Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Posts Tagged ‘brand’

Vision33 Announces Brand Consolidation of zedIT Solutions and zedSuite Into One Global Vision33 Brand

Posted by fidest press agency su martedì, 2 ottobre 2018

Vision33, global IT professional services consultancy announced today consolidation of the zedIT Solutions, zedSuite, and existing Vision33 brand into one new Vision33 brand. Effective today, the companies will be globally re-branded to the market as Vision33. This consolidation is part of Vision33’s “One Brand” strategy, which leverages the success of each brand to provide customers with a seamless customer experience for all technology and professional service needs.zedIT Solutions has built a firm reputation as a leading provider of eGovernment solutions for state/local governments and IT Professional Services in both the public and private sectors. zedSuite has an equally impressive history as an award-winning software solutions partner for Web portal and integration solutions for SAP. Concurrently, Vision33 holds the position as one of the largest SAP Business One Partners worldwide as part of its SAP Solutions offering. These brands have always been united in their purpose to deliver results and customer-defined value through technology. Under one single brand, Vision33 can now combine its knowledge and expertise to provide the best overall solutions to customers around the globe. The One Brand strategy will mean continued growth for all areas of business.Most importantly, the Vision33 brand consolidation will enable customers to easily access all the solutions and support they require for their current and future technology needs from one global organisation. The One Brand strategy creates a synergy between the companies to bring a larger portfolio of services and world-class resources under a single global name –Vision33. Existing customers of the consolidated brands now have greater access to a global team of world-class resources that can help springboard or support their international operations. With established offices throughout the US, Canada, and Europe, the new Vision33 provides a global team of more than 400 employees worldwide. Vision33 will be able to easily provide world-class expertise as a global company, but also extend that same expertise at a local level through its more than 30 office locations. Many customers were working with multiple companies across Vision33, zedIT Solutions and zedSuite. Now they will be able to do that through one Vision33 customer experience. Converging these brands, Vision33 can serve customers across a full range of industries and geographies, helping them drive their business success through technology.All employees, products, and services will now become part of the rebranded Vision33 company. Customers of the new Vision33 can expect no lapse in service, maintenance, or changes in account relationships. There is no change of ownership structure. This is simply a rebranding of existing businesses. As part of the One Brand consolidation, Vision33 has re-launched its corporate website, which can be found at http://www.vision33.co.uk and http://www.vision33.com. This new Web site reflects all Vision33 solutions and services. All legacy websites of the unified brands will now redirect users to the new Vision33 website where visitors can learn more about Vision33’s ERP solutions, eGovernment offerings, as well as its integration and professional services offerings.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Manuele Canu Milano: il nuovo marchio della moda ‘Made in Italy’

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 ottobre 2018

Dopo una perdita importante per l’Italia di un marchio della moda come Versace arriva un nuovo brand che promette di fare scintille. Alla Milano Fashion Week è stata infatti presentata la nuova casa moda Manuele Canu Milano. Il progetto dietro il nuovo marchio si propone sul mercato con una personale concezione moda, unica nel suo genere, che racconta tagli, forme e dettagli del passato, rivisitati in chiave contemporanea.La direzione creativa è del fashion designer Manuele Canu che, forte della sua formazione che lo ha portato a disegnare per i maggiori brand al mondo, sapientemente ha ideato una collezione capace di essere riconoscibile, portabile e assolutamente unica.Un passato che si sposa con il presente, dove la donna è artefice del suo mondo, capace di raccontare la sua personalità e la sua femminilità.Il marchio sta attuando una serie di iniziative che lo porteranno, fin da subito, a porsi come un brand attivo in ambito internazionale.La prima collezione completa Manuele Canu Milano verrà presentata durante l’edizione di Milano Moda Donna di febbraio 2019. Il nuovo brand si pone esclusivamente attraverso un posizionamento di alto livello, con la fondamentale presenza dei capi nelle testate di maggior spessore a livello mondiale, accanto ai grandi nomi della moda.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: Gestione del brand e della reputazione

Posted by fidest press agency su domenica, 10 giugno 2018

Il punto di partenza per ogni attività imprenditoriale, qualunque essa sia, è sempre e solo uno: il brand. Sì, perché il brand è lo strumento di differenziazione dalla concorrenza, è ciò che ti farà entrare nella mente del consumatore e soprattutto rimanerci. Oggi avere un brand forte determina il successo o meno di un’azienda. I piani di marketing e le campagne sono inefficaci se la marca non è stata costruita seguendo i modelli e i principi di base che hanno determinato il successo di migliaia di imprese nel mondo. È quindi importante, prima di iniziare tutte le attività di advertising e di strategia, disegnare il proprio brand e mettere in atto quelle azioni che permettono di monitorare in modo efficace anche la reputazione sul web. Perché la reputazione è ciò che le persone capiscono e percepiscono, è l’idea che pian piano si fanno di te e della tua azienda. Brand e reputazione sono i due fattori che determineranno il successo del tuo progetto. Questo libro ti fornirà tutti gli strumenti essenziali (modelli, software, esempi), oltre a numerosi case-study e contributi dei migliori professionisti italiani, per incrementare il tuo business.
Giovanni Cavaliere è un digital marketing strategist ed assistente didattico dei corsi in
Brand e product management e Marketing presso l’università LUISS Guido Carli di Roma. Ha lavorato per grandi aziende internazionali e seguito il lancio di prodotti e progetti in startup, occupandosi di marketing di prodotto, brand management, multichannel marketing e digital marketing. Attualmente è Responsabile e Coordinatore dell’Area Digital per Arti Grafiche Boccia e svolge anche attività di consulenza digital e web marketing con la sua digital agency “Garage Digitale”. (Dario Flaccovio editore)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I tessuti di Kiton scaldano i mercati internazionali

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 febbraio 2018

Grazie al supporto assicurativo e finanziario di SACE e Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia, il lanificio del Gruppo Kiton potrà esporterà i propri prodotti in USA, Cina, Giappone e UE.SACE, che insieme a SIMEST costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, ha assicurato un finanziamento da 1 milione di euro erogato dal Gruppo Bancario Credit Agricole Italia e destinato a supportare la crescita sui mercati internazionali del Lanificio Carlo Barbera, PMI appartenente al Gruppo Kiton specializzata nella produzione di tessuti di alta qualità. Le stoffe prodotte dall’azienda, acquisita da Kiton nel 2010, sono destinate ad alcuni tra i più importanti brand di moda maschile a livello mondiale. L’azienda campana negli anni passati si è anche avvalsa del supporto di SIMEST per l’apertura di alcuni negozi monomarca in Corea del Sud.“Gli investimenti in atto sulla nostra società controllata Lanificio Carlo Barbera – ha dichiarato Maria Giovanna Paone, Amministratore Delegato della Ciro Paone – rappresentano una efficace integrazione a monte della nostra filiera produttiva. È stata una bella operazione imprenditoriale aver acquisito nel nostro Gruppo uno storico fornitore di tessuti. Dai telai del Lanificio Carlo Barbera oggi si producono i tessuti che daranno forma ai prestigiosi abiti Kiton”.“Affiancare un’azienda storica come Kiton conferma l’impegno di SACE SIMEST verso un’imprenditoria di qualità che rende famoso il Made in Italy nel mondo – ha dichiarato Simonetta Acri, Chief Sales Officer di SACE –. Solo in Campania, attraverso l’ufficio di Napoli, il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione serve più di mille aziende e, solo nel primo semestre del 2017, ha mobilitato risorse a supporto dello sviluppo internazionale delle imprese campane per oltre 400 milioni di euro. Siamo pronti a sostenere molte altre aziende che vogliono seguire il percorso tracciato da Kiton”.“Credit Agricole si è imposta negli ultimi anni come partner privilegiato di aziende di assoluta eccellenza con ampia vocazione all’internazionalizzazione – ha dichiarato Alessio Foletti, Responsabile della Direzione Banca d’Impresa del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia. La creatività, tipica delle aziende del settore moda come Kiton, rappresenta uno dei principali driver per la crescita del tessuto economico italiano. Il nostro Gruppo conferma la forte attenzione verso le imprese che vogliono intraprendere piani di espansione economica su nuovi mercati, anche attraverso lo sviluppo di prodotti e processi innovativi.”La Campania si conferma la prima regione per export nel meridione. Dopo un buon 2015 (+2,5%) e l’ottimo 2016 (+3,8%, risultato più del triplo rispetto alla performance complessiva nazionale), nei primi 9 mesi del 2017 le esportazioni regionali hanno registrato un incremento del 2,1%.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Moda: nasce il brand dello stilista Alessandro Tosetti

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 settembre 2017

Alessandro TosettiMilano. Lo stilista Alessandro Tosetti ha annunciato di aver avviato una serie di iniziative per il lancio del suo nuovo brand nel campo della moda. E’ una strada in ascesa quella del giovane stilista comasco, a partire dai numerosi gli studi nel settore artistico e nella moda che lo hanno portato a vincere, a soli 20 anni, un concorso per giovani stilisti emergenti. La stampa di settore lo ha definito un vero talento nel mondo sposa, capace di rappresentare in modo innovativo il futuro del settore. Figlio d’arte in passato ha anche rappresentato il Made in Italy alla prestigiosa fashion week di Ningbao. Ed è nello storico atelier nel cuore di Como, fondato nel 1927, che prendono vita le sue creazioni, collezioni per la sposa che racchiudono un nuovo concept, per una narrazione contemporanea unita ad un lato Alessandro Tosetti1romantico ed elegante. Un mood giovane, alternativo, capace di mixare un anticonformismo attuale e ricercato, con la dolcezza e il romanticismo. Attenta e importante anche la selezioni dei materiali, dei tagli, delle sfumature: una qualità ineccepibile per una stupefacente sartorialità. Il più recente successo, che ha ufficialmente dato il via alla nascita del suo brand, è stato il magico evento nella splendida cornice dell’Orto Botanico di Brera a Milano. I suoi abiti sono stati i grandi protagonisti della seconda edizione del “Beauty Bridal Trend 2018”, un happening ideato dall’hair stylist Carmelo Spina, con la direzione artistica di Michele Squeri di OttoQuattroEventi. Da oggi le spose che si affideranno ad Alessandro Tosetti, non troveranno solo un servizio personalizzato, ma anche una collezione sposa di un brand che farà parlare e di cui a breve parleranno le principali testate al mondo. “Avevo lavorato presso marchi prestigiosi – racconta Tosetti – ma fu quando mi trovai a dare un consiglio a una sposa in atelier che ho capito quello che volevo fare”. A breve saranno comunicate tutte le nuove iniziative e collaborazioni. Per maggiori informazioni e le creazioni dello stilista visitare il sito internet http://www.alessandrotosetti.com. (foto: alessandro tosetti)

Posted in Recensioni/Reviews, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Milano il Randstad Employer Brand

Posted by fidest press agency su martedì, 4 aprile 2017

porta nuova milanoMilano 12 aprile a Palazzo Mezzanotte, settima edizione del Randstad Award, la serata di gala con la premiazione delle aziende più attrattive come datori di lavoro secondo i potenziali dipendenti. Quali sono le aziende italiane più attrattive per i potenziali dipendenti? Lo decreterà il Randstad Employer Brand 2017, il riconoscimento con cui Randstad – secondo operatore al mondo nel mercato dei servizi per le risorse umane – premia le aziende in cui gli italiani preferirebbero lavorare, sulla base della più completa e rappresentativa ricerca mondiale di employer branding. Il premio, giunto alla setti- ma edizione, sarà assegnato il 12 aprile a Milano nella prestigiosa sede di Palazzo Mezzanotte nel corso del Randstad Award, la serata condotta da Fulvio Giuliani, caporedattore di RTL102.5, insieme a Marco Cere- sa, Amministratore Delegato di Randstad Italia, in cui sarà svelata la ricerca 2017 per poi lasciare spazio alla premiazione delle aziende vincitrici e alla cena di gala firmata da Matteo Metullio, lo chef stellato più giovane d’Italia.
Il Randstad Employer Brand viene assegnato sulla base dei risultati dell’indagine commissionata da Randstad Holding all’istituto di ricerca TNS che misura il livello di attrattività percepita da parte dei possibili dipendenti, ovvero quanto e per quali fattori le aziende sono capaci di attirare chi cerca lavoro o chi vuole cambiarlo. Lo studio è condotto in 26 Paesi in modo indipendente (nessuna azienda si può iscrivere volontariamente per partecipare), con oltre 160.000 intervistati e quasi 5.500 aziende analizzate a livello globale: è l’unica ricerca che fotografa l’opinione del general public tra i 18 e i 65 anni, con approfondimenti e analisi sul mercato del lavoro nei diversisettori.In Italia è stato intervistato tra novembre e dicembre 2016 un campione di 5000 persone (classificate per genere, età, scolarità, regione) comprensivo di occupati, studenti e non occupati, a cui è stato chiesto l’interesse come potenziali datori di lavoro in merito a 150 aziende con oltre 1000 dipendenti attive in 17 settori merceologici diversi e con sede nel Paese, selezionate a partire dalle informazioni Cribis. La ricerca misura quindi la percezione dell’opinione pubblica, non dei dipendenti interni, sulla capacità di employer branding delle aziende. L’obiettivo è individuare i criteri in base a cui gli italiani orientano le proprie scelte quando valutano l’azienda per cui lavorare, ma anche quanto e per quali fattori le aziende sono capaci di attirare l’attenzione di chi cerca lavoro o vuole cambiarlo.
Vinceranno il Randstad Employer Brand 2017 le aziende italiane riconosciute come i datori di lavoro più attrattivi. Oltre a queste, sarà premiata l’azienda con sede in Italia più “disruptive”, selezionata tra imprese altamente innovative che per dimensioni non sono incluse nel campione del REB. La disruption – termine coniato negli anni ’90 da Clayton Christensen della Harvard Business School, mutuato dalla biochimica cellulare – non è solo innovazione di prodotto o di servizio, ma la creazione di qualcosa che prima non c’era.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Woolrich Inc. e Woolrich Europe annunciano la fusione per accelerare la crescita globale del brand Woolrich

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2016

arctic-parkaWoolrich (PA, USA) e Bologna (Italia). Woolrich Inc., la più antica azienda americana di abbigliamento outdoor, e Woolrich Europe, società del gruppo W.P. Lavori in Corso licenziataria del marchio per l’Europa e l’Asia, hanno annunciato oggi di aver completato una fusione che prevede la costituzione di una nuova holding, Woolrich International, che avrà la responsabilità di guidare e accelerare lo sviluppo e la crescita futura del brand Woolrich sul mercato nordamericano e nel resto del mondo. L’accordo comprende tutte le attività industriali, i diritti associati al marchio e l’intera rete distributiva. I termini finanziari della transazione non sono stati resi noti.
Woolrich International avrà sede legale a Londra, con uffici operativi a New York, Woolrich in Pennsylvania, Bologna e Milano. La nuova società, che impiegherà complessivamente 300 persone, prevede di chiudere l’anno fiscale 2016 con un fatturato di €170 milioni. L’operazione consentirà ulteriori opportunità di sviluppo per il brand Woolrich, con una crescita annua media del 12% nel periodo 2017-2020, e una previsione di un fatturato di €266 milioni entro il 2020, con una forza lavoro di 500 persone. Questa espansione è supportata da un piano di investimenti di circa €45 milioni, con l’obiettivo di raggiungere un totale di oltre 60 punti vendita.Woolrich International ha come obiettivo al termine della realizzazione del piano quadriennale una IPO presso una borsa internazionale al fine di sostenere la seconda fase di crescita sui mercati emergenti e con più alto potenziale. L’attuazione dell’IPO sarà valutata anche alla luce di alleanze strategiche che possano portare ad una accelerazione della realizzazione del piano 2017 – 2020.Fondata in Pennsylvania nel 1830 da John Rich con la costituzione del Woolrich Woolen Mill, il più antico lanificio a ciclo integrato ancora funzionante in Usa, Woolrich Inc. rappresenta l’eccellenza dell’industria americana outdoor. La sua storia attraversa la Guerra Civile americana, periodo nel quale è fornitore ufficiale di abbigliamento e di coperte per l’esercito. Col tempo, l’azienda si è evoluta fino a divenire un brand di riferimento per l’abbigliamento Outdoor autentico americano, legando la tradizione e la tecnica artigianale nella manifattura alla realizzazione di capi che garantiscono funzionalità, protezione, resistenza e lunga durata.W.P. Lavori in Corso è partner di Woolrich dal 1984, inizialmente come distributore del brand e in seguito nel 1998 acquisendo la licenza di design, produzione e distribuzione dei prodotti Woolrich, dapprima in Italia e successivamente in Europa e in Asia. Grazie al lancio della collezione Woolrich John Rich & Bros., riconosciuta a livello internazionale per l’iconico Arctic Parka, Woolrich è diventato uno dei principali brand nel mercato outerwear contemporaneo, presente oggi in 45 paesi, con una rete di 25 negozi.L’accordo industriale tra Woolrich Inc. e Woolrich Europe dà vita a un nuovo leader di mercato, forte della riconosciuta unicità di Woolrich Inc. quale pioniere nella manifattura tessile e nell’abbigliamento outdoor per il mercato nord americano, e delle competenze di Woolrich Europe per il design, la creatività e la capacità distributiva internazionale.
Cristina Calori, Presidente e Amministratore Delegato di W.P. Lavori in Corso e Woolrich Europe, guiderà la nuova organizzazione con il ruolo di Presidente di Woolrich International. Paolo Corinaldesi assumerà l’incarico di Amministratore Delegato. Andrea Canè, Direttore Creativo di Woolrich Europe, sarà nominato Global Creative Director con piena responsabilità di tutte le collezioni Woolrich e dell’immagine del brand. Nicholas Brayton, discendente di 7a generazione del fondatore John Rich, manterrà il ruolo di Presidente di Woolrich Inc., responsabile del mercato nordamericano. W.P. Lavori in Corso controllerà e includerà la nuova società nel proprio consolidato di Gruppo, mentre la famiglia Rich continuerà a detenere una quota significativa. (foto: arctic parka)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roncadin affida lo sviluppo del brand in Italia a Sabino Gravina

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 giugno 2016

gravinaRoncadin, azienda di Meduno (Pordenone) che produce pizze surgelate di alta qualità, ha affidato a Sabino Gravina lo sviluppo del brand in Italia affiancando l’amministratore delegato nel ruolo di Brand, Marketing & Business Advisor. Gravina vanta importanti esperienze nelle aree marketing e commerciale del Food & Beverage, maturate lavorando con diverse aziende leader di vari settori, fino ad approdare nel 2007 nel Gruppo Salumificio Fratelli Beretta ricoprendo il ruolo di direttore Marketing & Strategie Italia Salumi e Piatti Pronti, ruolo che ha ricoperto fino al 2015. Precedentemente Gravina ha ricoperto per 12 anni il ruolo di vice presidente nel gruppo IRI dirigendo la divisione Client Solution che segue le relazioni con le aziende del settore Food&Beverage. Prima ancora, ha collaborato per circa 20 anni con Nielsen dove ha ricoperto il ruolo di responsabile Sales & Servicing di grandi clienti.Dichiara l’amministratore delegato Dario Roncadin: «La nomina di Sabino Gravina è conseguente al nuovo piano strategico di sviluppo, che prevede tra l’altro importanti investimenti di marketing per lo sviluppo e l’affermazione delle pizze con marchio Roncadin nella moderna distribuzione. Le competenze sviluppate da Gravina nel settore del Largo Consumo Confezionato contribuiranno sicuramente al raggiungimento degli obiettivi previsti». Roncadin Spa: L’azienda di Meduno (Pordenone) produce pizze surgelate di alta qualità per il mercato italiano e mondiale. Le pizze Roncadin si caratterizzano per l’uso di materie prime d’eccellenza, la lunga lievitazione, il metodo di pressatura a caldo dell’impasto, la farcitura a mano e la cottura a legno su pietra. Roncadin ha raggiunto nel 2015 un fatturato di 90 milioni di euro (+12,5%) e ha superato quota 450 lavoratori. Nel 2015 ha inaugurato la propria quinta linea produttiva a Meduno e avviato uno stabilimento dedicato alle pizze gluten free a Genova. Alla Roncadin si realizzano ogni anno 65 milioni di pizze e 8 milioni di snack, che l’azienda produce sia a marchio proprio, sia soprattutto per le private label della grande distribuzione organizzata, per la quale l’azienda ha sviluppato circa 370 ricette diverse. Nel 2013 è stata aperta una filiale commerciale negli Stati Uniti, un Paese dove il marchio made in Italy è ricercato e amato. Guidata da un giovane imprenditore, Dario Roncadin, classe 1978, l’azienda ha anche avviato una strategia di sviluppo sostenibile,che prevede una politica di risparmio energetico e l’utilizzo esclusivo di energia proveniente da fonti rinnovabili. (foto: gravina)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pianificazione web e campagne DEM per il lancio della nuova release e restyling del brand

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 ottobre 2015

oluckE’ stata lanciata in questi giorni la nuova release del sito di concorsi “Oluck – Look and Win”, che ha visto una importante operazione di rebranding e addirittura un nuovo dominio più adatto alla sua attività: http://www.oluck.gift è infatti il sito web che, evolvendo il concetto di pubblicità da push a pull, crea attraverso i suoi concorsi a premio mensili uno strumento di comunicazione agile e divertente ma soprattutto bidirezionale. In un mondo di startup, ci sono idee che riescono a diventare impresa. Dopo l’intervento di un soggetto professionale, il Club degli Investitori di Torino, che ha scommesso su questa interessante iniziativa nel Giugno 2015, Oluck ha potuto continuare, dopo una breve interruzione, il percorso intrapreso nel 2012.Il sito, rinnovato nella grafica e nei contenuti, è firmato dalla web agency ABC Interactive, e per il suo primo concorso, questa release ha totalizzato in un mese oltre 2 milioni di visualizzazioni, 40.000 utenti unici, e raggiunto quasi 7000 fans su Facebook, senza alcun investimento in comunicazione. Il concorso attivo terminerà il 24 novembre, e a seguire ne partirà un altro che coprirà il periodo delle feste natalizie.Il piano media, previsto da ottobre a gennaio specialmente su web e social, coinvolge diverse realtà, tra cui la società Across per le campagne DEM e di lead generation, Digital Contest per il mondo social e la casa di produzione Magari Too per la realizzazione di contenuti virali.Zoppini, Equilibra, Albergian e Guardini sono alcuni dei brand che hanno puntato su Oluck per questo nuovo concorso. I premi in palio, sempre divisi tra Silver e Gold, sono tantissimi: smartwatch e smartphone, robot da cucina, viaggi, abbonamenti in palestra… La varietà di questa scelta permette ad Oluck di attrarre un target molto vario ed orizzontale, che si trasforma in estremamente verticale durante il processo di gioco. Sorprendente è, infine, la capacità di profilazione dell’utente di Oluck nel tempo, al quale vengono sottoposte domande e questionari in cambio di nuovi gettoni Silver da utilizzare all’interno del sito. Queste attività consentono di offrire ai suoi inserzionisti la possibilità di predisporre contenuti mirati in base ai target di riferimento. (foto: oluck)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Merck annuncia un rebranding globale

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2015

Merck SeronoDarmstadt, Germania. Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, ha oggi annunciato il rilancio della sua identità di brand. La significativa revisione della veste grafica e l’introduzione di un nuovo logo riflettono l’evoluzione di Merck in un’Azienda scientifica e tecnologica globale. Parallelamente, è stata semplificata l’architettura di marchio a livello delle aree di business. L’Azienda opererà uniformemente come Merck, con l’eccezione degli Stati Uniti e del Canada.”Merck è profondamente cambiata negli ultimi dieci anni” spiega Karl-Ludwig Kley, Presidente dell’Executive Board e CEO. “Da tradizionale azienda fornitrice di prodotti farmaceutici e chimici, ci siamo evoluti in un’Azienda tecnologica globale. Grazie all’esclusiva combinazione di attività altamente specializzate nei settori della biofarmaceutica, delle life sciences e dei materiali, oggi possiamo offrire soluzioni in grado di rispondere alle tendenze globali nell’ambito della salute e della digitalizzazione. La revisione radicale della nostra identità di brand è volta a comunicare questa nuova direzione ai nostri clienti, partner e potenziali dipendenti. Vogliamo essere riconoscibili e rimanere visibili come Merck nel mondo, in modo da rinforzare ulteriormente il nostro prestigioso marchio. A tal fine, ci siamo liberati degli aspetti obsoleti per concentrarci su un’immagine giovane e accattivante.” L’investimento nel marchio Merck rientra nel programma di trasformazione strategica e di crescita “Fit for 2018”, incentrato su attività innovative e basate sulla tecnologia, e anche sulla modernizzazione e l’espansione del quartier generale di Darmstadt, in Germania. Questo include anche un “tono di voce” più sicuro e, allo stesso tempo, più chiaro, che riflette la personalità della Merck e sottolinea con orgoglio il legame con una cultura aziendale di quasi 350 anni fondata sulla curiosità scientifica e la passione per la ricerca.
Con l’introduzione del nuovo brand design, saranno eliminati i precedenti singoli brand delle divisioni Merck Serono e Merck Millipore. In futuro, l’attuale Merck Serono sarà il business biofarmaceutico di Merck, mentre Merck Millipore diventerà il business life science di Merck. “In seguito a queste due importanti acquisizioni, i marchi Merck Serono e Merck Millipore ci hanno aiutato a posizionare sul mercato, con successo, il dualismo tra le attività già esistenti e quelle acquisite. Siamo riusciti a raggiungere questo risultato ed è per questo motivo che ora torniamo al marchio che tutti conoscono da quasi 350 anni” ha aggiunto Kley. I marchi dei prodotti, come Erbitux o MilliQ, non saranno interessati da questo cambiamento.Merck detiene tutti i diritti sul nome e il marchio Merck a livello globale, con l’eccezione di Stati Uniti e Canada. Di conseguenza l’Azienda continuerà ad operare in questi due Paesi con il nome di EMD Serono nell’area biofarmaceutica, EMD Performance Materials nel settore dei materiali high-tech e EMD Millipore nel settore delle life science, fino al completamento della già pianificata acquisizione di Sigma Aldrich.L’immagine grafica di Merck è sostanzialmente nuova e, con le sue forme geometriche colorate e multisfaccettate viste da un microscopio, vuole comunicare il concetto di un’Azienda tecnologica dinamica. Il nuovo design di Merck si basa su colori intensi e forme che rievocano la scienza. Ciò si riflette anche nel nuovo logo che, rispetto a quello precedente, è più incisivo, meno complesso e può essere utilizzato in colori diversi.“Una dettagliata analisi interna ed esterna, ci ha mostrato la necessità di rendere il nostro marchio molto più emozionale per essere percepiti dal mercato e dai potenziali dipendenti come un’Azienda tecnologica vivace” ha detto Walter Huber, Responsabile delle Comunicazioni del Gruppo.Inoltre, il nuovo design Corporate vuole creare un forte collegamento visivo con l’attività di Merck negli Stati Uniti e in Canada. Per questa ragione, l’Azienda sta anche aggiungendo al logo Merck una marcata “M” colorata, ad indicare l’appartenenza delle attività e dei prodotti al Gruppo Merck, indipendentemente dai nomi o dalle regioni in cui opera l’Azienda.Nel riposizionamento del marchio, Merck è stata sostenuta da FutureBrand, un’agenzia specializzata in branding che offre i propri servizi ad aziende del livello di Bentley e Nespresso e che ha anche lavorato alle Olimpiadi di Londra del 2012. (foto: Merck Serono)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

German Nation Brand Devalued by US$191 Billion Following VW Scandal

Posted by fidest press agency su sabato, 10 ottobre 2015

volkswagenThe revelation that as many as 11 million diesel vehicles have been fitted with software designed to deceive emissions testers, has dealt a hammer blow not just to Volkswagen’s reputation but to the entire German nation brand. Germany has lost its position as the most powerful nation brand according to Brand Finance. The firm, which specialises in brand valuation and strategy, evaluates the financial impact of the image and reputation of the top 100 countries, publishing the results in an annual study, the Brand Finance Nation Brands report. The report shows measurable damage to the long-term financial potential of ‘brand Germany’. Its value has dropped by US$191 billion to US$4.2 trillion, down 4% on 2014.“German industry is lauded for its efficiency and reliability while Germans as a whole are seen as hard-working, honest and law abiding. That such an iconic German brand, the ‘people’s car’, could behave in this way is beginning to undo decades of accumulated goodwill and cast aspersions over the practices of German industry, making the Siemens bribery scandal appear less a one-off than evidence of a broader malaise” said Brand Finance’s CEO, David Haigh.Until this episode, 2015 had actually been a fairly positive year for Germany’s international reputation and the prospects of its nation brand. Germany has garnered worldwide admiration for its receptivity to Syrian migrants. This influx of generally young people and families will provide a fillip for Germany’s labour force, though the goodwill generated by sympathetic stance has been overshadowed by VW’s deception.Replacing Germany as the world’s most powerful nation brand is Singapore. As the city-state celebrates its 50th anniversary its citizens can be rightly proud of the nation they have created. The chief architect was of course Lee Kwan You. The vision, pragmatism, longevity, intolerance of corruption and relative benevolence of the country’s first prime minister and elder statesman are widely seen as the key reasons for its success. Haigh continues, “Though the passing of Lee Kuan Yew in March this year is a sad loss, he leaves a legacy that few can hope to better. Singapore is now seen as modern, innovative, industrious, welcoming to outsiders and increasingly culturally rich and has left its neighbours, including Malaysia (from which Singapore was ejected 50 years ago) far behind it.”
Though some way off the top spot, the fastest growing nation brand this year is Iran. Its brand value is up 59% to US$159 billion as Hassan Rouhani’s moderate approach slowly shifts international perceptions of the country’s potential and eases restrictive sanctions. A fractious relationship with Sunni states will remain an impediment to trade and investment locally but with a market of 77 million people, vast hydrocarbon reserves and a highly educated population, Iran certainly has a receptive audience globally.
David Haigh comments, “Iran will need to assiduously manage its communications with its newfound suitors making a carefully assessed nation branding strategy almost as important as traditional diplomacy. Managed correctly, Iran’s ancient treasures, sophisticated population, strategic location and natural assets could be used to transform its reputation.”Though Singapore is the most powerful brand, being closer to its full potential than any other nation, in sheer value terms The US remains dominant. It is the most valuable nation brand, with a national brand value of US$19.7 trillion. The USA is undoubtedly a powerful brand with an inviting business climate, however its value comes in large part from the country’s sheer economic scale. Not only is there a large, wealthy market predisposed to ‘buy American’ but also an unrivalled group of established companies and organisations exporting worldwide whose American heritage forms (to a lesser or greater extent) part of their appeal. The US’ world-leading higher education system and the soft power arising from its dominance of the music and entertainment industries are significant contributors too. This soft power will help the US to retain the most valuable nation brand for some time after China’s seemingly imminent rise to become the world’s biggest economy.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Maggi Set to Lose Over US$ 200m in Brand Value Following Food Safety Ban

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2015

Packaged food with "Maggi" sign on it are displayed at a grocery store in Bangalore, India, Friday, June 5, 2015. India's Health Ministry announced Friday that Nestle's popular brand of instant noodles “Maggi” failed to pass safety tests and ordered its removal from stores across the country after several Indian states banned it for allegedly containing unsafe levels of lead. (AP Photo/Aijaz Rahi)

Packaged food with “Maggi” sign on it are displayed at a grocery store in Bangalore, India, Friday, June 5, 2015. India’s Health Ministry announced Friday that Nestle’s popular brand of instant noodles “Maggi” failed to pass safety tests and ordered its removal from stores across the country after several Indian states banned it for allegedly containing unsafe levels of lead. (AP Photo/Aijaz Rahi)

Maggi, a subsidiary of the Nestlé group, is set to lose over US$ 200 million in brand value following a ban imposed by the Food Safety and Standards Authority of India (FSSAI). Maggi will destroy US$ 50m worth of noodles which have been branded “unsafe and hazardous” after the FSSAI discovered “higher-than-allowed levels of lead” in some noodle packets.Maggi’s brand was valued at US$ 2.4bn prior to the food safety ban, which ranked the noodle manufacturer as the 23rd most valuable food brand in the world. However, Brand Finance analysts have calculated that the US$ 50m loss of goods combined with a damaged brand, results in a reduced brand value of US$ 2.2bn.Brand Finance CEO, David Haigh, comments “Any health concerns raised by a credible source such as the FSSAI will most certainly damage customer loyalty and consideration of a food brand. As Maggi’s parent company, Nestlé will have to turn around swiftly to ensure that the Maggi brand can retain its dominance in the Indian market. If not, the Nestlé brand itself could be at risk as the Nestlé logo prominently features on the back of Maggi noodles packaging, making it synonymous with the Maggi brand.”Nestlé has decided to challenge the high court whilst also raising “issues of interpretation” of India’s food safety laws.
Brand Finance specialises in the management of intellectual property. Its brand valuations help marketers to design their campaigns, boards to evaluate business strategy and investors to assess potential acquisitions thoroughly. It defines a brand as “a marketing-related intangible asset (including a combination of names, terms, logos and designs) intended to identify and create distinctive associations about a product, service or organisation.” Brand value is “the total future economic benefits attributable to a brand.” That is determined by estimating the likely future sales that are attributable to a brand and in turn what a company would have to a pay to use the brand if it did not control it, a process known as the ‘Royalty Relief’ method.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Shanghai. Let’s meet!”

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 giugno 2015

La Municipalità di shanghai-china, in partnership con il Comune di Milano, ha lanciato ieri la nuova global brand campaign per la promozione della città di Shanghai. L’evento, Shanghai. Let’s Meet! si è svolto nella innovativa cornice del City Pavilion di Expo ed ha rappresentato l’occasione per dare ufficialmente inizio alla Settimana di Shanghai 2015 Expo Milano (9- 18 Giugno), un ricco calendario di appuntamenti studiato per esprimere le storie e le connessioni tra le due città.“Shanghai. Let’s Meet!” è una campagna di forte impatto concepita per proporre una nuova immagine di Shanghai, una metropoli che deve gran parte della propria ricchezza al ruolo di crocevia di popoli, tradizioni e culture diverse dove, passato, presente e futuro convivono. A dare spessore al progetto, sponsor di altissimo livello come Elle China, che è anche key producer e media partner; Maysu, azienda cosmetica di altro profilo, impegnata ad infondere nella donna cinese un nuovo concetto di bellezza, rendendola così più sicura di sé ed il Bund Finance Center, ambizioso progetto di un nuovo quartiere finanziario a Shanghai, ancora più Internazionale di Wall Street.“Parte della mission di Elle China, in qualità di primo magazine internazionale di lifestyle femminile, in Cina dal 1988, è portare non solo marchi di moda e design nel mercato cinese, ma anche di farsi ambasciatore di progetti speciali come questa campagna per la promozione di Shanghai”, ha detto Lena Yang, CEO di Hearst Magazines China. Il progetto è articolato su quattro aree tematiche, l’architettura, la cucina, il design e la moda e sarà supportato da una serie di importanti eventi. Focus principale, la mostra di Shanghai che sarà in esposizione presso il padiglione cittadino, curata dal celebre artista cinese Alan Chan e dal designer dell’iconica “House of Dunhill” di Shanghai, Yann Debelle de Montby.“Shanghai è sempre stata aperta al mondo. La nostra città ha una ricca storia di incroci di culture e prospettive, che vive tutt’oggi” – ha dichiarato Zhu Yonglei, Portavoce della Municipalità di Shanghai. “Possono accadere cose stupefacenti quando diverse prospettive e culture si incontrano: questo è il motivo per il quale vogliamo portare avanti questa campagna globale”.
Il padiglione rientra tra le iniziative di Expo in città, ed è stato realizzato per ospitare diverse città da tutto il mondo, incoraggiandone, così, gli scambi culturali. L’architettura è stata disegnata da Vudafieri Saverino Partners, con uno stile tutto italiano. Shanghai, è la prima città ad avere la possibilità di usufruire di questo spazio. Il racconto delle storie e delle relazioni è lasciato al tocco artistico di Alan Chan e Yann Debelle de Montby. Oltre alle esibizioni di Alan Chan, “Silk Road Chairs” e gli spazi “Shanghai by night” e “Shanghai by day” di Yann Debelle de Montby, il padiglione è stato arricchito da opere di antiquariato cinese e curiosità moderne, per accompagnare i visitatori in un viaggio virtuale alla scoperta della cultura del Paese. Inoltre, ad aumentare la sensazione di vicinanza tra le due città sarà la Shanghai Super Pixel Map, che mostra Shanghai vista dall’Oriental Pearl Tower. Alcune celebrità hanno collaborato a questo progetto, raccontando per immagini il loro rapporto con la città, le loro storie ed le esperienze personali su Shanghai.
“Questa campagna promozionale non sarebbe stata possibile senza il supporto dei nostri partner e, ovviamente, senza i nostri buoni amici della città di Milano”- ha aggiunto Zhu Yonglei. “La manifestazione nasce infatti da una condivisione di obiettivi e mentalità, che ha permesso di creare una piattaforma globale in grado di rappresentare tutto ciò che Shanghai è ed ha da offrire”. Elle China: Fondata nel 1945 a Parigi, ELLE è pubblicata in 46 paesi, raggiungendo un bacino di lettori di oltre 21 milioni ogni mese. ELLE China è stato il primo magazine di moda, di alto profilo, lanciato in Cina. Da allora, la rivista ha creato nuovi trend e stili, contribuendo a plasmare il paesaggio del mondo della moda in Cina. ELLE China ha incoraggiato le donne della city a scoprire la propria personalità e a perseguire l’autodeterminazione. La rivista fonda la sua filosofia sul valore dell’eleganza, impreziosito dall’idea di vivere il cambiamento in atto nel Paese stando al passo coi tempi. Oggi ELLE China raggiunge 6 milioni di lettori ogni mese. Come la prima edizione bimestrale di ELLE in tutto il mondo, ELLE China ha anche sviluppato una varietà di piattaforme multimediali, tra cui la rivista ELLE, E-publishing, ellechina.com, ELLEplusiPad e mobili, ELLE TV, ELLE e ELLE Negozio carta di credito con oltre 2.1 milioni di titolari di carta. ELLE China sostiene da sempre la creatività e sposa gli ultimi trend ed è principale produttore e media partner della campagna “Shanghai. Let’s meet!”.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The Victoria’s Secret Angels are flying into the Capital for their first ever London show

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 dicembre 2014

london-centralLondon. They first appeared in 1997 and in the 17 years since, have helped to build a formidable global brand. The Angels are the ultimate brand ambassadors and have included some of the world’s most famous and photographed women such as Tyra Banks, Helena Christensen, Claudia Schiffer, Adriana Lima and Miranda Kerr. London based valuation and strategy agency Brand Finance has valued the Victoria’s Secret brand at $3.9bn (£2.5bn). CEO Sharen Jester Turney continues to steer the brand to success. Brand Value is up 13.5% in the last year alone, an increase of $470m (£300m).Brand Finance Communications Director Robert Haigh comments, “Victoria’s Secret has transformed its whole category and become a household name. Lingerie used to be something discussed only furtively but even for once-stuffy Brits it is now perfectly normal, in large part thanks to Victoria’s Secret’s high-impact marketing.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Apple is no longer the most valuable brand in the world

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 maggio 2014

alexIt lost the top spot to Google! But what are the reasons behind Tim Cook’s downfall? It turns out that Steve Jobs’s renowned tendency to ruthlessly refine his products still cultivated by Apple might actually work against the company. Conversely, Google’s fast, aggressive and varied product turnovers may have contributed to its 40% rise in value in 2014. Using Millward Brown’s latest data we have created an infographic presenting top 10 most valuable brands of 2014 that also tries to explain the reasons behind Google’s sudden rise to power. You can check out the infographic here: http://comparisons.finance sonline. com/ comparison-of-the-most-valuable-brands-of-2014/. From the infographic, you can find out that: Google’s strategy is to excite the crowds by launching beta versions (like Google Glass) early on while Apple prefers to smooth out their products before their release. Apple has the biggest drop in value (by 40%) among the top 10 brands on the list I’m sure your readers would be interested in learning how Google managed to wrestle the most valuable brand title from seemingly almighty Apple and which other companies made it to the list.Would love to know your thoughts. The infographic is free to use, just credit us, the creators, as source.(alex)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

NoMakeupSelfie Fails to Stall Soaring Cosmetics Brand Values

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 aprile 2014

cosmeticiThe Brand Finance Cosmetics 50, released today, is an annual study conducted by leading brand valuation consultancy Brand Finance. The World’s biggest cosmetics brands are put to the test and evaluated to determine which are the most powerful and most valuable.
The total brand value of the World’s top 50 cosmetics brands is up from $101.5 billion in 2013 to $106.2 billion this year. The #NoMakeupSelfie trend has succeeded in raising thousands for charity but it seems that despite the involvement of thousands of people and dozens of celebrities, makeup sales haven’t suffered as a result.L’Oreal, which tops Brand Finance’s list, is the world’s only $10 billion cosmetics brand. Its value is up 24%, growing from $8.7bn last year to $10.8bn in 2014. L’Oreal’s growing brand value is in line with its strong business performance. The company’s enterprise value was up from $26.2bn to $37.6bn. Brand Finance Chief Executive David Haigh comments “The key to L’Oreal’s success is its unrivalled marketing focus and investment. Its marketing graduates, drawn from the world’s top universities, are well trained and well resourced. With the perfectly constructed and enduring ‘you’re worth it’ slogan, L’Oreal has pulled off the trick of simultaneously capturing the mass market while maintaining an air of exclusivity.” L’Oreal is the only cosmetics brand, and one of only 11 brands from any sector (including Google, Ferrari, Rolex and Hermes) to have been awarded a AAA+ brand rating. The brand rating is a benchmark of the strength and future potential of the brand, confirming L’Oreal’s brand power.Second on the list is America’s most valuable cosmetics brand Avon, which has staged a remarkable recovery. A drop in sales and bribery allegations in China had seen brand value fall 35% between 2012 and 2013. However CEO Sheri McCoy’s robust approach, creating $400m savings at the expense of 1,500 staff, has seen the beginnings of a turnaround. Brand value is up 24% to $6.84 billion while the brand has been strengthened, and has been upgraded by Brand Finance from AA to AA+.American and French brands dominate the list, together accounting for over two thirds of the total brand value. Germany’s most valuable brand is Nivea, which has a brand value of $6.1bn, putting it 4th worldwide. 5th on the list is Dove ($5.9bn), the UK’s top Cosmetics brand. Japan’s Shiseido ($2.5bn), Brazil’s Natura ($2.5bn) and South Korea’s Sulwhasoo ($439m) also make the list.Cover Girl is the highest new entry, with a brand value of $1.24bn. Recent celebrity endorsements include Katy Perry, P!nk and Janelle Monae. The Capitol Collection, a recent tie in with the film ‘The Hunger Games: Catching Fire’, has further strengthened Cover Girl’s appeal to younger consumers. Other new entrants include Max Factor, Sunsilk and Old Spice. David Haigh continues, “Perceptions of the Old Spice brand have been transformed in the last few years, almost entirely thanks to the advertising phenomenon that is ‘The Man Your Man Could Smell Like’. From being regarded with, at best, affectionate nostalgia, Old Spice is now one of the most highly sought after men’s grooming brands.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Civil Liberties Committee delegation to observe situation of prisons in Italy

Posted by fidest press agency su sabato, 22 marzo 2014

rebibbiaA delegation from the Civil Liberties Committee will visit Rome and Naples on 26-28 March to gather information on the functioning of the prisons system in Italy. The delegation will focus its work on detainees’ rights and conditions, pre-trial and prison regime for foreigners and the execution of sentences. MEPs will meet, among others, the Italian Justice Minister, Andrea Orlando, members of the Italian Parliament, staff of Rebibbia (Rome) and Poggioreale (Naples) prisons, detainees and regional and national authorities, as well as NGO and trade union representatives.Swedish brand SeaSam prawns certified Friend of the Sea sustainable
SeaSam Food AB, a Swedish company leader in the frozen food market, positively concluded Friend of the Sea audit for greasy back shrimps, Indian white and giant tiger prawns. Derived products can now display the international sustainability seal of approval.SeaSam is equipped with a batch system which guarantees traceability from producer to customer. All catch zones and fishing vessels are well documented. A well-functioning database records all purchases and sales.SeaSam is sourced in Indonesia. Prawns stocks are compliant with Friend of the Sea strict status requirements. Prawns are caught with selective trammel nets and artisanal fisheries.“We are proud to have obtained the Friend of the Sea certification”, says Petter Rönnqvist, CEO of SeaSam Food AS. “This is a recognition which highlights our efforts towards the preservation of the marine habitat.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ferrari – The World’s Most Powerful Brand

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 febbraio 2014

The Brand Finance Global 500, released today, is an annual study conducted by leading brand valuation consultancy Brand Finance. The world’s biggest brands are put to the test and evaluated to determine which are the most powerful and most valuable.Ferrari is the world’s most powerful brand. The legendary Italian carmaker scores highly on a wide variety of measures on Brand Finance’s Brand Strength Index, from desirability, loyalty and consumer sentiment to visual identity, online presence and employee satisfaction. Ferrari is one of only eleven brands (including Google, Hermès, Coca-Cola, Disney, Rolex and F1 racing rivals Red Bull) to be awarded an AAA+ brand rating and has the highest overall score.Brand Finance Chief Executive David Haigh stated, “The prancing horse on a yellow badge is instantly recognizable the world over, even where paved roads have yet to reach. In its home country and among its many admirers worldwide Ferrari inspires more than just brand loyalty, more of a cultish, even quasi-religious devotion, its brand power is indisputable.”Though Ferrari is the world’s most powerful brand, being a niche, luxury brand with an officially capped production, it is perhaps unsurprising that it is some way off being the world’s most valuable. Its US$4 billion brand value puts it 350th in brand value terms. David Haigh continues, “Apple also has a powerful brand, rated AAA by Brand Finance. However what sets it apart is its ability to monetize that brand. For example, though tablets were in use before the iPad, it was the application of the Apple brand to the concept that captured the public imagination and allowed it to take off as a commercial reality.” This is just one of the factors responsible for its US$105 billion brand value; Apple is the world’s most valuable brand for the third year in a row.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Kuoni Launches ‘Limited Release Holidays’ Range

Posted by fidest press agency su sabato, 7 gennaio 2012

Dorking, England Kuoni, the award-winning travel brand, has launched its range of affordable offers, known as “Limited Release Holidays”. The range of offers are targeted towards holidaymakers after five particular types of holiday – ‘Great value holidays’, ‘Away from it all’, ‘Discover’, ‘Mind, body and soul’ and ‘For the kids’. Each holiday type has been designed around the needs of travellers after a particular type of break, and include transfers, flights (including taxes and surcharges), pricing per person and savings per couple. The ‘Great value holidays’ are designed for customers who want the best prices and savings in quality locations, the ‘away from it all’ holidays aim to appeal to those who want to escape the hustle and bustle of everyday life. The ‘discover’ holidays are aimed at explorers, adventurers and culture connoisseurs, while at the other end of the spectrum, the ‘mind, body and soul’ holidays are designed for those that want serenity and luxury in natural surroundings. Finally, the ‘for the kids’ holidays are tailored towards children’s needs, offering suitable activities and places to explore in exotic locations. The Limited Release Holidays is a part of Kuoni’s new multi-media, tactically led brand campaign, which includes a significant digital display campaign, colour advertisements in the national press (including augmented reality), a Kuoni store centric radio campaign and a Kuoni Facebook poster campaign. Naomi Wilkinson, Kuoni’s head of marketing, said: “Kuoni have a brand new campaign which has evolved from our customer proposition research in 2011. We have invested in a multi-million pound campaign in media across the marketing mix. The campaign is running across traditional and digital channels to communicate to customers at various touch points in the customer journey.” For more information, customers are advised to visit http://www.kuoni.co.uk/limitedrelease.
Kuoni was established in 1906 in Switzerland by Alfred Kuoni, a visionary adventurer and explorer of his time who opened some of Europe’s first travel agencies. It has branch operations in over 40 countries. For 105 years Kuoni has been creating holidays with a spirit of adventure and has been recognised consistently, winning coveted awards such as The World’s Leading Tour Operator for 11 years in a row at the World Travel Awards, Best Large Tour Operator at the 2011 Daily Telegraph Ultratravel 100 Awards for five consecutive years and scored most highly in the Which? top 20 travel company survey 2011. Kuoni has also been voted Britain’s Best Long-haul Tour Operator by travel agents for the past 29 years. Kuoni offer holidays in a wide variety of destinations, including Maldives holidays, Mauritius holidays, Dubai holidays and holidays to Thailand.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovi aumenti benzina

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 settembre 2011

An Esso petrol station run by NTUC FairPrice. ...

Image via Wikipedia

Ancora una volta dobbiamo annunciare un andamento dei prezzi della benzina in costante aumento in tutta Italia, con un andamento inversamente proporzionale rispetto al Brent Dated. Lo comunica in una nota il Segretario Nazionale dell’Associazione per la tutela del Cittadino Assotutela.net Pietro Bardoscia. Per il Mese di Settembre nonostante l’andamento del Brent Dated, utilizzato per i confronti con i prezzi dei carburanti italiani ed europei, abbia registrato negli ultimi giorni un calo del costo del Barile pari a 108,5 Dollari rispetto ai picchi dei circa 120 registrati nei primi giorni, il costo della Benzina nei distributori è aumentato notevolmente.
Nell’Agip siamo passati da 1,606 per la Benzina del 2 Settembre ad 1,633 del 29 Settembre mentre per la Diesel da 1,484 a 1,523 euro ed infine per il GPL da 0,715 a 0,720. Alla Total Erg aumenti simili con la Benzina passata dal 2 al 29 Settembre da 1,610 ad 1,635, per il Diesel da 1,489 a 1,524. Alla Esso dall’ 1,612 della Benzina, 1,487 della Diesel a 0,719 del Gpl oggi costa 1,628 per la prima, 1,515 per la seconda e 0,728 euro per il terzo. Come abbiamo annunciato piu volte – conclude Bardoscia – Assotutela continuerà queste verifiche, insieme ad altre indagini che stiamo conducendo su altri settori come quello ortofrutticolo, perché riteniamo doveroso tutelare il consumatore finale “vittima indifesa” di questi rialzi, chiedendo un intervento delle autorità preposte per capire se tutto questo sia lecito o meno.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »