Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 55

Posts Tagged ‘cantina’

40 vignaioli chiamati a raccolta da FriuliVG Via dei Sapori per un Lunch Show

Posted by fidest press agency su sabato, 10 ottobre 2015

saporiRuttars (Go) sabato 24 ottobre a mezzogiorno nella cantina di Silvio Jermann, (Il lunch show inizia alle ore 12.30. / Ingresso € 65,00) con il gotha dell’enologia italiana e dell’area di Alpe Adria: 40 vignaioli chiamati a raccolta da FriuliVG Via dei Sapori per un Lunch Show che si preannuncia memorabile. Saranno infatti i loro vini ad accompagnare i piatti che gli chef dei 20 ristoranti del gruppo prepareranno in diretta davanti al pubblico di affezionati gourmet che segue ormai da anni i loro Concerti del Gusto, allestiti sempre in luoghi di grande fascino e suggestione. E per l’autunno, non poteva esserci una cornice migliore delle colline tappezzate di vigne del Collio Goriziano.Il format, di grande successo, di FriuliVG Via dei Sapori prevede che ogni creazione gastronomica sia accompagnata da un vino delle cantine del Friuli Venezia Giulia partner dei ristoratori del gruppo: 20 ristoranti con 20 vignaioli, dunque, per un percorso del gusto che varia di volta in volta e presenta quanto di meglio e di più creativo propone in tavola questa terra di confine. Da Jermann ci sarà una importante novità, dato che i vignaioli saranno addirittura 40. Infatti ogni piatto sarà abbinato sia a un vino dei 20 jermanvignaioli locali sia ad uno di altrettanti produttori ospiti provenienti, oltre che da altre regioni italiane, da Austria, Slovenia e Croazia. Una sfida amichevole, o meglio un confronto, tra grandi protagonisti dell’enologia internazionale di cui si degusteranno 40 diversi vini. Ed ecco, quindi, dal Friuli le cantine Castello di Buttrio, Castello di Spessa, Di Lenardo, Edi Keber, Ermacora, Eugenio Collavini, Forchir, Jermann, La Viarte, Le Monde, Livio Felluga, Livon, Marco Felluga, Petrussa, Ronco delle Betulle, Sirch, Venica&Venica, Villa Parens, Vistorta, Zidarich, oltre a Nonino distillerie.
Le aziende ospiti che hanno aderito sono le seguenti: dal Piemonte Cerreto e Vietti, dalla Lombardia Ca’ del Bosco, dal Veneto Romano Dal Forno, dal Trentino Pojer e Sandri, dall’Alto Adige Alojs Lageder, dalle Marche Villa Bucci, dall’Abruzzo Umani Ronchi, dalla Campania Feudi di San Gregorio, dalla Puglia Vinicola Rivera, dalla Sicilia Tasca d’Almerita, dalla Slovenia Burja, Dveripax, Marjan Simcic, dalla Croazia Meneghetti, dall’Austria Knoll Emmerich, J. Heinrich, F.X. Pichler, Tement.Prenotazione obbligatoria. (foto: sapori, jermann)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cantina di Cormons: vendemmia con ombre e luci

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 ottobre 2010

«Sarà un’annata caratterizzata da vini bianchi, qualitativamente superiori alle stagioni passate», conferma Luigi Soini, direttore della Cantina Produttori Cormòns, la più importante azienda vitivinicola della Venezia Giulia. «Questo perché l’agosto poco soleggiato ha fatto sì che le uve a bacca bianca siano caratterizzate da aromi e profumi che renderanno i bianchi piacevoli e particolari». Ma si tratta, forse, dell’unico evento davvero positivo di questa vendemmia perché, a causa del clima altalenante di agosto e settembre, quantitativamente, è finita con un 6% in meno rispetto alla stagione passata e, in generale, la gradazione zuccherina per bianchi e rossi, è scesa di 7-8 decimi. Altro punto dolente di questa stagione “maltrattata“ da un clima e una situazione meteorologia alquanto malevola verso i vignaioli, è rappresentato dalla difficoltà di gestione agrobiologica delle vigne. Il “biologico”, appunto, che da molti anni caratterizza le produzioni della Cantina di Cormòns, con un’attenzione autentica alla tutela dell’ambiente, al rispetto dei terreni e del lavoro dell’uomo. «Oltre al ricorso alle tecniche della difesa guidate e integrata nei confronti di malattie e parassiti – sottolinea Soini – anche la raccolta dell’uva gode da noi di una particolare attenzione: nel nostro statuto, a esempio, è bandita la vendemmia meccanica. È solo la mano dell’uomo che, in fase di raccolta, può già fare una selezione dei grappoli, sempre con l’obiettivo di arrivare al miglior prodotto finito possibile». Sforzi che non sempre sono premiati dal consumatore che, spesso, identifica il vino come un bene voluttuario e non riesce ad apprezzarne appieno le qualità ecologiche.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scatti in cantina

Posted by fidest press agency su sabato, 11 settembre 2010

Ecco alcuni momenti dell’inaugurazione della Cantina di Miss Italia, avvenuta al termine del convegno sulla bellezza svoltosi al Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore Terme. Partner della manifestazione di quest’anno sono enti e aziende che rappresentano gran parte dello stivale: dalle Strade del Vino e dell’Olio e dei Sapori di Toscana ad Agivi (Associazione dei giovani imprenditori vinicoli), dal Consorzio Cusio Turismo del Lago d’Orta alla Provincia di Novara, passando per sponsor autorevoli come Nardini Forniture, Birra Imperiale, Enomatic, Ellemme, Bormioli Rocco, Bellora, Coccomatto e Fabbian. Ma c’è spazio anche per il dessert offerto dalle gelaterie Cacao e per le raffinate degustazioni enogastronomiche preparate dagli chef dell’Hotel San Rocco di Orta San Giulio, primo albergo a idrogeno del mondo ed eccellenza esclusiva del made in Italy.
Sabato 11 sarà la volta dello chef Paolo Viviani dell’Hotel San Rocco di Orta San Giulio e campione in carica delle Olimpiadi Mondiali del Riso.
Domenica 12 serata organizzata dallo chef Filippo La Mantia, mentre la sera del 13 ci sarà la tradizionale serata di gala, a cura del Consorzio Cusio Turismo che porterà in tavola le migliori eccellenze enogastronomiche piemontesi preparate da stelati Michelin e da veri e propri campioni dei fornelli del calibro di Antonino Cannavacciuolo, Pietro Bertinotti, Paolo Viviani e Gianluca Zanetta. Da segnalare l’iniziativa Miss Wine Writers, che domenica 12 vedrà le miss dipingere alcune barriques. A seguire pranzo offerto dalla Città di Lucca. (taglio del nastro, sgarbi, silvana giacobini)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Italiani: popolo di musicisti

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 febbraio 2010

L’Italia, patria di musicisti come Verdi, Puccini e Paganini e di cantautori come Battisti e De Andrè è una nazione di musicisti? Quanti talenti si nascondono tra le mura domestiche? A svelare l’arcano è un sondaggio realizzato da Subito.it* (www.subito.it), il sito di annunci per comprare e vendere di tutto.  Gli italiani, infatti, non solo amano ascoltare musica, l’88% ha studiato almeno uno strumento (anche solo tra i banchi di scuola) e il 75% lo ha fatto esclusivamente per passione personale. Inoltre il 51% degli intervistati dichiara di continuare a suonare ancora almeno uno strumento, dimostrando di avere quindi nel sangue gli ingredienti fondamentali necessari per trasformarsi in “critico per una notte”. Non sarà che il Festival di Sanremo piace proprio perché risveglia il musicista (vero o mancato) che è nascosto in tutti noi? Ma quali sono le motivazioni che hanno invece spinto il restante 49% a smettere di studiare musica pur volendo mantenere lo status di “critici in poltrona”? Mancanza di tempo (56%) e pigrizia (21%) sono ai primi posti, seguite da un 19% a cui suonare non piace e da un 4% che lo ritiene invece troppo costoso.  Sebbene solo un 7,5% si dichiari completamente negato per la musica, lacrime di coccodrillo e rimpianti accomunano un 23% che si è pentito di aver smesso di studiare e un 18% che dichiara che, se non fosse troppo impegnativo, sarebbe disposto a iniziare a studiare da adulto. Un buon 36% riversa sui propri figli le aspettative disattese, sperando che siano loro a poter vivere il sogno dei genitori. Gli strumenti più suonati dagli italiani sono: Chitarra (classica/elettrica), basso   49%, Pianoforte, organo, tastiera 45%, Flauto, piffero, clarinetto,fagotto, oboe 30%, Batteria, percussioni 22%, Sax, tromba, trombone 11%. Ciò che i nostri musicisti mancati però non sanno è che hanno in realtà a disposizione un vero e proprio tesoro! Circa il 50% di chi ha dichiarato di non suonare più non si è mai liberato del proprio strumento e il 25% lo ha lasciato a casa dei genitori. Considerando che in base ai dati della ricerca il valore medio degli strumenti ancora conservati in ogni casa è di 1.100 Euro, la somma totale che deriverebbe dalla loro vendita potrebbe rappresentare un vero e proprio patrimonio che sarebbe molto più comodo avere in tasca piuttosto che in cantina.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La cantina di miss Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 settembre 2009

luci e acquaOltre 400 ospiti al giorno per un totale di 3000 passaggi. 100 etichette di vino, 30 produttori da tutta Italia, oltre 1500 bottiglie. E poi, ancora, 15 donne sommelier da Lazio e Toscana, 10 allievi da una scuola alberghiera siciliana e 4 hostess di sala. Numeri di tutto rispetto per la Cantina di Miss Italia, iniziativa fortemente voluta da Patrizia Mirigliani e Fausto Borella in occasione de 70 anni del concorso. A tirare le somme della manifestazione è lo stesso Borella, presidente dell’associazione Maestrodivino: “Siamo rimasti aperti 16 ore al giorno per un’intera settimana – spiega il noto sommelier – abbiamo somministrato cibo e vini in continuazione, dall’una del pomeriggio alle 5 del mattino. Un’esperienza impegnativa ma straordinaria”. Tra gli eventi da segnalare, l’aperitivo delle miss, cocktail rigorosamente analcolico, leggero, delicato, ipocalorico, a base di cedrata, succo di arancia e carota, creato per l’occasione dai barman Fabio Moracchini e Massimiliano Failla. Bene pure la degustazione delle specialità siciliane, preparate con maestria dai giovani allievi dell’istituto alberghiero “Antonello” di Messina. Un successo, poi, l’angolo del gelato allestito da Ileana Randi e Max Ciafardoni, vice presidente dell’associazione gelatieri abruzzesi.  Da non dimenticare lo straordinario spettacolo di luci e suoni, che ha animato il cortile esterno della Cantina in occasione della serata conclusiva. L’iniziativa, offerta dal presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini, ha portato in cantina le musiche e i colori del Lago d’Orta, regalando a Patrizia Mirigliani, a Miss Italia 2009 e a tutti i presenti uno spettacolo suggestivo e carico di emozioni.(luci e acqua)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »