Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Posts Tagged ‘casapound’

Amministrative: CasaPound cresce

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 giugno 2018

“CasaPound continua a crescere e a ottenere consiglieri. I grandi media ci ignorano ma i territori ci premiano, e anche a questa tornata di amministrative siamo riusciti a piazzare una nutrita pattuglia di eletti e a dimostrarci decisivi in diversi Comuni”. Lo afferma il segretario nazionale di Cpi, Simone Di Stefano, commentando i risultati del voto di ieri, che ha visto il movimento presente in venti Comuni tra cui i capoluoghi Brescia, Massa, Siena, Terni, Viterbo e Avellino e nei due popolosi municipi romani III e VIII.
Quanto ai risultati, è a Velletri che CasaPound registra il risultato più alto sfiorando il 10% (9,78), con il candidato sindaco Paolo Felci che entra in consiglio comunale e la possibile elezione di un secondo consigliere. Sempre nel Lazio, spicca il risultato di Anagni, dove il candidato sindaco sostenuto da Cpi, Daniele Tasca, ha ottenuto il 20% e andrà al ballottaggio con il centrodestra. La tartaruga fa registrare un risultato positivo anche nei municipi III e VIII di Roma (1,2% e 1,08%), oltre che a Pomezia e Anzio dove resta abbondantemente sopra l’1%. Bene anche Viterbo, dove Claudio Taglia supera il 3% e potrebbe entrare in Consiglio, mentre a Vallerano, nel viterbese, complice l’assenza del centrodestra, CasaPound raccoglie il 21% e tre consiglieri di opposizione. Con l’1,2% di Piergiorgio Bonomi a Terni la tartaruga sarà decisiva al ballottaggio, visto che il candidato leghista Latini si è fermato al 49,2%. Buoni risultati anche in Toscana, con il 2% superato da Sergio Fucito nella difficile Siena e l’8,54% di Giacomo Melosi a Pescia in provincia di Pistoia (oltre 20 mila abitanti), che dovrebbe permettergli di entrare in consiglio. A Massa il candidato sindaco sostenuto da Cpi Francesco Mangiaracina ha ottenuto il 2%. A Porto Sant’Elpidio, comune di 26mila abitanti in provincia di Fermo, la lista di CasaPound ha ottenuto il 2,7%. Infine il nord: la tartaruga frecciata ottiene l’1,84% con Igor Bosonin a Ivrea, mentre a Cerro Maggiore, Comune di 15mila abitanti in provincia di Milano, Fabio Tomasoni si avvicina al 3% e nel piccolo Cinaglio, in provincia di Asti, elegge un consigliere.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Casapound contesta il ministro Boschi

Posted by fidest press agency su domenica, 20 novembre 2016

casapoundLamezia. “Siamo stufi delle passerelle elettorali a spese dei cittadini. Il Ministro Boschi a Lamezia per propagandare un “referendum truffa”. La Calabria ha bisogno di lavoro, sicurezza e di una buona sanità. Contro le pagliacciate del Governo Renzi il 4 dicembre occorre votare no”. Sono queste le dure dichiarazioni del consigliere comunale di Lamezia Mimmo Gianturco che, insieme a una delegazione di militanti di CasaPound e a decine di cittadini, questa mattina hanno contestato il Ministro Boschi.
“Da diverso tempo la nostra città – afferma Mimmo Gianturco – è utilizzata dai vari governi per le solite passerelle elettorali a spese dei cittadini. Oggi, ad ascoltare il Ministro per le Riforme Costituzionali Maria Elena Boschi, c’erano soltanto poche decine di simpatizzanti del Partito Democratico. Per quella che si è rilevata una semplice riunione di partito, organizzata volutamente nel teatro più piccolo di Lamezia per far sembrare la sala colma di gente, sono stati spesi centinaia di migliaia di euro dei contribuenti per un incredibile spiegamento di forze dell’ordine”.“Matteo Renzi – continua il leader regionale di CasaPound – ha inviato in Calabria la Boschi per propagandare una riforma costituzionale che in realtà è una truffa ai danni del popolo italiano. Un governo nato con manovre di palazzo, sostenuto da partiti che il giorno delle elezioni neanche esistevano, con più di 250 parlamentari che hanno cambiato casacca, non dovrebbe neanche esister, figuriamoci cambiare la costituzione. Questo governo nazionale, riscrivendo l’articolo 117 della Costituzione, vorrebbe renderci definitivamente schiavi dell’Unione Europea e dei burocrati di Bruxelles. Per non parlare poi della riforma del Senato della Repubblica che invece di abolirlo definitivamente, diventerà un costo passatempo per sindaci e consiglieri regionali”.
“La Calabria ha bisogno di lavoro, sicurezza e di una buona sanità – conclude Gianturco – ma questi illustri personaggi, anziché illustrarci il loro lavoro su questi punti fondamentali, usano il nostro territorio per passerelle elettorali e per i loro squallidi interessi, rifiutando anche il confronto con i cittadini, così come accaduto questa mattina che addirittura il Ministro Boschi ha deciso di entrare dalla porticina del retro del Teatro Umberto pur di non farsi vedere dai contestatori. Per porre fine a tutte le pagliacciate del Governo Renzi, il 4 dicembre occorre votare convintamente per il no, così da dare uno scossone alla politica nazionale”

Posted in Cronaca/News, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Europa dei popoli in marcia

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 maggio 2016

casa pound spagnacasa pound greciaMigliaia di persone sono scese in piazza per le quattro le manifestazioni tenutesi in contemporanea a Roma, Atene, Madrid e Budapest, nell’anniversario della morte di Dominque Venner, lo scrittore francese che si è ucciso il 21 maggio del 2013 sull’altare di Notredame, a Parigi, come estremo atto di ribellione alla decadenza dell’Occidente. A promuovere l’iniziativa, che ha visto l’adesione di Alba dorata in Grecia, Hogar Social in Spagna e Alternativ Europa in Ungheria, è stata CasaPound Italia, il cui corteo ha visto sfilare diecimila persone tra piazza Vittorio e il Colosseo. “Ringraziamo tutti coloro che hanno sfilato con noi, in primis le delegazioni venute da Francia, Grecia, Spagna e Svizzera e tutti coloro che sono venuti in piazza e al concerto nonostante l’allarmismo dei media e la città blindata per evitare che il centro di Roma fosse messo a ferro e fuoco da chi voleva impedirci di manifestare, sinistra antagonista e Anpi in testa- sottolinea il leader di CasaPound Italia Gianluca Iannone – A Roma, come ad Atene, a Madrid e a Budapest, ha sfilato l’Europa di chi dice no ai diktat della Ue e sì alla solidarietà tra popoli fratelli. Col suo gesto Venner voleva risvegliare le coscienze europee e quanto si è visto ieri è il primo segnale che questo risveglio sta avvenendo”. (foto: casa pound)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Ponte riposa in ‘Pace”

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 giugno 2011

Questo lo striscione ironico affisso stamattina da CasaPound Italia Tivoli sul Ponte della Pace a Tivoli, che unisce la stazione ferroviaria al parcheggio del lungoaniene. Un ponte sempre più preda del degrado e dell’incuria, immerso in uno scenario che sembra quello di una giungla con le canne alte 5 metri, restaurato nel 2008 ma già in condizioni pietose” dichiara Cpi Tivoli. “Il ponte è attraversato ogni giorno da migliaia di pendolari tra lavoratori, studenti e turisti ai quali offre davvero uno spettacolo desolante” continua Cpi. I militanti hanno anche distribuito centinaia di volantini per denunciare la situazione e per chiedere un intervento dell’amministrazione comunale. “Se per caso c’è un assessore ai Lavori Pubblici, batta un colpo. Magari potrebbe iniziare facendo qualcosa per il Ponte della Pace”, conclude Casapound.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »