Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘cantù’

“Cuntu, cantu e n’cantu”

Posted by fidest press agency su martedì, 27 ottobre 2015

Eugenio_Bennatoalfio anticoCastellammare del Golfo il 31 ottobre e l’1 novembre “Cuntu, cantu e n’cantu” Eugenio Bennato, Alfio Antico, i Lautari i Bottega Retrò e tanti artisti di strada. Il 31 ottobre e l’1 novembre a Castellammare del Golfo, per esaltare le tradizioni, la cultura e l’arte. Ad organizzarlo, il comune di Castellammare del Golfo, da un’idea di Antonio Enea, Rosanna Fasullo, Maria Tesè e Cocò Gulotta. Così nelle due serate, dalle 19 alle 23, si potranno assistere a spettacoli di lettori-cuntisti, trampolieri, maghi, teatranti e artisti, lungo l’ambiente urbano compreso tra Villa Margherita, corso Bernardo Mattarella e corso Garibaldi.
Alle 23 prenderanno il via i concerti. Il 31 ottobre toccherà a Eugenio Bennato con i Taranta Power, progetto che ha come obiettivo la diffusione nazionale, ma soprattutto internazionale, della Taranta, da intendersi come ballo e come stile musicale appartenente al mondo Mediterraneo ma con un forte carattere italiano. Ad anticiparli saranno i Bottega Retrò, ovvero l’attore e cantautore Cocò Gulotta e il chitarrista e compositore Al Di Rosa, accompagnati da Romina Denaro al contrabbasso, Giampaolo Terranova alla batteria ed Egidio Eronico al violoncello. Al centro della scaletta i brani del loro repertorio di Teatro-Canzone.
i lautariDomenica 1 novembre, sempre alle 23, a intrattenere il pubblico penserà Alfio Antico, ovvero il percussionista e cantante italiano, tra i maggiori interpreti europei della tammorra, ovvero il tamburo a cornice costituito da una membrana di pelle d’animale. Tra le persone con cui ha collaborato in passato: Peppe Barra, Tullio De Piscopo, Edoardo Bennato, Lucio Dalla, Fabrizio De André, Roberto Carnevale, Renzo Arbore e la sua Orchestra Italiana, Eugenio Bennato. Seguiranno i Lautari, lo storico gruppo catanese di musica folk, capace di riadattare la musica tradizionale siciliana al suono moderno
«Il progetto culturale – spiegano gli organizzatori – intende miscelare tre elementi della tradizione popolare siciliana, che sono il cunto, il canto e l’incanto in una manifestazione eterogenea. Il cuntu è stato da secoli trasmesso dai cantastorie, cuntastoria e cuntisti, che in Sicilia hanno una grande tradizione, che si riscontra anche nella parlata tipica. Il canto siciliano, è espressione della vita quotidiana, dei lavori e della preghiera, legata anche a balli tipici. L’Incanto è l’arte della magia e dello stupore rappresentato dalle moltitudini di artisti di strada presenti in Sicilia che con le varie arti circensi, magiche e di giocoleria stupiscono i passanti».

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corsi di merletto e di ricamo canusino

Posted by fidest press agency su martedì, 31 maggio 2011

Rivanazzano Terme 18 e il 19 giugno 2011 in occasione della festa della SS. Trinità recupero di tradizioni socio-culturali e valorizzazione dell’identità culturale specifica del territorio. Una lunga tradizione vuole che l’antica arte del merletto al tombolo a fuselli sia stata introdotta in Cantù dalle Monache Benedettine di Cluny: alcuni documenti conservati nell’Archivio della Diocesi di Milano provano l’esistenza in Cantù, presso i Monasteri di Sant’Ambrogio e Santa Maria alla data del 1688 di due educandati dov’è verosimile che alle allieve fosse impartito l’insegnamento delle tecniche del pizzo. Il Consorzio Ars Canusina riprende gli stili dell’arte medievale di Matilde di Canossa. La simbologia del romanico, a cui si ispira, si presta per creare oggetti originali in termini di design, architettura e arredo. È nata nel Reggiano negli anni ’30 dall’amore di Maria Del Rio per i valori depositati nella storia, che vengono reinterpretati per crearne di nuovi che sono contemporaneamente memoria, identità e cultura. Il corso di base di ricamo canusino e di merletto al tombolo si terranno a Rivanazzano Terme, nel Cortile Leidi – Via SS. Trinità, ore 9.30/12.30 – 14.30/17.30. L’iscrizione è obbligatoria.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »