Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘carta deontologica’

“Informare responsabilmente con la scienza: la carta deontologica del giornalismo scientifico”

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 novembre 2018

Piacenza 1 dicembre 2018. Una maratona scientifica che si apre al mattino col seminario di formazione “Informare responsabilmente con la scienza: la carta deontologica del giornalismo scientifico”- dalle 08.30 alle 13.00 presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano in via Sant’Eufemia 12 e dalle 14.15 alle 18.15, presso il Teatro Municipale di Piacenza, via Giuseppe Verdi 41 con la Lectio Magistralis di Fabiola Gianotti, direttore generale del CERN di Ginevra, che illustra l’avventura delle origini dell’universo osservate al CERN, il più grande laboratorio di fisica del mondo. Seguono le testimonianze di Telmo Pievani dell’Università degli Studi di Padova, che svela gli enigmi dell’evoluzione della vita sulla Terra e di Paolo Soffientini dell’Istituto Firc di Oncologia Molecolare di Milano (IFOM) e musicista, che descrive come la ricerca in laboratorio si fonde con la passione per la musica e con la divulgazione.
“Le origini dell’universo osservate dal CERN, il più grande laboratorio di fisica del mondo” è il titolo della Lectio Magistralis di Fabiola Gianotti, direttore generale del CERN di Ginevra.
L’esperienza dei ricercatori viene affrontata negli interventi di Telmo Pievani, ordinario Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi di Padova, filosofo della Scienza, comunicatore e divulgatore, che affronta “Gli enigmi e il futuro dell’evoluzione della vita sulla terra” e di Paolo Soffientini, ricercatore IFOM-Istituto Firc di Oncologia Molecolare di Milano,musicista e scrittore, che racconta “Il mestiere di ricercatore in un istituto internazionale e con la passione per il rock e la letteratura”
L’intervento di Ugo Amaldi, presidente Fondazione TERA, traccia un ricordo del padre Edoardo Amaldi, grande fisico piacentino che ha contribuito alla fondazione del CERN di Ginevra nel 1954 (e allo stesso tempo ha dato un apporto fondamentale alla nascita dell’ESA-Agenzia Spaziale Europea) spiegando poi il documentario realizzato in occasione dei 110 anni dalla nascita (1908-1989) dal titolo “La Scelta. Edoardo Amaldi e la Scienza senza confini”, che viene presentato in anteprima al convegno in una versione ridotta della durata di 45 minuti – la durata complessiva è di oltre 120 minuti. Nell’evento Ugis a Piacenza del 2016 la proiezione di un cortometraggio ha anticipato il laborioso percorso che ha portato oggi nel 2018 al documentario, diretto da Enrico Agapito e scritto da Adele La Rana; consulenza scientifica e storica di Giovanni Battimelli e Adele La Rana. Ci sono voluti oltre 3 anni di lavorazione, per raccogliere più di 30 interviste originali illustri e un approfondito studio di reperti d’archivio in parte inediti e ricostruzioni storiche appositamente realizzate. Le testimonianze dei famigliari, collaboratori, colleghi e scienziati contribuiscono a tracciare la personalità di Amaldi e la visione di una delle figure più significative della fisica e della politica scientifica del Novecento. Adele La Rana ricorda anche che l’interezza delle documentazioni, delle testimonianze orali e visive raccolte, circa 40 ore, che non sono fruibili nel poco tempo che la sintesi di un film comporta , restano un patrimonio da consultare utile per i posteri che verrà riversato nell’Archivio Edoardo Amaldi presso il Dipartimento di Fisica dell’Università Sapienza di Roma.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »