Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Posts Tagged ‘cedolare secca’

Cedolare secca sugli affitti

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2011

Chi può optare per la cedolare secca, quando bisogna scegliere, cosa succede se non si registra il contratto: l’Agenzia delle Entrate, con una circolare emanata il primo giugno, scioglie i dubbi sulla nuova modalità di tassazione delle locazioni di immobili a uso abitativo, recentemente introdotta con il decreto sul federalismo municipale. Si tratta di un sistema di tassazione alternativo a quello ordinario che sostituisce le imposte di registro e di bollo. In linea generale, l’opzione per la cedolare secca consente al locatore di applicare un regime di tassazione agevolato e semplificato. Per il periodo di durata dell’opzione, inoltre, è sospesa per il locatore la facoltà di chiedere l’aggiornamento del canone, anche se detta facoltà è prevista nel contratto di locazione. A tal fine, il locatore è tenuto a comunicare preventivamente con lettera raccomandata al conduttore l’intenzione di esercitare l’opzione e la rinuncia all’aggiornamento del canone. L’imposta dovuta nella forma della cedolare secca è determinata con l’applicazione di una aliquota ordinaria del 21 per cento. L’aliquota è ridotta al 19 per cento per i contratti a canone concordato. La “cedolare secca” è riservata alle persone fisiche titolari del diritto di proprietà o di altro diritto reale di godimento di unità immobiliari abitative locate, che non agiscono nell’esercizio di un’attività di impresa, o di arti e professioni.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cedolare secca sugli affitti

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 luglio 2010

“Sono sempre stato uno tra coloro che ritenevano la cedolare secca sui canoni di locazione un toccasana per la situazione a dir poco tragica degli affitti – dichiara Maurizio Ferraioli dell’Idv –  ma fatta in tale maniera risulta solo ed esclusivamente un regalo ai proprietari senza alcun beneficio per inquilini e Stato. Come quindi non concordare con l’attenta analisi di Franco Bravo del Sunia che evidenzia tali anomalie in un momento dove l’evasione fiscale nel settore delle locazioni assume aspetti preoccupanti e gli innumerevoli sfratti per morosità creano un allarme sociale senza precedenti. La cosiddetta “Cedolare Secca” seppur giusta avrebbe avuto il suo effetto benefico se collegata ai contratti concordati e per canoni di locazione calmierati che consentissero un utilizzo maggiormente umano delle abitazioni e diminuissero la necessità d’interventi assistenziali da parte degli Enti. Un’aliquota fiscale fissa per i proprietari, la possibilità di detrazioni fiscali per gli inquilini e canoni concordati per l’ottenimento di tali agevolazioni avrebbero consentito di far emergere parte del cosiddetto “sommerso” ridando ossigeno allo Stato e creando le condizioni per diminuire quel conflitto sociale sempre più emergente nella nostra società.
La legislazione in materia di locazione, conclude Ferraioli,  è una legislazione carente che applica tempi lunghi per rientrare nel possesso del bene da parte dei proprietari ,a seguito di sfratti per morosità, e questa carenza che si vuol far passare come una sorta di agevolazione per gli inquilini di fatto al contrario diventa una sorta di blocco inducendo i proprietari a sempre maggiori ed attente selezioni che frequentemente limitano la corretta circolazione delle case da affittare, lasciandone molte sfitte. Credo che sia indispensabile tutelare entrambi gli attori di un contratto di locazione e così facendo con tutta probabilità si riuscirebbe ad avere un maggior numero d’immobili sul mercato, a canoni calmierati, con tassazioni e detrazioni umane, premiando i proprietari virtuosi e gli inquilini corretti. Un ritorno a momenti di equilibrio dialettico riporterebbero ad un sano confronto fra le parti ed al contrasto assoluto di eventuali disagi e conflitti sociali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »