamento dell’asse autostradale ed il nuovo casello di Palmanova (con 7 porte in uscita e 3 in entrata, nonchè due per i carichi eccezionali) ma anche la sostanziale riorganizzazione della viabilità circostante: dall’interconnessione con la costruenda variante alla strada regionale 352 verso Cervignano del Friuli al collegamento ‘veloce’ in direzione Manzano, che viene a toccare l’ospedale di Palmanova e la sede operativa della Protezione civile regionale”. L’importo complessivo dell’aggiudicazione è di 155 milioni 905 mila 313 euro, di cui 148 milioni 999 mila 218 per i lavori, 1 milione 960 mila per la progettazione, 5 milioni 045 mila 511 per il piano sicurezza (importo che non è soggetto a ribassi). Cifre che, con i ribassi, scendono a 102 milioni 422 mila 063 per i lavori e 1 milione 451 mila 255 per la progettazione.  La Commissione ha valutato sia l’offerta economica che gli aspetti tecnici e, incrociando i dati, ha definito la graduatoria provvisoria. Dopo le verifiche di rito, sarà il Commissario Tondo a firmare, nelle prossime settimane un decreto che renderà definitiva la classifica.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »