Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 106

Posts Tagged ‘celti’

Tutti i segreti del calendario dei Celti

Posted by fidest press agency su sabato, 16 luglio 2011

Bajardo sabato 23 e domenica 24 luglio, mostra Calendario Celtico, Alberi tra leggenda e natura dello storico Domenico Musci Sarà realizzata in occasione della Festa dei Druidi. La Festa dei Druidi, giunta all’ottava edizione, è organizzata dal comune di Bajardo, affascinante borgo medioevale nell’entroterra di Sanremo e si presenta come un intreccio di conferenze, mostre, libri, musica, danze, laboratori e riti magici per incantare ancora una volta tutti quei residenti e quei turisti che amano riscoprire le radici del mondo celtico. Tra gli appuntamenti previsti, l’esposizione Calendario Celtico, Alberi tra leggenda e natura, con disegni di Dino Gambetta e testi di Claudio Porchia.
La mostra verrà inaugurata sabato 23 luglio, alle ore 17.30, presso l’oratorio di piazza De Sonnaz (ingresso libero) e sarà visitabile sino al 6 agosto. E’ formata da un disegno per ogni albero del calendario celtico, una scheda con notizie mirate a completarne la conoscenza, alcuni campioni del legno della pianta e informazioni del loro utilizzo nel campo dell’artigianato. I tredici mesi dell’anno lunare, di ventotto giorni ciascuno, iniziano con la betulla e proseguono con il sorbo, il frassino, l’ontano, il salice, il biancospino, la quercia, l’agrifoglio, il nocciolo, la vigna, l’edera, il tiglio, il sambuco. La visita della mostra permetterà di scoprire i segreti delle piante e le curiosità legate a storie e leggende lontane e dimenticate della tradizione celtica. (betulla, calendario)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’oco del Campidoglio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 giugno 2011

oche

Image by axartico via Flickr

Dalla Camera doppio schiaffo alla Lega: ministeri a Roma, no al pedaggio sul Gra (da Il Messaggero del 22 giugno 20119 e Rosario Amico Roxas commenta: Nessuno schiaffo alla Lega; tutto coordinato con il presidente del consiglio. Bossi ha fatto la sua figura con la base leghista, chiedendo la luna e ottenendo il dito che la indica; Alemanno crede di avere ottenuto la nomina di eroe del Campidoglio per aver salvato i diritti dei romani dalle incursioni dei Celti (esattamente come le oche di storica memoria), così potrà indossare un abito pennuto come un “oco del Campidoglio”. In mezzo il cavaliere, che non cerca nemmeno di mediare tra i duellanti, soddisfatto di avere incassato una maggioranza numerica alla quale non crede neppure lui. Prossimamente una nuova pacificazione con la solita e collaudata coda alla vaccinara, penne alla puttanesca, rigatoni e pajata, trippa alla romana e polenta. La maggioranza politica che si è espressa in tre occasioni (amministrative, ballottaggi e referendum) deve tacere in nome e per conto di una dittatura della maggioranza che si ricompone dopo le disfatte attirata dalle lusinghe che offre a piene mani il cavaliere, utilizzando i fondi pubblici (e in parte anche quelli privati). Se schiaffo c’è stato, lo hanno beccato i leghisti che hanno osannato Bossi, mentre il loro capo si adoperava a salvare il vero e unico padrone della Lega, che soddisfatto dell’esito finale, continuerà a pagare le rate dell’acquisto dello stemma e dello statuto leghista. Bossi continuerà a borbottare, minacciare, scandire parolacce, perchè è questo il ruolo che gli hanno assegnato per evitargli il pubblico ludibrio e continuare a recitare una parte molto remunerativa. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | 3 Comments »