Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 19

Posts Tagged ‘Castelvetrano’

Vincitore superenalotto cercasi

Posted by fidest press agency su sabato, 7 luglio 2018

Mancano poco più di 3 settimane per riscuotere la vincita milionaria da oltre 2,5 milioni di euro! Secondo le rilevazioni dell’Ufficio Premi di Sisal, infatti, il vincitore di Castelvetrano (TP) non si è ancora presentato per la riscossione della vincita realizzata nel concorso n.51 di sabato 28 aprile 2018, presso il punto vendita Sisal situato in via Mazzini, 118.
Castelvetrano è un comune italiano di circa 31 mila abitanti della provincia di Trapani in Sicilia. Un luogo affascinante dove la bellezza del territorio viene esaltata dal contrasto del cielo e del mare. Da non perdere il parco archeologico di Selinunte e Marinella, teatro di numerose manifestazioni estive, tra balletti, rassegne di prosa e di cinema, concerti, mostre e gare sportive.Chi sarà allora il vincitore? Forse un abitante del posto, forse un turista di passaggio per le vacanze del ponte del 1° maggio? La combinazione vincente del concorso è stata 2, 25, 41, 42, 74, 87, Jolly 13, SuperStar 54. La giocata vincente è stata convalidata sabato 28 aprile intorno alle ore 11.00 per un importo pari a € 3,00… piccoli indizi per cercare di ricordare e non perdere l’occasione di riscuotere un premio milionario che potrebbe davvero contribuire a far pensare più serenamente al futuro.
Sisal ricorda che il fortunato possessore della ricevuta di gioco vincente ha ancora 23 giorni per riscuotere il premio.I termini per la riscossione dei 2.570.400 euro legati alla vincita di Castelvetrano (TP) – 90 giorni dal giorno successivo alla pubblicazione del bollettino – scadranno infatti il prossimo venerdì 27 luglio 2018.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festa dell’olio nel trapanese

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 ottobre 2011

Coat of arm of Sicily

Image via Wikipedia

Castelvetrano (Trapani), Prende il via dal parco archeologico di Selinunte, il ”Girolio d’Italia”, lafesta dedicata all’olio nuovo che quest’anno parte dalla Sicilia per poi toccare 17 regioni d’Italia vocate all’olivicoltura in coincidenza con la raccolta delle olive e la produzione dell’olio nuovo. Fino a domenica a Castelvetrano e Partanna si svolgeranno degustazioni, tour, mercatini e incontri dedicati all”’oro verde”. La rassegna è organizzata dall’Associazione nazionale Citta’ dell’Olio in collaborazione, in Sicilia, con la Provincia di Trapani e i Comuni di Castelvetrano e Partanna e ha ricevuto l’adesione e la medaglia d’argento per il suo alto valore divulgativo dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. La tappa inaugurale della manifestazione, quest’anno all’insegna dell’anniversario dell’Unità d’Italia, parte proprio nei luoghi dove 150 anni fa sbarcarono i Mille per unire l’Italia da Nord a Sud proprio come si propone di fare questa “staffetta del gusto” che, dalla Sicilia, risalirà settimana dopo settimana lo Stivale fino al Trentino.
Convegni, corsi di degustazione di olio e incontri commerciali si svolgeranno a Castelvetrano e Partanna per valorizzare una delle produzioni piu’ importanti dell’agricoltura italiana e del territorio trapanese.
Si comincia oggi alle ore 10,30 al Baglio Florio, all’interno del parco archeologico di Selinunte dove, alla presenza dei rappresentanti di tutte le tappe italiane e della showgirl Miriana Trevisan, testimonial dell’iniziativa, l’Assessore regionale all’Agricoltura, Elio D’Antrassi, firmerà la pergamena disegnata da Ro Marcenaro, illustratore e vignettista emiliano, che raccoglierà, nel suo giro attraverso il Bel Paese, le firme di tutti gli Assessori regionali all’Agricoltura d’Italia.
Seguirà l’apertura del villaggio “Girolio d’Italia”, nel sistema delle piazze di Castelvetrano, dove saranno offerti in degustazione fino a mezzanotte prodotti tipici del territorio e una selezione delle produzioni olivicole siciliane di qualità.
La manifestazione si chiude domenica con il convegno “L’olivicoltura siciliana e l’Unità d’Italia”, in programma alle ore 11 al castello medievale Grifeo di Partanna, al quale parteciperanno, tra gli altri, Paolo Inglese, docente di coltivazioni arboree dell’Università degli Studi di Palermo e Giacomo Dugo, docente di chimica degli alimenti dell’Università degli Studi di Messina.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »