Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘castello’

Settembre al Castello 2019

Posted by fidest press agency su martedì, 3 settembre 2019

Napoli Giovedì 5 settembre 2019, Maschio Angioino Quattro giorni di teatro ed emozioni all’ombra di un castello, quattro titoli e un unico filo rosso, il destino, che, da giovedì 5 a domenica 8 settembre 2019, regaleranno al pubblico, attraverso le pagine dei libri amati, tutte le suggestioni del tempo.
A inaugurare la programmazione della rassegna, giovedì 5 settembre, sarà Il senso del dolore di Maurizio de Giovanni, con Nico Ciliberti e le voci di Andrea Canova, Gabriele Carraturo, Rosalba di Girolamo, Marcello Magri, Isabella Martino, Marco Palumbo, Fabio Todisco, Ramona Tripodi, nell’adattamento e la regia di Annamaria Russo.È una cartolina della Napoli del 1931, un acquerello rifinito da mani sapienti, a fare da sfondo alla vita del commissario Luigi Alfredo Ricciardi, nella sua prima avventura.
Luigi Alfredo Ricciardi vede i morti che gli parlano ripetendo all’infinito l’ultimo pensiero che li ha tormentati nell’istante del trapasso. Uno straziante grido d’aiuto che solo lui può raccogliere e di cui si fa carico con coscienza e umanità.
Al teatro S. Carlo, durante la rappresentazione della Cavalleria Rusticana, viene trovato il cadavere del tenore Arnaldo Vezzi. Il suo spirito affranto accoglie il commissario Ricciardi con un canto addolorato, un solo verso, sempre lo stesso che guiderà il giovane poliziotto verso una verità dolorosa quanto amara.
Venerdì 6 settembre la scena sarà per Cronaca di una morte annunciata di Gabriel Garcia Marquèz, con Paolo Cresta, Nico Ciliberti, Rosalba di Girolamo, Peppe Romano, nell’adattamento di Annamaria Russo e la regia di Paolo Cresta.
La scrittura caleidoscopica di Marquèz, le suggestioni calde, speziate, feroci e sensuali di un Sud America immaginifico, una storia in bilico tra la cronaca giornalistica e il racconto surreale: Cronaca di una morte annunciata è tutto questo e molto di più. Il realismo fantastico del maestro colombiano guida con rigore cronachistico la telecamera della letteratura al centro di un ideale tribunale. Sul banco degli imputati esiste un solo possibile colpevole: il caso, o meglio il dolente rosario di tragiche fatalità sgranato con pazienza dal destino. E’ un disegno di morte annunciato, sbandierato con la sfacciata protervia che solo la paura può dettare, eppure ineluttabile. Un progetto di vendetta che chiede solo di essere demolito e giunge invece inesorabile a compimento…
La rassegna proseguirà, sabato 7 settembre, con lo spettacolo A te, Masaniello, drammaturgia e regia di Annamaria Russo, interpretato da Nico Ciliberti, Marianita Carfora, Salvatore Catanese, Cristiano Di Maio, Laura Pagliara, Alfredo Mundo, Riccardo Maio, Rita Ingegno, Paolo Rivera, Maya Grasso, Diego Guglielmelli, e la partecipazione dei piccoli Flora, Giulia, Gianluca e Gaia.
Il 7 luglio del 1647 il popolo napoletano, ridotto alla fame dalla pressione fiscale del viceregno spagnolo, scatena una rivolta violentissima, capeggiata da un pescatore, Tommaso Aniello d’Amalfi detto Masaniello. Napoli lo nomina Generalissimo della popolazione, e lo segue con cieca fede per sette giorni, mettendo a ferro e fuoco la città e costringendo i nobili e il viceré a riparare a Castel Sant’Elmo, per sfuggire all’assalto. Sette giorni dura rivoluzione dei “pezzenti”, durante i quali, il governo si arrende al popolo, accogliendo, senza condizioni, tutte le richieste del generalissimo. Sette giorni durante i quali il popolo è sovrano e l’impossibile. Tra i vicoli, le strade, le piazze riecheggia un solo grido: libertà. Poi, di colpo, tutto finisce. Qualcuno tira giù il sipario, e si fa buio. Si fa buio nella mente di Masaniello che improvvisamente impazzisce, e il popolo non inneggia più al suo comandante, ma a bassa voce ne decreta la morte.
A chiudere la programmazione di Settembre al Castello 2019, domenica 8 settembre, sarà Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello con Paolo Cresta, che firma anche l’adattamento e la regia dell’allestimento. In scena un uomo, solo, si rivolge direttamente al pubblico, proprio come il romanzo si rivolge direttamente al lettore. Racconta la sua storia, e nel farlo si confida, si confessa, rivive il suo lancinante viaggio interiore, inducendolo ad affermare che, oltre a tutto il resto, non ha più bisogno di un nome, perché i nomi convengono ai morti, a chi ha concluso. Lui è vivo, e non conclude. La vita non conclude, e non sa di nomi. E’ così che, da un semplice specchio, superficie ambigua e inquietante, emerge per Vitangelo Moscarda, un volto di sé finora ignorato, provocando in lui una profonda crisi, fino all’agghiacciante consapevolezza che la sua immagine negli occhi degli altri è lontana anni luce da quella che ha di se stesso.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alwaleed Philanthropies dona un Castello da 16 milioni di euro alla Croce Rossa Italiana

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Alwaleed Philanthropies, organizzazione presieduta da SAR il Principe Alwaleed bin Talal bin Abdulaziz AlSaud, ha preso parte a un panel organizzato in occasione del MED Women’s Forum che si è tenuto alla vigilia dell’appuntamento con i Mediterranean Dialogues Rome 2018. Il forum, che riunisce 50 donne esponenti di grandi organizzazioni internazionali provenienti da tutta la regione mediterranea, si concentra sul ruolo dell’empowerment delle donne nell’economia quale strumento di crescita.Nel partecipare al MED Women’s Forum, Alwaleed Philanthropies porta avanti il proprio impegno nei confronti dell’empowerment delle donne nell’economia e il proprio allineamento all’obiettivo numero 5 dei Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite, che richiama tutti i Paesi firmatari ad agire insieme per far cessare ovunque ogni forma di discriminazione nei confronti delle donne. La partecipazione femminile al mondo del lavoro aiuta infatti a rendere più competitivo il sistema economico e contribuisce a sradicare la povertà.SAR la Principessa Lamia bint Majed AlSaud ha dichiarato: “Per reciproco interesse e condivisione di best practice, nel corso del forum presentiamo diversi esempi su come Alwaleed Philanthropies persegue la propria missione a favore dell’empowerment delle donne. Uno di questi esempi è costituito dalla nostra donazione di 100 veicoli a Careem, la versione mediorientale del servizio di ride sharing Uber, effettuata il giorno successivo all’eliminazione del divieto di guidare per le donne saudite. Si calcola infatti che in Arabia Saudita vi sia un milione e mezzo di donne che lavorano, tutte dipendenti da un autista o da un parente maschio perché impossibilitate a guidare o a utilizzare i mezzi pubblici: una situazione che faceva sentire i suoi effetti negativi sull’economia del nostro Paese”. “Un altro esempio sul quale richiamiamo l’attenzione riguarda il lavoro che abbiamo svolto con Waeya Legal, un’iniziativa locale nata per sensibilizzare le donne saudite sui loro diritti legali. Forniamo inoltre assistenza e formazione per le donne che entrano nel mercato del lavoro in settori come il giornalismo e la comunicazione, così come nell’artigianato grazie al training e al sostegno delle artigiane saudite.Oggi ribadiamo anche il nostro impegno nei confronti dell’iniziativa tra pubblico e privato dell’ONU “Making Every Woman and Girl Count” che affronta il disequilibrio di genere nella produzione, nell’accessibilità e nell’utilizzo delle statistiche di genere a livello mondiale. Un ostacolo significativo per il raggiungimento dell’obiettivo numero 5 dei Sustainable Development Goals è proprio la mancanza di disponibilità di dati che rendano possibile monitorare e misurare i progressi in direzione di questo traguardo. L’assenza di dati viene spesso sfruttata come pretesto per non agire. Quel che non viene contato, infatti, non conta”La presenza in Italia di Alwaleed Philanthropies in occasione del Forum è anche l’occasione per annunciare la donazione alla Croce Rossa Italiana di una delle sue più raffinate e importanti residenze europee, appartenuta in passato a varie famiglie nobiliari: il Castello di Castagneto Po, del valore di 16 milioni di euro. La CRI si occuperà ora delle ristrutturazioni necessarie per trasformare questa prestigiosa proprietà del XI sec. in un centro di training, formazione e meeting. La struttura potrà ospitare i volontari della Croce Rossa – 160.000 quelli della CRI e 12 milioni nel resto del mondo – per assicurarne la preparazione operativa al servizio del più grande network umanitario del mondo, quello costituito dalla Croce Rossa Internazionale e dal Movimento della Mezzaluna Rossa.
In oltre quarant’anni Alwaleed Philanthropies ha stanziato più di quattro miliardi di dollari a favore del welfare sociale e ha attivato più di 1.000 progetti in oltre 164 Paesi gestiti da dieci donne saudite raggiungendo più di 533 milioni di beneficiari in tutto il mondo indipendentemente da sesso, razza o religione. Alwaleed Philanthropies collabora con numerose organizzazioni benefiche, governative ed educative per combattere la povertà, dare forza alle donne, sviluppare comunità, fornire assistenza in caso di disastri e creare comprensione culturale per mezzo dell’educazione. Alwaleed Philanthropies lavora per costruire ponti verso un mondo più compassionevole, tollerante e aperto.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Preoccupante situazione sulla gestione del castello Orsini-Cesi di Sant’Angelo Romano”

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 aprile 2018

Lettera aperta alla sindaca di Sant’Angelo Romano Martina Domenici sulla gestione del Castello Orsini-Cesi e del Museo Preistorico del Territorio Tiburtino-Cornicolano. A sottoscriverla sono Alessandra Andò, dell’Associazione Sant’Angelo Romano – Economia e Territorio, Italia Nostra Lazio, Carlo Boldrighini, Italia Nostra – Sezione Aniene e Monti Lucretili, Vittorio Emiliani del Comitato per la Bellezza, Vezio De Lucia per Associazione Bianchi Bandinelli, Salviamo il Paesaggio – Roma e Lazio, il Comitato per il Risanamento Ambientale. Nella nota, le associazioni impegnate da anni nella tutela e nella valorizzazione e fruizione pubblica dei beni ambientali e culturali del territorio, giudicano preoccupante la situazione che si è venuta a creare nel comune di Sant’Angelo Romano, dove l’amministrazione comunale ha lanciato, oltre sette mesi fa, un’indagine esplorativa sui possibili nuovi soggetti per la gestione del castello Orsini-Cesi, di proprietà comunale.“Ad oggi – scrivono nella lettera aperta – siamo ad un punto morto, col risultato di una lunga ed inspiegabile chiusura dell’intero immobile e col conseguente nocumento di cittadini e possibili fruitori. Infatti, sia il noto e bellissimo castello, sia il museo preistorico ivi presente sono tenuti privi di orari di apertura al pubblico e, di fatto, senza soluzione su date o atti sui quali incardinare la futura programmazione degli spazi di museo e castello e le relative successive attività e iniziative.Resta il fatto oltremodo doloroso che un museo chiuso fa perdere occasioni culturali ed economiche per l’intero territorio e segnatamente per le popolazioni scolastiche, mentre, dall’agosto scorso, si è creata una falsa aspettativa sulla possibile soluzione gestionale attraverso la redazione di un bando pubblico fantasma. La presente lettera aperta – sottolineano le associazioni – vuole essere anche concreto stimolo a chiarire le responsabilità amministrative sulla mancata soluzione del problema, facendo anche ricorso ad altre vie, compresa la Corte dei conti, per rappresentare i mancati introiti economici dovuti all’inspiegabile chiusura del prezioso immobile comunale”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

San Valentino a Contignaco

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 gennaio 2017

contignacoContignaco (Pr) 14 feb 2017 ora inizio 19:00 Un San Valentino diverso: sacro e profano s’incontrano in una romantica proposta che unisce un’antica Pieve e un Castello che, l’una di fronte all’altro, si fronteggiano da secoli come due eterni innamorati
Una semplice e breve camminata serale in collina ci condurrà dall’una all’altro: dall’atmosfera silenziosa e discreta della Pieve di San Giovanni Battista a Contignaco, dove il parroco don Renato farà gli onori di casa e impartirà la benedizione agli innamorati che lo vorranno, a quella più austera del maniero di Contignaco, dove il proprietario (che è anche produttore di vini) ci accoglierà per la visita guidata del castello e per l’aperitivo. Terminate le visite scenderemo ai piedi della collina all’Antica osteria Pie’ di Via, dove saremo accolti dalla luce delle candele, e consumeremo la nostra cena di San Valentino prima di altre sorprese in tema alla serata.
INFO
Ore 19 ritrovo presso “Antica osteria Pie’ di Via”, località Pie’ di Via, 34/41 Salsomaggiore Terme (PR) e a seguire inizio camminata verso la Pieve, breve visita e, per chi vuole benedizione degli innamorati.
Ore 20 camminata per raggiungere il Castello di Contignaco (arrivo attorno alle 20.15): visita guidata e aperitivo in Castello.
Ore 21 veloce discesa al ristorante e cena attorno alle 21.30.
Il percorso si sviluppa su piccole strade asfaltate, carrarecce e tratti di prato; dislivello complessivo 100 metri (adatto a tutti).
Necessario per la camminata: torcia, scarpe comode da escursione, anche da ginnastica robuste (fango permettendo); abbigliamento comodo e caldo. In caso di maltempo, chi vorrà potrà effettuare i piccoli spostamenti previsti tra le varie località in auto.
Camminata condotta da Antonio Rinaldi Guida Ambientale Escursionistica provvista di assicurazione RCT come di legge. (foto: contignaco)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gran finale di Musica in Castello nelle terre verdiane tra Fontevivo e Polesine Parmense

Posted by fidest press agency su sabato, 20 agosto 2016

Amalia-RuoccoSabato 20 agosto, venerdì 26 agosto, martedì 30 agosto 2016, 3 eventi a ingresso libero Per l’occasione speciale del 30 agosto all’Antica Corte Pallavicina a partire dalle ore 19.
sabato sera (20 agosto, ore 21.30) a Fontevivo nell’incantevole Chiostro del Collegio dei Nobili, adiacente all’Abbazia Cistercense, arriva la performer Amalia Ruocco in Something about happiness – La magia della danza aerea e acrobatica. Arte, teatro fisico e di ricerca, magia circense e danza contemporanea, mimo corporeo astratto ed espressività:
Il 26 agosto ancora a Fontevivo nel parco dell’Ex Convento dei Frati Cappuccini attessissimo Enrico Ruggeri in Un viaggio incredibile – Unplugged accompagnato da Luigi Schiavone alla chitarra e Francesco Luppi alle tastiereri, percorrendo in chiave acustica quarant’anni di successi.
Gran finale da segnare in agenda il 30 agosto a Polesine-Zibello all’Antica Corte Pallavicina con Leo Nucci e Italian Chamber Opera Ensemble: Una vita per l’opera. Il più grande Rigoletto di sempre che ha cantato in tutti i più importanti teatri storici del mondo si racconta e dà corpo alla sua straordinaria voce. Chiude l’estate dunque tra “parole e musica” con un grandissimo big della lirica mondiale la rassegna estiva Musica in Castello, accompagnato appunto da una eccezionale Italian Chamber enrico ruggeriOpera Ensemble. Tutti gli eventi sono a ingresso libero.Per l’occasione speciale del 30 agosto all’Antica Corte Pallavicina a partire dalle ore 19 sarà possibile cenare all’Hosteria del Maiale con un menu della tradizione in attesa che cominci “Una vita all’Opera”, la serata di lirica e musica: lo chef del Castello sul Po, Massimo Spigaroli, ha pensato ad un menu con tutti i salumi di produzione Spigaroli (Culatello in primis) sul tagliere, gli gnocchi aperti mantecati con pomodoro, grani di strolghino e Parmigiano secondo la tradizione di Polesine. Dessert: il dolce casereccio.Il costo del menu (bevande escluse) è di 30,00 €. Per coloro che ceneranno, l’Antica Corte Pallavicina riserva posti a sedere allo spettacolo. È gradita la prenotazione.
La rassegna “Musica in Castello” è firmata da Piccola Orchestra Italiana con la direzione artistica del Maestro Marco Gerboni e la collaborazione di tutti i Comuni inseriti in cartellone che ospitano i concerti, tra cui il Comuni di Fontevivo e Polesine-Zibello, dove si svolgono gli ultimi tre appuntamenti. (foto: Amalia-Ruocco, Enrico-Ruggeri)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un vero ed intero Castello medievale a noleggio!

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 settembre 2015

castello di petroiaCastello di Petroia (PG). Per festeggiare un evento importante ci sono tanti posti eleganti, lussuosi e scintillanti, ma è raro avere il privilegio di noleggiare un intero castello. Non un maniero artefatto, come spesso se ne trovano in giro per l’Italia, ma un autentico castello medievale dalla storia millenaria: la fortezza dove è nato il Federico da Montefeltro, che poi è diventato il duca di Urbino, uno dei più importanti signori del Rinascimento. L’Hotel Castello di Petroia si trova su una collina immersa nella natura umbra sulla strada provinciale che collega Gubbio con Perugia, ed ha le forme di un vero borgo medievale, impreziosito dalla torre del 1.100 e da un mastio con torrette di tiro. È qui che da almeno mille anni gli antichi signori festeggiavano i momenti più importanti della loro vita, danzando nei grandi saloni e sulla terrazza incastonata tra le strutture del borgo su un’ampia valle di boschi ed alberi secolari. Ed è qui che la vecchia torre è stata testimone degli attimi magici vissuti da tanti sposi, come nel caso del matrimonio di Pier Francesco Conte di Petroia e Donna Monalduza il 10 ottobre 1357. Le nozze in un vero castello medievale sono un sogno che si può realizzare. Lo staff si occupa di ogni dettaglio, a partire dalla scelta della chiesa o di prendere contatti con il Comune di Gubbio per il rito civile. Il parco naturale di 230 ettari che circonda l’imponente maniero e gli spazi verdi curati che avvolgono la piscina immersa tra gli ulivi possono diventare il luogo speciale in cui allestire una cerimonia bucolica all’aperto. Ma le bellissime sale del castello: la sala Accomandugi al piano terra dagli arredi antichi e le luci soffuse, e la Sala Guidobaldo al piano nobile con camino del ‘300-‘400 e la vista sulla valle, sono l’ideale per pranzare o cenare con tutti gli invitati. Basta scegliere l’allestimento che si preferisce con gli esperti della fortezza. La stradina in pietra che attraversa il borgo medievale e che conduce alla torre e alla terrazza di notte si illumina di suggestive fiaccole ardenti. E lo Chef Andrea Laurenzi è pronto a consigliare ai promessi sposi il menu ideale, di carne o di pesce, ma sempre a base di prodotti freschi. Il cuoco è specialista della pasta fatta a mano ed ama mescolare tradizione e creatività. Può deliziare gli ospiti con le carni di Chianina che pascolano nella tenuta del maniero e con il tartufo appena raccolto dal cane Stella nel parco del castello. Mentre il maitre Paolo Belardi consiglia i vini umbri come il Montefalco o il Sagrantino Docg o italiani selezionati dalla cantina. L’atmosfera si fa fiabesca se lo sposo arriva su un elegante cavallo frisone dal manto nero e la criniera al vento (si possono noleggiare nel maneggio vicino all’hotel) e diventa speciale quando tutti gli invitati si ritirano nelle preziose 13 camere dai soffitti in legno e gli ambienti in pietra, mentre marito e moglie (ma non solo) si godono il privilegio di una vasca idromassaggio circolare per la prima notte di nozze o il soggiorno nella storica torre. L’intero Castello di Petroia si può noleggiare anche per cene e per altri eventi particolari. E può trasformarsi anche in un regalo speciale, grazie all’iniziativa “In dono un Sogno”, che permette di acquistare un buono regalo per un soggiorno, una cena nel maniero o una sorpresa personalizzata. (foto: castello di petroia)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le Marie da Castello a piazza San Marco

Posted by fidest press agency su sabato, 26 febbraio 2011

Da San Pietro di Castello a Piazza San Marco, le 12 Marie con le damigelle d’onore e del corteo storico, hanno sfilato lungo due ali di folla. Ad attenderle sul palcoscenico dell’elegante foyer di Piazza San Marco il principe Maurice Agosti ed il presidente del CERS Massimo Andreoli che ha guidato i gruppi di rievocatori che hanno accompagnato le Marie. Una giornata di festa che ha attirato a Venezia oltre cinquantamila persone, tra cui moltissime mascherate. Il programma della Festa delle Marie, ideata da Bruno Tosi in collaborazione con il Gazzettino, prevede ora la partecipazione delle ragazze ad alcune tra le più belle feste del Carnevale prima della grande serata dell’elezione della Maria 2011, il prossimo lunedì sera, e della proclamazione di nuovo a San Marco martedì grasso.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Visita guidata al Castello della Zisa

Posted by fidest press agency su sabato, 6 novembre 2010

Palermo. domenica 7 novembre dalle ore 10.00 la Kronos Eventi, società  di organizzazione eventi che si occupa di promuovere la cultura e l’arte nella provincia di Palermo, organizza visite guidate al castello della Zisa, con appuntamento all’ingresso di piazza Zisa 15 minuti prima dell’inizio del percorso. L’invito è rivolto ai turisti e non solo: anche i palermitani che vogliono riappropriarsi della cultura e della storia della loro città potranno partecipare a questa avventura itinerante. Il Castello della Zisa, patrimonio artistico della Sicilia, è  ricco di storia e non mancano le leggende. Da ricordare il misterioso quadro dei diavoli dal numero indecifrabile: riuscire a contarli risulta sempre impossibile! (castello)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“In viaggio con la Paura!”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 settembre 2010

Castello di Bardi 31 ottobre 2010 si entra di notte dalle 20.30 alle 23.30 con le gambe che tremano… Suoni dall’Oltretomba, caccia al Fantasma, animazione Invisibile e Gran Buffet della Morte Paura? Mettete alla prova il vostro coraggio ma soprattutto la voglia di divertirvi: la nuova gestione del Castello di Bardi – Ati Cooperativa SocioCulturale di Venezia e Cooperativa Parmigianino di Fontanellato – punta su un format particolare che mette in gioco, con finezza, immaginario e suggestione: i visitatori ed i partecipanti potranno sentirsi protagonisti! Ecco perché potrete portare le vostre macchine fotografiche e tentare durante il percorso di dare la “caccia al fantasma”: ad alcuni turisti è capitato infatti di tornare a casa – dopo un giro alla roccaforte di Bardi – e ritrovarsi in mano fotografie inattese con strani aloni di luce, effetti sfumati, vapori, sagome d’ombra. Lo scatto ne vale la pena, per tentare di immortalare nell’ultima notte di ottobre, un ricordo eccezionale!
Il tragitto nel Castello di Bardi è pensato come un “viaggio con la paura” in notturna, passando anche per la celebre sala delle torture ed i camminamenti bui ed inquietanti nella parte più alta del maniero. Quel che è certo che non sarete soli: la leggenda narra che gli spiriti dei morti vaghino tra di noi, cercando un contatto con  i vivi. Che ci crediate o no, il Castello di Bardi – se avete la fortuna di visitarlo in lungo e in largo di notte – regala esperienze emotive indimenticabili.(fortezza)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Visite al castello sforzesco

Posted by fidest press agency su martedì, 3 agosto 2010

Milano. Il grande Castello di Milano nasconde i misteri di due grandi, ricche e potenti famiglie… Le grandi storie d’amore con annessi intrighi e tradimenti fanno da sfondo agli avvenimenti legati alle famiglie Visconti e Sforza! Se siete curiosi di conoscere tutti i segreti che questo grande monumento custodisce non perdete l’occasione di passare una serata diversa in buona compagnia!  Due visite a scelta, due percorsi suggestivi! L’appuntamento è alla Torre del Filarete con scarpe comode per iniziare una lunga passeggiata di due ore sulle Merlate del Castello dove storia e architettura si sposano con una magnifica vista di Milano dall’alto…  E se avete già avuto l’occasione di salire i 121 gradini che vi portano ai camminamenti di Ronda, armatevi di torce elettriche e inoltratevi nella Strada Coperta della Ghirlanda, dove vi verranno narrati tutti gli avvenimenti e le vicissitudini sentimentali di cui il Castello è stato protagonista.
Tour delle merlate serali   3 agosto    ore 19.30,  4 agosto  ore 19.30, 10  agosto  ore 19.30, 11 agosto  ore 19.30. Visita dei sotterranei   12 agosto   ore 19.30 e 21.00 13 agosto  ore 19.30 e 21.00 Costi a persona  € 13,00/€ 10,00  Per partecipare alle visite è necessario prenotare telefonicamente allo 02 6596937, da lunedì  a venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Notti magiche al castello

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 luglio 2010

Milano fino al 18 luglio 2010 il Castello sforzesco offre ai milanesi che rimangono in città un fitto programma di visite serali. Da martedì a venerdì infatti è possibile introdursi nei più inesplorati luoghi della fortezza, visitando le merlate con i torrioni e il rivellino di Santo Spirito, oppure i  cunicoli sotterranei della strada coperta.  Il percorso sulle merlate è uno dei più completi che si possano fare a Milano, in quanto unisce  storia e architettura a una vista panoramica sulla città. Per chi ha già salito i 121 gradini che conducono sulle merlate, Ad Artem propone la visita  sotterranea alla strada coperta della ghirlanda, cui si accede attraverso il rivellino di porta Vercellina, elemento difensivo del Castello perfettamente conservato anche grazie agli interventi di Luca Beltrami a fine Ottocento.
Costi a persona € 13,00/€ 10,00  Per partecipare alle visite è necessario prenotare telefonicamente allo 02 6596937, da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 Proseguono le visite diurne durante la settimana e nel weekend. Anche i turisti in visita a Milano potranno assicurarsi una visita guidata ai percorsi segreti del Castello. Grazie a un’ esperta guida bilingue sarà infatti possibile accedere ai camminamenti di ronda del Castello e alla Strada Coperta  della Ghirlanda per conoscere l’architettura e le appassionanti vicende della dimora sforzesca. Per partecipare alle visite è necessario presentarsi almeno 15 minuti prima dell’inizio della visita guidata presso il  Punto Informazioni del Castello. Sino ad esaurimento dei posti disponibili. (castello tramonto, notte castello, sotterranei)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

IX edizione dei “Dialoghi di Trani”

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 luglio 2010

Trani al Castello dal 24 al 26 settembre, la nona edizione è dedicata al tema delle “Passioni”. E anche quest’anno, la manifestazione culturale più attesa dell’estate pugliese è organizzata dall’Ass. Culturale “La Maria del porto” in collaborazione con la Regione Puglia, il Comune di Trani e sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. Il programma risulta, come di consueto, all’altezza delle migliori aspettative: non solo dialoghi e libri, ma anche danza, teatro, cinema, laboratori didattici, incontri a tema per le scuole, degustazioni di prodotti tipici, percorsi guidati su itinerari storico-artistici.
I Dialoghi 2010 offriranno spettacoli teatrali per le scuole, letture filosofiche a cura della scuola di filosofia Entusiasis, cinema d’autore, con proiezioni curate dal circolo del cinema “Dino Risi” e naturalmente “un caffè con l’autore”, ovvero l’opportunità offerta al pubblico dei Dialoghi di incontrare gli autori nei caffè cittadini.  Motore di questa edizione saranno le Passioni, intese in ogni   loro sfaccettatura: dalla passione civile a quella politica, dalla passione per la conoscenza a quella spirituale, dalla passione di genere all’etica dell’informazione.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio cinematografico Giacomo Casanova

Posted by fidest press agency su sabato, 19 giugno 2010

Capriva 9 luglio nell’affascinante cornice del Castello di Spessa a Capriva del Friuli si terrà la premiazione e dove Casanova fu ospite nel 1773, nel corso di una serata tutta dedicata alla seduzione di immagini/cibi/vini, in cui gli ospiti saranno letteralmente avvolti dalle immagini dei film, proiettate su un grandissimo lenzuolo bianco (omaggio – citazione agli albori del cinema e, al tempo stesso, alle doti di instancabile seduttore di Casanova), che sarà fatto calare dalle finestre del castello, fino a ricoprirne la facciata. Vi parteciperanno – in rappresentanza della Giuria popolare – anche 50 lettori di MYmovies, che si aggiudicheranno l’invito attraverso il sito. Ad aprire la serata sarà l’investitura di Cavaliere di Seingalt, titolo di cui si fregiava Casanova stesso, “a un uomo che per poliedricità, eccellente cultura, flessibile arte di vivere, rappresenti – contemporaneo Casanova – l’ideale di uomo elegante e affascinante del nostro tempo, meritando la stima del mondo femminile”: il titolo di Cavaliere di Seingalt sarà conferito a Filippo Timi, protagonista di primo piano del cinema italiano, che leggerà, reinterpretandola, una selezione degli scritti di Casanova. Al vincitore del Premio Casanova verrà assicurata una selezione di 365 bottiglie, una per ogni giorno dell’anno, di pregiati vini della cantina del Castello di Spessa, decantati da Casanova nelle sue “Memorie”. Al vincitore del Premio Casanova “dalla parte del pubblico” verrà messo a disposizione un soggiorno nel Castello di Spessa Resort, raffinata residenza d’epoca nel cuore delle colline del  Collio goriziano, cuore di un ampio Resort con campo da golf 18 buche e cantine medievali.
il Premio cinematografico Giacomo Casanova è stato ideato da Franco Zanetti, la direzione artistica è curata dal noto critico cinematografico Gianni Canova, ed è promosso dall’Associazione culturale Amici di Giacomo Casanova in collaborazione con MYmovies, il sito di cinema in lingua italiana più consultato (vanta 6 milioni di visitatori unici ogni mese).
Baaria di Giuseppe Tornatore, Due partite di Enzo Monteleone, Generazione 1000 Euro di Massimo Venier, Giulia non esce la sera di Giuseppe Piccioni, Gli amici del Bar Margherita di Pupi Avati, Il grande sogno di Michele Placido, Viola di mare di Donatella Maiorca, Iago di Volfango Di Biase e Vincere di Marco Bellocchio: questi i film all’interno dei quali Gianni Canova ha selezionato 10 brevi e intense scene giocate sulle infinite modulazioni della seduzione.
Il Premio Giacomo Casanova viene realizzato con il sostegno di PaliWines, Banca Popolare di Cividale, Regione Friuli Venezia Giulia e Provincia di Gorizia.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Torneo di burraco al castello della Rancia

Posted by fidest press agency su domenica, 30 Mag 2010

Tolentino. 30 maggio, con inizio alle 16, al Castello della Rancia di Tolentino si terrà un torneo di burraco. E’ la prima volta che i portoni della struttura tolentinate si aprono ad una simile iniziativa. Per chi vuol partecipare il costo di iscrizione è di 10 euro a persona. Il ricavato verrà devoluto a favore del Campus disabili al “Natural Village” di Porto Potenza Picena che ha preso il via il 29 maggio per concludersi il prossimo 5 giugno. La somma di denaro ricavata dal torneo di burraco  servirà per ospitare persone diversamente abili al Campus proposte dal club tolentinate, una decina, provenienti da Tolentino, San Severino Marche, Belforte del Chienti, ognuna delle quali sarà accompagnata da un familiare o comunque da una persona di sua conoscenza. L’iniziativa del Campus organizzata dal Rotary di Tolentino, insieme agli altri club della regione Marche, prevede una settimana di pura e semplice vacanza completamente gratuita, nel camping “Natural Village”. Il programma della settimana prevede l’ospitalità completa e, tempo permettendo, il soggiorno marino, e poi durante i diversi pomeriggi spettacoli di musica e giochi con attrazioni varie per far socializzare gli ospiti. Per il 31 maggio è prevista l’animazione con i volontari di “Giocolare” dell’Avulss di Tolentino, gruppo nato grazie al contribuito del Rotary di Tolentino, nonché l’intrattenimento musicale con la band “Villa serena” di Tolentino. La settimana di vacanza al Campus è organizzata per alleviare le famiglie e rendere, anche se per poco tempo, la vita un po’ diversa e più allegra a chi è costretto a viverla tra mille difficoltà.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Il castello dei clandestini

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2010

Bologna 10 e giovedì 11 marzo 2010 ore 21 Laboratori DMS, via Azzo Gardino 65/a  monologo inedito di Fernando Arrabal dedicato a Viviana Piccolo diretto e interpretato da Viviana Piccolo. L’attrice e regista friulana Viviana Piccolo presenta – in anteprima assoluta – lo spettacolo tratto dal testo inedito, a lei stessa dedicato, del grande drammaturgo spagnolo naturalizzato francese Fernardo Arrabal, nell’ambito del progetto “Arrabal patafisico” a cura di Piersandra Di Matteo, inserito nella rassegna La Soffitta 2010 organizzata dal Dipartimento di Musica e Spettacolo – Centro La Soffitta. Il progetto si completa con un laboratorio condotto dalla Piccolo e riservato a studenti DAMS, dal titolo “L’arte di sognare la realtà”.
Il Castello dei Clandestini affronta la tematica dell’immigrazione, in maniera originale ed inedita, nel grande stile di Fernando Arrabal, egli stesso costretto all’esilio durante il regime franchista. “Io sono uno sradicato, non ho radici ma gambe appartengo al paese dell’esilio”. Protagonista de Il Castello dei Clandestini è la Duchessa Lerry, portavoce e regina dell’umanità migrante del mondo, testimone dell’esilio, che trasforma il proprio castello in un inusuale centro di accoglienza. Nello stile più classico del drammaturgo spagnolo, motivi del teatro dell’assurdo convergono con accensioni barocche, il teatro mescola tragedia e farsa, facendosi spettacolo struggente e stralunato a un tempo. Costo dei biglietti: Intero E 10, Ridotto E 5 per studenti, Carta giovani, Over 60. Biglietteria tel. 346.7488548; in prevendita nel circuito vivaticket.it
Fernando Arrabal, drammaturgo, scrittore, poeta, regista cinematografico, oppositore al regime falangista del dittatore spagnolo Franco. Nato a Melilla (Marocco) nel 1933 da genitori spagnoli, di formazione e lingua francesi, dal 1955 vive in esilio a Parigi. (viviana piccolo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vendesi castello

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 febbraio 2010

Sono oltre 55.000 gli immobili italiani categorizzati come dimore di lusso e nonostante il settore immobiliare abbia sofferto notevolmente nello scorso anno (-18% il valore delle compravendite del 2009 rispetto al 2008), questa nicchia continua a registrare un incremento notevole e il suo valore ha ormai raggiunto i 52 miliardi di euro.  La vera sorpresa è  che il lusso sembra aver trovato una nuova frontiera; il web e secondo i dati diffusi oggi da Immobiliare.it, leader degli annunci immobiliari online con oltre 2.500.000 offerte attive ogni giorno, sono diversi, ad esempio, i castelli (medievali o più recenti) in vendita sul sito. Certo, il costo non è trascurabile, ma pensate al fascino di vivere fra le mura che hanno ospitato dame, cavalieri e chissà, magari anche qualche fantasma.  Ma come sono i castelli in vendita su Immobiliare.it? Le proposte sono tante, differenti e arrivano da quasi ogni parte dello Stivale. Si va dal castello medioevale di Lecco (prezzo 2.600.000€, descritto dal venditore come ottimo per ospitare una beauty farm, ma anche una residenza per la terza età) a quello con giardino pensile, posto auto, termo autonomo e vista panoramica sulla Sabina, alle porte di Roma. In questo il caso il prezzo è di 2.000.000 di euro. Se avete sempre sognato di dedicarvi al vino e volete sentirvi sicuri a casa vostra, potrebbe fare al caso vostro il castello messo in vendita a Rignano sull’Arno (FI). Nell’annuncio pubblicato su Immobiliare.it si legge che nel prezzo (trattativa riservata) sono compresi anche 3 ettari di vigna e una fortificazione d’epoca. (castello)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »