Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Posts Tagged ‘capodarco’

A Capodarco si parla di “solitudini”: torna il seminario per giornalisti

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Capodarco. Appuntamento dal 30 novembre al 2 dicembre alla Comunità di Capodarco per la XXIV edizione del seminario di formazione per giornalisti (e non solo). Tra i relatori: Mauro Magatti, Paolo Ruffini, Alberto Maggi, Marino Sinibaldi, Nico Pico, Dario Zonta, Joshua Wahlen e Alessandro Seidita, Gianmario Gazzi. C’è nella solitudine una dimensione intima, vissuta e ricercata, che rigenera e crea nuove capacità di stare insieme. L’isolamento di chi non fugge dalla realtà, ma comunica senza parole e lascia impronte senza far rumore. Ma nella sua dimensione “collettiva” la solitudine esclude e produce trasformazioni sociali, economiche e politiche molto profonde: esilia gli adolescenti, imprigiona gli anziani, chiude le porte all’altro, svuota gli spazi di aggregazione tradizionali e sembra alimentare una società rancorosa, insoddisfatta e urlante. La sfida di questo tempo appare, dunque, quella di creare le basi di un “nuovo stare insieme”.Per capire con quali strumenti e in che direzione il seminario di formazione per giornalisti di Capodarco, organizzato da Redattore sociale, dedica la XXIV edizione al tema delle “Solitudini”. Un viaggio tra mondi solo apparentemente lontani: voci, storie, dati e analisi per capire la dimensione del fenomeno, le trasformazioni in atto e come il mondo dell’informazione sa raccontarne i processi. Diffuso oggi il programma, che è disponibile sul sito Giornalisti sociali, dove è anche possibile iscriversi online. Il seminario sarà suddiviso in 4 sessioni e darà diritto complessivamente a 18 crediti formativi: l’iscrizione sulla piattaforma Sigef per i giornalisti è possibile fino al 22 novembre.Oltre 30 i relatori che si alterneranno nella tre giorni di lavori, tra esperti, giornalisti, operatori, statistici. Apertura affidata, venerdì 30 novembre, al sociologo Mauro Magatti sollecitatato dal direttore di Rai Radio Tre Marino Sinibaldi. Interverrà anche il teologo Alberto Maggi. Chiusura domenica 2 dicembre con Paolo Ruffini, gia direttore di TV2000, Prefetto del Dicastero per la Comunicazione. Tra gli altri appuntamenti, nel pomeriggio di sabato 1 dicembre l’incontro con il critico Dario Zonta, una delle voci del programma radiofonico Hollywood Party (Rai RadioTre) e gli autori di “Voci dal silenzio”, Joshua Wahlen e Alessandro Seidita, un documentario sull’esperienza eremitica in Italia. Spazio nei workshop tematici e nelle sessioni plenarie a diverse declinanazioni del tema: l’esperienza degli adolescenti caregiver, che si prendono cura dei familiari che hanno bisogno di assistenza; l’emergere (forte) delle dipendenze comportamentali (gioco compulsivo, internet addiction e alimentazione per citarne alcuni) e il cambiamento del ruolo sociale delle sostanze; la piazza virtuale dove ci si incontra, si cercano informazioni e notizie, si creano consensi e identità. Ma anche la solitudine degli operatori che lavorano in prima linea; una riflessione sui numeri e sulla dimensione del fenomeno; la solitudine nel cratere del sisma che due anni fa ha sconvolto il centro Italia; l’esperienza della malattia.
Venerdì 30 novembre: Mauro Magatti, Marino Sinibaldi, Alberto Maggi, Vinicio Albanesi, Franco Elisei, Stefano Caredda. Sabato 1 dicembre: Nico Piro, Ugo Esposito, Giovanni Augello, Stefania Buoni, Licia Boccaletti, Flavia Piccinini, Dario Paladini, Raimondo Pavarin, Fabio Lugoboni, Riccardo Sollini, Gianmario Gazzi, Fortuna D’agostino, Daniele Iacopini, Romina Fraboni, Marco Lughi, Marco Reggio, Joshua Wahlen e Alessandro Seidita, Dario Zonta, Vitaliano Scoccia. Domenica 2 dicembre: Paolo Ruffini, Marino Sinibaldi, Vinicio Albanesi, Vittorio Di Trapani, Antonella Patete, Corrado Virgili, Angelo Ferracuti, Giovanni Marrozzini, Teresa Valiani.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Capodarco: modello integrazione sociale

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 ottobre 2010

“Un eccellente modello di integrazione sociale”. Così Isabella Rauti (Pdl), membro dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale del Lazio ha definito la cooperativa sociale Capodarco nel corso della sua visita conoscitiva in via Ostiense. Una realtà che fa parte del *Gruppo Darco che, costituito da 5 cooperative è la più grande impresa sociale di integrazione lavorativa d’Italia e impegna, per la realizzazione delle proprie attività, circa 700 persone con disabilità o con gravi patologie su un totale di 2.300 lavoratori. La stessa consigliera ha inoltre preso visione del Q-Recup, l’innovativo elimina code nato per consentire all’utente di riservare, attraverso dei totem dislocati negli ospedali o in altri luoghi pubblici (oppure via internet: http://www.recupitalia.it <http://www.recupitalia.it/&gt;, sms al 320.20.41.418 o al telefono al numero 892 118) il proprio turno agli sportelli evitando così la fila.
Soddisfazione è stata espressa da tutto il Cda della Capodarco. Per il presidente del Gruppo, *Maurizio Marotta* “Siamo molto felici della visita dell’On.le Rauti che si è sempre battuta per le pari opportunità, per l’inserimento e l’integrazione delle donne e delle persone disagiate”. “La sua visita in una struttura come la nostra concentrata sull’integrazione sociale è oltremodo significativa per noi”.
Il presidente del Gruppo Darco spera che da questo incontro “possano nascere nuove iniziative, cooperazioni e progetti che contribuiscano a migliorare la difficile situazione che il Lazio sta attraversando”.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ugl Sanità: lavoratori Capodarco di Frosinone

Posted by fidest press agency su martedì, 9 marzo 2010

“Apprendiamo con grandissima preoccupazione la decisione del Tribunale di Frosinone, in merito al ricorso presentato da una sigla sindacale autonoma, che ha imposto all’azienda sanitaria di rimuovere gli effetti della stipulazione del contratto di appalto stipulato dalla ASL di Frosinone con la Cooperativa Sociale Capodarco”. Lo dichiarano in una nota i Segretari Provinciali della Ugl Sanità di Roma e Frosinone Antonio Cuozzo, Rosa Roccatani e il Dirigente Regionale Ugl Sanità Lazio Pietro Bardoscia.  La Ugl Sanità era a conoscenza sin dall’inizio del passaggio contrattuale tra la società regionale Lait SpA e la ASL di Frosinone nei confronti della Capodarco che oggi effettua  il servizio RE.CUP per l’ASL medesima, avendo apprezzato la capacità dei dirigenti per la trasparenza nei passaggi di consegna tra la Lait s.p.a e la Asl di Frosinone. Temiamo – proseguono i sindacalisti – per le sorti del servizio stesso e degli oltre 150 lavoratori Capodarco. La Ugl Sanità vuole  salvaguardare il lavoro dei tanti operatori che riteniamo estremamente qualificati, alcuni dei quali disabili, che, attraverso la cooperativa sociale Capodarco, ormai svolgono questo servizio da più di 5 anni. Al riguardo invitiamo – concludono i sindacalisti – la direzione della ASL di Frosinone,  nelle more della discussione del ricorso annunciato dall’ASL  stessa, avverso alla decisione del Tribunale, ad assicurare la continuità del servizio e ad un confronto immediato con la nostra organizzazione sindacale per assicurare la piena soluzione del problema che preveda il mantenimento dell’attuale livello occupazionale e contrattuale con i lavoratori Capodarco.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diliberto per La Capodarco

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 marzo 2009

Una firma di prestigio si unisce alle oltre 70.000 già raccolte a sostegno del ReCup. Dopo il Sindaco di Roma Gianni Alemanno, anche Oliviero Diliberto ha sottoscritto la lettera-appello che la Cooperativa Capodarco ha rivolto al Presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, contro il decreto n. 11 del 2 febbraio us che vorrebbe portare in house il servizio telefonico di prenotazione delle prestazioni sanitarie ReCup, malgrado non ci siano le condizioni tecniche e il via libero “economico” del Governo.“Raccolgo molto volentieri l’appello fatto al Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo – dichiara il Segretario del PDCI in una lettera inviata alla Capodarco – condividendo soprattutto, nell’interesse dei vostri soci lavoratori, le preoccupazioni espresse in merito al servizio ReCup”. E aggiunge: “Sarebbe un errore madornale non tener conto del ruolo svolto in questi anni dalla società civile e dell’impegno di quanti operano nell’economia sociale, negando il valore di questa esperienza e mettendo a rischio il lavoro di migliaia di persone”. Si fa sempre più ampio l’arco di consensi a sostegno della Cooperativa Capodarco che con il Recup nell’ultimo anno ha gestito quasi 5 milioni di chiamate telefoniche ed effettuato circa 3 milioni di prenotazioni sanitarie.servizio recup,

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cooperativa Capodarco: Alemanno solidale

Posted by fidest press agency su domenica, 22 marzo 2009

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, a margine della Maratona di Roma, ha sottoscritto la lettera-appello che la Cooperativa Capodarco ha rivolto al Presidente della Regione Marrazzo contro il decreto che vuole ricostruire da zero, già a partire dal 1 giugno, il servizio telefonico di prenotazione delle prestazioni sanitarie ReCup.  “Sono con voi – ha dichiarato Alemanno – in quanto il decreto Marrazzo è contro il principio della sussidiarietà!”. La campagna portata avanti dalla Capodarco ha raccolto in tre settimane 70.000 firme, tra queste numerose sono state le adesioni di personalità politiche di ogni colore politico come Pietro Ingrao, Vincenzo Vita, Giovanni Moro, Alessandro Ciocchetti, Francesco Aracri. Il servizio Recup, gestito da 10 anni e costruito dalla Capodarco a partire dal 1995, nell’ultimo anno ha gestito quasi 5 milioni di chiamate telefoniche ed effettuato circa 3 milioni di prenotazioni di prestazioni sanitarie.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »