Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘carnia’

Artigianato in Carnia: Il futuro della tradizione

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 agosto 2016

artigianato carniaartigianato carnia2Socchieve (UD) Palazzo del Centro Culturale di Socchieve Via Nazionale, 37 – Orario: 10-12/15-19 Ingresso libero. Tramandati da padre in figlio e da madre in figlia, fra le montagne della Carnia si sono mantenuti intatti antichi mestieri: lavorare ed intagliare il legno, battere il ferro, tessere, lavorare la pietra, realizzare gli scarpets (le tradizionali pantofole di stoffa), modellare e dipingere terrecotte… Eredi di una tradizione la cui storia è splendidamente documentata nel Museo della Arti e Tradizioni Popolari di Tolmezzo, gli artigiani carnici aprono oggi le loro botteghe ai turisti e mostrano come – con gesti precisi e semplici strumenti – sanno creare oggetti d’uso comune e piccole opere d’arte.Un compendio di tutto quanto di meglio produce la Carnia oggi in fatto di artigianato è la Rassegna artigianale e artistica della Carnia, che si tiene fino al 28 agosto a Socchieve, organizzata dal Comitato “Gianfrancesco da Tolmezzo” di Socchieve. Giunta alla sua XXXVIII edizione, vetrina di eccellenza dell’artigianato carnico, questa artigianato carnia1rassegna ormai “storica” valorizza e promuove la creatività e l’ingegno di artigiani ed artisti locali. Vi sono esposti oggetti legati alle tradizionali lavorazioni della montagna, ma anche pezzi frutto di nuove tecniche e opere d’artisti: oggetti e sculture in legno, pelletterie, ceramiche, gioielli, abbigliamento in lana cotta, biancheria per la casa tessuta con decori tradizionali, antichi mobili sapientemente restaurati e pezzi di liuteria insomma. Espositori di gran qualità, per una raffinata mostra che di anno in anno seleziona e racconta le novità e l’evoluzione dell’artigianato artistico in Carnia. Una rassegna da non perdere per scoprire il piacevole connubio tra modernità e tradizione, che la creatività carnica sa regalare.Quest’anno verrà presentato il progetto “La Carnia del Cibo tra tradizione e cultura”, dell’I.S.I.S. “Fermo Solari” di Tolmezzo, un percorso approfondito di ricerca, recupero e riproposta delle tradizioni alimentari del territorio reso possibile grazie alle idee degli allievi e al prezioso apporto delle loro famiglie. Al progetto sarà associata l’esposizione di un gran numero di prodotti agroalimentari locali gentilmente forniti dalle aziende e dagli operatori del settore.Per commemorare la Grande Guerra, una sala del Centro Culturale ospita una Mostra storica temporanea in cui sono esposti cimeli, documenti e reperti risalenti al primo conflitto mondiale, in particolare relativi al settore “Zona Carnia”. Il tema principale è l’opera del Genio Militare in Carnia; strumentazioni, attrezzi e la ricostruzione di una parte di teleferica a grandezza naturale saranno d’ausilio all’esposizione. In numerose teche sono esposti gli accessori e gli equipaggiamenti utilizzati dai soldati in guerra. La mostra è organizzata dal Sotto Settore Val Tagliamento dell’Associazione Storico Culturale “Amici della Fortezza di Osoppo” (www.amicidellafortezzaosoppo.it). (foto: artigianato carnia)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

8-9 agosto in Carnia per il Palio das cjarogiules

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 agosto 2015

palio daspalio das2Week end di festa a Paluzza, l’8 e 9 agosto, per un singolare palio, che si rifà ad antichi mestieri contadini della Carnia: torna per la 31° volta il Palio das cjarogiules, un susseguirsi di giochi e sfilate, che coinvolgono le contrade del paese e culminano la domenica con la combattutissima gara fra gli 11 borghi del paese, che si contendono il palio gareggiando con le slitte dotate di ruote (“lougies”), impiegate un tempo nel trasporto del legname e dei prodotti della terra.
L’invito è ad andare a scoprire Paluzza, uno dei più bei paesi della Carnia e della montagna friulana, conoscerne le tradizioni, scrigni di segreti che svelano l’animo di queste genti riservate eppure tanto calorose, assaporarne i piatti tipici, gustosi sapori del passato che il presente conserva intatti. L’occasione può essere la giornata del Palio, festosa e affollata, oppure quella della vigilia con un’atmosfera trepidante d’attesa e di maggior intimità.
Sabato, la festa inizierà alle ore 18.30 con “Golosets: amòr di contrade”, degustazione degli squisiti piatti carnici,palio das1 diversi da contrada a contrada, e si protrarrà per tutta la notte, con musica ed intrattenimento con il DJ, giocolieri e saltimbanchi, l’elezione di “Miss Palio e il so biel” e il tradizionale Lancio das cidulines, antico rito d’origine celtica, in cui li lancio di dischetti di legno infuocati nella notte viene accompagnato da dalle ironiche strofe dedicate alle vicende del paese ed ai suoi personaggi. Per i più piccoli un tuffo nel passato nel lontano 1800, con un giro in carrozza per le vie del paese. Gran finale con spettacolari fuochi d’artificio.
Domenica sarà allestito il Mercato del “fatto a mano” bancarelle con mercatino degli hobbisti, artigiani e specialità culinarie della Carnia, per i bambini saranno organizzati laboratori creativi, si degusteranno piatti tipici nelle varie contrade. Il pomeriggio sarà animato dagli Sbandieratori di Palmanova-Gds e dalle esibizione di paramotori, parapendii e deltaplani del Gruppo Volo Libero Carnia. Alle 17.00 si entrerà nel vivo della competizioni, che avranno come preludio la Sfilata delle contrade partecipanti, che confluiranno in Piazza Grande: il primo Palio sarà quello dei bambini e, via via, seguiranno i Palio dal Seon, Palio da Cjame, Palio dal Fen cu la Cjarogiule, Palio das cjarogiules. Il programma dettagliato su http://www.paliodipaluzza.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rassegna artigianale e artistica della Carnia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 luglio 2015

carniaSocchieve dal 26 luglio al 30 agosto si tiene la la Rassegna artigianale e artistica della Carnia. Giunta alla sua XXXVII edizione, vetrina di eccellenza dell’artigianato carnico, questa rassegna ormai “storica” valorizza e promuove la creatività e l’ingegno di artigiani ed artisti locali. Vi sono esposti oggetti legati alle tradizionali lavorazioni della montagna, ma anche pezzi frutto di nuove tecniche e opere d’artisti: oggetti e sculture in legno, pelletterie, ceramiche, gioielli, abbigliamento in lana cotta, biancheria per la casa tessuta con decori tradizionali, antichi mobili sapientemente restaurati e pezzi di liuteria insomma. Trenta gli espositori, per una raffinata mostra che di anno in anno seleziona e racconta le novità e l’evoluzione dell’artigianato artistico in Carnia. Una mostra da non perdere per scoprire il piacevole connubio tra modernità e tradizione, che la creatività carnica sa regalare.Molti gli appuntamenti collaterali, il cui calendario si può trovare http://www.rassegnacarnica.it
Per commemorare il Centenario della Grande Guerra, una sala del Centro Culturale ospita una Mostra storica in cui è stata fra l’altro ricostruito uno spaccato di trincea italiana, e dove sono esposti cimeli, documenti e reperti risalenti al primo conflitto mondiale, in particolare relativi al settore “Zona Carnia”

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Carnia, confine fra cielo e terra”

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

Resterà allestita fino al 19 agosto in Darsena Porto vecchio, a Lignano Sabbiadoro, la mostra fotografica “Carnia confine tra cielo e terra”, realizzata dalla Camera di Commercio di Udine con le gigantografie tratte dall’omonimo libro fotografico di Gabriele Bano, Paolo Da Pozzo e Luciano Gaudenzio. L’esposizione, studiata per gli spazi aperti, dopo il successo della scorsa estate, quando era stata collocata nel cuore di Pineta, ha voluto “concedere” il bis, e sempre nel periodo di maggior affluenza di turisti, italiani e stranieri. In questo primo anno di tour, la mostra ha circuitato pressoché senza sosta in tante località della regione, ma anche in Veneto e, più recentemente, nella vicina Slovenia (in centro a Lubiana), diventando così un interessante e vivace biglietto da visita per la Carnia. L’esposizione è formata da cinque imponenti installazioni, arricchite da 20 immagini scelte, riprodotte in grandi dimensioni e ora ben visibili “sulle porte” del mare friulano. La Cciaa ha voluto investire in questa mostra per promuovere in modo originale lo sviluppo e l’economia di un territorio dalle grandi bellezze naturalistiche, attraverso l’arte fotografica. La sua collocazione e il fascino evocato dalle immagini ha l’obiettivo di avvicinare sempre nuovi turisti alla Carnia e regalare prospettive originali a chi la conosce già.
I tre fotografi hanno ritratto la loro montagna attraverso prospettive insolite, cercando momenti speciali delle giornate e delle stagioni, mettendo in luce le numerose, incantevoli sfaccettature che rendono unica questa zona del Friuli. La mostra gode del Patrocinio dell’Ente Parco naturale delle Dolomiti Friulane e della Comunità Montana della Carnia e a Lignano è stata allestita grazie alla collaborazione del Comune e della Società d’Area.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dal Montenegro in Carnia per la gestione forestale

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 settembre 2010

Si fermerà fino a sabato 4 settembre la delegazione montenegrina in visita in Carnia. L’obiettivo è quello di una prima presa di contatto con la realtà montana friulana, per molti versi simile a quella da cui provengono i delegati di Rozaje, guidati dal sindaco della cittadina del nord del Motenegro, in prossimità dei confini di Serbia e Kosovo. Della delegazione fanno parte, inoltre, un parlamentare locale, il direttore dell’Agenzia forestale statale, il responsabile del locale Centro per la promozione d’impresa e alcuni imprenditori della filiera foresta-legno. L’iniziativa si colloca nell’ambito della collaborazione in atto tra il Governo del Montenegro e l’Amministrazione regionale del Fvg, beneficia di un sostegno finanziario della Direzione centrale rapporti internazionali e ha Informest come capofila di una partnership locale che comprende, tra gli altri, la cooperativa Legno Servizi di Tolmezzo.«Nel campo forestale – spiega Enore Casanova, presidente di Legno Servizi -, l’interesse degli ospiti è quello di cogliere le politiche e le buone prassi di gestione boschiva sostenibile (in particolare la tematica Pefc) al fine di poterle replicare inizialmente nell’area di Rozaje ma, successivamente, nell’intero territorio della Repubblica montenegrina». Per questo, sono state effettuate visite allo stabilimento di Paluzza (produzione di lamellare e abitazioni in legno); alla segheria dei f.lli De Infanti, a Ravascletto; alla Xila di Ovaro (elementi per infissi); alla foresta di Pramosio, per esaminare de visu le pratiche di gestione forestale di un bosco certificato Pefc. Presso la sede del Cesfam di Paluzza, sono state illustrate le politiche regionali e le iniziative che la Regione (in collaborazione con Legno Servizi) ha promosso e realizzato in tale ambito. A questo incontro hanno preso parte il dottor Rinaldo Comino (direttore del Servizio selvicoltura della Regione) e la dottoressa Maria Cristina D’Orlando (che si occupa di Pefc ed è vicepresidente di Pefc Italia). Per oggi (venerdi 3), sono previste visite alla Secab Società Cooperativa (a Paluzza e poi a Noiaris, presso l’impianto di produzione di energia idrolelettrica) e alla centrale di teleriscaldamento a biomassa di Arta Terme. Presso l’Agemont, ad Amaro, ci sarà la presa di contatto con una serie di aziende di produzione e servizi legate strettamente all’economia montana. Per sabato 4, infine, sono programmate visite ad alcuni esempi di successo di sviluppo locale in un’area di montagna e la partecipazione alla manifestazione “Magia del legno”, di Sutrio.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Carnia approda a Lignano

Posted by fidest press agency su martedì, 10 agosto 2010

Dopo Tolmezzo, Forni e Sauris di Sotto, è approdata a Lignano la mostra fotografica “Carnia confine tra cielo e terra”, realizzata dalla Camera di Commercio di Udine, con le gigantografie tratte dall’omonimo libro, che raccoglie preziosi scatti dei fotografi Gabriele Bano, Paolo Da Pozzo e Luciano Gaudenzio. L’esposizione, studiata appositamente per gli spazi aperti e per poter circuitare in tutta la regione – e non solo –, approda nella città balneare dopo il primo tour nella suaterra, e proprio nel periodo di maggior presenza di turisti, anche stranieri, per sviluppare al massimo le sue potenzialità promozionali e, dunque, mettere in luce le numerose e variegate opportunità di visita nel territorio friulano. “Carnia confine tra cielo e terra” rappresenta un’interessante affermazione artistica e culturale della montagna friulana: le 20 immagini scelte sono riprodotte su cinque cubi autoportanti, collocati, fino a fine mese, in Piazza del Sole (lato Ovest), lungo il “Treno”, a Pineta. Proprio oggi il presidente della Cciaa di Udine Giovanni Da Pozzo ha organizzato una visita inaugurale all’esposizione, assieme al consigliere regionale Daniele Galasso, al sindaco di Lignano Silvano Del Zotto e ai rappresentanti della giunta e del consiglio comunale, nonché ad alcuni referenti delle realtà economia e turistiche della città balneare, come Ennio Giorgi per Lignano Sabbiadoro Gestioni, Pierfrancesco Bocus ed Enrico Salvadori per il Consorzio Lignano Vacanze, Emanuele Maria Rodeano del Consorzio Marine Lignano e Bruno Della Maria, consigliere Cciaa per il settore turismo. La mostra gode del Patrocinio dell’Ente Parco naturale delle Dolomiti Friulane e della Comunità Montana della Carnia, nonché del Comune di Lignano, che la ospita in questo mese. (mostra lignano)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fotografia: “Carnia confine tra cielo e terra”

Posted by fidest press agency su domenica, 16 Maggio 2010

Tolmezzo 17 Maggio, alle 18:30, nella Sala del Centro di Coordinamento al Museo Carnico delle Arti Popolari “Michele Gortani” (Via della Vittoria 2), sarà presentata la mostra fotografica “Carnia confine tra cielo e terra”: l’esposizione, che avrà carattere itinerante, è realizzata dalla Camera di Commercio di Udine e partirà proprio da Piazza Centa a Tolmezzo.  Presentate su cinque imponenti cubi autoportanti (4 cubi da 2x2x2 metri ed 1 da 2,5×2,5×2,5 metri), vi sono 19 tra le più belle foto tratte dall’omonimo libro di fotografia naturalistica di Gabriele Bano, Paolo Da Pozzo e Luciano Gaudenzio, edito da Selekta, che verrà contestualmente presentato.  Saranno presenti all’incontro oltre agli autori Gabriele Bano, Paolo Da Pozzo e Luciano Gaudenzio l’Assessore alla Cultura della Città di Tolmezzo Aurelia Bubisutti, Gabriele Bano, Paolo Da Pozzo e Luciano Gaudenzio, Giovanni Da Pozzo, Presidente della Camera di Commercio di Udine ed il Governatore del Friuli Venezia Giulia Renzo Tondo.  «La Cciaa di Udine – anticipa Da Pozzo – ha voluto investire in questa interessantissima mostra per promuovere un territorio dalle grandi bellezze naturalistiche. Sarà particolarmente importante il suo aspetto itinerante, poiché la faremo circuitare in tante località della regione e dell’Italia: uno dei migliori “biglietti da visita” per la nostra Carnia che, anche in questo modo, attraverso l’arte fotografica, potrà avvicinare nuovi visitatori e regalare prospettive originali a chi la conosce già». L’evento ha in programma un primo momento di saluto e presentazione del progetto presso il Museo Carnico ed un successivo spostamento collettivo sul luogo dell’esposizione in Piazza Centa, alla presenza degli autori del libro per il cosiddetto “taglio del nastro”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festa della Carnia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 aprile 2010

È una delle più suggestive e sentite feste della Carnia, espressione vivissima di fede popolare, molto partecipata dalle genti di queste montagne, che vi convergono numerose da tutte le vallate : anche quest’anno il Bacio delle Croci a Zuglio suggellerà con la sua arcana ritualità il  giorno dell’Ascensione.  Come vuole la tradizione di questo antichissimo rito, il 16 maggio,di prima mattina, i fedeli – seguendo sentieri fra i boschi – porteranno in processione fino in cima al colle di San Pietro, sopra Zuglio, le preziose croci argentee solitamente custodite nelle chiese delle varie vallate carniche: le croci sono issate su lunghi bastoni e infiocchettate con nastri multicolori. Giunti sul Plan de vincule – grande spazio erboso sotto la pieve medievale di San Pietro – si disporranno in cerchio e, rispondendo alla chiamata del prevosto fatta secondo un antiche formule liturgiche in lingua friulana, inclineranno ad una ad una le croci (in un simbolico bacio) verso quella della pieve di San Pietro, chiesa “madre” della Carnia.  Dopo la cerimonia, gran festa popolare. Si pranzerà nei chiostri delle festa e nei prati, da cui si gode una vista incomparabile.  I soci  e simpatizzanti del Touring Club Italiano avranno la possibilità di partecipare al Bacio delle Croci, accompagnati dai Consoli del Tci del Friuli Venezia Giulia e da esperti, che illustreranno loro le origini di questa celebrazione e le molte e ancor vive tradizioni che scandiscono l’anno in Carnia. Nel pomeriggio, in programma una visita guidata al Museo Archeologico e agli interessanti scavi di Zuglio, l’antica Iulium Carnicum, ricchi di reperti.  Sarà organizzato un bus da Trieste che farà varie tappe lungo il percorso per raccogliere i partecipanti. Chi volesse, può raggiungere Zuglio con propri mezzi, e quindi unirsi al gruppo.  In ogni caso va fatta la prenotazione a: Punto Touring Trieste,  tel. 040.633463 (carnia)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »