Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘carte identità’

Carte di identità elettroniche per gli italiani all’estero

Posted by fidest press agency su sabato, 25 gennaio 2020

“Oggi, ho depositato una interrogazione al Ministro dell’interno e al Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale chiedendo “di rendere noti i motivi dei ritardi e degli ostacoli che ancora si frappongono al rilascio della CIE, per gli iscritti AIRE, da parte dei comuni, e con quali tempi intendano superare tali ritardi per l’erogazione del suddetto servizio”.Infatti, nonostante che dal 20 settembre scorso la CIE sia già rilasciata dai consolati italiani, nelle sedi “pilota”, lasciando intendere si siano risolti i problemi tecnico-organizzativi, tale Carta di identità elettronica non viene ancora rilasciata dai comuni agli iscritti AIRE, pur recandosi personalmente all’ufficio competente del comune di origine.Questo è un disservizio che deve essere colmato al più presto!” Lo ha dichiarato l’on. Fucsia Nissoli Fitzgerald (FI), eletta nella Circoscrizione Estera – Ripartizione Nord e Centro America.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campidoglio: siglata intesa con Poligrafico per rafforzare servizi di rilascio della Carta di Identità Elettronica

Posted by fidest press agency su sabato, 2 marzo 2019

Roma. Ridurre i tempi di attesa per il rilascio della Cie (Carta d’Identità Elettronica) e razionalizzare le procedure di raccolta dati, tramite sinergie operative che consentiranno di omogeneizzare le informazioni. Sono gli obiettivi fondamentali del Protocollo d’Intesa siglato tra Roma Capitale e Poligrafico e Zecca dello Stato.Il personale del Poligrafico verrà messo a disposizione, in via sperimentale per sei mesi, presso gli uffici dei Municipi fino a un massimo di 60 unità complessive. L’assegnazione e la distribuzione saranno effettuate sulla base delle specifiche necessità emerse a livello municipale. Nella fase iniziale verrà applicato un progetto pilota presso un Municipio, per poi estendere entro il mese di marzo l’operatività dell’accordo a tutti i territori.
Il personale del Poligrafico effettuerà verifiche preventive di corrispondenza tra la banca centrale Ina e quella anagrafica comunale. In questo modo i necessari allineamenti dei dati potranno essere garantiti prima di accedere allo sportello. Gli operatori del Poligrafico potranno inoltre contattare telefonicamente i cittadini per verificare se intendono effettivamente rispettare l’appuntamento fissato, abbattendo così il numero dei casi caratterizzati da persone che non si recano allo sportello.
Nella prima fase, per mettere a punto nel dettaglio il profilo operativo, verrà istituito un tavolo di coordinamento, tra personale di Roma Capitale e del Poligrafico. Dopo il primo periodo, saranno avviate nuove formule e introdotti nuovi strumenti che consentiranno di rafforzare e potenziare ulteriormente il servizio di rilascio della Carta d’Identità Elettronica.”La Carta d’identità Elettronica è lo strumento più sicuro ed avanzato per garantire l’identità fisica e digitale di un cittadino. Il Poligrafico, che ha la responsabilità operativa del progetto, coerentemente alle indicazioni ricevute dal Ministero dell’Interno, opera affinché il maggior numero di cittadini possa disporre di questo importante strumento nel più breve tempo possibile. La collaborazione con il Comune di Roma, come con altri Comuni, è essenziale per lo sviluppo di nuovi servizi per i cittadini e per semplificare il lavoro della Amministrazione”, riferisce Paolo Aielli, Amministratore Delegato di Poligrafico e Zecca dello Stato.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carte di identità: abbiamo tecnologia innovativa, applichiamola sia nei Comuni che nei Consolati

Posted by fidest press agency su martedì, 24 aprile 2018

La Commissione Europea ha recentemente rilasciato il nuovo pacchetto sicurezza per garantire maggior controllo sul territorio dell’Unione e presso le frontiere. Il Commissario agli Affari Interni ha inoltre indicato l’Italia come il Paese meno in linea con i più avanzati sistemi di tutela dell’identità.“Seppur è di certo condivisibile l’indirizzo ad abbandonare quanto prima possibile i documenti di identità cartacei, evidente punto debole del sistema di tutela dell’identità – ha dichiarato l’on. Nissoli (FI) – voglio però confermare che l’Italia è, invece, tra i Paesi più avanzati nell’adozione di documenti di sicurezza biometrici quali il passaporto elettronico, il permesso di soggiorno elettronico e la nuova carta di identità elettronica. Ritengo quanto mai opportuno quindi proporre l’Italia come esempio da seguire anche da parte degli altri Paesi europei e confermo anche in questa Legislatura tutto il mio impegno per far sì che lo sviluppo digitale dello Stato progredisca con l’obiettivo di affermare la sicurezza, la razionalizzazione dei costi della pubblica amministrazione e il miglioramento dei servizi ai nostri connazionali, anche all’estero. La tecnologia, sicuramente, potrà aiutare anche a mettere in sicurezza il voto nella Circoscrizione Estero”.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »