Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘casello’

Nuovo casello di Godega

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 dicembre 2010

10 dicembre, aprirà al traffico il nuovo casello di Godega di Sant’Urbano, ultimo tassello del Sistema A28. L’appuntamento è fissato per le ore 11,00 al nuovo casello. Autovie Venete ha ritenuto, in questa occasione, di riunire tutti i protagonisti (maestranze in primis) per ringraziarli dell’impegno profuso nella realizzazione di un’infrastruttura complessa, il cui iter è stato particolarmente sofferto. Nell’occasione, sarà anche scoperta una targa dedicata a una giovane vittima di un incidente stradale, Manuela Dan, il cui padre ha fondato un’associazione finalizzata a diffondere la cultura della prevenzione e della sicurezza. All’incontro parteciperanno, oltre al presidente di Autovie Venete Emilio Terpin, il presidente dell’Anas Pietro Ciucci, e i vertici delle regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto. In allegato la piantina con il percorso per raggiungerlo.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il TAR boccia gli aumenti autostradali

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 luglio 2010

«Il ricorso della Provincia di Roma è stato accolto dal TAR del Lazio perché i pedaggi sono il pagamento di un servizio e non una tassa. Un principio dal quale non si può derogare e che vede vincente i cittadini. La decisione del Tar del Lazio è soprattutto una vittoria delle regole. La manovra del Governo penalizzava fortemente i cittadini romani e della regione, un provvedimento iniquo che colpiva chi lavora, chi è pendolare, chi per necessità si sposta sulle penetrazioni urbane delle autostrade. Di fatto una tassa sul lavoro. La sentenza ribadisce, si spera una volta per tutte, che al pagamento del pedaggio deve corrispondere un servizio, e dunque l’utilizzo di un’infrastruttura. Non si può quindi utilizzare lo strumento del pedaggio per fare mera cassa».  Nel giorno dell’approvazione definitiva della Finanziaria arriva il primo stop ad una delle misure contenute nel decreto.  E’ un primo passo che deve far riflettere sulle altre misure che penalizzano Roma e il Lazio.   Roma ora è colpita meno da una manovra che la penalizzava più di qualsiasi altro territorio perché oltre che gravare direttamente sulle tasche dei cittadini spostava parte dei flussi veicolari verso il centro dall’anello del GRA, con ricadute estremamente negative per la qualità dell’aria e per l’intasamento di intere arterie cittadine.  Adesso le società autostradali risarciscano il non dovuto a chi ha pagato ingiustamente. Adiconsum Lazio è pronta a supportare i cittadini nelle richieste di rimborso per quanto indebitamente pagato al casello.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: ripartono i lavori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 aprile 2010

Ripartono, da mercoledì 7 aprile, tutti i lavori lungo l’autostrada A4 Venezia Trieste, l’A28 Portogruaro Conegliano e la A23 Palmanova Tarvisio gestite da Autovie Venete. Il cantiere più impegnativo, quello sul ponte del fiume Torre, sulla A4 Venezia Trieste, nel tratto compreso  tra Palmanova e il bivio con il raccordo autostradale Villesse Gorizia, comporterà la chiusura della carreggiata in direzione Venezia,  dalle ore 8 di mercoledì 7 aprile alle ore 6 di venerdì 30 aprile. I lavori di rifacimento della pavimentazione e di alcuni giunti del ponte, richiederanno l’istituzione del doppio senso di marcia sulla carreggiata in direzione Trieste (verranno create due corsie in direzione Trieste e una per il traffico diretto verso Venezia).  Proseguono, al casello di S.Stino, sulla A4 i lavori di costruzione del sottopasso di collegamento con la strada provinciale 59, con conseguente restringimento della carreggiata. Sempre sulla A4 Venezia Trieste, nel tratto compreso tra la barriera di Trieste Lisert e Redipuglia, corsia di emergenza chiusa in direzione Venezia per la messa in posa della rete di contenimento della parete rocciosa. Sulla A23 Palmanova Tarvisio, nel tratto tra Udine Sud e Palmanova, in entrambe le direzioni di marcia verrà effettuato il ripristino delle barriere incidentate. Gli interventi di manutenzione, compatibilmente alle esigenze del traffico, vedranno la chiusura alternata delle corsie di marcia e sorpasso. Sulla A28 Portogruaro Conegliano, infine, chiusura delle corsie di emergenza e di marcia, tra Azzano X e Cimpello in entrambe le direzioni. La chiusura, che interesserà brevi tratti, è dovuta ai lavori propedeutici all’installazione dei pannelli a messaggio variabile.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo Centro Assistenza Clienti di Autovie Venete

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 ottobre 2009

E’ ubicato accanto all’uscita di Quarto d’Altino, un casello molto frequentato, dal quale – nel periodo primo gennaio 15 ottobre 2009, 3 milioni 551 mila 639 veicoli di cui 2 milioni 519 mila 936 (il 71,76%) leggeri e 991 mila 703 (il 28,24%) pesanti. L’ufficio, per chi proviene da Trieste, si trova circa 50 metri dopo l’uscita, sulla destra, mentre chi proviene da Mestre – Marcon e vuole raggiungerlo, deve uscire a Quarto D’altino, girare a sinistra dopo il sottopasso e proseguire fino al fabbricato di casello. L’ingresso è sul retro del fabbricato di stazione, ed è segnalato da un’insegna luminosa. I centri assistenza clienti attualmente attivi sulla rete autostradale sono quattro e si trovano: a Palmanova, a Trieste Lisert, a Venezia Est e a Latisana. Posizionati all’uscita dell’autostrada, sono dei veri e propri punti di riferimento per chi viaggia, forniscono informazioni sul pagamento dei pedaggi, sulla fatturazione dei transiti, su Viacard e Telepass, sul ritiro e la consegna dei moduli di reclamo e di segnalazione. Per chi non ha dimestichezza con internet (sul sito di Autovie il servizio è on line da tempo), qui è anche possibile regolarizzare i mancati pagamenti. Gli orari dei Cac variano a seconda del periodo dell’anno, con aperture prolungate durante l’estate per quelli posizionati nei pressi delle uscite più interessate dai flussi turistici. Tutte le informazioni aggiornate sull’apertura degli uffici sono pubblicate sul sito della Concessionaria.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autostrade: se perdete il biglietto. Consigli

Posted by fidest press agency su sabato, 15 agosto 2009

Che cosa succede se si perde il biglietto autostradale? Si paga l’intera tratta. L’automobilista che smarrisce il cartoncino non è ovviamente in grado di dimostrare l’effettivo percorso, cioè il casello autostradale di entrata. Di conseguenza la società autostradale impone il pagamento dell’intera distanza. Se, ad esempio, si è entrati nell’A1 a Bologna e si esce a Milano e non si trova più la scheda, il casellante chiede il pagamento della tratta dichiarata (Bologna – Milano), contestualmente redige un rapporto di mancato pagamento in base al quale lo sfortunato automobilista si vedrà recapitare a casa una lettera, con la quale si intima il pagamento della tratta Salerno – Bologna, che si aggiunge al versamento già effettuato Bologna – Milano, cioe’ l’intero percorso.  Insomma son guai, a meno che il nostro malcapitato non risponda all’intimazione di pagamento con una lettera raccomandata, nella quale dovrà essere riportata una dichiarazione  che attesti l’effettivo percorso, accludendo la fotocopia di un documento di riconoscimento. Questo dovrebbe essere sufficiente a dimostrare la veridicità di quanto dichiarato. Se non bastasse si può sempre ricorrere al giudice di pace. A questo indirizzo il modulo di autocertificazione:http://www.autostrade.it/it/rmpp/pdf/Modulo-autocertificazione-casello-di-ingresso.pdf (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Inaugurato il nuovo casello di Latisana

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2009

Due anni e 8 mesi di lavoro, centotrentadue imprese coinvolte, 400 mila ore lavorate, uno staff di 56 tecnici, 26 mila e 500 metri cubi di calcestruzzo, 7 mila chili di zinco 2 milioni e 300 mila chili di cemento armato, 1.400 metri quadratati di barriere fonoassorbenti, 50 milioni di euro di investimento. Sono ” i numeri” del nuovo casello di Ronchis (A4, uscita Latisana), che è stato inaugurato dal presidente del Friuli Venezia Giulia Renzo Tondo e dal governatore della Carinzia Gerhard Doerfler, con l’assessore regionale alla Viabilità e Trasporti Riccardo Riccardi, il vice presidente della Provincia di Udine Fabio Marchetti, il presidente di Autovie Venete, Giorgio Santuz e il sindaco di Ronchis Vanni Biasutti.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »