Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘cascia’

Festa della famiglia alla Basilica S. Rita da Cascia

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 giugno 2021

“La famiglia è una benedizione, un dono del Signore, che sta nell’amore, sul quale l’unione familiare va costruita, perché solo l’amore può dare vita nuova ai rapporti, anche nelle crisi, e portarci fiducia e speranza”. Queste le parole di Suor Maria Rosa Bernardinis, Priora del Monastero Santa Rita da Cascia, in occasione della Festa della Famiglia, che si terrà domenica 20 giugno nella Basilica della santa degli impossibili. Un giorno per celebrare l’amore e la vita, con gli sposi, che festeggiano l’anniversario di matrimonio e i bambini.“Auguro alle famiglie che saranno a Cascia, a quelle in difficoltà e a tutte le famiglie – continua la Priora – di essere specchio dell’amore di Dio e moltiplicare il loro amore, espandendolo attraverso la solidarietà. Così, praticando l’ascolto, il dialogo e il perdono, in casa e fuori, ispirerete le società e sarete semi di pace, come la nostra Santa Rita. Accogliete Gesù come Maria e Giuseppe e l’amore di Dio vi guiderà sempre”. Appellandosi alle istituzioni, l’agostiniana si sofferma, poi, sulla tristemente nota strage di Ardea: “Alla vigilia dei funerali dei due fratellini, prego perché il Signore sostenga nel dolore la famiglia, come pure quella dell’uomo che ha provato a proteggerli ed è stato ucciso insieme a loro. Nella vita del giovane omicida e suicida, vedo troppi condizionali, soprattutto avrebbe dovuto avere cure adeguate per la sua salute mentale e avrebbe potuto essere aiutato prima della tragedia. Queste ombre mettono in luce un urgente bisogno, per il quale mi rivolgo al Ministro per le pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti. Necessita maggiore attenzione da parte dello Stato alle famiglie con fragilità psichiche e socio-economiche, perché non vengano lasciate sole e perché per nessuno esistano strade intentate di aiuto”.La Priora chiude con un riferimento alla pandemia e una riflessione: “Nei mesi di chiusura, abbiamo accolto la solitudine di molti, principalmente chi forma un nucleo familiare unipersonale (stando ai dati Istat 2019, in Italia sono 8,6 milioni). Mi chiedo quanti di loro siano stati impossibilitati a riunirsi con chi sentivano ‘congiunto’, ma non rientrava nel perimetro circoscritto dai Dpcm. Noi monache siamo state e siamo famiglia per molti e capiamo che tutti hanno il diritto di ‘fare famiglia’ con coloro ai quali sono legati dal cuore e non soltanto dalle mura di una stessa casa o dai confini di un comune. Perciò, auspico maggiore sensibilità sulla famiglia, perché, pur capendo ragioni di sicurezza, l’isolamento non è una condizione umana sana”. ( By Alessia Nicoletti Addetta stampa e comunicazione Fondazione Santa Rita da Cascia onlus)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prima oblata donna al mondo dell’Ordine di Sant’Agostino

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 aprile 2021

Cascia (Perugia) Si è tenuta nella Basilica della santa degli impossibili la cerimonia di oblazione che ha visto l’ammissione di Alessandra Paoloni come oblata secolare della comunità delle monache agostiniane di Cascia. La storica giornata ha segnato due primati, perché Alessandra è la prima laica che si unisce in questo modo alle claustrali di Santa Rita ed anche la prima donna al mondo riconosciuta oblata secolare presso un monastero dell’Ordine di Sant’Agostino. Questa forma particolare di consacrazione, infatti, dopo esperienze nel medioevo, non era più prevista nelle costituzioni delle comunità monastiche agostiniano. Ora, è stata istituita in modo eccezionale per Alessandra, con la conferma del Priore Generale dell’Ordine, Padre Alejandro Moral Antón.Dopo il rito della sua promessa, presieduto da Madre Maria Rosa Bernardinis, Priora del Monastero Santa Rita da Cascia, Alessandra, che ha scelto la comunità ritiana di Cascia per esprimere la sua speciale consacrazione, ha detto: “Mi sento profondamente legata spiritualmente e affettivamente a questa famiglia agostiniana-ritiana, che mi ha fatto crescere e diventare quella che sono oggi. Grazie alle monache che mi hanno concesso questo privilegio. Spero di esserne degna e di portare nel cuore la frase che Suor Teresa mi diceva sempre: fai il bene Ale e ti tornerà solo che bene”. Pur rimanendo nello stato laicale e continuando a vivere nel proprio ambiente famigliare e sociale, Alessandra è “aggregata spiritualmente” – questa è la formula tecnica usata – alla comunità monastica di Santa Rita. Attraverso la sua promessa formale di abbracciare la Regola di Sant’Agostino, in sintonia con il Monastero Santa Rita, offre la sua vita a Dio attraverso l’oblazione, secondo la spiritualità, il carisma e la tradizione agostiniani. La mano di Alessandra, quindi, si aggiunge a quella delle monache, nell’operare per diffondere la carità e il messaggio di Santa Rita da Cascia.Il legame tra Alessandra e le Monache è quello di una vera famiglia, cresciuto e coltivato da quando era piccola. Il suo percorso, umano e spirituale, dal 2005, l’ha vista diventare segretaria generale della Pia Unione Primaria Santa Rita, una grande associazione nata presso il Monastero Santa Rita, che oggi conta migliaia di iscritti in ogni parte d’Italia e del mondo. La PUP, unisce coloro che cercano Dio, sulle sante orme di Agostino e Rita, seguendo e diffondendo concretamente i loro valori e il loro vissuto. Fonte: ww.santaritadacascia.org/fondazione

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La speciale preghiera per l’Italia e il mondo della Priora del Monastero Santa Rita di Cascia, davanti all’urna di Santa Rita

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 marzo 2020

Cascia (Perugia) La Madre Priora del Monastero Santa Rita, Suor Maria Rosa Bernardinis, a nome della Comunità Agostiniana di Cascia, esprime profonda vicinanza a tutte le persone coinvolte nella situazione di emergenza dovuta al coronavirus, in Italia e nel mondo e si stringe in preghiera davanti all’urna che custodisce il corpo di Santa Rita.“In questi tempi difficili che ci vedono fragili e smarriti a causa del virus, mi rivolgo a te amata Santa Rita e chiedo la tua intercessione presso il Signore. Dona a tutti noi la forza dello Spirito, che tu hai saputo accogliere, per affrontare questa prova. Aiuta a non sentirsi soli coloro che sono in isolamento, anzi unisci noi tutti nella potenza della preghiera e nel tuo amorevole abbraccio. Rita, tu che nella tua vita sei sempre stata vicino ai sofferenti, sostieni chi è malato e accompagnalo con premura verso la guarigione. Tu che hai superato molti dolori, accogli in Cielo tutti coloro che hanno perduto la vita a causa del coronavirus e porta conforto alle loro famiglie, donandogli la pace del cuore. Fa’ che alle istituzioni e al personale sanitario non manchino energie e porgi loro la tua mano Rita, perché possano lavorare al meglio per la vita. Fa’ che arrivi il tuo supporto anche a chi si trova in difficoltà per le conseguenze socio-economiche. Aiutaci Santa Rita portando al Padre il nostro bisogno di speranza e guidaci a un domani migliore”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »