Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Posts Tagged ‘cagliari’

Tre giorni di grande world music: Premio Andrea Parodi 2018

Posted by fidest press agency su martedì, 6 novembre 2018

Cagliari dall’8 al 10 novembre Teatro Auditorium Comunale di Piazza Dettori 11° Premio Andrea Parodi, l’unico concorso italiano dedicato alla world music. Per questo evento sono arrivate da tutto il mondo, dal Messico alla Siberia, da Cipro al Senegal, 220 iscrizioni. Una intensa tre giorni dedicata a un grande artista sardo come Andrea Parodi, che dal pop d’autore dei Tazenda era arrivato come solista ai vertici della musica d’impronta etnica.Nove gli artisti selezionati per le finali: Aniello Misto con “Aumm aumm” (cantata in napoletano); Ararat Ensemble Orchestra con “Nietaan” (in wolof); Dindùn con “L’amur” (in piemontese); Giuseppe Di Bella con “Ncucciarisi” (in siciliano); Feral Cor con “La Sajetana” (in genovese); Kor con “Albore” (in logudorese); La Maschera con “Te vengo a cerca’ ” (in napoletano e wolof); Monsieur Doumani con “Gongs” (in cipriota); Terrasonora con “Padre vostro” (in napoletano e swahili).Con loro vari ospiti, scelti dalla direttrice artistica Elena Ledda: i peruviani Jorge Pardo & Francisco Rey Soto, il macedone Stracho Temelkovski, il Duo D’Altrocanto, dal Veneto, e Daniela Pes, vincitrice del Parodi 2017.L’ingresso agli spettacoli è libero e gratuito, previa prenotazione presso il Boxoffice Tickets di Cagliari.
Si comincerà già il 7 novembre con una anteprima al club Jazzino con Jorge Pardo & Francisco Rey Soto.
Giovedì 8 la serata inaugurale, che, dalle 20.30, vedrà la prima esibizione dei finalisti con il brano in gara ed un altro brano del proprio repertorio.
Venerdì 9 prenderà il via il denso calendario di incontri e appuntamenti diurni (tutti a ingresso gratuito, ospitati nella Sala Conferenze Search, al Palazzo Civico di Cagliari, in Largo Carlo Felice). Alle 10 ci sarà un seminario sui diritti connessi per gli artisti interpreti ed esecutori tenuto dall’avvocato Emanuela Russo. A seguire, alle 11.15, la conferenza “L’autore e l’editore” a cura dell’avvocato Maria Grazia Maxia, che proporrà una panoramica sul diritto d’autore e sull’editoria. In chiusura, alle 12.30, la proiezione del video di “Pitzinnos in sa gherra” cantata da Patrizia Cirulli. La canzone, scritta da Fabrizio De André e Gino Marielli, era stata originariamente interpretata da Andrea Parodi con i Tazenda nel 1992 a Sanremo.
Fitto anche il programma pomeridiano. Alle 16.30 “Metti che talvolta noi si possa tornare…”, presentazione del brano “Il sogno”, contenuto in “Quando sarò più giovane”, il nuovo album di Gigi Marras, e scritto e cantato con Parodi. Condurrà Claudio Agostoni che tirerà le fila anche degli appuntamenti successivi, in programma dalle 17: la presentazione di due libri, “Ribelli e ostinati – I suoni del ‘68” di Felice Liperi e “Amico Faber, Fabrizio De Andrè raccontato da amici e colleghi” di Enzo Gentile.
La serata, dalle 20.30, vedrà tutti i finalisti proporre la canzone in gara insieme ad un brano del repertorio di Andrea Parodi. Come ospite salirà sul palco Daniela Pes.
Il 10, giornata finale, si comincerà alle 10.30 (sempre nella sala conferenze Search) con la presentazione del Cd “Palma De Sols” di Mauro Palmas, intervistato da Jacopo Tomatis e Duccio Pasqua. Alle 11.15 si terrà la 4° edizione del dibattito internazionale sulla World Music. Il titolo quest’anno è “Dall’’autentico’ al cliché – Stereotipi nella world music”, a cura di Jacopo Tomatis in collaborazione con Labimus e Università degli Studi di Cagliari, Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio. Interverranno Ignazio Macchiarella, Marco Lutzu, Ciro De Rosa, Timisoara Pinto, Mauro Palmas e Andrea Del Favero.
L’appuntamento al Teatro Auditorium sarà stavolta alle 18.30 con “Il canto a chiterra”, un dialogo fra Marco Lutzu e Ottavio Nieddu tra immagini e racconti. Dalle 20.30 la serata finale con l’esibizione dei concorrenti (con il solo brano in gara) e con Jorge Pardo & Francisco Rey Soto, Stracho Temelkovski e il Duo D’Altrocanto.Sarà anche consegnato a Daniele Cossellu, storico fondatore dei Tenores di Bitti “Remunnu ‘e Locu”, il Premio Albo d’oro 2018, assegnato ogni anno ad una figura di rilievo del mondo culturale e artistico italiano. Premio realizzato dall’artista artigiano Roberto Ziranu. Poi, prima della proclamazione dei vincitori, la ormai tradizionale jam session finale con gli ospiti, gli artisti presenti in giuria ed Elena Ledda.A condurre l’edizione 2018 sarà Ottavio Nieddu con la collaborazione e gli interventi di Gianmaurizio Foderaro.Molti i premi e i bonus per il vincitore del “Parodi”: avrà l’opportunità di esibirsi alle edizioni 2019 di alcuni festival partner: l’“European Jazz Expo” in Sardegna, Folkest in Friuli, il Negro Festival di Pertosa (Salerno). Ed inoltre al Premio dei Premi al Mei di Faenza, allo stesso Premio Parodi e in vari altri eventi e serate che saranno man mano annunciati. Oltre a questo, avrà diritto a una borsa di studio per la propria crescita artistica di 2.500 euro.Al Premio della Critica andrà un videoclip offerto dalla Federazione degli Autori.In palio ci sarà poi anche un tour di otto concerti, realizzato grazie a NuovoImaie (progetto finanziato con i fondi dell’art.7 L. 93/92).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra fotografica “Women in Art. Essenza di donna”

Posted by fidest press agency su martedì, 25 settembre 2018

Cagliari Domenica 30 settembre, alle 16.30, inaugura a Cagliari, presso la Sala Mostre temporanee della Cittadella dei Musei di Cagliari, in piazza Arsenale, la mostra fotografica “Women in Art. Essenza di donna”.La mostra sarà visitabile tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00, sino a sabato 6 ottobre.L’iniziativa è realizzata dall’associazione Artecrazia con il contributo dell’Università degli Studi di Cagliari e con la collaborazione del giornale on line Artecracy.eu e dell’accademia fotografica Fine Art Studio. Ingresso gratuito. Artisti: Michelangelo Sardo, Cristiana Cappagli, Vincenzo Cara, Francesca Costa, Monica Garau, Giorgia Garzia, Federica Gerardi, Rosa Locci, Katia Marotto, Alessandra Maccioni, Francesca Marrocu, Francesca Mu, Gabriella Pira, Silvia Pranteddu, Paola Ruvioli, Elena Santucci, Angela Secchi.
Il progetto portato avanti dall’associazione Artecrazia nasce dalla volontà di rendere omaggio al ruolo della donna all’interno della storia dell’arte. Questo percorso ha avuto inizio nel 2017 con una conferenza dedicata a Palma Bucarelli e l’ebook “Bunker d’Arte Moderna”, per poi proseguire quest’anno con una serie di eventi di più ampio respiro. Il 2018 ha infatti visto una vera e propria strutturazione di “Women in Art”, rassegna che sulla scia di quanto già fatto l’anno scorso è riuscita ad arricchirsi con nuovi appuntamenti. Grazie al contributo dell’Università di Cagliari sono nate tre iniziative molto diverse tra loro, ma tutte legate da un unico filo conduttore: la donna nell’arte.
La prima di queste ha visto l’esibizione di tre ragazze e un ragazzo provenienti dall’Accademia di Musica di Cracovia: Isabel Rico Repiso, Ida Nystad, Agostina Meloni e Magnus Wenzel. I quattro musicisti si sono cimentati in un concerto di pianoforte nell’elegantissima sala Settecentesca della Biblioteca Universitaria di Cagliari, dove attraverso la musica hanno saputo raccontare le loro esperienze formative all’estero e i legami che queste hanno contribuito a creare.
Il secondo appuntamento di “Women in Art” ha invece coinvolto Simona Campus, docente di Museologia dell’Università di Cagliari e Direttrice artistica dell’EXMA. Grazie al coinvolgente racconto della prof.ssa Campus i presenti hanno potuto apprezzare la storia di Peggy Guggenheim, donna straordinariamente importante per l’arte del Novecento, collezionista e icona glamour di un intero secolo. L’aula Coroneo della Cittadella dei Musei è stata quindi il teatro di un’avvincente viaggio attraverso i salotti e i musei che hanno visto protagonista questa eccezionale donna capace di unire la sua sconfinata fantasia alle grandi capacità manageriali degne della famiglia Guggenheim. L’ultimo appuntamento della rassegna è la mostra fotografica “Essenza di donna”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Air France volerà per la prima volta nella storia da Cagliari a Parigi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 giugno 2018

Cagliari. Air France annuncia un nuovo collegamento, la prima volta nella storia, da Cagliari a Parigi Charles de Gaulle. Il nuovo volo contribuirà ad incrementare il traffico turistico verso la Sardegna e permetterà coincidenze verso decine di destinazioni in tutti i continenti.
“La scelta di aprire un nuovo volo da Cagliari, questa volta con Air France, è frutto della strategia del Gruppo Air France-KLM di crescere in Italia ed in particolare sulle isole del bel paese. I nostri investimenti in Sardegna indicano il grande potenziale dell`isola in termini di traffico turistico. Per la stagione estiva 2018 gli aeroporti italiani collegati da Air France passeranno da nove a dodici con l’aggiunta di tre nuove destinazioni, Catania, Bari e Cagliari, che ci permetteranno di coprire tutto il territorio italiano, da Nord a Sud” dichiara Jerome Salemi, Direttore Generale Air France-KLM East Mediterranean.Il nuovo volo da Cagliari volerà tutti i giorni dal 16 luglio al 2 settembre e sarà operato da HOP! con Embraer 190 da 100 posti.
AF1111: partenza da Cagliari alle 17:20, arrivo a Parigi-Charles de Gaulle alle 19:35
Volo operato tutti i giorni da HOP! con Embraer 190. Questo nuovo collegamento per Parigi permetterà di raggiungere in poco più di due ore la Ville Lumière e, con un transito di meno di 3 ore all`aeroporto di Parigi-Charles de Gaulle, ben 74 destinazioni in Europa e 6 nel resto del mondo. “Gli eccellenti risultati del volo KLM per Amsterdam, che ha registrato durante la scorsa stagione estiva un coefficiente di riempimento superiore al 90%, ci hanno spinto ad investire ancora di più in Sardegna, e questa volta con un volo Air France verso la Ville Lumière ed il suo aeroporto internazionale di Parigi-Charles de Gaulle. Questo collegamento si aggiunge al volo KLM per Amsterdam e permette così ai passeggeri in partenza da Cagliari di combinare le due compagnie ed accedere all`intero network del Gruppo Air France-KLM” aggiunge Dimitry Huffnagel, Direttore Commerciale Air France-KLM East Mediterranean.Con questo nuovo volo il Gruppo Air France-KLM completa la sua offerta dall`aeroporto di Cagliari-Elmas da cui opera già con voli KLM per Amsterdam. Grazie alla combinabilità tra Air France e KLM i passeggeri potranno scegliere la migliore tariffa e gli orari più comodi tra 198 destinazioni europee e 28 nel resto del mondo con transito inferiore alle tre ore all`aeroporto di Parigi Charles de Gaulle o Amsterdam Schiphol.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Destino, la Follia di Achille”

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 giugno 2018

Cagliari Venerdì 15 giugno alle ore 21, nell’Auditorium comunale di Cagliari in piazza Dettori 8, andrà in scena “Destino, la Follia di Achille” opera rock del complesso musicale dei VADE dedicata all’eroe omerico Achille. L’opera, reinterpretando alcuni frammenti meno conosciuti della poesia omerica, racconta gli avvenimenti della vita di Achille successivi a quelli narrati nell’Iliade.Il dilemma della scelta tra una vita lunga e anonima e una gloriosa ma breve è stato sciolto con l’uccisione di Ettore e ora Achille si accinge a pagarne il prezzo L’eroe, avvezzo a vincere ogni battaglia, si trova ora ad affrontare una lotta con il destino dalla quale sa già uscirà soccombente. Achille, tuttavia, non si arrenderà e, al contrario, proverà in ogni modo a opporsi a una sorte segnata. Ne deriverà una discesa via via più rapida nei vortici della follia caratterizzata da feroci duelli, atti di inusitata brutalità, momenti di illusione alternati ad altri di scoramento.L’esibizione dell’opera sarà introdotta dai versi degli autori del sodalizio letterario “Scriviamo con Carmen” in un percorso ideale che pone in collegamento poesia e musica.
I VADE sono un complesso musicale nato dall’incontro tra rock e classicità. Eseguono in teatro opere musicali ispirate alla mitologia greca che si basano su codici espressivi contemporanei. I VADE si esibiscono indossando delle maschere quale omaggio al teatro dell’antica Grecia. Lo stile musicale si caratterizza per un approccio aspro, nel quale la durezza dei canoni musicali rock rimarca la drammaticità dei fatti narrati. Una Produzione La Casa di Prometeo, Ente Concerti Città di Iglesias, onA.I.R. Intersteno Italia, con il supporto dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seminario di Anatomia Artistica

Posted by fidest press agency su domenica, 3 giugno 2018

Locandina_Anatomia_Artistica.pngCagliari giovedì 7 giugno alle 9.30 a Cagliari, presso la sala Maria Carta dell’E.r.s.u. di via Trentino, un seminario di Anatomia Artistica dedicato primariamente agli studenti dell’Ateneo cagliaritano ma aperto a tutti (soggetto a disponibilità posti).Il progetto, realizzato dall’Associazione Youth Caravella con il contributo dell’Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario e dell’Università degli Studi di Cagliari e con la collaborazione del giornale on line Artecracy.eu, consta in un seminario di Anatomia Artistica diviso in due conferenze sotto forma di lezioni, due laboratori di disegno e da una visita guidata al museo delle cere anatomiche Clemente Susini di Cagliari.L’evento si inserisce nel tipo di attività che coinvolgono e riguardano ambiti scientifici di diverse Facoltà di studio – vista la tematica affrontata e la totale assenza di essa nei curricula universitari del Capoluogo – come quelle di Studi Umanistici, di Medicina e Chirurgia e di Biologia e Farmacia, registrandosi a pieno nell’ottica della contaminazione dei saperi. L’intero seminario vedrà una prima parte contraddistinta da un’introduzione sull’anatomia umana dal punto di vista storico-artistico, cogliendo la struttura e la forma della figura umana e sottolineando anche l’evoluzione dei canoni artistici nella storia, seguita da un approccio di studio di base delle ossa e articolazioni (osteologia) ed una parte dedicata (seconda conferenza) ai muscoli superficiali più importanti dell’uomo, con la descrizione della funzione. La seconda parte di ogni seminario (pomeriggio) verrà contraddistinta dalla pratica e dal disegno (laboratorio creativo).L’intero seminario sarà portato avanti da persone qualificate, laureate in Beni Storico-artistici o Storia dell’Arte, laureati in discipline di Medicina e Chirurgia o afferenti e da diplomati al Liceo Artistico per quanto concerne la parte pratica. L’ultima parte dell’evento vedrà una visita guidata presso il Museo delle cere anatomiche di Clemente Susini di Cagliari, sito alla Cittadella dei Musei di piazza Arsenale, a conclusione naturale del percorso sopra descritto. La partecipazione è gratuita, salvo raggiungimento numero massimo partecipanti. (foto: anatomia)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio letterario “Giuseppe Dessì”

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

Giuseppe DessìCagliari Venerdì primo settembre ore 10.30 la Fondazione di Sardegna  terrà la conferenza stampa sul premio letterario Giuseppe Dessi alla sua trentaduesima edizione per illustrare i lavori che si svolgeranno a Villacidro dal 18 al 24 settembre, la cittadina del Sud Sardegna dove l’autore di “Paese d’ombre” aveva le sue radici. Promosso e organizzato dalla Fondazione “Giuseppe Dessì” e dal Comune di Villacidro col patrocinio dell’Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione, della Fondazione di Sardegna, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del GAL Linas Campidano, il premio ha registrato anche quest’anno un ragguardevole numero di opere iscritte alle due sezioni in cui si articola, con la consueta adesione da parte delle principali case editrici nazionali: 348 i volumi pervenuti, 227 di narrativa e 121 di poesia. Tre i finalisti selezionati per ciascuna sezione dalla giuria presieduta da Anna Dolfi e composta da Mario Baudino, Duilio Caocci, Giuseppe Langella, Giuseppe Lupo, Massimo Onofri, Stefano Salis, Gigliola Sulis e dal presidente della Fondazione Dessì Paolo Lusci. Agli stessi giurati spetterà il compito di proclamare e premiare i vincitori nella cerimonia in programma sabato 23 settembre nel corso della quale verranno assegnati anche altri due riconoscimenti: il Premio Speciale della Giuria e il Premio Dessì 2016Premio Speciale della Fondazione di Sardegna.
Spettacoli, musica e una serie di incontri e presentazioni editoriali, sono gli ingredienti principali della settimana culturale che farà come sempre da cornice e prologo alla serata delle premiazioni: un fitto calendario di eventi con tanti ospiti di rilievo.I nomi delle due terne di finalisti del trentaduesimo Premio Dessì e dei vincitori dei premi speciali, insieme al programma della settimana culturale villacidrese, verranno annunciati nel corso di una conferenza stampa in programma venerdì 1 settembre a Cagliari, presso la sede della Fondazione di Sardegna in via San Salvatore da Horta.
All’incontro con i giornalisti, con inizio alle 10.30, interverranno il sindaco di Villacidro Marta Cabriolu, il responsabile delle relazioni esterne della Fondazione di Sardegna Graziano Milia, il presidente della Fondazione Dessì Paolo Lusci e Duilio Caocci in rappresentanza della giuria del Premio.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Cagliari tre giorni di riflessione sullo stato della fotografia e i nuovi linguaggi visivi

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 agosto 2017

ArdizzoneCagliari nei giorni 12 e 13 settembre nella sala conferenze del Centro comunale d’arte Il Ghetto, in via Santa Croce 18 dalle ore 15.30 alle 19.30 e il giorno 14 settembre, negli stessi orari, all’EXMA – Exhibiting and Moving Arts di via San Lucifero e sarà riservato a un numero massimo di cento partecipanti.
Oggi la fotografia, nelle sue varie declinazioni, dal documentario al concettuale, vive una trasformazione radicale sotto l’influenza dell’avanzamento tecnologico e di nuovi valori della società. Francesco Zizola, uno dei più affermati fotografi italiani, ci porta alla scoperta della sua mostra Sale Sudore Sangue che parla dell’antico metodo di pesca sostenibile della tonnara. La narrazione delle diverse fasi di realizzazione del progetto, parte di Hybris, lavoro decennale sui limiti dell’uomo rispetto agli elementi naturali, servirà da spunto per riflettere su alcuni interrogativi: che cosa è oggi il racconto fotografico? Come è mutato il suo linguaggio? E come lo si applica ai nuovi media non tradizionali? Il workshop, della durata di tre giorni, sarà l’occasione per conoscere, approfondire e riflettere sul tema della fotografia, sulle sue prospettive di sviluppo, con un’attenzione particolare alla fotografia documentaria e a come questa si stia adattando all’utilizzo di nuovi prodotti tecnologici, action cam, droni e smartphone.
Attraverso l’esplorazione del lavoro passato e recente del docente, i partecipanti si confronteranno sulle varie fasi di realizzazione di un progetto fotografico, analizzando casi studio specifici e individuando nuove possibilità di ricerca, attivando al tempo stesso una riflessione su cosa vuol dire oggi raccontare storie attraverso la fotografia.
L’iniziativa è abbinata alla mostra Sale Sudore Sangue, progetto originale di Francesco Zizola per Consorzio Camù e 10b Photography, curato da Deanna Richardson visitabile all’EXMA fino al 17 settembre. In mostra le fotografie, scattate negli ultimi cinque anni da Zizola tra Portoscuso e Porto Paglia, che raccontano l’antico metodo di pesca del tonno rosso sviluppato nelle tonnare. (foto: ardizzone)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

IES Io, L’Europa e lo Sport, premiazione della scuola vincitrice a Cagliari

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 luglio 2017

Cagliari_panoramaFa tappa a Cagliari, venerdì 14 luglio 2017, il progetto “#IES Io, l’Europa e lo sport” iniziativa promossa dall’Ufficio di informazione in Italia del Parlamento europeo in collaborazione con lo Europe Direct Sardegna.
Alle ore 10.30, all’Hostel Marina, in Scaletta San Sepolcro, verrà premiata la scuola vincitrice del premio (Istituto Bacaredda-Atzeni).
L’evento di Cagliari viene promosso all’interno del corso per formatori organizzato dall’associazione TDM 2000 International nell’ambito del progetto “Get Addicted to Sport Values”, finanziato dalla Commissione europea attraverso il programma Erasmus + Sport.
Interverranno alla cerimonia gli onorevoli Salvatore Cicu (con videomessaggio) e Renato Soru.Parteciperanno inoltre l’assessore per Sport e Gioventù del Comune di Cagliari Yuri Marcialis, Andrea Ferrara e Mauro Miceli, rappresentanti delle Agenzie Nazionali del programma Erasmus + Gioventù di Italia e Malta.
Il progetto “#IES Io, l’Europa e lo sport” prevede la realizzazione, da parte degli studenti delle classi partecipanti, di cortometraggi di circa tre minuti in cui raccontare i valori europei attraverso la pratica dello sport.La Città di Cagliari è stata eletta Città Europea dello Sport 2017 per l’Italia, assieme alle città di Aosta, Pesaro e Vicenza e il premio “#IES Io, l’Europa e lo sport” è organizzato in tutte queste città.
E’ possibile guardare il video dell’istituto Bacaredda-Atzeni, così come gli altri video delle scuole partecipanti delle altre città dello sport, sul canale Youtube dell’Ufficio di informazione in Italia del Parlamento europeo:
Gli studenti della classe vincitrice dell’istituto Bacaredda-Atzeni hanno avuto, il 30 marzo 2017, l’opportunità di partecipare a una visita nell’ambito del progetto Euroscola a Strasburgo, che ha previsto una simulazione della plenaria del parlamento europeo.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Corso di Lingua e Cultura Russa

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 gennaio 2017

moscaCagliari. Si terrà tutti i martedì, a partire dal 7 febbraio 2017 a Cagliari, dalle 17.00 alle 19.30 presso la sala Maria Carta dell’E.r.s.u. in via Trentino a Cagliari, il nuovo corso di lingua e cultura russa per chi si approccia per la prima volta alla lingua slava orientale (A1.1).L’evento, organizzato dall’associazione studentesca Caravella, accreditata con l’Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario e patrocinato dal Centro Russo di Scienza e Cultura Rossotrudnichestvo (Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa), ha come obiettivo quello di insegnare le basi di scrittura, lettura, comprensione e comunicazione e, soprattutto, cultura russa.Il corso per principianti assoluti (A1.1), della durata di 30 ore, si terrà tutti i martedì, dalle 17.00 alle 19.30, presso la sala Maria Carta dell’E.r.s.u. in via Trentino a Cagliari, a partire dal 7 febbraio 2017 e sino al raggiungimento delle 30 ore.
L’iscrizione alle lezioni, tenute dalla docente Giulia Mocci, avrà, come è nella politica statutaria dell’associazione, una corsia preferenziale per gli studenti universitari. Quest’ultimi, infatti, godranno di uno sconto del 30% sull’importo del rimborso spese richiesto per la partecipazione al singolo corso con la presentazione della documentazione che attesta la regolare iscrizione presso l’Ateneo cagliaritano.L’attestato di frequenza verrà rilasciato a chi garantirà il 70% delle presenze. E’ possibile iscriversi ai corsi tramite il sito internet http://www.youthlab.it/
La docente: Giulia Mocci, laureata in lingua e letteratura russa a Cagliari, con una tesi sul “primo congresso degli scrittori sovietici e l’affermazione del realismo socialista”, è da sempre appassionata dei luoghi e della storia culturale della Russia e dei paesi dell’ex Unione Sovietica. Era il 1998 quando per la prima volta va a San Pietroburgo per studiare. Nell’estate del 2001 trascorre un mese a Mosca per fare delle ricerche utili alla sua tesi. Laureata nel 2003, riparte a San Pietroburgo, dove inizia a lavorare nel settore del turismo. E’ l’amore per questa città che l’avvicina ancora di più a questo paese e alle sue tradizioni. Rientrata in Sardegna, comincia a insegnare inglese, per poi ripartire in Lituania, ai confini con la Bielorussia, dove ha insegnato nella scuola statale e tenuto corsi di italiano per gli adulti. Attualmente insegna inglese a Cagliari.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Europa,Territori e opportunità

Posted by fidest press agency su martedì, 12 luglio 2016

Cagliari_panoramaCagliari sabato 16 luglio a partire dalle ore 10.00, nella Fondazione di Sardegna in Via San Salvatore da Horta,2 se ne discuterà in un incontro pubblico organizzato dall’associazione TDM 2000 che includerà, tra le altre cose, approfondimenti sui vantaggi garantiti dall’Europa nei settori della sicurezza, della partecipazione democratica, dell’impresa e del turismo. All’incontro interverranno i Parlamentari Europei Salvatore Cicu (Italia, PPE), Daniele Viotti(Italia, PSE) Roberta Metsola (Malta, PPE), Graziano Milia (Fondazione di Sardegna), Andrea Ferrara (Agenzia Nazionale Giovani) e rappresentanti di Istituzioni e organizzazioni locali.
La distanza percepita da molti cittadini tra Unione Europea e territori rappresenta una delle principali minacce al processo di integrazione europea, come dimostrano la “Brexit” e i numerosi movimenti e partiti che chiedono l’uscita del proprio Paese dall’Unione.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Eastern eyes: Arte contemporanea internazionale da una collezione privata in Sardegna

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 luglio 2016

Li WeiCagliari – centro d’arte EXMA 8 luglio – 28 agosto 2016 inaugurazione venerdì 8 luglio ore 19. L’EXMA Exhibiting and Moving Arts inaugura un programma espositivo pluriennale dedicato all’arte contemporanea internazionale. Il progetto, intitolato Sguardi sul mondo attuale – Arte contemporanea internazionale da una collezione privata in Sardegna, nasce all’interno della rete di partnership promossa dal Consorzio Camù e mette in mostra opere appartenenti o nella disponibilità della collezione privata di Antonio Manca, con base in Sardegna, aperta verso il mondo. In mostra le opere di quindici artisti orientali che spaziano dalla pittura alla fotografia fino alle grandi istallazioni. Sguardi sul mondo attuale richiama nel titolo una antologia di saggi scritti da PaulValéry – ancora ricchi di significati per il nostro presente – e vuole esprimere un’idea dell’arte che sia presidio di civiltà e democrazia. In accordo con lo spirito che guida il collezionista nella composizione della propria raccolta, il progetto, a cura di Simona Campus in collaborazione con lo stesso Antonio Manca, si concentra su artisti e opere che affrontano e ridiscutono i cambiamenti politici, sociali, culturali degli ultimi decenni. La prima tappa del progetto fissa lo sguardo a Est: geografie culturali e ricerche sperimentali degli ultimi decenni, fino all’attualità, che a partire dai paesi dell’Ex Unione Sovietica arrivano in Cina, Indonesia e Giappone.
Ricerche che da una prospettiva specifica, posta oltre la lacerazione che fu il muro di Berlino, si inscrivono nella complessità del mondo attuale, riflettendone le problematiche e gli equilibri precari, interrogandosi sulle possibilità di far convivere le differenze, di bilanciare gli aspetti delle identità sociali e culturali con le forze della globalizzazione.
La mostra riunisce artisti affermati, già ampiamente riconosciuti nel panorama internazionale, e artisti il cui ruolo va progressivamente affermandosi nel sistema del contemporaneo: l’impegno radicale di Oleg Kulik per la salvaguardia dell’ambiente e delle specie animali, le provocazioni dei Blue Noses rivolte alla società e della cultura russa, il lavoro installativo di Peter Belyi, critico e utopico allo stesso tempo, per citarne solo alcuni, oltre a FX Harsono, tra i massimi protagonisti dell’arte contemporanea indonesiana, o ai maestri della fotografia nipponica.
Artisti in mostra Nobuyoshi Araki (Giappone) – Peter Belyi (Russia) – Blue Noses (Russia) – Yufit Evgeny (Russia) – Liana Ghuk Asyan (Armenia/ Germania) – FX Harsono (Indonesia) – Zang Huan (Cina) – Oleg Kulik (Ucraina) – Tatsuo Miyajima (Giappone) – Elena Nemkova (Tajikistan) – Wang QinqSong (Cina) – Roland Ventura (Filippine) – Hiroshi Sugimoto (Giappone) – Entang Wiharso (Indonesia) – Li Wei (Cina) Orari apertura: dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 13.00 e dalle 16.00 alle 21.00. (foto: Li Wei)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Corsi di Lingua e Cultura Russa

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 ottobre 2015

università cagliariCagliari dal 13 ottobre 2015 e sino al 26 gennaio 2016, orario 18.30-21.30 in via Temo 11 A (fronte piazza Unione Sarda) Corsi di Lingua e Cultura Russa. I corsi, della durata di 40 ore ciascuno, si terranno a Cagliari. l corso base di lingua e cultura russa per principianti assoluti, livello A1.1, si terrà ogni martedì a partire dal 13 ottobre 2015 e sino al 26 gennaio 2016, orario 18.30-21.30.Il corso di lingua e cultura russa, elementare 1, livello A1.2, invece, sempre di 40 ore complessive, si terrà ogni giovedì a partire dall’8 ottobre 2015 e sino al 28 gennaio 2016, orario 18.30-21.30.I corsi, tenuti dalla docente Giulia Mocci, avranno, come è nella politica statutaria dell’associazione, una corsia preferenziale per gli studenti universitari. Quest’ultimi, infatti, godranno di uno sconto del 30% sul prezzo del corso se prodotta la documentazione che attesta la regolare iscrizione presso l’Ateneo cagliaritano. L’attestato di frequenza verrà rilasciato a chi garantirà il 70% delle presenze.
Le lezioni, della durata di 3 h ciascuna, per i principainti, saranno dedicate all’apprendimento delle strutture essenziali della lingua ma anche alla cultura e alla tradizione, parte imprescindibile per la comprensione della lingua.Testi di riferimento:
• Moлодец! Parliamo Russo 1 Livello A1, John Langran, Natalja Vesnieva, Dario Magnati HOEPLI editore;
La prima fase introduttiva del corso sarà dedicata alla lingua russa (come nasce, come si sviluppa e la sua struttura) e al suo alfabeto: impariamo a leggere a scrivere! Successivamente verranno utilizzate situazioni di vita comune per imparare a presentarsi, a presentare la propria famiglia, parlare di se stessi, chiedere e dare informazioni ecc. Le strutture grammaticali verranno affrontate attraverso una metodologia induttiva, partendo cioè dall’uso concreto della lingua per concludere con la regola.
La docente: Giulia Mocci, laureata in lingua e letteratura russa a Cagliari, con una tesi sul “primo congresso degli scrittori sovietici e l’affermazione del realismo socialista”, Giulia Mocci è da sempre appassionata dei luoghi e della storia culturale della Russia e dei paesi dell’ex Unione Sovietica. Era il 1998 quando per la prima volta va a San Pietroburgo per studiare. Nell’estate del 2001 trascorre un mese a Mosca per fare delle ricerche utili alla sua tesi. Laureata nel 2003, riparte a San Pietroburgo, dove inizia a lavorare nel settore del turismo. E’ l’amore per questa città che l’avvicina ancora di più a questo paese e alle sue tradizioni. Rientrata in Sardegna, comincia a insegnare inglese, per poi ripartire in Lituania, ai confini con la Bielorussia, dove ha insegnato nella scuola statale e tenuto corsi di italiano per gli adulti. Attualmente insegna inglese a Cagliari.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del programma Erasmus

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2015

erasmus locandinaCagliari mercoledì 5, dalle ore 16:30, presso Villa Muscas in via Sant’Alenixedda, uno dei tanti eventi messi in piedi dall’organizzazione giovanile.L’appuntamento è rivolto a tutti, ma principalmente a coloro che sono impegnati nel settore dell’istruzione, formazione e gioventù, agli istituti scolastici e anche agli enti pubblici.
L’incontro formativo servirà a spiegare quali siano i punti di forza dell’Erasmus Plus e come un soggetto interessato possa partecipare, sia a una mobilità internazionale sia a un partenariato strategico.Per poter partecipare all’evento è sufficiente contribuire con un rimborso spese di 20 € (partecipazione gratuita, invece, per gli under 20). L’associazione Caravella Youth in Action sarà a disposizione per informazioni anche dopo la giornata.
L’iniziativa sarà tenuta da: Michele Pisano, dottore in Scienze Politiche, competenza professionale nel settore pubblico e privato, con esperienza all’estero di training course, formazione e servizio volontario europeo (Bielorussia, Macedonia, Ucraina, Filippine, Cipro) e in Italia (ultimo appuntamento con l’Agenzia Nazionale Giovani per la Settimana Europea della Gioventù);Stefano Cariello, giornalista pubblicista e laureato in Beni Culturali con esperienza Erasmus studio a Malta e partecipazione alla mobilità giovanile a Cipro. (foto: erasmus locandina)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“I lasciti del Futurismo”

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2015

università cagliariCagliari Venerdì 31 luglio, alle 18.00, presso la sede dell’associazione Caravella in via San Gregorio Magno n. 7 a Cagliari, si terrà la conferenza dal titolo “I lasciti del Futurismo”, a seguire, a partire dalle 19.00, verrà presentato il sito internet dedicato all’arte contemporanea “Artecracy”.Durante il convegno, realizzato dall’associazione studentesca Caravella Youth in Action con la collaborazione dell’associazione culturale Caravella e con il contributo dell’Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario di Cagliari (E.r.s.u.) e dell’Università degli Studi di Cagliari, si ripercorreranno le dinamiche che portarono alla nascita dell’avanguardia italiana, sottolineando quelli che furono i frutti, le geniali scoperte, ma soprattutto i lasciti ideali ed artistici, concreti ed immateriali.
Il 20 febbraio del 1909 nacque il Futurismo grazie al genio di Filippo Tommaso Marinetti. La dichiarazione d’intenti dell’intellettuale italiano è rilevabile negli undici punti del Manifesto del Futurismo, pubblicato sulle prime pagine del parigino “Le Figaro”: da questi si evince essere insita nel movimento una forte componente antiborghese ed il tentativo, da loro auspicato, di sprovincializzare la cultura italiana e liberarla da un passato considerato scomodo, antiquato, che impediva la modernizzazione culturale del Paese. In questa denuncia, attraverso un linguaggio volutamente provocatorio e dai toni accesi, veniva dichiarato senza indugi di voler «cantare l’amor del pericolo, l’abitudine all’energia e alla temerità» e ancora: «Il coraggio, l’audacia, la ribellione, saranno elementi essenziali della nostra poesia. La letteratura esaltò fino ad oggi l’immobilità pensosa, l’estasi ed il sonno. Noi vogliamo esaltare il movimento aggressivo, l’insonnia febbrile, il passo di corsa, il salto mortale, lo schiaffo ed il pugno».Il relatore, Stefano Cariello, giornalista pubblicista e laureato in Beni culturali (curriculum storico-artistico) con tesi sul Futurismo, durante il convegno disquisirà intorno alla lungimiranza di Filippo Tommaso Marinetti, ai prodotti, materiali ed immateriali, che il movimento futurista ha lasciato alla società, all’arte, alla politica.
In seguito, a partire dalle ore 19.00, verrà presentato il nuovo giornale universitario on-line dedicato all’arte contemporanea: “Artecracy”, realizzato con il contributo dell’E.r.s.u. e dell’Università degli Studi di Cagliari. Verranno quindi spiegate le tematiche e la linea editoriale direttamente dal direttore responsabile mentre il web master descriverà la funzionalità del sito internet.«Che si voglia interpretare il titolo del giornale come la volontà di elevarsi a “governo dell’Arte” – spiega Stefano Cariello, direttore responsabile – o al “potere all’Arte”, finanche all'”Arte al potere” a noi, sinceramente, poco importa. Risulta essenziale, invece, dare voce ed anima ad una delle più nobili qualità dello spirito umano in questo “mondo che danza sui piedi del caso”, direbbe Nietzsche. Per farlo ci si avvarrà del presente giornale on-line, un portale “per tutti e per nessuno”».«Dando voce critica ai giovani europei del XXI secolo, spiriti liberi e mai satolli, il giornale – prosegue Cariello – sarà il megafono della nuova energia vitale artistica del Vecchio Continente e non solo. La forza del progetto sarà, infatti, la presenza di collaborazioni internazionali all’interno del portale, fucina inesauribile di articoli e di scambi proficui di idee e culture. Saranno presenti articoli scritti in diverse lingue e il titolo stesso del nostro giornale è volutamente un neologismo inglese che possa veicolare subito il messaggio: l’annuncio della nascita di un nuovo laboratorio di idee intorno all’arte e al suo significato intrinseco».

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Settimana universitaria dell’Aikido”

Posted by fidest press agency su martedì, 6 gennaio 2015

AikidoSi terrà a Cagliari, presso il centro sportivo Gymnasium in via Mameli 166 a Cagliari, e prevede la pratica gratuita dell’Aikido ad ogni studente universitario regolarmente iscritto, per una intera settimana. Chiuderà l’evento un embukai, ossia una dimostrazione di tecnica e prestanza atletica di tale arte marziale.La manifestazione si terrà dal 12 al 17 gennaio 2015, il lunedì e mercoledì dalle 21.00 alle 22.15, il martedì e giovedì dalle 14.00 alle 15.15, il venerdì dalle 20.30 alle 22.30 e il sabato mattina dalle 10.00 alle 12.00. Alle ore 12.00 di sabato 17 gennaio si terrà invece l’embukai aperto al pubblico e che prevede la sola esibizione della disciplina.L’iniziativa è portata avanti dall’Associazione Studentesca Caravella Youth in Action e dall’Associazione Culturale Caravella con la collaborazione dell’Associazione di Cultura Tradizionale Giapponese Aikikai Karalis e con il contributo dell’Università degli Studi di Cagliari e dell’Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario di Cagliari (E.r.s.u.).L’Aikido è riconosciuto da un’istituzione nazionale chiamata Aikikai d’Italia (Ente Morale) e la manifestazione prevede la partecipazione di studenti che non necessariamente fanno parte delle associazioni sopracitate. L’Aikido è uno sport non comune, è persino errato il fatto che lo si chiami “sport”, nacque infatti nel 1942 per volontà del Maestro Morihei Ueshiba, che fin da giovane iniziò lo studio di diverse discipline marziali, eccellendo in tutte. Nel 1930, dopo molti studi, fondò il suo stile personale che chiamò Aiki-bujutsu. Questa disciplina riscosse vasti consensi tra i più alti esponenti delle arti marziali giapponesi. Stabilì il suo centro a Tokio, ma nel periodo della guerra volle trasferirsi in una piccola cittadina, Iwama, dove nel 1942, appunto, diede vita all’Aikido: un’arte marziale innovativa e rivoluzionaria, basata sul sincretismo di plurisecolari tecniche che affondano le proprie radici nei samurai. Il maestro Ueshiba continuò l’insegnamento fino agli ultimi giorni della sua vita, sino al 1969.L’evento prevede la partecipazione del maestro Piernicola Vespri, 5°DAN Aikikai d’Italia e Aikikai di Tokyo, è stato allievo del Maestro Hideki Hosokawa (7°DAN Shihan), e pratica l’Aikido dal 1983. Nel 1990 ottiene la cintura nera, e dal 1998 è responasabile della Scuola Aikido Cagliari che nel 2006 diventa dojo Tomodachi No Kai e nel 2011 Aikikai Karalis. Per diversi anni ha collaborato nell’insegnamento con il M° Hosokawa presso il dojo Musubi no kai.«A prima vista l’Aikido si presenta come un elegante metodo di ricerca dell’equilibrio fisico e psichico – spiega Piernicola Vespri, maestro di Aikido nonché presidente dell’Aikikai Karalis – mediante la pratica controllata di antiche tecniche di derivazione marziale, finalizzate alla neutralizzazione, mediante bloccaggi, leve articolari e proiezioni, di uno o più aggressori disarmati o armati».L’Aikido trova la propria originalità ed efficacia in una serie di movimenti basati sul principio della rotazione sferica. Contrariamente ad altre arti marziali incentrate sui movimenti lineari (avanti, indietro, in diagonale), le tecniche dell’Aikido si fondano e si sviluppano infatti, prevalentemente, su un movimento circolare il cui perno è colui che si difende. In tal modo egli stabilizza il proprio baricentro, decentra quello dell’avversario attirandolo nella propria orbita, e può sfruttare a proprio vantaggio l’energia prodotta dall’azione aggressiva fino a neutralizzarla. Che cos’è quindi l’Aikido? Prova a dare una risposta il maestro Vespri: «Spesso si da una risposta semplice quale “è un’arte marziale di difesa”. Sicuramente è una risposta che non risolve i dubbi su cosa sia esattamente. L’Aikido è una disciplina di origine giapponese che è la fusione di diverse discipline marziali e l’ unione di pratiche religiose di origine scintoista. Si può dire che sia la ricerca dell’unione dell’uomo con l’universo. Detto ciò sembra che sia più una pratica religiosa che altro, ma avvicinandosi in un dojo (luogo sacro dedicato alla pratica delle discipline giapponesi) si vedrà che esiste, si, una vera e propria attività fisica ma che l’aspetto più “esoterico” è nascosto e spesso sconosciuto alla maggioranza dei praticanti». Perché fare Aikido? «Semplicemente per stare bene – prosegue Vespri – attraverso lo studio di vari metodi di respirazione e utilizzando i movimenti circolari, caratteristici della disciplina, si ottiene una miglior funzionalità degli organi interni e si ottimizza il sistema nervoso. Con la pratica costante si può avere maggiore resistenza alla fatica. Questo per quanto riguarda lo stato psicofisico, ma è da sottolineare, inoltre, che non essendoci competizione, si trova quello spirito di collaborazione che aiuta i praticanti principianti ad apprendere più velocemente».

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Communication Lab Marketing”

Posted by fidest press agency su sabato, 3 gennaio 2015

università cagliariCagliari Si terrà venerdì 9 gennaio, a partire dalle ore 9.00, presso la sala Cosseddu dell’E.r.s.u. di via Trentino , l’iniziativa denominata “Communication Lab Marketing”, il corso di comunicazione promosso dall’associazione studentesca Caravella Youth in Action con il contributo dell’Università degli Studi di Cagliari e dell’Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario di Cagliari.. L’evento si terrà dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 (8 ore totali). La visibilità sul web grazie al Search L’obiettivo del corso è quello di fornire gli strumenti necessari a migliorare le modalità di comunicazione nei vari livelli interpersonali. Esistono diverse tipologie di messaggi comunicativi, risulta perciò imprescindibile oggi fare comunicazione utilizzando la rete nel modo giusto. L’ottimizzazione dell’indagine nei motori di ricerca gioca oggi un ruolo importante a livello comunicativo: con il termine ottimizzazione (in lingua inglese Search Engine Optimization, in acronimo SEO) nel linguaggio di internet si intendono tutte quelle attività finalizzate ad ottenere la migliore rilevazione, analisi e lettura del sito web da parte dei motori di ricerca attraverso i loro spider, grazie ad un migliore posizionamento.
Il corso “Communication Lab”, dal titolo “La visibilità sul web grazie al Search Marketing”, sarà portato avanti da Andrea Podda e tratterà il SEO e tutte quelle attività finalizzate ad ottenere la migliore rilevazione, analisi e lettura del sito web. Il seminario “Communication Lab” è rivolto a tutte le persone che vogliono comunicare meglio, più efficacemente e più consapevolmente, aprendo i propri orizzonti anche verso le ormai imprescindibili dinamiche del web e dei social media.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Urban Trail

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 agosto 2013

Cagliari will host the first edition of the Urban Trail on October 12.
The Urban Trail is an event that brings people closer to the sport in the city.The Urban Trail, in its first edition, develops into a series of night routes, walking or running into the heart of the city, in the historic neighborhoods, in the most typical streets of Cagliari, as already happens in the cities of Lisbon, Porto, Bilbao and some Italian cities.We will pass the most hidden corners of the city, in perfect peace and security.The aim of this challenge is to propose a new and exciting adventure not only for citizens, but also for tourists who arrive each year in Sardinia looking for a stimulating and alternative holiday.The Glesport, who starred in other major sporting events, will be organizing this event.“A foot race through the streets of downtown, the rediscovery of historical and cultural attractions in Cagliari.” The race is divided into two routes: Approximately 6 km to the walk and about 10 km to the race, so that everyone can participate.
Participants will run through the streets, alleys, stairs, squares and gardens that are home to the most important monuments of the city; they will walk the sidewalks, crosswalks, bike lanes, and cross the most known places frequented by Cagliari’s youth.All participants will receive a spotlight and a colorful t-shirt for making more visible the path and creating a more choreography effect in the city.
ROUTEThe Urban Trail will pass through the historic districts of Cagliarii: Marina, Villanova, Stampace and Castello. We will hike the most enchanting places such as: Bastioni of S. Croce and Saint Remy, Tower of the Elephant, Portico Vivaldi, Buoncammino, Public Gardens, Piazza Yenne, Cathedral, Piazza Carlo Alberto, Ladders of S.Chiara and many othersThe start (9.00 p.m.) and the end of the race will take place along the street of Mercato Vecchio.The event is sponsored by the City of Cagliari, UISP and various private companies such as the Wall Street English school, as well as by traders who overlook along the way.
On the website http://www.urbantrailcagliari.com all the information for registration.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manifestazione “Anime and Co.”

Posted by fidest press agency su martedì, 27 settembre 2011

View of Cagliari

Image via Wikipedia

Cagliari martedì 27 settembre 2011, alle ore 16.00, presso il Centro di Iniziative Sociali (CIS) di piazza del Carmine n.4 a (1° piano), presentazione alla stampa della manifestazione “Anime and Co.”. Rassegna di anime, manga, cosplay e playstation contest. L’iniziativa è promossa dall’associazione studentesca FUAN Caravella con la collaborazione dell’associazione culturale Caravella e della lista universitaria Università Futura, con il contributo dell’Università degli Studi di Cagliari, dell’Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (Ersu), dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Cagliari, del Comune di Cagliari e del Comune di Quartu.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cagliari per il ponte dell’immacolata

Posted by fidest press agency su domenica, 5 dicembre 2010

Lunedì 7 e martedì 8 dicembre scoprire Cagliari e il Castello, il quartiere più antico della città. Il quartiere dove è nata la città medioevale e che delle sue origini conserva intatto il fascino. I palazzi nobiliari e le case dei popolani, le torri pisane, i sotterranei, le possenti muraglie, le chiese, le terrazze panoramiche, le piazzette, i bastioni, le mura e le cisterne che davano l’acqua agli antichi abitanti della rocca, dove i cagliaritani nel 1200 trasferirono la città da Santa Igia per difendersi dall’arrivo dei conquistatori catalani.
Un fascino al quale, si aggiungono ora le spericolate e spettacolari evoluzioni di biker che si sfidano in una gara di mountain per conquistare il titolo di King of the Castle, il re di Castello che quest’anno potrebbe essere la Regina di Castello, visto che all’assalto della rocca cagliaritana partecipa, questa’anno, una nutrita schiera di giovani donne, provenienti da diverse parti d’Europa. Insomma quest’anno potremmo avere una regina anziché un re, anche se sono favoriti come al solito i biker maschi che sono anche in maggioranza.  Dunque l’appuntamento quest’anno è ancora più affascinante, come affascinante è questa bellissima rocca dell’antica Karalis davanti al mare del Golfo degli Angeli, che oggi affascinano turisti di mezzo mondo come un tempo affascinarono cartaginesi, romani, catalani e spagnoli.   Cagliari è facilmente raggiungibile con i voli low cost e vi può ospitare negli hotel convenzionati e in tanti B&B.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ritratti e stagioni della città di Cagliari

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 novembre 2010

Cagliari  25 novembre alle ore 18.30 nella Sala delle Mura del Centro comunale d’arte e cultura Il Ghetto sarà presentata la pubblicazione dal titolo Ritratti e stagioni della città di Cagliari che raccoglie gran parte delle immagini esposte in occasione della mostra Tracce di tempo: ritratti e stagioni della città di Cagliari. Il libro, edito dall’Associazione Culturale InControLuce con i testi di Davide Campus e la collaborazione di Fiammetta Sau e Sebastiana Floris, sarà presentato da Gianni Filippini, direttore editoriale dell’Unione Sarda, che ne ha anche scritto la prefazione.  La mostra Tracce di tempo: ritratti e stagioni della città di Cagliari, organizzata dall’Associazione Culturale InControLuce è allestita nelle sale del Centro comunale d’arte e cultura Il Ghetto, ed è visitabile ancora sino a domenica  28 novembre 2010.  A quarant’anni dalla morte di Alfonso Efisio Thermes (Cagliari 1886 –1969), con questa retrospettiva fotografica si vuole rendere omaggio ad un artista che ha avuto il merito di fermare un’immagine di Cagliari che oggi non esiste più.  In mostra oltre 150 fotografie in bianco e nero, molte delle quali inedite, stampate da negativi originali in lastre di vetro e pellicola, che raccontano la città e l’isola nella prima metà del secolo scorso. L’esposizione si arricchisce grazie a 20 scatti a colori realizzati nel 2010 dal fotografo Francesco Bittichesu, che riproducono gli stessi luoghi – simbolo della città di Cagliari –  ritratti in passato da Thermes.  Un incontro tra periodi, mondi e stili diversi, sviluppato come un viaggio che, dalle atmosfere e dagli spazi ritratti da Thermes, conduce fino alla nostra epoca grazie all’intervento di Bittichesu, con il proposito di evidenziare, attraverso il raffronto tra le immagini del passato e quelle di oggi, enfatizzato dall’utilizzo di scenografiche stampe di grande formato, i cambiamenti subiti dai luoghi col tempo, non riferiti soltanto alle alterazioni prodotte dalla crescita urbana del dopoguerra, ma anche al diverso modo in cui gli stessi spazi vengono ora vissuti dai cittadini cagliaritani. Ingresso gratuito con Karalis Card. (Alfonso efisio)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »