Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘centro commerciale’

Greenpeace al centro commerciale di Roma contro il consumo eccessivo

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 novembre 2017

greenpeace centro commerciale romaRoma In concomitanza con il Black Friday, appuntamento che ormai a livello mondiale segna l’inizio dello shopping natalizio, attivisti di Greenpeace sono entrati in azione a Roma presso EUROMA2, uno dei centri commerciali più grandi della Capitale, per protestare contro il consumismo eccessivo. Gli attivisti hanno condotto un’azione dimostrativa, impersonando simbolicamente un Pianeta Terra letteralmente soffocato dallo spreco di oggetti di uso comune, derivante dal modello di consumo “usa e getta”. La manifestazione si è conclusa con l’apertura di uno striscione con la scritta “Il consumo eccessivo soffoca il Pianeta”. «Il Black Friday è diventato uno dei giorni simbolo del consumismo più smodato e, complici le offerte a basso costo, acquistiamo senza pensare, noncuranti dei possibili impatti ambientali e sociali che questo spreco di risorse può generare», commenta Giuseppe Ungherese, responsabile campagna inquinamento di Greenpeace. «Veniamo indotti a pensare che la felicità provenga da ciò che compriamo, ma ci sono modalità più positive e creative per realizzare le nostre aspirazioni. Ad esempio, realizzare fantastiche creazioni da oggetti che già possediamo è molto più greenpeace centro commerciale roma1divertente e stimolante rispetto allo shopping compulsivo», conclude UngheresePer questo Greenpeace presenta oggi la “MAKE SMTHNG Week”, una serie di eventi pubblici che ha l’obiettivo di fornire alternative creative al consumismo. Dal 2 al 10 dicembre, durante la “MAKE SMTHNG Week”, in tutto il mondo verranno organizzati circa 100 eventi in cui appassionati e creativi condivideranno le loro conoscenze per riciclare, riparare, riutilizzare e dare una nuova vita ad oggetti inutilizzati o destinati ad essere gettati via, tramite il fai-da-te e l’autoproduzione. Greenpeace, insieme a Fashion Revolution, Shareable, e centinaia di creativi in tutto il mondo, invita tutti ad astenersi dallo shopping durante il Black Friday e a partecipare agli eventi della “MAKE SMTHNG Week”.
Gli eventi pubblici ospitati da Greenpeace nell’ambito di questa settimana si svolgeranno a Pechino, Berlino, Hong Kong, Nairobi, Londra, Madrid, San Sebastian, Mosca, Atene, Taipei e Buenos Aires e, in Italia, a Roma e Milano. A Milano, il 3 dicembre presso Cascina Cuccagna, in zona Porta Romana, si terrà un evento organizzato in collaborazione con Fashion Revolution, incentrato sulla moda etica e sostenibile. Sono previsti workshop sul riuso creativo di prodotti tessili di scarto e vecchi capi di abbigliamento. A Roma, il 9 dicembre, presso il makerspace Famo Cose, in zona Pigneto, l’evento sarà incentrato sulle autoproduzioni e il riciclo creativo. L’ingresso a entrambi gli eventi è gratuito ma per partecipare ai workshop è necessario registrarsi sul sito http://www.makesmthng.org/it.Per decenni Greenpeace ha sfidato le grandi aziende chiedendo modelli produttivi sostenibili e privi di sostanze chimiche pericolose per l’ambiente e per la salute. Ora sfida i modelli di consumo “usa e getta”, rivolgendosi ai consumatori e a chi già pratica alternative creative al consumo di massa. Secondo l’organizzazione ambientalista, si produce e consuma troppo: dalla moda alla tecnologia, dal cibo alla plastica monouso, per finire con giocattoli e auto. Occorre dunque modificare questo stile di vita che consuma più risorse rispetto a quelle che il Pianeta può garantire, e imparare a usare meno e meglio quanto già in nostro possesso. (foto: greenpeace centro commerciale roma)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inaugurato in Uruguay il centro commerciale moderno e sostenibile

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 agosto 2017

centro commerciale Las PiedrasMontevideo. La città di Las Piedras è un centro urbano in rapida crescita negli ultimi anni, in seguito al forte sviluppo metropolitano della capitale Montevideo, dove a fine maggio è stato inaugurato il nuovo centro commerciale Las Piedras. 38.000 m2, un centinaio di negozi, cinque cinema, un ipermercato, una grande food court con dodici punti di ristoro e una capienza di seicento persone, e un ampio parcheggio coperto sono i numeri principali della struttura, che ha generato oltre 1200 nuovi posti di lavoro. Dal punto di vista architettonico l’edificio si sviluppa su tre livelli, il primo interrato è dedicato ai parcheggi, mentre gli altri due alle attività commerciali e ricreative. La sostenibilità è uno dei concetti chiave attorno a cui ruota la progettazione di tutto l’edificio. Grande importanza è stata data all’illuminazione, con largo utilizzo di luce naturale affiancata da quella artificiale al LED, all’uso razionale dell’acqua centro commerciale Las Piedras1grazie ad un doppio sistema di fornitura che distingue l’acqua potabile da quella per usi di servizio. Anche l’impianto di climatizzazione e ventilazione del centro è stato progettato e realizzato con un forte focus sulla sostenibilità ed il risparmio energetico. Sono infatti state selezionate unità ad elevata efficienza di Climaveneta: 10 centrali trattamento aria WIZARD-TA-7500 CA con una portata d’aria totale di 244.035 m3/h e 3 refrigeratori di liquido condensati ad acqua FOCS2-W/CA 4502 con una potenza frigorifera totale di 3.417 kW. L’edificio dispone inoltre di un sistema di free-cooling che sfrutta le temperature favorevoli dell’aria esterna a supporto dell’impianto di climatizzazione ed è dotato di un giardino verticale che ricopre le facciate esterne con funzione ornamentale e come protezione passiva per l’edificio. (foto: centro commerciale Las Piedras)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Se il Ttip non venisse approvato sarebbe una grande vittoria

Posted by fidest press agency su sabato, 9 luglio 2016

agricoltura europea1Le parole del ministro per lo Sviluppo Economico, Carlo Calenda, sul Ttip sono in ampio contrasto con la volontà dei cittadini nostrani ed europei. Infatti – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – ancora una volta non si è persa l’occasione per denotare la distanza tra la volontà della popolazione comunitaria e quella delle istituzioni del vecchio continente.
Se il Ttip non venisse approvato – continua Tiso – sarebbe una grande vittoria, ma parziale visto che l’accordo non è stato bocciato, ma è semplicemente saltato a causa del cambio della prossima amministrazione statunitense.
I contenuti del Ttip non sono stati archiviati, anzi. La volontà delle istituzioni comunitarie, dietro la regia delle multinazionali, è infatti quella di svendere il pubblico a favore del privato e di trasformare gli Stati nazione in un gigantesco centro commerciale.
Anche se il Ttip dovesse effettivamente saltare – conclude Tiso – non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia. Anzi, ora più che mai c’è bisogno che le persone oneste e per bene stringano legami e scambi di idee essenziali per prepararsi alle nuove offensive che certamente verranno.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nasce a Verona il nuovo centro commerciale, con unità Climaveneta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 luglio 2016

centro commercialeVerona. Il centro commerciale_galleria Costruito sull’area industriale ex Officine Adige ed inserito nel master plan Adige City porta la firma del famoso architetto Richard Rogers. Il nuovo Adigeo avrà una superficie lorda affittabile (GLA) di 42.000 mq e aprirà con circa 130 negozi e servizi nel 2017. L’area dell’intervento è situata a soli 500 metri dall’uscita principale dell’autostrada A4 che dà accesso al centro città di Verona sulla principale arteria cittadina. Può essere facilmente raggiunto da circa 585.000 persone in 30 minuti. Un parcheggio gratuito di 2.500 posti auto sarà disponibile ai visitatori che raggiungono il centro con la macchina. Il nuovo Metrobus di Verona, in fase di realizzazione, avrà una fermata di fronte al centro commerciale, e potrà quindi essere raggiunto agevolmente con i mezzi pubblici.
Il progetto per la realizzazione del primo centro commerciale in centro a Verona è stato rilevato da ECE, leader europeo del mercato dei centri commerciali con 196 centri in gestione ed attività in 16 Paesi. La sostenibilità è sempre stato un elemento chiave della filosofia di ECE. La società infatti investe in scelte e tecnologie innovative con un approccio a lungo termiche che gli consenta di restare competitiva più a lungo.
i-WHISPER ENTHALPYIn quest’ottica va vista l’installazione di unità per la climatizzazione ad elevata efficienza.
16 unità roof top WHISPER ENTHALPY, con sorgente aria ad alta efficienza e recupero entalpico per una portata d’aria totale di quasi 500.000 m3/h ed una pompa di calore reversibile con sorgente aria per installazione esterna, NECS-N/CA in Classe A di efficienza.
Filtrazione, ventilazione e rinnovo dell’aria sono quindi garantiti dalle unità Climaveneta che, grazie al recupero di calore, garantiscono un’elevata efficienza, indispensabile viste le cospicue quantità di aria di rinnovo necessarie per garantire un livello di qualità dell’aria dettato dalle normative di riferimento. (foto: centro commerciale)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un nastro giallo contro il razzismo

Posted by fidest press agency su sabato, 17 dicembre 2011

Rome

Image by ryarwood via Flickr

Roma 18 dicembre ritrovo per la corsa è prevista alle ore 8 (il Centro commerciale apre alle 10), potranno partecipare anche coloro che non hanno corso nelle prime due tappe. La terza e ultima tappa della 40esima edizione di “Corri per il Verde” non poteva dimenticare quanto successo a Firenze. E allora domenica mattina al Parco delle Sabine, vicino al centro commerciale Porta di Roma, l’Uisp ha deciso di fornire a tutti i podisti un nastro giallo per correre contro il razzismo. In questo modo, assieme a Libera e a Legambiente Lazio, aderiremo alla campagna “Mettiti in giallo contro il razzismo” promossa dal Coordinamento Migrante in vista dell’appuntamento del 18 dicembre per la Giornata di azione globale contro il razzismo e per i diritti dei migranti, rifugiati e sfollati e raccogliendo firme per la campagna “L’Italia sono anch’io”.
“La campagna – spiega Gianluca Di Girolami, commissario della Uisp Roma – era prevista per il 10 dicembre, anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Noi lo onoreremo nella prima manifestazione organizzata dopo quel giorno e in vista dell’importante appuntamento del 18 per la Giornata di azione globale contro il razzismo per ribadire la nostra vicinanza alla comunità senegalese e a tutti i migranti. Quello che è successo a Firenze non va dimenticato e domenica raccoglieremo anche firme per la campagna “L’Italia sono anch’io”, per aderire alle due proposte di legge di iniziativa popolare per i diritti di cittadinanza” . Oltre all’impegno sociale, l’ultima tappa di Corri per il Verde 2011 non dimentica la tematica ambientale. La corsa si terrà al Parco della Sabine (ingresso da via Carmelo Bene), un parco attrezzato ancora praticamente inutilizzato. “Si tratta – continua Di Girolami – di uno spazio verde pianificato al tempo della costruzione del centro commerciale Porta di Roma. Una sorta di compensazione, un parco bellissimo con una vista stupenda, uno spazio giochi per bambini, un percorso benessere: tutto però è ancora nelle mani del privato anche se è previsto il passaggio al pubblico. Per fortuna è utilizzabile e difatti noi potremmo correrci attorno e farlo conoscere ai romani. Si tratta di una fase ulteriore alla prima “Corri per il Verde”: dalla difesa dei parchi a rischio cementificazione degli anni ’70 alla segnalazione di spazi inutilizzati come questo”. “Abbiamo aderito con convinzione alla storica Corri per il Verde, la migliore cura per la tutela dei nostri parchi è la fruizione attenta dei cittadini -afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. Stare assieme è anche un forte antidoto all’egoismo delle nostre città, lo sport e il verde sono certamente molto importanti anche per la qualità della vita in tal senso.”

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

La geometria del viaggio

Posted by fidest press agency su domenica, 13 novembre 2011

Esperto di marketing del food & beverage e giornalista enogastronomico, Piero Valdiserra dà alle stampe il suo nuovo libro: “La geometria del viaggio” (Este Edition, 48 pagine, 7 euro). Il testo concentra l’attenzione del lettore sul viaggio e sul viaggiare, in senso letterale ma anche traslato; e lo fa ricorrendo alla metafora della geometria. Come può venire in mente di scrivere una geometria del viaggio? “Da tanto tempo sono solito viaggiare per piacere e per diletto – sono le parole dell’autore – Ho un grande rispetto per l’attività del viaggiare, e per tutto ciò che vi si riferisce. Quel che non mi convince è sentire tante persone che parlano dei viaggi con superficialità, con approssimazione, per sentito dire, anche quando viaggiano spesso. Mentre i viaggi, il viaggiare, sono un’occupazione – oltre che bella – profonda, ricca, molteplice. Questa geometria del viaggio offre un aiuto a cogliere la meravigliosa molteplicità dell’itinerare, in tutti i sensi”. Scritto nella forma desueta del libello breve, e con una patina linguistica volutamente rétro, il testo è suddiviso in 43 “capi” (non capitoli), nei quali l’argomento viene esplorato nelle sue implicazioni fisiche, concettuali ed emozionali. Non mancano ovviamente i rimandi all’enogastronomia, tanto cara all’autore. Una scelta bibliografia ragionata chiude lo scritto. Piero Valdiserra è nato a Bologna nel 1957. Nella sua città ha fatto studi classici e si è laureato in Scienze Politiche. Ha poi conseguito il Master in Business Administration presso l’Università Bocconi di Milano. La sua esperienza professionale si è svolta interamente nel settore del marketing, nel quale ha operato per aziende del largo consumo, dei beni industriali e dei servizi. Dal 1998 è Direttore Marketing e Relazioni Esterne della Rinaldi Holding, uno dei maggiori gruppi italiani del beverage alcolico. Nel suo trentennale percorso professionale, ha acquisito competenze anche come ricercatore economico, come consulente di direzione, come formatore e come responsabile di uffici stampa.
Giornalista, sommelier, membro di diverse associazioni professionali e gastronomiche, Piero Valdiserra ha pubblicato nel 2007 il libro “50 calici di un bevitore curioso”, e nel 2010 ha curato per ASCOM Bologna il volume “Bologna la Grassa Bologna la Magra – Le Isole dei Sapori” (con Giulio Biasion).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »