Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘campagne’

À quoi pourrait ressembler la campagne des élections européennes?

Posted by fidest press agency su sabato, 9 febbraio 2019

Plusieurs thématiques devraient dominer la campagne, anciennes ou plus nouvelles. Leur dimension européenne sera plus marquée que lors des scrutins précédents. Certaines seront traitées de manière plus polémique, pour des raisons de symbolique politique, d’autres apparaitront d’une manière plus positive. Certaines seront instrumentalisées, comme c’est la règle, à travers des clivages et/ou des polarisations. Même si ces clivages ne reflètent pas nécessairement la diversité européenne, ni sa complexité, ils ont l’avantage d’aider à structurer la pensée et les débats.Mais la campagne ne se réduira pas à un seul clivage. Ils se croiseront. Au sein même des clivages, des lignes de partage se feront jour. D’autres resteront cachés, par exemple des clivages géographiques. Ils n’en sont pas moins structurants.Et nous devons aussi nous attendre à des désinformations, dont les techniques ont prospéré depuis 2014, et qu’il faut aussi, désormais, prendre en compte.La note qui suit explore 11 thèmes et 4 clivages que la campagne des élections européennes qui s’annonce devrait mettre en scène.Vous pouvez également lire la précédente note du groupe de travail de l’Institut Jacques Delors sur les élections européennes: « Parlement européen 2019 : Quel hémicycle? Quelle Europe?».(by Institut Jacques Delors)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La siccità non è andata in ferie

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 agosto 2017

garganoSeppur l’attenzione mediatica si sia allentata, prosegue l’emergenza idrica, che sta caratterizzando l’estate italiana: i grandi laghi del Nord sono tutti sotto le medie stagionali e stanno avvicinandosi ai minimi storici (Iseo: 15% della capacità; Garda: 20,8%; Como: 20%; Maggiore: 25,5% della capacità); al Sud sono soprattutto Calabria e Basilicata ad evidenziare un calo del 40% nelle scorte idriche, trattenute nei principali invasi. Ormai il cambiamento climatico è un dato strutturale; dal settore agricolo giungono quotidianamente dati sui deficit produttivi, che si stanno registrando per coltivazioni ed allevamenti a causa della mancanza di piogge e del gran caldo, che dura da tre mesi.
Accanto a ciò, va evidenziato un altro dato: la gestione irrigua ha comunque un costo, che molte colture non possono però sostenere, visti gli insufficienti prezzi riconosciuti dal mercato.
Secondo gli esperti, quello attuale è il secondo anno più caldo del Pianeta dal 1880: la temperatura sulla superficie della terra e degli oceani è addirittura superiore di 0,90 gradi rispetto alla media del XX secolo. I suoli si stanno essiccando anche a livello profondo con danni significativi per la sostanza organica e la fertilità dei terreni agricoli: i processi di desertificazione iniziano proprio con il ripetersi frequente di condizioni climatiche come quella di quest’anno.
“La pressione sulle risorse idriche è massima in tutto il mondo – commenta Francesco Vincenzi, Presidente dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI) – È molto diverso registrare una caduta di un centinaio di millimetri di pioggia in poche ore o spalmata su più giorni; si rischia così la continua alternanza tra i danni causati da rovesci temporaleschi di estrema violenza e lunghi periodi di totale mancanza di precipitazioni, che si traducono in cali di produzione agricola oltre che di sofferenza per l’ambiente.”
Una possibile risposta è nella creazione di nuovi invasi: ANBI ha presentato, d’intesa con la Struttura di Missione #italiasicura, un piano ventennale per la realizzazione di 2.000 nuovi bacini, grazie ad un investimento di 20 miliardi di euro; i primi 218 progetti, redatti dai Consorzi di bonifica, sono già definitivi ed esecutivi. “All’inizio dell’autunno – conclude il Direttore Generale ANBI, Massimo Gargano- i Consorzi di bonifica riproporranno l’annuale report per la riduzione del rischio idrogeologico; mettere in sicurezza il territorio da siccità ed alluvioni può essere un importante volano anche per la ripresa economica.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le campagne elettorali viste da Hollywood

Posted by fidest press agency su domenica, 16 ottobre 2016

the-best-manRoma Martedì 18 ottobre alle ore 11.00 la libreria Notebook all’Auditorium (Roma, Viale Pietro De Coubertin 30), ospiterà la presentazione del libro di Luca Mencacci, “The Best Man. Le campagne elettorali viste da Hollywood”. A discuterne con l’autore, Andrea Monda, docente e saggista. È prevista la partecipazione straordinaria di Antonio Monda, direttore della Festa del Cinema di Roma. L’evento si colloca infatti sulla scia della retrospettiva sulla politica americana inserita nel programma ufficiale della Festa del Cinema di Roma.
Chi conquista la presidenza degli USA è sempre il migliore dei candidati? Questa domanda ha sempre angosciato studiosi, commentatori e semplici cittadini, e neppure i dibattiti o le primarie hanno contribuito a far chiarezza. La più grande democrazia del mondo sembra soffrire il diluvio di immagini, parole e dollari che si riversa sulla campagna elettorale. Ma la corsa per la Casa Bianca è pur sempre il più importante spettacolo prodotto dalla politica americana. Non a caso, accanto alle classiche analisi di Tocqueville & Co., è oggi il cinema una delle chiavi privilegiate per interpretare cosa succede sul palcoscenico delle elezioni americane. Percorrendo l’intera produzione cinematografica di Hollywood che abbia a tema la competizione elettorale, questo libro ci racconta in maniera brillante e puntuale come lo show business abbia descritto, spiegato e finanche influenzato il meccanismo che dovrebbe portare al potere “The Best Man”. (foto: the best man)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pianificazione web e campagne DEM per il lancio della nuova release e restyling del brand

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 ottobre 2015

oluckE’ stata lanciata in questi giorni la nuova release del sito di concorsi “Oluck – Look and Win”, che ha visto una importante operazione di rebranding e addirittura un nuovo dominio più adatto alla sua attività: http://www.oluck.gift è infatti il sito web che, evolvendo il concetto di pubblicità da push a pull, crea attraverso i suoi concorsi a premio mensili uno strumento di comunicazione agile e divertente ma soprattutto bidirezionale. In un mondo di startup, ci sono idee che riescono a diventare impresa. Dopo l’intervento di un soggetto professionale, il Club degli Investitori di Torino, che ha scommesso su questa interessante iniziativa nel Giugno 2015, Oluck ha potuto continuare, dopo una breve interruzione, il percorso intrapreso nel 2012.Il sito, rinnovato nella grafica e nei contenuti, è firmato dalla web agency ABC Interactive, e per il suo primo concorso, questa release ha totalizzato in un mese oltre 2 milioni di visualizzazioni, 40.000 utenti unici, e raggiunto quasi 7000 fans su Facebook, senza alcun investimento in comunicazione. Il concorso attivo terminerà il 24 novembre, e a seguire ne partirà un altro che coprirà il periodo delle feste natalizie.Il piano media, previsto da ottobre a gennaio specialmente su web e social, coinvolge diverse realtà, tra cui la società Across per le campagne DEM e di lead generation, Digital Contest per il mondo social e la casa di produzione Magari Too per la realizzazione di contenuti virali.Zoppini, Equilibra, Albergian e Guardini sono alcuni dei brand che hanno puntato su Oluck per questo nuovo concorso. I premi in palio, sempre divisi tra Silver e Gold, sono tantissimi: smartwatch e smartphone, robot da cucina, viaggi, abbonamenti in palestra… La varietà di questa scelta permette ad Oluck di attrarre un target molto vario ed orizzontale, che si trasforma in estremamente verticale durante il processo di gioco. Sorprendente è, infine, la capacità di profilazione dell’utente di Oluck nel tempo, al quale vengono sottoposte domande e questionari in cambio di nuovi gettoni Silver da utilizzare all’interno del sito. Queste attività consentono di offrire ai suoi inserzionisti la possibilità di predisporre contenuti mirati in base ai target di riferimento. (foto: oluck)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La politica si fa in rete?

Posted by fidest press agency su sabato, 15 gennaio 2011

Ne hanno discusso a Bruxelles eurodeputati, inviati e corrispondenti delle maggiori testate internazionali, ed esperti di social media.Tre tavole rotonde hanno aperto il confronto su come le campagne elettorali e il modo di creare e consenso siano cambiati negli ultimi anni.Dai dati raccolti si evince che l’86,9% degli europarlamentari ha usato i siti web personali per comunicare con gli elettori; il 28,5% i blog; il 34,3% la piattaforma Twitter; il 65% la newsletter; il 68,6% i social network come Facebook o MySpace; il 44,5% sistemi di video-sharing come YouTube; il 4,4% Google Adwords. Il 50% degli europarlamentari crede che i siti personali siano efficaci per comunicare con gli elettori e le altre parti interessate. Il 39% ritiene che lo siano i social network. Il 79% pensa che siano molto efficaci i contatti personali. Gli eurodeputati che sono su Twitter ritengono che il vantaggio d’essere presenti sulla piattaforma sia di esprimere direttamente agli elettori il proprio punto di vista (57,4%) e dialogare direttamente con loro (27,9%).
Per il 56% degli europarlamentari è importante cercare su Google contenuti riguardanti le loro azioni. Per il 68% è importante usare il motore di ricerca per avere materiale su questioni complesse. Per la metà degli intervistati è importante l’uso di Google per verificare la copertura mediatica delle questioni.  Quando si tratta di comunicare il proprio punto di vista su questioni politiche, il 69% degli eurodeputati ritiene importante farlo attraverso i siti delle organizzazioni o siti specifici.  Per il 73% degli europarlamentari, il vantaggio di tenere un blog risiede soprattutto nella possibilità di “esprimere il proprio punto di vista direttamente agli elettori”, per il 6% nella possibilità di “far conoscere il proprio punto di vista ai colleghi di Bruxelles” e per il 14,9% nel fatto di poter dialogare direttamente con la gente. Dall’indagine emerge quindi che il 93% degli europarlamentari, per ragioni inerenti all’attività legislativa, utilizza quotidianamente un motore di ricerca, il 69% si informa attraverso la versione online di un quotidiano tradizionale, il 18% usa quotidianamente Wikipedia e il 23% utilizza aggregatori RSS. Riguardo invece i mezzi che gli europarlamentari ritengono più importanti per la divulgazione delle proprie idee politiche, la maggior parte (51%) guarda ai media nazionali, il 39% a quelli locali, il 44% ritiene che lo strumento migliore sia il contatto diretto con la gente (per lettera o per telefono) e il 13% ritiene molto importanti le campagne online organizzate dagli elettori. Secondo il 25% degli europarlamentari, avere un blog o twittare aiuta gli elettori a far conoscere la loro posizione, mentre per il 14% si tratta di strumenti importanti per dimostrare ai politici la loro voglia di trasparenza e partecipazione. Ma per il 45% sono sufficienti un sito web tradizionale e gli incontri diretti. A discutere di questi e altri temi erano presenti diversi eurodeputati, inviati e corrispondenti a Bruxelles delle maggiori testate internazionali, ed esperti di social media.L’evento è stato organizzato dal social think-tank Lo Spazio della Politica in collaborazione con la rivista online Gli Euros.eu è stato sponsorizzato da Telecom Italia

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La farmacia al centro della prevenzione

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 aprile 2010

In questi termini si è espresso il ministro della Salute Ferruccio Fazio durante il Forum istituzionale sullo screening mammografico. “La volontà politica di promuovere queste attività c’è – ha affermato il ministro – c’è una mozione al riguardo che sta per essere presentata e di cui abbiamo esaminato una bozza, e sono sicuro che il Governo la approverà”. Il documento vuole promuovere l’omogeneità su tutto il territorio nazionale nell’accesso alla mammografia biennale per le donne tra i 50 e i 70 anni come previsto dai Lea per fare prevenzione contro il tumore al seno. Fazio esprime parere un favorevole sulla situazione italiana della prevenzione oncologica e ricorda la legge 69 e il ruolo che le farmacie avranno sul territorio: “Le farmacie diventeranno il centro in cui svolgere campagne informative, anche contro i tumori, per avvicinarsi in maniera più capillare alla popolazione e sensibilizzare il maggior numero possibile di cittadini. E non solo. Anche tutta la parte della prevenzione potrebbe esser fatta in farmacia risolvendo così anche il problema delle liste d’attesa”. (fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Welfare nei libri

Posted by fidest press agency su domenica, 18 aprile 2010

Roma, dal 19 al 30 aprile, presso la Biblioteca Angelica (via di Sant’Agostino, 11) nell’ambito della mostra bibliografica “La società italiana nella letteratura scientifica tra fine Ottocento e metà Novecento. Libri del fondo antico della Biblioteca dell’Istituto per gli Affari Sociali, lastre fotografiche e manifesti di campagne sociali fanno parte della storia dell’ente. Per tutta la durata della mostra sono previsti percorsi didattici di approfondimento – con giochi a premi – per le scuole primarie (2°ciclo), medie e superiori, su alcuni temi tra cui razzismo, immigrazione, alimentazione, sport, ambiente (la partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria la prenotazione). Alle ore 14.30 seguirà una Tavola rotonda dedicata al tema “Promuovere una nuova conoscenza condivisa per favorire la partecipazione attiva dei cittadini e del territorio alla definizione delle politiche sociali”. Con questa iniziativa l’Istituto si pone l’obiettivo di riunire attorno allo stesso tavolo studiosi, ricercatori ed esperti di differenti discipline, per riflettere sull’evoluzione della conoscenza nell’ambito dello sviluppo delle politiche sociali, sull’importanza della memoria in questo settore e sulle prospettive dell’informazione scientifica. Interverranno nel corso della giornata direttori di prestigiose biblioteche nazionali quali la Biblioteca dell’Accademia dei Lincei e la Biblioteca nazionale di Bari, docenti universitari (di Archivistica e di Scienza della Formazione), rappresentanti delle istituzioni (dirigenti del Ministero dei Beni culturali e del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali), esperti in ambito sociale. Infine, alle ore 17.00, si svolgerà la premiazione dei vincitori del Concorso “La società italiana negli ultimi 100 anni. Leggila nei libri, illustrala come vuoi”, ideato dall’Istituto per gli Affari Sociali e promosso in collaborazione con l’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica (ANSAS) e il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, che ha sollecitato gli studenti ad approfondire alcune tematiche sociali di grande attualità, alla luce dei cambiamenti dell’ultimo secolo. Per maggiori informazioni, http://www.istitutoaffarisociali.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2980),

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mani pulite frenano il contagio

Posted by fidest press agency su domenica, 7 febbraio 2010

A Milano si sta valutando l’efficacia di distributori di sostanze detergenti per disinfettarsi le mani nei luoghi pubblici, quale mezzo di prevenzione per la diffusione dell’influenza H1N1. “Ci stiamo attivando per verificare la fattibilità dell’installazione in luoghi pubblici, mezzanini della metropolitana e scuole, di dispenser per la disinfezione delle mani, principale veicolo di diffusione delle malattie aeree, come il virus H1N1”. Lo annuncia l’assessore alla Salute del Comune, Giampaolo Landi di Chiavenna, dopo la riunione della task force anti-pandemia costituita dall’assessorato. Inoltre, riferisce Landi in una nota, “stiamo studiando massicce campagne di comunicazione per informare e dare consigli alla popolazione”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola per ronde aperta a Milano

Posted by fidest press agency su domenica, 26 luglio 2009

“Curioso che per puro ‘caso’ questa scuola sorga proprio vicino alla sede della Lega Nord, notoriamente una culla di intolleranza e chiusura verso il prossimo”, è con sarcasmo che Annalisa Martino, responsabile per la città di Milano, accoglie la notizia di una scuola per “ronde” aperta accanto alla sede della Lega Nord al Palaiseo. “Ciò che più dovrebbe preoccupare però è che, con la fondazione di ‘scuole’ per ronde, si rischia di legittimare e dare istituzionalità a queste pratiche, con la conseguenza di irrobustire i germi del razzismo e della xenofobia, entrambi pesantemente usati dalla Lega Nord per portare avanti le sue campagne politiche”. L’esponente del movimento presieduto da Antonello de Pierro continua l’analisi: “Non possiamo permetterci di creare la possibilità che vi sia giustizia fai da te, specialmente per persone non preparate e che agiscono sulla base di pulsioni come la primeva paura del diverso”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sei italiani su 10 non accedono alle cure odontoiatriche

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 giugno 2009

«Il 60% della popolazione non accede alle cure odontoiatriche, quindi solo il 40% ne usufruisce. La vera odontoiatria sociale  è proprio la prevenzione». A dichiararlo è stato il professor Enrico Gherlone dell’Istituto Scientifico San Raffele di Milano, a  margine del suo intervento al Sanit 2009. È necessario incrementare la prevenzione soprattutto tra i soggetti più giovani – ha aggiunto – in particolare per la  patologia della malocclusione che colpisce una grossa fetta della popolazione. Solo qualche regione virtuosa attua programmi  seri di prevenzione». «Sia il ministero della Salute che le associazioni  professionali stanno attuando importanti campagne di prevenzione che mirano a contrastare questa neoplasia presente in  misura sempre maggiore tra i giovani», ha specificato Gherone. «Al nord – ha concluso – c’è un numero di accessi alle cure ben più alto, la  questione salute pubblica purtroppo dipende dalla situazione economica delle regioni. Il servizio sanitario nazionale  garantisce cure per le prestazioni più urgenti, soprattutto per i giovani. I fondi integrativi – ha concluso Gherloni –  potrebbero in quest’ottica rivelarsi uno strumento efficace».

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »