Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘cataratta’

Cataratta: vedere fino alle medie distanze ora si può

Posted by fidest press agency su domenica, 23 giugno 2019

Vista offuscata, fastidio alla luce, difficoltà a mettere a fuoco gli oggetti, sensazione di percepire i colori meno brillanti, più opachi: questi i principali sintomi che si manifestano a chi soffre di cataratta, il disturbo causato dalla progressiva opacizzazione del cristallino e risolvibile attraverso la sostituzione chirurgica della lente naturale dell’occhio con una artificiale, chiamata lente intraoculare.Oggi, grazie all’innovazione tecnologica, ci sono importanti novità per l’intervento agli occhi più diffuso al mondo: impiegando lenti intraoculari monofocali di ultimissima generazione, è possibile recuperare un’ottima visione non solo per le lunghe distanze, ma anche per quelle intermedie, fino a 70 centimetri, migliorando notevolmente la qualità di vita dei pazienti. Questa nuova tipologia di intervento è oggi disponibile presso i Centri Neovision, primo network italiano di cliniche oculistiche a elevata vocazione tecnologica, con il nome di “Cataratta Plus”.In Italia ogni anno si registrano circa 500.000 nuovi casi di cataratta. È una patologia legata al fisiologico processo di invecchiamento dell’organismo e si manifesta generalmente dopo i 50 anni di età. Se non si interviene nelle fasi iniziali della malattia, la riduzione della capacità visiva diventa sempre più invalidante: aumenta il senso di insicurezza nei movimenti, interferisce con le normali attività quotidiane, fino a compromettere il benessere fisico e mentale della persona.L’intervento chirurgico – veloce, indolore ed effettuato solitamente in regime ambulatoriale – rappresenta l’unica terapia valida. Oggi, grazie ai progressi della moderna chirurgia oftalmica, le cliniche Neovision offrono ai pazienti la possibilità di recuperare una performance visiva di qualità superiore rispetto agli interventi tradizionali, che consentono di correggere i difetti visivi solo sulla lunga distanza.
In “Cataratta Plus” il cristallino viene sostituito con lenti intraoculari monofocali d’avanguardia (chiamate “monofocali plus”) appositamente studiate per garantire una visione nitida fino alle medie distanze, senza l’utilizzo degli occhiali, con innumerevoli vantaggi per i pazienti. Riuscire a vedere fino a 70 centimetri, infatti, consente di svolgere in totale sicurezza e autonomia la maggior parte delle attività di tutti i giorni: lavorare al computer, cucinare, guardare la televisione e guidare, distinguendo bene il cruscotto.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Milano il Primo Congresso Nazionale sulla cataratta congenita

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 ottobre 2015

porta nuova milanoMilano il prossimo 7 novembre, con inizio alle ore 10,00 presso la sala Laurenziana dell’Hotel Michelangelo (Piazza Luigi di Savoia 6 – Nei pressi della Stazione Centrale) si terrà il primo congresso nazionale organizzato dall’Associazione Cataratta Congenita dedicato al tema, della cataratta congenita. L’evento, oltre all’associazione ACC vede il coinvolgimento dell’Associazione Sindrome Oculo-Facio-Cardio-Dentale e il supporto tecnico della casa editrice Rubbettino. Il panel dei relatori è molto ricco e prevede tra gli altri la partecipazione del prof. Paolo Nucci e della dott.ssa Marika dello Strologo, della Clinica Oculistica Universitaria Ospedale San Giuseppe di Milano; della dott.ssa Elena Piozzi, del dott. Marco Mazza e della dott.ssa Silvana Penco dell’Ospedale Niguarda di Milano; del dott Riccardo Maggi, dell’ospedale Bambin Gesù di Roma; della dott.ssa Anna Gatti, ortottista dell’ASL3 di Genova; e dell’ottico Stefano Bernabei.
I temi trattati saranno tanti perché tante sono le domande che specie i genitori dei bambini affetti da una patologia considerata tra le principali cause di cecità nel mondo si pongono. La cataratta congenita è una malattia insidiosa, spesso non diagnosticata in tempo utile per porre rimedio e talvolta confusa con la cataratta senile, con la quale condivide però solo il nome. È una patologia che colpisce il cristallino, la lente contenuta all’interno dell’occhio, rendendolo opaco e dunque riducendo in parte o del tutto la visione. Può insorgere alla nascita o svilupparsi in particolar modo nei primi tre mesi di vita. Le opacità possono essere singole o multiple, a dimensione limitata (che interferiscono poco con la funzione visiva) oppure molto dense ed estese. La cataratta può manifestarsi in un solo occhio (dunque monolaterale) o in entrambi (bilaterale). L’Associazione sorta da un gruppo Facebook di genitori desiderosi di scambiarsi esperienze e sostegno reciproci, nasce per dare risposte concrete alle tante domande ed esigenze delle famiglie nelle quali è presente un bambino affetto da tale patologie e conta soci provenienti da tutto Il Paese (isole comprese). Di recente ha promosso la pubblicazione di un libro “I piccoli guerrieri della luce: Storie di bambini, genitori e della loro battaglia contro la cataratta congenita” (Rubbettino 2014) nel quale vengono raccontati cinque episodi esemplari, cinque storie di altrettanti bambini e famiglie e della loro lotta contro questa malattia.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Occhiali da sole. Consigli per gli acquisti

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 aprile 2009

Con la bella stagione e la maggiore incidenza dei raggi solari, diventa frequente l’uso di occhiali da sole, il cui scopo e’ quello di proteggere gli occhi dalle radiazioni solari. A differenza della falsa borsetta griffata, il cui acquisto non provoca un danno alla salute, gli occhiali da sole, quando non sono conformi alle prescrizione di legge (Decreto Legsl. n. 475/1992) possono causare danni alla vista, cioe’ cataratta, degenerazione maculare e congiuntiviti -dichiara Primo Mastrantoni, segretario dell’Aduc. E gli occhiali da sole fuori legge sono proprio quelli messi in vendita sulle bancarelle, per strada o sulle spiagge da improvvisati venditori, spesso extracomunitari. Come scegliere dunque un buon paio di occhiali? Gli occhiali da sole devono essere accompagnati dalla nota informativa, prevista tra l’altro dalla legge, dove sono indicati il fabbricante o mandatario, il grado di protezione, la categoria (da 0 a 4, dal piu’ chiaro al piu’ scuro), i limiti di impiego, le istruzioni d’uso e la marchiatura CE (conformita’ europea). Certo tutto questo non basta, perche’ la nota informativa puo’ essere allegata anche ad un paio di occhiali fasulli, e allora non rimane che rivolgersi ad un ottico di fiducia. (fonte: http://www.aduc.it)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »