Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 106

Posts Tagged ‘Cairo’

Caso Regeni: Sul ritorno dell’Ambasciatore italiano in Egitto

Posted by fidest press agency su martedì, 15 agosto 2017

regeniRitirato dall’Egitto come strumento di pressione affinché il governo di Al-Sisi collaborasse per ottenere la verità sui colpevoli del rapimento, delle torture e dell’uccisione di Giulio Regeni, l’Ambasciatore italiano torna al Cairo.
Come nella peggiore tradizioni italiana, a cavallo di ferragosto, si prende una decisione così fondamentale su un caso che da oltre un anno e mezzo vede impegnata la famiglia del ricercatore, i suoi legali e grande parte della società civile italiana in questa richiesta di giustizia.
Stando al ministro degli Esteri Alfano il ritorno dell’ambasciatore sarà uno strumento in più per le autorità italiane nel ricercare questa verità. Se così fosse il governo allora dovrebbe fare un mea culpa per averlo ritirato nell’aprile 2016. La verità è che da tempo si cercava una normalizzazione nei rapporti tra Italia ed Egitto, importante partner commerciale ed economico del nostro paese. Una normalizzazione che andasse oltre alle violenze commesse dal regime di Al-Sisi e oltre alla ricerca dei colpevoli per la morte di Giulio Regeni.Bene facevamo, insieme ad Amnesty International Italia, a preoccuparci per la missione ufficiale della Commissione difesa del Senato di un mese fa, denunciando come questa potesse essere un passo verso il ritorno di una normalità diplomatica tra i due paesi. Nonostante gli ultimi documenti arrivati agli inquirenti italiani, ad oggi, siamo lontani da una piena cooperazione giudiziaria in un caso che possiamo definire di tortura di stato. Il rientro dell’Ambasciatore, proprio per il motivo del ritiro e la tempistica con il quale è stato annunciato, può senz’altro essere inteso come un motivo di soddisfazione verso questa cooperazione. Prendiamo atto che per il governo italiano sono più importanti i rapporti commerciali che la difesa dei diritti umani.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Verona fiera in Egitto per l’industria del marmo

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 dicembre 2016

cairo-fiera-marmoCairo dal dal 10 al 13 dicembre terza edizione di MS Marmomacc + Samoter Africa e della seconda di Projex Africa, le due manifestazioni dedicate al mondo delle costruzioni in programma nella capitale egiziana. L’industria egiziana di marmi, graniti ed alabastro è oggi ottava al mondo per dimensioni, con un export di materiali lapidei aumentato in quantità del 490% negli ultimi otto anni. Nonostante la lieve battuta d’arresto del 2015 (-3% delle esportazioni) dovuta al calo della domanda cinese, il settore è destinato a crescere del 15% nei prossimi quattro anni, con una produzione che nel 2020 aumenterà di 650mila tonnellate. Veronafiere porta sull’altra sponda del Mediterraneo il proprio know-how nella filiera del marmo, delle macchine movimento terra e dell’edilizia sostenibile, accompagnando su questo mercato oltre 40 aziende internazionali. Con oltre cento espositori da Egitto, Italia, Cina, Brasile, Bulgaria, Emirati Arabi Uniti, Germania e Turchia, tre padiglioni e 6mila metri quadrati di superficie, l’appuntamento rappresenta l’evento di riferimento per il comparto nel continente africano. Un ruolo sottolineato dalla presenza all’inaugurazione di sabato di Tarek Kabir, ministro egiziano del Commercio e dell’Industria. Al taglio del nastro anche Massimiliano Sponzilli, direttore dell’ufficio ICE-ItalianTrade Agency del Cairo. L’Italia, infatti, è uno dei principali partner commerciali dell’Egitto, in particolare nel segmento lapideo dove è il secondo fornitore di macchine e tecnologie di lavorazione della pietra con 2,4 milioni di euro di interscambio nel 2015 e il sesto importatore di blocchi di marmo grezzo egiziani, per 1,5 milioni di euro. ICE, in collaborazione con Veronafiere, ha selezionato buyer qualificati provenienti da Algeria, Angola, Arabia Saudita, Congo, Emirati Arabi Uniti, Etiopia, Giordania, Iraq, Kenya, Libano, Sudafrica, Tunisia, Uganda per prendere parte agli incontri b2b in occasione delle due fiere al Cairo.
Egyptian Stone Summit organizzato da Veronafiere per fare il punto sullo stato dell’arte e sugli sviluppi dell’industria locale della pietra naturale, con la presentazione, sabato 10 dicembre, del Rapporto Marmi e pietre in Egitto curato da Carlo Montani. Quest’anno debutta anche Stones of Africa Gallery: la più completa mostra sulle varietà dei marmi, graniti e pietre africani. Nell’ambito di Projex Africa, invece, va inscena il summit internazionale Middle East Summit Buildings & Façades, con un focus sulle tecniche costruttive green e le ultime scoperte nel campo di materiali, facciate, serramenti ed energie rinnovabili. (foto: cairo fiera marmo)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Intesa tra Borsa Merci Telematica e Repubblica Araba d’Egitto

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 novembre 2015

intesaCairo. La Borsa Merci Telematica Italiana ha firmato oggi un Protocollo d’Intesa con il Ministero della Fornitura e del Commercio Interno della Repubblica Araba d’Egitto per collaborare alla costruzione di un polo logistico dei cereali a Damietta.Il Governo egiziano sta pianificando la costruzione di un Hub Logistico dei Cereali a Damietta che diventerà un polo internazionale di riferimento. Il Progetto, che rappresenta una priorità per il Governo d’Egitto, comprenderà anche la realizzazione di Borse merci nel Paese, partendo dal modello italiano.La firma del protocollo è avvenuta al Cairo alla presenza del Ministro egiziano Khaled Hanafi, del Direttore della Borsa Merci Telematica Italiana (BMTI) S.c.p.a. Annibale Feroldi, dell’Ambasciatore italiano presso la Repubblica Araba d’Egitto Maurizio Massari, del Presidente della Camera di Commercio Italiana per l’Egitto Giancarlo Cifarelli, del Presidente della Federazione delle Camere di Commercio Egiziane Ahmed El Wakil e del Segretario Generale della Federazione egiziana delle Camere di Commercio Alaa Ezz.BMTI supporterà il Ministero egiziano nella realizzazione della Borsa Merci e nella predisposizione della relativa regolamentazione – ha dichiarato Annibale Feroldi, direttore di BMTI S.c.p.a. – Metteremo a disposizione le nostre conoscenze e l’esperienza maturata finora nell’ambito dello sviluppo e della trasparenza dei mercati agroalimentari fornendo consulenza e assistenza sui metodi di rilevazione, analisi e diffusione dei prezzi, sui sistemi di accesso al mercato in forma aggregata, nonché sulle norme di commercializzazione”.L’evento per la firma del protocollo è stato organizzato dalla Camera di Commercio Italiana per l’Egitto che ha concretizzato l’incontro del 24 novembre 2014 a Roma tra il Presidente e il Direttore di BMTI con il Ministro della Fornitura egiziano. La Camera di Commercio Italiana per l’Egitto anche in qualità di rappresentante del sistema camerale italiano in Egitto, sta seguendo da vicino il tema della realizzazione di Borse merci nel Paese.Il protocollo si inserisce in un quadro più ampio di rapporti che Borsa Merci Telematica Italiana (BMTI) ha istaurato con l’Egitto per favorire la cooperazione tecnica ed economica fra i due Paesi con l’obiettivo di migliorare la trasparenza e lo sviluppo dei mercati agroalimentari attraverso la realizzazione di borse merci in Egitto. Tra le iniziative in essere anche il progetto europeo EUROMED INVEST, di cui BMTI è partner, che lo scorso 20 ottobre ha portato alla realizzazione di un Programma di mentoring tra Borsa Merci Telematica Italiana (BMTI) e cinque organizzazioni egiziane (Federazione egiziana delle Camere di commercio, Camera di Commercio di Alessandria, Camera di Commercio Tedesco-Araba, Confederazione delle associazioni imprenditoriali euro-egiziane e Autorità di sviluppo per il commercio interno del Ministero della fornitura egiziano).L’idea di realizzare un mercato internazionale online viene, infatti, dalla realtà ormai consolidata della Borsa Merci Telematica Italiana, nata su iniziativa del sistema camerale italiano per ammodernare i servizi a supporto della commercializzazione dei prodotti agroalimentari e per dare trasparenza al meccanismo di formazione dei prezzi. La BMTI, istituita ufficialmente nel 2006 con il Decreto n.174 del Ministro delle politiche agricole, è il mercato telematico regolamentato dei prodotti agricoli, agroenergetici, agroalimentari, ittici e dei servizi logistici realizzato attraverso una piattaforma telematica unica a livello nazionale accessibile da postazioni remote.Alla base della contrattazione dei prodotti nella BMTI c’è la “regolamentazione” che ne norma tutti gli aspetti: dalle modalità generali di funzionamento, ai requisiti che gli operatori ed i SAI devono possedere per accedere alle contrattazioni, agli elementi qualificanti le caratteristiche dei prodotti, alla struttura del contratto di compravendita, fino alle modalità di gestione degli eventuali contenziosi.La Camera di Commercio Italiana per l’Egitto organizzerà nella prima metà del 2016 un workshop operativo per presentare alle aziende egiziane il funzionamento della piattaforma della Borsa Merci Telematica Italiana. (foto: intesa)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cibo in cambio d’istruzione

Posted by fidest press agency su martedì, 28 ottobre 2014

cairoCAIRO – Il programma italo-egiziano Debt for Develompment Swap e il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) hanno oggi completato con successo la loro iniziativa “Cibo in cambio di istruzione” per ridurre la vulnerabilità alla fame e migliorare la nutrizione e l’educazione.
Il progetto quinquennale, avviato nel 2009 nei governatorati di Fayoum, Menia e Beni Suef prevedeva merende nutrienti quotidiane ai bambini nelle scuole. Queste hanno contribuito ad aumentare il livello di concentrazione degli studenti fornendo il 25% del loro fabbisogno nutrizionale giornaliero. Il progetto ha, inoltre, incoraggiato i genitori ad iscrivere i loro figli, in particolare le ragazze, a scuola, fornendo un incentivo sotto forma di razioni mensili di 10 kg di riso e di altre materie prime da poter portare a casa. Tale incentivo riguardava le famiglie dei bambini che frequentavano regolarmente la scuola.“L’Italia ha sostenuto gli sforzi per una alimentazione scolastica in Egitto negli ultimi 10 anni, con un contributo pari a circa 15 milioni di dollari attraverso il programma italo-egiziano Debt for Develompment Swap. Il programma di pasti scolastici fornisce sia benefici educativi che di tutela della salute per i bambini più vulnerabili in Egitto” ha dichiarato Maurizio Massari, Ambasciatore d’Italia in Egitto. “I tassi di iscrizione aumentano, diminuisce l’assenteismo e la sicurezza alimentare a livello familiare migliora attraverso l’alimentazione scolastica” ha aggiunto Massari.Gli insegnanti, i bambini e i genitori hanno anche partecipato a varie attività didattiche nutrizionali, un altro aspetto del progetto comune. Un risultato notevole dell’iniziativa di Cibo in cambio di Istruzione è lo sviluppo di un curriculum di educazione nazionale nutrizione prescolare e un programma di formazione per gli insegnanti adottato dal Ministero della Pubblica Istruzione.“Il WFP sostiene il governo egiziano nei suoi sforzi per migliorare l’accesso e la qualità dell’istruzione per migliorare la rete di protezione sociale per le popolazioni più vulnerabili. Le scuole comunitarie sono particolarmente importanti per attrarre i bambini, in particolare le ragazze, nel sistema di istruzione. Anche se il progetto si sta chiudendo, questi bambini continueranno a ricevere lo stesso sostegno da parte del governo e dal WFP attraverso fonti di finanziamento alternative” ha spiegato Lubna Alaman, Rappresentante del WFP e Direttore del WFP in Egitto.“Questo programma si inserisce all’interno del più ampio intervento promosso dalla Cooperazione Italiana allo Sviluppo nel settore alimentare e della nutrizione. E’ importante affrontare i problemi relativi al sostentamento attraverso una strategia integrata che colleghi le competenze e l’assistenza tecnica fornite dal Governo italiano e dalle organizzazioni internazionali di grande esperienza – come ad esempio il WFP – con le priorità, le strategie e le linee guida stabilite dal governo egiziano”, ha aggiunto Massari.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A statement regarding newroz and mothers day

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 marzo 2013

Cairo, Egypt, – Today, our people celebrate two great and dear celebrations: The first is the festival of Nowruz, the Kurdish New Year, and the second Mother’s Day, which marks the first day of spring and the renewal of life.These celebrations are important, but hold a deeper significance since the start of the revolution, as the inspire hope and patience and push the people towards hope and giving. We congratulate Syria for its great, patient mothers, and we wish Syria’s Kurdish population a new year of freedom from injustice in memory of Nowruz.
The Syrian mother has become like the mythological hero “Kawa,” who was able to attain the rays of freedom in the skies of her land, and we celebrate this year remembering the great sacrifices our mother’s are paying to pave the way to freedom.During our great revolution, the Syrian mother has been a great example across many spectrums and under extreme circumstances. She has been the nurse and doctor, the writer and activist, the fighter and leader for political and military action, the detainee, the patient, the martyr, and the mother of martyrs.Syrian Kurds have proven they are indeed the descendants of the legendary Kawa, as they were, from the beginning days, in the front rows of the revolution for freedom and dignity, facing of the criminal Assad regime in Amooda, Afreen, Kobana, Kamishli, Rukn Al-Din in the subarbs of Damscus, and al Ashrafiyah in Aleppo.The National Syrian Coalition for Revolutionary Opposition and Forces, with great reverence, to salute Syrian mothers across our beloved country and in refugee camps and areas on this wondrous occasion. The Coalition also extends deepest and warmest wishes to Syrians on this Kurdish New Year, especially the Kurds on this anniversary of Nowruz, as victory is nearing, all due to the great patience and sacrifices offered by Syrians. We ask God for mercy of our martyrs, health for our wounded, and freedom for our martyrs. Long Live Syria and its people free and with honor.
القاهرة 21/ 3/ 2013 – يحتفل شعبا اليوم بمناسبتين عظيمتين عزيزتين على قلوب أبناءه ، الأولى عيد النوروز – رأس السنة الكوردية ، والثانية عيد الأم الذي يصادف أول أيام الربيع وتجدد الحياة
ويحمل هذان العيدان على أهميتهما، بعداً اضافياً منذ تفجر ثورة الحرية والكرامة في سوريا ليصلا إلى حد الأسطورة الملهة في نفوس أبناء الشعب السوري ، تلهمهم المزيد من الصبر والأمل وتدفعهم نحو المزيد من العطاء، فبورك لسوريا بأمهاتها الصابرات العظيمات في عيدهن، وبورك لكردها احتفاؤهم بخلاصهم من الظلم في ذكرى نوروز الحرية.
ها هي الأم السورية تصبح مثل البطل “كاوا” في ملحمته الأسطورية، التي استطاع في نهايتها تحقيق الخلاص لأهله وإعادة إشراقة شمس الحرية في سماء بلاده، وها نحن نحتفي هذا العام بهما في وحدة لا يمكن فصمها، تلازم فيها عطاء الأمهات السوريات وحرية بلادهن.
لقد أثبتت الأم السورية خلال أحداث هذه الثورة العظيمة أنها القدوة في العطاء في شتى المجالات وفي أقسى الظروف، فكانت المسعفة والطبيبة، الكاتبة والناشطة، المقاتلة والقائدة في العمل السياسي ، والمعتقلة الصابرة والشهيدة و والدة الشهداء.
كما أثبت الكورد السوريون أنهم بحق أحفاد كاوا البطل الأسطوري، فكانوا في الصفوف الأولى يوم انطلقت معركة الحرية والكرامة، في مواجهة نظام الأسد المجرم في عامودة وعفرين وكوباني والقامشلي وركن الدين في دمشق والأشرفية في حلب .
يتقدم الائتلاف الوطني لقوى الثورة والمعارضة السورية بتحية إكبار وإجلال للأمهات السوريات في جميع أنحاء بلادنا الحبيبة وفي بلاد اللجوء والمنافي البعيدة بمناسبة عيدهن، ويبارك للشعب السوري عامة وللكورد منهم خاصة حلول ذكرى النوروز ، التي تحل ببلادنا وقد بات النصر وانتزاع الحرية الكاملة لشعبنا قاب قوسين أو أدنى، بفضل الصبر والبذل والتضحيات العظيمة التي يقدمها السوريون.
الرحمة لشهدائنا والشفاء لجرحانا والحرية لمعتقلينا
عاشت سوريا، وعاش شعبها حراً عزيزاً

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

On the events of recent days in Cairo

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 ottobre 2011

The Hanging Church is Cairo's most famous Copt...

Image via Wikipedia

In the face of the events of recent days in Cairo, sure in the knowledge of belonging to the same communion in Christ who died and rose, as European Bishops we wish to restate our closeness to all Citizens in Egypt, and especially to our brothers in the Coptic Christian community, affected in these days by the murderous violence against peace, harmony between religions, freedom and human dignity. The presence of Coptic Christians in Egypt dates back to the preaching of Saint Mark the Evangelist, and from that time their community has been a gift for Egyptian society and the whole of the Middle East. Citizens like all others, Christians, too, are committed to the building of society in freedom, justice, truth and love. In this beloved Nation, the friendship existing and manifested at various recent events between people of different religious denominations is a sign of true hope. We call on the governments of the European countries to take a stance in defense of all those who, as Christians, are subjected to attacks because of their religious, ethnic or social belonging. We pray to the Lord for all Christians in Egypt, that He may give them the strength to continue to be authentic witnesses of Christ and of fraternity with all people, without which there will not be a better future for individual nations or humanity.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 3 Comments »