Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘celebrare’

Doveroso celebrare uomini e donne della sanità italiana

Posted by fidest press agency su sabato, 7 novembre 2020

“L’approvazione definitiva dell’istituzione della Giornata nazionale del personale sanitario, sociosanitario, socioassistenziale e del volontariato è un atto doveroso verso le migliaia di operatori che hanno consentito al Paese di superare la prima terribile ondata della pandemia. Ancora di più oggi che siamo tutti chiamati a fronteggiare una nuova fase emergenziale” dice Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani. “Se il 20 febbraio, ogni anno, ricorderemo le donne e gli uomini che si sono sacrificati per la collettività, anche a prezzo della loro vita, dovremo necessariamente considerare quanto stiamo facendo per rendere più forte il nostro Servizio Sanitario e per tutelare chi lavora per la salute della collettività. Come ho già detto in altre occasioni, sono convinto che medici, farmacisti, infermieri e tutti gli operatori e i volontari vadano celebrati anche con uno sforzo complessivo per proteggere, migliorare e rendere sempre più efficace ed efficiente la sanità italiana”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Girandola di Castel Sant’angelo

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 giugno 2011

Roma, 29 giugno 2011, ore 22.00 Ponte Sant’Angelo Con la sua 4° edizione (in programma mercoledì 29 giugno 2011 dalle ore 22.00 alle 22.30) si conferma la tradizione de “La girandola di castel sant’Angelo”, il fantasmagorico spettacolo di fuochi d’artificio introdotto nel 1481 per l’esaltazione del pontificato di Sisto IV e riportato filologicamente alla luce grazie al minuzioso lavoro di ricerca del Cav. Giuseppe Passeri del Gruppo IX Invicta. L’iniziativa speciale, voluta per celebrare i Santi Patroni della Città, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, Commissione Cultura e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Soprintendenza PSAE e per il Polo Museale della città di Roma. Ideazione e realizzazione a cura del Gruppo IX Invicta, con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura. Relazioni Istituzionali a cura di Ghiga Immagina. Sponsor tecnico Azienda Tessile Romana.
Lungotevere Tor di Nona, Lungotevere Altoviti, Ponte Vittorio Emanuele II, Ponte Principe Amedeo Savoia Aosta, Ponte Umberto I e Via Banco Spirito sono i punti di avvistamento, intorno a Castel Sant’Angelo, consigliati al pubblico per godere al meglio dello spettacolo. Raccontata nelle pagine di Charles Dickens e nei sonetti di Gioacchino Belli, immortalata nelle stampe di Piranesi e nelle opere dei grandi pittori del passato, “LA GIRANDOLA DI CASTEL SANT’ANGELO” si ritrova già nei racconti dei Maestri delle Celebrazioni Liturgiche dei Papi di un tempo, come ad esempio Paride De Grassis, Fulvio Servanzio e Paolo Mucanzio vissuti tra il 1500 e il 1600. Oggi, grazie ad un apparato tecnologico sofisticatissimo che si avvale di centraline radio per l’accensione dei fuochi, 18 tecnici ed un progettista sono in grado di far fronte – in assoluta sicurezza per loro e per l’ambiente circostante – ad un lavoro che in passato vedeva il coinvolgimento di oltre 100 uomini, con un notevole risparmio anche sui costi della manodopera che altrimenti sarebbero proibitivi. La realizzazione delle miscele dei fuochi segue i dettami e le indicazioni dei mastri antichi, per garantire l’intensità e la brillantezza dei colori.
Ma cos’era la Girandola? “La Maraviglia del Tempo” nasce a Roma nel 1481 per volontà di Papa Sisto IV e viene da quel momento in poi utilizzata per celebrare i principali eventi e festività religiose dell’anno, come la Santa Pasqua, la ricorrenza dei Santi Pietro e Paolo e l’incoronazione del nuovo Papa.
La particolarità della Girandola della edizione 2011 sarà la complessa accelerazione che gli artifizi pirotecnici assumeranno durante la loro rappresentazione che coinvolgerà ben 5 punti strategici di Castel Sant’Angelo. Oltre 400 accelerazioni, 600 “candele romane” e “fontane falistranti” illumineranno l’intero circondario di Castel Sant’Angelo, proiettando indietro nel tempo gli spettatori.
L’inizio dello spettacolo è ispirato al miracolo del 29 agosto del 590 d.C., secondo cui Papa San Gregorio Magno vide apparire l’Arcangelo San Michele sopra la mole Adriana, sotto forma di luce accecante e nell’atto di rinfoderare la spada, annunciando la fine della terribile peste che colpiva la città. Visto che la peste cessò il giorno seguente, il pontefice cambiò il nome del mausoleo di Adriano in Castel Sant’Angelo. Si può considerare la Girandola come il fiore all’occhiello dell’Estate Romana 2011, perché riproduce una delle architetture del fuoco più complesse e ardite che siano mai state create nella storia della pirotecnica e che tutto il mondo guarda con stima e ammirazione.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Tu es Christus”

Posted by fidest press agency su martedì, 29 marzo 2011

Il nuovo cd musicale con la voce di Papa Giovanni Paolo II e la partecipazione di Andrea Bocelli, Placido Domingo e The Priests Prodotto da Multimedia San Paolo in collaborazione con Radio Vaticana L’album sarà in distribuzione, sia su supporto fisico che digitale, da martedì 29 marzo 2011. Il progetto e’ nato per celebrare l’imminente beatificazione e vuole far riflettere su alcuni temi essenziali del suo messaggio indirizzato a tutti gli uomini senza distinzione di religione, cultura e razza.Come tutti sanno Papa Giovanni Paolo II rappresenta la voce e il testimone di riferimento che ha guidato la Chiesa e il mondo intero nel drammatico passaggio epocale dal secondo al terzo millennio. Scopo di questa produzione musicale e’ quello di far rivivere il messaggio che Egli ha voluto portare in tutti i paesi del mondo durante i suoi innumerevoli viaggi apostolici : la richiesta di perdono, la riconciliazione, la pace e l’unita’ tra tutti i popoli.Tu es Christus è un cammino verso una più consapevole professione di fede a Cristo che ogni cristiano è chiamato a rinnovare ogni giorno. Come San Pietro, a nome di tutti gli apostoli, così Giovanni Paolo II, con la sua viva voce, ci invita a professare: “Tu Sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente!”Tu Es Christus e’ una creazione di Don Giulio Neroni, Sacerdote della Società San Paolo, e Vincent Messina, già’ produttori di Abba’ Pater e Alma Mater. Tre i compositori che hanno realizzato le musiche, Stefano Mainetti, Simon Boswell e Nando Bonini. Il CD contiene nove brani con la Voce del Santo Padre e quattro omaggi inediti di Andrea Bocelli, Placido Domingo, The Priests e Don Marcos Pavan/Yasemin Sannino. Il lavoro ha comportato più’ di un anno di preparazione ed e’ stato registrato a Roma, in Toscana, a Londra,  in Irlanda e a New York. Numerosi i cori gregoriani presenti nell’album, tra i quali spicca la partecipazione dei Pueri Cantores della Cappella Musicale Pontificia Sistina e il Coro del Vicariato Vaticano della Basilica di San Pietro.(cover giovanni paolo II)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Celebrare la lingua italiana nel mondo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 ottobre 2010

“Una lingua come amica: l’italiano nostro e degli altri” è il tema della X Settimana della Lingua Italiana nel mondo, in programma dal 18 al 24 ottobre 2010, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e numerose altre istituzioni pubbliche e private. Il tema scelto per l’edizione di quest’anno evidenzia l’importanza assunta dalla nostra lingua nel contesto internazionale, tra tutti coloro che, nel mondo, studiano e amano la nostra lingua come prezioso strumento culturale e come fonte di arricchimento personale e professionale. Ad essi si aggiungono i tanti italiani all’estero, per cui l’italiano è la lingua della tradizione, e i ‘nuovi’ italiani immigrati nel nostro Paese, per i quali la lingua è il primo strumento di integrazione. La X Settimana ha subito quest’anno un rinnovamento della formula in favore di una maggiore apertura verso le nuove generazioni. Per questa ragione, come ambiti principali intorno ai quali sviluppare gli eventi sono state scelte due forme d’arte di forte impatto sui giovani: la musica – con la tournée internazionale di giovani cantautori dal titolo ‘Porta Parola: la lingua italiana in musica’, ed il cinema – con una rassegna di film italiani contemporanei. Le manifestazioni previste in Italia saranno caratterizzate dall’attiva partecipazione delle scuole attraverso concorsi, incontri letterari e spettacoli. A Roma, in particolare, i protagonisti saranno gli studenti che, con riferimento al tema della ‘Settimana’, presenteranno testi, in poesia e in prosa, di autori che, pur non essendo nati in Italia o non avendo, comunque, l’italiano come lingua madre, scrivono le loro opere in italiano, rientrando così a pieno titolo nella nostra letteratura.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mattia Bortoloni il ‘700 Veneto

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 febbraio 2010

Rovigo fino al 13/6/2010 Pinacoteca di Palazzo Roverella via Laurenti 8/10,  Finalmente una grande mostra -svela- Mattia Bortoloni ponendolo a confronto con Piazzetta, Tiepolo, Balestra, Ricci e gli altri grandi del Settecento Veneto..  Alcuni lo conoscono solamente per un’opera da Guiness: il piu’ esteso affresco unitario di tutti i tempi e luoghi: 5500 metri quadri di finissima pittura per l’enorme cupola ellittica (anch’essa da primato, essendo la piu’ grande al mondo) del Santuario di Vicoforte, in Piemonte. Un’opera colossale, piu’ o meno delle dimensioni di un intero campo da calcio, considerata il capolavoro del barocco piemontese, affrescata per celebrare la Beata Vergine e, insieme, la gloria di Casa Savoia.  Mattia Bortoloni (Canda di Rovigo, 1696 – Bergamo, 1750), famoso, e molto richiesto in vita, è passato poi nel dimenticatoio, considerato -solo- come uno dei migliori aiuti di Giovan Battista Tiepolo, al punto che in non pochi capolavori del grande maestro e’ ancora oggi difficile distinguere cio’ che si deve al pennello dell’uno o dell’altro.  La mostra, curata da Alessia Vedova, e’ promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, dall’Accademia dei Concordi, e dal Comune di Rovigo, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Verona, Rovigo e Vicenza, con il patrocinio e la collaborazione della Regione del Veneto e della Provincia di Rovigo. Tra i capolavori esposti, vanno segnalate fondamentali opere giovanili del Tiepolo come la -Gloria di San Domenico- e le -Tentazioni di Sant’Antonio-, accanto a prove di soggetto mitologico quali -Diana e Atteone- e -Il Giudizio di Mida- concesse dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia. Del Piazzetta sarà in mostra una struggente pala raffigurante l’ -Estasi di San Francesco- proveniente dal Museo Civico di Vicenza, accanto ad una prova giovanile di Sebastiano Ricci raffigurante -Ercole al Bivio-, proveniente dalla storico Palazzo Fulcis di Belluno. Di Giambattista Pittoni saranno messe a confronto due tele, la prima ispirata ai temi di Torquato Tasso che raffigura -Olindo e Sofronia-, ancora di impaginazione seicentesca, la seconda, -Diana e le ninfe- che e’ già di gusto rocailles.  Del maestro del Bortoloni, Antonio Balestra, saranno presenti in mostra una inedita -Natività- e due straordinarie tele, provenienti dal monastero benedettino di San Paolo d’Argon, recuperate dopo un lungo intervento di restauro.  Catalogo: Silvana Editoriale  Comitato Scientifico: Marisa Elisa Avagnina; Caterina Bon Valsassina; Marina Dell’Omo; Fabrizio Magani; Paola Marini; Giuseppe Pavanello; Giandomenico Romanelli; Leobaldo Traniello  (Fonte: Ufficio Stampa: Studio Esseci) http://www.studioesseci.net (bortoloni)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Degrado del centro storico di Frosinone

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 luglio 2009

“Non possiamo che esser dispiaciuti. In realtà si tratta di un vero e proprio scandalo che il centro storico di una città importante come Frosinone sia ridotto nello stato degradante in cui è ora”, queste le polemiche parole di Giancarlo Flavi, responsabile per la provincia di Frosinone dell’Italia dei Diritti, nel parlare della disastrosa condizione in cui si trova il capoluogo laziale. L’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro continua: “I centri storici di ogni paese vanno tutelati, proprio perché hanno qualcosa da raccontare e celebrare, Frosinone in particolar modo ha bisogno di una riqualificazione, non possiamo lasciare lenzuola appese a marcire sotto le intemperie come carcasse di ideali abbandonati e – conclude – invitiamo come Italia dei Diritti il sindaco a fare in modo che il centro storico di Frosinone torni agli antichi fasti, liberandosi della pelle attuale ormai vecchia e marcia”

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »