Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Posts Tagged ‘cammina’

Vola e cammina, la nuova frontiera del parapendio

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Camminare lungo le valli, salire sui monti, scegliere un buon pendio come punto di decollo, preparare il parapendio e poi spiccare il volo verso altri monti e attraverso altre valli.
Si chiama hike & fly, escursionismo e volo, tutto gambe e parapendio la nuova frontiera del volo libero, quello senza motore, sinonimo di libertà e spirito d’avventura. Qualcuno dice che non sia proprio nuova, perché a chi pratica questa entusiasmante attività con abitat naturale in ambienti montani una scarpinata prima o poi tocca.Sull’onda della celebre X-Alps, maratona biennale di oltre mille chilometri dall’Austria a Montecarlo, i cultori di hike & fly sono in crescita esponenziale e gli eventi si moltiplicano. Facili le regole base: usare solo piedi e parapendio, preferibilmente il secondo perché il volo è meno faticoso e più veloce. Nessun altro mezzo di trasporto è ammesso.Le gare possono durare più giorni e lungo percorsi di centinaia di chilometri contrassegnati da punti salienti del territorio, detti boe o turn point, con obbligo al pilota di aggirarli. Ogni concorrente è seguito da un team di supporto con il compito di suggerire valutazioni tecniche sul miglior tragitto, informazioni meteo e fornire l’occorrente alla sussistenza. Quando non vola il pilota è obbligato a camminare con in spalla la sacca contenente parapendio, selletta e tutta l’attrezzatura per il volo che non può essere portata altrimenti. Il live tracking sorveglia tramite GPS, invia in tempo reale la posizione dei piloti, stila classifiche.
Ci proviamo anche in Italia con l’hike & fly. Nel 2018 tre diverse organizzazioni si sono messe di buona lena per varare altrettanti eventi. Hanno raccolto partecipanti da Europa, Asia e America, lo svizzero Christian Maurer, vincitore di cinque X-Alps, il più noto. Pochi posti e riservati ad atleti ben allenati in corsa, arrampicata e altre discipline. Indispensabile pratica costante e esperienza di volo libero. Rare le quote rosa non senza rammarico.
Primo appuntamento dal 12 al 19 maggio per la Ironfly pensata dal Parapendio Club Scurbatt di Suello (Lecco). Partenza dal lungolago di Lecco e salita sul monte Cornizzolo, altitudine 1.040 m. Da qui la gara si snoderà attraverso le Prealpi lombarde, piemontesi e Canton Ticino. Turn point a Macugnaga e il Monte Rosa, altitudine 4.634 m., Bormio in Valtellina e il passo della Presolana in Val Seriana prima di raggiungere l’atterraggio di Suello. Totale 458 km in linea d’aria, di più nella sostanza.
Il 26 agosto a Levico Terme (Trento) prenderà il via la Dolomiti Superfly organizzata dal Volo Libero Trentino. Il percorso, tutto dolomitico e dedicato ai luoghi della Grande Guerra nel centenario della vittoria, misurerà 250 km. Prima boa a Canazei (Trento) passando per la catena del Lagorai. Poi toccherà Sesto Pusteria (Bolzano) oltre le Tre Cime di Lavaredo e infine Cima Grappa nelle Prealpi venete. Conclusione a Levico Terme entro l’1 settembre.
Durerà un solo giorno, l’8 settembre, la h&f Presolana 1.0, grazie al club Volomania di Gandino (Bergamo), teatro il comprensorio attorno al massiccio di 2.521 m nelle Prealpi bergamasche che ha ispirato il nome dell’evento. I piloti partiranno da Gandino, passeranno da Clusone, dalla Valzurio, dalla valle di Castione, dal monte Pora, ancora da Clusone e dalla Val Gandino, toccheranno lo spartiacque tra Val Cavallina e lago d’Iseo prima dell’atterraggio di Cirano presso Gandino.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Cammina con i gufi

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 agosto 2016

ariondoCesio Maggiore (BL) dal 9 al 18 settembre 2016, la 12a edizione del Cammina con i Gufi, in programma si presenta ricca di novità e ancora più coinvolgente. dal 9 al 18 settembre 2016. Per la prima volta le escursioni notturne lasceranno l’abitato di Cesiomaggiore per spostarsi nella frazione di Soranzen, dalla quale i partecipanti raggiungeranno il caratteristico abitato rurale di Montagne, visibile su un poggio all’imbocco della Val Canzoi. L’altra novità riguarda le attività diurne, con nuove e originali proposte di escursioni/laboratori, che si svolgeranno in due fine settimana e saranno diffuse sul territorio, in collaborazione con i diversi comitati frazionali.Infine, per chi desidera partecipare alle diverse attività in programma in tutto relax, le strutture turistiche del Comune di Cesiomaggiore hanno creato un’offerta speciale per un piacevole e conveniente soggiorno destinato agli “amici dei gufi” che arrivano da più lontano.Un evento ancora una volta ricco di tanti spunti d’interesse naturale e culturale, con escursioni capaci di offrire una totale immersione nella natura e nel magico paesaggio della notte.
ariondo1Da undici anni a Cesio Maggiore, uno dei Comuni del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, hanno luogo due serate di escursioni notturne, capaci di attirare oltre un migliaio di persone, ormai considerate fra gli eventi più originali delle Alpi. Al calare delle tenebre i partecipanti, divisi in gruppi, sono accompagnati da guide esperte lungo sentieri e mulattiere che attraversano boschi, valli, prati, torrenti e abitazioni rurali. Ogni anno un percorso diverso. Oltre a vedere o percepire la presenza degli animali notturni la peculiarità di queste escursioni sono gli “incontri”. Incontri con gli abitanti del luogo, dai quali ascoltare le storie della loro vita e conoscere le tradizioni montanare e poi incontri con musicisti e artisti capaci di esaltare con le loro performance la magia del cammino nella notte. Oltre alle camminate notturne (in programma il venerdì e il sabato sera) si svolgono anche diverse attività diurne, concepite sempre come esperienza di cammino collettivo e di arricchimento culturale, oltre che il proprio benessere fisico e spirituale. (foto: ariondo)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al San Paolo i ragazzi di “Canta, suona e cammina”

Posted by fidest press agency su sabato, 7 novembre 2015

canta suona e camminaNapoli Domenica 8 novembre, nel pre-partita di Napoli-Udinese, i giovani musicisti di alcune parrocchie dei quartieri napoletani che partecipano al progetto “Musica nei luoghi sacri”, realizzato dalla Scabec, saranno protagonisti di un fuori programma che darà ritmo alla giornata di sport. Ad accompagnare i musicisti, tutti ragazzi tra gli 8 ed i 15 anni provenienti da alcune parrocchie cittadine, sarà sua eminenza il cardinale Crescenzio Sepe. Le bande, dirette da oltre quaranta maestri, saranno presentate al pubblico partenopeo dallo speaker Decibel Bellini. I bambini sfileranno con le loro divise ufficiali, progettate dal corso di Fashion Design dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, alcune prodotte dal laboratorio sartoriale della Casa Circondariale di Avellino “Bellizzi” e sponsorizzate dal brand “Nazionale Italiana”.
“Canta, suona e cammina” è un’iniziativa voluta dall’Arcidiocesi di Napoli e dalla Regione Campania, realizzata da canta suona e cammina1Scabec in sinergia con la Fondazione Fare Chiesa e Città. È la parte formativa del progetto “Musica nei luoghi sacri”, nato con la finalità di promuovere, attraverso le bande musicali, la musica tra i giovani e creare un’occasione di crescita culturale e sociale per circa 250 ragazzi provenienti dalle parrocchie dei quartieri di Capodimonte, Barra, Porta Capuana, Scampia, Torre del Greco, Afragola e dal Pallonetto di Santa Lucia. Da quasi due anni, in 7 parrocchie della Diocesi, è iniziato per le giovani bande un percorso di studio, formazione e divertimento con musicisti e tutor. Il progetto li ha visti inoltre impegnati in diversi concerti dal vivo, come quello per Papa Francesco alla Rotonda Diaz il 21 marzo, in occasione della visita pastorale del Santo Padre alla città di Napoli, e quello in onore di San Gennaro lo scorso 26 settembre, nell’ambito del programma di iniziative “Gennaro, il sangue di un popolo”. (foto: canta suona e cammina)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Africa cammina con i piedi delle donne

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 marzo 2010

Roma 9 marzo 2010 alle ore 11.15 presso la Sala del Mappamondo della Camera dei deputati, via della Missione 4, una conferenza stampa durante la quale Rosa Villecco Calipari e Maria Pia Garavaglia (Partito Democratico), Enrico Pianetta e Giampaolo Bettamio (Popolo Delle Libertà) presenteranno l’impegno del Parlamento italiano per l’assegnazione del Nobel per la pace 2011 alle donne africane. Alla conferenza, che sarà moderata dalla giornalista Carmen Lasorella, interverranno anche alcune donne africane, che porteranno la loro testimonianza e daranno voce al loro continente: Muanji Pauline Kashale (Congo), presidente della fondazione FONDARC, costituita a Kinshasa con l’obiettivo di promuovere la partecipazione femminile e di offrire diversi servizi e assistenza alle donne; Angela Spencer (Capo Verde), presidente dell’associazione Donne Capoverdiane in Italia, opera da più di vent’anni in Italia per favorire l’integrazione e l’inserimento dei giovani capoverdiani; Marguerite Lottin (Cameroun), vive in Italia da più di vent’anni, è giornalista, membro della Consulta cittadina per le Comunità straniere del comune di Roma e, attualmente, presidente dell’associazione interculturale Griot. È previsto anche l’intervento di Guido Barbera, presidente di Solidarietà e Cooperazione – Cipsi. (Si ricorda che per gli uomini è d’obbligo giacca e cravatta). La conferenza stampa del 9 marzo si inserisce in una settimana densa di appuntamenti e iniziative per la Campagna Noppaw, quella della Festa della donna. Proprio in occasione dell’8 marzo, il Noppaw ha lanciato una proposta ai direttori dei quotidiani, dei telegiornali e dei radiogiornali nazionali e locali: quella di dedicare, nel giorno della Festa della donna, le prime pagine delle testate o le aperture dei telegiornali e radiogiornali alle donne africane. Dare loro voce in un giorno storicamente dedicato alle donne, alla rivendicazione dei loro diritti e alla lotta contro ogni forma di violenza perpetrata nei loro confronti. C’è un anno di tempo per la raccolta delle firme da consegnare al comitato che attribuisce il Nobel, affinché il premio più prestigioso del mondo possa andare, per la prima volta, non ad una singola personalità, ma ad un soggetto collettivo. Perché l’Africa cammina con i piedi delle donne.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un’estate con Cammina Cammina 2009

Posted by fidest press agency su martedì, 18 agosto 2009

camminaFidenza. Via Francigena dal 21 agosto, ripartono i pellegrini  per la camminata evento  per la terza edizione di Cammina Cammina, il progetto itinerante che unisce comuni, Province, Regioni, Enti e Associazioni, nella volontà di rendere nuovamente fruibile a tutti l’antico tratto della Via Francigena che da Fidenza porta a Lucca, curandone la segnaletica, riscrivendone i percorsi, allestendo, dove necessario, forme di ristoro e ospitalità notturna. Dal 21 al 30 agosto e dal 24 settembre al 3 ottobre, la camminata evento rimette in marcia la formula vincente che ha permesso di affermare un nuovo modo di fare turismo all’aria aperta, al passo con tutti: quattro partenze, dieci giorni e dieci tappe, ma anche diversi pacchetti, dal weekend all’esperienza di una sola giornata. Su un cammino di 210 chilometri, con la possibilità di alzare il livello della sfida raggiungendo Altopascio, capitanati da guide esperte, agevolati da trasporto zaini e posti letto riservati, privilegiati ai quali vengono concesse visite d’arte, momenti d’animazione a cura degli Enti Locali e l’accesso a paesaggi –anche dentro se stessi – straordinari, i viandanti muoveranno il passo attraverso 10 affascinanti tratte che già nelle prime due edizioni hanno attirato molte gambe: Fidenza-Costamezzana, Costamezzana-Fornovo, Fornovo-Cassio, Cassio-Passo della Cisa, Passo della Cisa-Pontremoli, Pontremoli-Terrarossa, Terrarossa- Sarzana, Sarzana-Marina di Massa, Marina di Massa-Camaiore, Camaiore-Lucca, Lucca-Altopascio. Inoltre, per il secondo anno consecutivo, anche l’Associazione Boscaglia, che ha inserito la Via Francigena nel catalogo “Viaggi a piedi nella natura 2008’, propone Cammina Cammina in una versione ‘medium’ da 7 giorni da Fidenza a Sarzana.  Patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, e  ideato da Provincia di Parma e Parma Turismi, con il supporto diretto della Regione Toscana, la partecipazione delle province di Massa-Carrara, La Spezia, Lucca e dell’Associazione europea delle Vie Francigene, Cammina Cammina è ancora una volta la proposta di un modo diverso per ritrovare un dialogo con la natura, ripercorrendo l’esperienza di pellegrinaggi millenari attraverso gastronomia, storia e arte.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »