Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘caratura’

Politica: Cosa perdono gli italiani

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Se Berlusconi non avesse la fiducia con lui se ne andrebbero anche i maggiorenti del Pd. Si dissolverebbero in pratica i due grossi partiti: Pd e Pdl. Se è questa la posta in gioco, secondo una ipotesi avanzata dal giornalista Travaglio e avallata da esperti politologi di caratura internazionale, diventa interesse dei rispettivi leader lasciare governare l’attuale presidente poiché la sua tenuta è anche quella degli altri. Volendo tenere in piedi tale ipotesi si giustifica la mossa di Berlusconi d’attrarre nella sua abitazione di Arcore il giovane e inesperto Matteo Renzi per una cena “avvelenata” che gli ha permesso di comprometterlo agli occhi dei suoi compagni di partito e di “ridicolizzare” la sua dichiarata volontà di rottamare i pesi superflui in casa Pd. Si giustificano anche molte altre strane “coincidenze” che hanno permesso al nostro presidente del Consiglio di restare in sella con una opposizione che da sola è riuscita a fare più danni di quanti non li avesse fatti dall’esterno Berlusconi. Ha bruciato Romano Prodi e lo stesso Veltroni e ora si trova in una botte di ferro perché se va male a Bersani andrà ancora peggio con Vendola. Proprio per questo motivo tutti sembrano voler dare una mano a Berlusconi, di là delle dichiarazioni di segno contrario, proprio per salvare se stessi e il sistema attuale. Così, sia pure ridimensionato, si sta maturando il rituale di sempre e i presupposti ci sono tutti. Il parlamento italiano è, per lo meno al 70% formato di uomini e donne voluti dall’attuale establishment con una legge elettorale “bloccata” con nominativi scelti e condannati ad essere solo e semplicemente degli yesman. Qui si spiega la ragione per la quale Berlusconi ha una disistima così forte per il parlamento. E’ solo un incomodo, forse a tratti utile, ma non necessario. A questo punto il problema non è che tutto è finito con la fiducia a Berlusconi ma che si perde la grande occasione per ricominciare con uomini e donne nuovi “rottamando i vecchi”. Così gli italiani perdono la grande occasione di una rivoluzione liberale e per restare un popolo di cinici e rassegnati. E allora dovremmo aggiungere che il 14 dicembre per noi resta solo una data mediatica con un risultato scontato in partenza, per buona pace dei signori della politica. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: “La Gastalda”

Posted by fidest press agency su domenica, 21 febbraio 2010

Bologna 23 Febbraio, alle ore 21, al Teatro Dehon Via Libia, 59 la Coop. Teatro Scientifico – Teatro/Laboratorio di Verona presenta Isabella Caser-Ta e Roberto Vandelli in “La Gastalda” di  Carlo Goldoni. Regia di Ezio Maria Caserta. Con: Isabella Caserta, Roberto Randelli, Maurizio Perugini, Luigi Arreghini, Andrea Bendazzoli, Elisa Bertato, Cristina Chiaffoni, Andrea Pasetto, Oscar Vallisari. La freschezza di linguaggio e il dialogo serrato e pulito rendono questo testo gustoso e gradito pure all’ascoltatore contemporaneo. C’è, innanzi tutto, la prepotente figura di questa graziosa “serva – amorosa” (che poi trapasserà nella Mirandolina), piena di brio, dominatrice della situazione. E c’è un Goldoni di notevole caratura con una “vis” comica a tutto raggio: comico di battuta, di linguaggio, d’atteggiamento, con l’uso di controsensi, del comico di situazione, d’epilogo, di carattere. Pantalone è proposto con un respiro profondamente umano. Il vecchio spasimante invaghito assume toni patetici e ilari. La figlia, che ha la “fregola” d’incontrarsi con l’innamorato, si agita in modo risibile. L’intrecciarsi dei casi arriva all’acme quando i suoi due corteggiatori impugnano le armi ed iniziano un duello (destinato – come è giusto nell’universo goldoniano – a naufragare nel nulla). Ezio Maria Caserta Prezzo: Intero: 20 Euro Ridotti: 17 Euro http://www.vivaticket.it  http://www.teatrodehon.it  (la gastalda)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I processi bancari

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 agosto 2009

Il timore di alcuni esperti del settore è che il sistema bancario italiano, nel suo complesso, abbia una scarsa percezione degli effetti pratici sulle aree che vengono toccate da Basilea 2. Pensiamo al cambiamento delle modalità di gestione del credito da recuperare, al sistema incentivante e sulle regole di remunerazione del personale. Ed ancora sui sistemi informativi, del front-end (dei gestori in filiale), ai sistemi legaci che gestiscono il core business ed ai sistemi di reporting, di recovery e la sicurezza. Da qui l’idea di taluni che le banche italiane prima ancora di proseguire nella politica degli insediamenti di spazi con l’apertura di nuove agenzie e filiali pur non avendo, a volte la “caratura” per farlo essendo la propria struttura legata principalmente ad aree geograficamente più ridotte, debbano pensare agli “sportelli virtuali” ovvero a quelli dove la tecnologia possa avere il sopravvento: ovvero permettere al cliente di regolare i propri affari attraverso un collegamento diretto con la propria banca via internet dalla sede dell’impresa alla propria abitazione, ma anche di poterlo fare in un apposito locale della banca dove la disponibilità è solo elettronica per le operazioni afferenti versamenti, prelievi, bonifici, investimenti e di riversare il resto ad aree di consulenza “mobili” in grado di interagire su spazi temporali e geografici più ampi degli attuali. Pensiamo, ad esempio, alla realizzazione di soluzioni tipicamente di datawarehousing che garantiscano flessibilità di evoluzione salvaguardando nel contempo il patrimonio It esistente; a soluzioni specifiche di credit risk management, come i motori per il calcolo dei parametri previsti e strumenti di supporto per il credit risk mitigation e portaolio management. In buona sostanza vanno coniugati gli aspetti evolutivi dei processi bancari con una delle peculiari aspettative del nostro tempo: ridurre al massimo le procedure ed i tempi morti degli accertamenti, dei controlli, delle verifiche per rispondere meglio alle esigenze della clientela che è sempre meno tollerante per i tempi lunghi di attesa ma senza peccare di pressappochismo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I luoghi comuni

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Editoriale fidest. Agosto è il mese nel quale le notizie si riducono all’osso. Sembra che il tempo si sia fermato e goda anche lui le meritate vacanze. Il nostro barometro è di quelli fatti in casa ma non è detto che la sua funzionalità lasci a desiderare. Se compariamo, ad esempio, la massa delle e-mail che ci sono pervenute da gennaio a luglio di quest’anno, si tratta di oltre 87.000 messaggi e che fanno una media di poco più di 400 al giorno già registriamo in agosto un calo netto che riduce di un terzo la predetta media. Dovremmo ritenere che i nostri “corrispondenti” oltre a crogiolarsi al sole o a percorrere i sentieri di montagna non sappiano fare null’altro? Probabilmente si anche se la verità, come tutte le cose, sta nel mezzo. Se poi analizziamo l’oggetto delle missive dobbiamo constatare che a fare la parte del leone è il nostro presidente del Consiglio. Di lui si dice di tutto. C’è chi lo vorrebbe in carcere, chi lo difende a spada tratta, chi ne loda le virtù e chi lo getta nel fango e chi lo vorrebbe con il Nobel della pace. Ma il vero trionfo è dato dai luoghi comuni intesi come esternazioni del proprio pensiero critico o in nome di una supposta verità inconfutabile o derivante dalla saggezza popolare. A questo punto mi sa tanto che la mia agenzia si è trasformata in un vero e proprio locus communis ovvero in una piazza dove ci si incontra e si conversa. E nel dire tutto di tutti prevale la suggestione forte che suscita l’idea che taluni si sono fatta soprattutto sugli uomini politici, poiché sono quelli tra i più sponsorizzati dai media. Franceschini a questo punto diventa “il burocrate”, Bersani “il ragioniere”, la Francescato, “la passionaria”,  e via di questo passo. E siamo certi che se non ci fosse stato di mezzo l’avventura “boccaccesca” vera o supposto di Berlusconi questi avrebbe perso molti punti nell’immaginario collettivo. Ma se la politica “spettacolo” è ben gettonata nel rapporto con i miei “corrispondenti virtuali” resta a molti l’amaro in bocca. Si rendono conto, anche se sono pronti ad affermare: “qui lo dico e qui lo nego”, che i nostri politici sono privi di spina dorsale e non dispongono della caratura del leader. Lo stesso Berlusconi si muove sulla scena nazionale e in quella internazionale come un “fanatico” dell’immagine. E’ un narciso che vive beandosi davanti allo specchio delle sue brame: sono bello, sono furbo, sono l’uomo della provvidenza, ci so fare e me li infinocchio tutti. E ci riesce perché come capita alle donne che si ritengono molto belle si circonda di facce insignificanti per apparire davanti agli altri ancora più belle e sfavillanti. (Riccardo Alfonso  http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Reate festival

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 luglio 2009

Roma, 6 luglio 2009 ore 10.00 Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Salone del Secondo Piano Via del Collegio Romano, 27 conferenza stampa per la prima edizione del Reate Festival, manifestazione pluridisciplinare organizzata dalla Fondazione Flavio Vespasiano, presieduta da Gianni Letta ed articolata nelle sezioni del Belcanto, della Danza e del Jazz che si terrà a Rieti dal 16 al 25 agosto 2009. Gli appuntamenti si snoderanno in alcuni dei luoghi più suggestivi della città, quali il restaurato Teatro Flavio Vespasiano, la Chiesa di San Domenico e la centralissima Piazza Cesare Battisti. Nel corso della conferenza stampa sarà illustrato il programma completo che vanta la presenza di artisti di caratura internazionale. Intervengono: Gianni Letta – Presidente della Fondazione Flavio Vespasiano Giuseppe Emili – Presidente Onorario della Fondazione Flavio Vespasiano Carlo Latini – Sovrintendente della Fondazione Flavio Vespasiano Gianfranco Formichetti – Vice Presidente Vicario della Fondazione Flavio Vespasiano Bruno Cagli – Direttore artistico della Sezione Belcanto Giampiero Rubei – Direttore artistico della Sezione Jazz Raffaele Paganini – Direttore artistico della Sezione Danza Filippo Tigli – Conservatore del Pontificio Organo Dom Bedos-Roubo Fernanda Giulini – Proprietaria della Collezione Giulini  Alessandro Berdini – Direttore artistico della Sezione Teatro

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »