Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘cattolico’

Il pensiero sociale cattolico a cavallo tra il XX e il XXI secolo

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 agosto 2019

Secondo Andrea Bonaccorsi dell’Università di Pisa il ruolo dei cristiani in Europa si può sintetizzare in tre punti di riferimento. Attraverso tali rapporti è possibile articolare una riflessione. Il primo aspetto riguarda la crisi della mediazione maritainiana. Si è partiti alla ricerca di un consenso universale e condiviso basandosi sulle appartenenze e scelte di fede e per la ricerca di basi universali condivise ma non ha retto per una oggettiva difficoltà realizzativa. Lo stesso accade per il secondo riferimento non avendo, il mondo cattolico, da questo punto di vista, articolato una risposta creativa. L’ultimo elemento parte dalla mediazione “wilsoniana” per la creazione di una istituzione sovranazionale che potesse garantire il mantenimento della pace. “Questa è un’idea tipica del pensiero sociale cristiano. La conclusione che si trae è che oggi è molto difficile che nel mondo occidentale si possa raggiungere un livello di consenso universale sui valori. Ci sono difficoltà antropologiche nella visione dell’uomo, nel rapporto tra tecnologia e vivente, sui confini del vivente, sulla natura del rapporto corpo e anima. Sono visioni difficilmente riconducibili ad un tratto comune. La stessa concezione occidentale dei diritti non è accettata da parti importanti del mondo. Questo tema è stato certamente reso urgente dalla esplosione etnica e dall’evoluzione demografica incontrollata e che rende critici, se non drammatici, i conseguenti flussi migratori. Gli stessi diritti prevedono uguaglianza ed equa ripartizione delle risorse e qui le Chiese, intese come tutte le professioni religiose del mondo, hanno fallito miseramente. E’ che non abbiamo più tempo e mezzi per alimentare la spesa pubblica e per mediare i conflitti sociali. E per essere chiari sino in fondo non è possibile continuare ad insegnare ai poveri la rassegnazione per un mondo migliore di là della vita. E’ una dottrina che non regge alla prova dei fatti. Per porvi riparo finché siamo in tempo, ma ce ne resta ben poco, è necessario produrre dei progetti sociali e politici ma che abbiano una valenza razionale, ampia anche per il paese e non solo per chi condivide la stessa fede. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il cattolico in politica. Manuale per la ripresa

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 luglio 2011

Prefazione del Cardinale Angelo Bagnasco. La chiarezza di pensiero di un vescovo cattolico a disposizione di ogni lettore cristiano e cattolico, che voglia comprendere a fondo i principi che possono ordinare anche le scelte concrete. Una presentazione il piu’ possibile piana, senza tuttavia perdere di densità, dei principali criteri e delle tematiche piu’ importanti circa l’impegno dei cattolici in politica. Giampaolo Crepaldi – Cantagalli – 2010 – pp. 236 – € 14,50.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

46ª Settimana Sociale dei cattolici italiani

Posted by fidest press agency su domenica, 17 ottobre 2010

Reggio Calabria. Come il Papa ci ha richiamato: “La carità e la verità ci pongono davanti a un impegno inedito  e creativo, certamente molto vasto e complesso. Si tratta di dilatare la ragione e di renderla capace di conoscere e di orientare queste imponenti nuove dinamiche”. Per questo  accogliamo l’invito della Chiesa italiana ad un rinnovato impegno a lavorare per il futuro del nostro paese e ad essere attenti ai reali bisogni della persona al fine di costruire una società più giusta e solidale. È significativo, in tal senso, il richiamo alla necessità di collaborare alla costruzione del bene comune a partire dalle esigenze del territorio, perché il benessere collettivo si raggiunge attraverso la presa di consapevolezza delle responsabilità verso il contesto sociale entro cui siamo inseriti.  Le Settimane Sociali sono, allora, una tappa importante nel cammino della Chiesa italiana che si interroga sul futuro della società prestando ascolto alla voce dei cattolici che vivono  quotidianamente e responsabilmente il loro essere cittadini. Come Copercom non possiamo che valorizzare, attraverso la rete delle nostre associazioni, il contributo che verrà offerto all’intera società da un momento di riflessione e dialogo così significativo per l’intero mondo cattolico e laico”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il cattolico in politica

Posted by fidest press agency su sabato, 2 ottobre 2010

Manuale per la ripresa Con una prefazione di S.E. card. Angelo Bagnasco Cantagalli 2010 236 pagine euro 14,50. Qual è il ruolo oggi del cattolico che si dedica alla politica? Dopo un periodo in cui esso è stato destinato a “resistere” inquadrato però in un partito, la Democrazia Cristiana, che rappresentava in modo inequivocabile la presenza dei cattolici in politica; dopo un periodo di attesa in cui il luogo di incontro dei cattolici impegnati in politica non esisteva più, oggi è l’epoca della ripresa. È sostenibile la teoria che sancisce la necessità della rinascita di un partito che rappresenti i cattolici impegnati politicamente? Oppure è necessario che essi aderiscano a formazioni politiche non cattoliche a seconda della sensibilità che li contraddistingue?  Per mons. Crepaldi oggi il “sogno” di una nuova generazione di politici cristiani che non temano di restituire un ruolo pubblico alla loro fede forse è possibile. Con un linguaggio preciso, efficace e a tratti coraggioso Crepaldi fornisce indicazioni chiare e univoche ai cattolici che desiderano intraprendere l’avventura politica o che già inseriti nelle strutture di partito trovano difficile conciliare la loro vita di fede con la vita pubblica. Un manuale strutturato per punti, che ricorda alla coscienza del politico i principi non negoziabili e traccia una scala di valori in cui rintracciare i necessari spazi del compromesso. Tutela della vita, protezione della famiglia e del lavoro, immigrazione, gestione responsabile dell’ambiente devono essere gli obiettivi primari nell’impegno politico del cattolico, da tenere sempre presente e perseguire con decisione.  Sono i temi su cui oggi si gioca il futuro della società e che meritano una riflessione attenta e un’azione efficace.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Centenario del Nuovo Giornale: convegno nazionale

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 marzo 2010

Piacenza, dal 18 al 20 marzo convegno nazionale della Federazione italiana settimanali cattolici, in occasione del centesimo anniversario del settimanale diocesano I”l Nuovo giornale”. Nelle tre giornate da giovedì 18 a sabato 20 ci sarà spazio per i dibatti e per visite ai centri storici di Piacenza e di Bobbio”. Il programma del convegno prevede  18 marzo ore 17.00 Apertura del convegno: “Fare l’Europa – Le radici e il futuro” a Palazzo Galli (Via Mazzini, 14 – Piacenza) Saluto delle Autorità Mons. Gianni Ambrosio, vescovo della diocesi di Piacenza-Bobbio Roberto Reggi, sindaco del Comune di Piacenza Massimo Trespidi, presidente della Provincia di Piacenza Don Giorgio Zucchelli, presidente della FISC, Federazione Italiana Settimanali Cattolici “La comunicazione cattolica nel ’900”  intervento del prof. Fausto Fiorentini che presenterà il libro sul centenario de “Il Nuovo Giornale”: “Giornalisti all’ombra del Duomo”  “Senza fede, l’Europa muore” Mons. Jozef Zycinski, arcivescovo di Lublino (Polonia), membro del Pontificio Consiglio della cultura   Saluto del card. Ersilio Tonini, direttore de “Il Nuovo Giornale” dal 1947 al 1953
Venerdì  19 marzo ore 9.00 Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni (Via Emilia Parmense, 77 – Piacenza) “La Chiesa e l’Europa”   – mons. Gianni Ambrosio, vescovo di Piacenza-Bobbio, rappresentante dei vescovi italiani alla Co.me.ce.  “Dalla Costituzione europea al Trattato di Lisbona. Radici e sviluppi dell’integrazione in Europa fra il cielo sceso in terra e il mondo globalizzato”  – prof. Dino Rinoldi, docente di diritto dell’Unione Europea dell’Università Cattolica, sede di Piacenza “Ue, cosa e quanto manca alla casa comune”  – dott. Paolo Bustaffa, direttore di Sir Europa, e dott. Gianni Borsa, inviato di Sir Europa a Bruxelles. Coordina Barbara Sartori, giornalista Al termine della mattinata, don Giorgio Zucchelli, presidente della FISC, raccoglie ed esplicita le provocazioni emerse.ore 14.30 visita al Collegio Alberoni ore 15.30 visita al centro storico della città (Palazzo Farnese e i suoi musei, San Sisto, Piazza Cavalli, Cattedrale, Sant’Antonino) Bobbio – Giornata dedicata alla figura di San Colombano, per il quale è stata presentata al Papa la richiesta che venga riconosciuto tra i patroni d’Europa. In collaborazione con il Comune di Bobbio, il settimanale cattolico “La Trebbia”, l’Associazione Amici di San Colombano e il Lions Club di Bobbio
Sabato 20  ore 9.15 al Cinema “Le Grazie” saluto del sindaco Marco Rossi “Colombano uomo europeo”- prof. don Pietro Pratolongo, docente di liturgia allo Studio Teologico Interdiocesano di Camaiore (Lucca) “Le sfide dell’Europa di oggi”- Mons. Domenico Pompili, direttore Ufficio Comunicazioni della Conferenza episcopale italianaore 11.00 visita della città: basilica di San Colombano (con una preghiera sulla tomba del monaco irlandese), Cattedrale e Ponte Vecchio (Auditorium S. Chiara)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Veneto ricorda Rumor

Posted by fidest press agency su sabato, 16 gennaio 2010

Roma 26 gennaio p.v., dalle ore 15, nella Sala della Lupa della Camera dei Deputati, si tiene il convegno “Mariano Rumor: un cattolico nella politica italiana”, cui interverranno il presidente della Camera Gianfranco Fini, il senatore a vita Giulio Andreotti, il leader dell’Udc Pierferdinando Casini, Emanuele Macaluso, Francesco Malgeri e Lorenzo Pellizzari, presidente della Fondazione Rumor, nata nel 2003 a Vicenza, per iniziativa di Comune, Provincia, Camera di Commercio, Accademia Olimpica. Vent’anni fa – il 22 gennaio 1990 – moriva Mariano Rumor, nato a Vicenza nel 1915, esponente di spicco della Democrazia Cristiana, primo, ed unico sinora, presidente del consiglio di origine veneta nella storia della Repubblica. Tra gli appuntamenti veneti in calendario, da segnalare i convegni commemorativi del 21 e 22 maggio e di fine ottobre, a Vicenza, e l’imminente uscita del volume “Mariano Rumor; discorsi sulla Democrazia Cristiana”. Protagonista della Resistenza, deputato all’Assemblea Costituente, l’on. Rumor esordì, con incarichi di prestigio, come sottosegretario all’agricoltura nei governi VII e VIII De Gasperi. Nel 1959 fu uno dei fondatori della corrente democristiana dei “dorotei”, dove la moderazione e la propensione alla mediazione si accompagnavano al  pragmatismo e all’attenzione alle questioni concrete, alla capacità di rappresentazione degli interessi del ceto medio e al legame privilegiato con il mondo cattolico. Rumor è stato segretario della Dc dal 1964 al 1968. Più volte ministro (dell’Agricoltura, degli Interni, degli Esteri), guidò ben cinque governi, tutti di centrosinistra,  tra il 1968 e il 1974. Dal 1978 al 1984 fu europarlamentare e poi, sino alla scomparsa, senatore della Repubblica.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »