Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Posts Tagged ‘carta’

Fedrigoni potenzia la divisione carta

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2020

Luca Zerbini è il nuovo Managing Director della divisione Paper & Security del Gruppo Fedrigoni, società italiana leader nella produzione e vendita di carte ad alto valore aggiunto per packaging e grafica e di prodotti autoadesivi per l’etichettatura. Con questa nomina, Fedrigoni aggiunge un ulteriore tassello alla crescita della divisione carta, che già era stata potenziata alla fine del 2019 attraverso l’inserimento di due manager di caratura internazionale.La scelta di Luca Zerbini conferma la volontà dell’azienda di proseguire nel percorso di internazionalizzazione. Nato nel 1972 a Sassuolo (Modena), una laurea in Ingegneria al Politecnico di Milano e un Master in Business Administration a Wharton (University of Pennsylvania), Zerbini ha lavorato estensivamente all’estero, ricoprendo a lungo ruoli dirigenziali nella crescita organica, nel marketing strategico, nello sviluppo del business e nelle politiche di innovazione e sostenibilità in varie società internazionali: da Hewlett-Packard a Bain & Company, da Florida Tile a Honeywell, fino ad Amcor, azienda leader mondiale del packaging flessibile dove è stato Vice-President and General Manager della business unite Film & Foil, a capo del programma Flexibles Sustainability Initiative, sino all’ingresso in Fedrigoni. Luca Zerbini è anche un Fellow of The Marketing Academy e dell’Institute for Real Growth.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Settore carta, risultati finanziari

Posted by fidest press agency su martedì, 9 giugno 2020

Fedrigoni, gruppo italiano leader in Europa nella produzione di carte speciali per packaging, etichette autoadesive, stampa e sicurezza, ha chiuso il primo trimestre 2020 con un margine operativo di 45,7 milioni di euro (+1,1% rispetto a marzo 2019, a perimetro costante), cifra che include la neo-acquisita Ritrama, nonostante i ricavi si siano fermati a 374,2 milioni di euro (-7,9%) a causa del generale calo di domanda, che ha riguardato anche la carta, determinato dal lockdown e dalla chiusura di molte attività in seguito all’emergenza Covid19.“Nonostante il momento non favorevole, dunque, stiamo beneficiando delle azioni di trasformazione messe in campo nell’ultimo anno – continua Nespolo – che vanno dal potenziamento del management team allo sviluppo di prodotti sempre più performanti ed ecologici, dalle acquisizioni agli investimenti in tecnologia, dalla revisione dei prezzi e dei costi allo scouting di nuovi mercati. Tutte azioni che ci hanno consentito di aumentare i margini operativi pur in presenza di un calo nel fatturato. L’emergenza Covid ci ha imposto delle manovre correttive, ma non ci farà deviare dal piano di sviluppo e dalle iniziative strategiche che abbiamo definito per proseguire nella crescita del Gruppo”.Il 2019, infatti, si è chiuso con ottimi risultati: 1.171,4 milioni di euro di fatturato (senza Ritrama, ancora non formalmente acquisita), in linea con l’anno precedente ma con un Adjusted Ebitda di 162,7 milioni di euro (+18,7% a perimetro costante) determinato dalle buone performance delle etichette autoadesive, cresciute in ricavi (391 milioni di euro, +4,2%) e volumi, e dai margini operativi in aumento della carta nonostante il fatturato stabile, che ha compensato il calo, peraltro previsto, del settore banconote, la cui complessa natura lo rende l’anello meno dinamico della catena. Dal 2018 Fedrigoni è di proprietà del fondo di investimento statunitense Bain Capital, che ha impresso una notevole accelerazione allo sviluppo del Gruppo. Dopo l’acquisizione di Cordenons, produttore di carte fini e tecniche con sede a Milano e due stabilimenti a Trento e Pordenone, nel 2019 è stata la volta di Ritrama, multinazionale italiana di prodotti autoadesivi con siti produttivi in Italia, Spagna, Regno Unito, Cile e Cina.Due tasselli importanti per i piani di sviluppo di Fedrigoni, che vuole crescere acquisendo realtà interessanti a completamento dell’offerta, conquistando nuovi mercati e aree geografiche e sviluppando nuove proposte in segmenti ad alto valore aggiunto dove già è leader, come il packaging per i brand di lusso di moda e cosmesi e le etichette per l’industria enologica, sempre mantenendo una forte impronta ecologica, culturale e di attenzione alla sostenibilità.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carta del papa Francisco a los movimientos populares

Posted by fidest press agency su domenica, 12 aprile 2020

foto fabioEl papa Francisco se ha dirigido mediante carta (se anexa), hoy Domingo de Resurrección, a los movimientos populares del mundo, haciendo memoria de sus tres encuentros que “me hace bien, me acerca a ustedes, me hace repensar en tantos diálogos”; y para “recordar de modo especial y estar cerca” de las organizaciones de trabajadores y trabajadoras más empobrecidos, precarizados y excluidos, ante la dureza de la pandemia de la COVID-19. Los movimientos populares “están ahí, poniendo el cuerpo (…) para hacer las cosas menos difíciles, menos dolorosas”. En este tiempo de “tanta angustia y dificultad”, los movimientos populares “son un verdadero ejército invisible que pelea en las más peligrosas trincheras (…) sin más arma que la solidaridad, la esperanza y el sentido de la comunidad que reverdece en estos días en los que nadie se salva solo”, construyendo poesía social “desde las periferias olvidadas crean soluciones dignas”, con apenas recursos y donde no llega “las soluciones del mercado y escasea la presencia protectora del Estado”, subraya Francisco. Esta actitud de lucha por “el bien común” y por los sagrados derechos a tierra, techo y trabajo, que sintetizan los criterios de justicia social, “me ayuda, cuestiona y enseña mucho”, dice el Papa, en un contexto donde se les “mira con desconfianza por superar la mera filantropía a través la organización comunitaria o reclamar por sus derechos en vez de quedarse resignados esperando a ver si cae alguna migaja de los que detentan el poder económico” que sigue generando enormes desigualdades y sosteniendo privilegios.En la carta, Francisco tiene un recuerdo y reconocimiento especial de “las mujeres, que multiplican el pan en los comedores comunitarios cocinando” con escaso material “para cientos de niños”; de los enfermos y a los ancianos, tantas veces olvidados en esta sociedad enferma de soledad; de campesinos y agricultores familiares “que siguen labrando para producir alimentos” cuidando la casa común y atendiendo las necesidades del pueblo humilde y trabajador. “Los males que aquejan a todos, a ustedes los golpean doblemente”, denuncia Francisco. Un pueblo con dificultades mayores para el confinamiento cuando la vivienda es precaria o “carece de un techo”, cuando se vive “el día a día sin ningún tipo de garantías legales que los proteja”, como sufren los trabajadores y las trabajadores “independientes o de la economía popular” que Francisco cita: “los vendedores ambulantes, los recicladores, los feriantes, los pequeños agricultores, los constructores, los costureros, los que realizan distintas tareas de cuidado”, y que “no tienen un salario estable para resistir este momento”. Ante esta realidad de desprotección, el papa Francisco considera que es “tiempo de pensar en un salario universal” que dignifique la “noble e insustituibles tareas que realizan” y haga realidad “esa consigna tan humana y tan cristiana: ningún trabajador sin derechos”. Un pueblo humilde y trabajador al que “nuestro Padre Celestial los mira, los valora, los reconoce y fortalece en su opción”. Las personas, en el centro de la vida. Pensar “el después” En este contexto de enorme impacto del coronavirus en todo el mundo, Francisco espera que “los gobiernos comprendan que los paradigmas tecnocráticos (…) no son suficientes para abordar esta crisis ni los otros grandes problemas de la humanidad”. Sin embargo, para el Papa “ahora más que nunca, son las personas, las comunidades, los pueblos quienes deben estar en el centro, unidos para curar, cuidar, compartir”. En la misiva, Francisco invita a los movimientos populares a “pensar en ‘el después’” y abordar las “graves consecuencias ya se sienten”. Esta experiencia de diálogo del Papa con los movimientos populares, se desarrolla desde una cultura del encuentro y la “sabiduría que se amasa con la levadura de sentir el dolor del otro como propio”. Motivo para que “pensemos en el proyecto de desarrollo humano integral que anhelamos, centrado en el protagonismo de los pueblos en toda su diversidad y el acceso universal a esas tres T que ustedes defienden: tierra, techo y trabajo” y que tuvo su máxima expresión en los tres encuentros mundiales de movimientos populares con Francisco. “Espero que este momento de peligro nos saque del piloto automático, sacuda nuestras conciencias dormidas y permita una conversión humanista y ecológica que termine con la idolatría del dinero y ponga la dignidad y la vida en el centro. Nuestra civilización, tan competitiva e individualista, con sus ritmos frenéticos de producción y consumo, sus lujos excesivos y ganancias desmedidas para pocos, necesita bajar un cambio, repensarse, regenerarse”, advierte Francisco, para destacar a los movimientos popular como “constructores indispensables de ese cambio impostergable; es más, ustedes poseen una voz autorizada para testimoniar que esto es posible. Ustedes saben de crisis y privaciones…, que con pudor, dignidad, compromiso, esfuerzo y solidaridad logran transformar en promesa de vida para sus familias y comunidades”, ha señalado el Papa. Contacto medios de comunicación Abraham Canales Oficina de Comunicación • Communication Office Encuentro Mundial de Movimientos Populares (EMMP) World Meeting of Popular Movements (WMPM)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Settore carta: Fedrigoni acquisisce Ritrama

Posted by fidest press agency su sabato, 2 novembre 2019

Fedrigoni S.p.A., gruppo leader in Italia e in Europa nella produzione di carte speciali, prodotti ad alto valore aggiunto per packaging e grafica ed etichette autoadesive. Pressure Sensitive Labels, ha sottoscritto il contratto di acquisizione del gruppo Ritrama, multinazionale italiana di prodotti autoadesivi con siti produttivi in Italia, Spagna, Regno Unito, Cile e Cina. La famiglia Rink, fondatrice del gruppo Ritrama, manterrà la proprietà e la gestione del business di Ritrama in Nord America, continuando la collaborazione commerciale con il resto del Gruppo. Con questa acquisizione, la seconda dall’ingresso di Bain Capital nel capitale del Gruppo, Fedrigoni rafforza la sua posizione di top player in Europa nel settore Pressure Sensitive Labels (dove opera attraverso i brand Arconvert e Manter), unendo la propria eccellenza nelle etichette per il vino, in cui è secondo produttore globale, per il food, l’household e la logistica, all’alta tecnologia applicata ai film adesivi di Ritrama, uno dei principali produttori mondiali per usi pharma, beverages e personal care. Ritrama, attraverso le divisioni graphics e industrial, integra l’offerta del Gruppo Fedrigoni in tali mercati di riferimento.
Nasce dunque un grande player globale nel settore Pressure Sensitive Labels, dove il cliente può trovare ogni soluzione per le etichette autoadesive, sia ad alto contenuto tecnologico che estetico, con un’offerta estremamente capillare e diversificata.
“I business di Arconvert e di Ritrama sono in forte sinergia – conferma Marco Nespolo, amministratore delegato di Gruppo Fedrigoni – operano entrambi con ottimi risultati su mercati in gran parte complementari, Arconvert con un’alta specializzazione nelle etichette autoadesive realizzate con carte speciali, Ritrama con un maggiore expertise nella produzione dei film plastici autoadesivi”.
“La nostra divisione Pressure Sensitive Labels, che sta già registrando performance molto positive, sarà ora più grande, completa e competitiva – prosegue Nespolo – in un mercato in continua crescita in tutti i settori di sbocco e tutte le geografie, a livello mondiale. Ritrama ha un DNA sano, italiano e di vocazione internazionale, come il Gruppo Fedrigoni”.
Ritrama ha registrato ricavi di circa 400 milioni di euro al 31 Dicembre 2018 che si aggiungeranno ai circa 1,2 miliardi di euro di ricavi del Gruppo Fedrigoni nello stesso periodo; a seguito dell’operazione, il fatturato del Gruppo Fedrigoni raggiungerà circa 1,6 miliardi di euro, posizionandolo tra i big mondiali del settore carte speciali per packaging e Pressure Sensitive Labels. Il closing della transazione è previsto per il primo trimestre 2020 ed è soggetto al perfezionamento di determinate condizioni sospensive.
Nell’operazione Ritrama si è avvalsa del supporto di Tamburi Investment Partners quale advisor finanziario, Martinez & Novebaci quale advisor legale e LED Taxand per gli aspetti fiscali. Il Gruppo Fedrigoni si è avvalso del supporto di Rothschild & Co in qualità di advisor finanziario, Latham & Watkins quale advisor legale M&A, Pirola Pennuto Zei e PwC per gli aspetti fiscali e finanziari, BCG per quelli di strategia commerciale, Kirkland & Ellis International LLP per quanto riguarda il finanziamento dell’operazione e Golder per health, safety and environment.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carta di identità elettronica, in futuro alle Poste?

Posted by fidest press agency su sabato, 20 aprile 2019

Gli sportelli delle Poste potrebbero essere in futuro il luogo, alternativo agli uffici comunali, dove recarsi a chiedere la carta di identità, che è elettronica per tutti dal Gennaio scorso. L’ultima legge di Bilancio ha infatti disposto che il Ministero dell’Interno, ai fini di semplificare la modalità di rilascio della CIE, può stipulare convenzioni con soggetti “internet provider” con qualifica “certification authority” accreditata dall’Agenzia per l’Italia digitale e con sportelli diffusi in tutto il territorio nazionale (1). Queste caratteristiche sono possedute da Poste Italiane, che facilmente potrà essere il soggetto scelto dal Ministero. Nel frattempo la carta di identità elettronica, rilanciata nel 2015, sta completando la sua diffusione ed anzi per previsioni ministeriali dovrebbe risultare l’unica richiedibile -in completa sostituzione di quella cartacea- già dal 1/1/2019. Sul sito http://www.cartaidentita.interno.gov.it si può verificare se il proprio Comune la emette, utilizzando poi eventualmente il sistema di prenotazione online.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra “Il paese della carta”

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 giugno 2017

Nobushige AkiyamaToscolano Maderno (BS) Inaugurazione: sabato 10 giugno, dalle ore 16.00 Museo della carta Via Valle delle Cartiere mostra “Il paese della carta” Tradizione e contemporaneità della carta giapponese attraverso le opere di Nobushige Akiyama a cura di Lisa Cervigni, Rosanna Padrini Dolcini e Stefania Severi.
Orari: fino al 30 settembre: tutti i giorni 10.00 – 18.00 con orario continuatoOttobre: Sabato e domenica 10.00 – 17.00 con orario continuato Biglietto intero: € 7,00 ridotto: € 5,00 (gruppi composti da minimo 20 persone, 6-18 anni, over 65) Residenti nel Comune di Toscolano Maderno: € 3,00 Gratuità: disabili e loro accompagnatori, bambini di età inferiore ai 6 anni. La mostra di Nobushige Akiyama – come riporta il testo critico presente in catalogo – rappresenta un proficuo scambio culturale tra il luogo ospitante, una antica cartiera in cui è ancora possibile produrre carta a mano secondo le tradizioni occidentali, e le opere d’arte ospitate, fatte in carta a mano tradizionale del Giappone (Washi). È una mostra site-specific nel tematica e nell’allestimento espositivo.
Il fantastico mondo di Akiyama è un mondo di carta a mano prevalentemente della varietà Kozo, realizzata con la corteccia del gelso. Con la carta egli crea opere particolari, da grandi a piccole, inusuali, intriganti, che possono essere anche sospese, vista la loro leggerezza. Le sue sculture tridimensionali variano dal geometrismo all’antropomorfismo. I suoi grandi pannelli sono in grado di modificare l’ambiente in cui vengono posizionati. I suoi rilievi presentano forme che invitano alla meditazione. E con la carta egli crea scenografie ed elementi di costume per il teatro, maschere e libri d’artista. Entrare nel suo mondo è concedersi una pausa di riflessione, lontano da qualsiasi rumore e da qualsiasi elemento di irritazione; il materiale stesso, morbido e robusto al contempo, infatti, è atono, non crea riflessi e si presenta nei colori naturali o con lievissime colorazioni vegetali. I riferimenti estetici spaziano nella ricerca contemporanea, tra simbolo e geometrie, senza negare Cubo 9completamente la neo-figurazione, fino a rasentare la land art. Il lavoro di Akiyama recupera la gestualità antica, fatto di pazienza e silenzio. Il risultato è una connessione profonda tra vecchio e nuovo, tra passato e presente che si mescolano nella sua opera, atteggiamento questo tipico della cultura Giapponese dove la più progredita tecnologia convive accanto ad un giardino Zen. Ne è esempio emblematico la sua ultima produzione: forme geometriche in resina trasparente che includono variamente della carta Kozo resa visibile dalla luce a led che è parte integrante dell’opera stessa. Impariamo da queste opere a ritrovare l’equilibrio tra antico e contemporaneo, tra trascorso e attuale, tra Oriente e Occidente, quell’equilibrio che ci aiuta a vivere più serenamente e più pienamente, restituendo alla dimensione estetica la funzione di diffondere bellezza. La mostra nasce grazie alla collaborazione del Museo della Carta con la Fondazione Cominelli nell’ambito del progetto di Garda Musei. Per dare continuità a questo progetto, verrà inaugurato nel mese di luglio, in una delle sale di Palazzo Cominelli a Cisano di San Felice, una piccola ma preziosa mostra dal titolo Gioie di carta. Verranno esposte dei gioielli di carta realizzati da due importanti artisti italiani: Sandra di Giacinto e Daniele Papuli. (foto: Nobushige Akiyama, Cubo 9)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carta dei diritti di internet

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 ottobre 2015

internet“Entro il 9 novembre la Camera dei Deputati si pronuncerà sulla mozione della Carta dei diritti di Internet. Spero che possa essere approvata all’unanimità”. Lo ha detto oggi alla Link Campus University di Roma il deputato Sel della Commissione di studio per la Carta dei diritti di Internet, Giovanni Paglia, nel corso dell’incontro “L’Internet Governance Forum e la Carta dei diritti di Internet”, uno degli eventi di Ottobre alla Link, il calendario mensile di appuntamenti di Link Campus University su giornalismo, startup, diritti in rete e digitalizzazione.
All’incontro è intervenuto anche il presidente della Commissione di studio per la Carta dei diritti di Internet, Stefano Rodotà, il quale oltre a ricordare come “i diritti fondamentali prevalgono anche sulle esigenze di sicurezza”, citando Tim Berners-Lee ha sottolineato che “il diritto di accesso alla conoscenza in Rete è come l’accesso all’acqua”. Per il giurista emerito gran parte della Carta dei diritti di Internet è orientata al diritto all’identità, alla privacy e all’anonimato che sono una precondizione per esercitare altri diritti. Tra questi, figura anche il diritto alla concorrenza su Internet, necessario a tutelare la generatività della Rete. Nell’ambito della discussione Rodotà ha lanciato anche una provocazione sul fronte della pirateria informatica: “La pirateria ha contribuito a democratizzare il mercato del web? Forse sì”.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XII Congresso dell’Associazione Luca Coscioni

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 settembre 2015

milanodavedereMilano 25-26-27 settembre è convocato a Milano, presso l’Acquario Civico, in via Gadio 2, il XII Congresso dell’Associazione Luca Coscioni. Il titolo dell’incontro di quest’anno è “Per il diritto alla scienza”.Filomena Gallo e Marco Cappato hanno dichiarato: “Come Associazione Luca Coscioni abbiamo operato nei tribunali e nelle assemblee affinché il diritto degli scienziati a fare ricerca e il diritto dei cittadini a beneficiarne non restasse sulla carta. Dopo i successi ottenuti finora, tra i prossimi obiettivi c’è quello dell’abolizione del divieto di ricerca sugli embrioni (in vista della prossima sentenza della Corte costituzionale) e la calendarizzazione della legge popolare su eutanasia e testamento biologico (all’indomani della costituzione dell’Integruppo parlamentare). Siamo pronti a ricorrere anche alle Nazioni unite per affermare il diritto alla scienza in Italia.”Al XII Congresso, hanno preannunciato l’intervento scienziati e politici di ogni schieramento, tra i quali: Umberto Veronesi, Elena Cattaneo Emma Bonino, Roberto Saviano, Guido Rasi, Carlo Flamigni, Monica Cirinnà, Vittorio Feltri, Roberto Defez, Marco Pannella, Pippo Civati, Emilia De Biasi, Luigi Manconi, Pia Locatelli, Marisa Nicchi, Gea Schirò Planeta e Rita Bernardini, oltre ai co-Presidenti Michele De Luca, MIna Welby e Marco Gentili.Sono previsti approfondimenti tematici su: Ogm, eutanasia, genomica, disabilità. Saranno presenti medici per prescrivere cannabis e notai per autenticare testamenti biologici.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Asia Pulp and Paper Group (APP)

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 luglio 2015

img-home-slider-bE’ uno dei maggiori gruppi di produzione di carta e cellulosa del mondo, fornisce prodotti di qualità per rispondere alla crescente domanda di carta, prodotti tissue e imballaggi. In un giorno tipo, i nostri prodotti raggiungono i consumatori in diverse forme e con diversi marchi commerciali in tutto il mondo.Fondato nel 1972 col nome di Tjiwi Kimia, con produzione di soda caustica, ora il gruppo opera in Indonesia e in Cina producendo a ciclo annuale combinato prodotti a base di cellulosa, prodotti a base di carta, imballaggi e prodotti tissue, trasformando una capacità di oltre 19 milioni di tonnellate all’anno. Oggi APP commercia i suoi prodotti in oltre 120 Paesi nei 6 continenti.Lo scorso anno APP ha ampliato la sua operatività in modo significativo con l’acquisizione e l’espansione di diversi impianti di produzione di cellulosa e di carta. Siamo dediti a soddisfare i clienti per allargare la nostra quota di mercato nell’industria della carta a livello globale ed espandere la nostra presenza con uffici dislocati in tutto il mondo. Noi crediamo che “la tradizione e la modernità possano andare fianco a fianco”: ciò significa che diamo valore alle relazioni di lungo termine, come è caratteristica della tradizione orientale, mentre allo stesso tempo siamo entusiasti di fare nostri anche i valori più moderni dell’innovazione e dell’efficienza.Mantenere l’integrità della catena di approvvigionamento è cruciale per APP tanto quanto il suo impegno nella Roadmap di Sostenibilità Ambientale “Vision 2020”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Senato: si, no, non so

Posted by fidest press agency su sabato, 12 aprile 2014

aula senatoFino a qualche tempo fa la nostra Costituzione era la piu’ bella del Mondo. L’attore Benigni, che potremmo collocare politicamente a sinistra, si sbracciava nelle piazze e in televisione (RAI UNO, 17 dicembre 2012) per decantare le virtu’ della nostra Carta fondamentale. E’ passato poco piu’ di un anno e il governo Renzi (centrosinistra) vuole emendare la Costituzione. C’e’ qualcosa che non quadra.
Nel 2001 il governo Amato (centrosinistra) modifico’ la Costituzione che ora il governo Renzi vuole, a sua volta  cambiare. Il Senato e’ poco europeo, titola qualche giornale; con l’aria antieuropea che tira non e’ il proprio caso di far riferimento alla Europa  ma, in aggiunta, si sostiene che solo la Spagna ha due Camere elettive, e il Senato non e’ presente in Finlandia, Svezia, Danimarca, Grecia, Lussemburgo e Malta. Si potrebbe rispondere che il Senato e’ presente nella maggior parte degli Stati europei (Gran Bretagna, Francia, Spagna, Germania, Austria, Olanda, Irlanda, ecc.). Il bicameralismo perfetto esiste solo in Italia, si sostiene. Vediamo la situazione in alcuni Stati europei.
Italia
Senato della Repubblica e Camera dei Deputati sono elettivi e hanno gli stessi poteri.
Francia
Il Senato e’ eletto a suffragio indiretto. Non vota la fiducia al Governo ma ha gli stessi poteri della Camera (Assemblea Nazionale).
Spagna
Il Senato è composto da un numero di eletti con un sistema misto. Non vota la fiducia al Governo. Puo’ emendare o respingere le leggi approvate dall’altra Camera (Congresso dei Deputati ), che puo’ superare il veto con una votazione a maggioranza assoluta.
Germania
Il Senato (Consiglio Federale, Bundesrat) e’ eletto a suffragio indiretto, non vota la fiducia al Governo ma puo’ emendare o respingere le leggi approvate dall’altra Camera (Bundestag), che puo’ superare il veto con una votazione a maggioranza assoluta.
Ogni Paese ha, quindi, una articolazione istituzionale che nasce dalla propria storia.
Vero e’ che noi abbiamo un duplice sistema, elettivo e funzionale, che rende farraginosa l’approvazione delle leggi ma vogliamo ricordare che quando i partiti sono interessati le norme si approvano in un batter d’occhio: la legge del 1974 sul finanziamento pubblico fu approvata dalle due Camere in appena 16 giorni!
In conclusione, si puo’ modificare la Costituzione e trasformare  il Senato. E’ previsto dalla Costituzione stessa. Non vorremmo, pero’, ritrovarci tra dieci anni a dover rimpiangere “l’antico” Senato, visto che il vecchio (anno 2001) e il nuovo centrosinistra (anno 2014) si cimentarono e si cimentano in riforme costituzionali seguendo gli umori e gli interessi del momento.
In aggiunta, rileviamo che i membri di questo Parlamento, che vuole modificare la Costituzione, sono stati eletti con una legge dichiarata incostituzionale dalla Corte Costituzionale. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arriva l’ufficio senza carta

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 marzo 2011

La carta sparisce dagli uffici per lasciare spazio all’archivio digitale. Una vera e propria rivoluzione per le aziende, che da un anno a questa parte sembrano essersi decise ad abbandonare il “pezzo di carta” per affidarsi alle nuove tecnologie, sempre più convenienti e sicure. «In realtà è dal 2004 che, per decreto ministeriale, le aziende possono archiviare i documenti amministrativi in modo telematico, ma finora c’è stata molta diffidenza nell’abbandonare la carta per affidarsi alla schermata di un computer» afferma Alvino Lancini, direttore commerciale di Archivist, società, che ha stretto una partnership commerciale con Siseco, azienda che si posiziona tra i leader italiani per la gestione del Crm. L’accordo riguarda Archibox, una soluzione con brevetto italiano ed europeo, 5 livelli di sicurezza e criptatura dei file con certificati a 4096 bit per l’archiviazione digitale che garantisce vantaggi immediati dietro pagamento di un canone fisso che parte da 2-300 euro mensili. Secondo un’analisi realizzata da Gartner, il boom dell’archiviazione telematica in Italia dovrebbe durare altri tre/cinque anni. «Si tratta di un mondo quasi inesplorato e ancora poco sfruttato, anche se per le aziende non è difficile percepire i vantaggi del digitale, soprattutto oggi che ogni società può dematerializzare circa il 98% dei propri documenti: la carta costa e oltretutto contribuisce all’inquinamento ambientale, i raccoglitori occupano spazio e richiedono una gestione accurata per poter ritrovare poi quello che serve. Siseco. Nata nel 1987, Siseco (www.siseco.com) è azienda leader nel settore IT e sviluppa soluzioni rigorosamente “Made in Italy” grazie a un team interno di ingegneri e tecnici. I prodotti di punta sono GAT.crm, un sistema che vanta 10 anni di esperienza ed è utilizzato da oltre 31mila utenti, e b.com il CRM di nuova generazione realizzato in un’ottica web 2.0, potente, innovativo e altamente personalizzabile.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Ti riciclo e mi diverto!”

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Cervia “Ti riciclo e mi diverto!” è il titolo del laboratorio  artistico che si è tenuto il 19 febbraio al museo del sale cervese e che ha previsto l’utilizzo di materiali di recupero. Si tratta infatti di attività artistiche che includono l’uso di  materiali riciclati quali  bottoni, perline, pezzetti di carta,   cartoncino e conchiglie.  In questa occasione i piccoli  hanno potuto dare sfogo alla loro fantasia e creatività imparando anche ad  apprezzare  l’uso di materiali normalmente utilizzati per altre attività.  Si offre inoltre ai bambini l’occasione di  sviluppare  interesse  per il riciclo e per la salvaguardia dell’ambiente. L’iniziativa è curata  dalla associazione culturale Cervia Incontra l’Arte  La pineta accanto alle saline è stata, ed è, uno degli elementi che più fortemente caratterizzano il territorio. Non siamo in grado di datarne l’origine ma è legata nei primi cenni documentari, al patrimonio della Chiesa cervese che già nel XV secolo la affida in gestione alla Comunità di Cervia. Questa rassegna di immagini e documenti ripercorre, in modo parziale, alcuni passaggi del lungo rapporto che ha legato il bosco pineto agli abitanti del nostro territorio. La pineta è  stata infatti il luogo della religiosità popolare con la fondazione della chiesetta della Madonna del Pino, è stata risorsa economica per la comunità con lo sfruttamento dei suoi prodotti (il legname, i pinoli e prodotti del sottobosco), è stata salvezza e calore nei lunghi inverni per la popolazione che dalla pineta ricavava legna e aghi di pino per scaldarsi e cucinare. E’ stata infine anche elemento fondamentale per il rilancio e il rinnovamento dell’economia locale quando un gruppo di milanesi ha visto nella pineta la possibilità di edificare una città nuova, una città giardino in cui rifugiarsi e tonificarsi a contatto con la natura dopo lunghi mesi vissuti nelle città industriali del nord. La mostra resterà  allestita fino al 3 aprile ed è  realizzata dall’Archivio Storico.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Carta dei diritti del passeggero

Posted by fidest press agency su domenica, 13 febbraio 2011

Roma 18 febbraio 2011 – ore 10.00-13.00 Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Sala Natali Via IV Novembre 149 Meglena Kuneva, consigliere speciale del Vice Presidente Siim Kallas, Veronica Manfredi, membro del Gabinetto e Salvatore D’Acunto, capo unità alla Direzione Generale Trasporti incontrano gli stakeholders italiani, per dialogare con loro e ascoltare le proposte sull’implementazione della Carta dei diritti del passeggero, promossa dalla campagna informativa “I tuoi diritti di passeggero in mano”.  A sei mesi di distanza dal lancio della campagna, la Commissione europea sta organizzando consultazioni in tutti gli Stati membri per discutere la campagna e la sua implementazione; gli incontri di Milano del 17 febbraio presso la BIT, e di Roma il 18 febbraio, diventano così momenti di ricco confronto in una prospettiva di sviluppo partecipato di un’iniziativa che vuole vedere in primo piano rispettati i diritti di tutti i passeggeri: famiglie, diversamente abili, giovani, anziani ecc. Per queste ragioni, l’UE si è impegnata a mettere i passeggeri al centro della sua politica dei trasporti e dopo la presentazione del 29 giugno a Bruxelles da parte del Vice Presidente della Commissione europea Siim Kallas, ora “I diritti del passeggero a portata di mano” compie un ulteriore passo in Italia per informare i passeggeri sui loro diritti e su come farli valere in caso di necessità. http://ec.europa.eu/transport/passenger-rights/it/index.html

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Milano: Carta dei diritti del passeggero

Posted by fidest press agency su domenica, 13 febbraio 2011

Fiera Milano – Rho 17 febbraio 2011 – ore 13.00 L’Europa alla BIT – Turismo e Diritti dei Passeggeri presso la Borsa Internazionale del Turismo 2011 il Vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani, responsabile per la politica industriale e per la promozione del turismo e Meglena Kuneva, consigliere speciale del Vice Presidente Siim Kallas ed ex Commissaria Europea, presentano la Carta dei Diritti del Passeggero, approvata nel giugno 2010. I diritti del passeggero sono uno dei cardini della politica dei trasporti della Commissione Europea. In occasione di questo incontro verranno anche trattate le tematiche del turismo dei disabili. Introduce i lavori il Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione Europea Carlo Corazza

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carta Canta…

Posted by fidest press agency su domenica, 5 dicembre 2010

Mentana (Rm) Inaugurazione sabato 18 dicembre 2010 ore 18.00 (fino al 9 gennaio 2011)   Via G. Matteotti 3 Galleria Di Vin Arte  A cura di Andrea Romoli Barberini  Opere su carta di:  Angelo Aligia, Vittorio Amadio, Gastone Biggi, Angelo Colagrossi, Ettore Consolazione, Silvio Craia, Piero Mascetti, Achille Pace,  Eduardo Palumbo, Enrico Pulsoni, Lino Tardia
La mostra di chiusura della programmazione 2010, con cui la galleria apre il 2011, è curata da Andrea Romoli Barberini, e propone circa 20 opere, di diverse tecniche e formati, accomunate dall’uso della carta, realizzate da artisti di diversa generazione e orientamento di ricerca (A. Aligia, V. Amadio, G. Biggi, A. Colagrossi, E. Consolazione, S. Craia, P. Mascetti, A. Pace, E. Palumbo, E. Pulsoni, L. Tardia). Intesa non soltanto nella più comune accezione di supporto, la carta è protagonista assoluta con una varietà di pezzi unici sorprendentemente ampia nelle soluzioni proposte, che chiama in causa pittura, collage e scultura nell’interpretazione di una rosa di artisti d’eccezione. (E consolazione)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giovanni Cerri Habitat – Opere su carta

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 settembre 2010

Busto Arsizio (Varese) Inaugurazione sabato 25 settembre 2010, ore 18.00 Via G. Mameli, 24  (25 settembre – 24 ottobre 2010).  Galleria Palmieri La mostra, che propone la nuova stagione pittorica dell’artista milanese con opere ad olio su carta da pacco, propone una selezione di circa 30 lavori realizzati tra il 2008 e il 2009 in cui Giovanni Cerri offre una panoramica dei suoi temi principali, qui rinnovati attraverso una essenzialità e una colorazione vivace.  Paesaggi cittadini e segnali stradali che definiscono una nuova spazialità, tralicci urbani futuristi, cantieri di edifici in costruzione e sky-line di periferie indagate con sguardo metafisico. La tematica della grande città con i suoi fantasmi è dunque sempre presente, così come il paesaggio post-industriale,  la periferia e i volti che la popolano. Ma tutto ha un nuovo vigore dettato dalle campiture e dalla forza del colore steso sulle tela di carta. Dal testo in catalogo di Lorenza Fragomeni:  […] Cerri, poeta dell’immagine, non traccia i contorni accidentati di una città, né si sofferma eccessivamente sui dettagli; la sua pittura è una vera e propria fusione onirica con la città, col nuovo habitat. Lo spazio evoca le architetture attraverso la puntualità delle forme, vie di fuga verso la civiltà delle macchine, dove sono esse stesse a decidere e dominare. Catalogo in galleria. Testo di Lorenza Fragomeni. (g.cerri)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il testamento biologico “all’ombra del Colosseo”

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 settembre 2010

Roma 2 settembre, ore 19.00 Parco del Celio – via di San Gregorio “All’Ombra del Colosseo”  Alla presentazione del saggio interverranno Mina Welby e Giovanni Maria Flick Un viaggio approfondito ai confini della vita, in un terreno delicato e ricco di implicazioni di carattere etico e legislativo, esaminate con rigore. E’ la carta d’identità del saggio “Il testamento biologico. La terza via” scritto dal Vicepresidente del Senato Domenico Nania che verrà presentato domani al Salotto Letterario della rassegna estiva “All’Ombra del Colosseo”. Alla presentazione interverranno tra gli altri: Giovanni Maria Flick, Presidente emerito della Corte Costituzionale, Mina Welby, vedova di Piergiorgio Welby, Enrico Paoli, giornalista di Libero, Eugenia Maria Roccella, Sottosegretario al Ministero della Salute e il deputato Pdl Renato Farina, firmatario della proposta di legge su “Disposizioni in materia di alleanza terapeutica, di consenso informato e di dichiarazioni anticipate di trattamento” (2124). Il libro, edito da Koiné, Nuove Edizioni, affronta la tematica del fine vita soprattutto sotto il profilo legislativo anche alla luce dei disegni di legge attualmente in discussione nelle sedi istituzionali. Nania cerca di superare il bipolarismo integralista che in tema di testamento biologico contrappone laici e cattolici mettendo al centro una “terza via”, definita in piena sintonia con la Costituzione e che tenga conto delle opinioni a confronto. Il saggio approfondisce l’argomento delle direttive anticipate di trattamento, ancora in discussione alla Camera dei Deputati a seguito dell’approvazione del ddl “Calabrò” al Senato, con l’intenzione di superare le difficoltà sul terreno del confronto ideale e dei contenuti programmatici legate al delicato tema del fine vita.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Proroga carta identità

Posted by fidest press agency su sabato, 7 agosto 2010

Il Dipartimento degli affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno, con la circolare n. 23 del 28 luglio 2010, ha comunicato che “sono stati segnalati disagi provocati dal mancato riconoscimento, da parte delle Autorità di frontiera di un significativo numero di Paesi esteri, del documento di identità prorogato con le suddette modalità. Pertanto – in relazione ai quesiti pervenuti e sentito il Ministero degli Affari Esteri – attesa la particolare circostanza della inutilizzabilità per l’espatrio del  documento d’identità prorogato con le modalità di cui sopra, si ritiene che si possa procedere alla sostituzione della carta d’identità da prorogare o già prorogata, seppur valida, con una nuova carta d’identità la cui validità decennale decorrerà dalla data del rilascio”. Adiconsum Lazio ritiene fondamentale che questa informazione sia diffusa ai molti cittadini interessati, che potranno così evitare spiacevoli sorprese alle frontiere di molti Paesi Esteri.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carta si unisce alla giornata di silenzio

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 luglio 2010

9 luglio contro il disegno di legge Alfano Carta ha deciso di aderire allo sciopero proclamata dalla Federazione nazionale della stampa italiana. Carta raccoglie così l’invito rivolto dalla Fnsi e da Mediacoop alle testate indipendenti e cooperativa ad appoggiare la protesta a favore della libertà di stampa. Data la gravità dell’attacco deciso dal governo, non solo con le norme del ddl Alfano ma anche con i tagli ai fondi per l’editoria, Carta si unisce alla giornata di silenzio. Il settimanale, pertanto, non sarà in edicola venerdì 9 luglio. http://www.carta.org/

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carta dei territori

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 giugno 2010

Il 12 giugno 2010 è nato il nuovo modo di conservare gli ecosistemi lagunari e deltizi dell’Alto Adriatico. I tecnici delle regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna, ospitati dal Vice Presidente della Regione Veneto Marino Zorzato, si troveranno all’Arsenale di Venezia presso la sede di Thetis per formare la Carta dei Territori di Transizione. Si tratta di un forte impegno ad azioni di eccellenza per lo sviluppo sostenibile della fascia costiera compresa fra Ravenna, il Delta del Po, le lagune venete e friulane, sino ad Aquileia e Trieste, con azioni basate sul principio di co-evoluzione del sistema naturale e sociale. La “Carta dei Territori di Transizione dell’Alto Adriatico” stabilisce due importanti principi ordinatori:  la necessità di dar voce, armonizzare e risolvere le questioni del territorio partendo dalla cultura locale e dalla bellezza della natura;  la determinazione a puntare sempre a soluzioni eccellenti, necessariamente complesse dovendosi integrare la conservazione delle risorse naturali e culturali con il loro uso, in particolare la conservazione delle aree protette soggette alle regole della rete europea Natura 2000, con la pesca, le attività agricole, lo sviluppo portuale, il turismo. Il 12 giugno  sarà  distribuita la bozza di lavoro della Carta dei Territori di Transizione.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »